Il Blog delle Stelle
La schiavitù è il terzo business illecito più redditizio al mondo

La schiavitù è il terzo business illecito più redditizio al mondo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 18

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

di Fabio Massimo Castaldo, Efdd - Movimento 5 Stelle Europa.

Il 2 dicembre è la Giornata internazionale per l'abolizione della schiavitù. Questa data è stata scelta per ricordare il 2 dicembre 1949, data di approvazione da parte dell'Assemblea generale della Convenzione delle Nazioni Unite per la repressione del traffico di persone e dello sfruttamento della prostituzione altrui. Tuttavia nel mondo ci sono ancora troppi schiavi. Al Parlamento europeo il Movimento 5 Stelle ha promosso una dichiarazione scritta in cui invita la Commissione europea e l'Alto Rappresentante Mogherini a intraprendere un'azione più incisiva sulla schiavitù e a sollevare la questione negli incontri bilaterali con i governi dei Paesi in cui ancora non è stata estirpata. Eccola:

Ci sono statistiche odiose, che fanno male come una frustata sulla pelle e che dovrebbero far vergognare ogni essere umano. Secondo l'Indice Globale della Schiavitù 2016, pubblicato dalla Walk Free Foundation, nel mondo ci sono 45,8 milioni di persone schiavizzate, il 28% in più rispetto ai dati dell'ultimo report.

Il concetto stesso di schiavitù rimanda a un mondo arcaico e scarsamente progredito, a un tempo in cui milioni di persone venivano trasportate da una parte all'altra dell'Oceano Atlantico, incatenate su grosse navi di legno. La schiavitù moderna, invece, si annida nei meandri della nostra società avanzata e contemporanea, si nasconde dietro le porte di milioni di cucine, fabbriche e fattorie dove la libertà di donne, uomini e bambini viene calpestata senza ritegno. Il lavoro forzato, lo sfruttamento sessuale commerciale, la servitù per espiare debiti economici, i matrimoni forzati: tutti esempi di moderna schiavitù. E l'elenco potrebbe continuare.

C'è un altro dato sul quale dobbiamo riflettere: il fenomeno della tratta di esseri umani è il terzo business illecito più redditizio, dopo il traffico di droga e quello di armi. L'Organizzazione mondiale del lavoro stima intorno a 150 miliardi di dollari l'anno il "valore" della schiavitù: sfruttamento del lavoro dei bambini, traffico di esseri umani, bambini soldato, matrimoni forzati, prostituzione coatta, ma anche aspetti culturali, come il sistema delle caste in India o l'ereditarietà della schiavitù in Mauritania. E sociali, come la povertà e la corruzione.

Venendo alle suddette statistiche odiose, l'India conta il maggior numero di persone che vivono in stato di schiavitù (18.35 milioni), seguita da Cina (3.39 milioni), Pakistan (2.13 milioni), Bangladesh (1.53 milioni) e Uzbekistan (1.23 milioni). La Mauritania è il paese con la più alta densità di popolazione ridotta in schiavitù, nonostante questa ignominiosa pratica sia stata ufficialmente abolita nel Paese dal 1981 e riconosciuta come reato dal 2007.

La schiavitù è un affronto all'umanità. Oggi i governi, la società civile e il settore privato devono unirsi per sradicare tutte le sue forme contemporanee e per restituire diritti umani e dignità a tutte le persone che ne sono state private. Ecco perché sono promotore di una dichiarazione scritta in cui invito la Commissione europea e l'Alto Rappresentante Mogherini a intraprendere un'azione più incisiva sulla schiavitù e a sollevare la questione negli incontri bilaterali con i governi dei Paesi in cui ancora non è stata estirpata.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Dic 2016, 11:16 | Scrivi | Commenti (18) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 18


Tags: business, m5s, Massimo Castaldo, schiavitù

Commenti

 

Buongiorno signore e signori.
Sono una donna d'affari che offro prestiti di denaro alle persone nella necessità di un prestito urgente. Quest'offerta è destinata alla popolazione di Italiano ed alla grande impresa. A patria di 5.000 euro fino a 5.000.000 euro per qualsiasi domanda sul 3% di interessi. Persone privato, impresa ed altra, contatta con il mio indirizzo mail ed avrete la soluzione alla vostra preoccupazione. ( hannaservizio@libero.it )

Hanna 24.02.17 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti. Sono persone che mette propone di pronta di denaro a disposizione delle persone nella necessità di un prestito e capace di rimborsare entro fine ben ragionevole. Accordo prestiti ad un tasso d'interessi del 3% su ogni solo un'ultima domanda. Di 5000 euro a 5.000.000 euro per ogni solo un'ultima domanda ed all'impresa nel fabbisogno finanziario. Per più informazione, ecco il mio indirizzo di posta:(hannaservizio@libero.it)

Hanna 24.02.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Da Burton prestito Studio apprezziamo i commenti positivi che vanno intorno a Internet sulle nostre opere buone. Ora veniamo a quello che sappiamo fare meglio di nuovo. Avete bisogno di un prestito urgente? Un prestito per espandere probabilmente iniziare la propria attività? Con tassi di interesse a partire da 3% che si adatta qualsiasi cliente e si enjoyr i nostri servizi. Quindi, contattaci subito

Telefono: +1 201-620-2434
E-mail: burtonpaulloanfirm@yahoo.com
Pagina web: www.burtonpaulloanfirm.wixsite.com/loan
pagina di Facebook: https://www.facebook.com/burtonloanfirm/

Burton Loan Consults 15.02.17 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Benvenuti a Burton di prestito Azienda apprezziamo i commenti positivi che è in corso il giro del Internet sulle nostre opere buone. Ora veniamo a quello che sappiamo fare meglio di nuovo. Avete bisogno di un prestito urgente? Un prestito per espandere probabilmente iniziare la propria attività? Con tassi di interesse a partire da 3% che si adatta qualsiasi cliente e si enjoyr i nostri servizi. Quindi, contattaci subito via

Telefono: +1 201-620-2434
E-mail: burtonpaulloanfirm@yahoo.com
Pagina web: www.burtonpaulloanfirm.wixsite.com/loan
pagina di Facebook: https://www.facebook.com/burtonloanfirm/

Burton Loan Consults 09.02.17 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo messaggio si rivolge a tutti quelli che sono in una necessità di prestito urgente e soprattutto seri di domanda di prestito: Avete bisogno di fare un prestito, volete notare i domini in quali si possono aiutarli: * Finanziamento * prestito immobiliari * prestito ha l'investimento * prestito automobile * Debito di consolidamento * Margine di credito * Seconde ipoteche * Riacquisto di credito Un solo indirizzo per la vostra soddisfazione. indirizzo invest.private01@gmail.com

invest private 12.01.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr. & Mrs.
In seguito alle difficoltà finanziarie subite da molte persone in tutto il mondo ho deciso insieme ai miei avvocati e il mio avvocato di concedere prestito tra individui e tutti coloro che sono nel bisogno. Così, per le vostre esigenze di prestiti tra persone di far fronte alle difficoltà finanziarie, o per rilanciare le attività o per un progetto, per rompere finalmente la situazione di stallo che causano le banche dal rifiuto dei file di richiesta di credito sono in grado di fare prestiti che vanno da 2.000 € a 5.000 € 000 con un tasso di interesse del 3% per la quantità necessaria e con condizioni di rimborso che rendono la vita più facile. Si tratta di aree in cui possiamo aiutarvi a: * finanziari * Home Loan * Investimento Prestito * Auto Prestito * Consolidamento del debito * Linea di credito * Seconda ipoteca * Acquisizione di credito * Prestito personale si sono bloccati, banca vietata e si non hanno il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci. Per ulteriori informazioni si prega di contattarci via mail: developpement.aide@gmail.com

john rude james Commentatore certificato 07.12.16 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno

Se avete bisogno di prestito, potete contattare questa mail per più informazione. Ecco il suo indirizzo elettronico: claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 07.12.16 15:26| 
 |
Rispondi al commento

La repubblica di San Marco, la Repubblica Veneta, ha abolito la schiavitù intorno all'anno 1000.
Noi ancora combattiamo per farlo.

Silvano Coletta 06.12.16 10:00| 
 |
Rispondi al commento

La globalizzazione produce schiavitù, fa comodo sia all'imprenditore che al consumatore, uno perché produce a basso costo, l'altro perchè compra spendendo meno. Il capitalismo sfrutta le risorse dei paesi africani, gli vende le armi per destabilizzarli e poi ci lamentiamo dell'immigrazione! Per sconfiggere questi fenomeni dobbiamo cambiare prima noi, con scelte politiche e sociali diverse. A riveder le stelle.

sergio mazzesi 06.12.16 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro e' uno dei Paesi piu' schiavizzati d'Europa,non tutti se ne rendono conto ma e' cosi'.
Liberta' di informazione sotto zero ,fine regime politico mascherato da una subdola republica parlamentare ma in realta' elite scelta dalla BCE e non solo,oppressione fiscale senza ricambio di servizi,debito pubblico che ormai tende all'infinito.
Siamo schiavi,e la schiavitu' di oggi e'meno peggio di quella medioevale, anzi.
Siamo tanti YESMAN in fila, psicologicamente sottomessi ad un unico modo di pensare:non esporre le propie idee e pensare al culo propio,dire quello che ER Piu' vuole sentire, annuire eseguire senza nulla da ridire.
E fino a quando non capiremo che questa societa' e'stata disgregata dai potenti ,dalla massoneria, dai mafiosi, per permetterli di fare bene e senza fastidio alcuno i loro porci e comodi bivaccando e ridendo di noi masse ,continuera' sempre di piu' la nostra lenta decadenza verso l'isolamento individuale e ideologico.

Maurizio Galeone, Grottaglie(ta) Commentatore certificato 06.12.16 06:50| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno per tutta la vostra necessità e di prestito di credito per questi celebra di fine 'anno volete contactr signora MANECCHI che pouras aiutarvi mail: silvia19manecchi75@gmail.com

gionna 06.12.16 03:07| 
 |
Rispondi al commento

Mogherini ? Mogheriniiiii ..... Mogheriniiiiiiiiiiiiiiiii !!! Anche oggi dal parrucchiere , Junker , scrivi assente ingiustificata va

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.12.16 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Per Beppe : sono fermo da anni e aspetto una risposta da te. Cosa devo fare per contattarti?
Flavio Guglielmetto Mugion

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 05.12.16 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Schiavitù dei nostri tempi;

Debito pubblico della Grecia in percentuale del PIL 175,1% del PIL (Italia 132,6 e Germania 78,4) dati 2013.

I soldi prestati alla Grecia dalle banche straniere soprattutto la Germania con interessi altissimi circa 15% per il fatto che il paese a rischio.

maggio 2010 i paesi dell'Eurozona e il Fondo Monetario Internazionale hanno approvato un prestito di salvataggio per la Grecia da 110 miliardi di euro, ottobre 2011 altri 130 miliardi, in cambio duro pacchetto di austerità.

Ma la verità che i greci non hanno visto i benefici di questi prestiti perché sono finiti nelle banche della Germania ad altri creditori.

I greci hanno subito una grande ristrettezza economica, il paese passa una situazione drammatica, devono lavorare solo per pagare altissimo interesse, non usciranno mai dalla schiavitù dei nostri tempi.

https://www.meetup.com/Meetup-Controllo-dellimmigrazione-Terni/events/234544494/?_locale=it-IT

m5stelleumbria@gmail.com

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 05.12.16 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Il persistere della schiavitù testimonia che l'umanità' non è' ancora pienamente civilizzata e chissà' se mai lo sarà' . La schiavitù nasce sempre da un abuso di potere ed è' questo che bisogna combattere in tutto il mondo, cominciando da noi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.12.16 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti schiavi e lo saremo fino a quando gli Stati inizieranno a riconoscere ad ogni PERSONA il diritto al REDDITO. 1€X1h .




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori