Il Blog delle Stelle
Un'economia terminale in mano ai suoi assassini

Un'economia terminale in mano ai suoi assassini

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 86

di MoVimento 5 Stelle

Il debito italiano è sempre meno credibile. Delle quattro agenzie di rating che la BCE valuta quando deve fornire liquidità alle banche italiane, anche l’ultima, l’agenzia canadese Dbrs, ha retrocesso i nostri titoli di Stato da A  a BBB. Lo avevano già fatto le più note agenzie Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch. Secondo l’istituto canadese il problema del debito italiano è che l’economia non cresce e ristagnano anche tutti gli altri fondamentali economici, tra i quali l’occupazione. A ciò si aggiunge una crisi bancaria della quale il Governo Renzi ha gettato le basi con tre mosse sconsiderate: 

1) la risoluzione delle quattro banche popolari a carico dei risparmiatori

2) il recepimento della direttiva europea sul bail-in 

3) un folle referendum costituzionale che ha esasperato la già disastrosa situazione di Mps, banca legata a doppio filo con il suo partito.

Le responsabilità del Governo Renzi, e quindi anche del Ministro dell’Economia Padoan e del Ministro degli Esteri Gentiloni, che oggi siede a Palazzo Chigi, sono immense. Il primo dovrebbe ritirarsi per sempre dalla vita politica, invece di preparare un ritorno in grande stile sulle macerie dell’economia italiana, gli altri due dovrebbero dimettersi immediatamente lasciando la parola al popolo italiano. Non lo faranno, e la crisi bancaria italiana si trascinerà dietro altre decine di migliaia di incolpevoli risparmiatori.

Ciò detto, tutti sappiamo che le agenzie di rating non meritano alcuna fiducia. Fino alla catastrofe finanziaria del 2008 valutarono i mutui spazzatura concessi dalle banche americane con una tripla A. Sono controllori in pieno conflitto di interesse con istituti e Governi che dovrebbero controllare. Non si tratta quindi di pendere dalle loro labbra, ma di riconoscere che all’interno di questo sistema finanziario globale il loro parere conta, perché muove gli investitori e influenza così la stabilità dei Governi.

L’ulteriore retrocessione del debito italiano significa, tecnicamente, che le banche italiane già in forte crisi dovranno garantire alla BCE più titoli di prima in cambio della liquidità necessaria alla loro attività quotidiana. Si stima uno sforzo aggiuntivo in termini di titoli da girare in garanzia alla Bce tra i 14 e i 30 miliardi di euro. Certo, non si tratta di miliardi netti che escono dal sistema creditizio nazionale, ma dei cosiddetti collaterali scambiati con la Bce in cambio di liquidità fresca. Le banche italiane, nel complesso, hanno collaterali in abbondanza. Ciò che vale nel complesso, però, non vale per tutti gli istituti di credito presi singolarmente. Qualcuno di essi potrebbe soffrire il declassamento del nostro debito e la maggiore richiesta di collaterali da parte della Bce. 

Se però il dato tecnico è nel complesso gestibile, dato che le banche italiane in generale non hanno problemi di liquidità ma di capitale e di crediti deteriorati, il dato politico è pesantissimo. Questa volta, infatti, le agenzie di rating non dicono il falso, ma fotografano un’economia in pezzi. Poco importa che queste agenzie siano una parte del problema perché sono stati gli ultimi Governi a distruggere il Paese con l’austerità, i tagli ai servizi pubblici e una pressione fiscale insostenibile. Se Renzi ha sempre eseguito i diktat di bilancio dell’Unione Europea e non ha mai messo in discussione la camicia di forza dell’euro è per una ragione molto semplice: ha voluto farlo. 

Ricordiamocelo quando fra qualche mese, dopo altri 20 miliardi di euro che i cittadini avranno pagato per salvare le banche, il Bomba verrà a cantarci le meraviglie del suo Governo e a chiederci una X sulla scheda elettorale.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Gen 2017, 10:09 | Scrivi | Commenti (86) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 86


Tags: agenzie di rating, bbb, debito, m5s, padoan, renzi

Commenti

 

https://albertomicalizzi1.wordpress.com/2017/03/30/trani-assolve-noi-non-molliamo/

monica e., roma Commentatore certificato 02.04.17 12:19| 
 |
Rispondi al commento

L'ECONOMIA ITALIANA E' IN GRAVE CRISI DAL 1992 QUANDO CON LA CADUTA DELL'URSS IN ITALIA, LA DESTRA TIRRANNICA HA DECISO DI PRENDERE IL POTERE GRAZIE ALLA MAGISTRATURA POLITICCIZZATA, E DA QUEL MOMENTO IL MIRACOLO ITALIANO E' FINITO. IN QUESTI 25 ANNI COSA ABBIAMO AVUTO? NIENTE. SOLO UNA CLASSE DIRIGENTE CHE E' TUTTA RACCOMANDATA AL POTERE, INCOMPETENTE, CHE SI E' ARRICCHITA. LA DISOCCUPAZIONE E' CRESCIUTA AL 12 &. STIPENDI E SALARI DA FAME. DATORI DI LAVORO CHE SFRUTTANO I PROPRI DIPENDENTI. DISOCCUPAZIONE GIOVANILE AL 40%. TASSAZIONE AL 50%. CORRUZIONE DILAGANTE. SANITA' CHE UCCIDE E NON CURA (ANZI DANNO FARMACI CHE NON SERVONO PER TORTURARE LA GENTE), SISTEMA SCOLASTICO CHE NON EDUCA BASTA VEDERE LA SOCIETA' DI OGGI A CHE PUNTO DI MALEDUCAZIONE SI TROVA. NON C'E' UN SETTORE CHE VA BENE. QUESTO PERCHE' LA MANCANZA DI DEMOCRAZIA PROVOCA L'IMPOSSIBILITA' PER L'ESSERE UMANO DI CREARE E INVENTARE, PERCHE' NON TE LO FANNO FARE. BASTA VEDERE I MIGLIAIA DI CAVILLI BUROCRATICI CHE CI SONO. DICONO DI RENDERE PIU' FACILI LE PRATICHE BUROCRATICHE MENTRE IN REALTA' LE RENDONO SEMPRE PIU' COMPLESSE. QUESTO E' IL MODO DI ESERCITARE IL LORO POTERE SUI CITTADINI. COMPLICARGLI LA VITA. NON PARLIAMO DI COME VENGONO SCRITTE LE LEGGI. IN MODO CONTORTO, DANDO ADITO A DIVERSE INTERPRETAZIONI IN MODO CHE NESSUNO CAPISCA NULLA. QUESTO E' QUELLO CHE PROVOCA LA MANCANZA DI DEMOCRAZIA IN ITALIA. UNA ECONOMIA FERMA CHE NON CRESCE DA VENT'ANNI, PERCHE' CI SONO MILLE VINCOLI, CREATI DA QUESTO POTERE OCCULTO CHE DOMINA L'ITALIA DAL 1992 E NON LA FA CRESCERE E RIDARE VIGORE. IO SONO LA RICETTA GIUSTA PER FAR DIVENTARE L'ITALIA LA NUMERO UNO AL MONDO, PER RISPETTO DEI DIRITTI, PER BENESSERE, PER SALUTE, PER CURA DELLA VITA UMANA. QUESTO STATO MI HA NOTEVOLMENTE DANNEGGIATO, CAPISCO QUINDI COSA SIGNIFICA LA SOFFERENZA. MI CANDIDO PREMIER, PER RISOLVERE, IN POCHISSIMO TEMPO TUTTI I PROBLEMI ITALIANI, SALTERANNO, PERO', MOLTE POLTRONE, E PORTARE L'ITALA ALLA VETTA DEL MONDO.

MASSIMO PROIETTI 21.01.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera c'è uno dei meetup di Agrigento che secondo il mio parere non è con la stessa linea di azione del M5S. A chi mi posso rivolgere al riguardo?? Grazie per la vostra risposta Vincenzo Albanese Cell. 388 111 9491

Vincenzo Albanese 20.01.17 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Per Eros : Dubito che Ciampi ed Andreatta fossero degli incapaci; propendo per la spiegazione data in "Massoneria, Società a responsabilità illimitata" scritto da un ex Maestro (vivo e vegeto) di una Loggia Toscana, acquisibile e consultabile in qualsiasi libreria, nel quale si addebita la forte crescita del debito pubblico ad una precisa volontà (massonica) di privatizzare la Banca d'Italia, facendo pagare così ai cittadini il debito e gli interessi. Il Governatore Ciampi fu "premiato" prima con la Presidenza del Consiglio e poi con la Presidenza del Paese (debbo dire che in quest'ultima versione si è guadagnato tutta la stima dei cittadini). Occorrerebbe rimettere a posto le cose rendendo pubblica la Banca d'Italia ( e forse meno massonica)che ha dei compiti delicati di controllo che a mio, e non solo mio, parere non può svolgere avendo nel CdA i controllati (le banche). Inoltre il Paese potrebbe non pagare quegli interessi che in futuro potrebbero "affossare" il paese.
UVR

Ugo Rocca 20.01.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr / Mrs / Ms
E ' con profonda gratitudine che ringrazio
portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca
pronti i soldi, non so come condividere con voi
la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono
cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso
un prestito di 20.000 euro è ho parlato
diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in
questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me,
Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un
durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza
soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio
è questa donna continua a fare
meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno.
Così ho deciso di condividere questa opportunità
che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto
fare finanziatori disonesti che fanno abuso
la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno
il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui
la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di
la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com

pik sousana rosa Commentatore certificato 19.01.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Cominciò il sig. Prodi, in un solo colpo (ingresso della moneta unica) riuscì a tagliare del 50% gli stipendi ai lavoratori Italiani, che come tutti sappiamo in 12 mesi ciò che costava 1000 lire divento un euro (quasi 2000 lire) e questo fù l'inizio.
Oggi il ministro dell'economia, anzi il "suo" presidente di Istat, ci dice che siamo in deflazione, quindi niente aumenti di scala mobile.
Io da pensionato sono terrorizzato, ho lavorato 43 anni nella pubblica amministrazione e oggi mi ritrovo a fare i conti con la sopravvivenza dopo la terza settimana del mese, eppure non sono uno spendaccione, tutto aumenta in continuazione.
Certo se Istat nel suo paniere considera i tatuaggi e cose simili quale indice di aumento del costo della vita, e non l'elettricità, o i trasporti o il gas e gli alimentari, allora stiamo freschi, ci ridurranno in mutande, altro che 6 milioni di nuovi poveri.
Comunque si è partito dal capolavoro del prof. Prodi, tutto è cominciato da lì, perso il 50% della busta paga in 12 mesi.

Robona 17.01.17 23:55| 
 |
Rispondi al commento

PENSO CHE QUESTO PAESE E' FATTO DI GENI E DI NULLITA'. IN ATTESA DEL PROSSIMO GENIO GODIAMOCI IL MARE DI M.... CHE CI CIRCONDA.

Maurizio B., Roma Commentatore certificato 17.01.17 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Assassini su mandato della Troika!

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 17.01.17 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Per colpa dei politici incapaci che abbiamo avuto negli ultimi 35 anni (a partire dal 1981, quando Ciampi e Andreatta decisero il disastroso "divorzio" della Banca d'Italia dal Governo), l'Italia ormai è arrivata al fallimento economico e occupazionale. Pure Trump ha capito che questa Europa è stata gestita dalla Germania per realizzare i suoi scopi e che la Gran Bretagna ha fatto bene ad uscire. Perciò RIPRENDIAMOCI LA SOVRANITA' MONETARIA per uscire dalla truffa della finanza speculativa, far ripartire l'economia e dare un futuro ai nostri figli. Mettiamo queste idee alle prossime elezioni e diamo un sogno a tutti gli italiani. Un nuovo boom economico è possibile, ma solo se recuperiamo la nostra sovranità monetaria e politica.

EROS COCOCCETTA, ROMA Commentatore certificato 17.01.17 01:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe che i cittadini che approvano lo sforamento del deficit si impegnassero a pagarlo loro . Io non sono d'accordo e perciò non voglio pagarlo

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.01.17 23:25| 
 |
Rispondi al commento

azzo ma sto Napolitano di disastri ne ha fatti-
la mado...
e ancora incassa una barca di soldi

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.01.17 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Metteteci dentro anche POLETTI e i SINDACATI !!!
Dov'è IL LAVORO ????????

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 16.01.17 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i piddini intervistati nelle tv parlano di puntare alla “ripresa”, una parola d’ordine sicuramente partita dalla “scuola di (disin)formazione politica” di Orfini, quella, ricordo, dove gli studenti hanno un assistente di sostegno accanto. La ripresa de che, dei Vaucher? Questo governo è l’apoteosi degli “utili idioti”. Gli italiani se lo ricordino quando andranno a votare.

Franco Mas 16.01.17 20:48| 
 |
Rispondi al commento

AL VOTO AL VOTO AL VOTO NON NE POSSIAMO PIU'

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 16.01.17 20:26| 
 |
Rispondi al commento

AL VOTO SUBITO VI PREGO NOI CITTADINI VOGLIAMO VOTARE

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 16.01.17 20:20| 
 |
Rispondi al commento

e definirli assassini è un eufemismo..

Gustavo Woltmann 16.01.17 19:26| 
 |
Rispondi al commento

ci siamo dentro fino ..ai capelli ..ma ancora se la stanno a raccontare nei salotti tv ..e stampa con titoloni da ...far ridere le galline ..boiate su boiate ...poi ci sara il tonfo ..poi

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.01.17 18:21| 
 |
Rispondi al commento

La mia amica Ro*** Ca**** va in pensione in giugno , insegnante di scuola media.
Ultimo stipendio 1800 euro .

Il mio amico Re**** Ce**** costretto a dimettersi con buonuscita non eccezionale nel 2009 da una multinazionale da allora non ha piu' trovato lavoro. 50enne , risulta disoccupato . Ultimo stipendio da quadro 2400.

La pensione la vedra' fra 10 anni e forse limitata dalla assenza di contribuzioni negli ultimi anni .

Qualcuno vuole accennare al prof. Bagnai che nelle comparazioni fra pubblici dipendenti e dipendenti del settore privato il reddito medio del settore privato va ottenuto sommando agli occupati anche i disoccupati fino ad arrivare al 5% di disoccupazione ?

Infatti quello che bisogna calcolare e' :
sommatoria stipendi privati / dipendenti privati + disoccupati fino a calcolare il 5% di disoccupazione dal 11,8% attuale .
Questa divisione da' il reddito medio del settore privato.


Perche' solo cosi' si mette nei numeri quello che si vede .

Se non si ragiona cosi' non si ragiona secondo equita' .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 16.01.17 17:16| 
 |
Rispondi al commento

1
Rispondo a una domanda su glocal e global

'Glocal' non vuol dire,come pensa qualcuno, occuparsi solo del proprio orticello disinteressandosi del mondo ma una cosa molto diversa. Vuol dire salvare la propria individualità e particolarità connettendola all'intero mondo ma salvandola dall'omologazione. Vuol dire pensare un'economia che salvi le caratteristiche di ciascun territorio e le specificità delle piccole imprese locali, valorizzandole a livello globale grazie allo sviluppo delle telecomunicazioni e delle tecnologie informatiche"
Vorrei ricordare che il 99% dell'economia italiana è formata da piccole e medie imprese, non da multinazionali ed è queste che si rivolge il M5S
Glocal è un termine introdotto dal sociologo Bauman per adeguare la globalizzazione alle realtà locali,così da studiarne meglio le relazioni con gli ambienti internazionali.Bauman non aveva intenzione di porli in contrapposizione come hanno fatto invece i no global nella loro lotta alle multinazionali che distruggono i poteri e i valori delle realtà economiche sottostanti. Per Bauman globalizzazione e localizzazione sono considerate come tendenze non opposte,ma strettamente interconnesse in un processo di reciproca inclusione
Il filosofo e sociologo francese Edgar Morin parla di "un pensiero capace di non rinchiudersi nel locale e nel particolare,ma capace di concepire gli insiemi,adatto a favorire il senso della responsabilità e il senso della cittadinanza".Glocal coniuga globale e locale, nel tentativo di ammortizzare l'urto della globalizzazione che tende ad uniformare in logiche standard,astratte e disumanizzanti del capitale,con le peculiarità sociali e culturali delle particolarità territoriali.E' una nuova etica di interconnessione che oggi,attraverso l'espansione del web,offre opportunità straordinarie anche per valorizzare le biodiversità e le capacità di auto-organizzazione delle comunità e così interpretare le dinamiche sostenibili del futuro in atto.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.01.17 16:19| 
 |
Rispondi al commento

E purtroppo il governo gemello Gentiloni si è' assunto il compito di terminare il lavoro di quello precedente senza cambiare una virgola. Sarà' interessante vedere dove troveranno il denaro per la nuova manovra correttiva chiesta dall'UE, anche se qualche idea non positiva c'è l'abbiamo. Ancor più' interessante sarà' vedere come riusciranno a fare la finanziaria del 2017 avendo esaurito tutti i trucchetti contabili e gia' svuotate le tasche degli italiani. Ci vorrebbe una strambata nella politica economica ,fiscale e della spesa pubblica ma non sarà' certo questo governo a farla.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.01.17 15:40| 
 |
Rispondi al commento

.MASADA n° 1824 15-1-2017 SE 20 MILIARDI ALLE BANCHE VI SEMBRAN POCHI…
Blog di Viviana Vivarelli

Uscire dall’euro si può- Attacchi al M5S dei troll e dei giornalisti di regime - Da dove viene l’elettorato 5stelle – Dx e sx sono ormai la stessa cosa - Gli sprechi della sanità – Ma siamo sicuro che la figuraccia all’europarlamento l’ha fatta Grillo? -20 miliardi regalati alle banche- Padoan e le sofferenze bancarie – Staino e la quarta crisi dell’Unità – Nogarin salva l’azienda rifiuti - Politici non laureati- A volte ritornano

(Nelle immagini vignette di Staino)

L'unico che è riuscito veramente a cambiare le cose dopo esser stato in una cabina è Superman, quindi rilassatevi. (Angelo Cantatore)

Il presente è talmente
assurdo che è solo da rifare
Il futuro non è scritto ma insieme possiamo renderlo incredibile
purché in quell'"insieme" non ci siano più i vecchi partiti
Chi ti tradisce una volta ti può ingannare
ma se ti fai tradire due volte, sei tu che inganni te stesso.

Riforma costituzionale bocciata
Riforma pubblica amministrazione bocciata
Riforma scuola bocciata
Legge elettorale bocciata
Riforma lavoro bocciata
Monte dei Paschi fallita
Unità fallita
Politiche immigrazione fallite
Gestione terremoto fallita
Devo continuare?
(Kemper)
.
Bruno Cipolla
La composizione del corpo elettorale cambia ad ogni elezione.
Ogni giorno muoiono mediamente 1650 vecchi (in gran parte elettori PD) e circa 1480 giovani compiono 18 anni e diventano elettori (in massima parte del M5S)
Ogni anno fanno circa 600mila morti e 540mila nuovi diciottenni.
.....................
Per leggere tutto clicca il mio nome
oppure vai a masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.01.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ammazza ao'.............


Trump ha detto che l' UE serve solo alla Germania........


se' nventato l'acqua carda............

Er Caciara ..... Commentatore certificato 16.01.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scappa da votare...

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.01.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento

GO TRUMP GO!
Italy will follow!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.01.17 13:45| 
 |
Rispondi al commento

ma dove cazzo andremo a finire??? qua va sempre peggio!!


Sappiamo sappiamo , lo sappiamo molto bene ! La strage dell'economia italiana continua , fino a quando ? Ci sarà un limite oltre il quale non si potrà andare , oltre il quale anche i più accesi sostenitori del pd capiranno ? La nostra responsabilità c'è ed è pure evidente : non sappiamo comunicare , crediamo che basti il blog o poco altro ! Trascuriamo le tv , evitiamo i faccia a faccia che tanto potrebbero essere efficaci nel ricacciare in gola ai nostri avversari le loro falsità e sputtanarli ben bene ! La gente non sa , il 70 per cento crede ancora alla befana . A noi il compito di disilluderli , di mettere la verità davanti ai loro occhi !

vincenzodigiorgio 16.01.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle prossime elezioni per spazzare via le feccia di governo bisognerà allearsi, e purtroppo ci troveremo costretti ad una scelta obbligata, gli alleati (l’alleato) che avremo davanti sarà comunque la reincarnazione del Diavolo. Lega e Fd’I? Forse un aiutino per rimanere all’opposizione su punti condivisi, ma troppo poco per vincere e andare al governo. Sì, avremo un bel problema. E’ inutile contare quanti transfughi sinistri e destri siano approdati nei 5Stelle, ognuno ha la sua storia (di delusioni) e ora bisogna sperare su un cambio di marcia che coinvolga veramente tutto il popolo italiano. Difficile, se non impossibile. Però le carte del Diavolo bisognerà andarle a vedere, almeno questo sì.

Franco Mas 16.01.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i fatti. Ma la proposta qual'è?
Restiamo nell'Eurozona e speriamo che i Franco-Tedeschi ci diano una mano in maniera tale che possiamo competere con le loro economie e fargli concorrenza? Se hai bisogno di soldi per rifinanziare la tua economia e li devi andare a chiedere in prestito, visto che la moneta non la gestisci più, molto probabilmente sarai sotto ricatto. O no?

Francesco Mercuri 16.01.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento

@ Movimento 5 Stelle,
grazie per queste informazioni.

Chiunque le abbia postate sarei grata se mi volesse fornire alcune informazioni pratiche riguardo al Comunicato politico n. 54
-Ogni eletto si impegnerà a interagire quotidianamente attraverso la Rete per informare i cittadini e interagire con gli iscritti al M5S-
-Ognuno conta uno-

A)-in quale luogo della Rete- posso interagire quotidianamente con gli eletti in modo da
realizzare quel efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico idoneo
a Testimoniare che il ruolo di governo ed indirizzo del M5S NON è normalmente attribuito a pochi, eletti, capi, padroni, leader, o vertici.

Ovvero, visto che -Ognuno conta uno- non significa votare quello che, qualcuno per tutti, ha deciso che gli iscritti debbano votare,

B)-in quale luogo- è attiva la promessa Piattaforma -uno spazio dove ognuno veramente conta uno-, con cui la Rete degli iscritti può esercitare il proprio ruolo statutario, proponendo e discutendo le questioni da sottoporre a votazione.

Visto inoltre che “verranno regolarmente recepiti i miglioramenti richiesti dagli utenti iscritti al M5S che saranno gestiti per ogni funzione da responsabili eletti nel M5S.”
vorrei sapere

C)-in quale luogo della Rete- posso richiedere che i responsabili della -funzione decisionale Vota- siano effettivamente eletti nel M5S con i seguenti compiti

- Offrire riscontrabili garanzie di trasparenza affinché ogni iscritto possa proporre, discutere e votare contando né più né meno di uno.
- Agevolare una discussione efficiente ed efficace delle proposte coordinando la funzione Vota con la piattaforma di discussione Forum
- Trasferire alla funzione Vota le proposte discusse sul Forum per 15 giorni e approvate da almeno il 5% degli iscritti.
- Inserire nel Programma i punti votati da almeno il 30% degli iscritti.
- Pubblicare il numero degli iscritti, entrate - uscite del M5S e il bilancio regolarmente certificato.

Buongiorno

Tocotto Ottova, Mosca Commentatore certificato 16.01.17 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.cz/
sinceramente sto pensando di andarmene dall'italia con al pensione pago le boleltte e il cibo,il resto che faccio?Mica posso fare la vita del novantenne, adesso passa il freddo e poi vedo per l'albania, il potere d'acquisto delle pensioni in 10 anni s'è dimezzato e l'istat dice che siamo in deflazione?Cioè e chi ci crede all'istat, se il mio pane lo pago il doppio ecc vuol dire che c'è stata inflazione al 100%, per favore fate un pò di conti e fate un'articolo, ci pigliano per il culo, ci trattano come deficienti

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.01.17 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Le colossali responsabilità politiche, nel permettere al sistema banco finanziario di riscrivere le proprie regole, stanno emergendo in modo cosi evidente da mostrare il marciume in cui ci hanno infilato. Continuare a parlare di salvataggi, interventi, sostegni al sistema bancario, “per tutelare i risparmiatori”, senza far emergere, oltre le responsabilità politiche, le responsabilità soggettive di manager, funzionari, CDA, rei di aver utilizzato il risparmio privato, per fare i loro sporchi giuochi speculativi, per aver erogato finanziamenti e prestiti, a personaggi che tutto avevano ad esclusione dell’affidabilità necessaria, richiesta, dal marcio sistema, ai comuni mortali. Forze non è chiaro a tutti. Da quando il sistema BANCA UNIVERSALE dal 1993 è in essere, lo stesso, di fatto, è andato sempre più degenerando,con gli esiti attuali. Nel 1933, in seguito al crack del 1929, gli USA, con la Glass Stegall act 1933, misero pesantemente mano al sistema bancario, dividendo le competenze tra “banche commerciali” e “banche d’affari”. Tale legge fu recepita nel 1936 dal governo italiano, per mettere un argine alla deregolamentazione del sistema bancario. Nel 1993, in piena tangentopoli, è stata, nella sostanza, ripristinata la BANCA UNIVERSALE. Alla luce dei fatti, qualsiasi intervento, senza aver riportato il sistema bancario nei giusti binari (ante 1993), produrrà un’ulteriore emorragia di risorse, a danno dei cittadini, senza risolvere, il problema. Tutti conoscono il problema, ma nessuno ha il coraggio di affrontarlo. Questo deve fare paura. .
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 16.01.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA COLPA E’ DI TUTTI I PARTITI POLITICI
Non solo il PD, ma tutti i partiti politici italiani devono essere messi nelle condizioni di non nuocere. Con la caduta delle ideologie, l’unico mezzo per restare al potere è stata l’elargizione di soldi e poltrone a vitelloni, incapaci e impotenti. Hanno svuotato le casse dello Stato e delle banche per dare prestiti a parassiti e mafiosi. Hanno approvato delle riforme, rese non operative dagli stessi politici che le avevano appoggiate. I partiti politici nostrani sono entità degenerate, simili ad associazioni a delinquere. Liberiamocene.

Giuseppe C. Budetta 16.01.17 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa gente si sente di appartenere ancora all'Italia?; gli è rimasto un pò di orgoglio, se mai l'hanno avuto, per essere considerati ancora Italiani? Se così noN fosse, come non lo è, la cosa migliore per loro è ESPATRIARE.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.01.17 12:44| 
 |
Rispondi al commento

stamane ad Omnibus su La7 si parlava di MPS

qualcuno affermava, difendendo i debitori della banca, che i primi responsabili erano i dirigenti.

benissimo non fa una piega

ma come la mettiamo quando lo stato fa la banca x salvare un quotidiano l'Unità con denari pubblici
contribuendo all'aumento del debito

chi è il responsabile?

saluti ai monelli del blog

▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌

old dog 16.01.17 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Una mendicante italiana di 53 anni è morta a Roma a causa del freddo. La Raggi, dopo aver dato le colpe al governo, ora è sotto i riflettori, attaccata da non pochi giornali. Intanto gli studenti romani manifestano per le aule fredde. Comincio a ripensare alle parole di Fico...

Zampano . Commentatore certificato 16.01.17 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto è nella disponibilità del M5S.

Oggi, a parte i FASULLI sondaggi che lo accreditano intorno al 30%, il M5S è il vero ago della bilancia della politica italiana.
Vista l'improponibilità morale di un'alleanza con questo PD e con Forza Italia, ma considerando anche il fatto che MAI il M5S potrà ottenere a breve la maggioranza assoluta dagli elettori, per non restare a vegetare troppo a lungo (i cittadini si stancherebbero di aspettarli), è opportuno che il M5S valuti seriamente la possibilità di accettare un'alleanza a termine e solo su determinati temi.
Escludendo a priori la possibilità di allearsi con la sinistra del PD (i loro numeri sono irrisori), al Movimento non resta che affrontare un serrato dialogo con la Lega e FdI, in modo da trovare alcuni punti in comune (lotta alla corruzione ed al malaffare, lotta agli immigrati irregolari, reddito di cittadinanza, iniziative in Europa per combattere questa moneta e questa fasulla Unione Europea).
Certo, questa sarebbe la scelta più logica, almeno per chi si professa di essere lontani dalle ideologie, ma siccome le bugie hanno sempre le gambe corte, non passerà troppo tempo per capire chi ha tradito i principi per cui è nato il M5S.
Anche sulla prossima Legge elettorale, decisiva per andare a brevissimo a nuove elezioni, il M5S è l'ago della bilancia.
Appena uscirà la sentenza della Consulta, capiremo se effettivamente i parlamentari pentastellati vorranno andare ad elezioni immediate, o se preferiranno aspettare la maturazione della pensione.

gianfranco chiarello 16.01.17 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due giorni fa Moody's ha patteggiato una multa da 864 milioni di euro per aver gonfiato i rating dei mutui subprime nel 2007 (innescando la crisi) in cambio di commissioni vantaggiose.

Poche aziende di rating private decidono come erogare la liquidità europea poiché secondo Basilea III "i requisiti di capitale necessari ad ammortizzare il rischio di credito richiedono una misurazione dello stesso. A volte i rating esterni, seppure imperfetti, rimangono la migliore soluzione disponibile".... o meglio bisognerebbe dire l'unica soluzione disponibile poiché l'Ue rifiuta di istituire un gruppo europeo che effettui le stesse valutazioni di tali agenzie private.
Le borse, gli investitori e i cittadini hanno imparato a ignorare le valutazioni di tali agenzie, le istituzioni sovranazionali stranamente no.

Faccio notare che le agenzie di rating più importanti hanno sede extraeuropea (Moody's e standard & poor's a new york, Fitch new york e londra, la meno famosa Dbrs in svizzera) quindi sono stranieri completamente al riparo dalla giustizia italiana in quanto i reati eventualmente commessi all'estero non sono perseguibili.

Il fatto che la Bce possa decidere la solvibilità delle banche nasce dalla cessione della sovranità monetaria e conseguente creazione di una banca centrale straniera che sostituendo Bankitalia ha tolto all'Italia ogni possibilità di intervento:
la banca centrale nazionale è sempre stata migliore di quella straniera e rinunciarvi è stato l'ennesimo disastro portato dall'euro, una moneta non nazionale quindi straniera che bisogna chiedere in prestito a nazioni economicamente concorrenti.

p.s. il referendum non ha avuto alcuna influenza economica e trovo incredibile che ci siano economisti che raccontino il contrario: se legalmente non è cambiato nulla allora la situazione legale è quella precedente e i suoi effetti non sono attribuibili a modifiche mai esistite.

p.p.s. l'unico modo legale per non recepire le direttive Ue (bail in) è uscire dall'Ue.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.01.17 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Governo R.E.N.Z.I. è stata la croce sulla pietra tombale dell'Italia . Spero che al M5S riesca il miracolo dei miracoli : quello della resurrezione .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 16.01.17 11:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

elezioni subito.unico mantra!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 16.01.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento


La disgrazia dei cittadini del paese più bello del mondo, è di non aver mai saputo scegliere le persone giuste, da cui farsi governare. Nessun governo si è speso nell’interesse dell’Italia, ma tutti (o quasi) per disonestà, incapacità o servilismo, hanno curato gli interessi delle potenze straniere a scapito del proprio paese. Non si può perdonare agli italiani la fedeltà ad un partito anche quando lo stesso diventa un nemico e da idioti si continua a sostenerlo.
Col tempo la classe politica è peggiorata fino a raggiungere ai giorni nostri il periodo più basso: una indecente, ridicola ammucchiata di incapaci, assetata di potere e priva di moralità, come non si era mai visto, il cui scopo è spolpare quel che resta della nostra nazione.
Quando i nostri discendenti studieranno questo periodo storico, ci malediranno per aver lasciato massacrare la nostra meravigliosa nazione. Ci malediranno per aver permesso ad una categoria di deficienti di svendere la pelle degli italiani ai capitalisti, umiliandoli fino alla schiavitù economica, civile e politica.
Questi bastardi sono riusciti ad accentrare tutti i poteri e il meccanismo di produzione ai sistemi ideologici del capitalismo finanziario, strappando le radici e le regole della nostra società per riportarla al Medio Evo.


La divulgazione di queste verità NON PUO'ESSERE FATTA SOLO ATTRAVERSO INTENET;d'altra parte acquisire un nostro canale TV è troppo costoso.Perchè non acquistiamo spazi su un canale gia' esistente con l'aiuto di noi iscritti e dei parlamentari che già si tagliano le retribuzioni? Una volta al governo gli spazi pubblici si potranno redifinire e non ci sarà piu' bisogno di spendere danaro.

turri giorgio 16.01.17 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Basta con le chiacchiere inutili: Movimento...muoversi! muoversi!
Dalle "politiche" del 2013 sotto passati 4 anni...l'Italia è ferma e gli
Italiani sempre più alla fame! - Al Voto Subito!!
-Uscire da UE ed euro il più presto possibile.
-Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale
-Fuori dalla NATO
-Applicare alla lettera la Costituzione a partire dall'Art.1: i traditori
della Carta Costituzionale e del Popolo Sovrano vanno messi sotto processo!
-Reddito di Cittadinanza subito a partire da: Pensionati "al minimo" -
Disoccupati – Esodati
-Aiuti adeguati (non elemosine) alle PMI e alle famiglie per far ripartire
il lavoro e il mercato interno, ecc...
-Stop alla tratta degli schiavi: Rimpatrio immediato di tutti gli immigrati
clandestini e/o "non aventi diritto"
Grazie per l'attenzione, un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato.

Giovanni Antonio 16.01.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Si continua a parlare delle conseguenze evitando d'approfondire le cause ed i rimedi.
E’ una follia, buttare soldi pubblici per mettere a posto la carrozzeria del MPS, come in qualsiasi altra banca, lasciando il motore così come è. Se non torniamo velocissimamente al sistema bancario separato (banca commerciale e banca d’affari) con questo sistema di banca universale, andremo sempre più a fondo dissanguando il paese.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 16.01.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Penso che con la conferma della proroga al capo della “benemerita” [ah,ah, ah,aaaah] il Massimo potere abbia, forse involontariamente e forse no, palesato il pensiero della casta che - nostro malgrado – siamo costretti a subire.
La legge è una barzelletta!
La legge è eguale per tutti, ma per alcuni è più uguale che per altri.
Cicerone diceva: Juris praecepta haec sunt :
sta scritto bello grande tutto in latino sul Palazzo di Giustizia di Milano. Il resto lo traduco:
1.Osservare la legge. 2. Non nuocere agli altri. 3. Dare a ciascuno il suo.
Il capo dei CC. , - ovviamente in buona compagnia - è chiacchierato per
1. Non aver osservato la legge palesando le intercettazioni.
2. Nuocendo al servizio istituzionale di cui è a capo
3. Avrebbe fatto in modo di non dare a ciascun interessato della vicenda ciò che si deve dare (a vantaggio o a svantaggio)
C’è poi il dubbio su Chi ha sanzionato la conferma del capo dell’Arma.
Non è forse incorso nella trasgressione degli stessi “praecepta” ?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 16.01.17 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Per la serie al peggio non c'è mai fine
Il Brasile torna all'avanguardia liberalisti
Dopo aver ridotto o distrutto il welfare del due ultimi precedenti governi

Ora chiede di mutare le condizioni dei lavoratori portando a 12 ore il lavoro quotidiano, avete capito benissimo, non mi sono sbagliata DODICI ORE LAVORATIVE

Io dico robotica e tecnologia permettendo
Consolatevi almeno noi abbiamo un gentile ed innocuo governo dormiente anzi
un Gentiloni

Rosa Anna 16.01.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benvenuto, meno male; non so se sono iscritto al M5S. figurarsi se posso ambire di essere certificato. Quali i requisiti? Boooh! Comunque alla luce del nuoco codice deontologico potrei averli, salvo la vecchiaia.
D'accordo sulla natura criminale delle agenzie di rating, resta che hanno il potere di distruggerci.
L'idea portante della politica economica del M5S è: togliere la camicia di forza dell'austerità che impedisce nuovi debiti e, quindi, INVESTIMENTI della produzione.
Per me questa di consentire d'indebitarsi, ma esclusivamente per investimenti produttivi è una strada possibile, ma difficile da percorrere e soprattutto lunga.
Nel frattempo siamo presi alla gola, e le fauci si stanno stringendo sempre di più, dai crescenti interessi da pagare per € 2.300 miliardi di debito pubblico.
Il debito che il popolo non più sovrano, ma in balia della volontà dei creditori, occorre che sia abbattuto, la torma dei creditori già s'ingrossa.
Occorre ridurre bruscamente il debito, e.g.: 700.000++ miliardi di euro.
Siamo ancora agiati virtuali e non tutti, diventiamo poveri reali, ma dopo lo sforzo sempre meno poveri potendo pagare più agevolmente gli interessi.
Occorre premere con un d.d.l. che imponga una tassa progressiva una tantum da un certo reddito/rendita in su, insieme a misure cautelari interdittive e/o reali da rendere immediatamente applicabili agli evasori con sospetti capitali all'estero.
Cosa impedisce tale impegno politico? NON l'altra strada contro la cosiddetta austerità.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 16.01.17 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Bell'articolo firmato "di M5s".Il massimo sarebbe averlo scritto prima del down grading.

severino turco, bressanvido Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.01.17 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LADRONI CON esclusione dei 5S. Grazie Beppe sosteniamo VIRGINIA-è circondata da tanti vampiri.

Giuseppe 16.01.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Domanda,

Siamo al " si salvi chi può " oppure c'è una speranza ?

Sovente mi chiedono cosa fare con i pochi Euro messi da parte in una qualsiasi banca, tenerli sotto il mattone o lasciarli in banca.
Sono gli anziani che hanno questa preoccupazione, dopo decenni di lavoro hanno paura di trovarsi con un pugno di mosche in mano.

Grazie per una risposta che penso interessi molti.

Viviana, attendo anche il tuo parere.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.01.17 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

Qualche bugiardo omertoso falso giornale nostrano vi ha mai detto che le banche italiane hanno un "buco" di circa 350-400 miliardi? Somme perse perché ormai non piu' esigibili? Denaro perso andato in fumo! Le banche negano, il governo tace e lo stesso fa la BCE.

maro saro 16.01.17 10:31| 
 |
Rispondi al commento

quando nacque l'euro, i settori della finanza legati al dollaro lo osteggiarono fin dall'inizio. oltre agli usa, infatti, i paesi che cercarono di buttargli merda addosso furono l'italia di berlusconi e la spagna di aznar, ambedue legati a bush, e l'inghilterra, la cui finanza e' praticamente una succursale usa.
perche' il dollaro era la principale moneta, fino allora, usata per gli scambi commerciali mondiali. il petrolio ad es si vendeva in dollari.
con l'euro, ci sarebbe stata una moneta che avrebbe fatto concorrenza al dollaro, che a quei tempi appunto era la prima moneta nel mondo per importanza. ad es tra i tanti motivi per cui gli usa hanno attaccato l'iraq, allora c'era la voce che uno di questi era perche' saddam hussein voleva vendere il petrolio in euro, sfilandosi quindi dal giogo usa. colpiscine uno per educarne 100.

le agenzie di rating, tutte filousa, dapprima hanno favorito l'ingresso nel sistema-euro della grecia, avvallandone i dati economici contraffatti. poi, approfittando di alcuni paesi europei la cui economia aveva problemi (alto debito publico, speculazioni etcetc.), hanno iniziato ad attaccare la moneta euro.

come uscirne? facendo i bravi. la speculazione puo' attaccare solo il debole. e noi, col debito pubblico che ci ritroviamo (che sia espresso in euro o lire non cambia), siamo un vaso di coccio.

carlo 16.01.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori