Il Blog delle Stelle
#ScovaLaNotizia su Tiziano Renzi indagato

#ScovaLaNotizia su Tiziano Renzi indagato

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 49

di MoVimento 5 Stelle

Ieri sera il papà di Renzi, l'uomo che ha governato l'Italia fino a qualche mese fa e attuale segretario del Pd, è stato indagato nell'ambito dell'inchiesta Consip per il reato di concorso in traffico di influenza, ossia è accusato di essere stato mediatore di un accordo corruttivo.
Facciamo un gioco. Si chiama #ScovaLaNotizia. Prendete le prime pagine dei principali tre giornali italiani (Corriere, Repubblica e La Stampa che hanno perso 30 milioni di copie vendute in un solo anno) e scovate la notizia. Avete 3 minuti di tempo. Dopo di che tornate qui per leggere la soluzione. Non barate!


Corriere della Sera: Non è la notizia principale in prima pagina, anzi. E' infilata sotto la vignetta umoristica con il titolo "Indagato il padre dell'ex premier". Il lettore deve tirare a indovinare: sarà il padre di Letta, di Monti, di Berlusconi, di D'Alema o quello di Renzi? Mah... Foto assente.
La Repubblica: Neppure qui è la notizia principale in prima. Il titolo è "I sospetti del pm su papà Tiziano". Quindi Repubblica sta dicendo ai suoi lettori che su papà Tiziano (che potrebbe essere un personaggio dei cartoni animati per quello che ne sanno) ci sono dei sospetti del pm, mica che è indagato come in effetti è. Foto non sia mai.
La Stampa: Notizia non pervenuta in prima pagina, e cosa volete che sia? Per trovare tracce i lettori, che hanno speso ben 1,70 euro per (non) essere informati, devono andare fino a pagina 9 dove il titolo della notizia è "Indagato il papà di Renzi: 'mediatore di tangenti'". Se è così non è una notizia che meritava la prima pagina?

In realtà sono messaggi criptici che i giornalisti lasciano sulle prime pagine per dire: "Aiutateci! Qui ci fanno scrivere solo se attacchiamo il MoVimento 5 Stelle!"




Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

17 Feb 2017, 15:00 | Scrivi | Commenti (49) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 49


Tags: Corriere, giornali, informazione, La Stampa, renzi, Repubblica, Tiziano Renzi, Tiziano Renzi indagato

Commenti

 

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
-settore agricolo e mondo degli affari
-finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com

jolia antonio () Commentatore certificato 20.02.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Matteuccio ha un Papà ?
Oppure, come ci vogliono far credere
i GIORNALAI, è un ORFANELLO ?

BYE BYE GIORNALAI

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.02.17 11:48| 
 |
Rispondi al commento

""però scusatemi eh! CHISSENEFREGA del papà !!! e comunque
coinvolgere trasversalmente e per estensione il figlio ricordando che
questi è stato P. Min. (perché Lo si potrà pure criticare su tutto
ma non sulla sua onestà) mi sembra una gran porcata ne più ne meno di
quando attaccano a torto e deliberatamente la Raggi...quindi cerchiamo di
non fare gli errori degli altri. Non diamo spazio ad in utili polemiche che
ci tirano solo in basso e risparmiamo parole ed energie per lottare invece
contro gli attacchi ingiustificati al Movimento ed ai suoi portavoce.
Immaginiamoci poi se questo Signore risulterà innocente, nel complesso
facciamo una bella figura di m+++++... fidateVi: questa lasciamola agli
altri!!!"
ps 2° tentativo di pubblicazione, mi sembra giusto puntualizzare in questo
caso!"

marco venturi 18.02.17 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Giulietti presidente della Fnsi afferma che "si vuole stritolare il diritto di cronaca" e denuncia "le insopportabili minacce ai giornalisti" con tanto di "liste di proscrizione" modello B.
Ecco come si mistifica una notizia.
Vediamo i fatti: dopo la denuncia di Di Maio sulla disinformazione attuata dai giornalisti sul M5S inviata al presidente dell'ordine dei giornalisti Iacopino, questi risponde di non essere generico, ma di fare i nomi dei giornalisti che ritiene non obbiettivi. E Di Maio su questa specifica (e aggiungo comprensibile richiesta) fa i nomi, e che succede? Attentato alla libertà di stampa, interrogazioni a Mattarella, mobilitazione delle testate e ridicolaggini varie fino al parallelo Berlusconi M5S, dimenticando che l'editto di B. ebbe conseguenze concrete per Biagi, Santoro e Luttazzi; con la denuncia di Di Maio non è successo nulla, se non che i pannaioli continuano a scrivere menzogne o a proseguire nel lancio della "melma" sul ventilatore coma ad esempio la Repubblica di oggi che tira fuori una mail della Raggi inviata a D. Casaleggio nella quale afferma, circostanziando la sua decisione, di fisdarsi di Marra, Romeo e C. Notate bene: era una mail del 4 agosto!

valerio valentini 18.02.17 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi, ma troppo spesso, trovo ridicoli, al limite del buon senso, alcuni commenti sul blog. Si continua dare dei poveretti, cerebrolesi, penosi, deficienti, ignoranti , e cosi via, a coloro che ormai, senza alcun pudore, ne ritegno , continuano a fare i loro porci comodi, certi dell’ impunità. La sostanza è che noi ci accontentiamo di etichettarli, criticarli, ingiuriarli, sputtanarli. Loro, quotidianamente, ci stanno pisciando addosso. Il paese è in balia di un orda di predoni, ma noi , continuiamo con la solita solfa. Pensate seriamente che questo sia sufficiente? Pensate davvero di spostare, anche di un millimetro, certi comportamenti spregevoli? Pensate seriamente che ci faranno andare al governo anche se dovesse raggiungere il fatidico 40%? Dato per assunto che tutti sappiamo con abbiamo a che fare, vi sembrano sufficienti l’azioni in essere? . La crescente moltitudine di gente disperata, impoverita, espulsa dal modo del lavoro, ridotta all’estremo , quanto pensate possa essere disposta ad aspettare, a resistere? Spero che qualcuno m’illumini perché mi sta sfuggendo qualcosa di troppo.
Saluti
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 18.02.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mr / Mrs / Ms
E ' con profonda gratitudine che ringrazio
portare qui la mia testimonianza, È che sono alla ricerca
pronti i soldi, non so come condividere con voi
la mia gioia perché me di essere ancora alla ricerca per il prestito, io sono
cadde sulla Signora Anissa KHERALLAH donna d'affari. Lei mi ha concesso
un prestito di 20.000 euro è ho parlato
diversi colleghi che hanno anche ricevuto prestiti in
questo Madame senza preoccupazioni. Soprattutto a me,
Ho ricevuto la mia domanda di credito, tramite bonifico bancario in un
durata di 72 ore senza protocollo e sono abbastanza
soddisfatto. Il motivo che mi spinge a pubblicare questo annuncio
è questa donna continua a fare
meraviglie per le persone che sono veramente nel bisogno.
Così ho deciso di condividere questa opportunità
che non hanno il favore delle banche, o che aveva dovuto
fare finanziatori disonesti che fanno abuso
la personalità degli altri; hai un progetto o di un bisogno
il finanziamento, è possibile scrivere a lui e spiegare a lui
la vostra situazione, vi aiuterà se lei è convinto di
la tua onestà. Ecco la sua email : developpement.aide@gmail.com

pik sousana rosa Commentatore certificato 18.02.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Che servi senza palle! Strisciate vermi, che è l'unica cosa che sapete fare bene.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.02.17 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Signori, anche i giornalisti tengono famiglia e devono tirare a campà, però poi le risposte arrivano dai risultati delle vendite e con quelli si dovrebbero suicidare, problemi loro. Ma quando una bella prima pagina dove si denuncia che la sinistra italiana non può governare? Nessuno dice la verità, quando è all’opposizione la sinistra è d’ispirazione socialista, quando è al governo diventa improvvisamente liberal-democratica e ne combina di cotte e di crude. E allora perché, ‘azz, votare ancora a sinistra?

Franco Mas 18.02.17 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bè la notizia c'è,i cattivi 5s non possono negarlo,per così dire,si sono messi la coscenza a posto,poi se è difficile da leggere,è colpa del lettore no?
Ormai su tutto fanno queste magagne,bisogna stare con gli occhi aperti,anche se si fanno donazioni,leggere e interpretare bene le scritte in piccolo,ma che brava gente...dovremmo anche fidarci per non essere additati come populisti,ovvero accettare tutto e senza lamentarsi mai

rosario 18.02.17 00:59| 
 |
Rispondi al commento

LA POSIZIONE

esiste un altro piccolo dettaglio
secondo me non trascurabile.
La "notizia", laddove è in PRIMA PAGINA,
si trova nella seconda metà. Tecnicamente
(mi sto facendo una cultura) nel
TAGLIO MEDIO. O meglio nella parte bassa
del TAGLIO BASSO. Questa, tendenzialmente,
è la parte NASCOSTA, quando pieghiamo
a metà un quotidiano e lo riponiamo
su un piano.Ed è Sempre, per ovvi motivi, parte NASCOSTA
quando il quotidiano piegato o sovvrapposto, si trova in EDICOLA.
I più "intelligienti" sono stati quelli de LA STAMPA.
Sanno benissimo che un qutidiano, non viene
letto completamente

Potevano OMETTERE la NOTIZIA ?
IERI. OGGI non se lo possono permettere.
VOLANO LE AQUILE.
Complimenti. Andate avanti così.

PS: MEMORIA.Questo sì, che era da TITOLONE DA GIONALONE

http://www.notiziea5stelle.it/2016/09/11/
roma-abbandonata-vaticano-smentisce-stampa-sorpresi-
titoli-non-critica-giunta-raggi/

Però,per ONESTA' INTELLETTUALE qui è in PRIMA PAGINA nel TAGLIO ALTO, con FOTO:
http://www.giornalone.it/prima_pagina_il_messaggero/
Bravi.

Qui, logicamente non esiste:
http://www.giornalone.it/prima_pagina_l_unita/

E credo neanche nelle pagine interne.
Comunque ciò che mi consola, è che questa TESTA(TA) è
destinata al FALLIMENTO. Sperando di non SALVARLA ancora
con i nostri soldini (circa 100 milioni di euro), come
è stato fatto in un RECENTE PASSATO.
Scusate, una curiosità. Qualcuno sa dirmi l'andamento
delle vendite di questo "giornale" dopo l'avvento
di STAINO, CHICCO TESTA (Presidente della società editoriale)
e ANDREA ROMANO (PD)(condirettore) ? Aggiungo: Sti cazzi !
Fonte
http://www.unita.tv/focus/staino-romano-il-tandem-per-il-rilancio-de-lunita/

Comunque. In RETE "non pervenuta". Inesistente su WWW.adsnotizie.it

Augurio: BYE BYE GIORNALAI

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.02.17 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai non compro più giornali.Mi hai aperto gli occhi pepe,adesso sò che diffondono solo notizie che gli conviene. :( Spero solo che aprono gli occhi la maggior parte degli italiani facendoti-ci vincere superando il 40%, ma sò che non si vogliono bene,e faranno il gioco di quelli che ci hanno distrutto impoveriti portandoci alla fame totale. Non mi rendo conto come fanno ancora a difendere il pd e tutto ciò che gli gira attorno.Se fossi stata più giovane sarei andata anch'io all'estero,mandando affan tutta l'italia. Sono stanca di sentirli e tranquillamente senza pudore prenderci per il c... ciao pepe.

anna m., catania Commentatore certificato 17.02.17 20:08| 
 |
Rispondi al commento

..volevate un esempio di due pesi e due misure?
sono solo carta straccia e non buona neanche al
cesso!

pasquino 17.02.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento

NON HANNO NEMMENO FANTASIA QUESTI SERVI DELLA CARTA STRACCIATA: SERVI DEL PADRONE CARLETTO DE MALEDETTI!

REPUBBLICA INVECE DI SCRIVERE:

"I sospetti del pm su papà Tiziano".

POTEVANO SVIARE ANCORA MEGLIO IL LETTORE SCRIVENDO:

"Indagini del pm su padre Tiziano".

COSI' IL LETTORE (PAGANTE) PENSAVA CHE ERA ANCORA UNA SOLITA NOTIZIA, L'ENNESIMA CHE RIGUARDA GLI SCANDALI DELLA CHIESA ( O MAGARI POTEVA ANCHE CONFONDERSI CON PADRE GRAZIANO di Ca’ Raffaello) E MANCO SI FERMAVA A LEGGERE L'ARTICOLO!

Aldo B. 17.02.17 19:02| 
 |
Rispondi al commento

post n°2 (il primo non lo vedo ma è a disposizione)
va da se poi che un figlio non può essere responsabile in nessun modo degli errori di un genitore, dato per certo che poi questi in effetti esistano...altrimenti lasciamo proprio stare che è meglio!

marco venturi 17.02.17 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Sulla Stampa di Torino di oggi 17 febbraio , non in prima pagina la notizia del malaffare italiano giudicato dal giudice di Napoli. Non merita grande scalpore. viva l'Italia.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 17.02.17 17:25| 
 |
Rispondi al commento

I grande problema però sono le "Fake News" vero???

Maurizio Coffinardi 17.02.17 17:23| 
 |
Rispondi al commento

comincio a pensare che quel famoso 40% non sia poi così impossibile........forza PD dateci dentro con queste porcate così ci aiutate a vincere le prossime elezioni..........sempre che ce le lasciate fare !!! WM5*****

Carlo A., forli' Commentatore certificato 17.02.17 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ci vorrà ancora molto tempo affinché il paese riuscirà a prenderà consapevolezza di se, ammesso che gli italiani sopravvivano a se stessi come popolo!. Ormai sono passati circa 26 anni dalla caduta del muro di Berlino ma, nella testa degli italiani c'è solo la riunificazione della Germania e null'altro! Infatti il 2000 è stato festeggiato come da calendario senza sapere che per noi tutti è iniziato nel 1989. Come disse Papa Ratzinger: basterebbe un cerino per illuminare il mondo!; purtroppo con questi mass media sarà difficile anche solo immaginare questo "cerino!. Ciao

Ermete Sestili Commentatore certificato 17.02.17 17:18| 
 |
Rispondi al commento

La colpa è di chi compra questi giornali.
Fino a quando c'è chi li compra nonostante la cattiva qualità loro continueranno a essere di parte. Ci vorrebbe una rivolta di tutti quelli che sono abbonati. Per di Maio poi gli SMS stavano tutti in prima pagina.

sergio gilioli 17.02.17 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Il Mattino non sa neanche chi sia tiziano renzi,forse un nuovo calciatore assunto da Sarri.
Ma chi li legge sti giornali?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 17.02.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuate pure ad indignarvi da dietro un pc allora,mentre questi affossano il paese.Ma evidentemente c'è troppa gente che sta bene ancora , e se non lo sapete nel 2014 Beppe Grillo disse di uscire dal parlamento, ma la maggioranza ha scelto di restare. Pensate che con i 5* al governo cambierà qualcosa? Ritorneranno le stragi di stato e le bombe e ve ne tornerete di nuovo tutti a casa.


Qu'on parle bien ou qu'on en parle mal, mais qui l'on en parle.
Stravinceremo, non fosse che per principio!

gianfranco becchina 17.02.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Spiacente, non trovo la lente di ingrandimento. E poi babbo Natale e' passato da un bel tempo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.02.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento

RISPONDENDO A NO N.

La tua finezza è il mio orgoglio. Non mi sorprende affatto che tu e tanti altri come te, alla luce dei fatti, abbiate un linguaggio scurrile ed offensivo.
Non avendo più neanche gli specchi per appendervi vi rimane solo le offese verbali.

F 17.02.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto siete voi del Movimento 5 Stelle che dovete andare in TV a spifferare tutto ciò che i quotidiani nascondono. Vi vedo poco in TV, ricordate che è in TV che matura la fetta più grossa del consenso elettorale. Se lasciate che vi/ci massacrino in ogni trasmissione TV senza andare a sbugiardarli e a rivelare le loro magagne, poi non potete lamentarvi della cattiva informazione. Non basta fare bene, bisogna andare a dire alla gente in TV che state facendo bene e che gli altri invece fanno male.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 17.02.17 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Incredibili, veramente scandalosi.
L'unico coerente come sempre è il fatto quotidiano.

Laura 17.02.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Al di là del tema evidenziato, io rimango esterrefatto dei titoli che definire stucchevoli è fare del ridicolo eufemismo alle rispettive redazioni.
Nel Pd si stanno scannando. Capi e capetti si linciano da giorni. Tutti sparlano su tutti eppure nessun giornalone nazionale osa fare titoli utilizzando i termini che sovente vengono riservati per molto ma molto ma molto meno, ad esempio, al M5S.
Termini come 'caos', 'guerra', 'lacerazioni', 'tutti contro tutti', 'disastro', 'crollo' che in questo caso sarebbero la fotografia fedele di quanto sta accadendo nel Pd, vanno sostituiti con 'riflessione', 'confronto aperto', 'appelli', 'richiamo alla responsabilità' ed altre risibili sciocchezze.

Maurizio D., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.02.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

LE PERDITE DELLE VENDITE DI GIORNALI, SONO MERITATE, SPERIAMO CHE NON CE LE FANNO PAGARE A NOI ITALIANI CON MILIONI DI EURO IN AIUTO A QUESTI FANTOCCI, MAGARI DECISO DAL GOVERNO ANCHE LUI FANTOCCIO NON ELETTO.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 17.02.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Il tassinaro Cesare ha detto alla Merlino che alla stampa non crede più perchè scrivono menzogne. La giornalaia Merlino ha chiesto a Cesare le ragioni dello sciopero. Invece sulle polizze della Raggi e su quanti passi fa' la Raggi durante il giorno è sempre super informata. La Raggi è un fiore all'occhiello della politica italiana, la Merlino è mediocre.

RAFFAELE CASSANO 17.02.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono 35 anni che non compro un giornale. Al prezzo medio di 1 euro a copia, a tutt'oggi ho risparmiato la bellezza di 12775 euro. Scusate se è poco. Se non me lo dicevate voi non lo avrei saputo, ma siccome voi me lo avete scritto sul blog già lo sapevo.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.02.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Perché non sei in piazza? Pirla


Questi tre giornali fanno semplicemente schifo.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.02.17 14:17| 
 |
Rispondi al commento

...eheee. ..... ma la Raggi? ?????
😃😃😃😃😃😃😃😃

Baby F., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.02.17 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Per non palare anche dell'indagine a carico del Presidente della Regione Abruzzo i cui capi di imputazione per l'accusa sono: corruzione turbativa d'asta e abuso d'ufficio...Anche per quella notizia bisogna utilizzare la lente di ingrandimento per trovarla sui giornali di regime... chi agisce in questo modo non ha a cuore la libertà di stampa ma solo usare la carta stampata ad uso e consumo di chi gli paga le sovvenzioni statali per salvarli dall'inevitabile fallimento

David Z., Milano Commentatore certificato 17.02.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono tutti i presupposti per mandarli fuori legalmente alle prossime elezioni, se ciò non avvenisse a milioni scienderemo molto arrabbiati nelle piazze di Roma.

Ennio Gori 17.02.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe smettere di comprare il giornale ...ma per fare questo bisognerebbe esser sopratutto preparati culturalmente ed intelligenti.

gioele babukdelc 17.02.17 13:40| 
 |
Rispondi al commento

risposta a NO. N :


FATTI VEDERE E CURARE DA UNO BRAVOOOO

stefano 17.02.17 13:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori