Il Blog delle Stelle
MPS: prima i risparmiatori!

MPS: prima i risparmiatori!

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 106

di M5S Europa

La BCE non concede altro tempo al sistema bancario italiano. Monte Paschi di Siena può essere ora salvata solo da un aiuto dello Stato, in modo da non applicare il bail-in ai piccoli risparmiatori come successo un anno fa. Questo intervento dev'essere fatto a deficit, come da sempre ripete il Movimento 5 Stelle e come, finalmente, sembra si stia discutendo a livello istituzionale. Non è il momento di avere paura dell'Unione Europea e di una possibile procedura d'infrazione: le conseguenze di un bail-in disordinato sarebbero a dir poco disastrose, quasi apocalittiche considerando le dimensioni di MPS. Abbiamo il dovere di applicare l'articolo 47 della Costituzione italiana e di battere i pugni sul tavolo a Bruxelles, altri Paesi come Francia e Spagna lo hanno già fatto "fregandosene" dei problemi sul deficit. Un Governo legittimato dal popolo l'avrebbe fatto anche nel caso di Banca delle Marche, CariFerrara, Banca Etruria e CariChieti.

Le ipotesi nemmeno troppo remote di chiedere aiuto al meccanismo diabolico del MES - il famigerato fondo salva Stati - equivarrebbe a commissariare l'Italia e a consegnarci nelle mani della Troika. L'Italia ha impegnato quasi 60 miliardi nei piani europei di salvataggio, venire commissariati per una cifra inferiore alla metà di cui necessità oggi il nostro sistema bancario sarebbe paradossale. I cittadini italiani non se lo meritano, così come non si sono meritati 1000 giorni di propaganda di uno dei peggiori Governi della storia che, in eredità, ha lasciato solo macerie.

Il Movimento 5 Stelle al Governo applicherà concretamente l'art.47 in ogni forma possibile, affinché i risparmiatori siano finalmente protetti. Il caso delle 4 banche saltate e della successiva applicazione del bail-in è da considerarsi un tradimento della carta costituzionale messo in atto dai vecchi partiti, che prima hanno votato questa norma in Europa e poi l'hanno recepita in Italia.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Dic 2016, 15:08 | Scrivi | Commenti (106) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 106


Tags: banche, BCE, M5S Europa, MPs, risparmiatori

Commenti

 

AIUTO...SE C'è QUALCHE ESPERTO, vorrei informazioni sull'aumento di capitale della MPS, se vendere le azioni o tenere,

GRAZIE

giovanni spagnuolo 19.12.16 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Le banche citate sono private e quando staccavano le cedole dei guadagni altri cittadini perdevano risparmi e a volte anche la casa per questo non è giusto che vengano salvate !

carlo garofalo 13.12.16 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

per voi la vostra domanda di prestito, vi consiglio signor il CLAUDET, poiché signore il mio si fa bene con il prestito che il mio fa.


Potete contattarlo su questa mail per ulteriori informazioni: claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 13.12.16 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma Mps non e' stata salvato qualche anno fo con 4 miliardi? che poi si vantavano nei teatrini da imbecilli in mamma Rai di aver restituito con i dovuti intesessi? Ridare i soldi ai correntisti dirtettamernte ed mettere in galera tutti.Se mai saputo prche' quel direttore si salto la finastra?

savio1 12.12.16 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao mondo
Io passo attraverso questo canale per esprimere la mia gratitudine alla signora Anissa Kherallah che continua a fare del bene alla gente, alle persone che chiedono aiuto e consigli. Lei ci ha aiutato dandoci un prestito per completare la nostra casa e aprire un ristorante; vi assicuro che questa donna ha un buon cuore e il timore di Dio. Non andare alla ricerca di distanza, la persona che abbiamo bisogno di aiutarci e non voliamo è la signora Anissa Kherallah e il suo indirizzo è: developpement.aide@gmail.com
Si potrebbe anche contattarmi se volete maggiori informazioni su questa donna piena di bontà

SANDRINE razac Commentatore certificato 11.12.16 23:24| 
 |
Rispondi al commento

OLTRE AD ABOLIRE EQUITALIA RIFORNARE L'AGENZIA DELLE ENTRATE

quello che stanno facendo negli ultimi anni e' qualcosa di impressionante!
manda cartelline di poche centinaia di euro per magari una mancanza di 10 euro versati ( gia' qua e' assurdo) e poi vedono chi paga e praticamente abbocca alla loro esca!
una volta pescato il tonno, vedeno se il tonno e' in posseso di casa, terreni o proprieta' e comincia con il mandarti cartelle che ti chiedono soldi perche' dicono sempre che la casa o il terreno etc.etc. che hai acquistato vale di piu' e quindi hai evaso e devi pagare ancora!
questi non fanno neanche perizie dal vivo per rendersi conto se una cosa vale meno o piu'.
lo fanno solo da un ufficio e sono spinti dai dirigenti a constatare sempre che vale di piu'!
poi ti fissano appuntamento e ti spaventano con cifre enormi per poi calarle sperando che cosi' il cittadino la paghi subito per evitare di incorrere in peggio!!!

questa e' un estorsione bella e buona autorizzata a cui bisogna dire basta e ribellarsi.
chiunque ricevesse accertamenti simili lo invito a non pagare e firmare nulla e di rivolgersi alle varie class action che sono nate , a cui non si paga niente!

mettere un tetto anche a questi dirigenti e basta dargli altri premi in piu' per quanti soldi riescono ad estorcere al cittadino !( eh si piu' riscuotono piu' soldi prendono! assurdo)

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

genova genova, genova Commentatore certificato 11.12.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento

daccordo

silvano parmeggiani, rimini Commentatore certificato 11.12.16 11:32| 
 |
Rispondi al commento

sarei curioso di sapere cosa ne pensano i 5 stelle di questa cosa, se può essere vera o una bufala, il problema è che lo canta anche Bellofigo nelle sue "canzoni"

http://last-webs.com/2016/07/27/sbarca-la-carta-migranti-possono-prelevare-37-euro-al-giorno/

Emilio M., Pistoia Commentatore certificato 10.12.16 17:19| 
 |
Rispondi al commento

algoritmo, algoritmo delle mie brame...

http://bit.ly/2hiLt0I

http://on.ft.com/2boxmav

id &as Commentatore certificato 10.12.16 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Andando a rileggere la storia di abn amro costata9 mld a mps si capisce l intreccio malavitoso tra le bcc dell epoca e persone come verdini che ancora dirigono il futuro di questo paese e voi volete che dopo il furto che vi e stato da parte degli ex amministratori di mps/pd ora vengano derubati anche i cittadini italiani con l aumento del peso dello stato in mps dopo gli adc le azioni crollano sempre .
Come fate a dire che mps non deve fallire
Deve fallire per dare un forte segnale di rottura tra il nuovo e il vecchio se si vuole rifondare lo stato italiano .
Se non sara cosi non riusciremo mai ad uscire dalla palude in cui siamo.
Spero che non sciendiate mai a patti con la vecchia politica il che vorrebbe dire che siete come loro

Oberdan marconi 10.12.16 16:22| 
 |
Rispondi al commento

No mi spiace!! Occorre fare il bail-in per tutti gli azionisti che non hanno comprato le azioni allo sportello!! Quelli hanno accettato il rischio e quando le cose sono andate bene hanno incassato i dividendi! Ora paghino! Non devono guadagnarci comunque avendo accettato un rischio noto pescando dalle mie tasche (lo stato che interviene sono le mie tasse!!!). Tutti i perseguibili (intere direzioni sia economiche sia politiche) vanno perseguiti, i loro beni confiscati e girati ai correntisti ed ai truffati agli sportelli!!!! Basta banche di MERDA!!!!!!!!!!

massimo 10.12.16 12:03| 
 |
Rispondi al commento

che paghi chi ha rubato!!!. sia salvata la banca per i risparmiatori ed i dipendenti. ma paghi chi ha rubato!!!

Antonio B., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.12.16 12:02| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Per evitare di vedersi addebitata la prima rata del canone Rai 2017, l'Agenzia delle Entrate invita coloro che non hanno la Tv in casa a presentare la dichiarazione sostitutiva in modalità telematica entro e non oltre il 31 dicembre del 2016, e con plico postale entro e non oltre il 20 dicembre del 2016 cioè circa un mese prima delle scadenze ufficiali.
Per la dichiarazione telematica è necessario essere già registrati nel sito delle entrate altrimenti è necessario registrarsi richiedendo il pin che impiegherà circa 2 settimane ad arrivare a casa.

La tassa è impropriamente chiamata canone rai ma in realtà è una tassa sul possesso di un radioricevitore quindi chi non ha televisioni può richiedere l'esonero pur continuando a guardare i canali televisivi via internet.
Al momento in cui scrivo non mi pare sia mai partito alcun controllo per verificare la veridicità delle dichiarazioni finora ricevute quindi è probabile che chi richiede l'esonero pur possedendo la televisione non verrà mai sanzionato.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.12.16 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe possibile pubblicare la lista dei principali responsabili del fallimento delle banche e cercare di legiferare in modo che almeno qualcuno dei responsabili la paghi cara in modo da non dover ancora pagare tutti noi in futuro?
Non vorrei che anche questa volta finisse tutto dimenticato e/o senza condanne.

sergio c. Commentatore certificato 10.12.16 11:30| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO BASTA PERO'!!!
Mps, dopo il no della Bce si tenta l’operazione in extremis. Sullo sfondo il salvataggio pubblico
vista l’urgenza, per Mps è scattato il cosiddetto piano B, che di fatto prevede l’intervento statale nel capitale. In questo quadro, questa mattina i vertici di Banca Mps sono stati ricevuti dal ministro Pier Carlo Padoan. Ad accompagnare l’amministratore delegato Marco Morelli anche gli advisor e capofila del consorzio Jp Morgan e Mediobanca. La riunione era stata prevista per fare il punto sulla situazione e ragionare su possibili soluzioni alternative.
.......................A questo punto diventa indispensabile che venga nominato subito un nuovo Governo e che soprattutto rimanga ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, l'unico che potrebbe gestire una situazione così complessa e difficile e che potrebbe, insieme all'amministratore delegato di Mps Marco Morelli, riuscire entro la fine dell'anno a raccogliere investitori per ricapitalizzare il gruppo con 5 miliardi di euro
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2016-12-09/mps-bce-respinge-slittamento-dell-aumento-fonti-134134.shtml?uuid=ADWFTfAC

Paola L., Verona Commentatore certificato 10.12.16 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo passando da un governo che dall' inizio ha nascosto la tanta polvere sotto il tappeto (MPS ,altre banche, Cassa Depositi Prestiti saccheggiata, economia reale), per finire poi con il nascondere lì sotto anche la cenere delle speranze del Paese, ad un governo messo in piedi in fretta per nascondere i misfatti di chi prima nascondeva e per portare alla pensione parlamentare gli amici , inciuciatori di professione. Sembra sarà Caregoni il nuovo premier, una garanzia che l'Italia anche in ambito internazionale: sarà sempre e poi sempre dalla parte sbagliata. Fosse veramente così, bisognerà girare con le palle in una mano e un cornetto scacciaiella sull'altra, non ci bastava la sfiga che portava il predecessore. Tie' Tie' vade retro....

Fasog Gi 10.12.16 10:46| 
 |
Rispondi al commento

NO NO E POI NO.
PRIMA LA BANCA DEVE NECESSARIAMENTE FALLIRE E POI SI AIUTANO I RISPARMIATORI ED EVENTUALMENTE (FORSE) GLI INVESTITORI.

Lo stato non salva mai le aziende private che falliscono a migliaia e quindi non deve salvare nemmeno una ciurma di piddini in banca privata che stanno fallendo.

Nel libero mercato chi sbaglia paga e non si può essere sempre liberisti con i guadagni e statalisti con le perdite!

Prima porre in liquidazione la banca e poi provvedere ai cittadini.

La strada della statalizzazione è possibile solo se riuscite a giustificarla razionalmente con un post che spieghi chiaramente (e senza le supercazzole di pseudoeconomisti) che quando le banche falliscono non succede mai nulla (ne falliscono continuamente) ma se fallisce la banca piddina implode l'universo....
vi sfido a dimostrarlo.

Faccio notare che MPS non ha fatto finora alcuno sforzo concreto per sistemare la propria situazione: non ha chiuso filiali né rimosso personale come promesso, continua a fornire prestiti a tassi ridicoli agli amici e la ricapitalizzazione avverrà solo fra diversi mesi.... e poi continuano a ripetere di essere solidi quindi per quale motivo lo stato dovrebbe aiutare chi non sembra aver alcun bisogno di aiuto?????

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.12.16 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Spiace per i Senesi: becchi e bastonati!
Hanno ridato fiducia al PD!
Ma sono scemi?
O sono voti comprati con i debiti?
Sono state regolari le votazioni a Siena?
Siu va beh, vuoi mettere c'hanno il Palio!
Ecco bravi correte,correte ... e state a corre tutti gl'anni!
Fermatevi e pensate... quando siete nell'urna!
Pensate che v'anno fregato anche questa volta!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.12.16 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nazionalizzare il MPS!
Visto che dovremo pagare il loro debiti.
1-Scovare che ha rubato(galera).
2-Battere moneta Italiana e ritornare alla lira.
3-Assurdo nazionalizzare con l'€.
4-Dividere le banche da quelle che speculano.
Se non ritorniamo alla nostra moneta saremo sempre ricattabili dalla BCE e dallo spread!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.12.16 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Oramai il salvataggio di MPS sembra passare sempre più per le mani pubbliche. Quello che chiedo è che si faccia chiarezza su questo scandalo. Chi sono i grandi beneficiari dei prestiti non restituiti a MPS ? E' possibile saperlo ?
Questa è una battaglia di legalità che il M5S deve fare a tutti i costi.

Paolo Parente, Francavilla al Mare Commentatore certificato 10.12.16 09:45| 
 |
Rispondi al commento

E' essenziale leggere questo articolo per capire cosa ci aspetta nei prossimi mesi.

http://temi.repubblica.it/micromega-online/draghi-una-stretta-monetaria-per-soffocare-il-populismo/

una forza politica al 30% come noi deve preparare ADESSO le contromosse per evitare il colpo di mano dei poteri forti che sono già operativi nel neutralizzare il clamoroso esito del referendum.

SU LA TESTA!

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.12.16 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me è il momento di analizzare i possibili candidati m5s quali Ministro dell' economia e delle finanze...Ovviamente guarderei a cittadini distinti per elevatissimi curricula nel settore, od alle Università. Una rosa di nomi papabili ora darebbe quel quid in più per farci superare il 51 % e vincere le prossime elezioni con qualsiasi prevedibile "porcellata" della consulta e dei partiti sulla legge elettorale

Giovanni Crinò 10.12.16 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Aiuto di stato ad una banca come MPS??? Ma allora che differenza c'è tra PD e M5S!?!?!??


Le banche sono in difficoltà ? Perchè non chiedono un prestito alla Banca Centrale Europea con l'impegno di restituirlo con I loro futuri attivi di bilancio?
Non è questa una procedura normale per ogni impresa commerciale?
Se gli amministratori credono ne valga la pena perchè non la risanano come loro sempre chiedono di fare a tutti I loro clienti indebitati ?
Ma I dipendenti bancari non possono essere messi momentariamente in mobilità o in cassa integrazione come tutti
gli altri lavoratori?
Il nostro deve essere sempre un paese strano e incomprensibile.

gianni s. 10.12.16 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Via dalle mani del pd e nazionalizzare. AL PIU' PRESTO!!!

giovanni f. 10.12.16 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma la differenza fra risparmiatori e investitori non esiste più? Quindi alla fine, il M5S è per gli aiuti di Stato, ottimo a sapersi...

vincenzo santamaria 10.12.16 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Monte dei Paschi di Siena ...
dirigenti tutti a casa
Riduzione spese per il personale che deve costare meno rispetto a quello di altre banche
Sindacati autonomi dentro la banca, autonomi dai sindacati del potere Cgil cisl e UIL che sono corresponsabili di questo sfacelo , assieme agli organi preposti al controllo Bankitalia e CONSOB
Anche la Banca d'Italia , che deve controllare le altre banche deve necessariamente essere pubblica
Se no il controllato diventa controllore ,
Se no c'e' conflitto di interesse con il sistema bancario che non può essere controllato da se stesso ...
Una banca al servizio del Paese , la ripresa partirà dalla nazionalizzazione delle,banche ... ora tocca alla prima il MPS , DA SEMPRE IN ,MANO A ASSOCIAZIONI PRIVATE, CHIAMATE PARTITI

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.12.16 02:13| 
 |
Rispondi al commento

20 anni fa di 12.000 sportelli bancari 8.000 erano in mano pubblica ... il sistema era misto, pubblico/privato
Oggi dopo le fusioni imposte in nome dell'efficienza
Tutto il sistema e praticamente in mano ai privati
Privati che cecano nella attività bancaria i profitti
Dando un niente ai risparmiatori
E mettendo tassi altissimi al sistema delle imprese e delle
Famiglie
Addirittura spostando gli investimenti dal settore economico idell'economia reale ,
Al settore finanziario dei derivati degli hedge funds , della finanza fine a se stessa

La Banca non deve però fare profitti
Deve far funzionare il sistema
se gli si chiedono gli utili si mangia il sistema dell'economia reale
Gli utili li devono fare le imprese
La banca deve far funzionare il sistema
E allora la ripartenza del Paese
Passa come nel 1936 nella nazionalizzazione della banche
Una nazionalizzazione che ci consentirà di uscire da tunnel perché finalizzata agli investimenti in economia reale , che possano essere fonti di lavoro ...
Oggi nazionalizzare e una scelta obbligata
Uno Stato che non ha banche ne energia e uno stato sotto il ricatto di chi ha i ,essi di produzione di energia e i privati che hanno le banche

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.12.16 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Italian people have wings now and will do what is right for their Great Italy - I have full confidence that you will grow your Free Italy just beautifully. Best for you All

Maciek Tarraro 10.12.16 01:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bulla elena...non sto mettendo in dubbio onestà e integrità del Movimento, ne' tanto meno lo volonta' di cambiare la politica italiana. Ribadisco pero' che senza un programma che esca dalla logica propagandistica, avremo vita corta una volta al Governo. Servono persone che si prendano responsabilita' nell' interesse dell' Italia, piuttosto che passare il tempo a demonizzare l' avversario politico. Su questo siamo molto ma molto carenti e il rischio e' quello di diventare come quelli che vogliamo cambiare. Saluti e serenita'

Mauri M. Commentatore certificato 10.12.16 01:50| 
 |
Rispondi al commento

100 miliardi di euro circa e il buco del,Monte dei Paschi di Siena, secondo l''avvocato Falaschi, che difende i piccoli azionisti della città senese in causa con la banca per riavere i soldi investiti in azioni .
Non si sa in realtà quanti siano i NPL, le sofferenze e i crediti incagliati ... e la loro percentuale di recupero ... il PD qui con l'accordo delle finte destre , con la mancata opposizione di un partito di opposizione a Siena, ha fatto si tutto e di più attraverso questa banca , disfacendola

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.12.16 01:24| 
 |
Rispondi al commento

La situazione di insolvenza della finanza privata italiana stia subendo un'accelerazione drammatica...di fronte a tale situazione e di fronte alla seria prospettiva che ci venga imposto il ricorso al mes con relativo arrivo della troika, credo che il m5s debba seriamente riflettere sulle concrete modalità di uscita dalla gabbia eurista.
Per il referendum potrebbe non esserci neanche il tempo, poiché i "tempi" corrono più in fretta. L'Italia ha dato 60 miliardi al mes, soldi che abbiamo regalato all'Europa chiedendoli in prestito e pagandoci sopra gli interessi... e ora che il sistema bancario italiano ha bisogno di almeno 40 miliardi (cioè una cifra inferiore a quella che abbiamo regalato all'Europa) dovremmo chiederli in prestito alla stessa Europa pagandoci 2 volte gli interessi! Una cosa assurda. Non solo, ma dovremmo rinunciare totalmente alla nostra sovranità facendoci dettare le politiche economiche da Brxelles, la quale, ad esempio, puo' anche svegliarsi una mattina e ordinare la svendita dell'ENI alla Germania...e i sicari del PD ubbidirebbero.
Questo scenario da incubo è tutt'altro che ipotetico ed ha una sola e unica alternativa: i 40 miliardi non ci sono, o si prendono in prestito dal mes o l'Italia decide di stamparli in maniera completamente autonoma...e ovviamente il governo italiano non puo' stampare euro!
Insomma non è detto che ci siano i tempi per organizzare il referendum sull'euro, occorre prendere in considerazione anche l'ipotesi di un'uscita dalla moneta unica dettata dagli eventi e dalle circostanze, per preservare la sovranità nazionale e la democrazia dal pericolo mortale della Troika e della sindrome greca.

diego r., Roma Commentatore certificato 09.12.16 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta al governo, DOVETE scovare i RESPONSABILI di questo FALLIMENTO (Mps). Mps non è l'unica Banca in questa situazione! Ubi, Unicredit ecc...

Mauro Zinetti 09.12.16 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma che state dicendo?! Alla fine gli altarini vengono fuori?! Purtroppo sembrano realizzarsi i miei dubbi sul m5s, altro che meritocrazia, siamo sempre alla statalizzazione, il nascondere quindi le malefatte e far pagare a tutti il danno di pochi. I conti correnti sono già tutelati, i risparmiatori veri quindi. Se uno si è preso obbligazioni subordinate, ha rischiato, gli è andata male ed ora giusto che paghi:LUI non NOI!! Idem per tutti i dipendenti bancari MPS, inizino a tagliarsi lo stipendio che anche dimezzato è comunque superiore a quello di un operaio di un'azienda che fa utili! Profonda delusione!!!

Luka 09.12.16 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustamente le idee sono molteplici all' interno del Movimento. Proprio per questo sara' un grosso problema fare un programma che dovrà accontentare tutti...fascisti e comunisti, razzisti e tolleranti, imprenditori e dipendenti, giovani mantenuti dal papà e giovani che si fanno il mazzo per pochi euro. Direi che imbarcare cani e porci si sta rivelando un problema, reso ancora più evidente
dalla ineguatezza dei candidati "portavoce", bravi solo nella propaganda. Ma per governare serve ben altro.

Mauri M. Commentatore certificato 09.12.16 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si parla di statalizzazione, di bail in? vuol dire che ora i soliti signori politici leveranno un tot percento da tutti i correntisti per ripianare il debito e statalizzarla! poi nominano un consiglio di amministrazione sempre formato da loro gente e avrebbero una banca statale!!! è incredibile quello di cui sono capaci! poi un conto sono i risparmi, un altro conto sono le speculazioni azionarie; se io ho dei risparmi e li investo comprando delle azioni di una societa' quotata in borsa e questa sale di valore io ho guadagnato, se questa crolla e fallisce io perdo tutti i soldi, a me non li rimborsa nessuno ed è una cosa giusta perchè io ho provato a speculare. se i risparmiatori sono stati truffati dai vari impiegati di banca come successo con banca etruria è giusto rimborsarli altrimenti no
stiamo attenti alle finte statalizzazioni di sti personaggi se no continuano a mangiarsi i soldi dei cittadini

alberto ., genova Commentatore certificato 09.12.16 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Aiutatemi a capire che il momento è grave...
MPS è una banca del PD, ne ha fatto carne di porco. Ha usato i soldi dei correntisti per darli a chi gli hanno detto di darli e contemporaneamente speculava con prodotti tossici nella speranza che la pallina dell roulette si fermasse sul numero giusto, che non è uscito.
Perchè dovremmo pagarla con i soldi della comunità? Per cosa, per aiutare quelli che hanno sempre votato PD e torneranno a farlo dopo avergli riempito le tasche..? Aiutatemi a capire perchè dovremo togliere le castagne dal fuoco a chi ha creato e mantenuto questo sfacelo. Come sarà possibile essere complici di chi ancora una volta dovrà dire ai cittadini Italiani che i loro soldi vanno a risanare buchi creati da responsabili chiari e identificabili? Il PD ha generato tutto questo e il PD ne deve rispondere.

Giovanni B., Milano Commentatore certificato 09.12.16 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'art. 47 della Costituzione tutela il risparmio in tutte le sue forme; tutela, difende, protegge il risparmio. Ma chiariamo: cosa è il risparmio?
E'la differenza positiva tra reddito e spesa per consumi, che si mette in banca per avere una rendita annuale ad un determinato tasso d'interesse.
Tutto il resto è speculazione con capitale di rischio e questo non intendo tutelarlo a mie spese, perché il rischio è elemento proprio della speculazione.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 09.12.16 21:39| 
 |
Rispondi al commento

prima dell'euro ho avuto l'occasione di visitare per lungo e per largo la Romania.


C'erano le città
poi le perifierie
poi una zona dove parcheggiavano autobus e tram e mezzi di trasporto.

in fine nella quarta fascia c'erano gli zingari ma erano messi male perché vedevi dei bambini di 3 anni scalzi in inverno un po come vedi certi bambini delle zone di guerra iraq o limitrofe.


ora nel 2016 vedi parchi di 10 mila metri quadri con ville enormi e ferrari e lamborghini dentro quegli stessi zingari che prima facevano la fame.


Siccome è risaputo che raramente gli zingari lavorano e producono ... indovinate da dove arrivano quelle ricchezze?

MALOVOVERE IN ITALIA!

perché qui i politici si misurano per se e quindi fanno le leggi a favore dei parassiti!

malovivere 09.12.16 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa è LA VERA BATTAGLIA.
I burattinai, quelli che manovravano Monti, Letta e il finto-rivoluzionario Renzi (creato in laboratorio in funzione ANTI-M5S con le sue balle sulla rottamazione...)dicevo i burattinai manovrano dalla BCE e adesso che abbiamo alzato la testa dicendo NO al referendum
cominciano DI NUOVO a minacciare.

Il giochetto diabolico lo abbiamo già visto in Grecia...
ma anche da noi dopo il rifiuto (al referendum del 2011) di nucleare e privatizzazione dell'acqua ci hanno inflitto il Governo Monti e la legge Fornero.

ADESSO BASTA!

Nei talk show pieni di aria fritta, cominciamo a parlare del meccanismo con cui si emette moneta dal nulla e si indebitano gli Stati.
Chi ha dato il DIRITTO DIVINO a Draghi & C. di stampare moneta e prestarla indebitando intere nazioni a tutto vantaggio di pochissimi
ultra-ricchi???

E' una truffa colossale legalizzata che dobbiamo avere la forza di smascherare.
NESSUNO NE PARLA proprio perchè
questo step rappresenta IL SUCCESSIVO RISVEGLIO DALL'IPNOSI MEDIATICA che il popolo non solo italiano ma europeo deve e può affrontare.

IL VERO NODO E' LA POLITICA MONETARIA, se non ci liberiamo di questi falsi salvatori dell'europa, in realtà usurai legalizzati, non ci libereremo neanche dei vari burattini, dopo Renzi ce ne imporranno uno nuovo.

Nei talk show cominciamo a parlare dell'emissione di moneta e dei suoi meccanismi.
Qualcuno ne ha il coraggio?

O vogliamo lasciare che Mario Draghi e gli altri figli di Troika finiscano di incatenarci al loro debito mascherato da Quantitative Easing di 'sto c***o???

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.12.16 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Nazionalizzazione con azzeramento del valore delle azioni. La proprietà passa al 100% allo Stato.Se la Banca non vale niente perché pagare ?
Basta operazioni di prestito e investimento solo depositi e servizi pagamento.
Cambiare il nome a questa creatura in modo da non assoggettarla alla normativa bancaria (facciamo come i Politici !).
Poi si dovranno abbassare gli stipendi di tutti i dipendenti e dirigenti (1000/1500 euro bastano ?) Con la penuria di lavoro penso che possano sopportare provvisoriamente fino al ritorno all'utile e se ci tenessero sai come lavorerebbero per tale obiettivo. Si tira la cinghia!
Azione decisa e veloce sul recupero dei crediti incagliati partendo dai maggiori debitori.
Perseguire con rigore tutti i responsabili. Processi per direttissima.
La banca potrà diventare la nostra Banca centrale con trasferimento delle competenze della Banca D'Italia (solo nel nome in quanto è privata). lLa Banca centrale più antica del mondo !!
Apertura di un conto ad ogni codice fiscale del Paese con carta di debito senza possibilità di prelievo contanti. Chiunque volesse potrà trasferire i suoi risparmi da altre banche su tale conto avendo così la garanzia totale. Pensate ai benefici anche in termini di autonomia Nazionale, di verifica fiscale e di informatizzazione dell'Italia.
Precisare chiaramente che chiunque tenesse i propri soldi fuori da questo ambito si muoverebbe nell'ambito del risparmio non tutelato.
Altre idee ?

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.12.16 21:06| 
 |
Rispondi al commento

ho letto parecchi commenti di gente che si coccola i poveri immigrati, fiotti di lacrime, negretti che protendono le loro braccia verso il salvatore bianco e italico,etc, etc.
ho sentito anche commenti piuttosto razzisti che vorrebbero vederli annegare piuttosto che raggiungere le nostre coste, e anche questo a mio dire non è giusto. una vita è sempre una vita anche se puzzano e non si lavano.
detto questo, ok è giusto salvarli, rifocillarli, aiutarli medicalmente qualora ne avessero necessità, poi andrebbero smistati in centri di permanenza dove non possano uscire (tipo carcere per intenderci, da dove non riescano ad evadere), valutare subito chi realmente scappa da guerre o persecuzioni, chi ha diritto di asilo viene mandato in altre strutture in attesa di essere smistato in uno dei vari paesi della comunità europea, gli altri non aventi alcun diritto di stare qui saranno immediatamente caricati su navi e rimpatriati dal paese da cui sono arrivati (Libia).
penso che questa sia la posizione giusta che il Movimento debba prendere sul tema immigrazione, almeno questo è il pensiero che produce la "pancia" dei nostri elettori.
forza Beppe non mollare mai, sei tutti noi, UNICO NOSTRO VERO CONDOTTIERO

alberto ., genova Commentatore certificato 09.12.16 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Domanda ma lo Stato ha fondi per ricapitalixxare MPS? È tanta roba , non riesco neanche a scriverlo in cifre.
Esproprio alla Amato? Senza chiedere il permesso , prelevato danaro da tutti i correntisti italiani!
Altro che lacrime e sangue , già succhiato abbondantemente.
Ribelliamoci , basta massoni .
Voglio votare!

Amalia Francesca riso 09.12.16 20:48| 
 |
Rispondi al commento

perchè la banca non si lascia fallire, dopo aver sequestrato però i beni (palazzi, case, soldi dei manager e altri liquidi ecc.) Poi si penserà a aiutare i piccoli risparmiatori anche in base a quanto resterà dopo l'acquisizione. Certo i poveri correntisti non riotterranno tutto forse ma almeno non si continuerà con questa mania di salvare le banche private con soldi pubblici. Salviamo innanzitutto gli italiani non le banche fallite.

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.12.16 20:47| 
 |
Rispondi al commento

https://twitter.com/nino_pitrone/status/807271116267986944

Grazie di consultare un mio twitter all'indirizzo indicato è il mio contributo al problema MPS

Antonino PITRONE, Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.12.16 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Chi sa di me sa che nella primavera del 2011 mi trasferii a Siena (con una squadra di collaboratori) nel tentativo (inutile) di fermare tale Franco Ceccuzzi PD dal divenire Sindasco della Città e interrompere la china verso l'abisso del MPS.
Appoggiai una lista civica che fu stracciata dal barbatrucco PD-PDL orchestrato da Denis Verdini.
Dopo fu il diluvio fino alla morte del povero David Rossi. Dietro a questa tragedia ancora in corso c'è la massoneria revennate del GOI prima con Gustavo Raffi e Mussari e poi Mussari con Stefano Bisi.

La maggioranza degli elettori sapevano che si stavano consegnando all'orrore ma consapevolmente scelsero ì'ovvio e la complicità con i criminali. Non c'era ancora un M5S organizzato.

Oggi quegli arroganti opportunisti non meritano un centesimo. Che il MPS fallisca e che vengano scovati gli assassini di David Rossi dispensatore di 350 milioni in budget taroccati.

Movente sufficiente per un delitto ben mascherato.

Oreste Grani/Leo Rugens


ricordatevi che i toscani hanno votato si ora la loro banca se non vogliono farla fallire comprino loro le azzioni e paghino i debiti

leonardo g. Commentatore certificato 09.12.16 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Il vecchio troione germanico Merkel sta cercando di far crepare gli europei del sud, facciamogli una macumba di massa.

mario genovesi 09.12.16 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Per me è sbagliatissimo! Salvare i correntisti con i soldi statali in questo caso vuol dire salvare i risparmi di tanta gente che ha votato PD per tanti anni e che ha dimostrato di non aver nessuna intenzione di cambiare idea! Che si arrangino, forse capiranno! Se mai andate a riprendere il maltolto a chi ha fatto manbassa, altrimenti saranno sempre i cittadini a rimetterci.


CARI PORTAVOCE DEPUTATI , SE IL DEBITO DELLA MPS VIENE RISANATO CON SOLDI PUBBLICI , LO STATO DEVE ESSERE AZIONISTA DELLA BANCA ; NAZIONALIZZARE PARTE DEL PATRIMONIO E PRESENZA NEI CONSIGLI DI AMM.NE DA SUBITO ; BASTA LADRI E BUONUSCITE SENZA TETTO DEI PRESIDENTI E MANAGER , ALLA FINE PAGANO I CORRENTISTI E SEMPRE I CITTADINI ; APPLICHIAMO L'ART DELLA COSTITUZIONE OPPURE NIENTE SOLDI !!!

GIUSTO BONANNO (), MISILMERI Commentatore certificato 09.12.16 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora parlate del salvataggio del Monte dei Paschi quando fino a ieri non avete fatto altro che massacrare la Banca con le vostre illazioni e scoop sensazionalistici.sono per tirare acqua al vostro mulino.Bella inversione di tendenza come d'altronde per l'Italicum.Complimenti per la coerenza

livia latino 09.12.16 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa dice ? Salvare chi ? Ma se è anni che si dice in ogni momento che MPS sta alla frutta ? Ci sono ancora dei correntisti ? Devono essere dei poveri ebeti ! Ci sono ancora dei dipendenti ? Ma io ho cambiato lavoro, dall'edilizia alle consulenze tre anni orsono. Guadagno meno, ma vivo. Che abbiano il coraggio di cambiare ! MPS fallisca !

natale bottazzi 09.12.16 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Osservate la Vostra possibilita Gli Amici !!!

Buongiorno signore e signora
DOPO le Difficoltà Finanziarie di cui Sono vittimemolte PERSONE in tutto il
mondo ho DECISO incollaborazione con i miei avvocati ed il mionotaio di
assegnare un prestito Tra Privati ​​edall'ogni persona Che E Nella Necessità.
Alloraper le Vostre Necessità di prestiti Tra Privati ​​per affrontare le
Difficoltà Finanziarie, SIA per rilanciare le Vostre Attività o per la
realizzazionedi Progetto delle Nazioni Unite, Infine per Uscire dal vicolo ciecoche causano
Le Banche con il Rifiuto delle vostrecartelle di Domanda di crediti, Sono in
Grado difarvi prestiti Che Vanno di 2.000 € a 5.000 € 000 con un Tasso d '
interesse del 3% all'importo di cui Avete bisogno di e con Condizioni di
rimborsoche vi faciliteranno la vita. Ecco i domini neiquali POSSIAMO
aiutarli: * * Finanziere prestitoimmobiliare * prestito all'investimento di *
prestitoautomobile * Debito di Consolidamento * Margine di credito * Seconda
ipoteca * riacquisto di credito * prestito Personale siete schedati, Divieti
bancari e non Avete il favoredelle Banche o meglio Avete un Progetto edavete
 bisogno di Finanziamento, Una cattivacartella di credito o Necessità di
Denaro per Pagare Fatture, fondo da Investire Sulle imprese.Allora se Avete
Necessità di prestito non esitatea contattarli. Per Qualsiasi altra
informazionevolete contattarli da parte dimail.developpement.aide@gmail.com

       ALTRA OPPORTUNITÀ
 
Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le Vostre SPESE DiNatale e feste di fine d'anno,
mettiamo un vostradisposizione prestiti Che Vanno del 2000 € a 50000 € ad un
Tasso d'interesse moltoaccessibile del 3% soltanto. per ULTERIORI
Informazioni Le Contattate per posta elettronica:
developpement.aide@gmail.com

alvine gomez Commentatore certificato 09.12.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma mi sembra che la stiate facendo un po troppo semplice. applicare l'articolo 47 della costituzione e salvare il risparmio a spese dello stato ampliando il debito pubblico che già così ci strozza, non è che sia proprio una gran bella pensata.

io credo che difendere il risparmio non vada interpretato nel senso che quando una banca sta per fallire perchè è stata svuotata del tutto arriva lo stato, cioè noi cittadini, e ci rimette i soldi perché questa cosa in Italia sarebbe soltanto un ulteriore incentivo a svuotare le banche per i mille e più signori Boschi che ci sono in Italia. secondo me "difendere il risparmio" significa che lo stato deve mettere sotto controllo il comportamento delle banche SERIAMENTE E NON COME è STATO FATTO FINORA e deve rapidamente e pesantemente SANZIONARE chi svuota le banche, perchè di questo si è trattato sia nel caso Banca etruria che MPS. in altre parole lo stato difende il risparmio usando una serie di strumenti che impediscano agli amministratori delle banche di svuotarle non rimettendoci i soldi quando sono già state svuotate.
Ne approfitto per ricordare che l'Italia ha già 2200 miliardi di debito pubblico che costituiscono il cappio al collo al quale l'Europa ci impiccherà per cui non vedo positivamente che vuole allegramente aumentarlo.

gabriella bianchini, roma Commentatore certificato 09.12.16 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OLTRE AD ABOLIRE EQUITALIA RIFORNARE L'AGENZIA DELLE ENTRATE

quello che stanno facendo negli ultimi anni e' qualcosa di impressionante!
manda cartelline di poche centinaia di euro per magari una mancanza di 10 euro versati ( gia' qua e' assurdo) e poi vedono chi paga e praticamente abbocca alla loro esca!
una volta pescato il tonno, vedeno se il tonno e' in posseso di casa, terreni o proprieta' e comincia con il mandarti cartelle che ti chiedono soldi perche' dicono sempre che la casa o il terreno etc.etc. che hai acquistato vale di piu' e quindi hai evaso e devi pagare ancora!
questi non fanno neanche perizie dal vivo per rendersi conto se una cosa vale meno o piu'.
lo fanno solo da un ufficio e sono spinti dai dirigenti a constatare sempre che vale di piu'!
poi ti fissano appuntamento e ti spaventano con cifre enormi per poi calarle sperando che cosi' il cittadino la paghi subito per evitare di incorrere in peggio!!!

questa e' un estorsione bella e buona autorizzata a cui bisogna dire basta e ribellarsi.
chiunque ricevesse accertamenti simili lo invito a non pagare e firmare nulla e di rivolgersi alle varie class action che sono nate , a cui non si paga niente!

mettere un tetto anche a questi dirigenti e basta dargli altri premi in piu' per quanti soldi riescono ad estorcere al cittadino !( eh si piu' riscuotono piu' soldi prendono! assurdo)

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

genova genova, genova Commentatore certificato 09.12.16 19:20| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!
Pubblicato 9 dicembre 2016 - 18.55 - Da Claudio Messora

L’economista Giulio Sapelli, dopo la mossa della BCE che non ha concesso tempo a MPS per la ricapitalizzazione, aprendo così la strada agli aiuti di Stato (e quindi al MES, con il commissariamento che ne deriva), inizia a parlare di MES e di pesanti condizionalità da sopportare. Ma il conduttore reputa più importante perfino Gentiloni. Questo è lo scandalo dell’informazione italiana: non è importante il commissariamento della democrazia: è importante che Gentiloni vada o non vada a trovare Mattarella, in un giorno in cui ci stanno andando tutti (verrebbe da dire cani e porci).
VERGOGNOSO: GIULIO SAPELLI INIZIA A PARLARE DI MES E TROIKA E… TAAC: CAMBIANO DISCORSO!
http://www.byoblu.com/post/video-dal-web/vergognoso-giulio-sapelli-inizia-parlare-mes-troika-taac-cambiano-discorso

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.12.16 19:13| 
 |
Rispondi al commento

http://www.byoblu.com/post/2016/12/09/non-vogliamo-un-governo-di-chi-ha-affossato-la-grecia-padoannonciprovare.aspx
Si parla di un possibile Governo Padoan. Pier Carlo Padoan è membro del boad dell’ESM, e Vincenzo La Via è il direttore del Tesoro, che stando alle rivelazioni de La Stampa starebbe lavorando a una richiesta di salvataggio all’ESM prima della fine della legislatura. Se ci riescono, il Paese viene commissariato e nessun governo legittimo potrà fare più nulla, qualunque sia l’esito delle prossime elezioni. Per sapere cosa è l’ESM, guarda questo video: “Ecco come vogliono ribaltare l’esito del referendum“. Per sapere invece chi è Pier Carlo Padoan e quale fu la sua parte nel tracollo della Grecia, insieme ai suoi compagni di strada Mario Monti e Mario Draghi, qui sotto l’articolo di Sergo Di Cori Modigliani.

di Sergio Di Cori Modigliani

“eh però, i greci…..hanno truccato i bilanci per entrare nell’euro, quindi se la sono andata a cercare; perché noi dovremmo aiutarli?”

Questa è l’argomentazione di base dei conservatori. I fatti oggettivi ci ricordano che dopo aver partecipato alle prime riunioni preliminari per organizzare la partecipazione delle nazioni mediterranee nell’euro, la Grecia chiarì subito la propria posizione sostenendo che non era interessata perché aveva un’economia traballante e disordinata.

Il Fondo Monetario Internazionale, allora, inviò le tre persone. Si chiamavano Mario Draghi, Mario Monti e Pier Carlo Padoan. Mario Draghi, allora, insegnava a Washington dove si era affermato presso i circoli finanziari atlantici che contano e aveva iniziato la sua consulenza con Goldman Sachs che stila la proposta che Draghi consegna di persona ai funzionari del tesoro greco insieme ai suoi due amici: 250 pagine (sono atti ufficiali che si trovano nell’archivio di documentazione storica della biblioteca europea a Strasburgo) nelle quali si spiega ai greci come “i soldi, se investiti con intelligenza e abilità, producono e generano soldi” e quind

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.12.16 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE TRISTEZZA!!! E COME SE TI LEVANO LA TERRA SOTTO I PIEDI, NULLA SI MUOVE....... DOVE E FINITA LA GRINTA E GIUSTIZIA VHE AVDATO AL POPOLO ITALIANO A CREDERE A UN FUTURO MIGLIORE?
PECCATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ORTIZ MASSARO M. 09.12.16 18:50| 
 |
Rispondi al commento

prima hanno salvato le fabbriche (vedi FIAT PARMALAT ECC)
sappiamo che fine hanno fatto ,trasferite all'estero,vendute per 4 soldi ,chiuse.
poi sono arrivati gli aiuti per Alitalia e
compani ......sta fallendo un'altra volta.
adesso dobbiamo salvare le banche
con i soldi pubblici , ma di soldi ce ne sono pochi , cosa lasceremo hai nostri figli.
ulteriore conferma che i politici non servono a niente
non riescono neanche a fare qualche regola per tutelare il popolo Italiano.

stefano c. Commentatore certificato 09.12.16 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Prima che lo stato metta dei soldi (anzi li ha già messi grazie a Monti) occorre semplicemente buttare in galera chi ha usato a proprio uso e consumo e per gli amici degli amici queste banche e chi non ha restituito i soldi rubati.
Solo dopo questo sarebbe accettabile il salvataggio.
Altrimenti non vedo perché falliscono aziende e PMI e artigiani e non si interviene.
Per le bande (errore voluto) invece sì.

Michele Di Bilio 09.12.16 18:40| 
 |
Rispondi al commento

si si prima i risparmiatori , soprattutto quelli che votano pd e si al referendum !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 09.12.16 18:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/20/in-edicola-sul-fatto-quotidiano-del-20-settembre-mps-profumo-con-de-bortoli-ho-visto-i-massoni-allopera/3044689/

fate pagare alle logge massoniche che stanno distruggendo, dopo averlo corrotto, questo Paese come tanti altri Paesi in cui assumono il potere con la mistificazione, il favore della propaganda mediatica ed i cosiddetti centri di potere (le lobby) ad iniziare da quello FINANZIARIO (vedasi banche e speculazione finanziaria) e le mafie.

il settimo sigillo 09.12.16 18:16| 
 |
Rispondi al commento

https://averagejoe3000.wordpress.com/2016/07/12/o-la-banca-o-la-vita/

marco e. Commentatore certificato 09.12.16 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post, però tra il dire e il fare...

Francesco Brandina 09.12.16 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Sapere subito chi sono i debitori del 28 miliardi di euro di MPS.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.12.16 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Considerazioni sul Bail-in, che non sarebbe il male, anche se da perfezionare per chiudere il cerchio:

E’ una procedura per la quale, in caso di banca in difficoltà, intesa come in dissesto o a rischio di dissesto (e l'azione deve essere necessaria
nell'interesse pubblico), scatterà il soccorso del fondo unico (Srf); quando non ci sono questi requisiti, si procede invece alla liquidazione coatta amministrativa con intervento del fitd per ripagare i depositanti.

Secondo la legislazione europea, saranno i creditori ad accollarsi le eventuali perdite al posto dello Stato: i primi a pagare saranno gli azionisti, seguiti dagli obbligazionisti meno assicurati (le obbligazioni subordinate verranno coinvolte nel pagamento) e dai depositi bancari superiori ai 100mila euro, mentre quelli inferiori rimarranno garantiti.

Nel complesso, i privati dovranno coprire le perdite della banca per un ammontare almeno pari all'8% degli attivi dell'istituto; oltre tale soglia, interverrà, in seconda battuta, il fondo unico europeo salva banche (Srf). Lo strumento sarà finanziato tramite prelievi sulle banche che, inizialmente, saranno gestiti a livello nazionale; l'Srf coprirà un ammontare del 5% degli attivi della banca e, qualora servissero ulteriori misure, interverranno i Governi.

Quindi

- i creditori saranno responsabili della banca scelta e, quindi, bisognerà dare fiducia a quelle più meritevoli;

- lo Stato (e quindi i contribuenti) non interverrà più nel salvataggio o comunque solo in maniera residuale; quindi, potranno esserci maggiori casi di fallimento;

- per funzionare bene, dovrebbe essere accompagnato da altre misure, quali: divisione tra banca commerciale (banca tradizionale con funzione di risparmio e concessione prestiti) e banca d'investimento; impedimento di legge a vita all'esercizio di qualsiasi attività finanziaria dei dirigenti che abbiano causato dissesti, loro penalizzazione economica in uscita, piena responsabilità patrimoniale personale e penale.

ELISA G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.12.16 17:13| 
 |
Rispondi al commento

non tutti i risparmiatori sono uguali. c'è quello ignaro di cosa significhi obbligazione subordinata o iunior e dei rischi cha la stessa comporta (basterebbe leggere il documento informativo) ma viene turpilinato dal bancario disonesto che gliele vende come sicurissime e dunque quel risparmiatore andrebbe tutelato ma la maggior parte di chi compra questi titoli sa bene cosa rischia e chi non lo sa dovrebbe chiederselo visto gli alti interessi corrisposti che sono proprio commisurati al rischio di subire perdite in conto capitale.questi sono speculatori che anche in questo momento stanno comprando a metà prezzo subodorando che lo stato li rifonderà a prezzo pieno.attenti a non essere superficiali in queste valutazioni perchè si rischia di fare arricchire chi fa questi acquisti per mestiere

vincenzo moncada 09.12.16 17:10| 
 |
Rispondi al commento

e' ora di finirla con l'invasione di merde africane....beppe sveglia o salvini ti fotte

mario magnani 09.12.16 17:06| 
 |
Rispondi al commento

X QUANTO MI RIGUARDA I CLIENTI DI QUESTA "BANCA", di questa associazione a delinquere, SONO COMPLICI (il tempo di riscattare dai c/c e dai depositi i risparmi lo hanno avuto). Il POPOLO non deve pagare nulla di questo scempio... perchè sarebbe IL CRIMINE PEGGIORE: quello di essere l'ALIBI per cui conviene COMMETTERE CRIMINI (a scapito dei soggetti più deboli della società privati di quel sostegno che altrimenti gli sarebbe concesso) NAZIONALIZZANDO LE RUBERIE.

Mauro B. 09.12.16 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma si devono individuare le responsabilità di questo disastro. Devono venir fuori nomi e cognomi e modalità criminosa usata. C'è stato persino un presunto omicidio, nessuno ci sta guardando?

Rosa 09.12.16 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono una dip del Mps..pensate solo un attimo a come ci sentiamo noi in questo momento.
Ci hanno fatto lavorare per 4 anni massacrandoci.. mentendo che tutto andava bene che sarebbe tutto andato bene.
ci hanno spinto a sottoscrivere gli aumenti di capitale.. ci hanno stritolato per vendere e vendere. Adesso rischiamo di perdere i nostri soldi.. i nostri clienti e con essi il nostro lavoro.
Lo so , lo sappiamo che la gente addita le banche come ladre... per certi versi hanno ragione. Ma credeteci , i ladri non siamo noi che allo sportello cerchiamo di tranquillizzarvi .. non siamo noi.
Speriamo che stavolta applichino la soluzione più giusta, più equa-- Significa giù le mani dal nostro posto di lavoro, dai risparmi dei nostri clienti che in questi anni abbiamo difeso come fosse anche nostri.

NADIA 09.12.16 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il disastro non può essere accollato sul popolo italiano NAZIONALIZZANDO LE PERDITE mentre quei luridi magnacci hanno sottratto fondi. chi ha investito se ne assumesse la responsabilità. LE AVVISAGLIE C'ERANO TUTTE! DEBBONO PAGARE I CRIMINALI NON IL POPOLO!

Mauro B. 09.12.16 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma la Consob ?
Non era l'organo di controllo......

Amalia Francesca riso 09.12.16 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Art. 81 della Costituzione :
« Lo Stato assicura l’equilibrio tra le entrate e le spese del proprio bilancio, tenendo conto delle fasi avverse e delle fasi favorevoli del ciclo economico.
Il ricorso all'indebitamento è consentito solo al fine di considerare gli effetti del ciclo economico e, previa autorizzazione delle Camere adottata a maggioranza assoluta dei rispettivi componenti, al verificarsi di eventi eccezionali.
Ogni legge che importi nuovi o maggiori oneri provvede ai mezzi per farvi fronte.
Le Camere ogni anno approvano con legge il bilancio e il rendiconto consuntivo presentati dal Governo.
L’esercizio provvisorio del bilancio non può essere concesso se non per legge e per periodi non superiori complessivamente a quattro mesi.
Il contenuto della legge di bilancio, le norme fondamentali e i criteri volti ad assicurare l’equilibrio tra le entrate e le spese dei bilanci e la sostenibilità del debito del complesso delle pubbliche amministrazioni sono stabiliti con legge approvata a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera, nel rispetto dei principi definiti con legge costituzionale. »

Lino Viotti Commentatore certificato 09.12.16 16:14| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA CHE IN QUESTI GIORNI , A PARTE DIBBA CHE SI E' ESPRESSO SUGLI IMMIGRATI, CHIARITE LA POSIZIONE DI TUTTO IL MOVIMENTO.

BISOGNA PRENDERE TUTTI QUELLI CHE NON HANNO DIRITTO A STARE QUA E RIMPATRIARLI ALL'ISTANTE E NON ASPETTARE VERIFICHE FINTE ED INUTILI CHE DURANO ANNI A NOSTRE SPESE!

QUESTE CHE ARRIVANO AL 99% RUBANO, MENDICANO E SPACCIANO!
VUOI LA PROVA , NELLA TUA CITTA' VAI DA 100 NEGRI AFRICANI E CHIEDIGLI " HAI DROGA?", 99% TI RISPONDERA' " COCA, FUMO , ROBBA?".

BASTA FARE I BUONISTI E FARE FINTA DI NIENTE

PER CHI VOTA IL M5* ,SE VOLETE COCCOLARVELI ,CREATEVI UN MOVIMENTO E CHIAMATELO MOVIMENTO PER I CLANDESTINI E ANDATE FUORI DA QUI!

QUESTA DEVE ESSERE LA POSIZIONE E NON DEVE ESSERE MESSA AI VOTI PERCHE' QUA VOTANO 100 MILA PERSONE MENTRE I VOTI CHE SI RICEVONO SONO MILIONI E MILIONI E LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI VOTANTI DEL MOVIMENTO NON NE PUO' PIU' E LI VUOLE RISPEDIRE TUTTI A CASA LORO GLI IMMIGRATI CLANDESTINI, INDIPENDENTEMENTE DA DOVE ARRIVINO ASIA, AFRICA , ALBANIA, SUD AMERICA, ETC.ETC.

SE VERRA' MESSA AI VOTI E PERDERA' QUESTA POLITICA PROBABILMENTE MILIONI DI VOTI USCIRANNO DA QUI ED ANDRANNO A LEGA E COMPAGNIA BELLA!

genova genova, genova Commentatore certificato 09.12.16 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vergognoso il modo in cui sono stati trattati i risparmiatori di Mps. prima obbligati alla conversione forzata delle subordinate in azioni e tranquillizati dell'intervento di JpMorgan e adesso siamo punto a capo...

filippo repetti, Pietrsanta Commentatore certificato 09.12.16 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Alla buonora ! Ci voleva la BCE per dare un calcio in quel posto al governo italiano imbelle. Con la sua decisione e' lei stessa a indicarci la strada della nazionalizzazione, la più' economica e logica nella situazione data.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.12.16 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Si voleva denunciare l'ex premier per la scheda farlocca e non si dice nulla in merito al fatto che invitava gli italiani a investire in questa banca, facendo credere loro che era un buon affare, pur sapendo in che condizioni vessava?

Mauro Bocca, Alessandria Commentatore certificato 09.12.16 15:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori