Il Blog delle Stelle
Lavoro: finalmente un passo avanti su K-Flex, grazie al M5S

Lavoro: finalmente un passo avanti su K-Flex, grazie al M5S

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 5

di MoVimento 5 Stelle

Ci siamo molto battuti per i lavoratori della K-Flex di Roncello. Per il M5S, si tratta di un caso emblematico di tutto ciò che non si dovrebbe fare riguardo lavoro e delocalizzazioni: la K-Flex, infatti, ha ricevuto 12 milioni di fondi pubblici delle nostre tasse e li ha usati per ampliare uno stabilimento in Polonia, licenziando quindi ben 187 lavoratori italiani che non gli servivano più.

Luigi Di Maio e Davide Tripiedi il mese scorso hanno portato all'attenzione del governo e del Parlamento la difficile situazione che stanno vivendo i lavoratori K-Flex, con un Question Time al Ministro dello Sviluppo Economico.

Ieri finalmente, dal Parlamento, arriva un gesto di sensibilità: è stata approvata in via definitiva, nella Commissione Lavoro della Camera, la risoluzione a prima firma Davide Tripiedi che impegna il governo a proteggere e promuovere le attività italiane della multinazionale brianzola che opera nel settore degli isolanti termici.

Mantenere il lavoro nel nostro Paese è una priorità del M5S, e deve esserlo anche per i tanti imprenditori che chiedono l'aiuto dello Stato.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Apr 2017, 10:36 | Scrivi | Commenti (5) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 5


Tags: kflex, lavoro, m5s, roncello

Commenti

 

Il lavoro in tutte le sue diramazioni deve essere la priorità assoluta per una Italia più serena

maurizio conto 18.04.17 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Mantenere il lavoro nel nostro paese.E' imperativo categorico

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 17.04.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il movimento si adoperasse anche per la situazione Alitalia in quanto ci sono in ballo milioni sinsoldi pubblici!
Da pochi giorni si è conclusa la vertenza tra sindacati e governo con il solito inciucio nel quale agli azionisti ( banche ed Etihad ) verranno assicurati i soldi per coprire l attuale buco di bilancio e ai dirigenti i soliti stipendi e bonus milionari (perchè sono stati bravi ed hanno fatti fallire l azienza)
Ai lavoratori spetteranno tutti i sacrifici in termini di costo sul laboro, di normativa e dii esuberi.
Prossimamente ci sarà un referendum tra i lavoratori ai quali verrà chi,esto se accettare questo accordo ma ,nonostante l alternativa sia il commissariamento dell azienda, molti lavoratori voteranno NO per evitare l ennesimo spreco di soldi pubblici che non porterà alcun rilancio dell attività ed allungherà solo di qualche mese l agonia periodo dopo il quale la compagnia verrà probabilmente smembrara e svenduta ad altre compagnie europee
Fermiamoli e pretendiamo che questi soldi vengano spesi per creare lavoro e non per pagare le banche e , altre casse integrazioni e fare un favore a chi comprerà la nostra compagnia di bandiera a pochi soldi privandoci poi di un servizio pubblico strategico per il paese!

undefined 17.04.17 02:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo fa il paio con la convenzione conclusa tra governo e confindustria per fare fare i tirocini ai giovani clandestini.
Bisogna invitare i lavoratori italiani a boicottare i clandestini tirocinanti od altro e buttarli fuori con le buone.

mario genovesi 15.04.17 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
E già troppo comodo...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 15.04.17 18:46| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori