Il Blog delle Stelle
2 agosto, PD e governi vergogna, ogni promessa una menzogna

2 agosto, PD e governi vergogna, ogni promessa una menzogna

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 11

di Max Bugani

Si avvicina il 2 agosto, data simbolo di Bologna e dell’Italia tutta. Il 2 agosto si ricorda la strage alla stazione di Bologna del 1980 in cui morirono 85 persone e 200 rimasero ferite. Come ogni anno Bologna si riunisce in un abbraccio commosso e pieno di dolore e rabbia.

Dopo 37 anni manca ancora la verità su quella strage e non si conoscono i nomi dei mandanti. Troppi i silenzi, troppi i depistaggi, troppi gli uomini vili e omertosi all’interno delle istituzioni di allora e di oggi.

Dopo 37 anni manca una puntigliosa e pubblica desecretazione di tutti gli atti riguardanti la strage che possa consentire a tutti di informarsi e di unire i puntini di questa intricata vicenda piena di segreti.

Dopo 37 anni manca una seria e dura legge sul reato di depistaggio.

Ma dopo questi 37 lunghissimi e dolorosissimi anni ai familiari delle vittime mancano pure quei risarcimenti costantemente e vigliaccamente promessi.

Vi cito solo gli ultimi 4 anni per darvi un’idea del livello di crudele ipocrisia a cui è giunto il PD negli anni dei governi Letta e Renzi:

Si parte con il duo BOLDRINI - DEL RIO nel 2013

Si prosegue con l’imbarazzante e bofonchiante POLETTI nel 2014

Poi è il turno degli impavidi GRASSO e DE VINCENTI nel 2015

e del mai domo DE VINCENTI che si concede il bis nel 2016

Che dire? Siamo leggermente stanchi di essere presi per i fondelli e ci farebbe molto piacere se anche il presidente dell’associazione familiari delle vittime del 2 agosto, Paolo Bolognesi, si rendesse definitivamente conto dell’inopportunità del suo ruolo di parlamentare del PARTITO DEMOCRATICO.

Contestare il governo per le infinite promesse tradite in qualità di presidente dell’associazione, e poi nel ruolo di deputato del PD essere invece rappresentante di quella maggioranza che sostiene questi governi di ipocriti, non fa sicuramente onore alla sua buona fede e ai suoi mille sacrifici per la causa.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

29 Mag 2017, 10:00 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 11


Tags: 2 agosto, bologna, ipocrisia, pd

Commenti

 

Ciao gente

Non ingannare più das la truffa, se avete bisogno di finanziamento contatto direttamente la banca di investimento di credito. Questa banca mio facendo bene con un prestito di 300.000 euro. Avete il vostro trasferimento in un periodo di 72 ore con tutte le prove. È possibile contattare il seguente indirizzo: infos@cibanque.com

Numero whatsap: + 330644146852

polina garcio, rome Commentatore certificato 01.06.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

o.T.
noncapisco la vostra (BEPPE GRILLO BLOG)?? situazione sull'obbligo vaccinale... Ma Beppe Grillo non ha portato sempre la TESI CHE DA 30 ANNI A QUESTA PARTE RIPETENDO NEI SUOI SHOW, CHE CI STANNO AVVELENANDO CON NANOPRTICELLE,CHE MANGIAMO ALLUINIO CHE IL MERCURIO SI TROVA NEOI VACCINI E VIENE INOCUATO PER LOSCHI MOTIVI.. MA COME POTREBBE ESEERE INTRERPRETATA LA VOSTRA POSIZIONE§?? QUANDO IL VOSTRO LEADER(QUI USO UNA PAROLA USATA SPESSO DA LUI STESSO, HA SFRANTUMATO LE PALLE!! PER POI DECIDERE DI ESSERE DACCORDO ALLA TOTALE COPERTURA SULL'OBBLIGO DEI VECCINOI NELLE SCUOLE?? GIUDICATE DA SOLI E NON CERCATE VOTI COME FAN TUTTI DA "SEMPRE" POLITICANDO UN IDEA ED APPLICANDONE TUTTA UN'ALTRA!! IO AGGIUNGO SOLO LA MIA DEFINIZIONE (RIDICOLI) PENSATE AD AGGIUSTARE LE BUCHE NELLE STRADE NELLA CPAITALE VA!!

sandro bunkel Commentatore certificato 30.05.17 16:09| 
 |
Rispondi al commento

eppure ad arezzo qualcuno la sapeva lunga ma e' stato graziato nel migliore dei modi possibili massoni???

sergio boscariol 30.05.17 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Partirono coi golpe Monti e Letta ed era già abbastanza

poi un terzo golpe col Babbeo e molta ipocrisia

E sarà a Settembre che scoppierà il Babbeo Bomba

fra scandali PD e consiglieri marci in periferia.

E Bomba o non Bomba noi li caccerem da Roma, insieme a voi.

A Settembre poi ci sarà l'apoteosi
il votanti, la banda e le bandiere pentastellate in mano

ci diranno " i seggi son stracolmi e si fa fatica a votare

ma sia ben chiaro che l'Italia, noi voterem tutti per il M5S".

E Bomba o non Bomba il M5S arriverà al governo a Roma, insieme a voi.

La gente ha capito e questo è l'importante

regoleremo il reddito di cittadinanza ma con leggi vere

berremo poi del vino rosso nelle mani unite

e finalmente ci faranno governare.

E Bomba o non Bomba (Bomba o non Bomba) arriveremo al governo a Roma (a Roma)

insieme a voi (insieme a voi)

insieme a voi

Insieme a voi

insieme a voi

insieme a voi

Aldo B. 30.05.17 01:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vergognoso che alcuni italiani che hanno alte responsabilita' si ritengano cosi' superiori agli altri da tacere la verita' "per il bene comune" .

I depistaggi non possono esistere senza connivenze a livello politico .

I politici dell'epoca scelsero di non far sapere.

Oggi sono quasi tutti morti , e' uno dei casi per cui spero esista l'inferno .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 29.05.17 22:49| 
 |
Rispondi al commento

La domanda,quella vera,è questa : "CHI HA DECISO CHE IL MOVIMENTO DEVE ESSERE GANDIANO"???

A BRIGANTE 1000 BRIGANTONI!!!

ECCHECAXXXOOOO.......................

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.05.17 17:53| 
 |
Rispondi al commento

27 giugno 1980 Ustica. Ustica mette in seria difficoltà l'appartenenza dell'Italia alla NATO.

2 agosto 1081 Bologna. Chi pensa più ad Ustica?

Non so. Ma il dubbio.

Lidia Beduschi 29.05.17 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Quel giorno, alla stazione, morì suo figlio Sergio.
Da quel giorno Torquato ha speso tutte le sue energie per avere verità e giustizia. Fonda l’associazione tra i familiari delle vittime. Ne diventa presidente e animatore.
Dice sul piazzale della stazione il 2 agosto 1981: “Per loro (per le 85 vittime, Ndr) vi è solo silenzio poiché dopo un anno non gli è stata ancora resa giustizia”.
Ripete dopo un anno: “Oggi rinnoviamo agli uomini di Governo, con maggiore fermezza, la richiesta di rimuovere gli ostacoli che ancora intralciano il cammino verso la verità che cerchiamo. A noi, sino a questo momento, è stata negata giustizia; la patria del diritto non può permettere che la legge non sia uguale per tutti”.
E così, anniversario dopo anniversario, fino al 1995. L’anno dopo, in aprile, Torquato muore senza conoscere quella verità che aveva cercato con lucida e disperata energia.
^^^^^^^^^^^^^^^
https://alganews.wordpress.com/2016/08/02/bologna-e-la-lotta-per-la-ricerca-della-verita-di-torquato-secci/
^^^^^^^^^^^
e poi venne :
Nel dicembre 2012 Bolognesi si candida alle primarie del Partito Democratico,in provincia di Bologna, indette per eleggere i candidati del partito al Parlamento italiano in vista delle Elezioni politiche italiane del 2013, le primarie si sono svolte il 30 dicembre 2012 e Bolognesi ha ottenuto 4.392 preferenze posizionandosi all'ottavo posto su quattordici candidati[1]. L'8 gennaio 2013 la direzione nazionale del PD candida Bolognesi alla Camera dei Deputati nella posizione numero ventitré della lista PD nella circoscrizione Emilia-Romagna. Il 24 e 25 febbraio 2013, Bolognesi viene eletto alla Camera dei Deputati.
^^^^^^^^^^^^^^
Irrisolto il problema!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.05.17 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Circa quattro anni fa passai per la stazione di Bologna e, per caso, passai vicino alla lapide posta a ricordo della strage.
Di solito non leggo le lapidi ma quella volta la lessi e mi incazzai.
Quella lapide non solo ricordava, giustamente, i nomi delle vittime dei vigliacchi che ammazzano e si nascondono ma "certificava" anche chi erano i vigliacchi. E qui mi sono incazzato, dava la colpa a tutti meno che ai veri responsabili.

Ormai lo sanno tutti che la bomba è stata messa dai nostri italianissimi Sevizi Segreti che la nostra italianissima stampa definisce "deviati" lasciando intendere che ce ne siano di non deviati
mentre sono tutti, senza distinzione, al servizio della CIA.

I Partiti stanno facendo una campagna (interessata) contro le notizie false, incomincino da loro stessi scrivendo la verità accanto ai nomi di chi è morto senza sapere perchè.

giorgio peruffo Commentatore certificato 29.05.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Grande Max. Mai sentite parole più sante! Mi domando come sia stato possibile che il presidente dell'associazione delle vittime sia potuto entrare in un partito, per di più il PD, e conservare il suo ruolo come se nulla fosse!

Gaetano S., Aversa Commentatore certificato 29.05.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori