Il Blog delle Stelle
Stop al cibo spazzatura per tutelare la salute

Stop al cibo spazzatura per tutelare la salute

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 39

business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

di MoVimento 5 Stelle

La politica industriale delle grandi corporation dell'industria dolciaria e alimentare, con la somministrazione ai consumatori di merendine e snack di ogni sorta, incrementa l'overdose di zuccheri e grassi ed è alla base di obesità infantile e distruzione degli ecosistemi. Può la nostra alimentazione essere mero oggetto di marketing aziendale? Il M5S ha chiesto, con una mozione approvata oggi alla Camera dei Deputati, che Governo e istituzioni siano chiamati a regolamentare la materia al più presto in virtù del principio di precauzione e a tutela di ambiente e salute pubblica.

La mozione M5S impegna il Governo, questo o quello che verrà, a rispettare i limiti di zucchero indicati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità in una quota massima del 5% al giorno, contro quella del 25% indicata dal ministro della Salute, Lorenzin. È ora d'inserire nell'agenda politica la riconversione dei sistemi produttivi verso un'alimentazione sostenibile in grado di combattere in Italia l'aumento di sovrappeso e obesità, soprattutto infantile (oltre il 23% dei bambini tra i 9 e gli 11 anni è in sovrappeso e il 13% è obeso), e tutti gli altri disturbi connessi (diabete, malattie cardiovascolari ecc.) legati al consumo eccessivo di zucchero e di carni rosse, soprattutto lavorate, dichiarate 'potenzialmente cancerogene' dall'Oms, e l'uso di olio di palma.

Tra le altre proposte 5stelle: sostituire progressivamente l'olio di palma, dannoso per salute e ambiente in quanto ricco di grassi saturi e contaminanti tossici derivati dalla sua lavorazione, con altri oli vegetali nazionali (semi di girasole, olio d'oliva ecc.); promuovere un'educazione alimentare a scuola e con spot pubblicitari; offrire la scelta di un menù vegetale nelle mense pubbliche e, in quelle scolastiche, pasti e merende a base di prodotti biologici e a Km zero (in primis frutta, verdura e cereali), ritornando così alla famosa piramide alimentare alla base della Dieta Mediterranea, patrimonio mondiale dell'Unesco.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Dic 2016, 12:01 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 39


Tags: bambini sovvrapeso, diabete, obesità, salute, zuccheri

Commenti

 

Per arginare l’invasione del cibo spazzatura, sarebbero sufficienti poche e semplici regole:
1)Provenienza del prodotto base (lotto di produzione)
2)Denominazione/tipo/razza /specie (secondo il tipo di prodotto)
3)Tipo di coltivazione/allevamento (secondo il tipo di prodotto)
4)Se la materia prima è di origine fresca o conservata (congelata/surgelata)
5)Luogo di produzione specifico (non generico ES. Proveniente da paesi CE o extra CE )
6)Elenco e peso/percentuale di tutti i componenti
7)Tipo diproduzione:artigianale/mista/industriale
Sanzioni per le informazioni ingannevoli, false o manipolate: nei casi meno gravi > sequestro e distruzione del prodotto su tutto il territorio nazionale; pubblicità a mezzo TV/stampa a carico del produttore, sanzione che va da un minimo di un trimestre ad un massimo di un anno del valore fatturato dal prodotto incriminato
nei casi più gravi> sequestro e distruzione del prodotto su tutto il territorio nazionale; le stesse sanzioni previste per i casi meno gravi in più la chiusura dell’azienda e l’inibizione perpetua degli amministratori/dirigenti a svolgere qualsiasi attività in qualsiasi settore che produca prodotti destinati all’alimentazione umana e animale.
Nel caso di prodotti importati: stesse sanzioni di cui sopra, chiusura di eventuali depositi con distruzione del/dei prodotto/i, inibizione alla circolazione, su tutto il territorio nazionale, di qualsiasi prodotto dell’azienda incriminata e di tutte le aziende ad essa collegata/partecipate anche in misura ridotta, a titolo cautelativo. Indennizzi ai consumatori ei commercianti proporzionati al danno effettivo.
Questo sarebbe l’unico modo di eliminare il cibo spazzatura ma sarà impossibili dati l’interessi in ballo. Inoltre non ci dimentichiamo che il nostro governo aveva già dato il via libera al TTIP, per fortuna bloccato da Germania e Francia. Questo per dare la misura della distanza tra i nostri “politici” e le neccessità dei cittadini.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 13.12.16 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao mondo
Io passo attraverso questo canale per esprimere la mia gratitudine alla signora Anissa Kherallah che continua a fare del bene alla gente, alle persone che chiedono aiuto e consigli. Lei ci ha aiutato dandoci un prestito per completare la nostra casa e aprire un ristorante; vi assicuro che questa donna ha un buon cuore e il timore di Dio. Non andare alla ricerca di distanza, la persona che abbiamo bisogno di aiutarci e non voliamo è la signora Anissa Kherallah e il suo indirizzo è: developpement.aide@gmail.com
Si potrebbe anche contattarmi se volete maggiori informazioni su questa donna piena di bontà

SANDRINE razac Commentatore certificato 11.12.16 23:26| 
 |
Rispondi al commento

per promuovere abitudini alimentari sane occorre mettere insieme una grande organizzazione che coinvolge le strutture sanitarie . moltissime malattie possono essere curate solo cambiando alimentazione ,vedi diabete ,malattia metabolica ,gotta ,ipertensione ,molte forme allergiche e molte altre per non parlare dei tumori . dobbiamo capire che dicendo alla gente che la carne fa male non e' assolutamente sufficiente ,dobbiamo creare dei centri motivazionali dove i pazienti vengono mandati dai medici obbligatoriamente e dove ricevono istruzioni e motivazioni . la prevenzione e' molto difficile se non si coinvolgono i media,le scuole , se non si mettono tasse sul junk food in genere ,se non si interviene in maniera capillare sulla popolazione . il risultato sarebbe una popolazione piu' sana ,meno inquinamento , un enorme risparmio sul badget della sanita'. questo coinvolge anche l'agricoltura ,quindi incentivi per la produzione biologica e a Km 0 .

silvana bisogni, Victoria Commentatore certificato 11.12.16 14:21| 
 |
Rispondi al commento

VOTOSUBITO

SALVATE TARANTO e quel mare di gente che vive in miseria, perchè ha perso aziende, lavoro, fiducia, speranza.

SALVATE GLI ONESTI, I VALORI, LA CHIAREZZA, LA VOLONTÀ DI ADOPERARSI X GLI ALTRI, LA COERENZA... LE SPERANZE DEGLI ITALIANI!

NO GOVERNI NON ELETTI!

BASTAAAAAAAA CON L'AVANSPETTACOLO!

L'ITALIANO VUOLE DIGNITÀ E RISPETTO, NON ELEMOSINE E ACQUA SAPONATA.

CHISSÀ!

"FORSE, OLTRE LE NUBI... È GIÀ PRIMAVERA!
(ANNA FRANK)

Paola

Paola Zito 10.12.16 20:49| 
 |
Rispondi al commento

L'olio di palma viene usato dall'industria alimentare perchè il suo costo è irrisorio nella produzione, inoltre mantiene i prodotti più morbidi. Stessa cosa per grassi idrogenati che ti intasano le arterie, ma convengono (guadagnano di più). Per quanto riguarda gli zuccheri, se si parlasse solo di saccarosio non sarebbe poi così allarmante, ma nelle merendite che trovate sugli scaffali ci mettono lo sciroppo di glucosio. Crea dipendenza a chi li mangia, perchè lo sbalzo glicemico dopo l'assunzione è così elevato che il ns fisico dovrà rilasciare grossi quantitativi di insulina per abbassare la glicemia, l'effeto prodotto sarà ipoglicemia, facendo scattare nel cervello la necessità di mangiarne un'altra. E' come mettere benzina in un motore disel, chi lo farebbe? Documentarsi e lasciare questi prodotti negli scaffali

Francesco B., Venezia Commentatore certificato 10.12.16 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo l'olio di palma, siamo sicuri che sia saggio sostituirlo? Gli effetti dannosi sembrano essere una esagerazione da psicosi virale, e gli esempi di prodotti che lo sostituiscono con alternative hanno riscontrato problemi seri, che alla fine li rendono maggiormente dannosi.
Inoltre, le alternative sono potenzialmente a maggiore impatto sull'ambiente se portate ai livelli di produttività richiesti per sostituire l'olio di palma.
A riguardo, un riassunto interessante della situazione lo fa wired: https://www.google.de/amp/www.wired.it/amp/79866/scienza/medicina/2015/05/08/tutta-verita-olio-di-palma/

Saluti
Roberto

Roberto Bifulco 10.12.16 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Salvate Taranto!!!
Perche' prima di mangiare sano bisognerebbe respirare sano.

Maurizio Galeone, Grottaglie(ta) Commentatore certificato 09.12.16 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

complicata la faccenda

prendi 10 litri di latte di mucca appena munto .... caglio e fai un bel primosale... lo fai assggiare al bambino e anche alla nonna ....

NON MI PIACE!


prendi la medda del mac..... e tutti la mangiano felici....


a questi punti io dico .... togliamo la sanità pubblica gratis e ogniuno si avvelena come gli pare a spese sue!

controcorrente 09.12.16 21:49| 
 |
Rispondi al commento

ho letto parecchi commenti di gente che si coccola i poveri immigrati, fiotti di lacrime, negretti che protendono le loro braccia verso il salvatore bianco e italico,etc, etc.
ho sentito anche commenti piuttosto razzisti che vorrebbero vederli annegare piuttosto che raggiungere le nostre coste, e anche questo a mio dire non è giusto. una vita è sempre una vita anche se puzzano e non si lavano.
detto questo, ok è giusto salvarli, rifocillarli, aiutarli medicalmente qualora ne avessero necessità, poi andrebbero smistati in centri di permanenza dove non possano uscire (tipo carcere per intenderci, da dove non riescano ad evadere), valutare subito chi realmente scappa da guerre o persecuzioni, chi ha diritto di asilo viene mandato in altre strutture in attesa di essere smistato in uno dei vari paesi della comunità europea, gli altri non aventi alcun diritto di stare qui saranno immediatamente caricati su navi e rimpatriati dal paese da cui sono arrivati (Libia).
penso che questa sia la posizione giusta che il Movimento debba prendere sul tema immigrazione, almeno questo è il pensiero che produce la "pancia" dei nostri elettori.
forza Beppe non mollare mai, sei tutti noi, UNICO NOSTRO VERO CONDOTTIERO

alberto ., genova Commentatore certificato 09.12.16 21:31| 
 |
Rispondi al commento

OLTRE AD ABOLIRE EQUITALIA RIFORNARE L'AGENZIA DELLE ENTRATE

quello che stanno facendo negli ultimi anni e' qualcosa di impressionante!
manda cartelline di poche centinaia di euro per magari una mancanza di 10 euro versati ( gia' qua e' assurdo) e poi vedono chi paga e praticamente abbocca alla loro esca!
una volta pescato il tonno, vedeno se il tonno e' in posseso di casa, terreni o proprieta' e comincia con il mandarti cartelle che ti chiedono soldi perche' dicono sempre che la casa o il terreno etc.etc. che hai acquistato vale di piu' e quindi hai evaso e devi pagare ancora!
questi non fanno neanche perizie dal vivo per rendersi conto se una cosa vale meno o piu'.
lo fanno solo da un ufficio e sono spinti dai dirigenti a constatare sempre che vale di piu'!
poi ti fissano appuntamento e ti spaventano con cifre enormi per poi calarle sperando che cosi' il cittadino la paghi subito per evitare di incorrere in peggio!!!

questa e' un estorsione bella e buona autorizzata a cui bisogna dire basta e ribellarsi.
chiunque ricevesse accertamenti simili lo invito a non pagare e firmare nulla e di rivolgersi alle varie class action che sono nate , a cui non si paga niente!

mettere un tetto anche a questi dirigenti e basta dargli altri premi in piu' per quanti soldi riescono ad estorcere al cittadino !( eh si piu' riscuotono piu' soldi prendono! assurdo)

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

genova genova, genova Commentatore certificato 09.12.16 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Osservate la Vostra possibilita Gli Amici !!!

Buongiorno signore e signora
DOPO le Difficoltà Finanziarie di cui Sono vittimemolte PERSONE in tutto il
mondo ho DECISO incollaborazione con i miei avvocati ed il mionotaio di
assegnare un prestito Tra Privati ​​edall'ogni persona Che E Nella Necessità.
Alloraper le Vostre Necessità di prestiti Tra Privati ​​per affrontare le
Difficoltà Finanziarie, SIA per rilanciare le Vostre Attività o per la
realizzazionedi Progetto delle Nazioni Unite, Infine per Uscire dal vicolo ciecoche causano
Le Banche con il Rifiuto delle vostrecartelle di Domanda di crediti, Sono in
Grado difarvi prestiti Che Vanno di 2.000 € a 5.000 € 000 con un Tasso d '
interesse del 3% all'importo di cui Avete bisogno di e con Condizioni di
rimborsoche vi faciliteranno la vita. Ecco i domini neiquali POSSIAMO
aiutarli: * * Finanziere prestitoimmobiliare * prestito all'investimento di *
prestitoautomobile * Debito di Consolidamento * Margine di credito * Seconda
ipoteca * riacquisto di credito * prestito Personale siete schedati, Divieti
bancari e non Avete il favoredelle Banche o meglio Avete un Progetto edavete
 bisogno di Finanziamento, Una cattivacartella di credito o Necessità di
Denaro per Pagare Fatture, fondo da Investire Sulle imprese.Allora se Avete
Necessità di prestito non esitatea contattarli. Per Qualsiasi altra
informazionevolete contattarli da parte dimail.developpement.aide@gmail.com

       ALTRA OPPORTUNITÀ
 
Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le Vostre SPESE DiNatale e feste di fine d'anno,
mettiamo un vostradisposizione prestiti Che Vanno del 2000 € a 50000 € ad un
Tasso d'interesse moltoaccessibile del 3% soltanto. per ULTERIORI
Informazioni Le Contattate per posta elettronica:
developpement.aide@gmail.com

alvine gomez Commentatore certificato 09.12.16 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao


quindi ho ricevuto un prestito di 125.000 euro in signor CLAUDET, allora se avete bisogno di prestito, voi potete contattarlo su questo mail:claudejiliet7@gmail.com

BLOGNE JUSTINE , toscana Commentatore certificato 09.12.16 18:01| 
 |
Rispondi al commento

BASTA . DISCUTERE DI QUEL CHE GLI ALTRI PREOCCUPA . W L'ITALIA

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 09.12.16 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Una iva maggiorata di almeno dieci punti sulla vendita e sulla pubblicità, di cibi e bevande zuccherate potrebbe essere utile per ridurre i consumi e rimpinguare le casse dello Stato. Se poi ci sono prodotti che esagerano sia con lo zucchero che con grassi letali come la Mutella , iva doppia, e tassa salute dai produttori, distributori e sulla pubblicità. Diventi quantomeno non conveniente, fare business nell'alimentazione a scapito della salute pubblica.

Fasog Gi 09.12.16 08:19| 
 |
Rispondi al commento

punti fondamentali:
- educazione alimentare nelle scuole
- controllo delle comunicazioni pubblicitarie da parte di comitati etiti, sceintifici e pedagogici
- creazione di un etichetta e logo "cibo spazzatura" da apporre su tutte le confezioni di alimenti e bevande considerate tali da esperti esenti da conflitti di interesse
- collaborazione scientifica, culturale ed istituzionale con le aziende produttrici di tali alimenti finalizzata alla creazione di prodotti sempre piu' compatibili con la salute
- maggiorazione del carico fiscale (ad es.: IVA al 40%) su i prodotti definiti cibo spazzaturo
- istituzione di un costo relativo allo smaltimento del contenitore/confezione relativo a tali prodotti gestito dalle stesse aziende produttrici con eventuali controlli e sanzioni

infine aggiungerei l'obbligo di indicare su tutti gli alimenti costi di trasporto, quantità di CO2 e inquinanti emessi, distanza km delle zone di produzione, data di raccolta e tempi di condervazione degli alimenti freschi

un costo relativamente maggiore per gli alimenti soprattutto conservati puo' bene essere accettato se finalizzato ad un miglioramento della salute ed ad una riduzione del consumo eccessivo di prodotti alimentari inutili o non idonei, nell'ottica di una spesa alimentare sempre piu' razionale e in ogni caso contenuta se rapportata agli altri fatto di spesa delle famiglie.

vincenzo N., napoli Commentatore certificato 09.12.16 05:06| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo inoltre che vengano elencati i Paesi di provenienza di ogni materia prima alimentare, per cui , ad esempio potrò sapere se compro una pasta di grano duro rispettivamente canadese o italiano che non è la stessa cosa in termini di salute.

MARIO FERRERO 09.12.16 02:32| 
 |
Rispondi al commento

Si è una cosa bella da fare ma la vedo dura. Molto dura.

Mauro Quaroni 09.12.16 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bene anche se c'è da fare attenzione al concetto dei grassi saturi in riferimento all'olio di palma. Molti studi stanno dimostrando quanto il vero problema siano i grassi trans e non i saturi. Quindi sostituiamo l' olio di palma se ci teniamo all'ambiente ma non per la salute. I saturi teniamoceli se vogliamo essere capaci di costruire ancora qualche ormone ...

Alessandro 08.12.16 23:06| 
 |
Rispondi al commento


Osservate la vostra possibilità gli amici!!!

Buongiorno signore & signora
Dopo le difficoltà finanziarie di cui sono vittime molte persone in tutto il mondo ho deciso in collaborazione con i miei avvocati ed il mio notaio di assegnare un prestito tra privati ed all'ogni persona che è nella necessità. Allora per le vostre necessità di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie, sia per rilanciare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto, infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, sono in grado di farvi prestiti che vanno di 2.000 € a 5.000 000 € con un tasso d'interesse del 3% all'importo di cui avete bisogno e con condizioni di rimborso che vi faciliteranno la vita. Ecco i domini nei quali possiamo aiutarli: * Finanziere * prestito immobiliare * prestito all'investimento * prestito automobile * debito di consolidamento * margine di credito * seconda ipoteca * riacquisto di credito * prestito personale siete schedati, divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto ed avete bisogno di finanziamento, una cattiva cartella di credito o necessità di denaro per pagare fatture, fondo da investire sulle imprese. Allora se avete necessità di prestito non esitate a contattarli. Per qualsiasi altra informazione volete contattarli da parte di mail.developpement.aide@gmail.com

ALTRA OPPORTUNITÀ

Credito Natale affidabile e rapido
Per aiutarli a affrontare le vostre spese di Natale e feste di fine d'anno, mettiamo a vostra disposizione prestiti che vanno del 2000 € a 50000 € ad un tasso d'interesse molto accessibile del 3% soltanto. per ulteriori informazioni le contattate per posta elettronica: developpement.aide@gmail.com

anissa aide Commentatore certificato 08.12.16 21:05| 
 |
Rispondi al commento

LO ZUCCHERO é PIENO DI VITA TRASMETTE ENERGIA AL CORPO E ALLA MENTE. CI VOGLIONO TOGLIERE PURE QUELLO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 08.12.16 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una legge, per bella che sia, non ha la capacità di modificare lo stile alimentare delle famiglie o i loro gusti, però ha il potere di innescare presso le scuole, le mense scolastiche, le mense ospedaliere, ecc..., un meccanismo di divulgazione e cultura alimentare.
I metodi possono essere molti, tra questi ci sono bellissi progetti, per le scuole ad esempio "dal seme al piatto" che coinvolge alunni, genitori e amministrazioni pubbliche (comune e scuola).
La legge deve prevedere un finanziamento, senza il quale non si va da nessuna parte.
Ricordiamoci che il Decreto Legge del 12 settembre 2013, n. 104 (del M5S) non ha prodotto grandi risultati, ... anche se è diventato legge.
Se siamo convinti che la cultura alimentare sia un pilastro importante nello scenario di un possibile futuro, dobbiamo dargli la forza che merita, con finanziamenti appropriati per poter decollare.
Il futuro è nella produzione di alimenti BIO, sia per noi che per quel meraviglioso mondo che ci circonda.

leonardo tabella, mantova Commentatore certificato 08.12.16 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Educazione alimentare a partire dall'asilo nido in poi , puntando all'alleanza educativa scuola famiglia non solo scrivendolo nel progetto educativo poi POF ma in - formare gli operatori e le famiglie attraverso seminari, laboratori e altre iniziative.
Grazie per questa mozione.

Amalia Francesca riso 08.12.16 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Interessante proposta di legge,ma credo che sia molto difficile attuare una riconversione anche dei gusti alimentari della gente(i bambini in primis):anche se correttamente informati ed allertati a proposito dei rischi per la propria salute non e' detto che i consumatori siano disposti ad acquistare e consumare prodotti "sani"! chi ha a cuore la propria salute puo' gia' scegliere alimenti quali frutta e verdura a km zero,magari! oppure cereali e affini!(sempre che si tratti davvero di "materie prime" ineccepibili dal punto di vista qualitativo,sulla qual cosa,purtroppo,con i tempi che corrono,ho molti dubbi!!)essendo vegetariana da anni, mi fa molto piacere se nelle mense scolastiche si eliminassero del tutto carne e derivati! si abbasserebbe enormemente l'impatto negativo che tutti conosciamosull'ambiente(http://www.expo2015.org/magazine/it/sostenibilita/quanto-costa-veramente-una-bistecca.html)e quanti vantaggi per la salute!!


ottima iniziativa ! sarei anche del parere di incentivare le imprese con sgravi fiscali

luigi m., bergamo Commentatore certificato 08.12.16 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Il tema dell'alimentazione è MOLTO complesso e vasto. Assodato che gli zuccheri industriali fanno male, non va sottovalutato che facciano altrettanto male tutti gli altri tipi di zuccheri che ingeriamo quotidianamente, come quelli contenuti nella frutta (fruttosio), nel latte (lattosio) e in cereali, tuberi e legumi (carboidrati complessi).
Di contro, tutto questo terrorismo sulla carne rossa mi sembra una grave forzatura. Una prova semplice che chiunque potrebbe fare è quella di capire se si digerisce meglio un piatto di legumi o una bistecca. Ad esempio il mio ragazzo se mangia i legumi sta male, di contro non ha problemi con la digestione della carne o del pesce. E non solo, anche con verza, melanzane e altre solanacee in generale (es. pomodori) per lui sono dolori. Personalmente ho sperimentato su me stessa che rinunciare al glutine rafforza il sistema immunitario: sono 2 anni e mezzo che non ho più herpes (che prima avevo a cadenze regolari, almeno 1 volta al mese) né mi ammalo (nemmeno un raffreddore) e i miei dolori mestruali sono finalmente ridotti al minimo. Se faccio un piccolo sgarro di un giorno a settimana non cambia nulla, ma se per 4-5 giorni di fila assumo glutine, ecco che l'herpes ritorna e i dolori mestruali pure. Da quello che ho capito io l'alimentazione non è una scienza generalizzata, ma va applicata al singolo individuo. Non so se si è capito, ma io sto seguendo la dieta del gruppo sanguigno del dott. Mozzi, e non credo che tornerò indietro, come pure il mio ragazzo che da vegetariano è passato a Mozzi, e oltre a perdere una ventina di kg ha migliorato in generale tutto il suo stato di salute. Non si tratta di seguire una moda piuttosto che l'altra, ma di sapere ascoltare il proprio corpo e i segnali del nostro organismo.


Sarebbe bello se fosse applicato.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.12.16 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo dire di andare a votare non andare a teatro grillo il tuo palcoscenico e la piazza no al 15 settembre questa gente deve andare a casa e una vergogna che prendona una pensione d'oro e vohliono fare bella figura all'estero. W l'onestà se ce ne ancora

Ciriaco Todisco 08.12.16 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Viva Valdo Vaccaro! Che Dio lo benedica con ogni benedizione! Se si vuole uscire da tutti gli inferni di malattia e malessere bisogna diventare VEGANI cioè eliminare qualsiasi alimento di origine animale! Perciò ognuno mangi pure ciò che vuole ma lo STATO italiano dovrebbe tutelare la salute dei cittadini promuovendo una dieta vegetariana anzi vegana alla quale non manca proprio NIENTE nemmeno le proteine che ne ha in abbondanza e all'uomo ne servono POCHE! Sostengo vivamente la vostra battaglia parlamentare!


https://m.youtube.com/watch?v=ghEclsqiiPQ

ah però

mangiando il salmone si mangia maiale......

giudei e muslims sono avvisati!!

:)

Path Walker Commentatore certificato 08.12.16 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIEDO IL PAGAMENTO IMMEDIATO DEL TFR AI LAVORATORI PUBBLICI E NON DOPO DUE ANNI.GRAZIE

max9000 08.12.16 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplicemente aumentando i prodotti naturali, assunti come madre terra li fa, cioè cibandosi tendenzialmente (al 70-80 %) di frutta e verdura crude, oltre ad un po' di frutta secca e di frutta essiccata, è ormai noto che si espellono rapidamente i veleni accumulati (ci saranno le cosidette "crisi eliminative") e si riacquista la salute.

Riducendo quindi drasticamente l'assunzione di cibi manipolati, modificati, additivati, stracotti, stracarichi di glutine, caseina, di zuccheri raffinati e additivi chimici vari, il recupero della vitalità è garantito.

E questo vale spesso anche nel caso di problemi psicologici come depressioni, ecc. E' normale avere intoppi se il carburante che diamo al nostro corpo e al nostro cervello non è pulito ma tossico; come possiamo pretendere che poi i nostri organi funzionino al meglio? Provare per credere.

LINK utili:

http://valdovaccaro.blogspot.it/2014/05/tossiemia-viscosita-e-processi.html

http://anima.tv/valdovaccaro/2014/122-virus-quale-contagio/

https://www.disinformazione.it/glutine.htm

LIBRI:
"La fabbrica dei Malati) di M.Pamio

"Alimentazione Naturale" di V.Vaccaro

"La Medicina Naturale alla Portata di Tutti” di M.Lezaeta Acharan.

"La nuova Dietetica" di L.Costacurta

beppe beppe 08.12.16 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe opportuno oltre che dell'olio di palma che poi alla fine è dannoso come il burro animale se non ci fossero le implicazioni ambientali e le problematiche varie legate ai contaminanti, parlare anche del grande scandalo delle margarine e dei grassi idrogenati quelli si davvero e costantemente dannosi.

arturo b., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.12.16 12:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori