Il Blog delle Stelle
#DemocraticsKarma

#DemocraticsKarma

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 214

di Beppe Grillo

La direzione Pd è uno spettacolo tutto sommato divertente, in continuità con Sanremo: Renzi è Carlo Conti e Orfini la De Filippi. Se non fosse che quella gente lì poi decide anche le sorti del Paese ci sarebbe da ridere e godersela. Sono disposti a tutto pur di avere poltrone e pensione. Anche di rimangiarsi quanto detto dopo il referendum e impedire agli italiani di andare a votare a giugno. La loro scelta è prendere in giro i cittadini, dire una cosa e poi farne un'altra. Gli elettori se non l'hanno capito, lo capiranno presto, quando il Pd saboterà le elezioni a giugno per prendersi la pensione. E alle elezioni tutto gli tornerà indietro. E' il Democratic's Karma, e la scimmia piddina balla. Ohmmm...

Votare o la pensione (*)
il dubbio piddino contemporaneo
come l’uomo del privilegio
nella tua poltrona d'oro mettiti comodo
intellettuali nei talk show, internettologi
soci onorari del gruppo dei cazzari anonimi

L’onestà è démodé
arresti facili, premier ineletti
AAA cercasi (cerca si)
pensione a settembre
sperasi (spera si)
comunque vada una poltrona
and singing in the rain

Lezioni di D'Alema
c’è Bersani in fila indiana
per tutti un'ora d’aria, di gloria
Napolitano grida un mantra
il segretario inciampa
la scimmia piddina balla
democratic’s karma
democratic’s karma
la scimmia piddina balla
democratic’s karma

(*) liberamente tratto da Occidentali's Karma, di Francesco Gabbani, canzone vincitrice di Sanremo 2017



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

13 Feb 2017, 17:32 | Scrivi | Commenti (214) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 214


Tags: direzione pd, elezioni, elezioni giugno, Gabbani, M5S, occidentali's karma, Orfini, Pd, Renzi, Sanremo, scimmia balla

Commenti

 

Ciao Mr / Mrs / Ms
E ' con profonda gratitudine che ringrazio
portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca
pronti i soldi, non so come condividere con voi
la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono
cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso
un prestito di 20.000 euro è ho parlato
diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in
questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me,
Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un
durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza
soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio
è questa donna continua a fare
meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno.
Così ho deciso di condividere questa opportunità
che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto
fare finanziatori disonesti che fanno abuso
la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno
il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui
la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di
la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com

pik sousana rosa Commentatore certificato 18.02.17 10:25| 
 |
Rispondi al commento

questo bomba secondo duce e il cerchio magico sono una banda di cialtroni pericolosi per i cittadini italiani alle prossime elezioni bisogna ritrombarli tutti

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 16.02.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Prestito offerta per gli individui e le imprese.

Ciao cari lettori

AGENZIA finanziaria che offre prestiti a essere sicuro e benefico per le persone e aziende in Europa e nel mondo, che è ad un tasso del 3% con termini di rimborso, tenendo in considerazione la vostra realtà finanziaria. Le imprese o gli individui con le loro idee e la ricerca di finanziamenti ; non esitate a rispondere a questo annuncio per ricevere la nostra offerta. Informazioni

Email:jordiverna205@gmail.com

Grazie

JORDI Verena (verenajordi) Commentatore certificato 15.02.17 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo attenti perché quei signori del pd sono molto furbini.
Hanno capito che per vincere alle prossime elezioni ci vanno divisi con 2 PD .... .
Cari parlamentari del m5 state molto attenti alla prossima legge elettorale.
Se il PD vince è finita!
Sono in tutte le istituzioni.
Con lo scambio voti posti lavoro hanno dipendenti statali in tutti i comparti, sanità, istruzione, magistratura, finanza..... .

a.angelo 15.02.17 21:48| 
 |
Rispondi al commento

L'entusiasmo e la grande speranza acquisita dal momento in cui esistete come movimento, negli ultimi tempi si sono un po' affievolite a seguito delle vicende romane. Premetto tutta la mia massima comprensione delle enormi difficoltà ma l'atteggiamento della sindaca non ispira molta fiducia sia per le sue scelte sbagliate sia per quel suo costante sorriso che un po'indispettisce.
Mi sembra ovvio che all'elettore rimanga qualche dubbio sul caso delle polizze nonostante le smentite. La sindaca avrebbe dovuto reagire più energicamente per il danno d'immagine per sè e per il movimento. Comunque tutto ciò è sicuramente molto poco rispetto allo schifo prodotto in modo sempre più crescente nei tanti decenni di pessima politica.

SERGIO DELGADO 14.02.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Con la Direzione nazionale di ieri il PD e' ufficialmente diventato Partito Democristiano. Aspettiamoci di vedere il ritorno della pratiche ipocrite di quel bel tempo andato . Invece di attestarci dentro le nostre trincee aspettando l'attacco del "nemico", penso che dovremmo prendere delle iniziative di contrasto e di guerriglia politica per evitare che il Segretario del predetto PD possa fare quello che vuole non solo dentro il suo partito ma anche nel Paese intero.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.02.17 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Le leggi italiane prevedono che il giornalista diffamatore possa tranquillamente continuare a diffamare senza pagare i danni in tempi ragionevoli, senza conseguenze penali e senza mai alcun tipo di sospensione dall'ordine dei giornalisti:
il M5S quali leggi propone per arginare il fenomeno?
processi più brevi?
pene più certe?
sospensioni dall'ordine decretate dal giudice?

Il m5s pubblica ogni settimana il volantino http://www.movimento5stelle.it/parlamento/5giornia5stelle.html che con poche aggiunte dal blog e da qualche volenteroso volontario (giornalista altrimenti è illegale) potrebbe facilmente surclassare in diffusione i più piccoli giornali nazionali (anche perché gratuito):
criticare l'informazione è giusto ma dare l'esempio sarebbe anche più efficace...
chi vuole informazione libera, verificata e seria deve iniziare a farsela tenendo presente che la concorrenza VERA è l'unico modo certo per far chiudere definitivamente tutti i distributori di bufale.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 14:19| 
 |
Rispondi al commento

E LA LAZIO STA A GUARDARE?
A Roma non ci sono solo Romanisti
Berdini è un rinomato tifoso Laziale. Quello che ha fatto Berdini è solo un assaggio di quello che può fare un laziale incazzato.Vale davvero la pena di abbandonare i nostri principi per scempiare la Citta col lo stadio del mattone? Siamo sicuri che metterci contro la tifoseria di mezza Città sia la cosa più saggia da fare?
Grazie Beppe Avanti con slancio

Andrea C Commentatore certificato 14.02.17 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Se Berdini non fosse stato «ubriaco di stanchezza» come avrebbe potuto anche solo sperare che uno sconosciuto, addirittura un giornalista che difficilmente rinuncia a uno scoop se la sua vittima non è un potente pericoloso, evitasse di scrivere il suo nome?

Emilio Condividere 14.02.17 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Va Bene, non è vero che Di Maio voleva cacciare Marra, in realtà lo aveva definito un vero servitore dello stato.Non è la prima volta che dil Vicepresidente della Camera dice delle bugie,ma sbagliando si impara,no?In fondo quelle di Di Maio sono bugie dette a fin di bene, la sua credibilità resta intatta. Avanti con slancio
Grazie beppe

Andrea C Commentatore certificato 14.02.17 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi paga il conto al Four Season di Firenze dove, ho letto, il segretario del PD ha stabilito il suo quartier generale ? Da dove vengono quei soldi ? e perché non utilizza le sedi del partito? In direzione ha affermato di aver riportato in attivo i conti del partito, ma questo sciupio è la sua spending review ?

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 12:23| 
 |
Rispondi al commento

SAN VALENTINO: L'AMORE TRA I GIORNALI E LUIGI DI MAIO

Oggi è San Valentino e il Corriere, Repubblica e Il Messaggero dimostrano nuovamente il loro amore per Luigi Di Maio.
Qui sotto vede gli screenshot di quanto hanno riportato i tre giornali stamane. Il messaggio è chiaro: "Di Maio è un bugiardo. Non è vero che voleva cacciare Marra, anzi ha dato garanzie in sua difesa definendolo servitore dello Stato".
La realtà è un'altra e coincide con la versione data da Di Maio anche domenica, ospite di Lucia Annunziata su Rai3.
Le domande ora sono: le cose scritte da Corriere, Repubblica e Messaggero sono false? Pare di sì, chiederanno scusa o faranno una rettifica? Che fine fa la credibilità di un giornale quando scrive cose false? Perchè si sono inventati queste notizie? Come posso da qui in avanti fidarmi di questi giornali? Tutti gli esponenti PD che hanno immediatamente cavalcato questa notizie falsa ed inesistente chiederanno scusa?

P.S. Come stracazzo fanno i giornali ad avere le chat tra il sindaco di Roma e il Vicepresidente della Camera? Mi ricordate un'altra notizia del genere sui precedenti sindaci di Roma? A sto punto devo pensare che ci siano degli infiltrati nel M5S?

https://www.facebook.com/ildisonorevole/


LORO, pubblicano conversazioni registrate sul telefono di Marra, SEQUESTRATO DALLA PROCURA.
Ergo?

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 14.02.17 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché mai Paolo Berdini avrebbe dovuto desiderare di essere cacciato da una giunta che rappresentava e rappresenta una delle più importanti partecipazioni urbanistiche della sua vita? Cosa sta succedendo, come mai persone che sul blog di Grillo lavorano come preziose talpe alla ricerca di notizie utili al movimento, che scavano in rete con abilità e intelligenza improvvisamente credono alle più strane maldicenze senza cercare alcun riscontro oggettivo? Come è possibile credere che Berdini abbia detto cattiverie che l'hanno quasi affogato nella vergogna per fare un favore a Caltagirone? Quale favore è così importante da spingere Berdini a inscenare una confessione demenziale per farsi cacciare? Perché non si vuole capire che solo un uomo «ubriaco di stanchezza» poteva rischiare la sua credibilità umana e professionale per un assurdo pettegolezzo?

Emilio Condividere 14.02.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe sono anni che partecipo attivamente alle battaglie del m5s ma ho una preoccupazione,
la situazione del paese è drammatica e il pd vuole tirare per le fine della legislatura. Sono convinto che non resistiamo ancora per molto e, aspettare che un giorno forse vinceremo noi non basta, ci vuole un scatto in avanti e mezzi di comunicazione adeguati se poi gli italiani non ci seguiranno pazienza almeno ci abbiamo provato. Ciao

mauro porchetti 14.02.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Il “calendario” della Vivarelli è un magnifico esempio di programma elettorale a 5Stelle, spero venga adottato in toto. Qui ci stiamo aggrovigliando sui congressi di partito quando i problemi sono altri, ma prima si guarda in casa propria, mi sembra giusto. La crisi di identità della sinistra è al suo massimo storico, il Resuscitato e Cuperlo balbettano saggezza sapendo benissimo che il Pd è spaccato e di conseguenza vedono le elezioni come la peste. Che gli italiani abbiano bisogno di risalire la china e quindi di un manico che funzioni nonglienepòfrega’demeno, quello che gli importa è rimanere a galla il più a lungo possibile sapendo che la pacchia sta per finire. Diamogli una spintarella.

Franco Mas 14.02.17 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Il blog è diventato strabico.
Gli occhi degli iscritti son puntati sullo stadio di Roma e il blog delle stelle non prende posizione?

pietruccio mannino Commentatore certificato 14.02.17 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Capite cosa fa il capitalismo italiano? Compra enormi spazi AGRICOLI a quattro soldi, privi di qualsiasi opera di urbanizzazione (fognature, strade, illuminazione). Poi presenta un piano di costruzione in cui lo stadio è solo uno dei componenti. Gli altri componenti sono immensi centri commerciali, uffici e unità abitative.
Poi ricerca l'appoggio del grande capitale internazionale (Rothschild e Goldman Sachs) garantendo utili enormi.
Quindi si fa approvare dal comune una variazione del piano regolatore che renda tale zona edificabile, nonostante la vicinanza dal Tevere la renda soggetta a forti rischi idrogeologici.
Quindi assieme allo stadio costruisce torri gigantesche che affitterà come uffici per il comune e lo Stato, grandi magazzini, e case dai prezzi astronomici. E tutto ciò senza spendere una lira, perché tutti gli oneri di urbanizzazione saranno a carico del comune e, se un domani il Tevere esonderà, sarà colpa dell'amministrazione che ha dato i permessi. Infatti le costruzioni erano del tutto regolari.

Giuseppe Pipino, Tavagnacco Commentatore certificato 14.02.17 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, come mai non fai un post sul problema del TERZO STADIO a Roma? Mi sarà sfuggito ma di tale problema, nel tuo blog, non vi è traccia. Eppure è un problema importantissimo per sapere quale è l'ottica dei Cinque Stelle.
Ti faccio leggere, nel caso ti fosse sfuggito, un focus sull'argomento pubblicato dal Fatto di ieri:

"Il progetto dello stadio.
UN PIANO da un milione di metri cubi che prevede un'area disegnata dall'architetto statunitense dan Meis: del totale dell'opera, l'arena dello stadio occuperà il 18 per cento. Per il 55 per cento, è prevista la realizzazione di un parco pubblico e poi tre torri disegnate dall'archistar Daniel Libeskind e una centralità commerciale. Previsto, poi, il potenziamento della ferrovia Roma-Lido, via Ostiense, delle varie opere legate alla mobilità e del sistema idrogeologico. L'operazione vale un miliardo e mezzo di euro. I terreni di Tor di Valle, dove sorge l'ex ippodromo, sono stati comprati dal costruttore Luca Parnasi con la società Eur Nova. Rothschild e Goldman Sachs, invece, stanno partecipando come advisor per reperire i fondi necessari alla realizzazione dell'opera. Il 3 marzo si terrà l'ultima riunione della conferenza dei servizi chiamata a dare o meno parere favorevole sull'opera. In questo momento, manca il parere finale del Campidoglio. Per approvare il progetto infatti, deve votare una variazione del piano regolatore. Lo stadio sarà di una società (Stadio TVD srl) di Parnasi e del magnate James Pallotta. Sarà poi affittata alla A.S. Roma."

Giuseppe Pipino, Tavagnacco Commentatore certificato 14.02.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento

-Le agenzie di rating, quelle che governano l'economia dell'Occidente perché danno a banche e Stati un giudizio micidiale, da cui dipendono debiti, crediti, interessi e posizione sul mercato della finanza, e che dovrebbero essere come gli arbitri neutrali e al di sopra di ogni sospetto,
sono invece quotate in Borsa,
possono fare azioni di Borsa,
possono arricchirsi puntando i loro capitali sul fallimento e la rovina di quegli Stati contro di cui fanno giochi d'azzardo, contribuendo alla loro valutazione stessa,
e costituiscono perciò il più grande conflitto di interessi e la più grande frode finanziaria
MONDIALE!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I media, la finanza, le multinazionali, le lobby, i politici corrotti e venduti hanno costruito davanti a noi, intorno a noi e dentro di noi un gigantesco VELO DI MAIA, che ci impedisce di vedere la realtà, di capire la realtà, di ribellarci alla realtà, così che possiamo renderci schiavi del nostro male credendo che sia il nostro bene, come degli accecati mentali che lavorano per i nostri nemici, senza nemmeno avere la coscienza dell’inganno, del nostro autoinganno, di una rovina prodotta da un Potere subdolo, che agisce, prima che sulla materia della nostra vita, sulla corruzione del nostro spirito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

La realtà ci dice che oggi in italia si muore per DISOCCUPAZIONE (vedi AUSTERITY).
Affrontiamo i temi centrali della nostra esistenza (ovvero se non riusciremo a vivere) poi penseremo ai dettagli
LAVORO GARANTITO (e non reddito di cittadinanza) questo è il futuro a cui dovremmo aspirare.
Se qualcuno volesse informarsi può farlo su questo sito
http://www.retemmt.it/verso-madrid-speciale-pavlina-tcherneva-2-parte/
per chi guarda ancora oltre qui
http://www.democraziaverde.org

ruggero palma 14.02.17 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altra considerazione:

parlando con un collega della notizia (del valore di 20 mila miliardi di euro di standard & poor's), mi diceva che le agenzie di rating ci considerano come una spa. "italia spa" ci chiamano. come diceva berlusconi, "far diventare l'italia un'azienda". e ci sono riusciti.
con tutti i pro (pochi, anzi non so quali possano essere) e i contro, come la competizione che si scatena tra societa', dove il pesce grande mangia il pesce piu' piccolo. e la mancanza di un'etica, di principi umani, perche' ha importanza solo il profitto.e una nazione , che dovrebbe porre dei limiti alla disumanita' delle spa, diventando essa stessa spa, perde il suo scopo di essere. anzi, diventa complice di queste, nella loro operazione di drenaggio di soldi e potere dal basso verso l'alto.
il resto va lasciato al "capitalismo compassionevole", come diceva la formuletta di bush. praticamente un'elemosina, come, quando e di quanto vuole il potere economico.

pensavo di far parte di una nazione, invece mi ritrovo in una grande azienda spa. non mi sembra sano.

carlo 14.02.17 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Visto che questi media infami hanno avuto la faccia di paragonare le polizze di Romeo al caso Scajola…
CASO SCAJOLA
Nel 2010 la Guardia di Finanza trova assegni circolari per 900.000 €, tratti da un conto corrente bancario intestato ad un professionista vicino al gruppo dell'imprenditore romano Diego Anemone (coinvolto in un'inchiesta secondo la quale avrebbe ricevuto appalti pubblici dalla Protezione civile quali frutti di corruzione). Le venditrici dicono di averli ricevuti per la vendita a Scajola di un appartamento a Roma, davanti al Colosseo. Scajola nega, ribadendo di aver pagato l'immobile con i 600.000 euro attestati nell'atto notarile e di tasca propria, per cui ha contratto regolare mutuo, poi si dimette dicendo che vuole difendersi dalle accuse. Dichiara che la casa gli è stata pagata "a sua insaputa". E’ processato per finanziamento illecito ma il 27 gennaio 2014 è assolto perché “il fatto non costituisce reato”. Il 31 ottobre la corte d'appello non conferma la sentenza, il procuratore chiede 3 anni di carcere ma scatta comunque la prescrizione
Scajola è accusato anche di "concorso colposo in omicidio colposo" perché aveva rifiutato la scorta a Biagi, poi ammazzati. Dai documenti ritrovati e sequestrati il 9 luglio 2013 a casa del suo segretario emerge che era a conoscenza delle minacce cui era sottoposto Biagi,contemporaneamente scompare dal Viminale il dossier Biagi. Ma di nuovo Scajola è prescritto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri alla radio ho ascoltato una notizia stupefacente:

wall street ha dato un valore a standard & poor's e questo e' la bellezza di 20 mila miliardi di dollari. non 20 miliardi di dolllari, che sarebbe comunque una cifra astronomica. ma 20 mila miliardi di dollari.

per fare un paragone, il debito pubblico ialiano e' di 2 mila 300 miliardi di euro. i risparmi di tutti gli italiani arrivano a 4 mila miliardi di euro. standard & poor's vale 20 mila miliardi di dollari. immagino che le altre agenzie di rating, moody's e fitch, casomai non arrivano a quelle cifre ma all'incirca dovrebbero essere da quelle parti.

quando c'e' una crisi finanziaria, nel nostro immaginario, alimentato dai media, pensiamo che i soldi finiscano in un limbo, un nulla. vengano come bruciati.

invece non e' cosi', da qualche parte vanno a finire. e poi ci si ritrova che "semplici" agenzie di rating, tutte le gate a wall street e alle multinazionali, arrivano a valori che addirittura la maggior parte delle nazioni si sognano.

altra considerazione: ci "idignamo" perche' la germania cresce del 2% mentre noi siamo fermi, dando la colpa a lei della nostrsa sistuazione disastrata.
ma l'attacco all'economia dei paesi (di livello mondiale ma per quanto riguarda noi, europeo e/o italiano), non arriva dall'europa e/o dall'euro. ma dal dollaro e dall'economia delle multinazionali legate a questo. e tutto quello che indebolisce la nostra moneta va a loro vantaggio.
i nostri soldi vanno a finire li'. per colpa di governanti (nazionali) che ci riempiono di debiti e/o perseguono politiche assurde.

carlo 14.02.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli della stampa (mi riferisco al giornalino di Torino che non riesco a scrivere con la lettera maiuscola) cosa credono di aver fatto? Pensano di aver smascherato un pericoloso individuo infiltratosi nella giunta capitolina per sabotarla? Pensano che Paolo Berdini se avesse voluto, per le ragioni più misteriose e diaboliche, danneggiare in modo premeditato la sindaca e tutto il movimento, non sarebbe stato in grado (se non altro perché ingegnere, abituato a calcolare quello che si vuole costruire) di strutturare un po' meglio il suo «delitto»? Avete bisogno di Sherlock Holmes per capire che la sindaca Raggi e il m5s, iniziando dal cittadino Di Battista, sono per Berdini una buona occasione, perché mai avrebbe dovuto desiderare di abbattere il migliore dei suoi cavalli di battaglia?
Chi vi ha insegnato l’arte di sbobinare lentamente, per fare soffrire ogni giorno, con sadica progressione, la sindaca Raggi, il movimento e infine lo stesso Berdini sino alla sua disperazione: «...l'arrivo di un nuovo assessore sarà per me solo la fine di una agonia...»?
BEL MODO DI ONORARE I 150 ANNI DI UN GIORNALE, INSEGNANDO A UN POVERO GIORNALISTA PRECARIO COME SI PUO’ FAR CARRIERA FACENDO DIRE A UN UOMO “UBRIACO DI STANCHEZZA” QUELLO CHE SI VUOLE REGISTRARE. Nella bella redazione di Torino avete festeggiato il miserevole scoop con i vostri famosi spumanti piemontesi? Festeggerete anche la sensazionale notizia di essere riusciti a convincere molti dei vostri lettori della vera identità di Berdini? Finalmente sappiamo la verità, Paolo Berdini non è uno dei più preparati urbanisti italiani come qualche ingenuo credeva, ma un subdolo mostro, forse il mostro di Loch Ness emerso dal lago scozzese e giunto a Roma chissà in che modo; ora però in redazione sono un po’ meno spavaldi e sicuri, forse temono si possa scoprirà che il grande mostro, visibile anche dagli elettori più lontani, sia stato trasportato a Roma da un portentoso e straordinario Tir Iveco ex Fiat, iniziamo a indagare…

Emilio Condividere 14.02.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento

"È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai al lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse.
È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità.
Quale verità?
Che tu sei uno schiavo.... Come tutti gli altri, sei nato in catene, sei nato in una prigione che non ha sbarre, che non ha mura, che non ha odore. Una prigione per la tua mente.
Dovrai scoprire con i tuoi occhi che cos'è.
È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre."


Buona Mafia a Tutti!

Mario 14.02.17 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta coi bonus a c-zzo di cane!
basta coi vaucher a c-zzo di cane!
basta coi regali alle lobbye o agli amici come i 97 milioni alla società del golf!
basta coi regali a partiti e mafie varie!
alziamo le tasse alle slot machine!
stretta a tutte le mafie!
basta coi lavori pubblici assurdi come la tav in Valsusa o il ponte di Messina!
via i vitalizi e le pensioni d'oro!
equipariamo finalmente le spese per il carrozzone governativo e parlamentare alle medie europee!
facciamo pagare il dovuto alle multinazionali del petrolio e del gas e ai concessionari di acque minerali!
via le spese surreali di un Quirinale che non serve a nessuno con 1300 persone di servizio!
basta con le scorte, gli uffici lussuosi e il personale di servizio agli ex politici!
via i fondi pubblici a giornali e partiti!
basta con gli autoregali di assessori e consiglieri!
basta con le note spese fasulle!
basta con le prescrizioni, le archiviazioni e i condoni e chi ruba paghi!
basta con i magnati debitori delle banche che non pagano i loro debiti: pignorate i loro beni!
basta con gli aumenti di spesa in armi (con Renzi +23) e con gli F35!
basta con lussi assurdi come il superjet al capo del Governo!
basta coi regali stratosferici alle banche assassine!
avanti con lo snellimento della burocrazia!
avanti con la riduzione delle tasse!
avanti col reddito minimo di cittadinanza!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' molto probabile che gli articoli sulle chat Di Maio / Marra / Raggi riportino interpretazioni e non testi letteralmente trascritti.
Mi chiedo una cosa. I politici, in senso generico, usano ancora gli smartphone per comunicare qualcosa oltre al "butta la pasta"? Vorrei ricordare loro che esistono ancora i telefoni fissi. Se proprio una cosa è urgente (tipo la salute o la sicurezza perchè altro di urgente non vedo), non è sufficiente un whatsapp o un sms con "chiamami in uffico .... o dimmi dove sei " o cose dl genere? Certo, si può essere intercettati comunque ma la cosa è ben più difficile e non resta traccia di quanto venga detto se non mentre si è sotto indagine.
Vorrei sapere come ha beneficiato l'Italia dell'avvento dei telefonini visto che non c'è politico che non si trovi al cellulare o al pc ovunque si trovi.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
Tu avevi detto
https://youtu.be/OFO6shakc0E
una rivoluzione pacifica non violenta che sradica le piramidi ...

Se loro sono disposti a tutto, anche a rimangiarsi la parola,
Tu Beppe,
di quale rivoluzione parli quando affermi che il M5S è leaderless e poi non lo è.
Quale metodo rivoluzionario vuoi Testimoniare
se i Portavoce non interagiscono quotidianamente in Rete con gli iscritti e non riportano nelle Istituzioni la Voce dell’intelligenza collettiva.
Se non c’è una Piattaforma Open Source “uno spazio dove ognuno conta uno” in cui la Rete degli iscritti, non un leader o un capo, esercita il proprio “ruolo di governo ed indirizzo”
elaborando il programma e dettando ai Portavoce la linea politica del MoVimento.
Quale esempio - insegnamento rivoluzionario di democrazia dal basso vuoi dare con
“cosa importa chi a deciso - chi non ha deciso, non mi fate perdere tempo”

AAA cercasi (cerca si) Coerenza, Onestà e Trasparenza.

Sebastiana Contrera Commentatore certificato 14.02.17 09:47| 
 |
Rispondi al commento

ma stiamo sempre a guardare le stanze degli altri? cresciamo come movimento o si continua all'opposizione? se penso che siamo nati con lo streaming e adesso ci tocca vedere il pd farlo.............e il m5s riuniti in stanze segrete..............mi fa rabbia.

stefano ., roma Commentatore certificato 14.02.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento

caro GRILLO, Sò che state facendo un lavoro duro e difficile, sappiamo pienamente che gran parte dei politici seduti in parlamento e tutta gente che non ha mai lavorato e provato i sacrifici che ogni giorno fà un semplice artigiano, lavoratore, massacrati da imposte per mantenere le caste.Io non sono nessuno ma posso mettere la mia esperienza su crisi aziendale, sviluppo d'azienda, e quanto ho appreso in Inghilterra, per dare un contributo al mio paese. Sto ancora dando perchè ho figli e nipoti e sono preoccupato per loro e per il loro futuro. Rimango a disposizione.ANTONINO

ANTONINO LO MONACO, FROSINONE Commentatore certificato 14.02.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Ieri la grande ammucchiata.
corvi,iene e condor a spolparsi le ultime spoglie fra cadaveri.
IKn tanta merda chi emergerà?
C'è ancora gente che ci sguazza tranquillamente convinti di essere alle Maldive.
Nuovo segretario,nuova legge elettorale,nuove elezioni al più tardi possibile per far fuori gli ultimi soldi ai cittadini.
Gli amici e i commissari che diventano nemici,i nemici che si affrancano come amici..... ma che bell'esempio di democrazia calata dal basso!
Il congresso si il congresso no!
E che cazzo se ne frega se i terremotati non hanno ancora avuto un aiuto.
E che cazzo ce ne frega se l'economia va a rotoli.
E che cazzo ce ne frega se l'UE ci mette il cappio al collo.
E che cazzo ce ne frega se il debito pubblico aumenta.
Cari amici questa è la democrazia vigente:Direzione di partito---->Congresso---->delegati---->Provvedimenti politici..... e i cittadini?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.17 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una persona è tutt'una con la propria morale
E per il Movimento l'etica di un eletto è sacrosanta
Non esiste motivazione per cui un eletto debba tenere presso di sé come collaboratore chiunque abbia attentato gravemente alla sua immagine col peggiore degli insulti
Berdini deve sparire!!
E la Raggi lo deve querelare

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Le regole del blog vietano i messaggi pubblicitari
Perché allora lo staff non blocca i post di questi usurai?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Per Matteo Renzi
“Ci vuole del talento
per invecchiare senza diventare adulti”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 09:25| 
 |
Rispondi al commento

ahhh...la TV che bel giocattolino per rompere i coglioni e coglionare gli italiani.... questa mattina un'oca(PD) parlava che "loro" vogliono attuare per i giovani un reddito per promuovere il
lavoro...non deve essere un'assistenza.....
Bastardi,è una vita che chiediamo il Rdc.
Maiali e ladriiiii!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.02.17 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berdini: "La Raggi è impreparata"
Invece Renzi, che ha rovinato l'Italia e l'ha svenduta ai poteri forti, era preparato benissimo!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Scusate ma non ce l'ho fatta ... ho letto l'articolo di Repubblica.it in prima pagina (http://www.repubblica.it/politica/2017/02/14/news/di_maio_garante_di_marra_la_prova_e_nelle_chat_lui_e_uno_dei_miei_un_servitore_dello_stato_-158258214/?ref=HREA-1)
e ho dovuto superare lo schifo di registrarmi sul sito per poter commentare l'ennesima non-notizia .
riporto di seguito il commento:
Egregio dott. Bonini, il suo articolo, e di conseguenza il suo giornale, ha toccato picchi di faziosità difficilmente eguagliabili o superabili.
Ritengo che lei debba ricominciare dall'analisi grammaticale per comprendere ciò che lei stesso scrive.
Ha "leggermente" abusato della proprietà transitiva quando interpreta ciò che è di una chiarezza disarmante ... "Quanto alle ragioni di Marra, lui non si senta umiliato. E' un servitore dello Stato." (PUNTO) Sa cosa significa PUNTO ? Che il periodo è terminato e ne segue uno nuovo, " Sui miei, (che non vuol dire assolutamente che Marra fosse uno dei suoi, ma lei stranamente lo interpreta così) il Movimento fa accertamenti ogni mese. L'importante è non trovare nulla".
Se ha difficoltà a capire, mi contatti che magari provo a spiegarglielo con un disegnino ... Non ho più parole per definirvi ...

stefano d. 14.02.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Berdini ha detto ha ha straparlato perché era "Ubriaco di stanchezza"
Mandiamolo un decina di anni a riposarsi
da qualche altra parte!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Di MAIO ?


https://www.youtube.com/watch?v=b_Ir9fjPJBc

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 14.02.17 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PD = Poltronificio Depensante. AMEN.

Giuseppe C. Budetta 14.02.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento

... purtroppo non decidono le sorti del Paese.
Applicano decisioni prese altrove.
Anche se votiamo.

Cesare R., Pomezia Commentatore certificato 14.02.17 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Vivì 14.2.17 h 8,24
Noam Chomsky al punto 2; Guarda come ci aveva azzeccato:
http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=32976406
Un Maestro:

Cattolico osservante e praticante, devoto e pio, professore di Diritto Costituzionale, parlamentare della Repubblica Italiana per molte legislature, ex Ministro degli Interni, ex Primo Ministro, ex Presidente della Repubblica, finalmente Fu Senatore della Repubblica Italiana.
Di costui, che si chiama Francesco Cossiga, l’attualissima intervista (23 ottobre 2008 - fonte: Giorno/Resto/Nazione - Andrea Cangini ):

«Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand`ero ministro dell`Interno».
Ossia?
«In primo luogo, lasciare perdere gli studenti dei licei, perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino rimanesse ucciso o gravemente ferito...».
Gli universitari, invece?
«Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città».
Dopo di che?
«Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri».
Nel senso che...
«Nel senso che le forze dell`ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano».
Anche i docenti?
«Soprattutto i docenti».
Presidente, il suo è un paradosso, no?
«Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì. Si rende conto della gravità di quello che sta succedendo? Ci sono insegnanti che indottrinano i bambini e li portano in piazza: un atteggiamento criminale!».

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 14.02.17 08:53| 
 |
Rispondi al commento

IL WALL STREET JOURNAL AFFONDA L'EUROZONA: ''E' UN GROVIGLIO DI RISCHI ACUTI E CRONICI DA CUI STARE ALLA LARGA'' ( WSJ )

NEW YORK - L'editorialista Richard Barley, del Wall Street Journal, commenta la volatilita' che ha colpito l'euro e i rendimenti delle obbligazioni sovrane dell'eurozona a causa dell'incertezza politica che cova sul Vecchio continente, e la sua analisi non promette nulla di buono, per il futuro dell'euro.

"Negli ultimi anni - scrive Barley - le previsioni di un collasso dell'eurozona si sono succedute numerose quanto fallaci al momento, ma il problema, per gli investitori, e' che nessuna di queste previsioni puo' essere ignorata a cuor leggero: l'Eurozona - scrive - e' un groviglio di rischi acuti e cronici".

"A monopolizzare le preoccupazioni dei mercati - prosegue Barley - da alcune settimane e' l'approssimarsi delle elezioni politiche francesi, e il rischio che a prevalere sia il partito euroscettico Front national, guidato da Marine Le Pen: quest'ultima ha dichiarato che in caso di vittoria, predisporra' l'uscita della Francia dall'euro e persino dall'Unione Europea. Lo spread dei titoli decennali francesi rispetto ai tedeschi e' aumentato, e il divario si e' fatto tanto maggiore perche' i rendimenti sui titoli tedeschi sono contestualmente calati: una combinazione assai sfavorevole per i timonieri della politica monetaria europea, primo tra tutti il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, impegnato in sforzi sovrumani per dare compattezza al mercato obbligazionario europeo dopo la crisi del debito sovrano in alcune nazionidell'Eurozona, come Grecia, Spagna, Irlanda, Portogallo, Italia"."Ma il punto è che se anche Marine Le Pen non riuscisse ad accedere all'Eliseo, le incertezze non svanirebbero. L'eurozona resta un progetto realizzato a metà, e bisognoso di una qualche forma di importante ripensamento. ILNORD.it

Francesco C. Commentatore certificato 14.02.17 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APOCALYPTIC KARMA

La consulta,che doveva decidere sulla legittimità di una legge elettorale scritta per e dalla partitocrazia,ha dato una indicazione e rimesso nelle mani del Parlamento,come democrazia vuole,la stesura di una legge che dia rappresentatività alla nazione.
I partiti per tutta risposta hanno fatto un plauso come fecero con Napo ai tempi della sua bi-elezione e della nazione,come sempre hanno fatto,se ne fottono altamente.
Eppure i risultati sono sotto gli occhi di tutti.Il governo Renzi in 1000 giorni di manovre scellerate è riuscito ad uccidere ulteriormente la nostra economia portandoci all’ultimo posto,e dico ultimo,per crescita e per debito rispetto all’intera Europa.
Una nazione che faceva parte dei sette Grandi è diventata l'ultima tra le più Piccole dei 28.Questo non può essere solo colpa dell’Euro se anche la Grecia col fiato sul collo della Troika riesce a fare oltre il 2% di crescita contro il nostro improbabile 0,9 con una media UE dell’1,8.
Signori qui si fanno congressi e leopolde ma la nazione continua ad affondare sotto un macigno di una spesa per la PA insostenibile mentre le imprese,unico collettore di gettito,chiudono o espatriano a ritmo di domino.
Ma è evidente che bisogna andare a votare ed è impellente una correzione alla legge elettorale che assicuri la rappresentatività altrimenti dureremo giusto il tempo di un pinocchio nel paese delle meraviglie.
Mentre il debito pubblico continua a crescere si parla del pd e delle sue scissioni ma nessuno fa una critica profonda di quello che sta succedendo e delle sue cause.
Renzi e il suo pd non rappresenta il partito della nazione e neanche lontanamente la nazione.Ancora si fa finta di non capire che la RAPPRESENTATIVITA’ è l’unica via d’uscita dallo stallo e che l’imposizione di figuranti imposti da un establishment cinico e ignorante non funziona.
La nazione è divisa in 3 poli e non si può formulare una legge elettorale ai tempi del patto berlusconi-bersani.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 08:33| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe e Virginia.
Vorrei dirvi di Macaluso.
Macaluso, nella formazione della linea politica del Partito Comunista Italiano, fu per Berlinguer un'autentica spina nel fianco ma Berlinguer sapeva bene delle sue capacità e, durante la sua segreteria, lo nominò prima direttore dell'Unità e poi capogruppo al Senato.

Adriano Cataldi 14.02.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7- Mantenere il pubblico nell’ignoranza e nella mediocrità
Far si che sia incapace di comprendere le tecnologie ed i metodi usati per il suo controllo e la sua schiavitù.
“La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza dell’ignoranza che pianifica tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare dalle classi inferiori".

8- Stimolare il pubblico ad essere compiacente con la mediocrità
Spingere il pubblico a ritenere che è di moda essere stupidi, volgari e ignoranti ...

9- Rafforzare l’auto-colpevolezza
Far credere all’individuo che è soltanto lui il colpevole della sua disgrazia, per causa della sua insufficiente intelligenza, delle sue capacità o dei suoi sforzi. Così, invece di ribellarsi contro il sistema economico, l’individuo si auto svaluta e s'incolpa, cosa che crea a sua volta uno stato depressivo, uno dei cui effetti è l’inibizione della sua azione. E senza azione non c’è rivoluzione!

10- Conoscere gli individui meglio di quanto loro stessi si conoscono
Negli ultimi 50 anni, i rapidi progressi della scienza hanno generato un divario crescente tra le conoscenze del pubblico e quelle possedute e utilizzate dalle élites dominanti. Grazie alla biologia, la neurobiologia, e la psicologia applicata, il “sistema” ha goduto di una conoscenza avanzata dell’essere umano, sia nella sua forma fisica che psichica. Il sistema è riuscito a conoscere meglio l’individuo comune di quanto egli stesso si conosca. Questo significa che, nella maggior parte dei casi, il sistema esercita un controllo maggiore ed un gran potere sugli individui, maggiore di quello che lo stesso individuo esercita su sé stesso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 08:27| 
 |
Rispondi al commento

4- La strategia del differire
Un altro modo per far accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa e necessaria”, ottenendo l’accettazione pubblica, nel momento, per un’applicazione futura. E’ più facile accettare un sacrificio futuro che un sacrificio immediato. Prima, perché lo sforzo non è quello impiegato immediatamente. Secondo, perché il pubblico, la massa, ha sempre la tendenza a sperare ingenuamente che “tutto andrà meglio domani” e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. Questo dà più tempo al pubblico per abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo rassegnato quando arriva il momento

5- Rivolgersi al pubblico come ai bambini
La maggior parte della pubblicità diretta al gran pubblico usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore fosse una creatura di pochi anni o un deficiente mentale. Quando più si cerca di ingannare lo spettatore più si tende ad usare un tono infantile. Perché? “Se qualcuno si rivolge ad una persona come se avesse 12 anni o meno, allora, in base alla suggestionabilità, lei tenderà, con certa probabilità, ad una risposta o reazione anche sprovvista di senso critico come quella di una persona di 12 anni o meno” (vedere “Armi silenziosi per guerre tranquille”)

6- Usare l’aspetto emotivo molto più della riflessione
Sfruttate l'emozione è una tecnica classica per provocare un corto circuito su un'analisi razionale e, infine, il senso critico dell'individuo. Inoltre, l'uso del registro emotivo permette aprire la porta d’accesso all’inconscio per impiantare o iniettare idee, desideri, paure e timori, compulsioni, o indurre comportamenti

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 08:26| 
 |
Rispondi al commento

10 strategie della manipolazione attraverso i mass media
Noam Chomsky

1-La strategia della distrazione
L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élite politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti.
Mantenere l’Attenzione del pubblico deviata dai veri problemi sociali, imprigionata da temi senza vera importanza.(Armi silenziose per guerre tranquille)

2- Creare problemi e poi offrire le soluzioni
Si crea un problema per causare una certa reazione da parte del pubblico, con lo scopo che sia questo il mandante delle misure che si desiderano far accettare. Ad es.: lasciare che si dilaghi o si intensifichi la violenza urbana, o organizzare attentati sanguinosi, con lo scopo che il pubblico sia chi richiede le leggi sulla sicurezza e le politiche a discapito della libertà. O anche: creare una crisi economica per far accettare come un male necessario la retrocessione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.

3- La strategia della gradualità
Per far accettare una misura inaccettabile, basta applicarla gradualmente, a contagocce, per anni consecutivi. E’ in questo modo che condizioni socioeconomiche radicalmente nuove (neoliberismo) furono imposte durante i decenni degli anni ‘80 e ‘90: Stato minimo, privatizzazioni, precarietà, flessibilità, , disoccupazione in massa, salari che non garantivano più redditi dignitosi, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero state applicate in una sola volta.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.02.17 08:24| 
 |
Rispondi al commento

il pd ed grandi partiti fanno la 'loro' politica, star li strapagati e senza responsabilità ma a resa zero per il popolo, anzi, confermo che i partiti sono il peggior nemico del popolo italiano dimostrato dal fatto che i politicanti o loro aziende sono ricchi ed il popolo lavoratore si sta sempre più impoverendo. questa non è politica sociale ma disfattismo ed è stato anche semplice far ciò, i partiti sono delle multinazionali che si spariscono il territorio tipo mafia e le riforme sono delle superfinanziarie per rastrellare denaro dal popolo. credevo la soluzione dietro l'angolo ma per ora si sta allontanando.

mario di genova 14.02.17 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Accordi Italia-Usa

Che la Merkel sconsiglia con vigore. "Che nessun Paese europeo si azzardi a prendere accordi unilaterali con gli Usa". Perché? Dannegerebbe la Germania a vantaggio del Paese che decidesse di cercare soluzioni, relazioni e scambi vantaggiosi con gli Usa? Se cosi' fosse ci sarebbe da farlo di corsa: la Germania-Europa ha gia' creato seri problemi all' Italia, ha creato poi serissimi problemi alla Grecia, ha tentato quindi di impossessarsi di parte della sovranita' dell'Inghilterra. Questa non e' una comunita', e' una guerra. IMO

Francesco C. Commentatore certificato 14.02.17 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ed il distributore di fritture di pesce in cambio di voti che faceva come al solito battute che fanno ridere solo luial congresso degli Pidioti

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 07:17| 
 |
Rispondi al commento

La Grande Rapina di Elio Veltri


In Italia dalla fine della guerra hanno imperversato le mafie più potenti d'Europa e fra le più presenti nel mondo, arricchendosi, seminando morte, condizionandone le istituzioni e sembra che sia tutto normale. Si convive con la mafia e se ne rileva la presenza solo quando compie qualche delitto eccellente, sempre più raro, o un capo cosca viene arrestato. Casualità sempre seguita da parole come “ sgominata la cosca” o “ latitante tra i più pericolosi”, che si ripetono meccanicamente. Le mafie non hanno più bisogno di uccidere perchè corrompono e comprano: con Antonio Laudati l' avevamo scritto nel libro Mafia Pulita. Ormai dovrebbe essere chiaro e di comprensione comune, che nemmeno con il carcere duro lo Stato vince la battaglia contro le mafie e che il solo modo di contrastarle, peraltro molto temuto dai mafiosi, è portagli via i patrimoni: soldi, titoli di ogni tipo e beni mobili e immobili. Senza soldi infatti, i mafiosi non possono viaggiare, pagare consulenti capaci di gestire i beni, garantire lo stipendio agli affiliati che difendono la cosca e nemmeno far studiare i figli nelle migliori università. E poi, solo se hanno i soldi riescono a intrattenere rapporti sociali e politici. La politica e le istituzioni però, sembrano ignorare tutto questo. Non si pongono alcune domande essenziali: perchè si deve parlare di una grande rapina; perchè dopo oltre 50 anni di lotta alle mafie che ha comportato il sacrificio fino alla morte di alcuni dei migliori servitori dello Stato, le mafie non sono state sconfitte, nonostante i capi siano tutti in galera; perchè i governi non hanno mai considerato la mafia il primo problema politico del paese e non l' hanno contrastata con interventi e alleanze sovranazionali, utilizzando il ruolo nell'Unione Europea.

La Grande rapina al paese è stata compiuta e continua attraverso corruzione dei singoli e delle istituzioni, evasione fiscale , esportazione di capitali, riciclaggi

Franco Rinaldin 14.02.17 06:44| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di manipolazione dell'opinione pubblica....sono 10 semplici regole...se volete informarvi si trovano facilmente...basta cliccare ...CHOMSKY 10 REGOLE DI MANIPOLAZIONE.....son facili facili ....il potere le usa sempre...ma si potrebbero usare anche nella vita di ogni giorno....alla fine della favola...la vera arma è la conoscenza....un abbraccio

silvana ., genova Commentatore certificato 14.02.17 06:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione Beppe, sono andati tutti a casa, ma tra le sbarre della loro gabbia ancora possiamo udire i gemiti e i lamenti.

Antonio Mentalista 14.02.17 05:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma ancora esiste qualcuno che crede alle promesse dei partiti ? Ma quante volte vi devono fregare ? Non vi sono bastati questi ultimi decenni ? Come deve ridursi il nostro Paese, che già è l'ombra di quello che era, prima che decidiate che la misura è colma ? Molto meglio accusare il M5S di essere "come tutti gli altri" così si può dormire sonni sereni ripetendo a se stessi che tanto non ci si può fare niente... Ma non è più il tempo di dormire. Da un pezzo.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 14.02.17 04:13| 
 |
Rispondi al commento

I partiti da destra a sinistra si comprano migliaia e migliaia di voti da sempre con l'aiuto delle mafie e di imprenditori marpioni... ci sono arresti tutti i giorni senza contare ciò che non esce a galla, ma mai ho sentito dire o da Berlusconi o dal PD :"NOI SIAMO PERSONE ONESTE,A NOI I VOTI COMPRATI FANNO SCHIFO COME LA MAFIA"... MAI!!!!! LORO SONO LA MAFIA! BASTA!! Borsellino e Falcone sono state vittime di questa politica che fa affari con la mafia da sempre!!

claudiog 14.02.17 00:24| 
 |
Rispondi al commento

io oggi non ho visto una riunione di un partito, perche' dentro non c'erano dei politici.....assomigliava a quegli incontri del passato, che avvenivano in Sud Italia, tra le campagne sperdute nei casolari semiabbandonati, inaccessibbili....dove si discuteva dei pizzini scambiate nelle carceri e di quanto chiedere nei pizzi o degli ostaggi (gli italiani.....), direi che e' stato uno spettacolo abbastanza penoso.....in linea con chi parlava.......

fabio S., roma Commentatore certificato 14.02.17 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me Berdini è uno da tenere. E Virginia deve farsene una ragione: è una gran gnocca ed e normale che qualcuno dia fuori di testa.

carlo g. Commentatore certificato 14.02.17 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella la democratic's Karma, più bella dell'originale! io credo che come prima cosa il PD non deve definirsi più un partito di centro-sinistra , come anche l'ulivo non è stato un partito di centro-sinistra.Non sono altro che il continuo della democrazia Cristiana "stile corleonese"! Anche Bersani è un democristiano, ora che il sistema ha capito che il PD sta perdendo quota ha detto a Bersani di fare finta di formare un partito di sinistra! Berlusconi è morto e quindi sì stanno cagando sotto dei cinque stelle!!!

claudiog 13.02.17 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Invece di pubblicare queste sciocchezze caro blog a 5S perché non scrivi qualcosa a riguardo dei clandestini che hanno invaso il nostro paese , perché non fai battaglie per fermare tutto questo ?
Perché non parli del cara di Mineo e degli scandali annessi e connessi ? Dov'é il battagliero Di Maio che si infuria per una patata bollente e sta zitto su tutto questo ?

Marco Neri 13.02.17 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao ,su rete 4quinta colonna da del debbio hanno sempre e solo due problemi gli immigrati e i furbetti del cartellino,come se in italia i problemi sono soòo questi,mica i problemi sono le cooperative che gestiscono i centri di accoglienza che ci lucrano,mica sono i governanti che hanno permesso di spolparci dalle banche e multinazionali,mica sono l'entrata nell'euro che ha permesso alla bce di indebitarci fino al collo non avendo noi da tempo la sovranita' monetaria ,mica sono i mega stipendi dei manager mica sono i vitalizi,no per i media lecca culi i problemi sono solo dei poveracci che gli fregano un pezzo di pane ,che amarezza

giuliano da jesi 13.02.17 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Spendono soldi pubblici per fare queste cagate e poi chiedono i due euro di donazione per ricostruire le scuole dei terremoti per fregarsi i soldi. Questi sono il partito-dementi.

Ma facciamo due conti...i mongoloidi cani che hanno votato Si al referendum sono 13 milioni...i soldi donati per il terremoto sono 26 milioni (due euro a testa= 13milioni dei Si x 2) e gli spettatori di sanremo erano quanti,11 milioni?

Sono sempre gli stessi! 13 milioni di imbecilli italiani che,gira e rigira,sono sempre coloro che vengono fregati e presi in giro da questi cani delle lobby che solo la morte meritano.
Sono già morti,avanti con la bonifica.

Taipan X Commentatore certificato 13.02.17 23:11| 
 |
Rispondi al commento

diciamolo chiaramente, ora basta con le solite lamentele in rete che chiaramente non porteranno da nessuna parte.... è ora che si faccia qualcosa di più serio, abbiamo capito che la maggioranza dei partiti e dell'establishment non vuole andare a votare più chiaro di così, si riuniscano tutti i partiti che vogliono il voto subito e si blocchi il parlamento ad oltranza, si vada dal presidente della repubblica obbligandolo a rispettere il volere del popolo che con il no al referendum ha chiaramente espresso un no a questo governo continuare ad aspettare come si vede non serve a nulla, fatelo al più presto, attendere ancora vorrebbe dire fare lo stesso gioco del potere, chiarooo, grazie

roberto A., COMO Commentatore certificato 13.02.17 23:10| 
 |
Rispondi al commento

...per Tv la trasmissione PRESA DIRETTA stà dando un saggio della malavita ROMANA , mafia , 'ndrangheta , camorra ecc..ecc..

Ma dico , ma quando mai ne usciremo ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 13.02.17 22:47| 
 |
Rispondi al commento

VI SONO PERSONE CHE INVITANO COSTANTEMENTE A NON GUARDARE LA TV

VI RACCONTO COME MI REGOLO IO.

Quando si ha a che fare con uno Stato come quello italiano è come stare seduto ad un tavolo di poker dove lo Stato Italiano è UN GIOCATORE BARO ed è allo stesso tempo anche mazziere. La televisione è il suo mezzo per "distrarre" il popolo italiano, ma al contempo è guardando la televisione che un Popolo Italiano attento può scorgere le mosse sospette del "mazziere".
Solo guardando attentamente le "mani" del mazziere e ascoltando i "fruscii" delle carte che escono dalle sue mani puoi capire se il "mazziere" bara sfilando carte dal mazzo, oppure gioca in "torta" con altri giocatori bari essi stessi per spoliare il "pollo", ovvero il Popolo Italiano.
Se giochi, e come cittadino sei costretto a giocare, ma non guardi attentamente il "mazziere, ovvero lo Stato Italiano, non comprendi molte delle informazioni che possono metterti in allarme e quindi offrirti una difesa.

Io mi regolo così:

Guardo generalmente quelle trasmissioni e quei talk che possono rivelarmi come lo Stato Italiano, tramite i suoi "croupier", bari al suo servizio, pensano di spoliare il Popolo Italiano.
NEGLI SPAZI DI PUBBLICITA' CAMBIO CANALE E RIENTRO APPENA CESSATA LA PUBBLICITA'.

Non conoscere come pensa e come agisce il tuo aguzzino non è una tecnica di combattimento o di gioco vincente.

Se avete la possibilità di evadere, allora siete in grado di vincere qualche mano contro lo Stato Italiano BARO!

Se avete dei risparmi e li avete tolti dalla gestione delle banche, solitamente soce in affari con lo Stato BARO, allora qualche mano la potete vincere

Se avete portato capitali all'estero, qualche mano l'avete vinta. Ma...

ricordatevi sempre una cosa: SE DOPO QUALCHE TEMPO (dopo qualche mano di poker) NON AVETE CAPITO CHI SONO TUTTI I GIOCATORI E CHI E' IL "POLLO", ALLORA SAPPIATE CHE IL POLLO SIETE VOI!

IL NEMICO VA CONOSCIUTO E STUDIATO! QUESTO STATO E' UN NEMICO DEL POPOLO ITALIANO


Il PD in diretta TV.

Implicitamente hanno dichiarato che in questi anni hanno votato fiducia (quante sono, 80?), leggi, leggine, finanziarie, bonus e bruscolini SENZA L'ESISTENZA DI UNO STRACCIO di LINEA POLITICA RICONOSCIBILE E QUINDI CONDIVISIBILE.

E se ne accorgono solo adesso, dopo aver finito di rovinare il paese? E il tronfio LEADER dichiara di aver sbagliato e di aver pagato pegno? Quale pegno? Milioni di italiani sono caduti in povertà, molti si sono ammazzati, gli altri milioni hanno bisogno dello psichiatra e loro quale pegno pagano? Dire, fare, baciare, lettera, testamento?
E sono questi gli espertissimi politici che hanno tanto da insegnare ai "populisti"?
E dove era la decantata democrazia nel pd quando per anni in parlamento tutti hanno votato senza sapere come e perché, solo perché glielo chiedeva il vincente leader- tronfio galletto- supervenditore piazzista ? E se tanto mi da tanto, CHE COSA HANNO VOTATO E VOTANO IN UE?

La realtà è che sono UNA DITTA (bersani ha ragione a chiamarla così) DECOTTA E FALLITA.
Peccato che il loro fallimento è quello dell'Italia. E se gli italiani continueranno a votarli credendo
e sperando nel loro REPENTINO rinsavimento (piuttosto l'ennesima spettacolare performance per restare VINCENTI sul mercato), se lo meritano tutto il male del mondo.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.02.17 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale "populismo".Poletti, agli immigrati dai vitto,alloggio,e lavoro. AI DISOCCUPATI ITALIANI SOLO BOLLETTE DA PAGARE!!!!!!!!!!

valentino g., castelfranco veneto Commentatore certificato 13.02.17 22:26| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma perche vedete ancora la televisione?
va bene che potrebbe servire a conoscere l'avversario. pero mi sembra che la vedete troppo.
quando vedo la televisione, il giorno dopo e quelli dopo mi sembra di sentire sempre le stesse cose. allora vale di piu se mi informo io su internet che invece faccio un mischio che mi fa male. saluti.

Era proprio ora caro Beppe 13.02.17 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Volevo postare un interessante articolo di Fulvio Grimaldi sulla Raggi ma, pur togliendo alcune parole, non passa nemmeno a pregare.
Boh!
A chi interessa è qui ▼

http://fulviogrimaldi.blogspot.it/2017/02/roma-damasco-caccia-alla-volpe-quante.html

Zoe Commentatore certificato 13.02.17 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima kermesse dei radical chic e dei politicamente corretto.
Grande fumo e niente arrosto riservato ai cinquemila mensili in su.
Con nessuna invidia per loro, poveracci in tante altre cose.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 13.02.17 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo avessero fatto la riunione non al Nazzareno, ma a Regine Coeli...sai quanti soldi risparmiati per le trasferte.
Pazienza ci faranno il congresso!
120 indagati e condannati!
Ma la raggi,le assicurazioni,le Olimpiadi, lo stadio,la Rider Cup Gof...evvvai grandi palazzinari e sportivi all'attacco!
Ladriiiii!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.02.17 21:50| 
 |
Rispondi al commento

La Cosca riunita, i Uomini d'Onore tutti presenti, il Mafioso ha parlato...Baciamo le Mani.


Buona Mafia a Tutti

Mario 13.02.17 21:44| 
 |
Rispondi al commento

- ho letto le parole di Paolo Berdini che riflettono una situazione gravosa, che opprime le sue giornate; parole che testimoniano la sua grande sofferenza personale per aver causato, in un momento di forte stanchezza e, forse anche per questo, di pesante superficialità altre ferite, inferte dalla stampa, a Virginia Raggi e a tutto il movimento; i commenti alle sue dichiarazioni, proprio perché ha osato chiedere perdono alla sindaca e a tutto il movimento, sono fra i più crudeli, disumani e offensivi dell'intera rete: mai togliere dalla bocca degli avvoltoi le affermazioni contro il m5s di cui si stanno nutrendo! Paolo Berdini, ferito anch'egli nel modo più grave dall'accaduto (dice, con dolorosa sincerità, di essersi messo "un cappio al collo in modo inspiegabile" ... "l'arrivo di un nuovo assessore sarà per me solo la fine di una agonia"...), credo meriti il sostegno almeno delle persone del movimento che conoscono il suo valore professionale e la sua umanità sincera. Non lasciamolo solo, Paolo Berdini, al di là di crudeli apparenze oggettive, è un uomo buono che merita la comprensione della sindaca, dei suoi colleghi assessori e di tutto il movimento; se riceverà affetto e amicizia si potrà risollevare e dare, con il suo valore di urbanista, rinnovata credibilità al m5s

Emilio Condividere 13.02.17 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Trollone di turno i 20' ecco i suoi nick...
patetici come vi siete ridotti:
CHEF
il monello
destino
popcorn
oresteide
lasciatelagovernarestocazzo

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.02.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voi che sapete tutto.....

ma perche', seduto vicino a "mozzarella", all'inaugurazione dell'anno giudiziario presso Corte dei Conti, ce stava uno "ziprete"?

semplice domanda......

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.02.17 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I PAGLIACCI DEL PD Partito Detenuti & Affini. E se il popolo finalmente ha messo coscienza a furia di sputare sangue forse ci siamo cambia il vento. Ritorna la LEGALITA', i DIRITTI e i DOVERI, il RISPETTO e la DEMOCRAZIA, si cancella la parola PRIVILEGGI.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 13.02.17 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN SINCERO AUGURIO AL PD!

KARMAZZATEVI TUTTI!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 13.02.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I PAGLIACCI DEL PD Partito Detenuti & Affini. E se il popolo finalmente a messo coscienza a furia di sputare sangue forse ci siamo cambia il vento. Ritorna la LEGALITA', i DIRITTI e i DOVERI, il RISPETTO e la DEMOCRAZIA, si cancella la parola PRIVILEGGI.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 13.02.17 20:58| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI CHE TEMONO NUOVE ELEZIONI

LA CADUTA DEGLI DEI
-------------------------------------------------

I politici si stanno rovinando con le loro stesse mani, ormai hanno perso la loro dignità e persino la faccia. Mentre i giovani e gli imprenditori si suicidano ogni giorno loro pensano alle pensioni ed a mostrarsi come star nei talk show del nulla.

Tutto gli ritornerà indietro ed il giorno delle elezioni dovrà primo o poi arrivare... e sarà ricordato come la caduta degli dei.!!

Edmund Dantes 13.02.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Ormai ce n'eravamo dimenticati. Fukushima era un episodio del passato.

E invece, a circa sei anni dal disastro, risulta che il livello di radioattività nella centrale danneggiata continua ad aumentare.

Subito dopo l'esplosione del 2011 era stato registrato, nel vicinanze del reattore danneggiato, un livello di radioattività di 73 Sievert per ora. Una cifra già altissima, visto che basta un decimo di Sievert (100 millisievert) per causare danni permanenti all'organismo umano. 4 Sievert sono considerati una dose letale per una persona su due. Ebbene, la cifra registrata oggi, all'ingresso del reattore collassato, è di 530 Sievert per ora, ovvero sette volte il livello originale del 2011.

A questi livelli di radiazione un robot - una macchina costruita appositamente per esplorare la zona danneggiata - ha resistito soltanto due ore prima di venire letteralmente "fritto" dalle radiazioni. Di mandarci dentro degli umani non se ne parla nemmeno.

Inoltre, il meltdown del reattore danneggiato scarica ogni giorno 300 tonnellate di acqua radioattiva nell'oceano, e sembra che non si riuscirà a contenerlo prima del 2021. A sua volta, la bonifica completa dell'impianto di Fukushima potrà essere completata solo fra 40 anni.

E chi pensa che questo sia un problema che riguarda solo i giapponesi, dovrebbe considerare che i nostri cugini francesi continuano a far funzionare a piena potenza i loro numerosi impianti nucleari sparsi su tutto il territorio. E non sono i soli.

Però a Sanremo hanno fatto il record degli ascolti.

Massimo Mazzucco

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.02.17 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo parlare del compenso che hanno dato al fiorentino abbronzato per quelle serate?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 13.02.17 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Ah,che bello;se parla de musica...puro che,io,in cinquant'anni e rotti,m'i so' persi tutti i Festival...

https://youtu.be/RgKelxYG5cg

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.02.17 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Speranza dopo un mese di silenzio è riapparso.
Renzo è tornato alla carica.
Speranza senza speranza.
Bersani resuscitato.
D'alema una maschera di vetro.
Prodi solo la voce.
Che pena.
Che vergogna.
Povera Italia.
Ma in mano a chi ci siamo messi?


NON ILLUDIAMOCI, NON CI FARANNO VOTARE.

antonino depetro 13.02.17 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Belìn!!!

dai rimettiti bene in convalescenza che il prossimo 20 febbraio dovrai riferire a Napoli...
dovrai rispondere come testimone, davanti al giudice Ammanaria Ferraiolo, e riferire su uno dei segreti di Fatima del Movimento: la gestione del software della Casaleggio Associati e le procedure per le votazioni online che formano le liste elettorali del M5S. E sarai proprio te, il Casaleggio, e altri 'peracottari' del tuo entourage a dover rendere conto.

popcorn 13.02.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE ciao, scusa ma non mi va piu' di ridere, sono stufo delle pagliacciate del PD ( ma nche un po' delle nostre ) vogliamo centrare l'obbiettivo di andare al piu' presto alle elezioni ?? Ci sono troppe cose da sistemare, L'euro, la permanenza nell'UE, il FAMOSO REDDITO DI CITTADINANZA ( che ci scipperanno i nostri avversari politici con un altro nome !! ) ecc...ecc....io S.SCEMO non lo guardo piu' da anni .............una puttanata del genere...........

Carlo A., forli' Commentatore certificato 13.02.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che scorfano di post è Beppe!!!??? Sanremo???
Ma chi se ne importa, possano crepare e tornare nella spazzatura che li ha partoriti. Stiamo girando a vuoto, c'è miseria nera e una strana atmosfera tipo 'gli ultimi giorni di Ceausescu'!! Lo so che ti dissero "mai più piazza nè oggi nè mai"....chi fu quel Don Rodrigo che ti costrinse alla moderazione e al cerchio-bottismo? Fai cadere il velo.

Cico Lopez y Martinez y Gonzales de la Iglesia autoctona de Catalunya 13.02.17 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe ! Ho postato su Facebook un mio pensiero sullo stadio a Tor di Valle vedi (Di Francesco Giuseppe) ho votato e fatto votare la sindaca e il movimento. Pregherei te, o chi per te, di fare un sopralluogo sul sito dove dovrebbe sorgere il progetto presentato dalla Roma. Chi si oppone non tiene conto del male che fa alla città. Non farlo procurera' un danno grave al movimento, poiché, quell'area sara' in un prossimo futuro oggetto di appetiti dei soliti noti deturpatori palazzinari romani. Quindi, meglio dare il via libera ad un piano deliberato da una giunta politicamente avversaria del movimento, evitare penali milionarie che, il comune non puo' permettersi, far realizzare tutte le opere di urbanizzazione ai proponenti e rimettere in moto l'economia e il lavoro in una città depressa. Gli oppositori nulla hanno detto e fatto, nessuna voce si è levata a difesa di tutta l'area dove sorgono i grattacieli di Euroma2 all'eur ! Certo, c'erano loro, i soliti noti palazzinari che hanno cementificato e costruito in modo sconsiderato con il benestare delle giunte precedenti. Ora escono fuori comitati, associazioni, Italia nostra, verdi, politicanti di tutti i colori, a difesa di una discarica a cielo aperto, infestata di pantegane, rom, sbandati, prostitute, mondezza in uno scenario di totale degrado. C'è qualcosa che non quadra, c'è marciume intellettuale, c'è puzza come l'aria di Tor di Valle di sabotaggio! Virginia ancora tergiversa sul mandare a casa il compagno (comunista) Berdini. Cosa aspettiamo, ci portiamo dietro questo buffo e Poco corretto e inconcludente urbanista ? Chiudiamo questa farsa. L'Ex sindaco Marino e la sua giunta ha deliberato l'interesse pubblicato? Bene, si proceda. Si facciano i correttivi necessari senza stravolgimenti, sarà un successo per il movimento, ma muoviamoci se vogliamo contare e avere un futuro certo è non effimero in questa citta'. Daje Beppe! Fatti sentire con i minimalisti, pungolali a dovere. Grazie per l'ospitalità!

Giuseppe Di Francesco 13.02.17 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre il PD fa le sue solite sedute di autocoscienza collettiva l Italia sprofonda!

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 13.02.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Non si può morire a 16 anni per una canna. Beppe qui ci vorrebbe una reazione forte!

Ass Capp 13.02.17 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Le elezioni a giugno sono già sabotate.
Gli italiani hanno capito che si va alla scadenza della legislatura.
Come è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco vada in paradiso, è più facile che il Presidente del Consiglio rassegni le proprie dimissioni per motivi di salute che R-n-z stacchi la spina a questo governo. Come volevasi dimostrare, dopo le parole di Napolitano.

Pier 13.02.17 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
mi sono passata il pomeriggio a guardarmi tutte le ricostruzioni sulla trattativa stato-mafia ...
www.youtube.com/watch?v=k6Iq0n8dzKo
eh..niente .. quel dolore proprio non vuole andare via... me lo porto ancora dentro come se fosse ieri (sarà che avevo vent'anni e loro erano i miei idoli) ....

cmq ora sono entrata nel blog e leggo il tuo post .. un sorriso me lo strappi sempre .. Grazie di aver creato il M5S . Grazie a te , a Gianroberto , a Davide e a tutto tutto il M5S , arrendersi MAI !!!

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.02.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ascetismo genera il karma e non sento e non vedo manifestarsi questo karma in seno ad uno spezzatino quale è il PD.Ci vorrebbero mille asceti o forse più per generare un karma cosi potente per salvarli dalla distruzione mentale in cui sono precipitati.Aummmm,Aummmm.

giuseppe mandalà 13.02.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Perché mai Paolo Berdini avrebbe dovuto desiderare di essere cacciato da una giunta che rappresentava e rappresenta una delle più importanti partecipazioni urbanistiche della sua vita? Cosa sta succedendo, come mai persone che sul blog di Grillo lavorano come preziose talpe alla ricerca di notizie utili al movimento, che scavano in rete con abilità e intelligenza improvvisamente credono alle più strane maldicenze senza cercare alcun riscontro oggettivo? Come è possibile credere che Berdini abbia detto cattiverie che l'hanno quasi affogato nella vergogna per fare un favore a Caltagirone? Quale favore è così importante da spingere Berdini a inscenare una confessione demenziale per farsi cacciare? Perché non si vuole capire che solo un uomo «ubriaco di stanchezza» poteva rischiare la sua credibilità umana e professionale per un assurdo pettegolezzo?

Emilio Condividere 13.02.17 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD? Nulla e il contrario di tutto!

E... le tanto annunciate (mancavano le trombe) dimissioni del Presidente del partito?

Un'altra balla che ci farà vincere!

"La mente è come un paracadute, funziona se si apre" (Albert Enstein)

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 13.02.17 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Direzione del PD. Non si vergognano a far intervenire il delinquente presidente della regione Campania? Ha un modo di fare proprio da boss. Sono vergognosi, un triste teatrino, chiacchiere al vento, mi dispiace per quei quattro che ancora credono a questi pagliacci che fanno solo ed esclusivamente i loro sporchi interessi

simona verde Commentatore certificato 13.02.17 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe fa bene a cantare e noi cantiamo con lui! De Luca ha detto 5 minuti fa che il PD al sud è un corpo estraneo. Ha proprio ragione, aggiungerei anche sgradito e puzzolente.

black & white 13.02.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo stanno cercandi di ritardare il più possibile le elezioni perché devono ben studiare una legge elettorale che consenta loro di mantenere il potere.....la democrazia alberga altrove

MAURIZIO M., ANCONA Commentatore certificato 13.02.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento

ironia della sorte
per cause di cui aggiornavi sarebbe offensivo, la tv che guardo mi è stata prestata o quasi regalata.
l'apparecchio televisivo in questione ha un difetto o un pregio a discrezione.
NON riceve i canali rai. 1,2,3 e altri, altri invece sport mi sembra li riceve.
provate tutte. memorizza tutti gli altri canali tranne la rai, credetemi.
una delle prime piatte.
quindi non ho potuto vedere quel programma e non posso commentare ;)
se la tv funziona la corrente c'è quindi pago anche il canone.
sto benissimo e comprare una tv è verso il centesimo posto in classifica delle cose da fare
(solo un pensiero)
ciao Blog

Psichiatria. 1 13.02.17 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#DemocraticsKarma

Beppe, qui c'è poco da cantare se vogliamo andare a elezioni.

Servono azioni forti e decise, nella legalità e nella non violenza, ma estremante decise, tipo incatenarsi ai cancelli dei Palazzi.

L'intero gruppo parlamentare dovrebbe fare da scudo umano per dare un forte scossone al Parlamento.

I nostri parlamentari(quelli rimasti), forti del loro ruolo istituzionale, sarebbero gli unici a poter fare azioni così forti senza correre il rischio di finire in galera.

Penso che di fronte ad un'azione del genere mezza Italia si schiererebbe al nostro fianco.

Dopo quattro anni di prese per il cxlo istituzionali, di legge approvate a larga maggioranza, di canguri, tagliole e quant'altro a loro disposizione, non vedo altre vie percorribili.

Più aspettiamo i "loro tempi", più devasteranno e "svenderanno" il Paese!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.02.17 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli della stampa (mi riferisco al giornalino di Torino che non riesco a scrivere con la lettera maiuscola) cosa credono di aver fatto? Pensano di aver smascherato un pericoloso individuo infiltratosi nella giunta capitolina per sabotarla? Pensano che Paolo Berdini se avesse voluto, per le ragioni più misteriose e diaboliche, danneggiare in modo premeditato la sindaca e tutto il movimento, non sarebbe stato in grado (se non altro perché ingegnere, abituato a calcolare quello che si vuole costruire) di strutturare un po' meglio il suo «delitto»? Avete bisogno di Sherlock Holmes per capire che la sindaca Raggi e il m5s, iniziando dal cittadino Di Battista, sono per Berdini una buona occasione, perché mai avrebbe dovuto desiderare di abbattere il migliore dei suoi cavalli di battaglia?
Chi vi ha insegnato l’arte di sbobinare lentamente, per fare soffrire ogni giorno, con sadica progressione, la sindaca Raggi, il movimento e infine lo stesso Berdini sino alla sua disperazione: «...l'arrivo di un nuovo assessore sarà per me solo la fine di una agonia...»?
BEL MODO DI ONORARE I 150 ANNI DI UN GIORNALE, INSEGNANDO A UN POVERO GIORNALISTA PRECARIO COME SI PUO’ FAR CARRIERA FACENDO DIRE A UN UOMO “UBRIACO DI STANCHEZZA” QUELLO CHE SI VUOLE REGISTRARE. Nella bella redazione di Torino avete festeggiato il miserevole scoop con i vostri famosi spumanti piemontesi? Festeggerete anche la sensazionale notizia di essere riusciti a convincere molti dei vostri lettori della vera identità di Berdini? Finalmente sappiamo la verità, Paolo Berdini non è uno dei più preparati urbanisti italiani come qualche ingenuo credeva, ma un subdolo mostro, forse il mostro di Loch Ness emerso dal lago scozzese e giunto a Roma chissà in che modo; ora però in redazione sono un po’ meno spavaldi e sicuri, forse temono si possa scoprirà che il grande mostro, visibile anche dagli elettori più lontani, sia stato trasportato a Roma da un portentoso e straordinario Tir Iveco ex Fiat, iniziamo a indagare…

Emilio Condividere 13.02.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento

OT . Non ho fatto tempo ieri.

Tracciabilità dei prodotti alimentari.

Da qualche tempo nei prodotti alimentari non si riesce più a capire CHI FA COSA.
Si dirà che c'è un cazzo di marchio con 4 sigle e che ognuno può andare a verificare negli appositi elenchi del belino.

Sarebbe necessario promuovere a cura dei ns/
parlamentari nell'apposita Commissione rendere obbligatoria Nome e indirizzo in chiaro di CHI FA COSA.
STAREBBE POI ALLE INDUSTRIE e ai .MEDIA EVIDENZIARE CHI NON HA PAURA DI ESPORRE IL PROPRIO NOME ED INDIRIZZO pur lasciando il marchio del belino di interesse europeo

Il consumatore non trovando nè nome né indirizzo avrebbe almeno il diritto di presumere che il prodotto in questione abbia qualcosa da nascondere.


mentre il consumatore

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 13.02.17 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Ohmmm... ?

Om Shanti!

http://www.movimento5stelle.it/listeciviche/forum/2015/09/il-condottiero-grillo.html

L’intelligenza è démodé ... ?

Namasté!

^__^

Sebastiana Contrera Commentatore certificato 13.02.17 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Non essere geloso se con gli altri ballo il twist, non essere furioso se con gli altri ballo il rock, con te, con te, con te che sei la mia passione io ballo, il ballo del MATTEONE

scano mario, settimo san pietro Commentatore certificato 13.02.17 18:19| 
 |
Rispondi al commento

-- APPELLO A TUTTI GLI ATTIVISTI E SIMPATIZZANTI DEL MOV.5STELLE --
Spero che la riflessione che sto cercando di fare si allarghi subito considerando l'urgenza della situazione. Se Berdini non fosse stato «ubriaco di stanchezza» come avrebbe potuto anche solo sperare che uno sconosciuto, addirittura un giornalista che difficilmente rinuncia a uno scoop se la sua vittima non è un potente pericoloso, evitasse di scrivere il suo nome? Cosa si deve pensare che Berdini, in condizioni normali, sia tanto ingenuo e imbecille da mettersi con le sue mani e così facilmente un cappio al collo? Peccato che i buoni desideri difficilmente si realizzano, però lasciatemi immaginare che Virginia Raggi ora, proprio nel momento in cui la stampa festeggia la distruzione di Berdini e il sicuro allontanamento del suo fastidioso rigore urbanistico, togliesse la riserva al suo assessore credendo alla sua parte migliore, alla sua umanità ferita, alla sua richiesta di perdono quasi implorato, quale colpo di magistrale saggezza potremmo vedere splendere a Roma! I furbastri giornalisti, i lenti “sbobinatori” della casta, che con sadica progressione, ogni giorno solo qualche parola, credevano di aver dimostrato che Paolo Berdini è una serpe velenosa, un mostro di cattiveria NON SONO STATI CREDUTI DAL MOVIMENTO che vede verità oltre le apparenze oggettive! Nessuno deve rimanere indietro, tanto meno Berdini, l'uomo che «disegnava città» a misura d'uomo, con più affetto lo teniamo con noi perché abbiamo scoperto che, a volte, può dire cattiverie in modo così ingenuo e sprovveduto da sembrare un bambino

Emilio Condividere 13.02.17 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo ha detto per la seconda volta che solo una guerra può rimandare il voto oltre alla fine naturale della legislatura.
Ma quale rimando perché si maturi la pensione!!! Sta messo veramente male perché da un lato vuole le elezioni per evitare una manovra economica lacrime e sangue in autunno( che lo smarcherera in modo definitivo) e dall'altro non le vorrebbe mai le elezioni perché è conscio che saranno la sua tomba e definitiva (e non solo per lui).
Ergo: non è che il suo è un auspicio???

aniello robustelli 13.02.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Tutto torna indietro... É Legge di natura!

Savina Tito 13.02.17 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Morale: fanno schifo ma hanno ancora in mano, purtroppo, le leve del potere.
Togliamogliele!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.02.17 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche questo festival è stato taroccato.
Per pura fatalità sul profilo Wikipedia del vincitore, 2 ore prima che fosse comunicato l'esito finale hanno scritto che Gabbani avrebbe vinto il festival.
La pagina è stata poi rimossa, ma sono riuscito a fotografarla prima:

https://www.youtube.com/watch?v=vuwqLq41hcs&feature=youtu.be


UN SEGNO DEL DESTINO ? LEGGETE QUA'

http://www.lastampa.it/2017/02/12/italia/cronache/crolla-un-carro-di-carnevale-a-follonica-finisce-sul-pubblico-la-maschera-di-renzi-e-gentiloni-JVLT7SX7XeZ9CWoLMOPGHP/pagina.html

orso bruno 13.02.17 17:49| 
 |
Rispondi al commento

BEPPEEEEEEEEEEE qui OCCORRE una IMMENSA e OLTRANZISTA mobilitazione e stiamo qui a dirci "che cattivi quelli del piiidddiiiii che prendono in giro gli italiani quanto ci menano ma quante gliene diciamo..."........

QUANTO MANCA ALLA GRANDE E PARTECIPATA GIOSTRA DEI CALCI IN CULO AI POLITICI?????

QUANTO MANCAAAAAAAAAAA???

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 13.02.17 17:46| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

... e VAI! .-)))

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.02.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento


matteo è pindaro...

pabblo 13.02.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori