Il Blog delle Stelle
La riforma che non taglia gli stipendi dei consiglieri regionali. #IoDicoNo

La riforma che non taglia gli stipendi dei consiglieri regionali. #IoDicoNo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 11

di Dario Violi – Consigliere Regionale del M5S Lombardia

Renzi vi sta raccontando che con la sua riforma della Costituzione i costi della politica si abbasserebbero, compresi quelli dei consiglieri regionali, perché le loro indennità di funzione verrebbero equiparate a quelle dei sindaci dei capoluogo di regione, e verrebbero aboliti i rimborsi spese.

Come dimostrato dalla mia busta paga attuale, l’indennità di funzione attuale, senza riforma, ammonta a 6.327 euro (il M5S restituisce parte dello stipendio in un fondo per le Pmi lombarde) più i rimborsi spese. Se vincesse il sì, il mio stipendio verrebbe equiparato a quello del sindaco di Milano Sala ovvero, 9,123,53 euro al mese, più i soliti rimborsi spese. Un aumento dello stipendio di oltre 2 mila euro al mese, moltiplicato per la maggior parte dei consiglieri che lavorano in Regione. E questo meccanismo vale per tutte le regioni italiane. Altro che risparmio della macchina istituzionale! Inoltre quella dei rimborsi è un’altra bufala di Renzi, perché da nessuna parte, nel testo della riforma, si fa riferimento all’abolizione dei rimborsi spese ai consiglieri.

Renzi sta vendendo, con lo spot del taglio ai costi della politica, una riforma che ha come obiettivo reale l’accentramento e il controllo del potere su se stesso, togliendo voce ai cittadini e depotenziando la loro partecipazione alla vita democratica e politica. Per far risparmiare soldi pubblici non serve una riforma della costituzione, bastava approvare la legge ordinaria sulla riduzione degli stipendi dei parlamentari proposta dal M5S che i partiti hanno rispedito al mittente. Una legge che avrebbe fatto risparmiare oltre 80 milioni di euro! Per tutti questi motivi, per l’ipocrisia che questa riforma porta con sé, #IoDicoNo!

TUTTE LE TAPPE DEL TRENO TOUR #IODICONO

OGGI

PIEMONTE

17:00

ALESSANDRIA
Giardini Pubblici - Corso Crimea 67

LIGURIA

20:00

GENOVA
Piazza Matteotti

2/12/2016

LIGURIA

11:00

SAVONA
Piazza Sisto

PIEMONTE

17:00

TORINO
Piazza San Carlo

SCOPRI IL SITO IODICONO.IT



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Dic 2016, 10:35 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 11


Tags: consiglio regionale, Dario Violi, iodicono, lombardia

Commenti

 

Ciao

Per tutti quelli che hanno bisogno di prestito per preso avvio la loro attività, contattare questa mail; claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 05.12.16 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Che "c...o" scrivi, Consigliere dei miei "c......i", il testo della Riforma non parla di "equiparazione" degli emolumenti, ma di "limite dell'importo" (certo che se, la maggioranza dei consiglieri, fosse gr(u)llina, sarebbe molto probabile che venisse approvata una "equiparazione"!) Impara a prendere alla lettera un testo, invece che darne una interpretazione di parte... o a non manipolarlo deliberatamente per raggiungere i tuoi biechi interessi personali o di "non partito"!!

un cittadino (pensante!) stufo di ascoltare, e leggere, le vostre balle!!

alessandro galli 02.12.16 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Nella proposta di modifica però io non leggo che gli emolumenti verranno EQUIPARATI a quelli del sindaco del capoluogo ma che avranno quella cifra come tetto massimo.

Michele Bissoli 02.12.16 07:36| 
 |
Rispondi al commento

E' ORA DI CAMBIARE VERAMENTE L'ITALIA, DI CERTO NON LA CAMBIEREMO VOTANDO "SI" A FAVORE DELLA POLITICA CHE CI HA PORTATO ALLA DISTRUZIONE DEL PAESE PIU BELLO AL MONDO. IO VOTO " NO "

Tommaso La Torre 01.12.16 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Insomma questi accenni parlano della nostra storia e della nostra cultura, almeno in parte, una storia che, forse, anche senza accorgercene, abbiamo nel sangue, nei nostri pensieri, nelle radici della nostra terra, nelle nostre tradizioni, che amiamo, che vorremmo lasciare ai nostri figli e che qualcuno ci sta sottraendo, che vuole cancellare e che lentamente, ma insistentemente, vuole sostituire con altra cultura che non è cultura, con altra religione che non conosciamo e non vogliamo, con altra educazione, perfino con altri colori. Una cultura priva di dignità che non rispetta il lavoro, che vuole privilegiare il privilegio, l’istruzione per pochi, il ghetto per molti, che fa del “Diritto

V::O::T::A:: ::N::O::

dell’Uomo” un ricordo sempre più appannato e da dimenticare. Solo la presunzione, l’arroganza, la prepotenza e un grande squallido interesse possono perseguire certi fini, certi scopi, che sono, solo “delitti contro ‘umanità”. I governi che si sono imposti, in Europa e nel nostro Paese che hanno come obiettivo la “globalizzazione”, perseguendo questi scopi, sono la parte putrida della società, quella più infetta, quella da eliminare. Non vanno solo contro a secoli di storia, della nostra storia, vanno contro il pensiero dei Grandi, che hanno reso l’Uomo grande, con uno sguardo verso la terra, ma con uno altrettanto consapevole e ardito verso il cielo.

giovanni lazzerini 01.12.16 16:09| 
 |
Rispondi al commento

A mio modesto, ma non troppo, parere la campagna per il NO si è esageratamente improntata al risparmi dei costi della politica. Fermo restando che questi costi debbano diminuire, non era più importante soffermarci sull’articolo 117 (mani libere senza controllo all’esecutivo su tutto il territorio e risorse); articolo 58 elezione dei senatori a suffragio universale; con la nuova costituzione l’Art. 58 è abolito. L’enormità dell’articolo 67; se i deputati non rappresentano la nazione, chi rappresentano?
(Io lo so ma non ve lo dico). Cosa importante, molte persone informate, non conoscono ed hanno difficoltà a reperire quale sarebbero le proposte di modifica alla costituzione del movimento 5 stelle. Potete porvi rimedio?
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 01.12.16 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante firme in questi giorni che precedono il referendum !
Quanti soldi ha distribuito il governo ...... ma non ci sono milioni di famiglie alla canna del gas ? Hanno firmato anche con loro?
IO VOTO NO

Amalia Francesca riso 01.12.16 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Insomma l'arrivo della troika senza dare troppo nell'occhio,prepariamoci a fare la fine della grecia se vince il si

rosario 01.12.16 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Allora due sono le cose: o la TV serve e allora perché non ci facciamo una TV tutta nostra sostenuta dai contributi volontari; o la TV non serve ancazzo e allora perché andate nelle TV degli altri per essere visti da qualche imbecille che ancora le vede?

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.12.16 12:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori