Il Blog delle Stelle
Il Natale dove la casa non c'è più

Il Natale dove la casa non c'è più

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 29

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

di MoVimento 5 Stelle

Esattamente 4 mesi fa l’Italia vacanziera veniva svegliata nel cuore della notte da uno squarcio che aveva lacerato l’Italia Centrale. Le prime luci del giorno avevano svelato la scia di distruzione e macerie causate dal terremoto. Poi è venuto il momento del penoso conto delle vittime: duecentonovantanove vite spezzate dalla forza della natura e dall’irresponsabilità dell’uomo.

Da allora la terra non ha smesso di tremare, ogni giorno, tornando a portare distruzione con le terribili scosse del 26 e 30 ottobre. I nostri auguri di Buon Natale vanno prima di tutto a loro: ai cittadini di quei territori. A loro, che questa sera ceneranno lontani dalle loro case, che a tavola non troveranno seduti al loro fianco persone care che non ce l’hanno fatta, che hanno scavato a mani nude per salvare vite. A queste persone, ricche di dignità e fermezza, dobbiamo tutto il nostro impegno e le nostre energie.

C’è una montagna da scalare e lo sforzo da compiere è enorme, ne siamo tutti consapevoli, ma proprio per questo dobbiamo moltiplicare gli sforzi e velocizzare il più possibile nel processo di ricostruzione. Rallentare non è consentito, mollare non è neppure da prendere in considerazione. Abbiamo una missione: restituire ai nostri cittadini la loro terra e la loro vita. Il nostro augurio più grande è che già il prossimo anno in tanti saranno tornati a festeggiare il Natare a casa loro. Nessuno deve rimanere indietro.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Dic 2016, 10:27 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 29


Tags: m5s, natale, terremoto

Commenti

 

La signora Anissa KHERALLAH posso solo dire grazie per la vostra attenzione e aiuto , per noi sono la concessione di un prestito di 10.000 euro. Dio vi benedica per tutto il bene che hai fatto per la gente . Sarebbe disonesto se non capisco le persone che in realtà sono il buono e perfetto, persona di cui ci si può contare per un prestito veloce e serio. Contattare questa donna a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com la persona che ora è a fare di me un essere felice e buona giornata a tutti voi .

finelli leonardis Commentatore certificato 26.12.16 17:41| 
 |
Rispondi al commento

riflessione su certi soldi donati ad entri non caritatevoli ma di ricerca medica....


ci sono deelle associazioni che in passato hanno "raccattato" parecchi soldi per la ricerca contro questa o quella malattia.....

purtroppo però che raramente scoprono qualcosa e quando la scoprono, invece di finire nei medicinali generici.... guarda un po finiscono brebvettati....

non ho capito ancora se non scoprono niente perché sono incapaci o se appena scoprono qualcosa qualcuno si impadronisce furbescamente della scoperta e la brevetta sotto i copy..... di una ditta privata della serie " le ricerche le faccio con i soldi delle elemosine e poi le rigiro sulla mia ditta privata per ricavarne utili personali"

va da se che una associazione che fa ricerca e raccoglie tanti soldi e magari non gli deve essere più permesso di ricevere soldi per il NULLA e va da se che se un tizio che lavora contemporaneamente per una associazione che riceve soldi delle elemosine e anche per una ditta che fa profitti vendendo medicine C'E' COFLITTO DI INTERESSE e vedrete che appena arriva qualche scoperta fatta cosi soldi dei donatori... sparisce e finisce che divanta per magia frutto del lavoro della ditta privata.

mi spiace essere cattivo per natale .... ma .....

buone feste!

cattivamente buoni 25.12.16 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

servirebbe il pubblico registro degli aiuti dello stato al singolo cittadino e viceversa

un registro dove tu hai scritto fino dalla nascita cosa hai dato tu allo stato e cosa lui ha deto a te


se ne vederebbero delle belle perché ci sarebbero un sacco di individui che sempre hanno preso e mai hanno dato e non mi riferisco a quei poveri disgraziati nati con menomanzioni fisiche o mentali oppure a gente che ha subito disgrazie varie tipo incidenti invalidanti o altro.


mi riferisco a quelli che prendono sempre e non danno mai e quelli che danno sempre e non prendono mai!

di solito quelli che non danno mai e prendono sempre sono quelli che dicono che in italia non c'è giustizia sociale ... ed è vero non c'è!

manca la giustizia sociale 24.12.16 22:59| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sulla legge delle firme per le liste comunali.....

mi viene in mente l'analogia con l'arbitro che quando vede una infrazione ma c'è la regola del vantaggio e allora l'arbitro lascia proseguire il gioco perché la punizione sarebbe controproducente proprio per chi dovrebbe tutelare ovvero la squadra che ha subito il fallo.


E' identico anche quando vengono trovate delle irregolarità sulle firme per una lista comunale...

se tu raccogli le firme e fai degli errori o anche, nel caso peggiore, falsifichi le firme...... se poi prendi pochi voti alle elezione è chiaro che vai punito... ma se tu diventi maggioranza .... è regola del vantaggio.... eri maggioranza anche quando hai falsificato le firme ... certo che lo eri.. dunque proprio un falso non era...

la formalità non deve superare la sostanza delle cose... anche se è vero che in una legge la forma e la sostanza dovrebbero conicidere.... è chiaro che a danno fatto la sostanza deve prevalere sulla forma e una vittoria sostanziale alle elezioni fosse anche un partito di opposizione ma che ha ottenuto un certo peso proporzionale .... è chiaro che la sostanza ha implicitamente annullato la forma...

Una cosa che i giudici dovrebbero conoscere bensissimo, con altre parole da quelle che ho usato Io che non sono un avvocato... ma lo sanno bene cosa intendo!....

Il problema è che quando ci si mette in mezzo la malafede non c'è piu cieco di quello che non vuol vedere l'evidenza più evidente.

rifflettendo che qui riflettono in pochi 24.12.16 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Neppure in questi casi il Vaticano apre i suoi 24.000 immobili che possiede in Italia per aiutare questa povera gente italiana che ha perso la casa?
Preferisce che vi risiedano direttori di banca e relativi parenti in cambio di chissà quali favori?
E' vergognoso come al solito.Ma cosa aspettarsi da gente che aiutò persino Hitler a fuggire in Sudamerica?
Inizino a pagare le tasse e ad usare tutti i soldi che rubano per cause nobili,non per luridi scopi personali altrimenti tutta quella casta se ne vada dall'Italia e i loro immobili venduti per risanare il bilancio da parte del Movimento5stelle e dai cittadini onesti.
Fuori dalle palle i mantenuti stranieri dall'Italia.
Buon Natale a tutti i terremotati e alle persone oneste italiane. DIO vi benedica.

Taipan X Commentatore certificato 24.12.16 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Poche chiacchiere !!
L'Italia è il GIAPPONE D'EUROPA !!

Immaginate se il Giappone , ogni volta che Gli succede un disastro naturale , dovesse andare a chiedere con il cappello in mano i soldi alla BCE ( opp. al MES !!) .

Perciò :
Via da domani mattina dall'EURO ; Via dall'U.E. !! ;
I "Soldi" devono essere dello Stato ( del Popolo ) e NON dei privati !!
La Banca d'Italia deve tornare allo Stato e deve tornare a STAMPARE MONETA .

Questo è il primo problema da risolvere .

Agli Italiani che non hanno più casa ,
colpiti dal terremoto ,
dalle alluvioni .
che hanno perso il lavoro ,
che devono avere 40 anni di contributi ( minimo ) per ottenere la ( misera ) pensione ,
e che pagano il 60/70% di pressione fiscale complessiva ( tra tasse dirette , indirette , accise e locali )
del problema delle "Energie Alternative " gliene può fregar de meno !!( ...per dire )


Lino Viotti Commentatore certificato 24.12.16 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

No non si può fare nulla c'è un ostruzionismo dovuto a interessi. I terremoti sono lucrosi per i corrotti. Io ho proposto una ONG indiana che voleva aiutare ma non ho saputo trovare un referente responsabile che fosse "pulito" :(

Emy B., Milano Commentatore certificato 24.12.16 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ,dai energia alla Raggi,fai qualcosa ,dalle cio' che vuole purche' si svegli.

elio p., cagliari Commentatore certificato 24.12.16 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo, sono d'accordo, ma va anche sottolineato l'errore che si è commesso e si sta commettendo ancora: seguire un modello geofisico della terra ormai sbagliato e superato, quello che lo stesso Samuel Carey, dopo esserne stato il principale assertore, ha ammesso di dover correggere in favore del modello della "Tettonica dell'Espansione" (Expansion Tectonics) come oggi ci suggerisce ad esempio James Maxlow dall'Australia, un modello che considera altre cause ed altri effetti dei sismi, in base ai quali i disastri e le morti del recente terremoto in Emilia, ad esempio, si sarebbero potuti in parte evitare considerando inadeguate le fasce sismiche e i relativi parametri progettuali, visto che in un modello tettonico in espansione i criteri di sicurezza e di progettazione sono più restrittivi ed occorre prevedere un possibile, o probabile, aumento dell'intensità e della gravità degli stessi, oggi invece valutati in base a dati statistici che non vanno oltre gli ultimi duemila anni. In un modello che prevede l'aumento graduale del volume della terra (circa 20 mm di aumento del diametro terrestre ogni anno) non sono più valide le statistiche e i valori consueti, cui si è ormai abituati da decenni. L'Istituto INGV appare latitante, pur avendo organizzato convegni su tale argomento in tempi non molto lontani (Erice, 2013, a cura di Scalera dell'INGV) e quindi, ad esempio, gli edifici industriali crollati in Emilia Romagna avrebbero potuto restare in piedi se si fossero impiegati vincoli più efficaci sulle travi delle coperture dei capannoni (bulloni e piastre d'acciaio) in base a criteri più aggiornati che prevedessero la possibilità di terremoti di grado superiore anche laddove non si sono mai veriificati. Ho accennato a questo tema negli incontri con esponenti del Movimento 5stelle (ad esempio con Crimi e Da Villa) ma nessun ha mai approfondito questo tema cruciale, per poter evitare di piangerci addosso senza prima operare nel miglior modo possibile. Giuseppe Maiorano

Giuseppe Maiorano 24.12.16 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Natale può essere tutti i giorni se siamo capaci di ascoltare i bisogni di chi soffre .
Auguri a tutti quelli che hanno voglia di fare e non solo di polemizzare.

Amalia Francesca riso 24.12.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Per Natale auguro la conversione a Beppe e a tutti del M5S,che diventino degli autentici cristiani,e che si alleino con coloro che già difendono la tradizione cristiana in Italia(Lega, Fratelli d'Italia)così da fare un progetto politico a difesa della nostra sovranità,della etica e morale insegnataci dai Padri della Chiesa e difesa dal Magistero della Chiesa Cattolica Romana.

Paolo Ghiazza 24.12.16 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri a tutti, ma in particolar modo a coloro che vivono nel bisogno e nella sofferenza, coraggio stiamo arrivando. Buon Natale e Buone Feste.

Fasog Gi 24.12.16 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, la forza sta nel popolo che è il bene più prezioso, ricordatelo, per vincere e andare avanti. Sempre al tuo fianco.

Auguri di buone feste a tutto il M5S e buon lavoro.

manuela 24.12.16 13:30| 
 |
Rispondi al commento

per semo lino

quindi l'errore non era nella penultima riga,
bensí nell'ultima

ma vedo dell'approssimazione in tutto....vabbè

Path Walker Commentatore certificato 24.12.16 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Governo non ha volontà. A questo Governo non è mai interessato lo stato degli Italiani e gli Italiano hanno pagato e continueeranno a pagare fino a che non li si manda a casa.

Anna Cimmino, San Giorgio di Piano Commentatore certificato 24.12.16 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Per Pathos Walker: dopo aver inserito il commento il refuso passa dalla penultima all'ultima riga. "Natare" invece di "Natale" Saluti.

Lino 24.12.16 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Le casette in legno potevano essere costruite entro 2 mesi. Era possibile perchė con la crisi produttiva degli ultimi anni con le fabbriche ferme e tanti disoccupati sarebbe bastato un pò di volontà e onestà, invece si è voluto percorrere la solita strada della speculazione.
Prima le tende, poi gli alberghi, poi i containers e poi chissà quando le casette in legno???
Quante volte deve pagare lo Stato inutilmente???


Segnalo un errore di ortografia nella penultima riga.

Lino 24.12.16 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè dei cittadini italiani perseguitati dal terremoto non possono venire ospitati in altre città, in case sfitte ed avere un sussidio giornaliero di 35 euro finquando non riabbiano le loro case esattamente dove erano prima del terremoto?

giovanni f. 24.12.16 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori