Il Blog delle Stelle
Gentiloni svende la sovranità italiana all'Europa

Gentiloni svende la sovranità italiana all'Europa

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 46

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

di MoVimento 5 Stelle

La sovranità espropriata un pezzetto alla volta. E questa volta tocca al Parlamento Italiano (che è appunto sovrano, secondo la Costituzione appena salvata dai cittadini): niente voto parlamentare sul Consiglio europeo, in calendario oggi.

Finora i Governi, prima di ogni Consiglio Ue, hanno comunicato al Parlamento la posizione che intendevano assumere in Europa in rappresentanza dell'Italia sui vari temi, ricevendo poi mandato dalle Camere dopo il voto sulle risoluzioni delle varie forze politiche (è la legge 234 del 2012). Sia chiaro: il Parlamento, a maggioranza, non ha mai votato contro le proposte governative. Però almeno la nazione salvava la faccia, consentendo ai propri rappresentanti di essere informati, discutere, votare e decidere sulle istanze da portare in Europa.

Bando alle ciance, deve essersi detto il nuovo esecutivo: tutti sanno che il Parlamento non conta nulla, che il governo italiano è sottomesso all'Europa in tutto, quindi perché perdere tempo? D'altronde Gentiloni è colui che nel 2012 twittava: "Dobbiamo cedere sovranità all'Europa", quindi se ne andrà a Bruxelles senza informare gli italiani e con le mani libere riguardo a dossier scottantissimi quali: immigrazione e accordi di Dublino, MES Cina e sanzioni alla Russia.

Il Parlamento sarà allora lasciato a commemorare ricorrenze, mentre i burattinai prenderanno le decisioni per nostro conto oltreconfine. E tra i burattinai, ne siamo certi, Gentiloni non è neppure incluso.

15 Dic 2016, 12:56 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 46


Tags: europa, gentiloni, sovranità

Commenti

 

CON IL VOTO LI MANDIAMO A CASA PRIMA O POI VOTEREMO VIVA I CITTADINI

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 17.12.16 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao cari amici. Vado attraverso il vostro canale per esprimere la mia gratitudine alla signora ANISSA salvato la vita dai soldi la mia famiglia per la mia operazione. Dio vi accompagnerà per tutta l'eternità per la bontà che fate per la gente. Sono molto felice che i miei genitori sono scesi su di voi e cuore aperto, si era loro concesso questo prestito. Sinceramente grazie per il vostro aiuto e la benedizione. Per chi cerca un prestito serio e veloce, io, vi consiglio di contattare questa donna generosa che fornisce sostegno alle persone che sono nel bisogno. L'indirizzo è; developpement.aide@gmail.com. Ovunque, parlerò di "tu cara signora così le persone sono sbagliate più istituti di credito. Infinitamente grazie a voi

alvine gomez Commentatore certificato 17.12.16 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Con questa gente inutile discutere, bisogna solamente fare una cosa, passare alle maniere forti. Chi vuol capire... capisca.

bruno r., tivoli Commentatore certificato 17.12.16 14:46| 
 |
Rispondi al commento

tanti stati d'Europa, diversi in tutto, tranne che nella moneta, è l'errore più grande che i politici hanno potuto commettere. Ma, non si è trattato di errore bensì di una strategia imposta ai cittadini. Gli inglesi, più nazionalisti lo avevano capito e si erano premuniti mantenendo la loro moneta, appena constatato che avevano previsto bene se ne sono usciti.

costantino sacino 16.12.16 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Anche se l'Unione Europea fosse una entità politica giusta e democratica.Perché dovremmo desiderare una Europa nazione?Già si fatica a tenere unita l'Italia.
Figuriamoci una intera Europa.
Poi sappiamo che vi sono popoli nazionalisti come francesi,tedeschi e altri che non basterebbero una decina di generazioni per sentirsi nostri "compatrioti"

Lorenzo Accornero 16.12.16 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Cntra poco, ma Gentiloni c'era in mezzo fino all'altro ieri e come presidente anche oggi.
Ma ... Mosul?
Sento continuamente parlare della tragedia di Aleppo, dei civili intrappolati tra Isis e forze siriane/russe.
Tragedia innegabile e spero per fortuna vicino alla soluzione.
Di Mosul piu' nulla.
Tra Isis e forze irachene/americane non c'e' nessuno od i civili contano solo se sono in Siria?
Ciao, Mario

mario c. Commentatore certificato 16.12.16 14:50| 
 |
Rispondi al commento

MOLTI CITTADINI STANNO PENSANDO ALLA RIVOLUZIONE, IO SONO DI MOVIMENTO 5 STELLE E VOGLIO RIMANERCI PERCHE' E' L'UNICA SPERANZA ITALIANA PER CACCIARE POLITICI MAFIOSI E LADRI CHE CON PREPOTENZA VOGLIONO DISANGUARE L' ITALIA, IL MOVIMENTO 5 STELLE E I GRILLINI STANNO PAZIENTEMENTE ASPETTANDO, ASPETTARE TROPPO QUANDO HANNO GIA' ULTIMATO LE LORO RAPPRESAGLIE SUL BOTTINO ITALIANO PUO' ESSERE TARDI. IL GOVERNO GENTILONI CAPEGGIATO DA MATTARELLA E NAPOLITANO STANNO BRUCIANDO LE TAPPE COME NON MAI, STA DIVENTANDO LA GUERRA CONTRO IL TEMPO, SVEGLIAMOCI.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 16.12.16 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo i ladri in casa e non possiamo sbatterli fuori con le buone maniere, ora basta che si organizzi un colpo di stato, io sarei disponibile e favorevole. Riappropriamoci di casa nostra, questa casa meravigliosa, chiamata Italia. Presto che è tardi, ajò

Christian Usai, Sassari Commentatore certificato 16.12.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo diceva il giornalista economista Barnard già una decina e più di anni fa: l'Europa attraverso un gruppo dominante del potentato economico, che comanda da dietro le quinte, ordina ai nostri politici cosa devono fare. Questi ricevono in cambio la libertà di fare tutte le porcherie che vogliono entro i limiti degli orticelli assegnatigli...

costantino sacino 16.12.16 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Io sono per la rivoluzione,non credo che ci sia altro modo per buttare giù un sistema (governo) cosi corrotto e putrido!!..continuare ad aspettare non servirà a nulla, piu giorni passano senza andare al voto e più si allontana la possibilità di vedere il M5S al potere!!

Helio Jorge Ojeda 16.12.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Cedere senza reagire , l'errore inutile di una vita senza speranze future.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 16.12.16 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Cedere vocabolo orribile, sovranità abominevole

id &as Commentatore certificato 16.12.16 11:04| 
 |
Rispondi al commento

sono il primo ha metterci la faccia, non se ne può più!! vedere questi in televisione e sentirli ad ascoltarli in tutte le cazzate che dicono oltre alle bugie!! Io mi rifiuto di credere che non ci sono mezzi ed elementi necessari abbinati alla nostra democrazia che ci consentono di spedire questo governo SUBITO A CASA!!! vi ricordate la spagna? la Grecia? li si sono mobilitati tutto il popolo!! perche non facciamo anche noi lo stesso! perche aspettare al 18 o 20 Gennaio!! facciamolo subito!! facciamogli passare un Natale di merda! ha questi che lo meritano!!

Luigi Mistretta 16.12.16 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma ragazzi.. ma io non capisco..e così difficile creare una rivoluzione contro questi? Io non lo so!! Ma ci rendiamo conto in che casino ci stanno mettendo...perché nonreaggiamo subito e andiamo in forza tutti ha Roma e cerchiamo di far cadere questo governo subito!! Così mettiamo fine ha questo bagno di sangue...
Abbiamo ottenuto il 60% dei no!
Con le elezioni sono convinto che andremo al 70%!
L Italia e con noi!!
A chi aspettiamo..??

Luigi Mistretta 16.12.16 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Gentiloni che qualche anno fà diceva di vendere la sovranità all'europa è una cosa che mette i brividi.

ELEZIONI SUBITO.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 16.12.16 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho perso quello che avevo scritto. Cmq mandare a casa questo governo, prima che ci vendono del tutto, tornare alla lira, uscire dall'Europa. Attuare la nostra democrazia. Andare al voto. Mobilitàrsi contro il governo, bisogna cacciare via


Informare le Camere ed farle votare è informare la nazione, rispettare la legge e rispettare i cittadini.
Non è una questione formale è sostanziale.
Se il premier non lo fa, Io suggerirei che i Portavoce in entrambe le Camere mettano in atto gli strumenti permessi dai regolamenti per Pretendere che il governo abbia il rispetto del potere legislativo, della legge e specialmente dei cittadini.
Farlo serve a fare Cultura di Civiltà e convivenza e anche questa è una responsabilità che noi come M5S sappiamo assumerci.

Massimo Sparpaglione 16.12.16 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Certo che Gentiloni non è neanche il burattinaio. Lui è solo addetto ad aprire e chiedere la porta quando glielo chiedono. Così questi parassiti hanno ridotto l'Italia!

ferdinando santoro 16.12.16 08:38| 
 |
Rispondi al commento

..BRAVO GENTILONI, PRIMA FIGURA DI CACCA DELL'ITALIA CON QUESTO...."nuovo" PRESIDENTE ALLO SBARAGLIO...Il fatto più importante, cioè gli aiuti concreti all'arrivo dei profughi e clandestini in Italia, cioè la modifica dei trattati di Dublino....se li è fatti rimandare !

Francesco Talucci 16.12.16 06:54| 
 |
Rispondi al commento

Collaborazionisti ecco il termine esatto dei parlamentari governativi chi collabora con il nemico invasore conculcando ed opprimendo con leggi inique e vessatorie i propri fratelli Italiani permettendo ed aiutando l'invasore che oggi usa la FINANZA ED IL MERCATO PER ANNIENTARE ED ANNETTERSI LE NAZIONI SOVRANE... come ieri usava i carri armati... oggi siamo una colonia Tedesca che usa la moneta unica come mezzo di dominio sui popoli europei sottraendo democrazia e imponendo politiche mercantiliste liberiste volte a favorire gli interessi del grande capitale e delle classi dominanti schiacciando le classi subalterne con lo smantellamento dei diritti dei lavoratori e la compressione dei salari......

Vincenzo Spallino 16.12.16 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Gentiloni, personaggio politico con le p.....
Con che coraggio è stato scelto, ricordiamoci sempre che era il ministro degli esteri che ha affossato l'Egitto sulla VICENDA REGGENI. Che figura..... POVERO REGGENI.

Raffaele Boso, Eraclea - VE Commentatore certificato 15.12.16 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato italiano (e tutti gli altri Stati d'Europa) sono nati e si fondano su una Costituzione. Gli Stati Uniti d'America hanno una Costituzione. L'Europa, invece, si regge sui trattati. Alcuni anni fa hanno provato a fare una Costituzione Europea e poi l'hanno rimessa in un cassetto. Perché? Mi sembra evidente che i tempi non sono maturi. Non c'è una autentica volontà di costruire un'Europa Politica. E allora, perché uno Stato europeo, qualunque esso sia, dovrebbe cedere sovranità ad un Ente così fatto? A quali condizioni? Con quali garanzie sul controllo di un uso corretto e condiviso della sovranità ceduta? Sono queste le domande alle quali bisognerebbe dare una risposta, in mancanza della quale nessuna cessione di sovranità dovrebbe essere possibile. Questa Europa é tutta da rifare, cominciando dalla base, cioè dalla Costituzione.

Antonio Marra 15.12.16 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno spieghi a Beppe che in Italia è il popolo ad essere sovrano e non il parlamento, come dice l'articolo 1 della costituzione.

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.


Basterebbe non versare alcun contributo alla UE.

Gian A Commentatore certificato 15.12.16 17:29| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i Parlamentari del movimento 5 stelle, perchè non siete rimasti in aula a votare no alla fiducia al Governo Gentiloni, forse, almeno al Senato non avrebbe ottenuto la fiducia, alla Camera era da vedere. Abbandonando avete autorizzato la fiducia, eravate e siete convinti che la vittoria del no era fondamentale e avete fatto una campagna intensa per spiegare le ragioni del no e farci votare in tale direzione, siete chiamati a votare la fiducia al nuovo governo e ve ne andate? siamo stati invasi dai barbari e anzichè combattere e difenderci abbandoniamo il campo, sono e resto un grillino convinto ma per me avete sbagliato a lasciare l'aula.

Mario Biagini 15.12.16 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che razza di italiani sono sti piddisti?
Offendono il sacrificio dei martiri della patria che hanno combattuto gli invasori, dai barbari agli assassini nazisti.
Sandro Pertini, pansaci tu ad apparirgli in sogno a questi impiastri e convincili a ritornare sulla giusta via della difesa della sovranità, dell'orgoglio perduto di essere italiani onesti e non alla mercè di associazioni bancarie che calpestino il sangue versato per la patria ed alla difesa della memoria

giovanni f. 15.12.16 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uscire dall'Euro e da questa versione di Europa unita in salsa PD .

I nemici storici degli italiani sono i tedeschi ed i musulmani .

Abbiamo le Alpi che ci separano dai tedeschi ed il mare che ci separa dai musulmani: vediamo di non unire cio' che Dio ha diviso.

:)
Ovviamente e' una battuta ma e' il corretto modo di porci quando si parla con tedeschi e musulmani.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 15.12.16 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Torno a ripetere la proposta da me fatta qualche giorno fa:

Il M5S dovrebbe fare una dichiarazione politica "urbi et orbi" che ogni azione che implichi condizioni di debito per l'Italia il M5S lo considerera' "BAD DEBIT" se andra' al potere nel 2018 .

E fare di questo argomento di campagna elettorale.

Come gli USA hanno ripianato i 400 milioni di dollari di Saddam , cosi' l' Europa deve essere chiamata a risargire i cittadini italiani del surplus tedesco dal 2000 ad oggi in rapporto all'incremento di debito parametrato al PIL

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 15.12.16 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ci si dimentica però che votando NO i cittadini hanno salvato tutta la Costituzione, non solo una parte. Si dimenticano per esempio gli articoli 11 e 117.

Federico Pesce 15.12.16 16:29| 
 |
Rispondi al commento

OLTRE AD ABOLIRE EQUITALIA RIFORNARE L'AGENZIA DELLE ENTRATE

quello che stanno facendo negli ultimi anni e' qualcosa di impressionante!
manda cartelline di poche centinaia di euro per magari una mancanza di 10 euro versati ( gia' qua e' assurdo) e poi vedono chi paga e praticamente abbocca alla loro esca!
una volta pescato il tonno, vedeno se il tonno e' in posseso di casa, terreni o proprieta' e comincia con il mandarti cartelle che ti chiedono soldi perche' dicono sempre che la casa o il terreno etc.etc. che hai acquistato vale di piu' e quindi hai evaso e devi pagare ancora!
questi non fanno neanche perizie dal vivo per rendersi conto se una cosa vale meno o piu'.
lo fanno solo da un ufficio e sono spinti dai dirigenti a constatare sempre che vale di piu'!
poi ti fissano appuntamento e ti spaventano con cifre enormi per poi calarle sperando che cosi' il cittadino la paghi subito per evitare di incorrere in peggio!!!

questa e' un estorsione bella e buona autorizzata a cui bisogna dire basta e ribellarsi.
chiunque ricevesse accertamenti simili lo invito a non pagare e firmare nulla e di rivolgersi alle varie class action che sono nate , a cui non si paga niente!

mettere un tetto anche a questi dirigenti e basta dargli altri premi in piu' per quanti soldi riescono ad estorcere al cittadino !( eh si piu' riscuotono piu' soldi prendono! assurdo)

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

genova genova, genova Commentatore certificato 15.12.16 15:52| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa si può salvare se riesce a diventare Europa dei popoli, con un parlamento eletto e legiferante. L'€ non fa che accentuare l'aspetto economico. Se invece di un'uscita dall'eurozona si proponesse l'uso di una doppia valuta: l'€ per gli affari internazionali e la valuta nazionale, stampata dalla zecca di stato, per l'economia interna? Paola Beretta

paola beretta 15.12.16 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cominciamo male. Qualcuno spieghi a Gentiloni che non era la Camera a dover essere abolita dal referendum è che anche il Senato e' vivo e vegeto. Quanto alla sovranità' nazionale, a sentire le sue dichiarazioni, sembra ansioso di svenderla a chiunque: UE, NATO, USA e chissà' chi altro ancora.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.12.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

se avete bisogno di prestito, io presi di contattarvi signor il CLAU per la sicurezza della vostra traslazione, ecco il suo indirizzo: claudejiliet7@gmail.com

rosile lesli, roma Commentatore certificato 15.12.16 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Andrà a svendere la nostra sovranità secondo le istruzioni impartitegli dall'amatissimo papa Francesco. Il culo, da qualsiasi parte si guardi, è sempre il nostro.

bertberto 15.12.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Se l Europa fosse democratica e unità veramente ci potrebbe anche stare purché ci siano uguali oneri e onori per tutti

Francesco Brandina 15.12.16 14:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori