Il Blog delle Stelle
La guerra di Aleppo non è solo come ve la raccontano

La guerra di Aleppo non è solo come ve la raccontano

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 334

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

di Fulvio Scaglione per TPI

La battaglia di Aleppo, con le stragi di questi giorni e gli anni terribili che le hanno precedute, ha segnato tra le altre cose il collasso del sistema informativo occidentale, ormai quasi incapace di distinguersi dalla propaganda di parte. Tutto, nel racconto occidentale su Aleppo, sa di truffa e inganno. Dalla pubblicazione senza filtri né verifiche dei dati forniti dall’Osservatorio siriano per i diritti umani, fondato e animato da un oppositore di Bashar al-Assad e mantenuto dal governo inglese, alla parola “assedio”, usata senza risparmio per Aleppo ma solo negli ultimi mesi, e mai nei più di tre anni in cui la città era attaccata su tre lati da ribelli e jihadisti, arrivati anche a occupare il 60 per cento del territorio urbano.

Ma questi, se vogliamo, sono piccoli particolari. Il problema vero è il rifiuto di confrontarsi con una realtà che possiamo sintetizzare così: quanto è accaduto ad Aleppo in queste settimane non è per nulla eccezionale. Al contrario, è la norma della guerra contemporanea. Non ci credete? Allora cominciamo a guardarci intorno. Prendiamo Mosul, la grande città irachena che da due anni e mezzo è occupata dall’Isis.
A metà ottobre è partita (finalmente) l’offensiva per liberarla dai jihadisti. Grandi fanfare, toni trionfalistici, esultanza per i civili che “venivano liberati” dai quartieri prima sotto il controllo dei miliziani (mentre i civili di Aleppo, che escono dai quartieri dominati da al-Nusra, non sono liberati ma “fuggono”). Adesso, due mesi dopo, tutto è fermo e di liberare Mosul non si parla più. Non solo: l’offensiva di americani, curdi e iracheni è così ferma che l’Isis ha distaccato 4-5 mila combattenti dal fronte iracheno e li ha mandati a riprendere Palmira in Siria. Perché?
La risposta è molto semplice. I due anni e mezzo di estenuante campagna di bombardamenti hanno dato all’Isis tutto il tempo per organizzare le difese in città. Le strade sono state minate o sbarrate o sostituite da gallerie note solo ai miliziani. Certi palazzi sono stati abbattuti per liberare le linee di tiro, in altri punti sono stati costruiti muri per chiudere la vista e il passaggio agli attaccanti. Migliaia di civili, infine, sono stati bloccati per essere usati come scudi umani.
Per essere “liberata” Mosul dovrà diventare un’altra Aleppo: con i bombardamenti, le vittime civili, i bambini straziati dai colpi e così via. L’alternativa c’è: la conquista casa per casa con centinaia e centinaia di morti tra gli iracheni e i curdi. Cosa che peraltro già succede, anche se le operazioni militari sono quasi ferme.
La missione delle Nazioni Unite per l’assistenza all’Iraq (Unami), diretta da Jan Kubis, ex ministro degli Esteri della Slovacchia (dal 2006 al 2009), ha reso noti i dati, allucinanti, sul numero dei morti iracheni, civili e non, degli ultimi mesi. In settembre, cioè prima dell’offensiva su Mosul, i civili iracheni uccisi erano stati 609 (con 951 feriti); in ottobre sono diventati 1.120 (con 1.005 feriti) e in novembre 926 (930 feriti).
Per quanto riguarda militari e combattenti vari, le cifre sono: in settembre, 394 uccisi (208 feriti), in ottobre 672 uccisi (353 feriti), in novembre 1.959 uccisi (e 450 feriti). Risultato? Tutto bloccato, quindi altre sofferenze per i civili prigionieri a Mosul e altro tempo regalato all’Isis per continuare a fortificarsi.
Certo, nouveaux philosophes e altri clown possono pigiare sul pedale delle atrocità e delle violazioni dei diritti umani ad Aleppo. Ma sono solo degli ipocriti. Nel 2004, l’esercito americano combattè due battaglie per “liberare” la città irachena di Fallujah, di fatto occupata dai miliziani di al-Qaeda, gli zii dei miliziani di al-Nusra, che tanta parte hanno avuto nella battaglia di Aleppo.
Secondo l’Ong indipendente Iraq Body Count, nella prima battaglia (aprile 2004) morirono tra 572 e 616 civili; nella seconda (novembre 2004) ne morirono tra 581 e 670. Gli americani usarono armi al fosforo e, pare, all’uranio impoverito. Avete mai sentito un nuovo filosofo stracciarsi le vesti in proposito? Ricordate che il Corriere della Sera abbia usato, nei titoli, per Fallujah, il termine “mattatoio” come ha fatto per Aleppo?
E che dire di Gaza? Secondo i dati più prudenti, che sono quelli pubblicati dal Jerusalem Center for Public Affairs, solo il 45 per cento dei 2.100 palestinesi uccisi nella Striscia durante la guerra del 2014 erano veri civili e non combattenti. Il che fa pur sempre 945 persone inermi ammazzate in due mesi di scontri.
Allora furono proprio i paesi che oggi gridano allo scandalo per le operazioni di Aleppo a bloccare, all’Onu, le proposte di censura contro Israele. E Gaza, d’altra parte, non è una perfetta copia dei quartieri est di Aleppo, quelli attaccati con le bombe dai russi e dai siriani di Assad?
Ancora. L’Unicef ci ha fatto sapere che nei primi sei mesi del 2016 in Afghanistan si è avuto il numero record di vittime civili: 1.601 morti e 3.565 feriti. Il semestre peggiore dall’invasione anti talebani del 2001. Secondo le stime dell’Onu, il 60 per cento dei civili afghani cade sotto i colpi dei talebani e degli altri gruppi ribelli e criminali.
Ma il 40 per cento di 1.601 morti fa pur sempre 640 morti, ossia 640 afghani innocenti ammazzati in sei mesi (più di 3 al giorno) dalle truppe arrivate dai nostri paesi, cioè da coloro che dovrebbero proteggerli e “liberarli”. Ma tutto tace, quei morti non meritano lo sdegno riservato ai morti di Aleppo est.
La guerra dei nostri tempi, insomma, è questa roba schifosa. Chi fa finta di credere che in Cecenia e ad Aleppo si siano fatte cose diverse da quelle accadute altrove, per esempio a Fallujah o a Gaza, molto semplicemente mente. Tutte le guerre di oggi si combattono sulla pelle dei civili. Tutte.
E in tutte le guerre gli uomini armati, portino o meno un’uniforme, sono al più le vittime collaterali. Cosa che politici, militari e terroristi sanno bene. Dunque la questione vera è evitare il più possibile le guerre, non far finta che ci siano guerre buone e guerre cattive.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

17 Dic 2016, 11:34 | Scrivi | Commenti (334) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 334


Tags: Afghanistan, Aleppo, Falluja, Iraq, Siria

Commenti

 

Aiuto è il modo migliore per condividere il suo amore eterno, che è ciò che ci spinge a rendere disponibili prestiti rimborsabili da 500 a 1.000.000 EURO e anche più; in termini molto semplici a tutte le persone che possono rimborsare indipendentemente dalla razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. I trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della traduzione. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: aidefinancier100@gmail.com

reinina commento Commentatore certificato 26.06.17 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Dio è grande ! La signora Anissa KHERALLAH posso solo dire grazie per la vostra attenzione e aiuto , per farmi concedere un prestito di 10.000 euro. Dio vi benedica per tutto il bene che hai fatto per la gente . Sarebbe disonesto se non capisco le persone che in realtà sono il buono e perfetto, persona di cui ci si può contare per un prestito veloce e serio. Contattare questa donna a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com la persona che ora è a fare di me un essere felice e buona giornata a tutti voi

finelli leonardis Commentatore certificato 22.12.16 16:59| 
 |
Rispondi al commento

la guerra in siria e non solo , mostra come l'homo sapiens possa divenire l'essere più spregevole del creato , per il solo scopo di avere il potere economico e politico sui propri simili ,non ci sono giustificazioni per una guerra , a meno che non si tratti di legittima difesa , ""purtroppo la storia insegna , che la storia non insegna niente "" ricadiamo nei soliti errori da sempre scordandoci il passato e pensando egoisticamente al nostro breve e insignificante presente

angelo miccinilli Commentatore certificato 18.12.16 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori dalle palle i bingo bongo ed i rom...casamonica

mario magnani 18.12.16 15:35| 
 |
Rispondi al commento

"Tutte le guerre di oggi si combattono sulla pelle dei civili".. Ha si?! E Guernica? E Dresda? E Hiroshima e Nagasaki? E Saraievo? Ho troppa poca memoria per aver voglia di ricordare TUTTE le guerre da millenni combattute sulla pelle degli inermi. Quindi quella specificazione: "DI OGGI" proprio non la capisco, come tante altre affermazioni giornalistiche che per me presuppongono una sola cosa, da parte degli Autori non posso dire, per i lettori o ascoltatori temo sia semplicemente il presupporre una loro totale ignoranza delle STORIA e quindi dei meccanismi che la sottendono, cominciando dalla mai in crisi Industria degli Armamenti, intoccabile quanto i posti di lavoro che garantisce, specie in tempi di magra occupazionale.Ma questa è un'altra storia ancora.

angelo n., genova Commentatore certificato 18.12.16 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONA DOMENICA A TUTTO IL TEAM . CHE CI PENSI LA CHIESA ALLA GUERRA .

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 18.12.16 12:24| 
 |
Rispondi al commento

fate fare a grillo basta con ste cazzate di dimissioni si va avanti meglio di prima non si molla roma ai ladri mai

Giovanna Purpura, Domodossola Commentatore certificato 18.12.16 12:08| 
 |
Rispondi al commento

TURCHIA RICATTA EUROPA CON IMMIGRANTI...

Il parlamento europeo ha approvato oggi a larga maggioranza una risoluzione che chiede la sospensione dei negoziati per l'adesione della Turchia alla Ue. Le misure repressive adottate dal governo turco attentano ai diritti e alle libertà fondamentali sanciti nella costituzione turca e minacciano i valori democratici dell'Unione europea.

Ha detto Erdogan; l'Europa "prende le parti" delle organizzazioni terroristiche...il voto non ha per noi alcun valore. Il 18 marzo 2016 Unione Europea e Turchia hanno firmato un accordo di ampia portata sul controllo dell’immigrazione in cambio di 6 miliardi.

Europa ha pagato 6 miliardi per essere ancora ricattato dal sultano Erdogan...

La questione d'immigrazione condizionerà la scelta politica nelle prossime elezioni, M5* deve avere una chiara posizione, dopo referendum, è necessario un incontro con vertici del movimento NON c'è più tempo per rimandare...

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 18.12.16 07:46| 
 |
Rispondi al commento

l'ingenuità abbinata all'inesperienza ed all'onestà amministrativa di chi non ha mai bazzicato le stanze del potere, è una condizione frequente nei 5 stelle, non solo per quel che riguarda i sindaci...potrebbe succedere anche se andranno al governo. e di questo devono rendersi conto, non tanto Libero, ma Grillo e tutto il movimento, compresi i simpatizzanti...Se anzichè fare quadrato e sostenere gli eletti, si accoderanno nel dileggio e nel discredito, nonchè nella delegittimazione di fronte ad errori fatti in buona fede, daranno carta bianca a quanti non vedono l'ora di riprendere il comando per compiere i veri intrallazzi...

Claudio Maffei, gardone riviera Commentatore certificato 18.12.16 06:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è mai come la raccontano.
La tragedia del popolo SIRIANO, non è molto diversa de quella vissuta dai popoli IRACHENO, AFGANO, LIBICO ecc. La differenza sta nelle modalità d’informazione. Se è vero, come e vero, che la storia la scrivono i vincitori, è ancor più vero che l’informazione “nei paesi democratici?” è scritta da coloro che hanno interessi in quei paesi dove sono stati accesi focolai di guerra. Paesi che per “amore della democrazia”, dato che le risorse petrolifere non hanno avuto la minima influenza, sono state scatenate guerre, finanziate fazioni di opposizione a regimi non graditi. Poi, campioni come Tony Blair, si scusano, con una faccia come il culo, della guerra in IRAQ, Altre faccia di merda, ci vengono a dire che la guerra in Libia è stata un errore. Errore di chi? Perché i responsabili, di queste sviste, non vengono incarcerati a vita. Le scuse o riconoscere gli errori potranno mai restituire la vita alle centinaia di migliaia di civili inermi? Potranno ripagare le atrocità subite da indifesi bambini, donne, anziani ? Una cosa è certa, anche coloro che non s’informano hanno percepito, e si stanno rendendo conto, che la cosiddetta INFORMAZIONE raramente la racconta in modo disinteressato e neutrale.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 18.12.16 01:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono delle gigantesche arene, in cui la situazione viene tenuta sotto controllo a livello politico e in cui le parti giocano al massacro... Il fine ultimo? Vendere armi.

Emanuele Fedrici 18.12.16 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Salve David.
In risposta al tuo h. 21:26 

Un'idea che non si concretizza non è nulla. Ad entrare nella realtà per concretizzare l'idea sono le persone. Strano che Di Stefano non lo sappia.
In questo passaggio si stabilisce la differenza tra la potenza e velocità del pensato/idea e la realtà. In questa "differenza" il pensato/idea si allontana dalla realtà , tranne per chi sappia in questa distanza introdurre intelligenza, strategia, tattica, pazienza, scelta del passo, verifica delle forze opposte e, di quelle favorevoli, non disperdere neppure un granello REALE.

In spiccioli: impossibile chiedere all'idea di realizzarsi da sé. Impossibile pretendere l'allineamento perfetto e istantaneo tra idea e realizzazione.
La realizzazione concentra su di sé TUTTE le forze avverse e richiede per contro TUTTE quelle positive di chi condivide l'idea in realizzazione, senza tentennamenti né pulsioni istintive e distruttive.

Saluti

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.16 23:04| 
 |
Rispondi al commento

In galera anche Montecitorio. Per la sua accertata pericolosità sociale.

http://bit.ly/2hcXkN7

id &as Commentatore certificato 17.12.16 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Capisco che il problema siriano, e non solo siriano, è di importanza mondiale. Capisco che le relative spiegazioni di quella situazione andavano illustrate in maniera più completa, se non altro per dare a Formigli notizie su cui riflettere maggiormente, visto che lui addebita le colpe degli accadimenti di Aleppo esclusivamente ai Russi.

E capisco che ci vuole prudenza e strategia riflessiva circa i nostri gravi problemi derivati dagli accadimenti di Roma.
Però avrei preferito avere da questo blog almeno qualche scarna ma significativa notizia sull'evoluzione della situazione romana, che, credo, sia di grandissima importanza per il Movimento.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 17.12.16 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMPORTANTE!!!!

SE NON C'ERA IL WEB NON SAREMMO MAI NATI
E SE NON CI FOSSE ADESSO SAREMMO FOTTUTI


Da:
http://www.lultimaribattuta.it/57270_scarpellini-50-milioni-inpgi

Scarpellini e lo sperpero del Comune (50 milioni) per un palazzo dell’INPGI

Questa è l’emblematica storia di come il Comune di Roma dilapidi il denaro dei contribuenti, facendo arricchire un costruttore del calibro di Sergio Scarpellini, e a prescindere dal fatto che la giunta sia di sinistra o di destra.

È la storia del palazzo di Largo Loria, dove fino a due anni fa erano ospitati gli uffici delle commissioni capitoline. L’edificio è il più grande immobile di proprietà dell’Inpgi, l’istituto di previdenza dei giornalisti: 11 piani, 18mila metri quadri complessivi, 80 posti auto. Fino al 2005, l’inquilino era l’ENEL che, però, decise di lasciare quei locali e trasferirsi altrove.

Parte il bando per trovare un nuovo affittuario. Prezzo richiesto: 1 milione e 800mila euro. Un costo ritenuto eccessivo da alcuni pretendenti. Così, nel 2006, si fa avanti l’ineffabile Scarpellini, che fa un’offerta che non si può rifiutare: 2 milioni e 100mila euro, lavori di risistemazione per 4 milioni da scalare sui canoni, in cambio del diritto al subaffitto. All’INPGI pare un buon affare e accetta senza fare troppe storie.

Passa qualche mese e il costruttore-prestigiatore tira fuori dal cilindro il subaffittuario che teneva nascosto nella manica: nientemeno che il Comune di Roma, allora guidato dal sindaco Walter Veltroni. E sapete a che cifra quegli allocchi del Campidoglio accettano la proposta di Scarpellini? Al doppio? Al triplo? Macché, a più del quadruplo del prezzo pagato all’istituto di previdenza dei giornalisti. Eh, sì, perché il canone sale alla bellezza di 9 milioni e 500mila euro!

CONTINUA IN CANTINA

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

profilo facebook di Manlio Di Stefano:

un utente commenta un lungo post, che a me è piaciuto, del nostro portavoce.

- Luca Ossella: Occhio Manlio, se abbandonate la Raggi e Roma, avete finito

- Manlio Di Stefano - M5S Il M5S non è una persona è una idea.

ecco, ora sappiamo cosa accadrà.
e sinceramente a questo punto me lo auguro, anche se avrei preferito le votazioni online.


La sventurata popolazione di Aleppo subisce così, in queste ore – grazie a personalità ineffabili come Laura Boldrini, Anne Hidalgo e Samantha Power – la beffa della “solidarietà” di stati che hanno per anni finanziato e armato i loro aguzzini, e che ora surrettiziamente li presentano come vittime per i loro sporchi calcoli politici. Che questo vergognoso e ipocrita tributo sia stato proclamato, in queste ore, da personalità femminili, è tanto più assurdo se si considera che proprio la corrente teocratica della rivoluzione siriana sconfitta ad Aleppo est aveva promosso e imposto da cinque anni il declassamento delle donne di quei quartieri a oggetti di arredamento della vita privata degli uomini e dei miliziani, imponendo l’annichilamento completo della loro esistenza e di ogni loro protagonismo sociale (ciò che ancora accade a Idlib, tuttora sotto il loro controllo). Laura Boldrini, Anne Hidalgo e Samantha Power non hanno mostrato la stessa contrizione quando le combattenti donne delle Ypj curde che difendono un genere ben diverso di rivoluzione nella stessa città, negli scorsi mesi e in queste settimane sono state attaccate, assieme alla popolazione civile dei loro e di altri quartieri, con bombardamenti e armi chimiche proprio da Ansar al-Sharia e Fatah Halab.

Le Ypg e le Ypj si difendono ad Aleppo nel silenzio e nell’isolamento internazionale tanto dal regime quanto dai salafiti e hanno creato un’alleanza ben più vasta e forte delle cabine di comando oscurantiste di Aleppo est e Idlib: le Forze Siriane Democratiche che comprendono curdi, arabi, turcomanni e inglobano le ultime forze Fsa ancora esistenti, prima allo sbando, che assieme alle Ypg si contrappongono oggi tanto ai salafiti dell’Isis quanto a quelli di Al Qaeda, Arhar al-Sham o Jaish al-Islam; eppure delle imprese delle donne e degli uomini che portano avanti questa rivoluzione non c’è traccia sui nostri giornali.
https://quieteotempesta.blogspot.it/2016/12/aleppo-cosa-e-necessario-sapere-per.html

Cristiano Roncuzzi, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.16 21:20| 
 |
Rispondi al commento

quando arriverà (e arriverà!!) per la Raggi l'avviso di garanzia per abuso d'ufficio per la nomina di Romeo (con annessa triplicazione dello stipendio) che cosa faremo?
meglio staccare la spina subito, e confido che avverrà proprio questo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 17.12.16 21:09| 
 |
Rispondi al commento

davide lak non ce ne frega un ca .zz.o se non puoi fare più i mercatini e impestare Roma con le tue caciotte avariate del c. az. zo, fattene una ragione o fatti pr .e .te.

undefined 17.12.16 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole proprio una bella canzone


Scende la merda ma che fa

crolla il mondo intorno a me

per amore sto morendo

Amo la vita più che mai

appartiene solo a me

voglio viverla per questo

Adesso è evidente che quello che ci frega è il fatto di non avere un nostro canale televisivo per poter rispedire la merda al mittente
Sul blog continuiamo a cantarcela e suonarcela tra noi quattro gatti ( quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo)

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 17.12.16 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento 5 stelle ha gli anticorpi dentro per migliorare

Te e il PD non avevate piu nulla....

La Raggi ha preso i voti perché era un 5 stelle
Non perché si chiamava Raggi

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono completamente d'accordo con Paola Taverna e Carla Ruocco quando dicono che le scuse non bastano.
il danno fatto dalla Raggi al M5S è di una portata enorme.
non può cavarsela solo con delle scuse.


Marino sveglia!!!!!

Chi l'ha fatta la denuncia a Scarpellini ?
Te o il PD
O il Movimento 5 stelle? Raggi compresa?

Chi ha denunciato Marra?
La Lombardi del M5s
O te?
MA di che cavolo parli?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero tanto che possa essere un incontro costruttivo!
È una situazione difficile.. ma anch'io spero che la Raggi possa rimanere liberandosi di tutti i rami secchi! Spero che Beppe aiuti la Raggi e che la Raggi si faccia aiutare.
A Roma c'è Mafia Capitale.. è una situazione disastrosa.. I cittadini sanno che ormai è tutto marcio...tanti che lavorano in comune verosimilmente sono asserviti alla vecchia politica e chissà quanti potranno ricevere avvisi di garanzia ora che non ci sono più i Protettori o forse perché ora fa comodo!
L'importante è spiegarlo ai cittadini romani...speriamo che in questi mesi qualcuno non abbia creato la situazione per incastrare con un avviso di garanzia anche la Raggi..certo se ci fosse questa probabilità sarebbe meglio prendere qualche contromisura...
Cerchiamo comunque di essere uniti e aiutiamo Roma e i cittadini romani!
Siamo sempre Davide contro Golia...è durissima!
Forza Movimento 5 stelle!

Fabiola Rossi 17.12.16 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Marin dice che ha messo Marra in quarantena
Quando di "Marra" coinvolti in mafia
Capitale ne aveva a decine?
E non si accorgeva di nulla?
MA per piacere.....

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Forza Movimento! Nonostante le leggerezze, nonostante gli sbagli, nonostante le falsità che scagliano ogni giorno contro di noi, rimaniamo l'ultima speranza per questo martoriato Paese, l'unica forza politica dotata di sensibilità, sincerità, onestà.
In alto i cuori!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marino ha promosso Marra
E poi critica Grillo?
Lo chiama comico?
Mentre a lui passavano davanti elefanti come mafia capitale
E non si accorgeva di nulla?

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Per Virginia


https://www.youtube.com/watch?v=SA7Ht4MxZjk

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente quel gran leccaculo di saviano non ha saputo ancora che le elezioni le ha vinte Trump e tutto questo schifo è destinato sul viale del tramonto insieme ai suoi ragionamenti cervellotici.

undefined 17.12.16 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente voglio dire di sostenere RAGGI.
Se cade,si dimette,o qualsiasi altra opzione non vi saranno altre occasioni simili,non vi saranno altre possibilità.
La vita vera impone qualche compromesso, se è vero quel che si sente, RAGGI si è giustamente fidata.
Gli altri schieramento dove erano prima?
Non facciamola più lunga di quello che è.
Se RAGGI cade, anche 5S perderà credibilità.
5S deve assolutamente sostenerla e fare cose POSITIVE!

Antonio Bruno 17.12.16 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Carim illuminati del M5S vorrei che valutaste un pò le rispodte dei lettori sul blog della guerra ad Aleppo, quasi nessuna mentre tutti sulle nostre vicende politiche, quindi.........

Una domanda: ma perchè il dindaco di roma ci tiene tanto a Marra arrivando a minacciare le dimissioni se fosse stata contrastata nella sua scelta? Sapeva che il passato del suo protetto non era dei più cristallini, ma nonostante questo........arrivando agli attuali tristi avvenimenti. Per non parlare anche della Marani. Se non si risolve subito a Roma le sabbie mobili faranno scomparire il M5S. Avanti sempre con dure decisioni.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 17.12.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Fucecchio, sorprende i ladri in casa della madre e scoppia il caos

Stavano rubando i gioielli dalla cassaforte aperta con il flessibile, l'uomo ha cercato di bloccarne uno e nella confusione la padrona di casa è caduta ed è stata portata in ospedale

*******

Dopo quello di pochi giorni fa, sempre nella zona, ne è successo un altro. Segno evidente che i malviventi hanno tanta paura della legge italiana.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 20:07| 
 |
Rispondi al commento

CASCINA.Torna l'allarme meningite. Un bambino di 4 anni residente nel cascinese è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze dopo essere stato colpito da una meningite di tipo C. Lo rende noto un comunicato stampa della Usl Toscana Nord-Ovest. Il bambino era stato vaccinato nel 2013.

************

Ci risiamo. Ora non basta più nemmeno il vaccino. Dobbiamo espatriare su Marte.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saviano che dice che Di Battista è colpevole quanto la Raggi è INCOMMENTABILE..
Sapevo che era vicino al PD , ma non pensavo fosse un simile pezzo di m.

Al. P. Commentatore certificato 17.12.16 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti prego Virginia, non ci lasciare. Mi farai piangere.

gennaro fu 17.12.16 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1310870895640313&set=a.1192026417524762.1073741829.100001522440849&type=3&theater

Claudio Maffei, gardone riviera Commentatore certificato 17.12.16 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se la dimettono o la espellono, fanno un suicidio politico, con le elezioni alle porte...l'importante è che Virgina tenga per il movimento e per il paese...e per Roma

Claudio Maffei, gardone riviera Commentatore certificato 17.12.16 19:33| 
 |
Rispondi al commento

@ Chiarello 14:19

“Per fortuna degli altri, le decisioni non verranno prese in base alle nostre opinioni, ma speriamo che vengano prese per il bene del Movimento.
p.s.
io rispetto le tue posizioni, ma sinceramente mi sembrano eccessivamente radicali.”

----

Ti ringrazio per il rispetto delle mie posizioni, anche se a te sembrano “eccessivamente radicali”.
In effetti sono, o per lo meno vorrei che fossero, -semplicemente radicali-
proprio nel senso etimologico della parola.

Questo perché, secondo la mia opinione, se si vuole risolvere un problema, occorre intervenire alla -radice-,
mentre i palliativi, tipo pannicelli caldi, mi sembrano più utili a confondere e a tergiversare che a risolvere.

Riguardo a opinioni e decisioni, mi risulta che nel M5S leaderless – orizzontale,
“le decisioni” doveva prenderle la Rete degli iscritti, con “un efficiente ed efficace scambio di opinioni (appunto) e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi”
ovvero, ognuno contando uno.

Sta di fatto che chi in realtà prende le decisioni, ha deciso di NON attivare una Piattaforma idonea.
Dopo di che, se tu vuoi considerarla una fortuna, rispetto la tua posizione.

Ciao :)

Daniela Tosca Commentatore certificato 17.12.16 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto notando che il modello pennivendoli&teleservienti sta dilagando anche sul blog.

Approssimazioni, fantasie, antipatie, dietrismi, irosi vaneggiamenti, pretese da egocentrici, scontri diretti e indiretti. Si fa il gioco di chi vuole morto il Mov?

CALMA. Questa è una guerra ma bello sarebbe dare la vittoria su un piatto d'argento a chi vuole morto il Mov se continuassimo a farcela tra noi. Detestabile chi pretende l'applicazione immediata della sua "opinione" senza conoscere tutti i fatti&misfatti in dettaglio.

CALMA. Dopo un colpo basso, bisogna tornare lucidi per fare la cosa giusta.

CALMA. Esiste un garante. Io mi fido di lui e gli riconosco il valore di combattente "vincente".

----------------

Opinione personale: Roma non si molla.
Condivido in pieno Roberto C., Parma h. 16:40,
specialmente TANTA CATTIVERIA e nella giusta direzione.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.12.16 19:14| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Probabilmente serve passare a un Movimento 2.0...
La fase della selezione online con i clip era e resta meravigliosa, ma richiede statura etica e senso democratico per i quali l'italiano medio non pare essere ancora pronto.
Selezione dura sul territorio ci vuole, con una coordinazione che sappia scremare il buono dal cattivo.
Fa molto partito convenzionale?
Forse, ma bisogna iniziare una buona volta a scegliere una classe dirigente meno aleatoria.
Altrimenti presto o tardi ci ritroveremo sempre qui a discutere di un nuovo caso Roma, Palermo o Quarto che sia...

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 17.12.16 19:07| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cari romani, oggi non è giornata!

https://www.youtube.com/watch?v=mBEQoxunlFQ

Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 17.12.16 19:02| 
 |
Rispondi al commento

donna avvisata mezza salvata?

il grillino doc 17.12.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Lasciare Roma sarebbe una follia, non credo ci sarebbe un'altra occasione. Cercate piuttosto di lavare i panni sporchi in famiglia (anche all'uso smodato dei social ci deve essere un limite) e dopo una bella resettata si incomincia a lavorare sodo perchè io e tutti quelli che hanno votato M5S pretendono di essere orgogliosi del loro voto per andare a testa alta dinanzi a tutti i detrattori. Virginia ha commesso degli errori ma la famiglia non abbandona una figlia nei momenti difficili, la aiuta a capire per continuare...scappare dalle proprie responsabilità non è educativo

laura conti 17.12.16 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Diciamoci la verità.

Con i mezzi adottati per le selezioni, aver estratto dal cilindro Di Battista, ci è andata proprio di culo.

Mauro T., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Beppe Grillo nelle telefonate fatte nel corso del suo ritorno a Genova, a quanto riferisce chi era presente sul treno, avrebbe chiarito che Raggi non può più continuare senza allontanare il suo capo della segreteria politica Salvatore Romeo. E tra le sue proposte c'è quella dell'autosospensione di Raggi, in attesa che si faccia luce sulle inchieste."

Questa indiscrezione appare, ora che scrivo, nel sito della agenzia ANSA.

Non posso dire se sia vero o no, ma verosimile di sicuro lo è. Spero che stavolta vi sia un taglio radicale da parte di Beppe, con coinvolgimento degli iscritti.

Si, la frittata è fatta. Intempestività e sfiga.

GGray Commentatore certificato 17.12.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento

o.t.- “Resta solo il napalm" di Marco Travaglio da ILFQ di oggi


Le giunte di Milano e Roma rischiano di uscire decapitate da due inchieste giudiziarie, entrambe riguardanti fatti passati ed estranei all’attività comunale. A Milano il Pd Giuseppe Sala è indagato per falso, a proposito della presunta gara truccata nel 2012 per l’appalto più grande di Expo. A Roma un funzionario comunale, Raffaele Marra, stretto collaboratore della sindaca Virginia Raggi (M5S), è in carcere per corruzione a proposito di due assegni circolari che il costruttore Scarpellini gli girò nel 2013 per pagare una casa, in cambio di favori imprecisati (l’ordinanza parla di una generica “messa a disposizione”). La Raggi non è accusata di nulla: si è fidata di un dirigente mai indagato (caso più unico che raro, al Campidoglio) né sospettato di essere un ladro. Sala è accusato di aver fatto carte false per favorire l’impresa Mantovani, retrodatando un documento e non annullando la gara per la Piastra di Expo vinta in modo anomalo, con un ribasso del 42%, cioè per una cifra che “non era idonea neppure a coprire i costi”: appena 165 milioni, poi compensati con altri incarichi senza gara e prezzi abnormi per lavori aggiuntivi.
Tutto questo lo scrivevano già nel 2014 i pm nella richiesta d’archiviazione: “Numerose anomalie e irregolarità amministrative” nella “scelta del contraente” e “nella fase esecutiva”. La richiesta fu respinta dal gip, che ordinò nuove indagini, ora condotte dalla Procura generale che le ha avocate alla Procura. Quindi, come ripete solitario da due anni Gianni Barbacetto, le accuse erano stranote e avrebbero dovuto indurre il Pd a candidare qualcun altro. Se finora Sala l’aveva scampata era perché il procuratore aggiunto che coordinava le indagini, Alfredo Robledo, fu esautorato dal suo capo Bruti Liberati, poi censurato dal Consiglio giudiziario.

CONTINUA IN "CANTINA"

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo il blog e i suoi commenti tutti i giorni.
Si leggono tantissime cazzole e pochissime idee evolutive.
Prendete coscienza che siamo in una DITTATURA GLOBALE in mano a figuri senza anima e CUORE OVE L'ESSERE UMANO E CARNE DA MACELLO.
Quello che avviene a livello locale serve ad OSCURARE tutto il resto che ci circonda.
Non pensavo mai di dover vivere un OSCURANTISMO.
Tutti i giorni e tutti i momenti mi dò da fare con il passaparola.
Cercando di dire la verità e far conoscere la filosofia del m5s che ILLUMINA il firmamento

salvatore castellano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sto con la Raggi

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 18:34| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

saviano vorrei sapere cosa vuole?! per il referendum non ha speso una parola contro il mafioso e la riforma di merda dello stesso e adesso viene fuori per il discorso Raggi....saviano sei stato zitto prima, bene, sta zitto anche adesso, non c'è bisogno del tuo "consiglio", punto!


Buona Mafia a Tutti!

Mario 17.12.16 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire, agli annacquati nella fede GRILLINA che aspettano il momento opportuno per dire l'orrenda frase: avevo ragione. CHE se e quando riusciremo a portare i conti in revisione. SE e Quando avremo la possibilità di farli i conti: falchi o colombe, non prendono posizione intransigenti per fare del male al MOVIMENTO. Queste persone che solo a parole si dicono fedeli agli interessi del M5S, e che, al momento opportuno se ne scordano e salgono in cattedra scagliando pietre che rompono le ossa. ESSERE del M5S E', ANCHE : Avere sentore di appartenenza, partecipazione, sia nel BENE che NEL MALE. Ancora di corrotti e Ladri nel M5S non se ne sono visti. ma si sono viste persone che alzano in dito come fosse una lancia per demolire pezzi importanti del MOVIMENTO.Questo non deve assolutamente verificarsi. Operiamo Affinchè i nostri CANDIDATI siano SI, persone oneste MA anche capaci di gestire: con inderogabile CAPACITA'. RITENGO importantissimo la scelta dei CANDIDATI. nelle prossime elezioni del parlamento. E, per una scelta importante SERVONO persone CAPACI a gestire la scelta delle CANDIDATURE. CHI DEVE CAPIRE:CAPISCA, E PROVVEDA.

Pirrello Mario 17.12.16 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto mi riguarda, questo inaspettato incidente non inficia la correttezza della Sindaca, io mi fido di lei, non si può dire che si sapeva che Marra fosse un probabile inquisito altrimenti sarebbe stata una pazza a volerlo, ora l’importante è rimediare e andare avanti.
Poi ci sono cose che non sappiamo ed in tal caso a mio parere Grillo prima di prendere una decisione debba consultare in rete gli iscritti romani specialmente se le opzioni in campo fossero estreme.

mauro b., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.12.16 18:25| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Su La7 di Mentana, è appena uscito un ultimo sondaggio, nel quale si evince che la "Checca più isterica del Reame" è Harry Haller.

Peccato, io lo sospettavo, ma non ho trovato dove scommetterci sopra.

gianfranco chiarello 17.12.16 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHI LI LEGGE QUESTI POST? Poi ce lo dicono? Io non ha mai visto risposta alcuna....MAI!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 17.12.16 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«La nostra stella, o Signori, ve lo dichiaro apertamente, è di fare che la città eterna, sulla quale 25 secoli hanno accumulato ogni genere di gloria, diventi la splendida capitale del Regno italico.»

(Camillo Benso, conte di Cavour, discorso al Parlamento del Regno di Sardegna 11 ottobre 1860)


25 secoli per accumulare ogni genere di gloria, ma sono bastati 70 anni per renderla quasi simile ad una latrina.

gianfranco chiarello 17.12.16 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----DATE UNA TISANA CALMANTE ALLE "CHECCHE" ISTERICHE----

abbiamo a Roma, blindati in un albergo, il meglio del M5S, almeno questo si suppone, a discutere del problema insieme a Beppe Grillo.

Si suppone, almeno questo lo supporrebbero persone intelligenti e se meno intelligenti almeno prudenti, che se Grillo ancora non si espone con delle dichiarazioni pubbliche, soprattutto sul blog, che egli sia ancora in attesa di notizie e chiarimenti.

E' difficile comprendere questo? A me pare di no.

Sul blog che sta avvenendo?

Uno stuolo di persone, che negli anni io ho conosciuto come persone intelligenti, si stanno comportando come delle "checche" isteriche.

Beppeeee, devi dirmi.....!!!

Il blog siamo noi e tu devi dirci oggiii!!

Virginia dimettitiiii!!!

Vogliamo sapere tutto e subitoooo!!!

Cosa vi sta succedendo?

40 gocce di valium? Cominciamo con una tisana?


Ci mancava la Meloni...a farmi girare i coglioni, questa imbecille senza vergogna e senza felpa.
Parlasse di Alemanno che non e' nemmeno degna di nominare Grillo.
Fra un po comincio a bestemmiare.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 17.12.16 18:05| 
 |
Rispondi al commento

La Raggi deve mandare via anche Frongia.... Se vuole mantenere M5S x Roma!!! Altrimenti il M5S dà idea che si sta spostando verso destra...occhio anche al Di Maio...!!!

Giovanni carucchio 17.12.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crolla TUTTO
è stato pubblicato il Contratto Originale fatto firmare alla Raggi prima delle elezioni
al Punto 7 comma b)
è scritto chiaramente che la Sindaca ha avuto l'approvazione preventiva dello staff dei Garanti ( Grillo e Casaleggio) sulle nomine fatte
TUTTI erano al corrente degli incarichi affidati a Muraro, Marra, Frongia, Romeo...
Ora si vorrebbero scaricare tutte le colpe( che ne ha tante) sulla sola Raggi
Questo Movimento per avere una possibilità di sopravvivenza si dovrà rifondare dalla base fino alla punta della piramide...
tutto il resto sono pannicelli caldi per cercare di rianimare un morto

ottavio e. Commentatore certificato 17.12.16 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una soluzione ce l'avrei...
che la Appendino prenda la residenza a Roma.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 17.12.16 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ecco quelo che nun stanno a sentì li nostri politici:
ER VENTRILOCO1
Se credi a questo, sei 'no scemo, scusa: pò sta'2 che un omo parli co' la gente come se ne la panza internamente ciavesse quarche machina arinchiusa?

Nun credo che in un'epoca che s'usa d'aprì la bocca senza di' mai gnente esista 'sto fenomeno vivente che dice tante cose a bocca chiusa!

Parla cór ventre! Oh questa sì ch'è bella! Sortanto er poveraccio che nun magna se sente fa' glu-glu ne le budella.

Io stesso, speciarmente a fin de mese, me sento che lo stomaco se lagna... Ma sai ched'è?3 La voce der Paese!

Trilussa 1919

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.16 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, visto che è in gioco il nostro Movimento, vorrei che gli iscritti possano scegliere delle proposte da applicare al caso Roma. Grazie!

gennaro fu 17.12.16 17:39| 
 |
Rispondi al commento

in merito alla questione Raggi, a mio avviso la soluzione prospettabile sarebbe il COMMISSARIAMENTO 5 STELLE DELLA CONSILIATURA, il sindaco che continua sotto commissariamento, le cui scelte DEBBONO ESSERE VERIFICATE preventivamente dal movimento 5 stelle come le cariche attribuite, verificando anche gli STIPENDI secondo i termini 5 stelle (vedasi emolumento Raggi). (personalmente se si dovesse fare questa scelta, onde evitare MANIPOLAZIONE DEI MEDIA, bisognerebbe fare una conferenza stampa ove si ANTICIPA questa scelta, motivandola in modo da eliminare qualsiasi strumentalizzazione successiva).

Mauro B. 17.12.16 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Assad è un criminale, in due decenni non ha mai intrapreso un percorso virtuoso nonostante la giovane età e gli studi e la vita in occidente; ha sempre ottenuto il consenso con il terrore, sparizioni, torture, esecuzioni, ecc. ha sempre scimmiottato i costumi dell'occidente invece di apprezzarne le virtù, ha sempre finanziato l'oppressione con le confe ssioni re li gi o se invece di investire nella ricerca scientifica della felicità dei giovani e delle giovani attraverso una rinnovata moralità in campo economico e sociale. Televisione e ammiratrici invece di conoscenza e investimenti.

undefined 17.12.16 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


RIPETO :

..ROMA è come un VECCHIO MOTORE che i ROMANI con le ultime amministrative lo hanno portato in una NUOVA OFFICINA MECCANICA (M5S) per risistemarlo.
Un meccanico (Raggi)con ampio consenso di fiducia, si è assunto l'incarico di rimetterlo in ORDINE.
Sorprendentemente sta MANTENENDO vecchi e logorati
INGRANAGGI anzichè sostituirli con dei NUOVI.
Tali vecchi ingranaggi si STANNO Frantumando perchè LOGORI.
Forse non è Raggi che deve chiedere scusa, ma l'intero M5S (officina meccanica ), dando prova di SOSTITUIRE IMMEDIATAMENTE IL MECCANICO (Raggi)..prima che combini altri GUAI, siapur indiretti.
La FRITTATA E' FATTA.
Ora devono volare (politicamente ) delle TESTE.
Eposmail. ,,, ; 16.12.16 14:52|

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.12.16 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12254049/giorgia-meloni-attacca-beppe-grillo--non-fare-il-furbo-i-romani-hanno-votato-te.html

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.12.16 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ fruttarolo
" conquistata con il sangue " e' un modo di dire...certo eccessivo, e sono anche fuori tema.
Solo che se leggo il blog mi incazzo, se guardo la tv impazzisco, i giornali fortunatente non fanno piu' parte della mia vita.
La vicenda Pizzarotti mi ha accorciato l' aspettativa di vita di almeno tre anni, adesso che ci avviciniamo alle Politiche succede sto casino del cazzo ( e siamo solo all' inizio...).
Ieri avevo la minima a 105 e mangiavo la gente, dopo il referendum e il nuovo governo di merda non si poteva dormire dal nervoso.
E SANTODIO ! Non c' e' un giorno che si possa essere felici ? Non c' e' speranza di toglierceli dai coglioni ?
Saluti.
PS , non ho mai capito le poesie di Grethe.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 17.12.16 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembrava di sentire puzza di mala informazione, ma ora ne ho la certezza. Tutta questa attenzione dei mass media su Aleppo, mi aveva fatto nascere degli interrogativi: è mai possibile che solo ad Aleppo ci siano questi disastri? E delle altre località dove c'è la guerra, perchè non ne parlano o ne parlano poco? Ma vi chiedo: perchè succede questo? A chi prodest?

antonio 17.12.16 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Grillo in camera caritatis al Forum di Roma.
Deputati e senatori pentastellati in fila per conferire con lui nella stanza d'albergo.
Raggi -piu' incompetente che ingenua- a tirar diritto assieme al vice e al garantista Di Maio da una parte con scuse formali zeppe di attenuanti non richieste.
Ruoco, Taverna, Lombardi dall'altra a chiedere lo scalpo del primo cittadino, assieme ai gia' sospesi ma redivivi palermitani De Vita e Nuti.
Moltiplicate il tutto per i casi di Palermo (fortuna che non avevamo vinto!), Quarto e Parma e l'asilo infantile e' completo.
Possiamo dirlo oppure no che l'unica vittima di questi quaquaraqua e' beppe Grillo che si vede devastare il lavoro di una vita da gente che meriterebbe di starsene in cameretta a giocare coi Duplo?
Ebbi a dirlo piu' volte e lo ripeto:
piuttosto di aver a che fare con supposte verginelle candidissime della politica che alla prima tentazione la danno via con la fionda, preferisco una donna matura ma con esperienza, che rimane leale e ti accompagna fino all'inferno, se necessario.
Nel movimento invece, con la scusa della democrazia direttissima, sono entrati cani e porci, senza un filtro che ne testasse la preparazione, l'etica politica, la statura umana.
Beppe e Roberto hanno peccato di generosita', mettendo in mano un sei al superenalotto a troppa gente che invece necessiterebbe di un tutore legale.
O qui si comincia a fare scuola politica seria sul territorio selezionando duramente, oppure il Movimento rimarra' succube di una anarchia che ci precludera' qualsiasi serio tentativo di governo. A qualsiasi livello.

Massimo Trento (orbo e semisordo), Belluno Commentatore certificato 17.12.16 17:18| 
 |
Rispondi al commento

DIMISSIONI! DIMISSIONI per questa incapace e presuntuosa ragazzina! Mi vergogno e mi pento di averla votata

Alessandro Calzuola 17.12.16 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure questi addii dovrebbero far riflettere:
1° settembre Carla Ranieri e Marcello Minenna si dimettono.
Sempre il 1° settembre si dimettono ammre unico di AMA Alessandro Solidoro e il dg Marco Rettighieri e amm.re unico Armando Brandolese di ATAC.
Mentre con Agosto se ne va il presidente di AMA Daniele Fortini.
^^^^
Dopo tutto questo terremoto possibile che nessuno si sia chiesto che con la presenza del m5s si stava smantellando delle associazioni a delinquere?
Infine non si può pensare che per queste ragioni la Raggi sia vista poco benevolmente dai vecchi partiti?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.16 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con la lucidità di chi dice che di Marra si sapeva che non fosse uno stinco di santo, e non si doveva dargli tanto potere.
Non andremo lontano se continueremo come se niente fosse, giustificando qualunque cosa succeda, anche le scelte sbagliate, spero solo queste.
Dobbiamo dare un segno di cambiamento: persone, scelte, azioni, comportamenti, ideali.
Se sbagliamo dobbiamo mostrare che si cambia qualcosa, che non siamo permissivi con i nostri e severi con gli altri. Sempre che ci crediamo veramente nel cambiamento e nell'ideale.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 17.12.16 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che più mi fa paura non è il presente, ma il futuro.
il giorno che Marra sarà in grado di rilasciare dichiarazioni, se venisse fuori qualche irregolarità (eufemismo), vera o falsa, di componenti della giunta o addirittura della sindaca, sarebbe davvero un terremoto per il movimento.
in questo sono d'accordo con Gomez.
ed è questo il motivo per cui sarebbe opportuno che la Raggi, sua sponte, facesse un passo indietro.
diversamente, la parola agli iscritti!
la rete è la materia prima attorno alla quale si è plasmato il movimento.
non ce lo dimentichiamo!


Per le armi è sufficiente comprare i brevetti che si desidera e costruirsele da soli (anche con la stampante 3D), oppure progettarlsele e costruirsele da soli come fanno tutti meno gli arabi, così come non mangiano maiale ma spacciano, bevono, ecc. Assad in due decenni poteva sviluppare una economia sostenibile, energia solare, scuole, ecc, invece di sostenere una politica di terrore, clericale omofoba e subordinata ai capricci di Washington e adesso ne raccoglie i frutti amari.

undefined 17.12.16 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che i Dipendenti comunali rimangono e le amministrazioni politiche cambiano!
A volte c'è pure il "commissario" ma i dipendenti rimangono sempre fino a che non vanno in pensione!!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sto chiedendo se la Taverna e l’altra di cui non ricordo il nome – noi della periferia dell’Impero non possiamo essere al corrente di ciò che corre al Caput mundi - anche perché è scoraggiante aver sempre invaso lo schermo dal blog delle stelle che assieme a quel cazzo di pubblicità ti impediscono di partecipare e allora spegnamo il PC– Mi chiedevo appunto se le due virago danno del matto a chiedere le dimissioni della Raggi.
- Eran cose che si sapevano … e allora perché la MAGISTRATURA NON è INTEVENUTA PRIMA???

La Raggi non deve essere attaccata anche se ha sbagliato. Né chiedere scusa. Sostityuisce chim dev’esser sostituito
Non può mandare a casa tutta la dirigenza!
Ha fatto delle scelte; avrà pur chiesto attorno a sé.
- Ma glie l’avevamo detto.
. Forse c’è stato chi ha detto che dal punto di vista tecnico era la sceltam migliore. Ha fatto una scelta che poi si è rivelata sbagliata. Embé?

Lo starnazzare nel pollaio A ROMA – anche se si è dalla parte della ragione E’ SBAGLIATO! E’ SBAGLIATO! E’ SBAGLIATO! O si tratta di presenzialismo che passa sopra alla situazione presente????

Per fare un esempio su scala nazionale: nel campo della registrazione dei farmaci bisognerebbe sostituire o per lo meno ruotare sistematicamente tutti coloro che seguono le pratiche di registrazione di un farmaco. Le aziende sono molto bene introdotte nei ministeri competenti, spesso dai ministri, fino ai più bassi livelli. Fino agli uscieri. (E importante anche prendere la pratica che si trova in fondo e collocarla all’inizio).
Vengo al sodo: Come si è potuto registrare un prodotto a base di Cefditoren a L. 35,75 compresse, quando negli stessi USA non l’hanno registrato perché non rappresenta alcun vantaggio rispetto a prodotti già esistenti che costano molto meno?
Se gli stessi vertici di ogni settore spessissimo son compromessi, oltre ai funzionari intermedi ecc. cosa dobbiamo fare? Licenziamo tutto il personale del ministero?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 17.12.16 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Aldilà dell'articolo, che è condivisibile e che io condivido (anche noi saremmo stati "liberati" dagli americani, nel '43-'45, mentre bombardavano a tappeto le nostre città, le scuole, gli ospedali, facendo strage di civili innocenti, e si preparavano a colonizzarci, con la complicità della mafia e di una classe politica antesignana della casta odierna), ti faccio notare, in amicizia, un errore di comunicazione.

Scrivere: "La battaglia di Aleppo non è come ve la raccontano" è comunicativamente debole: può dare l'impressione - anche se le cose non stanno così - che ci si erga su un piedistallo, quasi si volesse dire: "Ragazzi, vi stanno ingannando. Voi non siete così smaliziati da rendervene conto, così vi spiego tutto io che sono più avanti di voi".

Il titolo, a mio modesto avviso, avrebbe dovuto essere. "La battaglia di Aleppo non è come CE la raccontano". Vale a dire, tentano di ingannarci, ma noi abbiamo aperto gli occhi ormai.

La comunicazione è importantissima. Grazie ad essa si può vincere o si può perdere un'elezione. Il Movimento, purtroppo, ha molte carenze in proposito. I fatti di Roma lo dimostrano. A Milano viene indagato un sindaco e i media gli dedicano un decimo dello spazio riservato all'arresto di Marra, mentre le altre forze politiche quasi solidarizzano con lui.

A Roma, per una sindaca che NON è indagata, è scesa in campo la squadriglia dei tiratori di prime pietre in pompa magna. Sbagliatissimo criticarla pubblicamente. Andava chiamata in disparte, consigliandole di cambiare cerchia, ma senza farle venire sangue cattivo.

Dobbiamo essere una squadra, solidali gli uni gli altri. A Roma vanno realizzate, e in tempi stretti, cose eclatanti, attingendo dall'interno del Movimento. Gli avversari sono spietati. Corrotti e spietati. Ma la sanno raccontare.

Facciamoci più smaliziati e restiamo coesi.

GIAN PAOLO 17.12.16 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Arrivederci Roma.

gennaro fu 17.12.16 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbollito l' incazzamenti per la Raggi ( sono di Parma...capirai...),faccio un ragionento ;
Sti cani bastardi non mollano il GOVERNO dopo che venti milioni di persone li mandano AFFANCULO , e noi molliamo Roma per aver tenuto Marra.
Roma e' stata conquistata con il sangue e DEVE RIMANERE NOSTRA A TUTTI I COSTI.
Non ritirare il simbolo, niente dimissioni, E COMINCIARE A PEDALARE !!!!!
Ho ricominciato a votare per VOI dopo 13 anni che neanche andavo al seggio.
Se fallite, se lasciate, se VI ARRENDETE vi riterro' COLPEVOLI COME GLI ALTRI !
Leggo il blog dai tempi di Grethe, non sono due giorni...
Voglio impegno, idee, e TANTA CATTIVERIA.
Grazie.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 17.12.16 16:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.de/
le guerre sono guerre, poi chi ha ragione lo sanno solo quelli che stanno lì, ma nel caso Siria non mi pare che il torto sia tutto di Assad, non mi pare che i ribelli una volta che si fossero insediati avrebbero portato democrazia, cioè a me la cosa che mi fa schifo siamo noi che diamo armi a loro, quando dico noi dico tutti,russia,america e europa,italia compresa

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi scuso se metto qui qualcosa di improprio
Sul tema del giorno,sono profondamente dispiaciuta.I dipendenti del Comune di Roma sono 23.000.E' altamente probabile che quelli ai piani alti siano persone coinvolte nella corruzione che a Roma esiste da più d30 anni e non solo a Roma e non per colpa dei 5stelle.La Raggi non poteva certo cambiarli tutti.E non basta dire che uno aveva lavorato sotto Alemanno o Marino per incriminarlo perché ciò vale per tutti e non per questo sono tutti e 23.000 dei delinquenti
Morra si presentava bene,non aveva mai ricevuto avvisi di garanzia.Il reato,se c'è risale al 2013d altri tempi e lei non poteva conoscerlo Certo la rabbia è enorme.Ma il caso Sala è diverso.Sala è accusato di reati che ha compiuto lui.La Raggi è accusata per reati che lei non conosceva e che sono di altri.Si deve dimettere? Non so proprio.Uno deve rispondere dei propri atti,non di quelli di collaboratori anche stretti su cui era all'oscuro.Anche se si dimettesse,di questo passo,chiunque diventi sindaco di Roma, se deve essere responsabile di tutti,durerà poco. Possiamo permettercelo?Quanti Marra ci sono a Roma? E come mai la magistratura aspetta 3 anni? E quando avvisa di reati,deve far esplodere assieme a loro l'intera giunta?Avremmo la paralisi permanente.Certo la Raggi è ostinata a voler difendere i suoi dagli attacchi,ma certo è che,ad ogni avviso di garanzia,il M5S caccia il sospetto.E' difficile governare restando onesti? Certo,ma è assurda la pretesa che uno sia responsabile di fatti che ignora o per i reati di chi ha accanto.Sarebbe una impossibilità materiale di Governo
Mi cadono comunque le braccia
Di Sala si sapeva tutto da prima e sono andati avanti lo stesso.Di Marra non sapeva nulla nessuno.Le differenza sono eclatanti
Ma il livello di malaffare di Roma è arrivato a livelli tali che prendersela solo con la Raggi mi sembra inutile.Che almeno ognuno sia responsabile di sé,di quello che è e di quello che fa

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.12.16 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Roma bisogna fare quadrato attorno a Virginia Raggi ed andare avanti uniti, sento scemenze rilanciate ad arte dalle presstitutes di regime di togliere il simbolo dalla giunta Raggi o di commissariamenti; spero si tratti solo delle ennesime panzane di questi bugiardi e mistificatori da 4 soldi, la Raggi ha commesso un errore ma si deve e si può andare avanti con lei, visto che lei è stata votata dai romani per fare il sindaco.
E' il momento di stare uniti e non prestarsi ai loro sporchi giochi che straparlano da sempre di spaccature, divisioni e guerre intestine visto che questo è l'unico mondo misero che conoscono.
A riprova qualora qualcuno avesse ancora il minimo dubbio, la sproporzione netta e scandalosa fra il caso Roma, gonfiato ad arte e il caso Milano invece sgonfiato sempre ad arte.


Virgì, e n' po' più de umilta', daje...


https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/47/Flag_of_Virginia.svg/800px-Flag_of_Virginia.svg.png

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.16 16:24| 
 |
Rispondi al commento

fortuna che ci sono "problemi" solo nella capitale politica Roma, se ci fossero "problemi" anche nella capitale finanziaria Milano, contemporaneamente, allora, si, sarebbe un "problema" di stato

Psichiatria. 1 17.12.16 16:24| 
 |
Rispondi al commento

E' VERO, FATE VOTARE GLI ISCRITTI (italiani o romani) , PER VIRGINIA RAGGI! Credo sia la cosa migliore per dsar voce alla volontà popolare! SPERO CHE IL VOTO SIA PER TENERCI ROMA"!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 17.12.16 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche questo Natale i troll piddini fanno visita al blog fingendosi grillini e dando suggerimenti folli e dannosi per il movimento. Cari pseudo-grillini, dopo la batosta del NO sappiate che il vostro PD ha le ore contate. Rosicate, rosicate, rosicate...

Zampano . Commentatore certificato 17.12.16 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Tutti in Italia parlano di quello che sta succedendo a Roma, i giornali e le TV non fanno altro che raccontare della guerra tra bande che sta attraversando il Movimento, tutti ci stanno massacrando,,,, e questo blog di che parla : Siria e Grecia
dove stanno i Di Ma i Dibba i Fico i Toninelli sempre pronti a dissertare di tutto e ora? zitti e mosca?
chi ha le palle si vede in questi frangenti, è ora che il popolo m5s, confuso, spaesato e avrebbe bisogno di chiarezza e di un leader che detta la linea tutti i generali se ne stanno sotto coperta
a parole tutti bravi,,, sopratutto il 27 di ogni mese
povera Italia quando nascerà qualcuno che ci metterà la faccia, e pure i coglioni quando il gioco si fa duro?

ottavio e. Commentatore certificato 17.12.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I media mainstream sanno solo mentire e i presunti guru nostrani alla Saviano reggono loro il gioco, parlando del feroce Assad e del sanguinario Putin che stanno massacrando il popolo mentre in realtà stanno ripulendo Aleppo e speriamo presto tutto il paese dai loro mercenari terroristi ratti tafkiri....sono maestri questi bugiardi nel ribaltare la verità e far passare gli aggrediti come aggressori e viceversa.
Spegnamo le tv e accendiamo il cervello e il senso critico.
Le tv e i media ormai sono diventati a tutti gli effetti il megafono dei delinquenti e guerrafondai.

massimo ceci 17.12.16 16:14| 
 |
Rispondi al commento

SE SI VOTA IN RETE PER VIRGINIA ( LA QUALE NON VORREI NE CHE FOSSE ESPULSA NE CHE SI DIMETTESSE )
ALLORA IL M5S NE ESCE PULITO IN QUANTO NON SONO I PROBIVIRI A SCEGLIERE ( IL CHE PER I MEDIA E L'OPPOSIZIONE VERREBBE LETTA COME UNA SCELTA DETTATA DA BEPPE E DAVIDE )MA GLI ELETTORI OVVIAMENTE ISCRITTI.
QUINDI DAL MOMENTO CHE IL VERDETTO SAREBBE DEMOCRATICO, QUALUNQUE ESSO SIA, IL MOVIMENTO NON POTREBBE RISCHIARE DI NON ESSERE ELETTO PER IL PROSSIMO GOVERNO.
ABBIAMO BISOGNO DI MOLTI VOTI PER POTER GOVERNARE
E DEVONO ARRIVARNE TANTI DA CHI ANCORA NON CREDE NEL M5S

scano mario, settimo san pietro Commentatore certificato 17.12.16 16:09| 
 |
Rispondi al commento

VIRGI' NUN CE LASCIA'
Con Virginia Roma è tornata a splendere
E ora che la Citta è risanata,per colpa di un delinquente grillino che neanche gli piaceva si dovrebbe dimettere? Certo i Romani rispetto a sei mesi fa gia vivono meglio,ma c'è ancora tanto da fare a cominciare dalla Funivia fino al Reddito Comunale di Cittadinanza
Virginia i poteri forti sono contro di te ma tu resisti, fallo per noi
Virginia non cui lasciare

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 17.12.16 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillini attaccati da ogni parte , una fila infinita di politici e non aspettano di salire al Campidoglio, centro del malaffare per riportare tutto alla normalità del clientelismo , della corruzione ecc ecc .
Ho letto tanti commenti interessanti , consigli che il Sindaco dovrebbe prendere in considerazione per dare un segnale forte di cambiamento , poi farsi aiutare dal Vicesindaco che sicuramente vorrà supportarla , giusto? Fare squadra è fondamentale , è il momento di dimostrare maturità ed equilibrio ma anche coerenza . Gli squali sono pronti in ordine sparso.Scusate ma in questo momento non riesco a commentare sulla guerra di Aleppo , mi piange il cuore

Amalia Francesca riso 17.12.16 16:02| 
 |
Rispondi al commento

La Raggi non di deve dimettere,
queto è quello che vogliono i soliti MAFIOSI già pronti a brindare
Se i fatti risalgono al 2013 COME MAI DECIDONO SOLO ORA DI ARRESTARE SERRA,
se ci fosse ancora MARINO restava tutti nascosto
Ragazzi non molliamo la CAPITALE A QUESTI PAPPONI

Claudio C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una strage di esserei umani per SVUOTARE GLI ARMAMENTI DAI DEPOSITI per arricchire le lobby degli armamenti ASSASSINANDO IL POPOLO SIRIANO.... perchè per eliminare assad era sufficiente un proiettile di qualche centesimo di dollaro. Anzichè eliminare assad, stanno eliminando il popolo siriano (gli speculatori assassini di morte). (hanno creato l'isis come motivazione per GIUSTIFICARE il pagamento elle armi ai popoli minacciati con la lupara: o paghi o scateniamo l'isis: pratica mafiosa). Queste sono tecniche massoniche (di quagli stati dominati dalla dittatura massonica, come USA ed Italia; vedasi struttura piramidale e mistificazione mediatica e controllo delle masse con il cosumismo).

Mauro B. 17.12.16 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Grazie. Anche io personalmente mi trovo in un misto tra disagio e disgusto nel leggere come vengono riportate le notizie sul Corriere della Sera e sulla stampa in generale. Nel 2004 ho buttato la televisione, poco dopo ho smesso di leggere Repubblica. Il Corriere della Sera, sopratutto nelgli ultimi tempi, ai miei occhi ha perso la mission di informare. Del resto è diventato difficile in questo mondo interconesso trovare informazioni serie, pulite. Per carità ci sono anche bravi giornalisti, un po' ovunque, capita di leggere qualcosa di buono anche su queste testate ma per me la massa è vera e propria spazzatura.
Spero davvero che venga presto il giorno in cui almeno se la pagheranno totalmente con i loro soldi questa sottospecie di informazione, senza il contributo delle mie tasse.
Per quanto mi riguarda è uno dei motivi per cui il Movimento 5 Stella è un respiro pulito, è un ancora di salvezza, il suo essere contro la guerra senza se, e senza ma, senza questa ipocrisia spesa sulla pelle di altre persone.

Ivan Solinas, Scandicci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 15:42| 
 |
Rispondi al commento

La guerra é impossibile da evitare, utopia delle utopie. L'umano da che esiste si é prodigato per prevalere su gli altri, lo vediamo non solo in termini di guerre, ma anche di corruzioni, di mafie, di politiche, di lobbies e persino nelle cose più piccole della nostra vita. Prendersi a cazzotti per la ragazza piu bella, indossare i migliori abiti ed accessori, l'imperativo dell'uomo è quello di essere migliori degli altri. Siamo egoisti, egocentrici. Io lo sono. Tante guerre si combattono oggi, non solo aleppo, ma altri fronti in siria. Iraq, yemen, nigeria, libia, kashmir quelle di cui ho memoria, impossibile pensare ad una risoluzione diversa da quella delle armie. Voi ce li vedete ad un tavolo trump, putin, erdogan, i curdi, al baghdadi, asad, i ribelli moderati, i jihadisti e quant altri combattono oggi? E anche se fosse possibile, potrebbero mai mettersi d'accordo per una soluzione pacifica? Assolutamente no. I civili ne pagano le conseguenze, ma anche i militari. E sempre così sarà. Ipocriti si, i media. Dove sono le altre notizie? Dov'é l'imparzialità e dov'é l'uso di fonti attendibili? Anche questo non cambierà. I giornali devono vendere, i telegiornali fare sharing. Non esiste una soluzione. Internet é la migliore fonte di informazione che abbiamo, ma diventa difficile se non impossibile distinguere il falso dal vero. Difficile fare una media pesata tra le varie fonti. Son però sicuro che i civili stanno morendo ad aleppo, e non solo. Ma cosa posso fare io? Mi informo, ok. Condivido, ok. Mi indigno. Ma altre guerre verranno ed altri civili moriranno.

sebastiano puglisi Commentatore certificato 17.12.16 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad Aleppo si consuma fino in fondo la complicita' del mainstream occidentale con i tagliagole mercenari dei fascismi salafiti del Golfo.
Sembra che i soldati di Assad ad Aleppo abbiano catturato parecchi consiglieri sauditi, speriamo siano finiti alla Lubianka per essere interrogati in modo efficace.

mario genovesi 17.12.16 15:15| 
 |
Rispondi al commento

..le SCUSE della Raggi, non le sento "le normali scuse dovute" da un'amministrazione alla cittadinanza.
Percepisco invece, delle SCUSE frutto di un ECCESSO di FIDUCIA conferito a persone che certamente non la MERITAVANO, un MEA culpa da parte della RAGGI di aver sopravvalutato persone con un passato, che anche un bambino avrebbe INTUITO.
Nonostante i segnali che l'avvertivano di quanto POTEVA accadere e che è ACCADUTO provenienti anche da Beppe ...lei sembrava quasi affascinata ed INTESTARDITA (alla RENZI) nel proseguire come se NULLA FOSSE.
Se LEI era ed è completamente nel giusto, NON DOVEVA SCUSARSI (perlomeno in quel modo carico di sottintesi )....
SCUSANDOSI ...ha ammesso che c'è qualcosa di ILLOGICO nel suo comportamento.
E qua...e...qua...........?????'

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 17.12.16 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi dispiace non si discuta oggi qui sul blog della vicenda raggi.per difenderla e sostenerla!o se ci sono dubbi per chiarirli qui nella casa del M5S!qui tra tutti noi come sempre.mi dispiace andare O. T. rispetto al post ma è questa la cosa che dovremmo fare oggi!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.12.16 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Viviana, mi stupisco di te.
Di Marra si sapeva che fosse una persona a dir poco scomoda già da tempo, tanto che perfino la Polverini aveva dovuto allontanarlo, e in vari, me compresa, ne avevano scritto anche qui sul blog, quando venne scelto a tutti i costi dalla Raggi, e sostenuto e difeso da lei anche quando fece dimettere Raineri e Minenna.
Logico che il Comune di Roma abbia tantissimi dipendenti, ma un Sindaco che si presenta come rinnovatore non sceglie proprio uno che ha già lavorato con Alemanno e Polverini, di cui già si dicevano le cose che stanno venendo ora chiaramente alla luce, per metterlo in uno dei posti più delicati e di potere di Roma. C'è un limite all'ingenuità, sperando che sia ingenuità.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 17.12.16 14:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari romani fuori del M5S c'è solo Alemagno o #enricostaisereno, se facciamo schifo noi.....gli altri fanno schifo ai maiali!

stefanodd 17.12.16 14:58| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

È chiedere troppo di avere informazioni "ufficiali" sulla situazione di Roma, qui sul Blog?

O dobbiamo apprendere tutto dalla Stampa Nazionale?

VORREI NOTIZIE UFFICIALI GRAZIE!

Fine O.T.

Nando da Roma

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evitare le guerre mi sembra la più' saggia delle conclusioni. Ma chi li convince i guerrafondai di tutte le bandiere se anche le grandi potenze continuano a giocare alla guerra e nessun organismo internazionale, ONU in testa, e' in grado di porre fine ai massacri?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.12.16 14:56| 
 |
Rispondi al commento

SKY sta intervistando PIZZAROTTI, il quale ha pronunciato il de profundis del MOVIMENTO 5 STELLE, poco prima hanno dato la voce a SALVINI e alla MELONI, infine CARBONI ci ha dato dei malfattori, e NOI in silenzio, la vogliamo prendere una decisione sulla RAGGI senza tentennare, vogliamo costringerla ad una conferenza stampa in cui risponde ai giornalisti sui rapporti con Raffaele MARRA, dire tutto, la VERITA' per filo e per segno.

antonino depetro 17.12.16 14:55| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!
sono 12 anni che ti seguo!
state decidendo tutto a porte chiuse!!
date la parola alla RETE, a noi iscritti!
il quesito è SEMPLICISSIMO!

VIRGINIA RAGGI DEVE DIMETTERSI, SI O NO?


E' l'ennesimo caso di ingenuità, o possiamo parlare apertamente di malafede?

Da chi lo facciamo interrogare a Scarpellini?
Chiediamo il soccorso alla Magistratura francese, tedesca o del Regno Unito, o ci affidiamo sempre a quelli che non hanno mai seriamente indagato su:
-Telekom/Serbia;
-Wy Not;
-Banca 121;
-Banca del Salento;
-Unipol/BNL;
-Sistema Sesto San Giovanni;
-Monte dei Paschi di Siena;
-Banca Carige;
-Banca Etruria, CariMarche, CariChieti e CariFerrara;
-sistema delle cooperative;
-Sistema Venezia Nuova;
-EXPO;
-TAV.

Oppure ci affidiamo a quei Giudici, che stanno ridimensionando al minimo le prime condanne per "mafia capitale" (stranamente tutte sotto i tre anni, per evitare la galera).
Chi vuol far credere che la magistratura italiana sia migliore della classe politica, non può più essere definito una persona ingenua, ma possiamo parlare tranquillamente di malafede!

gianfranco chiarello 17.12.16 14:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Amore, amore, manname 'na pagnotta
che er vitto der Coeli nun m'abbasta.
Che er vitto der Coeli nun m'abbasta.
Se nun te sbrighi me ce trovi l'ossa.

E gira e fai la rota
qui dentro rinserrato,
si nun me viè' l'aiuto,
rimano senza fiato.

Giovenottini de la malavita,
nun lo cantate più gira la rota.
Nun lo cantate più gira la rota,
perché er governo ve l'ha proibita.

E gira e fai la rota,
la rota del carretto,
allegri giovenotti,
hanno ammazzato er macellaretto.

Dentro Reggina Coeli c'è 'no scalino,
chi nun salisce quello nun è romano.
Chi nun salisce quello nun è romano,
nun e romano ne tresteverino.........

Er caciara ...... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Le guerre mediorientali hanno uno scopo specifico : dimostrazione di onnipotenza ! Dato che ci sono , i signori della guerra ne approfittano per pagare meno il petrolio , liberare i depositi dalle bombe obsolete per poterne costruire di più moderne , insomma centinaia di miliardi ( migliaia ? ) in ballo per le società costruttrici proprietà dell'alta finanza . Denaro veramente sporco di sangue ! L'invasione dei clandestini nostrana segue questa "politica" di intrusione per destabilizzare l'area Europea - dividit et impera ! Credere che il pd ci faccia invadere da milioni di clandestini per bontà d'animo è una illusione , anche loro non li vogliono , ma essendo dipendenti della finanza americana in primis , mondiale in secundis , devono obbedir tacendo !

vincenzodigiorgio 17.12.16 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Ridimensionare Di Maio e Di Battista?
Assolutamente no !!
Va posto invece forte e chiaro il problema della selezione dei rappresentanti .
E' evidente che i meetup hanno fallito .
Se cerco un dirigente mica lo faccio scegliere agli operai .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 17.12.16 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Aldo Masotti

Per anni, su questo blog, ho invitato a riprendere la leva militare obbligatoria, ma non con la classica "naja" che conosciamo benissimo in Italia.
Il metodo da adottare è quello della leva obbligatoria della Svizzera.

Nell'esercito dovrebbero essere inquadrati i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile.

Tutta la nazione e lo stato italiano ne trarrebbe enormi benefici, disponendo di mezzi in comune con l'esercito, invece che di doppioni; personale già pagato a fare nulla in tempo di pace e spazio per giovani ancora nullafacenti.

Saluti


Sono profondamente dispiaciuta. I dipendenti del Comune di Roma sono 23.000. E' altamente probabile che quelli ai piani alti siano persone coinvolte nella corruzione che a Roma esiste da 30 anni e non solo a Roma e non per colpa dei 5stelle. La Raggi non poteva certo cambiarli tutti. E non basta dire che uno aveva lavorato sotto Alemanno o Marino per incriminarlo perché ciò vale per tutti e non per questo sono tutti e 23.000 dei delinquenti.
Morra si presentava bene, non aveva mai ricevuto avvisi di garanzia. Il reato, se c'è risale ad altri tempi e lei non poteva conoscerlo. Certo la rabbia è enorme. Ma il caso Sala è diverso. Sala è accusato di reati che ha compiuto lui. La Raggi è accusata per reati che lei non conosceva e che sono di altri. Si deve dimettere? io. Uno deve rispondere dei propri atti, non di quelli di collaboratori anche stretti su cui era all'oscuro. Anche se si dimettesse, di questo passo, chiunque diventi sindaco di Roma, se deve essere responsabile di tutti gli altri, durerà poco. Possiamo permettercelo? Quanti Marra ci sono a Roma? E appena la magistratura li scopre, devono far esplodere assieme a loro l'intera giunta? Avremmo la paralisi permanente. Certo la Raggi è ostinata a voler difendere i suoi dagli attacchi, ma certo è che, ad ogni avviso di garanzia, caccia il sospetto. E' difficile governare restando onesti? Certo, ma ancora più difficile è la pretesa che uno sia responsabile per fatti che ignora o per reati di chi ha accanto. Si entra in una impossibilità materiale di Governo.
Mi cadono comunque le braccia.
Di Sala si sapeva tutto da prima e sono andati avanti lo stesso. Di Marra non sapeva nulla nessuno. Le differenza sono eclatanti.
Ma il livello di malaffare di questo Paese è arrivato a livelli tali che prendersela solo con la Raggi mi sembra inutile. Che almeno ognuno sia responsabile di sé, di quello che è e di quello che sa. Nessuno, nemmeno Cristo, può essere responsabile di chi ha vicino.
Scrive Travaglio: "SS

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.12.16 14:40| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

On T.
Sostanzialmente concordo .
Pero' preferisco un esercito, marina, aviazione italiani forti , ben armati ed operativi .
Sperabilmente a girarsi i pollici o ad aiutare la popolazione civile, ma in gradodi sostenere offensive militari su scala locale ed allargata .
Ho scritto "offensive" consapevolmente.

Off. T.
La signora Raggi deve andare avanti sostituendo il minimo possibile dei vertici implicati , e solo se impossibilitati fisicamente ad operare .
L 'errore e' pensare di poter governare con regole interne buone per i "boy scouts" .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 17.12.16 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima descrizione dell'inferno mediorientale da cui , però , non si capisce chi ne abbia la responsabilità ? Dei russi ? Sono arrivati da poco . Dei siriani , di Assad ? Neanche , si stanno difendendo dai ribelli creati e sovvenzionati dagli esportatori di democrazia ! In Iraq lo stesso , Saddam governava duramente come a quelle latitudini è la norma , se no non si governa . L'Egitto e la Tunisia hanno rigettato le proposte americane di democratizzarsi e si sono salvati , non si sa fino a quando . E' chiarissimo che dietro tutto questo , dietro i milioni di morti , di bambini squartati dalle bombe , di giovani giustiziati con fucilazioni sommarie e torture efferate . Ma che vogliono gli americani da quei Paesi , perchè gli vogliono ficcare la democrazia in quel posto ? Geopolitica strategica del dividi e governa per incassare denaro , tanto denaro per ingrandire i depositi delle banche !

vincenzodigiorgio 17.12.16 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Hanno perso le ammnistrative

Hanno perso il Referendum

si avvicinano le elezioni

mafiopoli, la belva ferita, reagisce

negli anni 70 con la strategia della tensione

stragi d'innocenti i cui mandanti ignoriamo ancora

negli anni attuali con la strategia della

delegittimazione:

anzichè ingaggiare bombaroli stragisti, la casta

mafiopolitica ingaggia militanti prestati

alla magistratura e al giornalismo

combinato disposto x il massacro mediatico

Una critica: queste belle cosette le sapevamo

già prima, forse era utile prepararsi

ed informare tutti i cittadini (perchè non tutti

hanno lo stesso grado di consapevolezza) cosa

ci si poteva aspettare da questi mostri...

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.16 14:30| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO è UNO DEI COMMENTI PIU' INTELLIGENTI DI QUESTO POST; RIPORTATELO OGNI TANTO!

Se scarpellini (arrestato a 80 anni) cominciasse a "cantare" su come ha concluso vantaggiosi affari per lui, ma svantaggiosi per le casse dello Stato, forse verrebbero arrestati i 2/3 della politica antecedente l'arrivo del M5S.

Convincetelo a vuotare il sacco, che è la cosa più importante, invece di prendervela con la Raggi.

Fate il post: 10 domande a Scarpellini

Rio Savè Commentatore certificato 17^12^16 14^21


Meno male che qualcuno dice ancora le cose come stanno. Bisognerebbe dirglielo a Di Battista di diminuire il presenzialismo in tv, leggersi le vere notizie che pubblica il blog, essere meno in soggezione di fronte ai giornalisti che propagandano il falso, tutto questo il Diba per sembrare piu' carino di fronte al grande pubblico.
A Diba ce piacevi piu' prima, pane al pane e vino al vino

Giulio L 17.12.16 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio dire solo una cosa la Raggi è la sindaca di Roma..e deve dar conto ai cittadini di Roma alla fine del mandato vediamo cosa avrà fatto..e ne Grillo ne di Maio ne di Battista e gli altri possono dirgli quello che deve fare e chi nominare deve agire e sbagliare con la sua testa..noi siamo scesi per questo Grillo dev'essere il garante non il padrone del movimento altrimenti non voterò mai più nella vita..


Se scarpellini (arrestato a 80 anni) cominciasse a "cantare" su come ha concluso vantaggiosi affari per lui, ma svantaggiosi per le casse dello Stato, forse verrebbero arrestati i 2/3 della politica antecedente l'arrivo del M5S.

Convincetelo a vuotare il sacco, che è la cosa più importante, invece di prendervela con la Raggi.

Fate il post: 10 domande a Scarpellini

Rio Savè Commentatore certificato 17.12.16 14:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che su google news deve sempre uscire il titolone di quei falsari di repubblica?

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Capisco che in molti storceranno il naso, ma io cerco di essere il più pragmatico possibile.

Se il fine del Movimento è quello (condiviso) di ripulire dal marcio tutte le Istituzioni, puntare sulla Democrazia Diretta, applicare correttamente il principio "uno vale uno" e riconoscere il Reddito di Cittadinanza, allora si deve avere come obbiettivo unico, quello di arrivare al più presto al Governo del Paese.
Questo è almeno quello che farebbero le persone che vivono con i piedi ben piantati in terra.
In funzione di ciò, ed al fine di combattere una battaglia con gli stessi strumenti e le stesse regole dei nostri avversari, devono essere effettuate alcune drastiche (anche se solo temporanee) modifiche, ad alcuni principi enunciati alla nascita del Movimento.

-Il Movimento deve essere presente sul territorio, esattamente come un partito tradizionale, con strutture locali regionali e nazionali, riconoscendo possibilmente al suo Fondatore (Beppe Grillo) il ruolo di Leader strategico e politico;
-le candidature dei prossimi Eletti, devono essere decise dal Leader e dalla struttura nazionale;
-si devono utilizzare i soldi dei finanziamenti pubblici, in modo da comunicare direttamente con i cittadini, attraverso una televisione ed una radio di partito;
-si devono svolgere dei dibattiti pubblici (Teatri, sale conferenze, la televisione e la radio del Movimento) sui programmi elettorali che il Movimento dovrà portare avanti (quello di lasciare il tutto a poche migliaia di persone in rete, è veramente poco trasparente).

Con queste indispensabili modifiche e con le Idee brillanti ed efficaci che il Leader ha già palesato in passato, le porte del Governo del Paese si potranno spalancare.
Se poi volete vivere nel mondo dei sogni, o in quello delle anacronistiche ideologie, ditelo apertamente, così chi non vuole restare sul vostro Titanic, potrà scendere al volo.

gianfranco chiarello 17.12.16 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se vi è chiaro, ma a Roma rischiamo di lasciarci la faccia e la pelle. Quelli più vicini alla Raggi dovrebbero fare tutti un passo indietro, e vedrei bene la Lombardi, la Taverna e la Ruocco, a provare a salvare il salvabile.
Tre donne, che giudico capaci, provino a salvarne una troppo compromessa e inadeguata.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 17.12.16 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hi tle r ha fatto lo stesso, ha nazionalizzato il marco tedesco che non valeva più nulla ridando valore al lavoro e diventando la prima potenza in Europa nell'arco di un decennio, per un soffio non ha vinto la WWII se non si fosse impelagata nella campagna di Russia. Ha risollevato un paese in ginocchio tramite una moneta che valeva zero, anzi sottozzero. Mus sol ini non aveva neanche i soldi per comprare le scarpe dei soldati italiani perché aspettava i prestiti dalla banca d'Inghilterra nonostante fossero in guerra dall'altra parte, ignorando i consigli di Ez ra Po und.

undefined 17.12.16 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che per qualsiasi cosa succeda dovete subito precipitare in allarmismi che come si è visto in passato con il tempo risultano ingiustificati?
La calma non è la virtù dei forti?
La Raggi poteva fare meglio?
Boh! Sempre facile parlar dopo e sono sicuro che anche te che avevi visto giusto su Marra non puoi vedere giusto su tutto.
Hanno beccato un corrotto? Mi sembra una buona notizia. L'importante è restare puliti e chiunque ci dia una mano è il ben venuto.
Ah! ah! Che la Raggi ne assuma un altro così che poi per screditarci lo arrestano subito.
E' solo una battuta!

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è possibile che il M5S nei comuni si trasformi, nel M5Sdenoiartri, vedi Parma e Roma.

FARE UNO STATUTO SOLO PER I COMUNI, CHE CONTEMPLI IL DIVIETO DI FARE GIUNTE CON I SOLITI COMPAGNUCCI DELLA PARROCCHIUCCIA, E UN GOVERNO COMUNALE SOBRIO SENZA PERSONALIZZAZIONI E PROTAGONISMI DA "QUARTIERE PROVINCIALE".

Creare una sorta di direttorio dei comuni, che controlli per il M5S, l'operato dei propri sindaci e delle proprie giunte.


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 17.12.16 14:06| 
 |
Rispondi al commento

E vorrei vedere un po' ridimensionato anche Di Maio, che appare sempre in televisione, ma si è mostrato già più di una volta incapace di affrontare i problemi "reali" del Movimento 5 Stelle, tra cui questo gravissimo di Roma.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 17.12.16 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA NOSTRA GUERRA

Con tutto il rispetto per i morti di Aleppo, penso che in Italia abbiamo anche noi una guerra.

Non è fatta di bombe, ma di miseria, di gente che ha perso o non trova lavoro, di esodati che gravitano ancora nel cosmo senza un punto di arrivo e della sua ideatrice, la Fornero, che si gode impunita l'atmosfera del Natale.

Abbiamo la guerra fra poveri, studiata ad hoc dai potenti, che vede in contrapposizioni masse di disperati e italiani, anch'essi, disperati, contendersi un tozzo di pane.

Abbiamo la guerra in politica, dove gli avvoltoi della vecchia classe borbonica, tentano di sbranare le giovani menti del nostro Movimento, tramando, mettendo trappole a destra e a manca, vendendo informazioni menzognere, cercando di distruggere le buone idee che ci contraddistinguono.

Se non è guerra questa, ditemi voi qual è.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.12.16 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assad Ha sempre fatto imprigionare e assassinare tutti i liberi pensatori del paese per far piacere agli USA, adesso che gli sarebbero potuti tornare utili è rimasto solo con un pugno di contadini analfabeti a difendere il paese dagli USA e dalla parr occhia mu sul ma na. Cosa devo pensare, cosa devo commentare? I fatti parlano da soli.

undefined 17.12.16 13:59| 
 |
Rispondi al commento

se fate dimettere la raggi non vi voteremo più siamo 50 famigliari e di bari sarà la vostra fine

domenico lorusso 17.12.16 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fosse vero che la Raggi abbia detto: "Vado avanti anche senza simbolo dei 5Stelle" andrebbe fatta dimettere subito.
E vorrei vedere in faccia uno a uno i Consiglieri che avessero il coraggio di sostenerla!!!

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 17.12.16 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto quelli che costruiscono armi se la passano bene e qualche commessa militare arriva anche nelle nostre fabbriche dove le persone lavorano e prendono uno stipendio.
L'Italia ripudia la guerra ma solo nel proprio territorio.
Armiamoci e partiamo per missioni di pace.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Anche ora i TG....spargimento di merda!
Avete per caso sentito dire da Grillo qualcosa?
Qualche dichiarazione ufficiale(come togliere il simbolo)del Capo in TV?
Avete sentito qualcuno(Casaleggio,Fico,Taverna,Lezzi) intervistato dalla TV?
O Sono solo menzogne inventate per screditare il Movimento!
Capisco la Meloni,capisco Gasparri,capisco Salvini: questa così detta opposizione che tira l'acqua al proprio mulino ma non capisco il cittadino davanti alla TV che si beva tale propaganda.
Come vorrei sentire i cittadini Romani le loro impressioni e i loro pareri.
Sono convinto che l'emergere del sudiciume dia più potere alla attuale giunta capitolina.
Stanno a litigà fra de loro e ce deve rimette er Movimento ,ma manco pe' er C@@@o!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.16 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..... e qui ci voleva Gianroberto grande stratega, questi non capiscono un caxxo,

Mirko V., Solofra (Av) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.12.16 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Da quando comandava Nerone a Roma che il medio oriente è un mattatoio vai a capirli quelli! Io penso sia colpa del sole; a meno che la sindaca Raggi non sia imparentata con NERO o forse con Alexandros!!!!!!!

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Penso a Virgì e vorei dì quarcosa; poi, guardo 'a foto de que' du' poveretti e penso che è mejo parlà de quelli, de come è cominciato tutto, der perchè l'America pretende de controllà er Monno e che cazzo che stamo a fa' tutti quanti a l'ONU, si poi, nun decidemo n' cazzo....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.12.16 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema di Assad è lo stesso di Mussolini, invece di indebitarsi con le banche straniere dovrebbe nazionalizzare la banca siriana e stampare moneta propria almeno finché dura l'emergenza per riformare la difesa dell'esercito. La guerra e' sempre un problema di soldi prima di tutto, inutile che aspetti dollari, armi e soldati dai paesi confinanti, dovrebbe armare uomini e donne e pagarli bene tramite la banca centrale siriana e ricreare benessere dalle macerie un po' alla volta,.cominci a sviluppare concretamente il know how di ingegneri, economisti e dottori siriani invece di affidarsi alla carità delle ch iese e libri sa cri.


Sappiate tutti cari delusi dalla Raggi, dal M5S, da Beppe, che fuori dal movimento pur con tutti i suoi limiti e errori, c'è solo la merda dei partiti che ci hanno distrutto. Contenti voi....

stefanodd 17.12.16 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONCLUSIONE: per essere un grande Manager e un sindaco competente devi lasciare che i soliti mangino a crepapelle a scapito di tutti gli altri.

Sala un sindaco competente per tutti i media di regime.

La sindaca Raggi una incompetente.

Io voglio che tutti i sindaci siano come la RAGGI del M5*****.

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Se questi sono i Nobel per la pace, allora anche Riina e Messina Denaro possono sperare.

Se le numerose Organizzazioni internazionali fossero appena credibili (a cominciare dall'ONU), Barack Obama verrebbe incriminato per crimini contro l'umanità.
Nella vicenda specifica della Siria e di Aleppo, le responsabilità personali del Presidente abbronzato sono evidenti, visto che ha sempre finanziato gli oppositori interni di Assad, con lo scopo di far cadere il Presidente siriano, così da rendere anche la Siria come l'Iraq e la Libia (cioè territori per i fondamentalisti).
Tornando a quando scritto in precedenza, l'ipotesi di reato contro Obama, risiede proprio nelle vicende degli ultimi 6 mesi di Aleppo.
Quando a metà settembre si raggiunse un accordo tra Russia ed Usa per una tregua in Siria, dopo solo poche ore dall'inizio della tregua, un convoglio di militari siriani venne attaccato dagli americani, causando la morte di quasi 80 soldati di Assad.
Nelle altre tregue faticosamente raggiunte, le milizie anti siriane non le hanno mai rispettate, colpendo sia le postazioni del nemico, ma (volutamente) anche i convogli umanitari, così da permettere alla disinformazione occidentale di buttare fango sulla Siria e sopratutto sulla Russia di Putin.

gianfranco chiarello 17.12.16 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riassumendo: Sala sindaco di Milano è un grande menager e dovrebbe restare, la nostra Raggi sindaca di ROMA è un'oca e dovrebbe dimettersi.

1+1 fa circa 2 diceva il mio vecchio professore di matematica.(durante le vacanze estive andava a Capo Nord in Vespa!)

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.12.16 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi capacito di come abbia fatto a fidarsi di quel Marra.
A' Virgì... ma non è che te sei 'nnammorata?!?

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.12.16 13:25| 
 |
Rispondi al commento

www.beppegrillo.it oggi pare la Pravda.
Il blog avrebbe dovuto aprire con l'affaire Raggi invece di silenziarlo.
Questo infatti fanno i giornali di partito, perche' l'attacco e' sempre la miglior difesa.
Invece si fa attendere, e l'attesa in questi casi non depone a favore del M5S.
Che la Raggi abbia inanellato una cazzata dopo l'altra tra nomine di giunta e conferme d'organico per i piu' attenti non costituisce una novita' da settimane ormai.
Ma l'arresto di un alto dirigente da lei confermato rende impossibile ogni giustificazione fino ad ora accordatale.
O si fa chiarezza qui e ora, oppure lasciamo che gli attivisti tutti, gli elettori e gli indecisi vengano pasturati dai mass media.
E in quest'ultimo caso temo non basti piu' affermare che vi sia una campagna di denigrazione nei confronti dei pentastellati.
Ci sara' pure del fumo, ma sotto sotto l'arrosto e' presente...


ATTENZIONE BEPPE!!!!!!
ti prego di guardare i fatti. Sento dire ai tg che si pensa di togliere il simbolo 5* al Comune di Roma. Una grossissima cavolata. Ti ricordi Quarto? Pizzarotti? Livorno? i vecchi partiti fanno di tutto per aggredire i 5* perchè sanno che se il M5S va bene nei Comuni è la loro fine. Beppe non considerare quello che dicono i Media a nessuno di loro va bene che il M5S cresca. I Fatti dicono: La Raggi ha fatto bandi di gare truccate?: NO. Ha preso soldi?: NO. Ha fatto nomine per ringraziare favori ricevuti?: NO. E allora? ha nominato soltanto delle persone che erano già nell'organico.
Se fallisce Roma tanto vale ritirare il M5S dalla politica. La Lombardi, Fico ecc vorrebbero far dimettere La Raggi solo per una propria rivincita personale che però affonderebbe il M5S. Beppe fai decantare la situazione abbi la forza di aspettare
due o tre giorni poi decidi a mente fredda.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 17.12.16 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S è caduto nel trappolone, per ingenuità, per pressapochismo, o forse per qualche altro motivo che neanche vorrei prendere in considerazione. Ne pagheremo purtroppo le conseguenze, ma che serva per il futuro. Per tutti gli eletti del movimento a tutti i livelli deve valere la regola di troncare tutti i rami dell'albero del sistema. Un'albero marcio dal quale è impossibile salvare qualche ramo. Chi non è disposto a ciò si accomodi pure fuori dalla porta. Il M5S nasce per spazzare via TUTTO il marcio e su questo non bisogna arretrare di un millimetro. Errori ne faremo ancora, ma questa deve essere la regola numero 1. Beppe FOREVER!

stefanodd 17.12.16 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Siamo fuori strada lo dimostra il fatto che i dittatori arabi continuano a regnare ed arricchirsi sotto le guerre senza problemi. Le guerre arabe sono i popoli che lottano contro i dittatori per cacciarli pe liberare i loro paesi e creare governi seri democratici. Jidaisti, Isis e tutto il resto creati dagli stessi dittatori e poteri corrotti occidentali con cui fanno i grandi affari loschi in quei paesi per depistare. Putin e poteri occidentali compresa l'Italia in aiuto dei dittatori senza dei quali non potrebbero piu continuare i loro affari loschi. Tutto e' in mano ai dittatori e i suoi alleati Putin etc. che se avessero voluto avrebbero potuto in attimo spazzare via ISIS e tutti gli altri che tra l'altro non e' quale obiettivo abbiano

patti c., Rozzano Commentatore certificato 17.12.16 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Ripetita juvant:
Ai Jiadisti Afgani, non andava giù che quei senza Dio di Comunisti, volessero introdurre in Afganistan la parità di genere, mandare a scuola gratuitamente tutti i ragazzi e RAGAZZE, ed allora, armati fino ai denti dagli USA ed alleati, al comando di Bin Laden (socio di Bush) combatterono i sovietici fino alla loro cacciata.
Contemporaneamente, USA ed alleati, insediavano in Iraq, Saddam Ussein “ultimo baluardo contro il Fondamentalismo Islamico ”, ed il primo ordine fu di ammazzare tutti i comunisti irakeni. Saddam ubbidì.
Poi, esaurito il suo compito,(usarono il Kuwait come vasellina. Glielo promisero e poi gli fecero marameo) l’Iraq fu bombardato dagli USA e Getta e Saddam Ussein, finì come sapete. (chissà che fine hanno fatto i 40 miliardi di dollari che aveva nelle banche americane).
Poi, USA e Getta, invadono l’Afganistan e bombardano i vecchi alleati Jiadisti.
Pochi mesi fa, volevamo bombardare Assad perché bombardava i Jiadisti, poi, contrordine, bombardiamo i Jiadisti che vogliono bombardare Assad, però, diamo loro il tempo di sterminare i Curdi, rei di essere influenzati da quei senza Dio Comunisti, dove persino le RAGAZZE curde, anziché indossare il burka, imbracciano il mitra.
Oggi, i Senzadio russi, vanno in Siria per combattere i Jiadisti, la Nato bombarda con le famose bombe “ in do coio coio”, montate sui missili “in do vado, vado” tanto, o beccano i Jaidisti, o beccano i Siriani, o beccano i Curdi, con grande felicità dei Turki. Nella foga bombardatrice, la Nato abbatte anche un caccia Russo.
San Putin, per questa volta, ci ha perdonato.
Ora, ri-ri-bombardiamo la Libia, inviamo nostre truppe di terra, consapevoli che poi, al loro rientro, accuseranno malori a causa delle radiazioni persistenti derivate dai 17 esperimenti nucleari della Francia effettuati nella vicina Algeria, e pretenderanno la Pensione per Cause di Servizio.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 17.12.16 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste cose si sanno perfettamente da chi è uso ad informarsi sul web. Restano gli analfabeti funzionali (>70% secondo le ricerche di Tullio De Mauro e di Umberto Eco). Per questi Republica, Corriere, TV e stampa spicciola bastano ed avanza.

Armando G., Afragola Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.12.16 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A che posto sono i nostri giornalisti nella graduatoria mondiale sulla correttezza dell'informazione?
E noi dovremmo credere a quelli che sono più inciucioni dei media del III mondo?
Chi occupa quella posizione in graduatoria dovrebbe solo vergognarsi e cambiare mestiere.
Sono dei venduti, si preoccupano solo dello stipendio calpestando in nome del dio denaro la loro dignità e i loro padroni si accorgeranno che buttare merda sulla gente è controproducente sempre.
ELEZIONI SUBITO.

luigi ferro 17.12.16 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Credere che nella mangiatoia che era diventato il comune di Roma ci fosse una persona onesta è stato un'atto di un'ingenuità disarmante . Certamente di onesti , alla base se ne trovano , ma man mano che si sale nella gerarchia diminuiscono fino a sparire nei piani alti ! Intendiamoci qualche dirigente o funzionario non ladro ci potrebbe essere , diventa disonesto se non vede , non sente non parla . La denuncia di crimini è obbligatoria altrimenti si è complici ! Andare a pescare li i propri collaboratori è stato un errore da non rifare ! Tra 60 milioni di persone e 9 milioni di grillini qualcosa di adatto si può trovare .

vincenzodigiorgio 17.12.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

La questione vera è che le guerre le decide chi sta ai verici della piramide di potere,
non le decide il popolo, il popolo le subisce e basta.

Messaggio a Beppe Grillo

Caro Beppe,
se l’-obiettivo- delle belle “parole guerriere”
era -rovesciare la piramide del potere-
per dare un’effettiva sovranità al popolo,
mi pare evidente
che il -metodo- non può essere quello di riempire eventuali spazi vuoti della piramide, in quanto si otterrebbe così il risultato opposto di rafforzarla.

Infatti il -metodo- previsto dal rivoluzionario M5S leaderless – orizzontale
era la e-democracy anti delega unovaleuno.
E lo -strumento- previsto per Testimoniare tale -metodo/obiettivo-
era la Piattaforma “uno spazio dove ognuno veramente conta uno”.

Mi pare ora evidente
che se NON si attiva lo -strumento- idoneo ...
le belle parole rimangono solo parole.

https://youtu.be/i2tnS1Gtj-g

Buongiorno

Daniela Tosca Commentatore certificato 17.12.16 12:27| 
 |
Rispondi al commento

sulla raggi:

vedo nei 5s lo stesso errore in cui sono caduti gli altri partiti e/o movimenti: la "personalizzazione".
craxi che "diventa" il partito socialista, berlusconi diventa la destra, renzi "diventa" il pd.

cosi', la raggi a roma fa e disfa lei. pizzarotti a parma idem, etcetc.

e' chiaro che questo "stratagemma" fa il gioco delle merdacce. perche', invece di dover controllare un partito intero, basta che ne controllano uno solo, portandolo a essere il leader di quel partito, e controllano tutto l'apparato. destra o sinistra che sia. portando quindi al disfacimento di ideali storici (come sta facendo renzi e fece craxi), e/o corrompendoli (come ha fatto berlusconi).

non dico che la raggi sia un "cavallo di troia" messo li' dal "nemico". ma anche solo una persona non al'altezza del compito puo' fare danni.

la raggi non va lasciata sola, cosi' come la sindaca di torino e come avvenne per pizzarotti. e non essere loro accanto solo quando bisogna "bacchettarli", come ad es accadde con pizzarotti, ma seguirli nel loro lavoro. fare un gioco di squadra.

per fare questo, sarebbe anche utile aprire nel blog una rubrica che possa mettere al corrente giorno dopo giorno dell'evolversi delle varie situazioni nelle citta' gestite dai 5s.

per fare sentire chi sta ora lavorando nelle istituzioni, anche solo in qualche commissione, la vicinanza della sua gente. e far sapere alla gente cosa sta facendo.

carlo 17.12.16 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, giusto parlare della tragedia di Aleppo.
Però, se mi permetti, mi aspettavo due righe sulla vicenda Raggi-arresto di Marra, dato che nei giornali impazzano le notizie più incredibili: "Il Messaggero": Grillo aveva già pronto il pezzo da mettere sul blog, nel quale sfiduciava la Raggi e ritirava il simbolo 5 Stelle. Fermato da Casaleggio...E poi giù tutta una serie di commenti fatti contro la Raggi dai vari esponenti 5 Stelle.
SE E' VERO, dovete scriverlo qui, SE NON E' VERO, sarebbe bene che cominciaste a querelare quei giornali, così tiriamo su soldi per le iniziative del movimento.
Tacere sull'accaduto alimenta le ipotesi più pazze; purtroppo non sono molti ad accorgersi del diverso trattamento riservato a Sala, INQUISITO LUI, e alla Raggi, il cui collaboratore ha fatto qualcosa anni fa, che lei non poteva sapere. Ma tutti a gridare in coro: dimissioni subito!!!
A nessuno viene in mente che tutto ciò copre e distoglie l'attenzione dall'abominevole nuovo governo, dove c'è una ministra dell'istruzione senza diploma - informo chi non lo sapesse che in Italia, per fare il BIDELLO nelle scuole ci vuole il diploma! - e quell'impresentabile Half-ano va a Bruxelles con Gentiloni, ciascuno su un diverso aereo di stato, partiti alla stessa ora, per una spesa a carico nostro di 70.000 euro!!! QUESTI SONO I VERI SCANDALI! Ma non li trovate sui media, e, a ben vedere, neanche qui...

Gabri di Gaia 17.12.16 12:17| 
 |
Rispondi al commento

leggo:
nella prima battaglia (aprile 2004) .....

2004?!?

e in più di 12 anni, questi sono i risultati ottenuti?

qui ci son degli obesi con glicemia,colesterolo e trigliceridi fuori controllo che vogliono insegnare al mondo come si mangia.....

Path Walker Commentatore certificato 17.12.16 12:12| 
 |
Rispondi al commento

http://letteredalcongelatore.blogspot.it/2015/07/il-nuovo-ordine-mondiale-nwo-una.html?zx=ec856204296a9dbb

se è vero che vogliono far fuori 6 miliardi di esseri umani,
da qualche parte dovranno pur cominciare.....

:(

Path Walker Commentatore certificato 17.12.16 12:05| 
 |
Rispondi al commento

c'è da esportare la democrazia no?

Path Walker Commentatore certificato 17.12.16 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, bell' articolo.
É molto difficile avere informazioni preziose su tali fatti.

Giovanni Traverso 17.12.16 11:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori