Il Blog delle Stelle
Raggi censurata. Orfeo va sostituito

Raggi censurata. Orfeo va sostituito

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 64

di Roberto Fico

Il servizio pubblico è di tutti. Sono infatti i cittadini italiani a finanziarlo, versando ogni anno circa due miliardi di euro.
Il 25 marzo era un giorno importante dal punto di vista istituzionale per l'anniversario dei Trattati di Roma con la presenza delle massime autorità europee. Aver scelto di mandare in diretta soltanto una parte del discorso della Sindaca di Roma e per intero invece quello di tutti gli altri soggetti istituzionali intervenuti in Campidoglio, squalifica il servizio pubblico del nostro Paese e rende necessari seri provvedimenti. Non è una questione politica o di “parte”, è una questione culturale che attiene all'indipendenza, alla libertà e alla professionalità nell'ambito del servizio pubblico. Tagliare e sfumare in diretta l'intervento della rappresentante della capitale dell'Italia – il solo intervento a essere stato tagliato – non è uno sgarbo al Movimento o ad altri, ma il segnale di un abuso di potere per fini incomprensibili.

E quando accadono cose di tale gravità, i responsabili devono essere sostituiti.
Non possono esistere zone franche. I vertici della Rai, come già avvenuto nei giorni scorsi con riferimento ai programmi di intrattenimento, devono prendere immediatamente in seria considerazione quanto avvenuto e dare un segno tangibile di una inversione di rotta anche nell'ambito dell'informazione. Il direttore responsabile di quanto accaduto è il direttore del Tg1. Nei prossimi giorni organizzeremo un'iniziativa per ricordare a tutti che protetti e rendite di posizione non devono più esistere.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Mar 2017, 10:13 | Scrivi | Commenti (64) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 64


Tags: censura, diretta, fico, m5s, orfeo, raggi, rai, trattati di roma

Commenti

 

serra, donno, crimi, cari miei cretinetti, parlamentari di merda, voi non mi rappresentate; voi non state rispettando il vostro mandato

cari miei cretinetti (serra, donno, crimi), parlamentari di merda, ve la metteremo nel culo; vi metteremo in grave imbarazzo

il mandato è soprattutto tradito per il seguente motivo

cari miei cretinetti, a proteggervi il culo in italia c'è un solo piccolo fatto: una legge referendaria con quorum del 50%

cari miei cretinetti, avete fatto l'errore di smentire il mandato talmente clamorosamente che un quorum del 50% non vi sarà sufficiente (a proteggervi il culo)

cari miei cretinetti, io so che in relazione all'immigrazione, seppure con un quorum pesante, l'italia è in tal caso come se svizzera fosse, poiché un 50% non sarà sufficiente a proteggervi il culo

l'elettorato vi smentirà, clamorosamente. Il vostro arbitrio verrà deriso e vanificato

cari miei cretinetti, sicuramente non verrete rieletti

cari miei cretinetti, siete la rovina di un movimento che seppe dare speranza

dicendosi democratico, mandò in parlamento gentaglia come voi: del solito tipo; del tipo che fa i soliti giochetti

ipocrisia di chi, dicendosi democratico, continua a ignorare la volontà del suo popolo
ipocrisia di chi pretende di essere lui a dover venire interpretato dal popolo (quasi che fossero preti)

cari cretinetti serra, donno, crimi. vi siete coperti d'infamia
cari cretinetti serra, donno, crimi, vi siete infilati in un mare di merda (e un cappio al collo)

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 30.03.17 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie gentilmente entrare in contatto con questa donna, perché lei mi ha dato un prestito di 149.000 euro. Ecco il suo

indirizzo e-mail personale:...... beatriceballey@hotmail.com

dsdsds ghfrghfreza Commentatore certificato 29.03.17 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Popolazione e circa. Passiamo per il vostro canale per lanciare una chiamata li ha. Non lasciate fuorviare più da parte dei suoi prestatori che pubblicano i loro avvisi. Secondo le verifiche, le persone che potevate contattare così realmente volete un prestito senza problemi sono:
- davilla.navarro@gmail.com
- andersen.oliver12@gmail.com
- developpement.aide@gmail.com
Ecco le persone capace di voi aiutate e riempirsi. Io dirvelo e ve lo ripeto. Si sono i veri prestatori ha che potevate fare fiducia ed avere ciò che chiedete. Grazie a voi e volete in parlate alla vostra conoscenza per ridurre insieme i prestatori falsi.

lauriane dupont Commentatore certificato 29.03.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Anche questo ne è un altro buon motivo....

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-cancellato_sui_mass_media_il_successo_della_manifestazione_di_eurostop/6121_19463/

Giovanni Antonio 28.03.17 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
-settore agricolo e mondo degli affari
-finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com


fidita gatuso Commentatore certificato 28.03.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Aboliamo il canone Tv perché a noi non piace la pubblicità del nulla

Claudio Donati 28.03.17 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Video censura Raggi, fatevi un idea..

https://www.youtube.com/watch?v=aWeOSJGlnt8

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 28.03.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Egregio dr.Fico,l'Avvocata Raggi Grande Prima Sindaca dell'Urbe è stata Ottima "Padrona di Casa" anche in qvesta occasione soprattutto nella professionale scelta di esprimere chiari concetti in ITALIANO ad ONORE della NAZIONE Ospitante,delegando a SpecificA ProfessionistA, a miglior intendimento concettuale,la traslazione.
QVanto ai...censori di cui sopra...,pur comprendendo Suo ruolo,la prenderei un pò...all'Alighieri.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 28.03.17 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Il solito blablabla e piagnisteo inutile. Da fare per mandare certi segnali è altro, per combattere la dittatura del canone che rende possibile questo. Uno può non pagarlo facendo regolare disdetta (tutto complicato poi, da quando è stato messo in bolletta, e hanno recuperato in realtà molto meno lo stesso riguardo l'evasione, di quanto pensavano), ma allora in pratica non può vedere nemmeno qualsiasi altro programma, cioè quelli privati (non per l'informazione ovviamente, che fa schifo in tutti alla fine, ma magari per film, programmi che piacciono ecc.) né, ancora peggio, usare il televisore come puro schermo per vederci supporti come vhs, dvd e quant'altro, cioè cose che uno si è comprato e ha pagato già interamente con tutti gli eventuali diritti connessi di SIAE e quant'altro, e visto anche che al momento pare non esistano schermi di grandi dimensioni (quindi diversi da monitor per pc) senza il sintonizzatore, tutti sono in grado quindi di "ricevere segnali radio-televisivi ecc.", e in ogni caso dovrebbe allora essere sostituito lo stesso gratuitamente dallo Stato il televisore classico con uno analogo per dimensioni e tutto ma senza sintonizzatore.

Il canone è della Rai, va solo alla tv pubblica, da sempre, non è una tassa sull'apparecchio, altrimenti andrebbe una parte del canone anche ai privati, e anche su quelle reti avrebbero tutto l'interesse (o l'obbligo di legge, proprio) di ricordare ogni anno in un certo periodo, che l'abbonamento alla tv sta per scadere e quindi va rinnovato. Nessuno di loro l'ha mai fatto, per ovvi motivi appunto, non c'entrano niente col canone.

Allora finché non tirate fuori i coglioni e fate questa battaglia seriamente con avvocati vari ugualmente con attributi, non siete credibili riguardo la lotta alle problematiche della tv, di cui la malainformazione di cui parlare è solo l'ultima conseguenza, il problema è a monte ripeto.

Attendiamo ancora e vediamo eh se prima o dopo la capite.

Alessio 28.03.17 00:52| 
 |
Rispondi al commento

ORFEO VAI A FARE UN ALTRO LAVORO MENO IMPEGNATIVO CO MENO RISPETTO PER GLI ITALIANI, QUESTO CHE OCCUPI CON PESSIMA COMPETENZA E SICCOME, E' UN LAVORO CHE LE PARI OPPORTUNITA' SONO DAVVERO IMPORTANTI DA RISPETTARE, QUINDI IN LUOGO PUBBLICO PAGATO DAGLI ITALIANI.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 27.03.17 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Sto gatuso grazie Josina Gomez Mrs corine è giusto. Posso ottenere un prestito di 100.000 euro per costruire la mia casa con un tasso del 2% in 72 ore, effettuato tramite bonifico bancario, ho avuto difficoltà a credere sono truffati più volte tutti questi documenti sono approvati in Europa America Asia e certificano perché le imprese europee signora Gomez vi offre qualsiasi tipo di prestito per il vostro progetto di viaggio finanziamento progetto , si prega di studiare nelle Università di contatti si sarebbe non essere delusi dalla posta prestitobancario2017@gmail.com

bertha ramos () Commentatore certificato 27.03.17 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Roberto Fico,
in qualità di Presidente della Commissione parlamentare di Vigilanza RAI, soltanto ora ci si accorge che il Servizio Pubblico d’Informazione RAI è il più potente strumento di propaganda del Partito democratico di Renzi.
Sono tre anni ormai che il Tg1, Tg2, Tg3 e RaiNews24, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ogni settimana di tutti i mesi, disinformano in modo fazioso i cittadini italiani, che sono costretti anche a pagarne il canone.
La maggior parte della gente per informarsi non legge i giornali, né va sul Web, ma vede tutti i giorni, a pranzo e a cena, i notiziari della Televisione, in particolare quelli della RAI del Servizio Pubblico d’Informazione.
Il danno che arreca la Disinformazione faziosa, omissiva della RAI è enorme per la Società civile, molto maggiore della Corruzione dei Politici.
Nonostante ciò non si sentono le vibrate proteste degli attivisti del M5S o del Presidente della Commissione parlamentare di Vigilanza RAI.
Eppure l’Informazione Corretta è alla base della conoscenza e della consapevolezza individuale. L’informazione è uno dei Diritti fondamentali di tutti i cittadini. L’Informazione è il cardine della Democrazia.


E bastaaaaaaaa!
È inaudito.

È da idioti censurare chi non ama gigli vari, o cene eleganti, che diamine!

Il M5S fa tanta paura?

Allora vincerá! VINCERÀ. VINCERÀ

Nei reality vince sempre la "vittima", chi sopporta falsità dagli altri, ma questo chi è idiota, non può capirlo, perchè non ragiona, non si sforza di pensare, non connette.

Via chi usa due pesi e due misure.

Vada via prima che a sbatterlo fuori siano gli altri ( quelli che vinceranno, naturalmente)

Aspetto con trepidazione la riscossa!

AD MAIORA
Paola


Paola Zito 27.03.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento

intanto radio24 ad ogni sua replica ritorna a divulgare la diffamazione della raggi (mediante fantomatiche presunte firme false) mentre al contempo sistematicamente trascura di parlare della diarrea di casi di firme false utilizzate nella certificazione di liste elettorali PD (l'ultimo casio è dell'altro ieri: torino)

è impressionante quanto stupidamente siano capaci di rendere noto all'intero intero mondo, quanto siano capaci di dimostrare di fare tremandamente SCHIFO!!!

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 27.03.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Orfeo, tu e il mostro di rignano avete lo stesso target di età , lo stesso pubblico: ma hai visto in sala, al lingotto ? solo teste canute. La rete ti manderà aff.lo orfeo , sei vecchio .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 27.03.17 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Oscurare l intervento Istituzionale del Sindaco di Roma Virginia Raggi durante una cerimonia internazionale a cui partecipavano 27 tra capi di Stato e di Governo è di una gravità senza precedenti:in qualunque paese del mondo i responsabili sarebbero stati immediatamente rimossi:Orfeo se ne deve andare subito.

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 27.03.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Questa è gente che prima o poi dà di matto. Non accettano che i loro sforzi, pur poderosi, non portino al risultato. Guarda il mostro di rignano per esempio: grasso , untuoso, sudato, bulimia da potere castrato ed inespresso . Orfeo è sulla strada dei falli da frustrazione, basta attendere.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 27.03.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Stavo proprio pensando alla disobbedienza del Canone Rai, se Beppe ci può aiutare nel dettaglio della procedura a non pagare il canone Rai ma solo ad ottemperare la tassa di proprietà del TV, potremmo rimanere "liberi" cittadini senza incorrere contro la legge!! Così il Vigliacco Orfeo non sarebbe più stipendiato con i nostri soldi!!

Fabrizio Vitali 27.03.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento


M-Orfeo, non dorme, si attiene alle direttive editoriali e tiene famiglia.
Pagare il canone per una televisione di partito è il massimo del minimo. Più che licenziare Orfeo dovremmo azzerarla e rifarla da capo. Sono anni che la rai è al servizio dell'ultimo padrone. Sono anni che la RAI c'inonda d'inutili notizie, occultando le notizie scomode al padrone o ai padroni. Sono anni che non guardo più un TG della RAI ma devo comunque pagare. Di pubblico ha solo il costo. Sembrerà assurdo ma la RAI era molto più pluralista ai tempi della prima repubblica. Oggi l’informazione della RAI è, a dir poco, scandalosa, indegna di un paese che dichiara "essere civile"; mi domando in cosa?

Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 27.03.17 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao e-mail prestitobancario2017@gmail.com

Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
-settore agricolo e mondo degli affari
-finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com

bertha ramos () Commentatore certificato 27.03.17 16:50| 
 |
Rispondi al commento

e da tempo che lo diciamo, LA STAMPA IN ITALIA E' FUORILEGGE. DA SEMPRE MANIPOLA, CENSURA E QUASI SEMPRE ANNULLA LE INFORMAZIONI.
DEVE ESSERE PENALIZZATA, I RESPONSABILI ALLONTANARLI, IN QUANDO "FUNZIONALI" AL FASCIO DEI PARTITI;
I PROPRIETARI, DIFFIDARLI E NEL CONTEMPO SOSPENDERE I FINANZIAMENTI PER RIFORMARE L'INFORMAZIONE NEL NOSTRO PAESE;
I GIORNALISTI, QUASI TUTTI SOTTOMESSI AL POTERE POLITICO, SOSPENDERLI IN MISURA DEI LORO "ORRORI" COMMESSI ALL'INTERA COMUNITA';
INSOMMA LIBERALIZZARE IL SETTORE, ATTRAVERSO UNA LEGGE CHE CONSENTA A TUTTI DI POTER PUBBLICARE, DIFFONDERE E CONSENTIRE ANCHE L'USO DELLE RADIO TELEVISIONI. NON LASCIARE A COSTORO "ANCORA UN GIORNO I MEZZI DI INFORMAZIONE"...LIBERALIZARE !!!

giuseppe quaranta 27.03.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché c è ancora qualcuno sotto i 70 anni che guarda ancora i TG?

Antonio s. Roma 27.03.17 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate mi era sfuggita una riga ,nel commento

Non solo la rai ormai intasata dal pd e con una informazione non verà

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 27.03.17 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono accorto che in qualsiasi mezzo di informazione abbiamo un attacco mediatico molto forte da parte del pd ,con rappresentato da renzi, questo forse dovuto a voler rilanciare la su figura di rappresentante unico del pd.
Un vero martellamento continuo, cosa che secondo il mio punto di vista, sarà per lui ancora più catastrofico, sta rilanciando una linea presa interamente dal M5S, dimostra ancora di più le persona nascosta che gli italiani non conoscevano bene.

francesco s., Coreglia antelminelli Commentatore certificato 27.03.17 16:01| 
 |
Rispondi al commento

BEN DETTO ROBERTO
ma cacciare il propagandista del fiorentino sarà molto dura perchè il pd fonda il suo consenso esclusivamente sui media (esclusa la 7 e qualche altra piccola realtà). Quando i 5* andranno al governo tutta la dirigenza della RAI sarà formata esclusivamente da qualificati giornalisti presi dai concorsi.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 27.03.17 15:50| 
 |
Rispondi al commento

errata corrige, il servizio pubblico RAI e' di tutti tranne che del M5S.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.03.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Condivido tutto, tranne che sia una questione culturale; allora anche il fascismo è stato una questione culturale ed anche il nazismo o lo stalinismo. Che facciamo, mettiamo in testa un cappello da asino, mandiamo Stalin dietro la lavagna e...e tutto torna a posto?

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 27.03.17 15:21| 
 |
Rispondi al commento

RAGGI CAPOCCIA

Quanto sei Bella RAGGI davanti ai capi dell’Europa intera,
quanno Orfeo te censura ‘n televisione
l’hai fatti sta ‘n piedi e poi l’hai mannati via,
quanto sei Diversa RAGGI da ste piovre.

Quanto sei Granne RAGGI coi partiti ar tramonto,
quanno la loro vergogna rosseggia ancora sui sette colli
e li romani, so' tanti occhi
che te stanno a dì: quanto sei Bella!
Ah, quanto sei Bella!

Oggi me sembra che l’hai accolti come se deve, siii…

Han visto la maestà de Marco Aurelio
Han visto la sobrietà de la Sinnaca de Roma
e so' più vivo, e so' più bono, no, nun te lasso mai,
RAGGI capoccia, der monno infame.

La Merkel va, a guardà l'attributi equestri,
co' l'artri che stanno a dì: ma li mortacci..
Tajani, Gentiloni e Alfano: tre poveracci,
qui ce so' nato cara RAGGI,
qui t'ho scoperta, pentastellina
io t'ho scoperta, Granne VIRGINIA.

Oggi me sembra che l’hai accolti come se deve, siii…

Han visto la maestà de Marco Aurelio
Han visto la sobrietà de la Sinnaca de Roma
e so' più vivo, e so' più bono, no, nun te lasso mai,
RAGGI capoccia, tu se’ ‘na Roccia.
RAGGI capoccia, tu se’ ‘na Roccia.

Aldo B. 27.03.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

via, aria
cacciatelo che di sicuro di fame non muore-
VIA - ARIA

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.03.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

La questione della censura del Sindaco da parte del TG1 non mi crea particolari problemi. Il discorso è stato una formalità e, guardando le facce dei rappresentanti dell'Europa, sembra aver avuto poco rilievo anche per loro. D'altronde sono anni che non seguo più il TG1, perlomeno non lo seguo più dalla direzione di Minzolini. In realtà l'unica censura, questa volta mancata, che mi mette in ansia è proprio quella di Minzolini al Senato.

Andrea Serione 27.03.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

La dirigenza Rai è come il vento,
che spazza via chi non ama
col quarto golpe ormai è già un incendio
che, ci brucia l'anima.

La Raggi col M5S è la più forte
Orfeo si illude di poterli censurare
e invece lui tra un anno dovrà lavare . . .
i cessi di Rai tre

La,la,la,la,la,la...la,la,la,la...la,la,la,la,la,la...la,la,la,la...

Aldo B. 27.03.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Governo PD (L) & DP, in collaborazione con altri partiti che non faccio nome altrimenti mi cascano le braccia, dal manganellare i terremotati all'abolizione dei diritti per finire con la censura dell'informzione. Bravi continuate così, resusciterete il ventennio del secolo scorso.

Ora raccontatemi la favola che M5S sia un fenomeno di deriva autoritaria.....

ALESSIO D., Bari Commentatore certificato 27.03.17 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Orfeo? Lo sanno tutti che l'hanno messo direttore di Rai 1 perché i suoi neuroni non elettrizzano più ma eiaculano soltanto!

Aldo B. 27.03.17 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Non penso sia la cosa giusta cambiare programma come qualcuno ha scritto. Se vogliamo cambiare le cose, le dobbiamo denunciare ! E" lo stesso ragionamento che si usa quando non si va a votare. Non dobbiamo essere indifferenti!

Mirco Rizzo 27.03.17 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Su La7, nel programma della maga Merlino (quanto mi ripugna quella donna!) si sono inventati un altro caso Raggi. Un consigliere comunale della lista Marchini, quello indagato per concorso in false comunicazioni sociali sul bilancio delle sue aziende quotate, asserisce che ci sono state illegalità nella raccolta delle firme per la lista del M5S a Roma. Ora, io non so se questo tipo abbia ragione o meno, ma veramente trasecolo su quanto accanimento ci mettano per far cadere la giunta del M5S! Ovviamente, che i consiglieri piemontesi del Pd siano già stati condannati per firme false con pene tra 5 mesi e un anno e che hanno patteggiato senza che nessuno di loro pensi minimamente a dimettersi, la Merlina non ne ha fatto parola, tanto meno mamma Rai.
Ma questo schifo finirà presto, di questo sono più che convinta!

cristina cassetti 27.03.17 13:32| 
 |
Rispondi al commento

I leccaculo fanno comodo agli imbecilli.

giorgio peruffo Commentatore certificato 27.03.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo sulla sostituzione dal tg1 dell'Orfeo ( messo lì apposta per adempiere al preciso compito datogli dal PU - Partito Unico )

Condiviso totalmente la richiesta di Roberto riportata nel post ..

A questo punto suggerirei una votazione sul blog con una rosa di nominativi da presentare come M5S per ricoprirne il ruolo , in sostituzione , in modo da coinvolgere al meglio , in ogni scelta e con il Voto il popolo attivo 5 Stelle

Cari Saluti & Buon MoVimento

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 27.03.17 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Va sostituito.
Ma non possiamo lasciare la Rai come l'ha organizzata Renzi. Non possiamo avere un organo di controllo come l'AGCOM, che non controlla nulla.
Non possiamo che un Lotti abbia a gestire l'editoria.
Noi paghiamo e abbiamo diritto di guardare la tv nazionale e non dover spegnere per non subire la disinformazione di costoro. Altrimenti che ci sgravino dall'onere obbligatorio del canone.
Dovete chiedere a Gentiloni di intervenire e rimettere le cose a posto.

Rosa 27.03.17 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Da molto tempo ho censurato tutti i programmi rai e mediaset, Se ogni volta accade una stronzata qualsiasi voi la pubblicizzate, va a finire che sono costretto a togliere la censura e rivedere queste stronzate.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.03.17 13:07| 
 |
Rispondi al commento

L'intervento della Raggi è stata trasmesso nel tg della sette. Abbiamo.il telecomando?Decidiamo quali siano i tg da seguire. Io mi preoccuperei per il bando europeo deciso da Lotti. Vengono messi in discussione le unitá lavorative dell'Agi della stessa Ansa. In pratica avremo giornalisti che provengono da altre realtà europee. La stampa non può diventare una multinazionale della notizia. Stiamo veramente andando a ramengo. Altro che europa unione europea realtà meravigliosa creatasi grazie ai padri fondatori. Belli questi intellettuali che ci hanno consegnato nelle mani dei tagliagole con una Germania assurta a potenza all'interno della UE.


Vorrei capire il perché una TV di stato asservita ai vari poteri di turno, al momento il PD renziano ne muove le fila in modo quasi osceno direi, debba appunto essere sostenuto dalle tasse sotto forma di canone addebitato a tutti i cittadini. Io ad esempio non guardo mai la RAI eppure pago il canone ed ho anche dovuto affrontare mille burocrazie per non pagare il canone che con le bollette è arrivato a iosa laddove avessi un contratto di luce a mio nome. In caos burocratico degno del suo generante..
Infondo la RAI vive di pubblicità come le altre emittenti private per cui il canone TV è un abuso vero e proprio. Io devo essere libero di decidere l' emittente che più mi è consona e solo in quel caso pagare un tributo economico. Farò in modo di non pagarlo più perché mi sembra una vera e propria prepotenza nei miei confronti.
Non posso accettare che i miei soldi sostengano una casta da me non voluta.

undefined 27.03.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente d'accordo. E' uno sconcio avere determinati individui nel servizio pubblico. Facciamo una campagna per il suo allontanamento.

albino caruso 27.03.17 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma sì, lasciamo che Orfeo gestisca così l'informazione pubblica del TG1, ci fa un favore, più ci censura, più voti prendiamo! La gente si è rotta i gabbasisi ma costoro non l'hanno capito. I sondaggi ci danno in vantaggio di 7 punti sul pd? Pensate a quanto Maalox devono bersi ...

mauro bertoni, Trieste Commentatore certificato 27.03.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento

La Rai da sempre è lottizzata! Piuttosto vi censurate da soli non partecipando ai cortei.

Pep Gatto, Galatone Commentatore certificato 27.03.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento

il capolavoro veramente è su youtube dall'8 dicembre.......TG1 FA SPARIRE LA RAGGI COL PAPA...date un'occhiata fanno perfino tenerezza...un abbraccio

silvana ., genova Commentatore certificato 27.03.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di finirla con questo strisciante servilismo di molti giornalisti e presentatori della RAI. Queste persone sono mantenute anche dal canone pubblico. Chi non è in grado di fare informazione equilibrata deve essere cacciato! Semmai si faccia assumere da quei partiti a cui regge la coda. Basta, basta, basta!

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 27.03.17 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono certo che lo spazio dedicato alla Raggi dal TG1 del "prode Orfeo" sarebbe stato ben diverso nel caso la ricorrenza a Roma fosse andata in altro modo, con i soliti facinorosi (più o meno prezzolati) intenti a spaccar vetrine, incendiare cassonetti e a scontrarsi con le Forze dell'Ordine.
In questo caso la Sindaca si sarebbe guadagnata di sicuro bel altro spazio televisivo, quale unica responsabile degli eventi per la sua profonda inesperienza di governo targata M*****.

Gianni M., Cagliari Commentatore certificato 27.03.17 12:18| 
 |
Rispondi al commento

tv di regime e stampa di regime....

stefano vercesi 27.03.17 12:17| 
 |
Rispondi al commento

La censura che il TG1 tramite il suo direttore Orfeo ha usato nei confronti del discorso di Virginia Raggi, è di una grave entità e fa seguito all'altro episodio verificatosi a Porta a Porta con il lacchè Bruno Vespa che chiedeva a lui se doveva cacciare la senatrice Barbara Lezzi, ospite in trasmissione che ribatteva alle sue spudorate affermazioni. Auspico che Roberto Fico non faccia decadere la richiesta di allontanamento di un personaggio così losco e venduto al potere come Orfeo, che ricordo viene dalla scuola di pensiero di Gaetano Caltagirone, essendo stato anche lui direttore del Messaggero, come Roberto Napoletano, direttore cacciato dalla direzione del Sole 24 Ore, altro personaggio salito ultimamente alla ribalta della cronaca per le sue ruberie. E' ora che certi personaggi vengano interdetti da ogni attività.

Angelo Nicola Scipioni, Guidonia Montecelio Commentatore certificato 27.03.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente ci si sveglia, ma provate a guardare il tg2 delle ore 13 e vedete sempre presente il sig. Renzi per molto tempo, gli altri due qualche volta.
Per favore, quando andate al governo , i direttori dei tre tg della nostra televisione mandateli via a calci .

Antonio Longobucco 27.03.17 12:06| 
 |
Rispondi al commento

In Rai , si sà, mandano solo i discorsi di Paola Perego

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 27.03.17 12:03| 
 |
Rispondi al commento

l falso vero e' il reato contro la credulita' popolare e il procurato allarme sociale..In Turchia hanno fatto piuì epurazioni che posti di lavoro...a buon intenditor poche Jene....

Gianfranco Rambaldi, Roma Commentatore certificato 27.03.17 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta i mezzi di informazione, nella fatti specie il tg1 e il suo direttore, hanno dimostrato, con la marginalizzazione dell'intervento della sindaca Raggi in Campidoglio, quanto sia in Italia il livello di obiettività e di libera e democratica informazione; infatti meritiamo in pieno il 77° posto assegnatoci dalle agenzie internazionali, e con il progressivo incremento della disinformazione possiamo riuscire nei prossimi anni a toccare livelli ancora piu' bassi per un paese civile. La comunione di intenti di un sistema partitocratico e la maggior parte dei mezzi di informazione,cassa di risonanza dei loro interessi, certamente non depongono bene per una sana vita democratica. Paolo (Palermo)

PAOLO CARUSO 27.03.17 11:43| 
 |
Rispondi al commento


Giusto, il canone non va pagato da parte
dei cittadini del movimento 5 Stelle

Il dicorso della Sindaca Virginia Raggi, molto
equilibrato, perfetto, meglio di così non poteva
essere. Complimenti Virginia Raggi.
Non è così che fermaranno il movimento 5 STELLE
Buon lavoro a tutti
Mteresa da Milano

MTERESA A., MILANO Commentatore certificato 27.03.17 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Perché non ci fate votare sulla eliminazione del canone RAI, ipocritamente chiamato canone per la detenzione degli apparecchi ecc...?
Bisogna abolire il canone RAI, è la prima cosa da fare una volta andati al governo del paese.
ABOLIRE IL CANONE RAI.

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 27.03.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Altro che sostituirlo adesso gli daranno pure un premio..

E se tutti gli elettori del M5S non pagano più il canone?

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 27.03.17 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sostituirlo??
Ma se ce l'hanno messo apposta!

Emilio De Dominicis 27.03.17 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori