Il Blog delle Stelle
Fuori i condannati dal governo!

Fuori i condannati dal governo!

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 74

Se applicassero il nostro codice etico non rimarrebbero neppure le sedie.

di Luigi Di Maio

Nel “nuovo” governo Gentiloni-Renzi non c’è solo il Ministro dello Sport Lotti indagato, ma anche il Sottosegretario ai Trasporti condannato per avere rubato soldi all’erario. E’ Umberto Del Basso De Caro, ex consigliere in Regione Campania: lui e i suoi colleghi di centro sinistra e centro destra hanno usato soldi pubblici per pagarsi di tutto, dai cellulari, alla signora delle pulizie. In totale, più di un milione di Euro di soldi dei cittadini sottratti all’erario. Ne avete sentito parlare? Nel frattempo, noi – parlamentari e consiglieri regionali del MoVimento - continuiamo a restituire la metà dei nostri stipendi.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

13 Gen 2017, 10:34 | Scrivi | Commenti (74) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 74


Tags: condannati, corrotti, Del Basso De Caro, ladri, lotti indagato, m5s

Commenti

 

E' vero prche' le sedie c'e' l'hanno incollate al sedere. Come fanno a camminare eretti?

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 17.01.17 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Sir / Madam,

Sono la signora Adeline jaroux della Francia Sto cercando i soldi pronti per diversi mesi sono stato 6 volte vitimes truffa con istituti di credito che hanno bisogno di Rune me, ho fatto un tentativo di suicidio, perché loro. Perché ho avuto debiti e bollette da pagare. Ho pensato che era finita per me non ho più senso vivere.

Ma per fortuna ho visto le testimonianze fatte da molte persone su MR Pascalo, questo è come ho contattato per il mio prestito per risolvere i miei debiti e il mio progetto. E 'con MR Pascalo della vita, il mio sorriso ancora una volta è un semplice MR e il cuore molto comprensivo. Attenzione si comers istituti di credito Africa, perché ci sono infatti gli individui istituti di credito qui in Francia

Se avete bisogno di finanziamento; prestito di denaro o qualsiasi progetto che realizzare questo uomo vi aiuterà a raggiungere e vi sostenga finanziariamente

Contatto: claudejiliet7@gmail.com

maria gianni, molise Commentatore certificato 16.01.17 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il nostro caro Beppe, che ultimamente fa più male che bene al movimento, ha una lunga lista di condanne pnali: che lasci i 5 Stelle.

Valerio V. 15.01.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo atteggiamento, nei confronti dei presunti ladri, non va bene. Dovete considerare che nelle carceri non ci sono posti. Se non conosci qualcuno o non sei raccomandato, non hai possibilità di poter essere arrestato e detenuto I nostri politici, veramente sensibili e illuminati, evitano di cacciare via personaggi condannati, corrotti e similari, perché, non avendo un posto assicurato, nelle patrie galere, potrebbero essere costretti a dormire all'addiaccio, magari a morire di freddo come Angelo a sli 42 anni.. Ma no scherziamo. Va bene così.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 14.01.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Quando hanno abolito l'art.18 ho pensato : è l'inizio della fine" . la diseguaglianza sociale più evidente agli occhi di qualunque semplice cittadino è il trattamento tra lavoro pubblico e lavoro privato, due pesi e due misure. Tutele per tutti , ogni individuo ha diritto al lavoro e quindi alla dignità.
Solo una riflessione e un abbraccio a chi ha perso tutto , lavoro, casa e speranza.


Buongiorno
Signori non ci resta che fortificare chi sta avendo il coraggio e la forza di denunciare i furti, ladrocini, appropriazioni indebite, inciuci, ingiustizie, nessuno è mai stato capace di parlarne.
Ricordiamocene tutti al momento del VOTO.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 14.01.17 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle prossime elezioni nazionali dobbiamo prenderci la nostra nazione e cambiare una volta per tutte le regole del mondo politico!I politici devono fare i politici e pensare al bene comune con tanto di sforzo per dare un reddito di cittadinanza a chi ne ha diritto! I politici non possono fare affari con imprenditori e banchieri altrimenti la parola mafia lì identificherebbe meglio! La politica è una cosa seria, dovrebbe pensare ad eliminare la disoccupazione giovanile al sud evitando a molti di loro di trovare qualche ruolo all'interno delle mafie!

claudiog 14.01.17 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma il Presidente Mattarella non potrebbe far capire pubblicamente cosa pensa di questi personaggi che firmano in pompa magna proprio davanti a Lui ?

francesco m., livorno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.01.17 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà dura ma dobbiamo: RESISTERE;RESISTERE;RESISTERE

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.01.17 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Se non rubi non vai avanti e se rubi e sei scoperto.... vai in galera......se rubi e sei un deputato,ministro e quant'altro resti in carica con promozioni e niente galera. Mi pare che nelle aule dei tribunali dovrebbe sparire la frase " LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI "

Vito Fracchiolla 13.01.17 20:33| 
 |
Rispondi al commento

..al solito, non basta che solo il M5S denunci i
misfatti dei politici di professione, tanto i media collusi se ne guardano bene dall'informare..
bisogna che anche i cittadini si facciano sentire
in ogni modo possibile!..

pasquino 13.01.17 20:09| 
 |
Rispondi al commento

VORREI FARE UN PICCOLO COMMENTO SULLA SITUAZIONE MORALE IN ITALIA. SE IN COSTITUZIONE VENISSE POSTO UN LIMITE ALLA MASSIMA CORRESPONSIONE DI UN QUALSIASI STIPENDIO CHE FOSSE UN MULTIPLO RISPETTO ALLA PIU BASSA EROGAZIONE STIPENDIALE FATTA DALLO STATO (LEGGI: LA PENSIONE MINIMA; CIRCA 600 €; AD ESEMPIO LO STIPENDIO DI UN QUALSIASI DIPENDENTE-FUNZIONARIO-POLITICO-ECC. NON PUO' ESSERE SUPERIORE A UN MULTIPLO PARI A 15; VALE A DIRE UNO STIPENDIO LORDO DI € 9.000), CREDO CHE AVREMMO OTTENUTO COSI UN ENORME RISPARMIO FINANZIARIO CHE POTREBBE ESSERE RIUTILIZZATO PER ALTRI FINI. NATURALMENTE PER COLORO CHE ATTUALMENTE USUFRUISCONO DI ALTI STIPENDI PUO' ESSERE PREVISTA UNA FASE TRANSITORIA CON UNA NORMA AD HOC (AD ESEMPIO PREVEDENDO UNA PROGRESSIVA RIDUZIONE NEL TEMPO O ALTRO). NON CREDO CHE UNA NORMA DEL GENERE SIA PRODUTTIVA DI CORRUZIONE POLITICA, VISTO CHE L'ATTUALE LIVELLO DELLE EROGAZIONI STIPENDIALI NON HA PORTATO A RISULTATI SODDISFACENTI. NON CREDO CHE SAREBBE POSSIBILE DA PARTE DI ALCUNO POTER ACCLARARE UN QUALSIASI PROPRIO DIRITTO ACQUISITO, VISTO CHE SI TRATTA DI NORMA COSTITUZIONALE. CREDO CHE INVECE DAREBBE RESPIRO ALLE CASSE ITALIANE E FORSE UNA MAGGIORE FIDUCIA E VOGLIA DI PARTECIPAZIONE DA PARTE DI COLORO CHE ORA SI SENTONO ESCLUSI. NATURALMENTE E' SOLO UNA IDEA CHE HA BISOGNO DEL DOVUTO APPROFONDIMENTO. CORDIALITA' A TUTTI

Aldo Cavigli 13.01.17 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ne vogliamo parlare dei rimborsi? Si quelli M5S sono rendicontati e degli altri parlamentari e consiglieri regionali?
Per la verità i Consiglieri Regione Abruzzo non consentono il dimezzamento dei 4.750 euro lordi che passano ai loro collaboratori; dei loro stipendi non so, ma sembra che siano tra i più alti.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 13.01.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, anche qui dai post e vedi delle belle (Da controllare)...COMUNQUE UNA SQUADRA DI ATTIVISTI ZONALI DEL M5S! Che indaghi e scopra gli altarini con tanto di prove, non sarebbe male! Poi magari qualche quotidiano o tg (IL FATTO O LA7) ce lo fanno sapere ! saluti.

silvana rocca, genova Commentatore certificato 13.01.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento

e poi che rimane ?

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.01.17 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma certo!! Secondo l'italiano medio un politico che ruba e la fa franca è lodevole di ammirazione perchè ha saputo rubare, è in gamba e quindi va riconfermato al governo. Palese no?

Fabio Luciani 13.01.17 16:46| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Mogli e buoi dei paesi tuoi. Noi siamo al Nord con una grande Chiara Appendino.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 13.01.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Se De Caro e' campano allora ha l'immunità regionale. Da quelle parti rubare non è' un furto, specie se si ruba allo Stato.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.01.17 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I RIMBORSI SONO TUTTI SPESI PER FAR POLITICA E TUTTI RENDICONTATI SUL SITO APPOSITO. IL RESTO è RESTITUITO.

ivomontefiore 13.01.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Mah, io questo "ragazzotto"non riesco a farmelo piacere !!!E' vero della restituzione della metà degli stipendi, ma dei RIMBORSI che si prendono a parte, ne vogliamo parlare ?!?!

mario bianchini, roma Commentatore certificato 13.01.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

serve anche un AGENTE PROVOCATORE.
Chi si comporta correttamente non ha nulla da temere

piero l., tortona Commentatore certificato 13.01.17 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENZA 5 STELLE AL GOVERNO VIGE L'ATAVICA LEGGE:

SEI ACCUSATO D'AVER RUBATI 600.000 EURO? SE SEI INNOCENTE SEI PERDUTO; MA SE VERAMENTE HAI RUBATO UNA Sì GROSSA SOMMA, NON TEMERE DI NIENTE

ivomontefiore 13.01.17 14:36| 
 |
Rispondi al commento

IO DA CITTADINO MI CHIEDO, SE DEVO ESSERE IO A CHIEDERE AL GOVERNO E ALLA MAGISTRATURA, DI MANDARE A FARE IN CULO, TUTTI I VARI POLITICI INQUISITI FUORI DALL'AMMINISTRAZIONE DEI SOLDI PUBBLICI, SE IL GOVERNO NON LO FA, MI VIENE UN SANO DUBBIO CHE IL GOVERNO E' INQUISIBBILE PURE LUI, E' UNA FORMULA SEMPLICE, ELEMENTARE, IL MOVIMENTO 5 STELLE E' QUESTO CHE CI CHIEDE DI COMMENTARE E CONDIVIDERE, L'UNICA FORZA POLITICA CAPACE DI RAGIONARE RAZIONALMENTE, CHIEDE AI CITTADINI, DI FERMARE L'ABUSO DI UNA POLITICA MALATA E SENZA CONTROLLO, FINO A OGGI, NESSUN'ALTRA FORZA POLITICA SI E' MAI CHIESTO, NEI 50 ANNI DI POLITICA ITALIANA CHE FINE FACESSERO MIGLIAIA DI MILIARDI SCOMPARSI O SPERPERATI DEL DENARO PUBBLICO, LA STRANEZZA E' CHE ANCORA OGGI, SI PERCORRE QUESTA MALSANA CONSUETUDINE, IL CONTRIBUENTE PUR PAGANDO TRIBUTI ORMAI FUORI DALLE PROPRIE PORTATE DI GUADAGNO, E' ALLA SOGLIA DELLA FAME.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 13.01.17 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore, non chiedete la luna!
Se eliminano i corrotti e i condannati dal governo
vorrei sapere chi ci rimane !!

Fare un'esamino anche alla donna delle pulizie?

lino cavanna 13.01.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE NESSUNO DICE QUALCOSA PER IL CENTRO PROFUGHI SU UN AREA COMPRATA A LAMPEDUSA DAL PADRE DI ALFANO ?????

CLEMENTINO speedy NERVO, TORINO Commentatore certificato 13.01.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

posso sapere perchè non si riesce a eliminare un governo che permette tutto ciò che capita oggi in Italia? Sono protetti da chi?E possibile che non ci sia MAI nessun responsabile? A chi ha rubato i soldi dei risparmiatori basterebbe sequestrare tutti i beni!!!E troppo difficile?Questo paese eè diventato peggio del far west pieno di ladri impuniti e delinquenti di ogni genere....tutti a spasso .quanto resisteranno ancora gli Italiani prima di stufarsi?

Grandi Elvira 13.01.17 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Quando si persegue un obiettivo, si deve perseverare. Credeteci, andate avanti,noi tutti siamo con voi. La vostra vittoria sara' anche la nostra. La democrazia vincera'.

Salvatore Caputo 13.01.17 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo, non rimarrebbero neppure le sedie! La poltrona se la portano a casa. Io proporrei una legge che vieti i doppi incarichi. Chi ha un qualsiasi posto in parlamento o nell'amministrazione di una regione, provincia o comune deve dimettersi da ogni altro incarico precedente. Chiunque deve fare il suo lavoro e fatto bene. Questa sarebbe una legge da applicare alla lettera e la guardia di finanza dovrebbe vigilare senza ammettere "ma no,forse..." Una ghigliottina come quella applicata dalla Boldrini. Secondo il mio punto di vista questo produrrebbe una crescita di posti di lavoro che a confronto del Jobs Act (giocattolo per bambini sciocchi) produrrebbe una svolta significativa alla crescita economica di questo paese.

Dante Nesci 13.01.17 13:15| 
 |
Rispondi al commento

oggi dovreste spingere fuori tutti i collusi nel fallimento di mps, debitori e banchieri conniventi, tutti

Andrea De Iaco (salanitru), Sannicola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.01.17 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i condannati fuori? Lo svuotamento aule produrrebbe quel fenomeno acustico chiamato eco! Però attenuerebbe quel fastidioso fenomeno epidermico a cui noi siamo ormai da anni soggetti... Mi riferisco al prurito alle mani!

Anna D. 13.01.17 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente sono contrario alla rinuncia dei rimborsi elettorali, per questo sono contrario anche alle donazioni Rousseau. Io penso che anche chi sarà eletto nel M5S non cambierà bandiera per interesse. In proposito agli indagati e/o condannati, non solo dovrebbero essere fuori dal governo, ma anche restituire quello che hanno distratto e se non basta, con lavori socialmente utili. Signori, vi rendete conto come stiamo noi
cittadini semplici? La speranza vacilla. Buona giornata. Orsonero.

Riccardo F. Commentatore certificato 13.01.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD ed i suoi seguaci non si pongono il problema della legalità , figuriamoci se si fanno quello dell'etica ...

Per quanto mi riguarda , trovo deplorabile che siedano in Parlamento , a maggior ragione se tra le fila del Governo , dei rinviati a giudizio e dei condannati .

Mi spiegate quale sia la differenza tra un Governo PD ed uno PDL ... ? A me sembrano esattamente la stessa cosa . Forse perchè sono una cosa sola .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 13.01.17 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Wikipedia non è la bibbia, ma a proposito di de Caro riporta quanto segue:

Il 3 luglio 2013 viene reso noto dai giornali che Umberto del Basso de Caro, all'epoca consigliere regionale campano, è indagato dalla Procura di Napoli per peculato, nell'ambito dell'inchiesta sull'uso privatistico del "Fondo per il funzionamento dei gruppi regionali" della Regione Campania.[1] Insieme a lui sono indagati altri 56 consiglieri regionali. [...]

Il 18 novembre 2014 la Procura di Napoli chiede l'archiviazione del caso.

Il 27 marzo 2015 il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Napoli Rosa de Ruggiero archivia il caso e proscioglie Del Basso de Caro dall'accusa a lui contestata.

Ovvero, non é stato condannato. Invito l'autore dell'articolo (a meno che non si riferisca ad altre condanne) a correggere i termini usati.


Giusto combattere la corruzione ci mancherebbe altro, ci vuole onestà e va benissimo.
Ma una classe dirigente non si inventa solo studiando ogni tanto bisogna sporcarsi le mani, ci sono gente onesta e preparata anche in altri partiti. Basta isolarsi!

Roberto Bucci 13.01.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, ma non eravamo il Movimento della legalità che prevedeva le dimissioni degli indagati??? Ora siamo passati al "dimissioni solo dei condannati"??? Vista la lentezza dei processi in Italia, non vedo come si possa minimamente pensare che un indagato in questa legislatura possa mai avere una condanna definitiva prima delle prossime due legislature!!! Allora siamo diventati come gli altri partiti e la mutazione genetica del Movimento è già accaduta... Complimenti!

fabrizio d., roma Commentatore certificato 13.01.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


..seee ancora con sta storia della META' dello stipendio,

"quello che rimane...tolte le spese"

scrivete così è più corretto.

Germano Patrone 13.01.17 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E fuori anche tutti quelli intenzionati a minare dall'interno le strategie del Movimento. Che mi sembrerebbe la spiegazione piu' logica. Difficile credere a tanta ingenuita': addio Farage e via con Verhofstadt-Alde? Piuttosto via i trojan e vai con i veri pentastellini. Ora, prima delle elezioni. Operazione lacrime e sangue ma necessaria per andare avanti senza infiltrati nel movimento. E questo spiegherebbe anche il fin troppo facile riavvicinamento con gli euroscettici inglesi che, di natura, non sono troppo favorevoli agli improvvisi voltafaccia. La perdita di voti non sara' poi cosi' rilevante. Anche se non riesco a immaginare Di Maio spiegare ai media questa strategia. Qualora fosse vera.

Francesco C. Commentatore certificato 13.01.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori