Il Blog delle Stelle
Il Reddito di cittadinanza per creare lavoro

Il Reddito di cittadinanza per creare lavoro

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 47

di Roberta Lombardi, M5s Camera

Il Reddito di cittadinanza non serve solo a garantire una vita dignitosa, ma serve anche a creare lavoro. I beneficiari del reddito, infatti, dovranno formarsi, riqualificarsi e accettare una delle tre proposte di lavoro che saranno offerte. Per poter garantire un lavoro ai cittadini bisognerà però rendere più efficienti i Centri per l'impiego. Per questo motivo il MoVimento 5 Stelle ha previsto, all'interno del disegno di legge, circa 2 miliardi di euro per rafforzarli.
Per far sentire la nostra voce vi aspettiamo sabato 20 maggio alla Marcia Perugia Assisi per il Reddito di cittadinanza

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

17 Mag 2017, 11:10 | Scrivi | Commenti (47) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 47


Tags: 20 maggio, m5s, perugia, reddito di cittadinanza, roberta lombardi

Commenti

 


Buongiorno
Sono Alexia MEIRSMAN io ho beneficiare di un prestito di 10.000€ presso un prestatore LENGLET Sophie che presenta offerte di prestito ha l'ogni persona nella necessità e serietà. Dunque se siete interessato o avete una persona o genitori che è nella necessità di prestito,
Volete contattarla per posta elettronica: lengletsophie6@gmail.com

Cordialmente

jordi 23.07.17 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Questo messaggio si rivolge alla persona avente bisogno di prestito per affrontare le difficoltà finanziarie per uscire dal vicolo cieco che causano l'economia al giorno d'oggi. Siamo in grado di farvi prestiti in tutti i domini o che siate e con condizioni che vi faciliteranno la vita e un tasso annuale da partire dal 2%. se avete bisogno di prestito non esitate a contattarle per ulteriori informazioni sulle nostre condizioni.

Personale Mail: piombiipatrizia@gmail.com
Invia la nostra azienda loanprivate.invest@gmail.com
ecco il nostro numero di WhatsApp: +33755015299

Grazie e buona giornata.

Piombi 24.05.17 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
mi considero un simpatizzante ma sul reddito di cittadinanza non sono d'accordo perlomeno se non viene inquadrato nella giusta dimensione o ben spiegato.
Nella mia esperienza ho visto buoni scuola o esenzione di tributi a chi non aveva diritto, finti cassaintegrati, finti disoccupati, finti malati non vorrei aggiungere altri finti qualcosa ma vere sanguisughe di questo paese.
Poi dal punto di vista mentale e concettuale creare una categoria di persone che ricevono uno stipendio senza dare in cambio nulla è assolutamente sbagliato.
Io ho due figli ambedue lavorano all'estero, non sono contento ma ognuno si deve cercare le opportunità dove sono.
Anziché dare dei redditi farlocchi bisogna dare delle competenze vere.

Marco Davigo 20.05.17 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Commento sulle affermazioni della Lombardi:

sono pii desideri campati in aria.

Tali affermazioni sono fuori dalle realta' dimensionali in rapporto al PIL: gli 80 euro non hanno smosso il PIL e sono stati una iniezione di liquidita' ben superiore.

Il lavoro (salvo che per le coop che organizzano i corsi) non si crea ri-qualificando le persone , ma con DAZI selettivi che consentano al lavoro italiano di competere nel mercato interno.

Si spende meno e si fa piu' PIL regalando i soldi ai poveri (la cui propensione marginale al consumo e' superiore a quella dei ricchi: per forza!) .

La signora Lombardi e' Laureata in giurisprudenza certe cose dovrebbe saperle , pertanto ritengo ci stia mentendo per ragioni politiche .

Non approvo il metodo in quanto foriero di delusioni ed incazzature che fara' dire che tutti i politici sono uguali in quanto non mantengono le promesse .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 20.05.17 00:44| 
 |
Rispondi al commento

@Paolo, Lucas:
ancora sul RDC .
Riposto il link al prof. Bagnai:

http://goofynomics.blogspot.com/2015/06/il-reddito-della-gleba.html

Ma non si puo' approfondire un tema serio in questo modo.

Il BLOG non lo consente.
E Rousseau non abilita all'approfondimento in quanto non si vota una proposta ma si puo' solo suggerire e chi sceglie e' il parlamentare gia' eletto.

E' un sistema alla rovescia rispetto alle promesse iniziali.


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 20.05.17 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza per creare POVERTA'.

Perchè l'economia ancora oggi funziona su fondamenti semplici per cui continuare ad importare beni dalla Germania (quella che senza l'euro vedrebbe crescere i prezzi dei suoi beni) comporterà necessariamente una nuova cura alla M.Monti, che stritolerà i consumi per riportare la bilancia dei pagamenti in equilibrio.

Mario Amabile Commentatore certificato 19.05.17 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Hola aquí está mi correo "prestitobancario2017@gmail.com" Estimado Señor y Entusiasta de la Sra. a hacer un préstamo, con un capital de €28,000,000, corto y largo plazo préstamos ha privado objetivo desde el año 2000 a €500.000 tiene todo gente seria, confiable e integrada, en busca de un préstamo. "" mi tasa de interés varía de 2% por año, dependiendo de la cantidad prestada y el término de rendimiento del fondo como ser único y tener un banco que no quiero violar la ley de usura. Puede pagar los 5 15 años dependiendo de la cantidad de listos. Usted necesita obtener un préstamo: préstamos de financiamiento de bienes raíces son préstamos personales publicar Banco y no tienes prohibidos los bancos, o algo, tienes un proyecto y necesidad de financiación, necesitan dinero para pagar las cuentas, Fondo para invertir en empresas. Nuestra organización no es un banco, y no necesitamos una gran cantidad de documentos. Feria financiamiento y honesto y confiable. Atentamente.. Así que si usted necesita préstamo...

corine bonucie Commentatore certificato 19.05.17 16:33| 
 |
Rispondi al commento

N°1 di credito tra particolare
Avete bisogno di un credito ? Un credito personale , un mutuo , una redenzione di credito, anche se proibito di credito o di sovra-indebitamento ?
La nostra Organizzazione è una piattaforma di credito tra privati. Per i prestiti tra particolare, creare la cartella sulla nostra piattaforma e prendere in prestito in modo sicuro.
Vi preghiamo di contattarci direttamente al nostro indirizzo di posta elettronica : chouinardromaine@hotmail.com

defri defri Commentatore certificato 19.05.17 11:16| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO DELLA MARCIA PERUGIA - ASSISI PER IL REDDITO DI CITTADINANZA


Oggi la situazione delle famiglie italiane è molto difficile, Quasi 400 imprese chiudono ogni giorno, i tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 supera quota 40%, l'aumento del indebitamento verso le banche e il fisco.

Il diritto del umano, il diritto della cittadinanza, una nuova scala di valori, sostituendo la cultura della violenza.

Solo attraverso l'unità si raggiunge l'obiettivo maggiore rimettere in moto le idee, far circolare i valori, ovvero "Vincere l'indifferenza" .

Con La Marcia Perugia-Assisi deve essere l'occasione per rinnovare idee, unità perché Nessuno Deve Rimanere Indietro, contro la povertà, per evitare un disastro sociale e al reinserimento nel mondo del lavoro, perché è possibile perché è necessario, contro sprechi, contro spese inutili, contro la corruzione è soltanto il 2% della spesa dello Stato.

La marcia di domani sarà anche l'occasione per rompere il silenzio sulla vicenda politica del Comune di Terni.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 19.05.17 06:01| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro per gli individui che i caratteri della persona disperata si trovano in stato di bisogno per avviare queste attività. Stiamo anche cercando eventuali persone che sono alla ricerca per il prestito, sono stati derubati in una volta. Facciamo il prestito a tutti coloro senza non prendere nessuna tariffa in anticipo. Tutto questo è fatto in una croce e in modo trasparente totale con documenti di supporto che si può anche guardare i vostri avvocati prima di firmare. Se siete necessitante il prestito è possibile contattare il nostro Manager su questa mail: infos@cibanque.com

Qui il suo contatto Whatsapp: + 330644146852

FRANCK dencil, rome Commentatore certificato 19.05.17 04:30| 
 |
Rispondi al commento

acheCiao signore/signora,
Sto cercando il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me. Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mm Josina gomez, che è come ho contattato mio mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. e signora Josina mio concesse un prestito di 60,000 euro sul mio conto, posso assicurarvi che tutti questi carta suo governarlo mio aiuto per pagare fuori il mio contatto di debito la e sarebbe la verità Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto ti rendi cont questo vi aiuterà a raggiungere e sostenere finanziariamente sua e-mail prestitobancario2017@gmail.com

marie cortez Commentatore certificato 18.05.17 21:27| 
 |
Rispondi al commento

IL REDDITO DI CITTADINANZA VA BENE, MA AL GRIDO: "COMPRIAMO ITALIANO" !!!
INIZIANDO DAGLI AUTOMEZZI, PARI A 40.000.000 PER 5-6.000 MILIARDI DI EURO BUTTATI ALL'ESTERO !!!
PARI A 200 ANNI DI FINANZIARIE, ECC. !!!
LA REALTA' ODIERNA DIPENDE GIA SOLO DA QUESTO !!!

Franco Della Rosa 18.05.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao offerta di prestito serio
Ho ricevuto un prestito di 30.000€ con il 2% di interesse senza protocollo con l'aiuto di Madame Roman Chouinard che il mio concesso questo prestito e due colleghi anche. Quindi, se siete mai bisogno di un indirizzo e-mail di prestito urgente e otterrete il vostro prestito in breve tempo, perché se ho poi riavviare di nuovo è la grazia. Ecco il suo email:chouinardromaine@hotmail.com

brice brice Commentatore certificato 18.05.17 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Partirono col golpe Monti - Letta ed era già abbastanza

poi un terzo golpe col Babbeo e molta ipocrisia

E fu al referendum che scoppiò il Babbeo Bomba

fra bugie e la mafia PD che arrivò in periferia.

E Bomba o non Bomba noi li caccerem da Roma, insieme a voi.

A Perugia poi ci sarà l'apoteosi
il sindaco, la banda e le bandiere pentastellate in mano

ci diranno: "La strada per Assisi è già stracolma e si fa fatica a marciare

ma sia ben chiaro che noi, noi siamo tutti con voi !".

E Bomba o non Bomba il M5S arriverà al governo a Roma, insieme a voi.

La gente ci ama e questo è l'importante

regoleremo il reddito di cittadinanza ma con nostre leggi vere

berremo poi del vino rosso nelle mani unite

e finalmente ci faranno governare.

E Bomba o non Bomba (Bomba o non Bomba) arriveremo al governo a Roma (a
Roma)

insieme a voi (insieme a voi)

insieme a voi

Insieme a voi

insieme a voi

insieme a voi

Aldo B. 18.05.17 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza sarà anche un indotto per la piccola e media impresa, la gente oggi rinuncia a un sacco di cose

Andrea De Iaco (salanitru), Sannicola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.05.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento

il RDC non crea lavoro, è un servizio di breve durata a diritto del cittadino che paga le tasse mantenendo la macchina pubblica. Il sistema dovrebbe garantire questo per il sostentamento dei disoccupati "periodo limitato o breve periodo" Però la domanda giunge spontanea: Perchè il M5S non parla mai di progetti per la creazione di nuovi posti di lavoro fuori dal sistema pubblico? non dovrebbe avere uomini qualificati che valutano come fare ciò? attenzione che governare un Paese significa dare risposte con servizi e diritti reali a scambio del contributo che noi tutti attuiamo con il pagamento delle tasse. Quindi dare per avere. Non che dopo i voti ai seggi.... ciao CicoPeppe

Daniele Quattrini 17.05.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei di approfondire realmente i risultati che si otterrebbero con il reddito di cittadinanza, il quale ritengo si rivelerebbe solo un mero aiuto temporaneo, senza ottenere dei risultati concreti a lungo termine, e indurrebbero i più “debosciati” a vivere nel dolce far nulla o “arrotondare” col lavoro nero. Soprattutto in Italia, in una fase storica in cui il lavoro non c’è per nessuno, visto l’alto costo del lavoro, o dovrebbe durare al massimo sei mesi. Il tempo di utilizzare il più efficace “REDDITO DI DISOCCUPAZIONE”
Il reddito di disoccupazione, invece, potrebbe essere una grande occasione per creare lavoro vero e non diventare un mero ammortizzatore sociale (usato inoltre come scambio di voti) a condizione che sia dato come reddito di disoccupazione con un bonus, non in contanti, a chi ne ha diritto, bonus da poter spendere presso qualsiasi impresa, micro impresa, artigiano, società di servizi o commercianti vari.
Mi spiego: Posto che ogni cittadino senza lavoro abbia il bonus di 700/800 euro al mese e che questi si rivolga ad un’impresa che abbia fra le proprie qualifiche le attitudini o le aspirazioni proprie del soggetto beneficiato. Questi, offrirebbe tale bonus all’impresa a fronte di un contratto di lavoro di almeno tre anni, consentendo quindi all’azienda un provvidenziale abbattimento del costo del lavoro. Di contro, otterrebbe la possibilità di qualificarsi secondo le proprie aspirazioni, ottenendo dall’impresa uno stipendio sindacale con pagamento degli oneri sociali, solo sulla differenza in busta paga.
Risultato: dopo tre anni il beneficiato avrebbe, non solo conseguito sul campo una qualifica spendibile sul mercato del lavoro, ma avrebbe consentito, alla stessa impresa, la potenziale possibilità di assunzione a tempo indeterminato dei migliori soggetti qualificati.
Quest’idea scaturisce da un’analisi sul campo, che vede in grave crisi le PMI per l’alto costo del lavoro, in una fase storica di concorrenza sleale dei Paesi extraeuropei.

ALDO BALASSI, Napoli Commentatore certificato 17.05.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile

lidia andres Commentatore certificato 17.05.17 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Oltre il Reddito di cittadinanza il M5S con Roberta in primis, quando sarà eletto al governo del paese con le prossime elezioni nazionali, abolirà il Vitalizio che è causa:

1) dell'immigrazione forzata di carne giovane, che verrà sfruttata solo per rimpinguare le casse INPS in favore dei vitalizi.

2) degli Esodati voluti per non dare loro più una pensione e solo per la salvezza dei loro vitalizi.

3) delle morti nelle case di riposo che tolgono dalle casse INPS l'erogazione di pensioni e assegni di accompagnamento per salvaguardare i vitalizi

4) dell'aumento dell'età pensionabile per far morire sul posto di lavoro il popolo solo per non dargli più una pensione e, questo, per favorire i vitalizi.

Inoltre il M5S abolirà subito il gruppo misto che per affollamento è la terza forza politica in parlamento di ladri schifosi messi lì in favore dei ladroni dei governi golpisti!

Aldo B. 17.05.17 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fare il lavoro ci vogliono gli imprenditori. Quella gente che quando ha TANTISSIMO successo, gira in Maserati, e tutti gli vogliono bene. La maggioranza non ha TANTISSIMO successo.
Queste persone, SIA QUELLI CHE hanno appena un po' di successo, o tantissimo successo, devono aver la possibilità di esser ricche senza aver paura, sia dal fisco, sia dalla criminalità, e anche la pura della salute. Ricordo che l'ictus e le malattie cardiovascolari negli imprenditori italiani sono preoccupantemente alte.
A queste persone deve esser conveniente restare in Italia: attualmente quasi tutti gli imprenditori che lavorano nel nostro paese, non vanno via solo per la lingua, e l'affetto.

Quando tutti gli imprenditori cederanno, cosa ne facciamo del reddito di cittadinanza, e prima ancora, delle pensioni.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.05.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento

On. Lombardi, molto onestamente:
l'unica marcia da fare sarebbe una marcia al Quirinale da Mattarella per chiedere di sciogliere le Camere e andare al Voto Subito!!

Vitalizio o non vitalizio non si può perdere altro tempo sopratutto per rispetto agli italiani (moltissimi) in difficoltà.

Questa ennesima iniziativa mi sembra un altra perdita di tempo: Grillo e il Prof. Auriti parlavano di Reddito di Cittadinanza già nel 2001!!

Inoltre sottolineo:
Parlo x esperienza personale:

I Centri per l'Impiego NON impiegano nessuno!!
Sono come i Sindacati, se ne fregano dei lavoratori in difficoltà e sopratutto di quelli (come me) lavoratori autonomi a P.IVA (ditta individuale): di fatto siamo da anni precari, senza tutele, abbandonati a noi stessi e presi in giro perennemente!

Ora basta!!

1 saluto da 1 Esodato Super-Incazzato da 4 anni!!

Giovanni Antonio 17.05.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi chiedo di rivedere il comma 3 dell'articolo 12 del testo sul reddito di cittadinanza. Esso afferma che dopo un anno di iscrizione al centro per l'impiego senza aver ricevuto offerte di lavoro o non averle accettate, il beneficiario deve obbligatoriamente accettare qualunque tipo di lavoro altrimenti perde il diritto ad ottenere il reddito. Secondo me le offerte di lavoro devono essere sempre in linea con il titolo di studio degli aventi diritto. Perché tutti insieme noi iscritti non rivediamo i punti principali del testo e vedere se sia possibile migliorarlo? Mi rendo conto che è già stato su Lex Parlamento ma parliamo di Gennaio 2014. Cmq grazie a questo reddito finalmente si darà dignità alle famiglie residenti in Italia.

Lucas Fusaro, Rende (CS) Commentatore certificato 17.05.17 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberta ti segnalo questo articolo di ultima ora poiché il servizio di trasposrto FLIXBUS è ancora in pericolo.

Faccio notare che questo tipo di trasporto ( che utilizzo con piacere) viene utilizzato dalle famiglie a basso reddito ed è un servizio formidabile in tutti i sensi!

Ti permette di spostarti direttamente e a bassissimo costo in tutta Italia: senza prendere treni con coincidenze sfasate e stazioni degradate e a rischio criminalità e borseggiatori vari!

Io avevo proposto, per venire incontro ai Tassisti che non si sentono competitivi con questi FLIXBUS a basso costo di fare ,come già fanno in alcune città, le fermate di questi FLIXBUS in zone poco servite dal trasporto pubblico in modo che chi vuole può chiamarsi un TAXI per raggiungere la fermata autobus-urbana più vicina.

Togliere questi FLIXBUS è un grave errore e un grosso danno alle famiglie che devono spostarsi per lavoro, per studio o per andare semplicemente a trovare i parenti lontani!

Se leggete l'articolo, come al solito, sono sempre quelli del PD e affini ad essere continuamente contro il popolo italiano più bisognoso!

Quelli del PD sono lontani anni luce dai comuni lavoratori, operai, studenti! Sono sempre stati i peggiori nemici del Popolo sovrano!

Aldo B. 17.05.17 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro non c'è piu, almeno quello delle grandi fabbriche, quel poco che c'è non è disponibile perché occupato da sessantenni e più, costretti a lavorare da un pessima riforma delle pensioni.


I dati Istat ci dicono che stanno esplodendo le disuguaglianze sociali (il reddito di cittadinanza è il modo per fermare tutto questo) e che si deve investire su formazioni ed innovazioni! Il PD(democristiano "fascista") dal 2013 cosa ha fatto per migliorare la nostra nazione?!?! Gli over 65 aumentano ed i giovani diminuiscono(per scappare fuori Italia)...Bah! Renzi, Napolitano e Mattarella da che parte sono? Chi difendono? Qual'è la loro ideologia nella loro vita politica(a parte difendere mafiosi "di spicco" e corrotti)? Provono amore per il bene per i propri cittadini o per lo schiavismo democratizzato?!?!


Bene il reddito di cittadinanza. Ma, ribadisco, bisogna riformare adeguatamente tutta la p.a. Non basta pensare ai centri per l'impiego. È necessario essere molto attenti perché questa operazione potrebbe nascondere, se non opportunamente adeguati tutti gli strumenti intermedi, un vortice infinito che potrebbe risucchiare tutto il lavoro fin qui svolto. Avanti dunque, ma con juicio. Buon lavoro

Loris Brina 17.05.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Cara Roberta è molto bello questo tuo particolare format della scelta dei caratteri in grassetto dei commenti! Brava!

Io suggerirei come protesta a Montecitorio di andare a comprare ( con pochi euro) dei giubbotti salvagente gonfiabili da indossare facilmente per metterveli ( o nasconderveli) sotto la giacca:

https://www.amazon.it/Intex-58671EU-Giubbotto-salvagente/dp/B000ICZ84I

Poi al momento della protesta alla Camera,togliervi le giacche e gonfiarli a fiato per sfoggiarli assieme ad un cartello con scritto:

BASTA COI GOVERNI DELLA CASTA CONCORDIA!

Voi siete i nostri portavoce SALVAGENTE!


E noi vedremo i vari "Schettino" scappare tutti a gambe levate!

Aldo B. 17.05.17 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Roberta !

Il reddito di cittadinanza è una chiave di svolta per questo paese ormai sull'orlo del baratro a causa di questa politica di (s)pregiudicati della pirateria golpista saccheggiatori del transatlantico: gli Schettino del Casta Concordia di Montecitorio!

Tu dici: "I beneficiari del reddito, infatti, dovranno formarsi, riqualificarsi e accettare una delle tre proposte di lavoro che saranno offerte"

E' giusto! Ma la persona deve riqualificarsi in un ambito che possa essere il più idoneo alla sua persona perché possa essere una collocazione che sia soprattutto di pubblica utilità.

Aldo B. 17.05.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

come si evince dai precedenti commenti il patto di solidarietà non gli interessa, beati loro. io che ho una figlia laureata e disoccupata, fa lavori estemporanei e in nero perche non continuativi, che deve mantenere una famiglia con due bimbi di 4 e 8 anni e un marito che ha dato indietro la partita iva in quanto l'edilizia e ferma e gli oneri che lo stato si prende in tasse sono maggiori delle entrate. oggi le uniche entrate sono la pensione e chi il sedere buono se lo affitti ecco la sintesi. lo stato ha tolto dall'assistenza agli anziani anche la pensione sociale o di povertà che prima era un diritto e i contributi a oggi richiesti non consentono nel contesto attuale e futuro la possibilità di sopravvivere oltre i 67 anni nemmeno dignitosamente con 480 euro dell'assegno sociale che a richiesta spesso viene negato anche a coloro che sono esenti dal reddito... insomma il reddito di cittadinanza è un assistenza alla sopravvivenza e non la rovina di regioni o soldi dello stato in quanto se dalla mia pensione mi tolgono tasse per il 30% è giusto che ne goda almeno chi è senza reddito. IO CI SARO' AD ASSISI. SALUTI.

Massimo Rossi 17.05.17 12:23| 
 |
Rispondi al commento

SUBITO UN REDDITO CHE PERMETTA AI CITTADINI INDIGENTI DI CREARE UN'IMPRESA DEGNA DI REDDITO.
NON ASPETTIAMO OLTRE MISURA CHE FINISCANO LE CARITA' FAMIGLIARI. BATTIAMOCI PER TORNARE AD AVERE UNA DIGNITA' PER I FIGLI CHE CRESCONO SENZA LA VICINANZA DEL PADRE . E CHE SIA UNA COSA DEMOCRATICA .

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 17.05.17 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Roberta ma c’è qualcosa che mi sfugge:
“Accettare una delle tre proposte di lavoro che saranno offerte” . Ma qui è il problema. L’offerta di lavoro in un’economia in crisi come quella Italiana (delle cause ne possiamo parlare un’altra volta) non c’è.
Quindi non si può accettare un bel niente.
“Formarsi, riqualificarsi….” Su cosa e come, se il mercato non chiede nulla?
Mi correggo, chiede Badanti, Colf, Braccianti, ….. Sono queste le offerte di lavoro che il Reddito di Cittadinanza pensa di attivare?
E poi “ la formazione professionale” chiunque la conosce sa che è molto più utile ai formatori che ai formati. In sostanza è un business a sé.
Infine, “rafforzare i centri per l’impiego” altra burocrazia per dare ipotetici servizi ad un impiego che non c’è.
Insomma, questo reddito di cittadinanza mi pare una “misura assistenziale” produttrice di altro massiccio Debito Pubblico e di altra massiccia “Burocrazia”
Per tutto quanto non parteciperò alla Marcia programmata.

Domenico ., Roma Commentatore certificato 17.05.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto bene per il reddito di cittadinanza.
Però chiarite che il reddito di cittadinanza, sia a carico fiscale delle regioni stesse. Ovvero se servono tot € per la Puglia, la Puglia ha da arrangiarsi, tot € per l'Emilia, l'Emilia ha da arrangiarsi.
Non vorrei che il il “sacco” del nord in favore del sud , Limes, 4/2017 pag 62 http://www.limesonline.com/ si accentuasse...
Son tutti froci con il culo degli altri.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 17.05.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori