Il Blog delle Stelle
Reddito di Cittadinanza: via gli sprechi per garantire dignità

Reddito di Cittadinanza: via gli sprechi per garantire dignità

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 40

di MoVimento 5 Stelle

Gianroberto Casaleggio, il 9 maggio 2015, in occasione della prima marcia Perugia Assisi per il Reddito di Cittadinanza, descriveva così la proposta del MoVimento 5 Stelle

Il Reddito di Cittadinanza è il modo di dare dignità a qualunque cittadino italiano, che abbia perso possibilità di lavoro o di reddito. Non è un'invenzione del MoVimento 5 Stelle, esiste praticamente in tutto il mondo nei Paesi civili. Quando dicono che non ci sono i soldi: in realtà si parla di 15 miliardi e noi abbiamo evidenziato puntualmente le coperture. Li copriremo con tagli non ai servizi, alla sanità o all'istruzione, ma sono tagli agli sprechi. Tagliando gli sprechi si da la possibilità ai cittadini di vivere con dignità.

PS: il 20 maggio tutti a Perugia per la seconda Marcia Per il Reddito di Cittadinanza! Qui tutte le info.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

26 Apr 2017, 14:50 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 40


Tags: gianroberto casaleggio, m5s, reddito di cittafinanza

Commenti

 

OFFERTA DI PRESTITO DA PERSONA A PERSONA AFFIDABILE
Avete bisogno di un finanziamento per avviare o espandere la vostra attività, ma non è possibile ottenere credito da una banca?
Offriamo crediti tra individuo su un massimo di 1 a 30 anni 2% anno.
Contattaci direttamente al nostro indirizzo e-mail: chouinardromaine@hotmail.com

Dupa12 daniel Commentatore certificato 28.04.17 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Se eliminiamo gli sprechi penso che non solo si troverebbero i soldi per un reddito di sopravivenza, ma si porterebbe vicino alla parità il debito dello Stato. Tutte le sere a Striscia la Notizia fanno vedere sprechi per milioni di Euro.

francesco ferrari 28.04.17 08:17| 
 |
Rispondi al commento

concordo in pieno il ragionamento di Genovastellata, il reddito di cittadinanza porterebbe aria fresca nella nostra economia che ricomincerebbe a girare, ridarebbe dignita' e un reddito a chi non riesce a trovare uno straccio di lavoro pur mettendoci tanta buona volonta'; è in dubbio che l'alzamento della tassazione sulle piccole e medie imprese avvenuto in questi anni ad opera degli ultimi pseudogoverni, l'immigrazione selvaggia e clandestina, delle stupide regole europee etc etc non hanno fatto altro che creare povertà e disoccupazione. detto questo direi che un reddito di cittadinanza arrivati a questo punto sia una cosa imprescindibile per ogni società che si definisca civile
grazie Beppe non mollare

condottiero della giustizia (il condottiero della giustizia ), genova Commentatore certificato 27.04.17 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità è che ci manca tantissimo.

Silvio andreoli 27.04.17 16:21| 
 |
Rispondi al commento

a tutti quelli che o sono di parte ( troll ) o sono ignoranti nel merito:


tutti questi soldi messi in circolazione, secondo te i dispoccupati li lasciano in banca? o li spendono per sopravvivere?
probabilmente li spenderanno per sopravvivere e quindi andranno a girare nelle nostre piccole medie imprese che finalmente avranno un vero rilancio e poi avendo piu' richieste inizieranno a creare reali posti di lavoro!

abbassare le tasse? con 17 miliardi se ti levano 1/2 punti percentuali! sai che cosa cambia fare impresa in italia!

FINITELA DI DIRE IDIOZIE E PENSATE ANCHE A CHI NON CE LA FA! UN PO' DI DIGNITA' VI E' RIMASTA?
PENSATE ANCHE A QUELLE FAMIGLIE DOVE GENITORI HANNO LAVORATO UNA VITA ED ORA IN PENSIONE NON RIESCONO NEANCHE A GODERSI LA VITA PERCHE' SI DEVONO MANTENERE FIGLI E NIPOTI!

genovastellata 27.04.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti.. Volevo esprimere il mio sdegno davanti alla stupidità dei politici italiani... Da premettere che io non ho titoli di studio.. Ma penso che non si debba essere dei geni per capire che le risorse messe in campo per un eventuale reddito di cittadinanza.. Non siano soldi regalati o buttati.. A differenza di come la pensano i signori politici ladroni... Ogni centesimo investito nel RDC... Ritornerebbe nelle casse dello stato moltiplicato.. Un esempio semplice... Se lo stato mi regala un euro ed io con questo euro mi vado a prendere un caffè.. Già pago una percentuale di tasse pagando l'iva.. A sua volta il bar paga le tasse sul guadagno .. Con quell'euro creo lavoro per il barista.. Per il commerciante di caffè.. Per i trasportatori.. Per chi lavora con le macchine da caffè.. Se ci pensate bene il giro di lavoro che causerebbe il reddito di cittadinanza.. E pazzesco il giro d'affari che andrebbe a creare.. E allo stato ritornerebbe tutto moltiplicato.. Per questo non ci vuole un economista per capire che il primo investimento che lo stato dovrebbe fare è proprio quello sul reddito di cittadinanza.

undefined 27.04.17 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Non oso nemmeno immaginare quanti siano gli sprechi che si perpetrano in Italia, a parte l'evasione fiscale!!!

Giovanni F. Commentatore certificato 27.04.17 14:19| 
 |
Rispondi al commento

PRIMI TAGLI ALLA CASTA!

ANCORA MOLTO RESTA DA FARE, PER LA RIDUZIONE DEGLI SPRECHI E DEI PRIVILEGI IN ITALIA!
SI UTILIZZA SPESSO IL TERMINE "CASTA", PER DEFINIRE TUTTA LA CLASSE PARASSITARIA DELLA NOSTRA POLITICA MA, CREDETEMI, LA QUANTITA' E QUALITA' DI SPRECHI E DI PRIVILEGI DI CUI BENEFICIANO, FAREBBERO VERGOGNARE CHIUNQUE AVESSE UNA COSCIENZA; MA PER PROVARE VERGOGNA, BISOGNEREBBE, APPUNTO, AVERNE UNA, DI COSCIENZA!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 27.04.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a questa signora Chouinard Romaine
Ho ricevuto un prestito di 35.000€ con 2% di interesse senza protocollo con l'aiuto di Madame Roman Chouinard che mio concesso anche questo prestito e due colleghi. Così se siete mai in bisogno di un prestito urgente di indirizzo di email e si otterrà il vostro prestito in breve delaie, perché se ho poi rivivere ancora una volta me è a causa sua. Ecco il suo email: chouinardromaine@hotmail.com

Chouinard Romaine Commentatore certificato 27.04.17 12:18| 
 |
Rispondi al commento

dicevano: anzichè dare un pesce a chi a fame insegnali a pescare. dare dei soldi agli italiani, popolo che ha il parassitismo nel dna è pura follia, un conto aiutare i malati o disabili che non possono lavorare un conto dare soldi ai disoccupati. con quelle risorse sarebbe possibile abbassare le tasse alle imprese e ridurre le tasse sul lavoro in modo che non solo i pazzi facciano impresa in italia. in questo modo si creerebbe lavoro , quindi nuove entrate e nuovo lavoro. essere tassati al 70% è un furto che scoraggia chiunque a lavorare. Per fare un esempio : ho preso una bidonata da 20,000 euro (in ul altro paese sarebbe reato con la galera, ma questo è un altro argomento), alla fine grazie ad un decreto di fallimento, ho potuto scaricarlo dalle tasse integralmente... tolta l'iva , e le tasse varie la perdita si è ridotta a 3500 euro. vale la pena lavorare così? piantatela con questo reddito di cittadinanza per prendere i voti dai parassiti (che sono tanti), in svizzera il 75% dei votanti l'ha respinto, in america solo a parlarne c'è la pena di morte!! quando diventeremo un paese serio?

angelo 27.04.17 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spendere 10 miliardi per dare 80 euro al mese a chi gia' ha un reddito e' stata fatta passare come una grande cosa fatta dal PD. Metre si definisce un'elemosina dare reddito a coloro che sfortunatamente sono in grande diffocolta' e non riescono nemmeno a comprare le medicine per curarsi. Possibile che tutti i paesi civili che attuano questo provvedimento sono tutti scemi e gli unici intelligenti siamo noi e la Grecia?

Antonio Manganella, MARANO DI NAPOLI Commentatore certificato 26.04.17 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Gianroberto hai scritto un pezzo della storia d'Italia GRAZIE

isabella calvaresi, monterubbiano Commentatore certificato 26.04.17 21:35| 
 |
Rispondi al commento

quello che non capisco e' che il reddito di cittadinanza sarebbe utile anche per il mercato interno, quindi anche le piccole e medie aziende (negozi, artigiani etcetc.) ne trarrebbero beneficio. quindi, dovrebbero essere a favore. far sentire la loro voce, appoggiare e difendere, attraverso le loro categorie, confcommercio, confartigianato e anche una parte consistente di confindustria, il progetto di legge.

invece niente. tutti preoccupati per le tasse. senza afferrare che le tasse si pagano sugli utili. ma se gli utili non ci sono (non c'e' mercato) hai voglia te di abbassare le tasse.

per me sono tutti deficienti. ci hanno messo uno contro l'altro, partite iva vs stipendiati, e non c'e' pezza, non capiscono che invece siamo tutti sulla stessa barca. che per stare bene uno devono stare bene tutti gli altri.

carlo 26.04.17 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

farebbe comodo e farebbe ripartire l'economia,ma loro non vogliono che riparta, gli fa comodo un'italia di pezzenti

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 26.04.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che lei chiama una buffonata, riguardo ai costi è stato avallato persino dagli organi competenti dello Stato.

"A letto a aspettare i soldi..." Lei con questa frase scrive tutta la sua disinformazione ed il suo trollismo riguardo al Reddito di cittadinanza del nostro MoVimento.

Lei, forse, è in coma ebetico indotto, lei sa da chi

massimo m., Roma Commentatore certificato 26.04.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok per i commenti positivi, ma, per il momento, sarebbe meglio proporre il reddito per il lavoro casalingo. Incontrerebbe sicuramente un plebiscito di consensi per le benefiche conseguenze alla occupazione, al mercato per il sostegno della domanda di consumi, alle famiglie per l'assistenza di coniugi che hanno un lavoro, figli oggi abbandonati a distrazioni amorali ed immorali offerte da media senza scrupoli, anziani che troverebbero assistenza nell'ambito degli affetti familiari, per la ripresa della natalità.


Giuseppe Medici 26.04.17 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza cosi' come è esposto nelle 43 (quarantatre)pagine del sito è una grandissima buffonata la cui attuazione costa più dellecifre spese per il cittadino :mi spiego meglio :se dite di elargire 15 miliardi ai CITTADINI ITALIANI (Non ai residenti) se ne spenderanno altri 15 per far funzionare i vari enti controllori (intendenza di finanza,polizia comunale, inps,uffici comunali preposti ,agenzie formative,centri per l'impiego etc. etc.)Diventa veramente una buffonata incontrollabile ed ingiusta nei riguardi di chi lavora veramente e non sta a letto ad aspettare i soldi. CON TRENTA MILIARDI ALL'ANNO NON POTETE FARE UNA BUFFONATA DEL GENERE:se così fosse non vi voterei più.


Francesco di Assisi sarebbe stato d'accordo sul reddito di cittadinanza. Chiedeteglielo quando sarete arrivati.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.04.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E mi ripeto ma l'amarezza e' troppa. Ora parlate tutti i gg di reddito di cittàdinanza (e cmq informatevi andrà poco agli italiani) e o.n.g.
Secondo me siete stati travolti da contestazioni dopo avere votato il decreto minori con il pd indebitandoci ancora. ..quindi dovete rimediare fingendo ora che l'immigrazione per voi e' non regolare. E già perché prima del 29 marzo non si sapeva? Vi siete giocati milioni di voti secondo me....good bye

Monica. vi 26.04.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REDDITO DI CITTADINANZA NON E' ELEMOSINA AI POVERI MA AIUTA I CITTADINI A REINSERIMENTO NEL MONDO DI LAVORO

Il Parlamento europeo, nella sua risoluzione concernente la lotta contro la povertà nella Comunità europea, ha auspicato l'introduzione in tutti gli Stati membri di un reddito minimo garantito, inteso quale fattore d'inserimento nella società dei cittadini;

Il Comitato economico e sociale, nel suo parere del 12 luglio 1989 in merito alla povertà, ha anch'esso raccomandato l'introduzione di un minimo sociale, concepito ad un tempo come rete di sicurezza per coloro che sono fuori dal mercato di lavoro e strumento del loro reinserimento sociale.

REDDITO DI CITTADINANZA NON E' PROPAGANDA ELETTORALE E' UNA NECESSITÀ DI CRESCITA' PER IL PAESE


Sarò alla marcia Perugia-Assisi, lottiamo insieme per un Paese solidale.
'Libertà di stampa, l'Italia sale in classifica, malgrado il problema Grillo'. Ho scoperto oggi, che la colpa della cattiva informazione, la 'disinformatia', è di Grillo. Perché allora dal 77° posto si è passati al 52°, nonostante Grillo non abbia cambiato di una virgola il suo pensiero su certo giornalismo? Se Grillo non avesse fondato il M5S, quale classifica avrebbe oggi in Italia la libertà di stampa? Alzano il tiro, sale il termometro contro i 5S, ma il giornalismo rimane quello che era, appoggiato servilmente al potere, come una cariatide che perde i pezzi si appoggia a un edificio marcio.

Mirella Consol 26.04.17 14:59| 
 |
Rispondi al commento

il reddito di cittadinanza per una dignita' razionale . spero sia operativa al piu' presto.
viviamo un'indigenza senza limiti. grazie

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 26.04.17 14:50| 
 |
Rispondi al commento

il titolo è, dovrebbe essere, un fine della politica sociale, l'avvicinamento dei ceti sociali ormai troppo distanti, comunicano, interagiscono quasi niente creando caste chiuse, basta vedere i problemi dei tg governativi che propongono dai problemi reali del popolo, completamente diversi. se la politica sociale facesse il proprio dovere ci sarebbero pochissimi casi di aiuto o reddito di cittadinanza invece occorre proporlo come unica sussistenza. spero che non venga politicizzato e farlo diventare scambio di voto.

mario di genova 26.04.17 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Dare dignità a 4 mln e passa di cittadini, allo stesso tempo si effettua una vera e propria manovra economica

Nicola Cioffo 26.04.17 13:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/esteri/2017/04/24/news/trump_gentiloni_nato-163802577/
gli americani ci chiedono soldi per stare dentro la NATO.
E adesso?
Facciamo finta di niente?
Sbattiamo la porta e usciamo?
Ci armiamo?
Ci alleiamo alla Russia, o all'Albania, o alla Libia ( che sono 2 o 3 ), o al Vaticano?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 26.04.17 13:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori