Il Blog delle Stelle
Votazione online: il #ProgrammaLavoro del MoVimento 5 Stelle

Votazione online: il #ProgrammaLavoro del MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 111

di MoVimento 5 Stelle

Oggi 19 aprile si vota per il Programma Lavoro del MoVimento 5 Stelle. Le votazioni saranno aperte dalle 10 alle 19. La settimana scorsa abbiamo approfondito, grazie all'aiuto di esperti, sociologi, medici, sindacalisti di base, i punti fondamentali su cui si baserà la nostra attività di governo per il lavoro.

Ora è il momento di decidere quali saranno le priorità di questo programma e prendere una posizione netta su alcuni temi. Su Rousseau troverai 5 quesiti. Sei chiamato a decidere su:

Democrazia e sindacati nei luoghi di lavoro: il quesito che troverai è: "Sei d’accordo che i lavoratori debbano avere il diritto di poter eleggere le proprie rappresentanze sindacali e di essere eleggibili con libera competizione tra tutte le organizzazioni indipendentemente dall’aver firmato l’accordo sindacale con la controparte?". La risposta che puoi dare è sì o no.

Stop ai privilegi sindacali: devi selezionare la priorità dei privilegi da abolire, indicando due preferenze

Strumenti di partecipazione dei lavoratori all’impresa: devi selezionare la priorità degli strumenti di partecipazione per i lavoratori sul luogo di lavoro, indicando due preferenze

Riduzione dell'orario di lavoro: devi selezionare la priorità delle modalità per ridurre l'orario di lavoro, indicando tre preferenze

Flessibilità pensionistica e lavori usuranti: devi selezionare la priorità degli strumenti per superare l’attuale sistema previdenziale a ripartizione con contribuzione obbligatoria stabilita per legge e soglie rigide di uscita dal mondo dell’occupazione, indicando una preferenza

Accedi a Rousseau e vota subito!

Ps: gli iscritti certificati di Oristano votano anche per il loro candidato sindaco.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

19 Apr 2017, 10:00 | Scrivi | Commenti (111) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 111


Tags: lavoro, m5s, movimento, programma lavoro, rousseau, votazione

Commenti

 

Che dire.... io vivo a Montreal da gennaio, perche' qui ho trovato lavoro come falegname. L'azienda dove lavoro mi ha sponsorizzato quindi, ho per ora un permesso di due anni, un contratto di lavoro a tempo indeterminato e la possibilita' dopo un anno di avere la cittadinanza. Molti diranno, "che fortuna sei andato via da questo paese in rovina, guadagni bene, sei in paese democratico dove ti puoi fare un futuro ecc". Bene, per ora posso solo dire che soffro tantissimo! Freddo cane e tempo sempre instabile! Poi sono lontano dalla mia famiglia, dai miei amici e da tutti quei posti che amo. Non so quando potro' rivedere il mio nipotino Leon perche' anche mio fratello vive in Francia. Guadagno bene si, ma sono solo e Skype e' l'unico mezzo per vedere i miei cari! Qui e' difficile fare amicizie ed e' difficile integrarsi. Mi manca tanto la provicialita' della mia piccola citta', Pisa. Mi manca il mare e il verde del parco di S. Rossore. Mi mancano tutte quelle piccole cose che arricchiscono la vita piu' dei fottuti soldi! darei una mano per poter tornare subito in Italia anche con uno stipendio di 1200 euro! Qui guadagno piu' del doppio e ho delle spese che coprono all'incirca un terzo dello stipendio..... ma come detto prima i soldi non fanno la felicita'! Per concludere il mio breve sfogo: spero che alle prossime elezioni il movimento vinca e che riesca a ridare ossigeno al paese e in breve tempo a rilanciarlo sul piano della produzione e riacquistare fiducia dagli investitori esteri. Io voglio tornare e voglio farmi un futuro nel mio paese, cazzo!

Alessio Malasoma 23.04.17 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo anche io, come segnalato da tanti altri, non sono riuscito ad esprimere il mio voto.
Occorrerà tenete nel debito conto che tale problema riduce in modo sensibile il numero totale dei votanti ed espone il M5S alle solite critiche negative (in particolare del PD) in relazione alla scarsa significatività dei dati elaborati.
Sarà bene che risolviate quanto prima tale problema. Grazie

Gianni M., Cagliari Commentatore certificato 21.04.17 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Io coi sindacati o delle brutte esperienze prima ti fanno fare la tessera poi ti chiedono dei soldi perché devono fare vertenza. E poi si vendono ai datori di lavoro. ESPERIENZA PERSONALE!

Teresa caserta 21.04.17 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma per tanti come me che sono lavoratori stagionali del turismo da molti anni e che sono stati enormemente penalizzati dalla riforma cosiddetta "Job Act", non intravedo nulla nel vostro programma di lavoro.
Siamo 400mila italiani che per 3 mesi all'anno sono senza alcun sostegno. L'unica colpa è di vivere in luoghi caratterizzati da turismo per 4-6 mesi all'anno.

Vincenzo Francolino 20.04.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine di ogni votazione, su codesta stessa pagina web, il giorno dopo, venivano riportati i risultati. Tra poco, i parlamentari terranno una conferenza stampa al riguardo e mi chiedo: illustreranno questi punti da inserire nel programma dopo avere già analizzato il pensiero degli iscritti certificati o quello dei casaleggesi?

Vittorio Reho, Noicattaro Commentatore certificato 20.04.17 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Solo un pensiero riguardo la Legge Fornero. Ha il grave peccato di aver imposto un innalzamento dell'età pensionabile - di x sé ormai necessaio - senza introdurre nessuna norma a tutela della salute. In altre parole: a 60 anni una persona può continuare a lavorare se sta bene e se il tipo di lavoro è compatibile con le forze psicofisiche fisiologicamente ridotte. Chi ha avuto trascorsi tumorali o altre gravi malattie; i caregiver familiari magari da decenni x un figlio disabile; altri cmq segnati nella salute e/o nella ridotta aspettativa di vita: x tutte qs lavoratori la Legge dovrebbe prevedere una misura di prepensionamento. X tutti in ogni caso sarebbe doveroso un controllo medico di idoneità al lavoro, almeno biennale, passati i 55-60 anni. Abbiamo invece introdotto il lavoro senile senza alcun distinguo.


Non riesco ad accedere da molto tempo.
Non riesco a contattare nessuno..
Come posso fare?

Emanuele serra 19.04.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

votato, per un pelo..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 19.04.17 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono entrato per votare 10 minuti prima ma già tutto bloccato. E mo?

Mauro T., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 19.04.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento

scusate , vi chiedo un aiuto, sono Rousseau, voglio votare i 5 questi sul lavoro, dove si trovano ?

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 19.04.17 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Come rispettano l'Italia e gli italiani....Questo grazie alla imponente levatura dei nostri rappresentanti "onorevoli&ministri"...


http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/04/18/turchia-del-grande-telefona-casa-sto-bene-inizio-sciopero-della-fame_5rcv1M77L00GJYcME9gCNP.html

Tony 19.04.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento

gentiloni va alla Casa Bianca..Tramp ha fatto preparare secchi e strofinacci.......

http://www.repubblica.it/politica/2017/04/19/news/gentiloni_vola_da_trump_spese_militari_e_libia_i_temi_caldi-163343983/?rss

Tony 19.04.17 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Bello poter scrivere insieme un programma per le elezioni, questa è vera democrazia. Grazie Beppe per aver reso possibile la partecipazione diretta dei cittadini alla gestione della res publica

MAURIZIO M., ANCONA Commentatore certificato 19.04.17 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Castelfidardo è un Comune governato dal Movimento 5 Stelle.

Da oggi Castelfidardo ha il suo reddito di cittadinanza locale sperimentale. I requisiti per accedere sono: età compresa tra i 30 e i 65 anni, dieci anni continuativi di residenza in città, una situazione di difficoltà provocata dalla perdita del posto di lavoro, iscrizione al Centro per l’impiego da almeno un anno, una certificazione Isee non superiore ai 25mila euro.

Un modo per aiutare sia le famiglie in difficoltà che le stesse imprese: si tratta di borse lavoro in cui il borsista sta in azienda per 20 ore settimanali e riceve un assegno da 434 euro mentre le ditte ospitanti sostengono le spese di contributi e assicurazione.

Nessuno deve rimanere indietro. L’avevamo detto, l’abbiamo fatto.

Roberto Ascani (Sindaco di Castelfidardo)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Bux
A Pasqua, non cedere anche tu alla moda animalista.
ADOTTA UN BARBECUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 15:38| 
 |
Rispondi al commento

George Clone
+++BERSANI AVVISTATO MENTRE ALLATTA UNA MUCCA+++

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Luce so fusa
Berlusconi in un video mentre dà da mangiare agli agnellini.
Finora ha sfamato solo vacche e maiali.

Quattrocase
E non avete ancora visto le foto di Berlusconi in Salento che allatta un ulivo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Comagirl00
Theresa May annuncia le elezioni. Però, come si civilizzano in fretta questi extracomunitari...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Se nel programma di casaleggio jr. c'è la limitazione dei sindacati state sbagliando strada...

massimo manuelli, castelnuovo di farfa(Rieti) Commentatore certificato 19.04.17 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Birba Bicirossa
A 117 anni è morta la donna più anziana al mondo, e pare che le sue ultime parole siano state: «Oh mi poreta, c’am dispias lassè l’Italia in cust pastis …».

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Il mago di Floz
Il Governo Gentiloni cancella il ponte sullo stretto. "Metti che poi crolla sulle auto..."

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento

...nun c'è un cazz da fa... l'americani nun ce piano manco co la bussola.....


http://www.articolotre.com/2017/04/venti-di-guerra-in-nord-corea-si-e-persa-la-portaerei-usa/

®mandovanno 19.04.17 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Comunque è il colmo! Non hanno sospeso Minzolini. Non hanno sospeso Lotti. Non hanno sospeso Marroni. Non hanno sospeso Poletti. Non hanno sospeso Padoan. Non hanno sospeso il generale Saltalamacchia. Non hanno sospeso il generale dei Carabinieri Tullio del Sete. Non hanno sospeso il capitano del Noe, Giampaolo Scafarto. E voglio sospendere Sigfrido Ranucci, direttore di Report????????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 15:11| 
 |
Rispondi al commento

E' vero ??
Ecco cosa ho appena letto su Huffington Post (19 aprile 2017, ore 14.45) sotto il titolo "Famiglia Cristiana stronca l'intervento di Grillo su Avvenire":
... "Sui temi etici, poi, i politici del Movimento 5 Stelle hanno pochi dubbi: matrimonio gay, adozione da parte delle coppie gay, eutanasia, unioni di fatto, testamento biologico, fecondazione eterologa, legalizzazione delle droghe leggere, fino alla sperimentazione della Ru486, la pillola abortiva." ...
Mi chiedo, e soprattutto vi chiedo, se le affermazioni di Huffington Post qui sopra riferite (a parte il titolo) corrispono al vero.

Orste Martinelli 19.04.17 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bruno Fisco
L'ORGIA
Milioni di italiani sono prigionieri di guerra, usati come ostaggi dal Partito Democratico di Matteo Renzi, che tiene alla catena il primo ministro Gentiloni, l'immagine che ritorna è quella dei caporali, che aspettano alle cinque del mattino nelle piazze d'Italia, gli immigrati che per un piatto di riso si rompono la schiena nelle campagne, dodici-sedici ore di lavoro a nero, e qualche donna ci ha rimesso la vita, ma quanto vale una vita per certe persone, è una concetto soggettivo, per me ogni vita è sacra come una fonte, per altri è poco più di cromatina per le scarpe.
Gentiloni, schiavo consapevole, e come direbbe Totò “tomo, tomo, cacchio, cacchio...”, crede di essere un caporale, al comando della nave Italia, un battello a vapore in un mare agitato, e gli italiani che vomitano nelle stive e sul ponte, una specie di “Zattera della Medusa”, (Théodore Géricault - 1819 – Louvre ), alla deriva di un'ultima stagione e poi si vedrà.
Chi governa è cieco, e nemmeno le stelle riescono a vedere, ma ci sono, l'importante e che ci sono.
Venti di guerra nei cieli del mondo, e come si sa, non ci sarà mai pace finché pace non darà lo stesso profitto della guerra, ma questo non è dato agli uomini senza intelletto, e sembra che il mondo sia nelle loro mani, e come si dice a Napoli: “i foderi combattono e le sciabole restano appese”.
La paura che domina le nostre giornata è sempre la stessa, guerra, fame, incertezza nel futuro, liste di attesa, disoccupazione, e criminalità diffusa, insieme ai latitanti pericolosi che vagano liberi sul territorio, abusivismo, edilizia sfrenata residenziale e comuni che rilasciano licenze agli amici..mi verrebbe da far vomitare questo mio Vesuvio..ovviamente salvando gli innocenti!
Siamo torturati, e sgraniamo gli occhi davanti ai tramonti, alle albe meravigliose, e ad ogni parto nuovo,sappiamo ancora emozionarci e discernere le cose per come sono,SIAMO ANCORA VIVI, e non è facile capire per i dementi che ormai

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Discussione sul lavoro: che fine ha fatto la discussione sul ripristino dell'Articolo 18? Se ne arlava molto tempo fa come un crimine perpetrato da Renzi (ed è effettivamente così), oggi non è più argomento. Ammetto che sono MOLTO deluso dalla piega che ha preso l'argomento lavoro per M5S.

Mario DeStefanis

Mario DeStefanis 19.04.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Fine dei giochi ormai er dado è tratto.. se vedono già de la guera li fochi...so cazz..e so bastoni pe benigni che nun se potrà più fa la reggia come l'amico berlusconi.....


http://www.ilsussidiario.net/mobile/Esteri/2017/4/19/TERZA-GUERRA-MONDIALE-Il-mistico-che-ha-predetto-il-bombardamento-di-Trump-in-Siria/760153/

dadadantebombe 19.04.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

La Rai televisione italiana è un tale insulto all'intelligenza e alla verità che dovremmo smettere di pagare il canone, ma se lo facessimo, siccome il canone è connesso alla bolletta elettrica ci metterebbero al buio. Così per tenerci la luce dobbiamo soffrire dell'oscurità dell'informazione, che è il primo passo che porta un Paese dalla civiltà alla barbarie.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Il vitalizio dei politici non finisce mai: va in eredità a coniugi, figli e fratelli. Mogli, mariti, figli, fratelli che per anni o decenni campano con il vitalizio dell'ex onorevole trapassato. Un assegno, nella maggioranza dei casi, ottenuto con una contribuzione minima, una sola legislatura, o un solo mese, addirittura un solo giorno in Parlamento (il mitologico deputato Luca Boneschi, dei Radicali, ventiquattrore alla Camera nel febbraio dell'82, pensione a vita). Con 945 parlamentari (più i senatori a vita) per ogni legislatura e relativo parentado, gli assegni da pagare sono parecchi, e per parecchio tempo. Gli assegni di reversibilità dei due rami del Parlamento costano ogni anno oltre 40 milioni di euro.Abbiamo chiesto alla Camera quanti siano gli onorevoli parenti che godono del trattamento previdenziale di reversibilità, è la risposta è 652. E poi Renzi vuole levare la pensione di reversibilità alle vedove???? Ma con che faccia????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 14:39| 
 |
Rispondi al commento

A Viviana Vivarelli . Pur apprezzando molto del tuo scrivere mi hai sorpreso con il tuo plauso alla sindaca di Lampedusa per il suo impegno verso i clandestini . Come può un cervello pesante come il tuo non capire che l'invasione in atto non ha niente a che vedere con la fratellanza e la concordia tra i popoli , che questa immigrazione biblica non è spontanea ma guidata dai burattinai ? C'è una flotta di centinaia di navi nel tratto di mare davanti alla Libia che è pagata per imbarcare i giovani africani e portarli qui ! Di chi sono queste imbarcazioni ? All'inizio dell'intera faccenda , una mitragliata sui primi barconi ( alla spagnola ) avrebbe fermato l'invasione provocando qualche morto ma evitando l'ecatombe dei 30-40mila annegati fino a oggi ! Sforzati di capire asetticamente le cose , spogliati delle ideologie anacronistiche e guarda con distacco gli avvenimenti , se li vuoi capire veramente . Ciao

vincenzodigiorgio 19.04.17 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma come ha fatto Bersani a scollarsi dal Pd?
Diceva sempre che non era d'accordo ma doveva salvare 'la ditta'! Ora com'è che 'la ditta' non gli basta più? Non ha forse diligentemente votato tutte le troiate imposte da Renzi?? Forse il fatto che non vincesse neanche a Bettola, suo comune di nascita,3000 abitanti, ha finito per dirgli qualcosa?
Bettola, politiche del 2013: Pdl 533 voti. Pd 514.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Hector Ettorre
BUONGIORNO miei super amici..
In questa Italia dove ci sono sempre meno soldi per la Sanità, la Cultura e la Polizia, dove non si fa una VERA legge anti corruzione, anti evasione fiscale o per il conflitto di interessi!
Un paese dove un ponte di cemento armato crolla dopo appena 25 anni.. (ma con che lo hanno armato? Di tanta pazienza?) assistiamo alla pantomima elettorale di gente che dopo aver preso per il culo milioni di italiani con le sue bugie continue, dopo aver aumentato a dismisura il debito pubblico con le marchette ante elezioni o referendum...dopo che per più di tre anni ha appoggiato INCONDIZIONATAMENTE la clausola di salvaguardia dell'aumento dell'IVA....... ADESSO è diventato il suo peggior nemico!
Assistiamo impotenti alla sciagurata sceneggiata in cui il PD con Renzie è assolutamente contrario a quello che sta facendo questo governo....!!!! E la domanda sorge spontanea: ma questo governo da chi stra-caxxo è formato??? Dal M5S? Oppure da Forza Italia?? O dalla SPD tedesca??
VERGOGNATEVI!!! State facendo un teatrino insopportabile dalle persone oneste e che ancora credono di salvare questo paese dilaniato da leggi e leggine che fanno comodo solo alle lobbies e a chi comanda!!! Dopo vent'anni non riesco nemmeno più a vomitare... (ho finito anche quello)
Andiamo subito alle elezioni perché avete bruciato quasi tutto l'ossigeno che ci tiene in vita!!!
#pdfaipena
.
Menomale che l’Italia è uno stivale! perché nella merda con le infradito sarebbe stato peggio!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Robertino Benigni ! Da buon comunista toscano stai dando il buon esempio su come aiutare il popolo ! Anche tu sei prono alla mangiatoia , anche tu te ne strafotti di Marx e Gramsci e mastichi a quattro palmenti assieme ai professionisti dell'inghiotto rapido . Hai ancora i rimasugli attorno alla bocca e gli schizzi sulla camicia ! Ti chiedo una sola cosa : non parlare più di sinistra !

vincenzodigiorgio 19.04.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento

L'11.9% delle famiglie italiane sono in gravissime condizioni di povertà (circa 7,2 milioni di persone).
Grave allarme per anziani e bambini.
Pagano il fatto di essere solo cittadini italiani.

gianfranco chiarello 19.04.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana Te vo da una calmata.. ma sei pagata a post o non hai altro da fare? vorrei leggere i commenti di chi vota online come il sottoscritto.. grazie.
Ps : se non riesci a fermare il tuo frenesia" da post compulsivo" di consiglio 10 gocce di senenase

Pier luigi 19.04.17 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Di Simone
"Pare che all'interno della struttura del viadotto crollato a Fossano (il terzo in sei mesi) vi fossero tracce di cemento di buona qualità.
La politica non si spiega come possa esservi finito nell'impasto: inspiegabile".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento

IL MITO EDONISTICO
Gli americani hanno fatto credere al loro popolo che la Costituzione americana dovesse garantire ad ogni americano la felicità. Non ci può essere concetto più egoistico e meschino. Non solo con questa illusoria promeSsa di felicità il popolo americano non è stato più felice, ma si è sentito in diritto, per mantenere o aumentare quello che aveva, di invadere, depredare, distruggere annientare la felicità di altri popoli, così che alla fine senza garantire la felicità di nessuno si è prodotta l'infelicità di tutti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Un quesito in piu da votare su i sindacati non sarebbe stato male. Comunque meglio di chi non ti fa neanche proporre niente, vedi vecchi partiti.

bartolini emilio 19.04.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a dire che il M5S non ha un piano di politica estera…

Alessandro Di Battista risponde:
“E' piuttosto avvilente notare che per qualcuno parlare di Pace, di disarmo, di trattato di non proliferazione atomica, di rispetto dell'art. 11 della Costituzione sia pura utopia. Come se politica estera ormai la possano fare soltanto coloro che parlano di bombe, di necessità di bombardamenti, di necessità di guerre, di interventi armati, di prove muscolari, non è così! E i fatti ci danno ragione. Perché sono ormai decenni che alcune guerre sono state portate avanti con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Ecco il M5S sta portando avanti la sovranità. E questo programma è incentrato sulla sovranità. Perché siamo un grande Paese, un piccolo Paese per certi versi ma un grande Paese!”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Barone
Ci siamo uniti con l'Europa per aprire il più grande cantiere del mondo di povertà.
Non solo i ringlioniti di questo paese non sono stati capaci ad arginare il fenomeno ma hanno trovato come giustificazione che prima dell'Europa, noi italiani abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità.
Altri rincoglioniti preso a verbo il concetto, si prodigano affinchè la povertà diventi condivisa, diffusa, ma peggio ancora, un premio.
Il cantiere povertà lavora tutti i santi giorni, con le sue leggine, con le sue gabelle, con la sue caste parassitarie, fanno scappare i veri imprenditori verso altri paesi e ci teniamo gli imprenditori che campano solo con gli appalti dello stato, con gli rincoglioniti che non sanno distinguere i veri imprenditori che danno lavoro a spese loro da quelli che danno lavoro a spese della collettività.
Ma non basta poi c'è lo zoccolo duro del rincoglionimento generale, man man che ti tolgono i diritti questi danno la colpa ad ipotetici complotti mondiali, d'altronde chi fotte non lo dobbiamo anche farlo ridere e tenerlo allegro.
Quando a un'imprenditore gli date in gestione un'autostrada, un porto, una concessione su un bene pubblico, opere realizzate con i soldi dei contribuenti, questo non è capitalismo, nessun privato ha rischiato, questo è socialismo per ricchi, in Italia in materia siamo i numero 1, mettetevelo bene in testa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Codari

Quei "populisti folli e inesperti"..... del M5*****
hanno illustrato a Montecitorio il proprio programma di Politica estera, con i punti più votati sul web dai soliti "grillini" visionari.
Stop austerità dell'Europa.
Stop Tttp e Ceta.
Stop alla Troika.
Maggior sovranità e indipendenza economica.
Freno alle multinazionali.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:52| 
 |
Rispondi al commento

proposte interessanti che ho votato online con grande piacere.. grazie a tutti ottimo lavoro.. credo che il M5S sia in grado di governare.. ma dobbiamo ancora migliorare la selezione della classe dirigente ad iniziare dai meetup (oramai diventati centri di potere locale gestiti da personaggetti in lotta tra loro in cerca di visibilità) continuando per i consigli comunali provinciali e regionali.. Vedo troppi opportunisti dell'ultima ora salire sul carro del M5S dopo aver viaggiato con altri..partiti.. Questi individui portano solo vecchie e logore esperienze clientelari che fanno solo male al rinnovamento della classe dirigente e politica

Pier luigi 19.04.17 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, io mi sono iscritto al movimento quest'anno. quando potrò accedere a Rousseau per partecipare alle votazioni?

Gianluca Mundula 19.04.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno rotto gli zebedei offendendoci e dicendo che avremmo mandato al potere persone prive di competenza e di esperienza e poi hanno stipato il Governo con disonesti incolti e sciocchi, scelti solo per essere amici personali di un capetto la cui laurea in legge è un insulto per la stessa facoltà di legge, così come lo era quella di Berlusconi. E accanto a lui abbiamo dovuto vedere complete nullità o peggio, come Poletti o la Madia, o la Boschi o Delrio o Esposito o Alfano o Verdini, o ripescaggi innomonabili come l'orribile Zanda, e abbiamo dovuto vedere candidati locali come la Moretti o la Picierno che vanno vergognare appena aprono bocca. E ora stanno per riprendersi come compari gente come Gasparri o Ghedini o La Loggia o la Gelmini.. Non c'è mai fine al peggio!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi iniziativa del m5s più che ragionevole

Paola spagnolo, porto potenza picena Commentatore certificato 19.04.17 13:40| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
E' crollato un ponte. Dalla frattura, appaiono 2 (due) tondini di ferro, pure sottili, al posto della normale gabbia di todini che occorrerebbe.
Non sarà mica che quando si parla di disarmo,
LORO intendono il cemento disarmato?

Antonio* D., Carrara Commentatore certificato 19.04.17 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARLA RUOCCO...JOHNNY STECCHINO
Nel giugno del 2011, Roberto Benigni era tra i firmatari della petizione di Articolo21, a difesa della trasmissione Report della Gabanelli.
In essa si chiedeva che la trasmissione “...uno dei simboli del servizio pubblico..., non venisse cancellata dal palinsesto televisivo''.
A quei tempi governava Berlusconi ed era politically correct fare il paladino dei più deboli.
A detta del Fatto Quotidiano, ora che vengono toccati i suoi interessi personali, (Report racconta di uno sperpero di soldi pubblici), il comico toscano ha tentato di bloccare il servizio, dando incarico ai suoi legali di diffidare la messa in onda della trasmissione.
Quando vengono toccati gli interessi personali, l’intellighenzia radical chic che si batteva contro il bavaglio della libera informazione, ricorre alla censura preventiva. Come, se non peggio di Berlusconi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo

Non esistono energie esterne al Movimento, noi siamo compenetrati con qualunque espressione non-criminale e non-politica che non sia legata al "vecchio ordine" del nostro Paese. Il governo a 5 Stelle avrà la consistenza di ciò che manca in Italia da troppo tempo: onestà e competenza al servizio dei cittadini. Certamente sarà l’espressione di elezioni libere, e sarà molto difficile da zittire con il dito ossuto della Germania o con la tracotanza delle banche.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Ce li abbiamo tutti contro....buon segno!
Attendiamo solo il verdetto degli Italiani!
Poi ci sarà da ridere..perchè per i politici che ci governano è ....FINITA e lo sanno!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.04.17 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i miei auguri a Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, donna eroica ed eccezionale.
Io sono stata poverissima per gran parte della mia vita,la mia famiglia era iscritta nella lista dei poveri di Firenze, ma anche quando ero povera non ho mai raggiunto il grado di sofferenza di tanti che sono costretti a scappare dalla loro terra per non morire. Ora che lavoro in un centro di volontariato e sento tante storie disperate e terribili, sono piena di compassione e di pena. Io ricordo le mie sofferenze e partecipo col mio cuore a quelle degli altri e aborrisco tutti coloro che non capiscono quanto sia pesante e dura la miseria. Per cui disconoscerò come 5stelle indegni coloro che fanno propaganda razzista, e li bloccherò come posso perché chi non ha empatia con chi soffre dovrebbe essere radiato dal consorzio umano de non può a nessun diritto far parte del M5S.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

niente da fare, non mi vuole far votare.

massimo montanari 19.04.17 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Prestigioso riconoscimento per il sindaco di Lampedusa, Giuseppina «Giusi» Nicolini. La giuria del Premio Houphouet-Boigny per la ricerca della pace dell’Unesco ha deciso l’attribuzione alla sindaca di Lampedusa e all’Ong francese Sos Méditerranée per aver salvato la vita a numerosi rifugiati e migranti e averli accolti con dignità. «Da quando è stata eletta sindaco nel 2012, Nicolini si è distinta per la sua grande umanità e il suo impegno costante nella gestione della crisi dei rifugiati e della loro integrazione dopo l’arrivo di migliaia di rifugiati sulle coste di Lampedusa e altrove in Italia», si legge nelle motivazioni.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Credo sia ora di bannare chi fa pubblicità a prestiti!

Claudia Cavallin 19.04.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Votato!buon voto a tutti!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 19.04.17 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo 19.04.17 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Votato. Grazie per avermi dato questa possibilità!

PS: prima o poi la gente imparerà il significato di "off topic" , che è un po' come parlare di calcio a un convegno sul tennis. "Celapotetefarcela"

Abramo Bertossio

Abramo B. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.04.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

PORNOGRAFIA POLITICA
Ma davvero qualcuno può credere che l'enorme scandalo giudiziario che gira sugli appalti attorno alla figura di Renzi,coinvolgendo il padre, il braccio destro,il migliore amico e il tesoriere e in cui tutto è stato immobilizzato senza nemmeno una sospensione dei traditori che hanno mosso accuse pesantissime possa essere cancellato con l'amplificazione di una intercettazione sbagliata?

Scrive in modo a dire il vero in modo poco chiaro Diego Cavalli: L'affare Consip e la pornografia mediatico-giudiziaria cui la politica deve dire basta.L’inchiesta sul capitano del Noe che ha alterato le intercettazioni che coinvolgevano Tiziano Renzi è la prova che non ha senso combattere la battaglia politica a colpi di virgole giudiziari
Se la pornografia è davvero l’attenzione maniacale per un particolare fregandosene del contesto e del filo narrativo allora l”affare Consip” con tutte le sue ultime puntate (ieri la più recente, in cui i carnefici sarebbero ora le vittime) è il peggiore filmetto hardcore passato sugli schermi della politica negli ultimi mesi non solo per una trama che langue (come da tradizione del genere) ma anche, e soprattutto, per l’impudicizia degli spettatori allupati che vorrebbero trasfigurare il tutto in una moderna storia sentimentale. E farebbe già ridere così. I fatti, intanto: nell’inchiesta Consip ad oggi risultano indagati il comandante dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette e il generale Emanuele Saltalamacchia perché sospettati di avere rivelato agli amministratori di Consip le indagini in corso a loro carico (e anche il ministro Lotti sarebbe nello stesso mazzo) mentre da ieri compare anche il nome del capitano Gianpaolo Scafarto, responsabile di una sezione del Nucleo Operativo Ecologico, con l’accusa di avere falsificato alcuni atti di indagine e essersi sognato inesistenti uomini dei servizi segreti con la deliberata volontà di coinvolgere nell’indagine il padre di Matteo Renzi in un presunto rapporto

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia chi froda sui lavori pubblici o nella qualità o nei tempi o nei costi va libero e giulivo, tanto non gli succede niente. Così anche con tutti questi ponti crollati, il Governo farà solo finta di non vedere. E magari affiderà altri lavoro pubblici agli stessi delinquenti di prima! L'assurdità della situazione è tale che chi ancora avrebbe la pretesa di volere le Olimpiadi a Roma dovrebbe andare a nascondersi dalla vergogna. Un Paese serio ha leggi serie sugli appalti e non politici che sugli appalti si arricchiscono e chiedono mazzette e pagamenti mensili, che finiscono agli amici degli amici e ai parenti stretti. Un Paese serio pone seriamente la responsabilità penale dei costruttori e li caccia in galera e li estromette da qualsiasi opera futura in caso di dolo. Ma sugli appalti e sui lavori che a fine opera costano il triplo del contratto sforando ignobilmente sui tempi, il M5S cosa ha da dire? Lo sapete che in USA chi sfora su tempi e costi o inganna sulla qualità dell'opera riceve pene così sostanziose che fanno passare a tutti la voglia di imitarlo? E' da prima della guerra che ce le hanno. Lo so perché uno di famiglia, nel primo dopoguerra, sforò sui tempi sul cimitero polacco e la multa fu così forte che dovette fallire. E Renzi-Gentiloni che fanno? Si girano i pollici? Parlano del tempo? Sono troppo occupati con le alleanze con Berlusconi per avere tempo di mettere in sicurezza il territorio?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

CADE UN TABU: ANCHE “IL SOLE 24 ore” PARLA DI USCITA DALL’EURO
attraverso Luigi Zingales, editorialista di pregio del giornale, alla fine c’è arrivato. Dall’altissima cattedra dell’Università di Chicago che vanta un invidiabile albo d’oro Premi Nobel per l’economia, il Prof. ha accettato di parlare di uscire dall'euro e ha piantato il seme del dubbio «È probabile che nel prossimo Parlamento italiano gli euroscettici siano in maggioranza», scrive. «Una nostra uscita unilaterale dall’euro, non è più un’ipotesi remota, ma una possibilità che va discussa con serietà. Eppure nella maggior parte dei giornali non se ne parla, o almeno non se ne parla in modo serio». Forse il prof. non si è molto applicato alla lettura. O forse un argomento diventa serio solo quando ne occupa lui. Comunque sia, auspica un dibattito sulle pagine del “Sole”, che certo non è stato rapido finora su questo argomento. Tanta apertura sarà forse dovuta al fatto che il Prof. è indicato come ministro dell’Economia di un futuro governo a Cinque Stelle? Lui si schernisce. Preferisce parlare di un dibattito «serio e costruttivo» che sta registrando punti di convergenze fra Matteo Renzi e Beppe Grillo su una futura eurozona molto diversa dall’attuale. Un economista della caratura di Zingales non riesce a sottrarsi alla tentazione di dire qualcosa a entrambi. Tanto più che nella sua convinzione il compito degli economisti è proprio quello di orientare il dibattito politico. «Purtroppo –scrive- la categoria degli esperti economici non è molto popolare. Se le quotazioni sono in ribasso è anche perché molti sedicenti esperti si sono avventurati in previsioni catastrofiche sulle conseguenze della Brexit e del No alla referendum costituzionale, previsioni che non si sono avverate.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Piccole riflessioni sul Partito Nazionale
Vediamo di capire:
Le ideologie le hanno fatte sparire.
Però si fanno chiamare di dx,di sn e di centro(moderati).
Il numero dei partiti sono aumentati con sigle accattivanti.
Dividendosi fintamente per cavilli politici per poi riunirsi nel “voto di fiducia”.
Se in Parlamento passano poi le leggi governative vuol dire che i programmi sono identici.
Ma se i programmi sono identici , perché fondare partiti con nomi diversi?.
Perché chiamarsi PD e poi andare a braccetto con tutti gli altri?
Quali le differenze fra loro?
Sul piano pratico nessuna!
Allora sorge spontanea una domanda: perché state insieme?
Risposta sintetica…. per la poltrona,per i privilegi e per battere il m5s!
Gli Italiani lo hanno capito?

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.04.17 11:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi ama così tanto i giornalisti di Report che vorrebbe farli santi, anzi addirittura 'martiri'!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Agostini
Che cavolo di paese, neanche più sotto a un ponte, se po anna' a finì.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

E' la televisione a mostrare nei fatti che l'abbraccio mortale si sta compiendo.
Ormai su ogni canale televisivo l'attacco di tutte le forze politiche è concentrato sul M5S senza più alcuna distinzione tra destra, centro e sinistra.
L'armata Brancaleone che raccoglie indistintamente iene, cani e porci è in atto, mostrando il peggio di sé, Rondolino in testa.
Intanto sono partite alla grande le grandi manovre per la GRANDE ACCOZZAGLIA. Zanda ha già fatto offerte a Berlusconi per la GROSSE COALITION, mentre sui media si sta cercando di convincere la gente che Berlusconi non è poi tanto male e che la sua destra non è poi troppo a destra, anzi, per citare Zanda, FI è un partito moderato e liberale. E poi uno che allatta gli agnellini come si può credere che sia un nemico di governo, meglio spartirselo il governo! Ma è ovvio che sono tutte stronzate e che l'unico collante che hanno tra loro, per conservare il potere e dividerselo, è attaccare il M5S al motto "UNITI SI VINCE".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai su ogni canale della tv l'attacco di tutte le forze politiche è concentrato sul M5S senza più alcuna distinzione tra destra, centro e sinistra.
L'armata Brancaleone che concentra iene, cani e porci.
Intanto sono partite alla grande le manovre per la GRANDE ACCOZZAGLIA. Zanda ha già fatto offerte a Berlusconi per la GROSSE COALITION e l'unico collante che hanno tra loro, per conservare il potere e dividerselo, è attaccare il M5S.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Votato. Fra le possibilità quella di avere il diritto al part time ecc.
Avrei votato tutti i punti sui privilegi sindacali.
Purtroppo c'erano solo 2 preferenze.

Rosa 19.04.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Fabrizio Rondolino, direttore dell'Unità:
"Emergency è un'organizzazione politica antioccidentale mascherata da ospedale ambulante, va isolata e boicottata."
"Il suffragio universqale comincia a rappresentare un serio pericoli per la civiltà occidentale"
"Vi do una buona notizia. Virginia Raggi non andrà al ballottaggio"
"Ma perché la polizia non riempie di botte 'sti insegnanti e libera il centro storico di Roma"
"Se gli insegnanti del Sud che urlano in tv conoscessero l'italiano, almeno capiremmo cosa vogliono"
"Lo si sospettava da tempo ma dopo la pubblicazione del video postuno, ora è una certezza: Casaleggio era un cretino!"

Poi uno si meraviglia che l'Unità non venda copie? Si dovrebbe meravigliare che non le diano fuoco!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO PER LO STAFF.
Da diverso tempo non riesco a completare l'iscrizione causa impossibilità di inviare il documento ( non accetta nessun formato neanche con la procedura guidata).
Potreste inviarmi le modalità di inserimento corrette o darmi un aiuto per completare l'iscrizione ?
Grazie

stefano pasquarelli 19.04.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a capire dove accedere per votare

EGIDIO fabi, campione d'italia Commentatore certificato 19.04.17 10:55| 
 |
Rispondi al commento

faccio un ragionamento sul lavoro:

si dice che arriveranno i robot, gia' ce ne sono, i lavori di adesso quindi saranno sempre meno etcetc.

pero', se alcune forme di lavoro finiscono, altre ne possono nascere.

quindi, e' basilare nuove forme di lavoro, che rispettino naturalmente le regole-base, cioe':

1) il lavoro deve essere utile.

2) a meno che non si tratta di servizi, che gia' paghiamo con le tasse, deve produrre un guadagno o almeno essere a costo 0.

3) se e' statale, non deve fare competizione con rami di mercato gia' gestiti da privati.

4) deve rispettare i diritti dei lavoratori. cioe' no sfruttamento, paga inadeguata etcetc.ù

5) deve essere possibilmente duraturo e continuo per il lavoratore coinvolto.

considerando questi 5 punti, lo stato potrebbe organizzare tre nuovi modelli di lavoro:

1) in tutti i centri della nazione (paesi, citta' etcegc.) che abbiano una loro raccolta di rifiuti, mettere su impianti per il riciclaggio di questi. ottenendo cosi' materie prime da rivendere, e biocombustibile e fertilizzante. a costo zero, cioe' ripagati dal riciclaggio, ci possono scappare posti di lavoro anche nel ritiro rifiuti porta a porta.

2) creare, su modello dei kibbutz israeliano, dove si puo' sui terreni demaniali della nazione, comunita' agricole per la coltivazione di prodotti adatti a fare biocombustibile, da utilizzare per le strutture statali (ospedali, mezzi di servizio, riscaldamento uffici etcetc.)

3) messa in sicurezza e in seguito cura del territorio, soprattutto per le zone a rischio. messa in siscurezza di scuole, asili, etcetc.

sono tutti lavori che non entrano in competizione con i privati, si ripagano da soli, anzi, possono procurare guadagni, sono continuativi, e se il progetto non si "sporca" inserendo cooperative e/o sfruttatori vari dei lavoratori, e/o sprechi e/o furti vari, darebbero solo grandi benefici.

quanto lavoro si creerebbe con queste 3 proposte? immagino tanto lavoro.

carlo 19.04.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho partecipato alla votazione online del Programma Lavoro del Movimento 5 Stelle votando per la riduzione delle giornate lavorative settimanali a 4 giorni e aumento riposi,Incentivo Part-time lungo e contratti di solidarietà espansivi,Rappresentanti eletti dai lavoratori x gestione quotidiana dei problemi;partecipazione a gruppi di miglioramento di lavoro composti da lavoratori x sviluppare innovazione;Stop a rinnovo automatico tessere iscritti a sindacato e Stop Sindacalisti carrieristi della politica;Flessibilità pensionistica

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 19.04.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Per carità! Vaccini medicine e tutto ciò di chimico e scientifico va sostituito con il naturale .... ragazzi fumate erba ,possibilmente di buona qualità ! Non avrete più problemi ne fisici ne psichici ne di portafoglio! Provare per credere , come per le votazioni , se servissero a cambiare le cose non ce lo farebbero fare!

EmilioEsposito ., (lupo1976), Cisterna di Latina Commentatore certificato 19.04.17 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
ho votato e con piacere, forza ragazzi l'anno prossimo vi voglio vedere al governo del paese

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 19.04.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento

3
Però da qualche tempo gli è presa la fissa di parlare di vaccini dappertutto, per polemizzare coi 5Stelle, che notoriamente prendono voti grazie alla rosolia, al morbillo, alla scarlattina e pure alla peste bubbonica (ne parlano già il Boccaccio nel Decameron e il Manzoni nei Promessi sposi e nella Storia della colonna infame).
E poi c’è il compagno senatore Andrea Marcucci, dell’omonima famiglia regina degli emoderivati e dei vaccini con la Kedrion (partecipata anche da Cassa Depositi e Prestiti), i cui dirigenti sono imputati a Napoli col celebre Duilio Poggiolini per omicidio colposo plurimo nella strage del sangue infetto. Il Marcucci debuttò in Parlamento nel 1992 col Pli di Sua Malasanità Francesco De Lorenzo, poi passò alla Margherita e ora è un turborenziano, ergo presidente della commissione Istruzione e Cultura: ieri si pensava che, per ovvi motivi, almeno lui venisse esentato dall’assalto a Report sui vaccini, invece no. Anche lui ha portato la sua fascina alla pira: “Intollerabile che dal servizio pubblico vengano diffuse falsità contro i vaccini”.
Defraudato dall’ennesima appropriazione indebita, B si accingeva a chiedere al ministro della Giustizia di sguinzagliare gli ispettori contro la Procura di Napoli per l’inchiesta Consip, come facevano Biondi e Castelli ai tempi d’oro. Ma anche lì deve aver perso tempo con una pecorina e intanto il Fatto ha scoperto che gli ispettori a Orlando li avevano già chiesti i renziani.
Ora, se B. non si sbriga a tornare B., Renzi è capace di volare a Sofia e annunciare: “L’uso che la Berlinguer e come si chiama quell’altra?… Annunziata… e l’altro? ah Ranucci… hanno fatto della televisione pubblica pagata con i soldi di tutti io credo sia un uso criminoso e credo sia un preciso dovere della nuova dirigenza Rai di non permettere più che questo accada”. E uno a caso tra Rondolino, Ferrara e Andrea Romano potrebbe scoprire da un momento all’altro che Woodcock porta i calzini turchesi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento

2
Dieci giorni fa gli era venuta un’ideona: quasi quasi attacco Report, come ai vecchi tempi, tanto almeno quel programma il Pd non oserà toccarlo. Ora poi che è diretto da Sigfrido Ranucci, il rompipalle che nel 2001 osò recuperare e trasmettere su Rainews24 l’ultima intervista di Paolo Borsellino che, alla vigilia di Capaci, parlava a Canal Plus di indagini ancora in corso sui rapporti fra Mangano, Dell’Utri e B, scatenando il putiferio in campagna elettorale in combutta con Luttazzi, Santoro, Freccero e Travaglio, col contorno delle buonanime di Biagi e Benigni; lo stesso Ranucci che andò a curiosare in Iraq e scoprì le bombe al fosforo dell’amico Bush su Fallujah: peggio della Gabanelli, pussa via. E poi, quand’era tutto pronto, niente, B deve aver perso tempo col solito agnellino e Renzi zac!, con agile balzo è arrivato prima anche lì. E l’ha fregato con la sua stessa vecchia tecnica “a tenaglia”: denunciare la redazione e intanto farla minacciare dai consiglieri Rai di revocare la manleva aziendale, così i giornalisti rischiano la rovina e la smettono di rompere i coglioni, dedicandosi a rubriche sul giardinaggio.
Infatti Renzi ha definito “pura follia” la puntata di Report sui lauti affari del costruttore Pessina con l’Eni e le giunte Pd grazie all’amicizia con Renzi, maturata con il cosiddetto salvataggio dell’Unità, aggiungendo: “L’unica risposta a questa cosa è una firma sotto una querela”. Come se non bastasse quella già annunciata dal tesoriere Bonifazi. E ieri ha risciolto i dobermann contro Report, reo di aver trasmesso un’inchiesta sui vaccini che dà noia alle multinazionali farmaceutiche e alle loro quinte colonne politiche. Si dirà: con tutti i guai che ha, Renzi che c’entra coi vaccini? Niente, a parte il fatto che, dopo tre anni di renzite acuta, il 4 dicembre gli italiani sembrano essersi vaccinati da lui.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 10:29| 
 |
Rispondi al commento

.1
TV VACCINI E CALZINI
Marco Travaglio
Avete notato che B non parla più? Non che si senta la mancanza delle sue esternazioni, anche perché quando apriva bocca senza più chiuderla non passava giorno senza che almeno uno Stato estero ci dichiarasse guerra. Ma è strano comunque: perché ci guarda e non favella? Non sa più che dire, un po’ perché ha già detto tutto, un po’ perché, appena sta per aggiungere qualcosa, Renzi & his friends gli rubano le parole (e le leggi) di bocca.
Anzi, gli rubano proprio il mestiere.
Sputtanava la Costituzione? Sputtanano la Costituzione.
Attaccava i pm che indagavano su di lui? Attaccano i pm che indagano su di loro.
Gridava al complotto della polizia giudiziaria? Gridano al complotto della polizia giudiziaria.
Strillava alla giustizia per fini politici? Strillano alla giustizia per fini politici.
Faceva il condono fiscale? Fanno il condono fiscale.
Annunciava il Ponte sullo Stretto? Annunciano il Ponte sullo Stretto.
Favoriva Mediaset? Favoriscono Mediaset.
Andava dalla D’Urso? Vanno dalla D’Urso.
Si faceva difendere da Ferrara, Sallusti e Rondolino? Si fanno difendere da Ferrara, Sallusti e Rondolino.
Imbarcava Alfano, Verdini, Bondi e Cicchitto? Imbarcano Alfano, Verdini, Bondi e Cicchitto.
Insultava Saviano? Insultano Saviano.
Menava il Fatto? Menano il Fatto.
Occupava la Rai? Occupano la Rai.
Ora ditemi voi che può dire o fare di originale quel pover’ometto. Non solo lo copiano: lo anticipano. E si allargano pure: lui Rai3 e il Tg3, per dire, li aveva sempre lasciati stare, invece quelli che fanno? Chiudono Ballarò, cacciano Giannini e, non contenti, licenziano la Berlinguer dal Tg3, continuando a mobbizzarla ora che conduce Cartabianca, come pure l’Annunziata. Ma si può andare avanti così? Non è corretto, non è leale. Lasciategli qualcosa da dire o da fare, all’ex Caimano, sennò si deprime e finisce ad allattare agnellini, che è anche peggio.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.04.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma anche, un espatriato osserva :

- analizzare subito la lista delle CAUSE che han portato la crisi economica ital., poi quelle che han portato la CRISI SOCIALE it.. L'analisi deve esser fatta da non Italiani, anzi meglio da espatriati qualificati. Perché è noto che gli Italia , in termini di gestione di un Paese non sanno far niente altro che giocare a dstr e snstr... !

ITALIANI, PRENDETEVI IN MANO ! Lo scrisse Barzini 50 anni fa !
L'Italia, per salvarsi, deve essere salvata da sé stessa e dalle sue incapacità sociali !
Per salvarla il primo step necess. è una Riflessione con teste da Europei (non da Italiani) .
Secondo step : eliminare dal territorio ital. tutte (dico TUTTE) la palle al piede, che sono tante, in gran parte politiche...
Terzo step : esaminando i Paesi europ + a Nord, CAPIRE come si gestisce un Paese seriamente.
Quarto step : definire un programma di EUROPEIZZAZIONE, che deve essere concordato senza partiti, ma con testimonia. di Europei qualificati e partecipazione delle categorie sociali (ad es. Confindustria, Confcomercio, etc...) !
Quinto step : aiuto della Commiss. Europea per l'applicazione del programma.
Sesto step : mettere in funzione la Giustizia con aiuti europei (noi Italiani non sappiamo gestirla correttamente)...
Settimo step : organizzare una Katarsi italiana, per divenire veramenete europei.. ! Significa, stoppare le chiacchiere, rimpiazzarle con l’azione che vola alto !
Ottavo step : divenire seri !

Ulrico Reali 19.04.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori