Il Blog delle Stelle
La soluzione del MoVimento 5 Stelle per la legge elettorale (spiegata bene)

La soluzione del MoVimento 5 Stelle per la legge elettorale (spiegata bene)

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 218

di Vito Crimi e Danilo Toninelli

Con il voto referendario gli italiani hanno espresso un chiaro segnale politico: la volontà di andare il prima possibile al voto. L’unico problema è la legge elettorale, che i partiti per tre anni hanno usato come merce di scambio delle loro trattative alle spalle dei cittadini. Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto diverse. Alla Camera è l'Italicum. La nostra soluzione è applicare la stessa legge al Senato su base regionale.
È sufficiente aggiungere alcune righe di testo alla legge attuale per farlo e portarla in Parlamento per l'approvazione. Stiamo lavorando alla bozza che presenteremo in questi giorni. La legge recepirà in automatico le indicazioni della Consulta che si pronuncerà a breve. Dopo di che avremo una legge elettorale costituzionale pronta all'uso evitando mesi di discussioni e mercato delle vacche dei partiti.
La nostra soluzione e l'azione di controllo della consulta garantiscono l'approvazione di una legge costituzionale e al di sopra delle parti. I partiti farebbero solamente una legge peggiore per i cittadini e “Anticinquestellum”.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Dic 2016, 17:15 | Scrivi | Commenti (218) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 218


Tags: governo, legge elettorale, m5s, pd, referendum

Commenti

 

AL VOTO SUBITO O LI TIRIAMO FUORI DAL PALAZZO QUESTI INTRUSI CHE LEGALIZZANO TUTTO CIO CHE E' ILLEGITTIMO, ADESSO BASTA,

Michele Evola 13.12.16 23:20| 
 |
Rispondi al commento

CREDO CHE SIA CHIARO CHE BISOGNERA' VINCERE CON LA LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE CHE ERA ANCHE LA PRIMA SCELTA DEL MOVIMENTO E CHE SAREBBE L'UNICA A LEGITTIMARE UNA EVENTUALE RIFORMA COSTITUZIONALE,QUELLA CHE PREFIGURAVANO I COSTITUENTI QUANDO SCRISSERO L'ART.138 DELLA COSTITUZIONE

antonio rivieccio, recco Commentatore certificato 11.12.16 12:06| 
 |
Rispondi al commento

visto che si sono gia' rispartiti le poltrone che ci andate fare da MATTARELLA???? Secondo me e' tempo che questi coglionazzi di italiani ( cosi' dicono loro) marcino su Roma

maurizio bianchi 09.12.16 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Osservate la Vostra possibilita Gli Amici !!!

Buongiorno signore e signora
DOPO le Difficoltà Finanziarie di cui Sono vittimemolte PERSONE in tutto il
mondo ho DECISO incollaborazione con i miei avvocati ed il mionotaio di
assegnare un prestito Tra Privati ​​edall'ogni persona Che E Nella Necessità.
Alloraper le Vostre Necessità di prestiti Tra Privati ​​per affrontare le
Difficoltà Finanziarie, SIA per rilanciare le Vostre Attività o per la
realizzazionedi Progetto delle Nazioni Unite, Infine per Uscire dal vicolo ciecoche causano
Le Banche con il Rifiuto delle vostrecartelle di Domanda di crediti, Sono in
Grado difarvi prestiti Che Vanno di 2.000 € a 5.000 € 000 con un Tasso d '
interesse del 3% all'importo di cui Avete bisogno di e con Condizioni di
rimborsoche vi faciliteranno la vita. Ecco i domini neiquali POSSIAMO
aiutarli: * * Finanziere prestitoimmobiliare * prestito all'investimento di *
prestitoautomobile * Debito di Consolidamento * Margine di credito * Seconda
ipoteca * riacquisto di credito * prestito Personale siete schedati, Divieti
bancari e non Avete il favoredelle Banche o meglio Avete un Progetto edavete
 bisogno di Finanziamento, Una cattivacartella di credito o Necessità di
Denaro per Pagare Fatture, fondo da Investire Sulle imprese.Allora se Avete
Necessità di prestito non esitatea contattarli. Per Qualsiasi altra
informazionevolete contattarli da parte dimail.developpement.aide@gmail.com

       ALTRA OPPORTUNITÀ
 
Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le Vostre SPESE DiNatale e feste di fine d'anno,
mettiamo un vostradisposizione prestiti Che Vanno del 2000 € a 50000 € ad un
Tasso d'interesse moltoaccessibile del 3% soltanto. per ULTERIORI
Informazioni Le Contattate per posta elettronica:
developpement.aide@gmail.com

alvine gomez Commentatore certificato 09.12.16 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento

la proposta di una legge elettorale, è pur sempre una proposta: ecco che ritengo la legge elettorale a suo tempo formulata dal Movimento una proposta appunto che merita di essere sostenuta dal Movimento
anche in questa fase politica: coerenza nei comportamenti sempre, anche in questi frangenti; dimentichiamo improbabili vie di fuga alternative, che non capisco. La proposta di nuova legge l'avevamo e continuiamo ad averla: sostenetela!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.12.16 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Osservate la vostra possibilità gli amici!!!

Buongiorno signore & signora
Dopo le difficoltà finanziarie di cui sono vittime molte persone in tutto il mondo ho deciso in collaborazione con i miei avvocati ed il mio notaio di assegnare un prestito tra privati ed all'ogni persona che è nella necessità. Allora per le vostre necessità di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie, sia per rilanciare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto, infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, sono in grado di farvi prestiti che vanno di 2.000 € a 5.000 000 € con un tasso d'interesse del 3% all'importo di cui avete bisogno e con condizioni di rimborso che vi faciliteranno la vita. Ecco i domini nei quali possiamo aiutarli: * Finanziere * prestito immobiliare * prestito all'investimento * prestito automobile * debito di consolidamento * margine di credito * seconda ipoteca * riacquisto di credito * prestito personale siete schedati, divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto ed avete bisogno di finanziamento, una cattiva cartella di credito o necessità di denaro per pagare fatture, fondo da investire sulle imprese. Allora se avete necessità di prestito non esitate a contattarli. Per qualsiasi altra informazione volete contattarli da parte di mail.developpement.aide@gmail.com

ALTRA OPPORTUNITÀ

Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le vostre spese di Natale e feste di fine d'anno, mettiamo a vostra disposizione prestiti che vanno del 2000 € a 50000 € ad un tasso d'interesse molto accessibile del 3% soltanto. per ulteriori informazioni le contattate per posta elettronica: developpement.aide@gmail.com

anissa aide Commentatore certificato 08.12.16 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Da luogo comune di Mazzucco .

Porcellum Mattarellum Italicum malignita' sui 5 stelle dalla prima pagina del sito . " 5 stelle e la voglia di Italicum. "

PS Alla fine, come per il referendum Si o NO, la legge elettorale
predispone un governo unico a comando, quando si sono accorti che se non
vincono loro, ma vincono altri, la legge e' per altri

Come in tutte le cose ci sono le contraddizioni, basta saperle guardare e
capire. Sulla legge elettorale in merito, la sostanza e' una sola .

1) O chi va' a rappresentare uno stato come servizio ci va' come
Costituzionale e come forma locale per meglio servire, e allora che ci
vengano tutti .
2) Se serve una maggioranza piglia tutto , e' bene che ci sia , sempre
con le stesse caratteristiche dette sopra, e ci fosse il programma da
realizzare e finito si ritorna a elezioni, e se ci fossero gli eletti
direttamente come capi partiti, ministri, e presidenti della repubblica
da cambiare su ogni elezione, meglio.
3) Non essendoci queste caratteristiche, ma chi va' al governo, e' uno
peggio dell' altro, allora rimane giusto che chi vince con questa legge
elettorale, prenda tutto , PER CHE' , o dai il governo in mano a quelli
giusti ( o meno corrotti ) , o ti riprendi i peggio . Quindi e' meglio
un tutto a dei migliori , per cambiare.

VERA LEGGE ELETTORALE

1) I Partiti o gruppi , nel pre elettorale, si coalizzano a Programma di
Governo , a modo che, o un partito unico e vari coalizioni, presentino
un programma , e gli elettori alla fine, devono segliere o partito
unico o coalizioni, MA SOLO DUE VINCONO. Cosi' si instaura un bipolarismo, Governo e Opposizione.

2) Il programma deve essere eseguito, e nessuna legge o politica, si
deve scostare per nessun motivo, se non porta all' adempimento del
programma. Cosi', si ristrutturano le basi fontamentali delle leggi e
della politica , e poi le si estenderanno nel governare.

3) Gli eletti al governo governano 4 anni a programma, e se il programma
e' esaurito, si ritorna alle votazioni

mylankey 07.12.16 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S alle politiche prima, alle Europee poi e infine a Roma per le amministrative. Sulla giunta Raggi lo sconforto cresce, quando sento dire che non la fanno governare mi viene il sangue al cervello. Troppo comodo dire che è colpa degli altri, se sei debole politicamente o impreparato o peggio incapace allora sarebbe meglio evitare di candidarsi, non ci può rimettere una città dopo che per anni quando il M5S era all'opposizione non faceva altro che sottolineare quanto avrebbero fatto meglio degli altri, per me tempo un'anno a dire tanto e poi traggo le somme. Sull'Italicum, non mi è mai personalmente dispiaciuta come legge elettorale ma sentire il la giravolta con salto all'indietro di Grillo e altri esponenti mi fa schifo. Io non pretendo che la pensino sempre come me ma alla coerenza non rinuncio. Alle elezioni di questo passo preferisco una bella gita fuori porta. Riprendetevi e in fretta.


Carissimi,dire adesso al italicum si,anche se comprensibile come strategia politica,ai giornaloni e al PD( Partito Degenerato ) gli diamo il fianco per attaccarci come volta gabbana equiparandoci alla loro forma di agire e i nostri concittadini che non votano cinque stelle non capirebbero;oltre al fatto che non permetteranno mai il voto con l'italicum.Non commettiamo questi banali errori così confondiamo i nostri cittadini


Ciao Mr. & Mrs.
In seguito alle difficoltà finanziarie subite da molte persone in tutto il mondo ho deciso insieme ai miei avvocati e il mio avvocato di concedere prestito tra individui e tutti coloro che sono nel bisogno. Così, per le vostre esigenze di prestiti tra persone di far fronte alle difficoltà finanziarie, o per rilanciare le attività o per un progetto, per rompere finalmente la situazione di stallo che causano le banche dal rifiuto dei file di richiesta di credito sono in grado di fare prestiti che vanno da 2.000 € a 5.000 € 000 con un tasso di interesse del 3% per la quantità necessaria e con condizioni di rimborso che rendono la vita più facile. Si tratta di aree in cui possiamo aiutarvi a: * finanziari * Home Loan * Investimento Prestito * Auto Prestito * Consolidamento del debito * Linea di credito * Seconda ipoteca * Acquisizione di credito * Prestito personale si sono bloccati, banca vietata e si non hanno il vantaggio di banche o è meglio avere un progetto e hanno bisogno di un finanziamento, cattivo credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, soldi da investire per affari. Quindi, se avete bisogno di prestito non esitate a contattarci. Per ulteriori informazioni si prega di contattarci via mail: developpement.aide@gmail.com

john rude james Commentatore certificato 07.12.16 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Ok, come soluzione può andare.....ma allora perchè disprezzare così tanto l'Italicum? Ora si rischia di passare per incoerenti, non credete?

Osvaldo L. Commentatore certificato 07.12.16 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, vorrei contattare il referente 5 stelle di cava dei tirreni, qualcuno mi puo dare sue informazioni ?

pasquale foglio 07.12.16 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Unificazione dei diversi sistemi elettorali.

Questa legislatura è stata ricca di proposte elettorali, ma nessuna ha prospettato una possibile unificazione dei diversi sistemi elettorali.
L’attuale sistema elettorale della Camera e del Senato sottopone i partiti ad un continuo ricatto politico, in questo scorcio di legislatura si potrebbe trovare una nuova riforma elettorale.
Sé si considera il sistema elettorale delle vecchie provinciali, possiamo trovare :
- i collegi elettorali;
- un sistema proporzionale;
- un accordo sul candidato Presidente,
- una soglia di sbarramento del 3%;
e cosa più importante che ogni lista elegge i propri rappresentanti in rapporto al numero di voti raggiunti.
Oggi in Italia esistono ben sette sistemi elettorali differenti che eleggono i consiglieri circoscrizionali, comunali, provinciali, regionali, deputati della camera, senatori e deputati europei.
E' una confusione di procedure elettorali che spesso anche al più esperto presenta dei dubbi. Con l’occasione di una riforma elettorale, si potrebbe cercare di equiparare, parte di questi sistemi elettorali. Cordialmente,Vincenzo Napolitano

Vincenzo Napolitano 07.12.16 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno

Se avete bisogno di prestito, potete contattare questa mail per più informazione. Ecco il suo indirizzo elettronico: claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 07.12.16 15:26| 
 |
Rispondi al commento

e prepariamoci con una programma di governo e con una squadra di personalità serie .. presempio io propongo la Gabanelli come presidente del consiglio .. cosi da non mettere in competizione nessuno .

nicola c., Legnano Commentatore certificato 07.12.16 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Penso che dovremmo puntare sulla nostra riforma . . che giudicata da tutti dicono che è una buona riforma .. e poi elezioni ,quindi lasciamo che si suicidino da solo e andiamo avanti per la nostra strada ..

nicola c., Legnano Commentatore certificato 07.12.16 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo ! .. forza ragazzi !!

Giacomo 07.12.16 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto e un abbraccio per tutti i cittadini che credono in un futuro a 5Stelle e che la pensano in modo diverso sul come muoversi in relazione alla cosiddetta opportunità politica del momento. Per me che mi sento in guerra contro il regime partitocratico sfruttare le opportunità del momento politico favorevole non significa tradire gli ideali originari, ma rispetto chi lo pensa.
Vorrei soltanto ricordare a questi ultimi che gli interessi e le passioni che muovono le corporazioni costruite e basate sull'avidità di potere e denaro, controllo e comando, cioè il cemento che sta alla base delle oligarchie che guidano le pseudo democrazie del nostro tempo vinceranno sempre se ci divideremo sui nostri fini ultimi.

LomboFritto 07.12.16 00:04| 
 |
Rispondi al commento

SUBITO AL VOTO O TUTTI AL QUIRINALE

Michele Evola 06.12.16 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Per poter governare, il M5S deve andare al voto con questa legge. Diversamente, non va da nessuna parte.

Laura Cugini 06.12.16 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Credo che se il movimento dia l'impressione di opportunismo perda molta credibilità.
La coerenza è troppo importante in queste sabbie mobili della politica.
Non mi è piaciuta la dichiarazione di Fico che ho letto e quello che sembra essere la posizione sull'italicum x il senato.

Giorgio Pittaluga 06.12.16 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Perchè, invece, non spendere, ORA, le stesse energie spese per la campagna del NO per riproporre la magnifica legge elettorale proposta ai tempi da Toninelli e co.?
Quale momento migliore di questo?
Quale altra occasione per (volesse il cielo) dare al popolo italiano una legge elettorale degna della costituzione che tanta gente ha mobilitato?
E al massimo se ne guadagnarebbe in credibilità invece di scoprire il fianco a chi, poi, ti additerà come opportunista.....come gli altri partiti...

Simone Taralli 06.12.16 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fico riconosce l'incoerenza sull'italicum: "chi la fa, l'aspetti" dice (un po' in stile quattrenne, ma tant'è ). Menomale, meglio che dissimulare in maniera ipocrita. Il punto è che così ammette che l'opposizione precedente era strumentale. E vabbe. Io mi sorprendo poco, la svolta politicante risale almeno alle unioni civili, quando sparì lo stepchild dalla votazione online. Ma voi, o base, ne siete consapevoli? Questo è l'importante.

Alberto Capone 06.12.16 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Le strategie si cambiano in base a come si sta evolvendo il gioco. Quando il M5S criticava l'Italicum, lo faceva perchè in quel momento era necessario agire così in base ai propri valori politici.

Quei valori oggi non sono cambiati, ma è cambiato lo scenario e di conseguenza cambia anche la strategia.

Non andare a votare subito espone al rischio altissimo che PD&company cambino le regole del gioco a loro favore.

Analizzatore 06.12.16 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma dove sta la coerenza del movimento 5 stelle , qualche mese fa assimilavano l' italicum al FASCISMO oggi è per loro la soluzione ottimale !!!
Grillo doveva fare un passettino indietro e ora è. Tornato di fatto a governare il movimento ma è ' mai possibile che non riescano a mantenere mai quello che dichiarano o scrivono ?
Ma pensate veramente che siamo tutti fessi ???

Piero Pogliana 06.12.16 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono decenni che abbiamo leggi elettorali di merda. Le abbiamo per un semplice fatto: ciascuno tira l'acqua al suo mulino e cerca di far approvare la legge elettorale che gli conviene di più, a seconda del momento e della fase politica. Questa è la vecchia politica che ci ha sempre dato pessime leggi elettorali, e voi vi state comportando esattamente come la vecchia politica: state chiedendo di volta in volta la legge elettorale che più vi conviene.
Prima era il proporzionale puro (che vi salvava dal Renzi piglia tutto) , poi d'improvviso, dopo la batosta referendaria per Renzi, è diventato buono e bello il fascistissimo Italicum , che tanto avevate aberrato. Come si è trasformata la vostra proposta (proporzionale) in "anticinquestellum" e il famigerato Italicum totalitario in bella e giusta legge da usarsi subito??? Semplice: quello-che-ci-conviene.
La legge elettorale deve essere la migliore possibile PER TUTTI. Deve assicurare democrazia e governabilità. Punto. Vi state comportando come la vecchia politica. Peccato.

Paul Olden 06.12.16 17:33| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO SPIEGHI A TONINELLI E CRIMI
COSA SIGNIFICA ESSERE UN PORTAVOCE
il M5S nel 2014 ha presentato una legge elettorale che è stata decisa da tutti gli Iscritti,ed e stata votata e approvata dalla rete. I nostri Cittadini Portavoce stanno in Parlamento per fare i portavoce non per dicidere di fare quello che cazzo gli pare. Se Toninelli e Crimi vogliono fare di testa loro possono accomodarsi fuori dal Movimento

Andrea Ciolli, Roma Commentatore certificato 06.12.16 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non rinuncerei a tentare di eliminare i "capilista bloccati" per dare ogni peso al voto dei cittadini. E' ovvio che l'Italicum potrebbe portare al governo un singolo movimento...mentre i partiti a questo punto approveranno una legge esclusivamente proporzionale dove per essere eletti occorrono le coalizioni ed ovviamente... con liste bloccate.
E' importante, secondo me, indicare al più presto un possibile Consiglio dei ministri 5 stelle...io voterei Beppe Grillo Presidente, diversamente non sceglierei Presidente del Consiglio un Di Maio, sia pur bravissimo, ma troppo giovane e senza esperienza. E' necessario un team carismatico e con competenze tecniche, legali, di economia etc. senza arrivare ad un governo tecnico, ma mettendo al centro anche del Consiglio dei Ministri la serità e la preparazione.

Giovanni Crinò 06.12.16 16:47| 
 |
Rispondi al commento

L'urgenza di andare al voto subito è data dal voler evitare che Berlusconi proponga un governo di larghe intese coaliizzandosi con Salvini e la Meloni. Dal momento che i 5S vogliono correre soli, sarebbe difficile se non impossibile vincere!

Bianca Brigido 06.12.16 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Caissimi Crimi e Toninelli, capisco al vostra idea di andare al più presto al voto utilizzando un sistema che è stato proposto dall'avversario per eliminarci, ma che al limite potrebbe darci la maggioranza in parlamento. Ma la politica è fatta di coerenza e lungimiranza, per cui io sono completamente in disaccordo con la vostra proposta che darebbe un'immagine del M5S opportunista e senza una linea politica coerente. Io aspetterei il parere della consulta e solleciterei il Presidente della Repubblica a darci il mandato esplorativo al fine di fare un governo per i mesi necessari a fare una legge elettorale da applicare. Il Porcellum è stato dichiarato incostituzionale,L'Italicum che è una sua copia si presume che sarà dichiarato anch'esso incostituzionale. Per cui l'unico sistema elettorale costituzionale precedente a questi due è il Mattarellum. Facciamo una battaglia in Parlamento per ritornare al Mattarellum e coinvolgiamo in questo il Presidente Mattarella che all'epoca ne fu l'ideatore.
Premetto che essendo io un semplice Organizer di un Meetup di un piccolo comune siciliano no posso sapere quello che circola nei corridoi del Transatlantico e voi avete sicuramente maggiore esperienza e capacità politica e la vostra proposta potrebbe essere un grimaldello per fare uscire fuori le vere intenzioni della destra di Berlusconi e di Verdini che stanno giocano a Poker. Questo gioco non mi piace perché prevede il Bluff, dobbiamo invece andare tra la gente e mobilitarla con una raccolta di firme straordinaria con le quali chiedere al Presidente della Repubblica che si vada alle elezioni al più presto possibile e se è il caso organizzare una grande manifestazione a Roma.

Salvatore Lumia, Gaggi (ME) Commentatore certificato 06.12.16 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti con coraggio senza discutere . Buon giorno a tutti.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 06.12.16 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo

walter tiani 06.12.16 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre appoggiato il M5S ma l'incoerenza di voler utilizzare oral'Italicum, dopo averlo a lungo criticato, mi fa passare la voglia di votarlo alle prossime elezioni


Il M5S dovrebbe solo andarsi a nascondere per la vergogna: ha sempre detto peste e corna dell'Italicum e adesso dicono che va bene pure per il senato. Falsi!


Sinceramente penso che non ci permetteranno nessuna elezione anticipata.
Mattarella è stato scelto da loro, è alle loro dipendenze.
Vogliono arrivare al vitalizio e se possibile tagliare fuori il m5s con una legge elettorale penalizzante o a vantaggio delle grandi coalizioni.
Che tristezza... ma non dobbiamo scoraggiarci. Abbiamo una missione.
E' essenziale continuare a rendere consapevoli gli italiani che questi fanno solo gli interessi delle loro tasche.
Tutti devono rendersi conto che il sistema è deviato ed interamente colluso, specialmente quello dell'informazione di massa.
La RAI va ripulita!
Anche se il nero viso di Vespa la sera dello spoglio non ha prezzo.

Mario C., Nuoro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 13:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono assolutamente d'accordo che sia necessario andare al voto il prima possibile.
attendere la Consulta e le adeguate modifiche per attuare l'Italicum è senz'altro la strada migliore.
questa è una corsa contro il tempo,meno tempo si concede al nemico meno tempo gli si lascia per difendersi.
incoerenza?no assolutamente.
io la definirei "emergenza"
riflettiamoci.
Per una volta il vento soffia nella nostra direzione, PERCHè NON SFRUTTARLO?

VINCENZA CAMPOPIANO, monte romano Commentatore certificato 06.12.16 12:37| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io sono d'accordo con l'andare al voto il prima possibile. Il problema, come tutti sanno, è che l'attuale Costituzione prevede che i seggi del Senato vengano espressi su base regionale, quindi sarebbe impossibile utilizzare l'Italicum, perchè dato che praticamente in tutte le Regioni si andrebbe al ballottaggio tra i 2 partiti con più voti relativi, in ogni Regione ci sarebbero ballottaggi variabili, differentemente dalla Camera, che assegnerebbe il 55% dei 630 seggi al partito vincitore del ballottaggio. Puta caso che vincessimo noi del MoVimento alla Camera, al Senato sarebbe un'altra cosa, perchè in regioni tipo Veneto, Lombardia, Emilia Romagna o Toscana, il ballottaggio, quindi il 55% dei seggi senatoriali assegnati a quella Regione, andrebbero ad altri partiti, portando così ad uno squilibrio tra le maggioranze di Camera e Senato.
Se non si cambia quella parte della Costituzione (a mio parere eliminando definitivamente il Senato) si dovrà sempre e solo ricorrere a sistemi elettorali proporzionali, magari con uno sbarramento molto alto, e a governi di coalizione, cosa che come MoVimento rinneghiamo da sempre. Non la vedo veramente facile.
In alternativa, e questa secondo me sarebbe l'unica soluzione possibile al momento, si potrebbe proporre l'uninominale maggioritario a doppio turno come in Francia, così si sorpasserebbe il problema dei seggi regionali al senato perchè ogni Regione avrebbe i suoi Senatori da eleggere e i cittadini finalmente avrebbero una faccia da affiancare al loro voto. Il maggioritario uninominale col ballottaggio farebbe anche andare al ballottaggio nella maggioranza dei casi il MoVimanto ed eliminerebbe il problema dei partitini, garantendo massimo 3 o 4 partiti al Parlamento. Io una proposta ce l'avrei già pronta, ma non so come farla arrivare ai nostri rappresentanti. Un abbraccio a tutti e Forza MoVimento 5 Stelle!!!

MARCO PANZARINI Commentatore certificato 06.12.16 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'accordo sul non aspettare le calende greche di una nuova legge elettorale che comunque ci svantaggerebbe e andare subito al voto. Non sono d'accordo, se si arriverà al governo, sulla legge proposta dal Movimento. Per me il metodo migliore è l'uninominale, saltando i partiti (non so se ad uno o due turni). Pensateci.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.12.16 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un momento delicatissimo, prima cosa dobbiamo serrare le fila, mai come ora è importante essere uniti, chiusi a "testuggine" come gli Spartani in battaglia, non fatevi trascinare in beghe inutili sul blog ma concentriamoci sui nostri obbiettivi, ora abbiamo un certo "capitale politico" da incassare e va speso nel modo giusto, poiché non siamo mai stati tanto vicini alla possibilità di governare il Paese.
Chiappe strette, fuori le palle che stavolta prendiamo il colle.
E perdonatemi per l'eccessivo entusiasmo.
Dai che ci siamo. (Ed era pure ora).
M5S forever

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 10:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sistemare anche il salto della quaglia tra un partito all'altro.Eleggere il presidente della repubblica noi cittadini.E due mandati per i politici poi si torna a casa.

Paolo.T Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.12.16 10:51| 
 |
Rispondi al commento

E' TUTTO URGENTE...le priorità di breve termine e di medio-lungo periodo...
-lavoro
-economia
-fisco
-istruzione
-sanità
-immigrazione
-costi della politica
-pensioni
-politica energetica
-giustizia
-semplificazione
-informazione
-...........
E' TUTTO URGENTE...
Va bene il mondo virtuale fb, tw, blog...
ma incontriamoci....per governare...
Tutto deve essere studiato nei minimi dettagli, niente deve essere lasciato a caso, non è ammesso sbagliare, è cambiato l'equilibro politico del paese, è un momento storico da farsi sfuggire... incontriamoci....

https://www.meetup.com/Meetup-Controllo-dellimmigrazione-Terni/events/234544494/?_locale=it-IT


Fra le tante sciocchezze sentite in tv questa è la migliore: "Renzi dovrebbe andare via 2/3 anni per tornare più forte" ma si può essere più incoscienti ? Credono che dirigere il Paese sia una sorta di gioco ? Che lo vadano a dire alle famiglie di chi si è ammazzato perché lo stato lo aveva mandato in bancarotta...

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un commento sul voto....
Il voto degli italiani all'estero è stato palesemente a favore del sì.
Ci sono due categorie di italiani all'estero, la prima si tratta di persone che sono dovute emigrare per trovare lavoro, la seconda sono imprenditori che hanno una residenza all'estero per non pagare le tasse in Italia.
E' corretto che questa seconda categoria (e invero anche la prima) possa votare su faccende che riguardo anche la tassazione in Italia ?

Carlo C., Milano Commentatore certificato 06.12.16 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su questo argomento bisognerebbe pubblicare solo commenti certificati altrimenti non si sa bene chi li scrive. E poi cominciano con la solita storia della base del M5stelle. Riguardo la legge elettorale io invece proprio che abbiano ragione Grillo, Di Battista, Toninelli ecc. Bisogna votar e subito senza perdere mesi a discutere di una nuova legge che avrebbe come unico scopo oltretutto non far vincere i 5stelle. Questa l'hanno voluta loro ad ogni costo e ora se la tengono. Che poi proprio il PD parli di coerenza mi sembra ridicolo visto che loro stessi volevano e vogliono modificare una legge elettorale che doveva essere perfetta.

maria g. Commentatore certificato 06.12.16 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni politiche 2013 Camera Deputati 630 seggi
Coalizione capitanata da Bersani
PD 25,42% 292 seggi
SEL 3,20% 37 seggi
CD 0,49% 6 seggi
SVP 0,43% 5 seggi
Totale 340 seggi
Coalizione capitanata da Berlusconi
PDL 21,56% 97 seggi
Lega N 4,08% 18 seggi
Fratelli It.1,95% 9 seggi
La Destra 0,64% 0 eggi
Grande Sud 0,43% 0 seggi
MIR 0,24% 0 seggi
Part. Pens 0,16% 0 seggi
Int. Pop 0,07% 0 seggi
Totale 124 seggi
Movim. 5* 25,55% 108 seggi
Ora, ditemi CHI ha usufruito di questo porcellum.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 06.12.16 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi,il risultato di domenica,di fatto,ha pienamente rispettato il dettato Costituzionale in materie ELETTORALI:
1°)PIENAMENTE RISPETTATO IL QUOZIENTE,che si è avvicinato alla cd.maggioranza massima prevista in parlamento in tali materie.
2°)i voti "VALIDAMENTE ESPRESSI"come previsto dal cardine 75 Costituzione
3°)i voti VALIDI come previsto dall'ultimo cardine Costituzionale.
Ciò scrittoVi però resta,al di là delle leggi elettorali per il "popolo Sovrano" una gravissima ferita istituzionale del cd."bicameralismo perfetto"che perdura dalle origini del PARLAMENTO REPUBBLICANO:
LA DIVERSA VALUTAZIONE dei voti dei parlamentari nelle due camere riconducibili ai regolamenti funzionali in relazione ai voti di astensione in palese contrasto con il DETTATO COSTITUZIONALE ORIGINALE.
Con saluti et cordialità enzo bargellini da Santarcangelo.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 06.12.16 10:02| 
 |
Rispondi al commento

La legge elettorale deve essere fatta esclusivamente per i governi che un domani si vogliono avere . E' ora come negli negli Usa, che i partiti siano due, e che i partiti siano formati esclusivamente dall' adesione di un programma che vale 4 anni . Il dibattito e l' esposizione dei programmi pre elettorali, conformeranno le formazioni. Uno governa, l' altro e' all' opposizione. IL programma e' la linea da attuare.
Nessuna manovra va' contro il programma. Se il rpogramma termina prima o si esaurisce o si impalta, nessun rimescolamento, si ritorna a votare, e i rappresentanti possono essere tolti a protesta votanti, se non in linea con i programmi o scandalosamente di parte iniqua . Le formazioni dei due partiti e i loro programmi, daranno la qualita' della scelta elettorale.
E in piu' : eliminazione voto segreto, scheda con nome e cognome , e obbligatorieta' al voto pena una multa di 1.000 euro . Votazioni istituzionali seza segreto ma visibli. Eliminazione voto all' estero, estranei alla vita politica Italiana.
Questo e' minimo senza altri intoppi . FATENE VOCE ALTRO NON C'E DI MEGLIO .

my 06.12.16 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in europa tre sono i sistemi elettorali funzionanti:
quello inglese maggioritario a turno unico con collegi,quello francese a doppio turno con ballottaggio e qello tedesco proporzionale, un compromesso italiano che funzionò abbastanza bene fu il mattarellum.
Non si può scegliere secondo la convenienza del momento.

antonio rivieccio, recco Commentatore certificato 06.12.16 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma a me piacerebbe che il Movimento 5 Stelle, rimanesse stupido ma coerente. L'Italicum è l'antitesi della legge elettorale votata dagli iscritti, con un processo democratico e direi anche veramente partecipativo. Credo che se i parlamentari votassero l'italicum al senato sarebbe un tradimento del volere dei cittadini. Sono consapevole che i partiti hanno come unico interesse quello di votare una legge per far perdere le elezioni al Movimento 5 Stelle, ma sono convinto che la forma è sostanza. Se comincia anche il movimento a ragionare con "il fine giustifica i mezzi" vuol dire che la politica con la p minuscala si sta già mangiando il movimento da dentro. Il fine non giustifica i mezzi, la rappresentatività non può essere sacrificata all'altare della convenienza momentanea. Questa logica ha sempre rovinato la politica, ed è stata usata per giustifacare ogni ingiustizia. E' la scusa che usano tutti per fare quello che gli conviene, invece di fare sempre quello che è giusto, siamo proprio sicuri di voler fare così anche noi?

Ivan Solinas, Scandicci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.12.16 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una gentilezza.
Qualcuno più informato di me, potrebbe indicarmi in quale dei 139 articoli della Costituzione o nelle norme attuative trovo la norma che disciplina il "governo congelato"?

Gian A Commentatore certificato 06.12.16 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Bene la proposta di modifica, ma ve lo lasceranno fare? Mi sembra ovvio che lì non si vota pro o contro una riforma (o emendamenti) ma contro (il pro non esiste) il Movimento 5 stelle, che per altro è continuamente e ipocritamente accusato di dire sempre NO. Boh...

Enrico Matteazzi, Vicenza Commentatore certificato 06.12.16 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Quasi 20 milioni di italiani hanno detto che vogliono VOTARE i SENATORI.
La Corte Costituzionale ha detto che IL PORCELLUM E' INCOSTITUZIONALE per il suo ABNORME PREMIO DI MAGGIORANZA.
Non si provino perciò a farci votare col Porcellum o con l'Italicum che è la copia conforme del Porcellum. Si recuperino leggi elettorali del passato che assicurino PROPORZIONALITA' e RAPPRESENTANZA. Ovvero che consentano ai cittadini di SCEGLIERSI I PROPRI RAPPRESENTANTI e si vada al voto SUBITO, senza tante manfrine.
Siamo stanchi di questi BUFFONI che traccheggiano solo per arrivare a fine legislatura e acquisire così il diritto alla pensione (acquisito dopo solo 5 anni di legislatura, quando agli italiani impongono 40 anni di duro lavoro).
Problemi drammatici gravano sugli italiani. I terremotati, le persone che hanno avuto la casa distrutta da frane e allagamenti, i milioni di giovani disoccupati o pagati con lo schifo dei voucher, gli sfrattati e gli esodati, HANNO DIRITTO SUBITO a una soluzione dei loro problemi.
Non possiamo tenerci ancora una classe politica di incapaci, corrotti e mafiosi. SE NE DEVONO ANDARE SUBITO A CASA TUTTI.
Questo è il messaggio, SEMPLICE e CHIARO, che arriva dal referendum

Giuseppe Pipino, Tavagnacco Commentatore certificato 06.12.16 08:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me faranno l' Anticinquestellum

demetrio r., Firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sarei per non farci prendere dalla smania di governo: non ci è bastata la batosta delle europee (anche se dietro c'erano gli 80€). E' coi fatti che la gente ti dà credibilità, e purtroppo Roma, fino ad ora, non è un grande esempio. Occorre l'impegno di tutti per coinvolgere le persone alle nostre idee ed è soprattutto coi fatti che le puoi convincere, non con chiacchiere.

dario giovanni asturaro , rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.12.16 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo . Al voto subito.

Antonio Console 06.12.16 08:33| 
 |
Rispondi al commento

elezioni subito .il cittadino se crede in cio che dici ti vota ...queste merdacce dei partiti ciuccia soldi devono scomparire

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 08:24| 
 |
Rispondi al commento

io credo che non troveranno intesa sulla legge eletorale perche non gli conviene al momento di andare al voto lo faranno con il proposito

giuseppe riccio 06.12.16 08:13| 
 |
Rispondi al commento

ce gente che scrive sul blog.in netta dissonanza con cio che dicono i ns portavoce.ma non sono elettori 5 stelle.lo fanno nella speranza di essere letti in tv solo per far vedere che la base non e' daccordo...praticamente dei troll

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori, COERENZA E RISPETTO DELLE DECISIONI DELLA BASE. QUESTI SONO PRINCIPI CHE NON SI POSSONO CANCELLARE PER OPPORTUNISMO POLITICO. NON FACCIAMOCI PRENDERE DALLA SMANIA DI ANDARE AL POTERE AD OGNI COSTO. QUESTO POSSONO FARLO GLI ALTRI. NOI NO! SE NO, DITECELO SUBITO CHE NON CONTIAMO NIENTE. COSI' CI REGOLIAMO.

Antonio Marra 06.12.16 08:02| 
 |
Rispondi al commento

come spiegare questa giravolta sull'italicum? lo ritengo spiazziante e contradittorio su tutto ciò che si è detto fino ad ieri.

emanuele meli, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.12.16 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, vorrei sapere, in vista di nuove elezioni, quale sarà il Vs. programma relativo a: 1) Imprese 2) Fisco 3) Studi di settore 4) Impiego 5) Equitalia 6) Scuola 7) politica europea
Grazie e cordiali saluti.

Gloria Gualtieri 06.12.16 07:46| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO 5S

IO...NO

Io ho votato NO ad un REFERENDUM per la riforma
costituzionale. Nel MERITO e con il CERVELLO.
Niente altro...... Poi, se volete farcire...

PS: Senza offesa

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.12.16 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Si ricomincia con gli insulti: ma un cazzo di blog vostro non lo avete ?
O proprio non reggete la competizione: ogni volta che lo pigliate in c.... lo per 15 giorni pubblicate insulti con le risate... che poi ci fate pure la figura dei bimbominkia incapaci di confrontarsi senza farcire i proprio commenti di culi, cazzi, stronzi e via di questo passo. Siete i degni seguaci dei vostri onestissimi leader... E adesso la chiudiamo qui.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 04:14| 
 |
Rispondi al commento

Ahahahahah madonna ragazzi, vi è spuntato un culo al posto della faccia!

Dopo aver criticato l'arroganza al potere volete duplicare l'italicum -che avete per mesi bollato come l'anticristo- anche al senato!

Per carità eh, a me non dispiace il modello ballottaggio più premio di maggioranza, ma come funziona? Quando lo propongono gli altri sono eversori mentre invece se lo spingete voi va tutto bene?

E non mi venite a dire che con voi è diverso perchè aspettate il vaglio della corte, perchè quello è già previsto da questa legge elettorale!

Siete davvero di un'incoerenza ridicola. Credete davvero che la gente sarà contenta del vostro paraculismo? Io già ne vedo gli effetti.

Non siete furbi, ne prendesse coscienza il volpone che ormai da tempo è responsabile di questa "svolta pragmatica".

Un applauso ai politicanti! Chapeau!


io sono per nome e cognome del votato con una breve biografia con trascritto titolo di studio e professione ed eventuali problemi con la legge anche reati minori.


poi non una preferenza ma 10 preferenze in fila a scelta del cittadino.

se uno cambia casacca direttamente a casa e sostituito dal primo della lista tra quelli rimasti fuori.


ma senza una ridimensionata alla magitratura politicizzata tutte le regole sono inutili.

pensate un po ad un carabiniere da 1300 euro al mese che si ritrova invischiato un quale processo perché magari quel magistrato invece di fare gli interessi della gente onesta preferisce punire il carabiniere.... quanti anni di stipendi dovrà pagare quel carabiniere per risolvere il suo problema.... lo stesso andreotti aveva problemi a pagare tutti i processi politicizzati sul suo conto... figuriamoci un appuntato dei carabinieri.

brun ecchisse 06.12.16 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo tanti post, con tanti pareri e consigli anche belli pesanti, da parte di commentatori non certificati. Come mai? Suggerisco allo Staff di darsi da fare e verificare la situazione.

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 06.12.16 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, aspettiamo che la consulta si pronunci. Se verranno eliminate le storture, le penalità contro il movimento, abbiamo bisogno di andare a votare.

Rosa 06.12.16 00:06| 
 |
Rispondi al commento

io penso che bisogna andare al voto, se in parlamento vi bocciano la legge elettorale votata dagli inscritti del M5S, o non c'è tempo per presentarla, la legge elettorale dovrà però deve avere requisiti fondamentali

1) costituzionalmente valida
2) voto diretto( l'elettore deve poter scrivere il nome e cognome del deputato e del senatore )

Basta con le imitazioni del Porcellum !

Andrea P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 05.12.16 23:28| 
 |
Rispondi al commento

C'è molta confusione sotto al cielo. E rischia di essercene anche nel M5S . Non è vero che non ci sia una legge elettorale per il Senato, c'è infatti quella emendata dalla Corte Costituzionale, che è stata attentissima a non lasciare la nazione senza possibilità di andare alle urne. È proporzionale , vero , ma che male c'è ? I primi 50 anni di Repubblica, quelli della crescita civile,sociale ed economica hanno funzionato con la proporzionale. I guai sono cominciati quando si è voluto privilegiare la governabilità rispetto alla rappresentatività, il che ha comportato governi con maggioranza in Parlamento ma non condivisi da una maggioranza nel Paese . Basterebbe dunque attendere il ridisegno del cosiddetto Italicum da parte della Consulta e poi andare al voto. Fidatevi , fidiamoci degli elettori , che hanno sempre ragione e dalle urne sapranno far uscire un governo. " Ma poi bisognerà mediare i programmi ? " certamente , e non è un male , perché proprio questo è il sale della democrazia , purché si faccia apertamente e senza incursioni nel campo avverso a comprare truppe cammellate

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.12.16 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Personalemte non sono favorevole ad una legge elettorale come l'Italicum in generale. Vorrei, invece, venisse presentata alle due camere del Parlamento la NOSTRA e così resa pubblica. Poi se non trovasse conferma o venisse stravolta, allora possiamo parlare di altre soluzioni. Grazie

luca vecchi, Puianello (RE) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.12.16 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Non scherziamo. Siamo stati settimane a votare una legge che potesse andar bene per l'Italia è non solo per M5S, tra l'altro già presentata in parlamento, e adesso mandiamo tutto all'aria in nome della convenienza politica? Il valore aggiunto del movimento é la coerenza e senza di essa diventa un partito come gli altri. Ripensarci e portate avanti il Toninellum.

federico faccin 05.12.16 22:31| 
 |
Rispondi al commento

No ragazzi questa è una cosa non accettabile! Abbiamo votato una legge elettorale step by step e ora che fate? Vi inventate questa cosa? Io non dico che non si debba utilizzare una legge elettorale come l'Italicum ma prima ci dite quali sono le modifiche e secondo ci dite, tramite un voto on line, se siamo d'accordo oppure se preferiamo la legge da noi sviluppata. Davvero questo atteggiamento è schifoso! Avete perso un voto sicuro e non penso di essere l'unico. Aspetto evoluzioni nella speranza che questa protesta sia efficace

Alessandro F., Solaro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.12.16 22:31| 
 |
Rispondi al commento

60 NO contro 40 si del 70 percento degli aventi diritto al voto non è un voto chiaro ma appena appena accettabile.
Voi che scrivete questo articolo siete inadeguati e ve lo dico con il cuore in mano.
Io ho votato NO e sono estremamente felice di sapere che il 40 percento ha votato come me, ma non basta.
Non ha vinto il M5S, hanno vinto tanti.
Ho vinto io che voto 5 Stelle in mancanza di meglio.
Ha vinto lega. Fratelli d'Italia e tanti alti per il NO.
La cosa migliore è che Beppe Grillo ha evitato troppa esposizione, altrimenti rischiavamo che vincesse il SI.
Invece Renzi, grazie alla sua sgradevole esposizione ha favorito il NO.
Avrei altro da dire ma meglio fermarmi qui e saluti a tutti.

Ivan.Ital 05.12.16 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attendo la consulta! Ma per coerenza l italicum anche no per ciò che mi riguarda , c è stata una votazione e va rispettata!

Susanna triches 05.12.16 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamoci criticare per incoerenza . Sappiamo che Napolitano amava l'italicum prima dell'avanzata 5S , ora bisogna correre al voto ma con una legge elettorale democratica e costituzionale.
Coraggio ! Tirate fuori i vostri saperi che sono tanti.

Amalia Francesca riso 05.12.16 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Certo ragazzi, capiamo il momento propizio ma altrattanto delicato, per cui suggerisco di ponderare bene le azioni da mettere in campo per poter poi applicare le decisioni più giuste e adeguate, ma attenzione,in questo frangente sostenere una legge elettorale come l'Ialicum, benchè modificato, potrebbe trasformarsi in un boomerang politico prima che funzionale, ad ogni modo, vi auguro un proficuo buon lavoro

Salvatore Leonangeli 05.12.16 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Il paese ha bisogno di una legge che permetta di governare , basta con inciuci vari ,il partito maggiore deve governare e se sbaglia si cambia .Come elezioni ai comuni, possibile che non si possa fare ?? Forza ragazzi , per il bene del paese .

Sergio Dottor, Latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 05.12.16 21:34| 
 |
Rispondi al commento

L'unica soluzione per governare è il doppio turno. Può essere proporzionale , maggioritario, algebrico o piramidale ma con il doppio turno chi vince ha la maggioranza e governa. Chi vota sceglie il meglio o il meno peggio ma almeno sceglie chi governa

Luca G. Commentatore certificato 05.12.16 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito bene? Adesso l'Italicum va bene?
Tanto bene che l'applichiamo al Senato?
Vogliamo farci ridere dietro?
La nostra legge elettorale dov'è?
Proponiamola

Gianfranco Salvo 05.12.16 21:28| 
 |
Rispondi al commento

NOI attivisti del M5S siamo stati DUE MESI a votare una legge elettorale, e ora ce la siamo scordata?
NOI iscritti al BLOG abbiamo votato nelle varie tornate per un totale di 227.870 volte... facciamo finta di nulla??
NOI grillini abbiamo raccolto le firme contro L'ITALICUM, fieri di farlo anche se poteva favorirci...
COERENZA, PER FAVORE, che è il nostro patrimnio più importante.

PROPOSTA DI LEGGE
Nuova legge elettorale

VISTO CHE

hanno partecipato decine di migliaia di cittadini;
hanno espresso un totale di 227.870 voti in 8 votazioni;
per la prima volta nella storia una legge viene votata online nei suoi aspetti principali

Tutto il Movimento 5 Stelle esprime
PARERE FAVOREVOLE

TESTO
ART. 1. Sistema proporzionale – Più rappresentanza
- Non accadrà più che con gli stessi voti un partito abbia il triplo dei seggi di un altro
- Tutte le forze politiche sono rappresentate adeguatamente in Parlamento

ART. 2. Collegio Intermedio – Più stretto legame tra eletto ed elettore
- Le circoscrizioni sono intermedie: si rafforza un rapporto diretto tra l’eletto e l’elettore - I candidati ottengono la propria elezione in base al loro impegno sul territorio:
non dipendono più dal capo ma rispondono agli elettori

ART. 3. Proporzionale corretto con divisore rettificato
e soglia di sbarramento al 5% – Meno frammentazione e più governabilità
- I partiti grandi sono sovrarappresentati, quelli piccoli sottorappresentati, c’è un incentivo alla fusione delle forze minori e si riduce il loro potere di ricatto

ART. 4. Voto di preferenza disgiunto – Più pulizia nelle liste
- Con la preferenza negativa l’elettore può punire il partito che presenta candidati impresentabili (cancellandoli dalle liste e penalizzando così quel partito che sarà indotto a non candidarli)
- Meno clientele e potere della criminalità: il voto di preferenza è disgiunto da quello per l’assegnazione dei seggi

Video di presentazione della nostra proposta:
https://www.youtube.com/watch?v=DVN91MRUEe4


Sono anni ormai che aspetto di vedere i 5 stelle al governo ma finalmente si intravede la luce , io dico elezioni subito poi una volta al governo si avra tempo di aggiustare anche la legge elettorale

sebastiano mascali 05.12.16 21:10| 
 |
Rispondi al commento

no l'italicum no. voglio il , proporzionale , una testa un voto

roberto de falco 05.12.16 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi sia la futura legge elettorale deve prevedere due principi fondamentali; se è il popolo ad aver l'opportunità di scegliere per preferenza il suo candidato, lo stesso, anche se in disaccordo con il suo partito può continuare ad esercitare il suo mandato, se invece è stato scelto dal partito e non ne condivide più l'idea, deve dimettersi e andare a casa!

Antonio Trimarchi 05.12.16 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi Crimi e Toninelli, capisco che la vostra proposta tende a velocizzare il ricorso alle urne. Ma noi dobbiamo essere coerenti. Se la consulta ha bocciato il porcellum è lo ha definito anticostituzionale, l'italicum che è la copia di esso dovrebbe essere dichiarato anch'esso anticostiuzionale. E in assenza di una legge che questo Parlamento non vuole fare perchè questi parlamentari vogliono vivacchiare per prendere la pensione, io suggerirei di ritornare al Mattarellum che non è stato dichiarato incostituzionale. Basterebbero in questo caso due righe, ma potrebbe essere la stessa consulta a dichiararlo. Sono della stessa opinione di Di Battista e Di Maio, aspettiamo la consulta. Ma io aggiungo nel frattempo premiamo sulle istituzioni con una raccolta di firme a favore delle elezioni subito.

Salvatore Lumia, Gaggi (ME) Commentatore certificato 05.12.16 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post sembra ben infiltrato dal PD, rompeva meno Alisha Kerallah. M5S deve andare in fretta al governo con le leggi che gli convengono (e non con quella che piace a te caro infiltrato). Quando governerà, prima deve fare una enorme pulizia di vecchia politica, amicopoli e parentopoli lasciata dal governo uscente, corrotti e corruttori, parassiti e incapaci, poi si comincerà a ricostruire il Paese, e ci sarà spazio anche per una nuova legge elettorale . Intanto Mattarell si vuol tenere Renzusconi il più possibile, diciamo NO alla sua permanenza, diciamo NO all'imposizione della legge di stabilità con voto di fiducia !! Il Senato faccia il suo lavoro come da Costituzione.

Fasog Gi 05.12.16 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna assolutamente accettare l'italicum

Giovanni Diodato (giovanni diodato), Marcianise Commentatore certificato 05.12.16 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo.
Specialmente con l'ultimo punto.
Dall'esito del referendum abbiamo incassato un "capitale" politico che andrà speso molto attentamente poiché è chiaro che tutti i partiti e partitelli non ci vogliano al governo, siamo troppo diversi dalle persone con cui sono abituati a dividere la torta e ormai siamo temibili a livello di consensi.
Io non mi reputo all'altezza per quanto riguarda scrivere la legge elettorale ma ho piena fiducia nelle capacità dei nostri parlamentari, in Beppe Grillo e in tutti quelli che si stanno facendo il mazzo per darci un governo pulito, onesto e funzionale.
GRAZIE a tutti voi, spero di potervi sostenere per molto tempo ancora.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.12.16 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa vi salta in mente? L'Italicum lo abbiamo e l'avete sempre criticato, è imperfetto e sproporzionato, e forse anche incostituzionale. Per quale assurdo motivo vorreste ora, tutt'a un tratto usare quello per le prossime elezioni? Non correte troppo o rischiate di inciampare. Questa è una scelta sbagliata e assai impopolare. Non è ancora tardi per tornare sui propri passi e dare la parola ai cittadini, come si dovrebbe fare.

Francesco Nuzzo__x (zaerdok), Palermo Commentatore certificato 05.12.16 19:57| 
 |
Rispondi al commento

La proposta di legge elettorale che dobbiamo fare è LA NOSTRA, proporzionale con correzioni. E' l'unica su cui l'intelligenza collettiva del movimento ha lavorato, ha deciso, ha votato. E' coerente con l'esito del referendum e potrebbe scompaginare le carte. Non dobbiamo avere fretta di incassare alcunchè, insistere con l'ITALICUM, sebbene accorcia l'iter per andare ad elezioni, rischia di farci entrare in contraddizione con le cose che dell'ITALICUM abbiamo sempre detto.

Francesco Zurlo, Crotone Commentatore certificato 05.12.16 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra che la scelta dell'italicum sia delle migliori. La consulta presto si esprimerà e le probabilità che lo trovi incostituzionale sono alte.
Non credo che sia il caso che il movimento vinca eventualmente le elezioni con una legge elettorale anticostituzionale. Per coerenza la via dovrebbe essere un'altra. Cerchiamo di non fare i passi falsi. La coerenza del movimento è un dei valori del movimento che lo hanno portato fino a qui.

Yorgos Spiropulos, Terni Commentatore certificato 05.12.16 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle ha proposto di andare alle elezioni subito, anche per evitare che i politici corrotti raggiungano i 4 anni, 6 mesi ed 1 giorno di mandato e si prendano il vitalizio.

Ora. I 5 stelle erano quelli che dicevano che l'Italicum fosse una PORCATA e vengono accusati adesso di essere INCOERENTI.

Ok. Pero' quello che hanno in mente di fare é intanto di andare al governo e mandare tutta la FECCIA A CASA e dopo di cambiare la legge elettorale in modo che possa essere finalmente rappresentativa.

A me sta bene, basta che il movimento vada a sto cavolo di governo finalmente!!!

Silvia C. Caruso Commentatore certificato 05.12.16 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Le soluzioni personali ( spiegate bene ) di Vito da Breacia e Danilo da Pavia sono nettamente in contrasto con la coerenza M5s manifestata sino ad oggi.

claudio 05.12.16 19:36| 
 |
Rispondi al commento

....aggiungerei solo un riga ...scritta in modo chiaro e leggibile da tutti...per avere anche l' italicum ma senza capilista. ...vinca chi prende più VOTI...

Giovanni Crinò 05.12.16 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, dopo aver letto i sondaggi, vogliono cambiare l'italicum, la stessa legge che avevano definito un modello che sarebbe stato imitato in tutto il mondo...e come scusa accampano che l'italicum non sarebbe più adatto al sistema politico italiano, diventato tripolare...
Bugiardi da strapazzo! Il sistema politico italiano è tripolare dal 2013 signori, l'unica differenza è che quando è stato pensato l'italicum, nel 2014, il m5s era al 20% nei sondaggi mentre ora è al 30%. QUESTO E'L'UNICO MOTIVO PER CUI VOGLIONO CAMBIARE L'ITALICUM! Sono dei banditi, dei ladri di democrazia, dei falsari di professione e scherzano col fuoco, perché con la democrazia non si scherza e le leggi elettorali non possono essere fatte contro una forza politica ma devono essere un patto di garanzia democratica per tutti. Stiano attenti.

diego r., Roma Commentatore certificato 05.12.16 19:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me la migliore legge elettorale e quella con cui si eleggono i sindaci.... i migliori vanno al ballottaggio cosi anche che la minoranza del popolo ha una seconda change di scegliere

aurelia l., roma Commentatore certificato 05.12.16 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, una legge che loro stessi avevano votato integrata dalle modifiche della Corte Costituzionale. Si voterebbe presto con una legge costituzionale votata anche da altri partiti. Perchè no?

Simone C. Commentatore certificato 05.12.16 19:17| 
 |
Rispondi al commento

L'importante è andare al voto il prima possibile. No a governicchi di scopo, tecnici, balneari, no alle paludi,
Sarebbe interesse di tutti, compreso Mattarella.
Subito al voto!
In alto i cuori!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.12.16 19:16| 
 |
Rispondi al commento

A tutti questi piddini che si lamentano perché il M5s vuole andare presto al voto approvando rapidamente l'italicum anche per il senato: ma l'Italicum non era la legge più bella dell'universo? Quella legge che non si diveva per nulla cambiare? Quella legge che ce l'avrebbero imitata IN TUTTO IL MONDO?? Buguardi da strapazzo! La verità è che questi banditi si fanno le leggi elettorali a seconda di come vanno i sondaggi...e siccome i sondaggi (per loro) vanno molto male, l'unica legge elettorale che gli conviene è quella del proporzionale puro...per buttarla in caciara e impedire che il M5s possa legittimamente avere una maggioranza...ovvero per impedire a una forza di opposizione il legittimo accesso al governo sono disposti a rinnegare tutto quello che si è ripetuto ossesivamente per 20 anni, sul sistema maggioritario, sulle leggi elettorali che devono garintire governabilità ecc

diego r., Roma Commentatore certificato 05.12.16 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A prescindere da quale legge elettorale venga utilizzata, non sarebbe ora di cambiare la modalità di voto? Per ogni referendum o elezione politica vengono spesi milioni di euro tra presidenti, segretari, scrutatori, cancelleria ecc. Non sarebbe meglio creare una piattaforma nazionale online in modo che ogni cittadino, una volta ritirato presso il proprio Comune di appartenenza un documento con dei codici identificativi (ad esempio come quelli dell'Inps), possa esprimere la propria preferenza di voto direttamente da casa sua? Gli anziani potrebbero essere aiutati dai familiari o dai dipendenti comunali. Ci sarebbe un risparmio notevole sia in termini di tempo che in termine di costi ed il popolo Italiano sarebbe chiamato a votare più spesso!

Francesca Gattu, Olbia Commentatore certificato 05.12.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Con il proporzionale, o prendi il 51% dei voti, oppure, se vuoi governare, devi allearti con qualcuno. Questa è matematica.
Con l'italicum, prende il premio di maggioranza, la LISTA (non la Coalizione)che supera il 40%.
Il Bomba, l'aveva fatto quando aveva preso il 40% alle Europee. Ora, naturalmente, vorrà cambiarlo per dare il premio di maggioranza alla COALIZIONE.

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 05.12.16 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna anche cambiare la legge che mette la RAI in mano al Governo: vincesse Berlusconi, avrebbe le 3 reti Mediaset + quelle RAI in omaggio. Non possiamo correre questo rischio.

lara c. 05.12.16 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Scusa, non ha scritto che l'Italicum sarà proposto così com'è, ma che "La legge recepirà in automatico le indicazioni della Consulta che si pronuncerà a breve. Dopo di che avremo una legge elettorale costituzionale pronta all'uso"

Antonio Marra 05.12.16 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongono l'Italicum con dei correttivi , quindi non l'Italicum così com'è quello attuale .

Mi sembra spiegato piuttosto chiaramente . Tra l'altro , dicono che recepirà in automatico tutti i rilievi provenienti dalla Consulta : lo trovo rassicurante .

Non vedo davvero nessun motivo di polemica , specie non conoscendo ancora quali saranno le modifiche che intendono apportare .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 05.12.16 19:04| 
 |
Rispondi al commento

LA FACCIA COME IL CULO AVETE

11 Luglio, Di Maio - “Per noi l'Italicum va abolito, non modificato”
19 Agosto, Di Battista – " l'italicum non ci piace! Anche se potrebbe favorirci non ci piace, si avrebbe un parlamento composto quasi esclusivamente da nominati. Io penso a quel che è giusto non a quel che conviene".
16 Settembre, mozione alla camera – " L’Italicum va cancellato tout court in quanto non è una legge migliorabile perché è antidemocratica e incostituzionale”


Non ci si improvvisa politici miei cari... come al solito i vs interventi non sono altro che lacunosi deliri di onnipotenza ed attacchi indiscriminati contro tutto e tutti... non fanno altro che dimostrare la vs totale incoerenza, incapacita' ed approssimazione!!! Troppo facile sparare a zero su tutto e tutti senza offrire alcuna valida alternativa credibile!!! Governo 5stelle? NO GRAZIE!!! MAIIIIIIIIIII


Uno dei nostri punti saldi è LA COERENZA.

Adesso proporre l'Italicum è un passo falso GRAVISSIMO.
Una roba da politicanti.
Ripensateci.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.12.16 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella non dimentichi che il Movimento 5 stelle fu, alle scorse elezioni politiche, primo partito alla Camera ed il suo predecessore gli negò l'affidamento di un incarico per formare un governo che avrebbe garantito stabilità e governabilità seria.
Mattarella non dimentichi che il popolo italiano, col referendum costituzionale, si è espresso contro questo attuale governo e contro il tentativo di mettere all'angolo la partecipazione democratica dei cittadini.
Quante volte il popolo italiano deve dire che vuole il Movimento 5 stelle al Governo? Sia garantita la volontà popolare innanzitutto.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 05.12.16 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Signori Buonasera
Non perdiamo le staffe per così poco, gli altri non aspettano altro e sono tanti, troppi per chiunque.
Tra le parti politiche sia perdenti che vincenti e i giornalai si compone un popolo di sciacalli.
Fate lavorare i nostri ragazzi che sono competenti ma in quanto giovani hanno bisogno di conforto piuttosto che critiche, presto saremo interpellati per tante decisioni, che cosa cerchiamo, nessuno ha mai messo il Popolo in primo piano e questa è storia. Questi nostri ragazzi sono stati politicamente svezzati tra i lupi, in prima linea tutti i giorni sanno di entrare nella tana e non è condizione serena quindi azzeriamo le critiche non ci servono...
P.S. Caro Beppe siamo celebri per fare pulizie, ne occorre un pò nel Blog.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 05.12.16 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Proporzionale con soglia di sbarramento al 5%.

L'Italicum era la porcata di Renzi-Verdini e lasciamola a lui e a tutti quelli che la democrazia la mettono sotto i piedi.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.12.16 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come L'Italicum non andava bene ed ora invece di: bella coerenza la vostra!


Non si può votare subito, con le attuali "regole".
La combinazione Italicum+Riforma Costituz. è stata definita un'autentica porcata... concentrazione di poteri... rappresentatività lesa... ecc. ecc.
Hanno avuto una fretta boia di "portare a casa tutto"! Lasciamo perdere i retroscena. Ma se ci facciamo prendere dalla stessa frenesia, finisce che si combinano altri pastrocchi! Evitiamo di commettere errori analoghi.
L'Italicum comunque - anche senza la Riforma Cost. bocciata (fortunatamente) - è ancora esso stesso negazione della rappresentatività dell'elettorato.
Poi, non sarebbe anticostituzionale?
Non contempla più l'elezione del Senato!

Come si fa a dire di voler procedere subito, di corsa, ed essere migliori di "quegli altri"?

Bisognerà almeno attendere che la Consulta pronunci il suo verdetto: c'è una "pendenza" da chiudere su sto Italicum.

luigi seregni 05.12.16 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace questa idea perchè l'idea del movimento di portare avanti il proprozionale al giorno d'oggi è una follia che metterebbe il governo nelle mani di PDL-PDmenoelle. O volete mettervi a fare alleanze?

Stefano O., Ferrara Commentatore certificato 05.12.16 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono stata un membro del movimento e poi ho ricevuto calci in faccia dai soliti mafiosi che frequentavano questo blog. Non siete puliti e non potete scagliare la prima pietra. Io sto a guardare. Non credo più né nella democrazia, né in voi. Per i rompiscatole sempre presenti: non rispondo, mi cancello. Comunque, ho l'ultima e sana opportunità di mandarli là dove sanno, con tutto il movimento che mi ha disgustata.Chi è rimasto doveva avere lo stomaco a tenuta stagna... Gli oboli della politica sono sempre tentatori. Sono un'italiana all'estero: Grecia. Per aderire al movimento ho dovuto sudare. Vi auguro la mia agonia e non vi auguro il resto della mia vittoria, perché voi non avete fatto nulla per me e io non sono disposta a fare nulla per voi. Alternativa? Cambiamento? Le banche italiane stanno collassando, l'instabilità politica è sancita dalla corsa al voto. Cosa mi aspetto? Coerenza e propensione alla governabilità. Schäuble mi fa schifo, ma anche voi avete spesso detto che la Grecia vi fa schifo. Siamo pari.


Legge uguale ai sindaci per camera e senato

gabriele.minuz 05.12.16 18:33| 
 |
Rispondi al commento

meglio il proporzionale puro


fare aggiustare la legge elettorale attuale nelle parti ritenuta incostituzionale dalla parte della consulta che è organo indipendente eliminare le parti che non vanno magari qualche miglioria per la giusta democrazia e andare al voto con la legge elettorale attuale dopo essere stata corretta dalla corte costituzionale

emanuele salemi 05.12.16 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Non passerà mai e saremo bersagliati da ogni dove con accuse di banderuolismo.

O Mattarellu o proporzionale scelto da noi.

Edoardo R. Commentatore certificato 05.12.16 18:29| 
 |
Rispondi al commento

L'Italicum è da cancellare, questa è sempre stata la posizione del movimento, sin dalle origini e questa dovrà continuare ad essere. Non ci sono giustificazioni e motivazioni che tengano, siamo come gli altri? raddoppiamo una legge di mer*a solo perchè ci favorisce? ma perfavore...

Pasquale Falvo 05.12.16 18:27| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione migliore sarebbe trovare un'unica legge elettorale sia per la Camera che per il Senato. A mio modesto parere meglio il proporzionale, ma a questo punto qualunque metodo purchè legittimo.

Martina Catana Commentatore certificato 05.12.16 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vedo nulla di scandaloso nel chiedere elezioni subito. E va bene anche trarre vantaggio dall'italicum, che andava benissimo, al PdR che l'ha fatto, fino a che coi ballottaggi dei sindaci si è reso conto che avrebbe vinto il m5s.

Quello che è spiegato MALE da Crimi/Toninelli è che il m5s si impegna, vinte le elezioni, a riproporre e fare approvare la legge elettorale proporzionale con correttivi messa a punto da Toninelli

maurizio nardo 05.12.16 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Il rentier dice che poiché non gli hanno consentito di tagliare poltrone, CNEL, senatori ecc. allora significa che la poltrona da tagliare è la sua.
Infantile nella spiegazione e nella soluzione, se proprio non se l'aspettava il risultato che è arrivato beh ...è coglione veramente.
Ma non aveva detto che la sua permanenza non era legata all'esito del referendum?

Pier 05.12.16 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Tra le tante leggi elettorali, il Mattarellum è una delle meno peggio. È stata concepita nelle basi da un ottimo giurista come Leopoldo Elia, ed è stata messa a punto sotto la guida dell'attuale presidente della repubblica Sergio Mattarella. Garantiva forza alla maggioranza, e rappresentanza alle minoranze. Ha consentito un governo di durata relativamente lunga. Mi sembrerebbe il caso di tornare a quello (come è successo temporaneamente quando la Consulta ha bocciato il Porcellum).

Paolo Tramannoni 05.12.16 18:12| 
 |
Rispondi al commento

La trovo una cagata pazzesca, ma non doveva decidere la base?

Antonio2 R., Andorno Micca Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.12.16 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma l'Italicum non fa già abbastanza schifo se applicato alla camera? Ora vogliamo moltiplicarlo per due?

Paolo Tramannoni 05.12.16 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io starei calmino non affretterei tanto i tempi anche perché, un conto è governare, un conto protestare. Attenti a non perdere il lume della ragione e farsi prendere dalla voglia dell'arrivismo politico. L'Italia è come Roma una rovina.

Enzo 05.12.16 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Concordo. L'italicum non è una buona legge ma non possiamo permettere che l'assenza di una buona legge elettorale paralizzi il paese per un altro anno.. Dobbiamo trovare soluzioni rapide e percorribili e questa potrebbe essere una di tali soluzioni... Fermo restando che superata l'urgenza una buona legge elettorale che dia veramente voce ai cittadini, andrà scritta.

Rolando Ciofi 05.12.16 18:05| 
 |
Rispondi al commento

"La legge recepirà in automatico le indicazioni della Consulta che si pronuncerà a breve."
Idea semplice e brillante, il problema?
"Dopo di che avremo una legge elettorale costituzionale pronta all'uso."

gennaro fu 05.12.16 18:04| 
 |
Rispondi al commento

evidentemente chi auspica una nuova legge elettorale prima delle elezioni non si rende conto che c'è ne andremmo alle calende greche e non lo ritengo opportuno, insistere per andare a votare il prima possibile e dopo, un parlamento legittimo con un governo legittimo gestirà la realizzazione di una nuova legge elettorale che sia democratica e non partitica. Ho delle perplessità circa il ritorno alle preferenze che sono state abolite per evitare, o meglio limitare il gioco del voto di scambio.

antonino curatolo 05.12.16 18:03| 
 |
Rispondi al commento

ma nella nuova legge elettorale ci sarà anche il ballottaggio? non sarebbe la miglior soluzione andare al ballottaggio col PD?

poi volevo chiedere: è possibile vietare le alleanze o questo dipende da altro? chiedo a voi perchè non me ne intendo.

grazie

roberto falsarolo 05.12.16 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre sentito che il M5S aveva una sua proposta ferma da mesi (anni?) perchè gli altri partiti non ne volevano sapere.
E' vero?
Se è così è il momento di tirarla fuori e farsi valere.
Se così non fosse è meglio un sano ritorno al proporzionale puro (senza soglie di sbarramento) che per me è l'unico sistema elettorale civile ed accettabile.

Carlo D., Bologna Commentatore certificato 05.12.16 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Tentar non nuoce. Ma dubito che gli altri siano cosi' stupidi da accettare il suicidio per il bene della "patria".

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.12.16 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Avete appena ottenuto la blindatura politica del mercato delle vacche che si poteva eradicare totalmente dal nostro ordinamento con la riforma Boschi - Renzi.
E ora vi lamentate: il trionfo del #PENSIERORIGIDO

Gabriele Alfano 05.12.16 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' un'idea del cazzo. Quale italicum al senato!? Si abolisca l'italicum e si vada alle urno col proporzionale puro. C'è bisogno di una ventata di democrazia e di parlamentarismo.

Alessandro R., Roma Commentatore certificato 05.12.16 17:52| 
 |
Rispondi al commento

La trovo proposizione fattibile e anche veloce da attuare,proprio per questo troverà aspro rifiuto da parte dei "soliti"...

Giovanni P., Corte Franca Commentatore certificato 05.12.16 17:50| 
 |
Rispondi al commento

ritengo che sia opportuno fare pressione perché si vada subito al voto con l'ultima legge elettorale modificata nella parte che riguarda l'elezione dei senatori che ritornano ad essere eletti dal popolo

antonino curatolo 05.12.16 17:50| 
 |
Rispondi al commento

io non sarei cosi sicuro dei vantaggi.. anche perche ci contraddiciamo dicendo che vogliamo una legge elettorale pewr i cittadini e poi dopo aver detto peste e corna dell'italicun renziano lo estendiamo al senato valutando il tornaconto solo per i candidati e il M5S.. Insomma ci comportiamo come Il PD di enzi è valutiamo i sondaggi E' una proposta quantome ipocrità per non dire altro Non credo che gli italiani sarebbero disposti a eleggere il 60% dei capolista.. senza scegliere a chi dare il voto ... E una proposta "CIOFECCA"

Pier luigi 05.12.16 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono un attivista e non ho votato per andare alle elezioni subito e, in aggiunta, con una legge elettorale che abbiamo sempre osteggiato perchè oscena ed incostituzionale. Coerenza vuole che si sviluppi la nostra proposta, poi se dovete scrivere che spiegate delle modifiche all'ITALICUM fatelo, ma non con un comunicato che dice nulla.
Grazie.

nico dariol 05.12.16 17:47| 
 |
Rispondi al commento

No l'italicum no,
abbiamo sempre detto che era il male assoluto
non consente ai cittadini di esprimersi, comporta lista quasi bloccate calate dall'alto dai partiti.
E poi visto che il premio di maggioranza sarebbe su base regionale potrebbe portare a risultati opposti a quelli della camera, in caso di vittoria al fotofinsh considerando anche che la base dei votanti è diversa.

danilo cuucco 05.12.16 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Sembra una buona idea speriamo di andare alle elezioni prima possibile già troppe volte ci hanno scippato la sovranità popolare.!!!!

nippur 6. Commentatore certificato 05.12.16 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Interessante e sicuramente vantaggiosa per noi M5S. Il Pd non dovrebbe aver paura di questa proposta visto che da molte ore i loro pezzi grossi stanno favoleggiando in Tv di avere il 40% ( la favola deve essere quella di Alì Babà e i 40% lad ... ).

Fasog Gi 05.12.16 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Avanti Tutta e facciamoci sentire dal Presidente Mattarella

Virginio Vannutelli 05.12.16 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, che sia una legge degna, democratica, costituzionale al 100% e che onori la sovranità popolare. La vittoria alle urne è secondaria. La vittoria culturale e dei princìpi, è molto più importante.

Diego Zanetti 05.12.16 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Troppo intelligente come proposta...verrà bocciata :)

Alessandro Caforio 05.12.16 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma che roba è questa? Andatevi a leggere il blog del buon Aldo Giannuli, dispensatore di saggi consigli.

giuseppe o 05.12.16 17:33| 
 |
Rispondi al commento

due leggi elettorali
due leggi elettorali?!!!
due leggi elettorali?

ma come siete arrivati fin qui?
si anche "voi"...

se la "pezza" è quella che proponete, va bene

però...

Psichiatria. 1 05.12.16 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spiegata bene? Pensavo comunque che gli italiani andassero a votare per "salvare la Costituzione" e "in merito alla riforma", non per esprimere "la volontà di andare il prima possibile al voto".

Domenico Martino 05.12.16 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la spiegazione dov'è? A me pare un attacco generalizzato a chissachi.




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori