Il Blog delle Stelle
La Germania blocca gli aiuti ai terremotati: Gentiloni dove sei?

La Germania blocca gli aiuti ai terremotati: Gentiloni dove sei?

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 54

di MoVimento 5 Stelle Europa

Non è più solo egoismo, è un ricatto. La Germania - forte dell'appoggio di Olanda, Regno Unito, Austria, Svezia, Danimarca e Finlandia - ha bloccato gli aiuti promessi dal"Europa per la ricostruzione degli edifici danneggiati dal terremoto del Centro Italia. Il Consiglio, riunito ieri in sede di Coreper, non ha trovato un accordo sul dossier 'disastri naturali' che finanzia la ricostruzione attraverso il fondo Fondo europeo di sviluppo regionale. Questi Paesi stanno facendo blocco contro la proposta di Commissione e Parlamento europeo e vogliono tagliare centinaia di milioni di euro gli aiuti. Senza l'accordo fra le Istituzioni europee, gli aiuti non possono essere erogati.

Questa è la considerazione che l'Italia ha in Europa. Ci trattano come scendiletto, non rispettano i nostri diritti perché tanto sanno di avere governi complici, subalterni e addomesticati. Berlusconi, Monti, Letta, Renzi, Gentiloni: il copione è sempre lo stesso. La Germania decide e comanda. Il loro tempismo nel bloccare adesso gli aiuti ai terremotati non è casuale: proprio oggi Schäuble rilascia una intervista in cui rimprovera all'Italia di non fare le riforme (quelle bocciate dai cittadini). Sembra quasi un ricatto: senza riforme niente aiuti. Stanno utilizzando lo stesso metodo applicato in Grecia. Giocano con la disperazione delle persone. Ecco perché bisogna reagire subito. Purtroppo non potendo contare sul governo italiano ci appelliamo a tutti gli europarlamentari italiani. Facciamoci rispettare, ne va di mezzo la vita di centinaia di migliaia di persone.


di Rosa D'Amato e Laura Agea, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa.

"La posizione del Consiglio non fa altro che confermare come la solidarietà corrisponda solo a vuote e ipocrite dichiarazioni di intenti per i reali padroni di questa Unione Europea, anche di fronte ad una proposta che avrebbe di fatto comportato solo un anticipo dei pagamenti, senza nessuna incidenza sul bilancio pluriennale. Questo stallo ha il gravissimo effetto di non permettere la votazione di un accordo provvisorio, già previsto per giovedì 18 maggio in Commissione Sviluppo Regionale del Parlamento europeo e dunque di ritardare l'approvazione della modifica del regolamento a dopo l'estate. Un vero affronto per i nostri cittadini terremotati che aspettavano un gesto concreto da parte di un'Unione prontissima ad approvare programmi per le riforme strutturali, ma lenta, divisa ed indecisa quando si tratta di approvare un provvedimento davvero utile per i nostri territori e per la ricostruzione del patrimonio culturale danneggiato dal sisma".

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

14 Mag 2017, 10:52 | Scrivi | Commenti (54) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 54


Tags: centro italia, fondi, gentiloni, germania, m5s, merkel, terremotati, terremoto

Commenti

 

legiferare un obbligo di controllo statale su tutte le costruzioni con severissimo obbligo di messa a norma antisismica per quelli che non lo siano.
Poi farle, possibilmente, mettere a norma da tecnici e ditte esclusivamente incaricate in Giappone o California.
Escluso obbligo di assicurazione contro il terremoto: per quanto mi riguarda, preferisco METTERE A NORMA E NON ASSICURARMI, perché, se dovessi morire sotto le macerie, non mi importerebbe un indennizzo: io, E CHI MI E' CARO, VOGLIO CHE NON MORIAMO di terremoto; NON ESSERE RIMBORSATO DA MORTO!

Giuseppe Casagrande 16.05.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Devo essere sincero: al di là delle poetiche descrizioni di pace, amore e solidarietà tra popoli, a me l'Euro (da distinguere dall'Europa) fa venire in mente più una impressione (alle impressioni non si comanda) di guerra commerciale tra popoli del Nord e popoli del Sud Euro.
Sbaglierò ma, pensando al bail in, al dimezzamento di risparmi, pensioni e stipendi con l'equazione un euro uguale 1000 lire, che ha portato ad una svalutazione del cento per cento, pensando alle burocratiche diatribe e divieti imposti all'Italia (per esempio di salvare le banche con soldi pubblici quando la Germania lo ha fatto prima di vietarlo), ecc. ecc. NON POSSO CHE AUSPICARE UN CAMBIO IN COSTITUZIONE CHE PERMETTA DI USCIRE DALL'EURO CON UN REFERENDUM PROPOSITIVO ( visto che non si è fatto prima di entrarci).

Giuseppe Casagrande 16.05.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento

FORSE E' MEGLIO CHE GENTILONI SI FACCIA I CAZZI SUOI, SE INTERVIENE DALLA MERKEL SAREMO SANZIONATI PEGGIO VISTO L'ATTIVITA' DA SPIDY CONZALES DI GENTILONI IN EUROPA.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 16.05.17 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Voi che vogliono un prestito alla banca per un lungo periodo di tempo ecco un Ms che è grave è che si concede la vostra domanda di prestito. Contattare la Signora Chouinard per la vostra applicazione di prestito. Ecco la sua email: chouinardromaine@hotmail.com

Guepart gerard Commentatore certificato 16.05.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento

brutt'e faccia e brutt'e core.

Giovanni F. Commentatore certificato 16.05.17 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Se ho trovato il sorriso grazie
a Mr paul hotz ho ricevuto un finanziamento di € 100.000 e
due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti
questo uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 2%
An. Si presta 500 a 20.000.000 milion di euro. Io consiglio di non scegliere la persona sbagliata, se si desidera applicare in realtà
denaro in prestito per il vostro progetto e qualunque altro. Pubblico
questo messaggio perché Mr paul hotz mi fece bene con
prêt.C'est attraverso un amico che ho incontrato questo
onesto e generoso signor mi ha permesso di ottenere questo prestito.
Quindi vi consiglio di contattare e vi soddisferà per tutti
servizi che chiedono di lui. Ecco la sua lettera
e: delbarioalxio@gmail.com

DOUSSI 02 Commentatore certificato 15.05.17 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Al rientro dal controllo sui cantieri che devo per legge effettuare in qualità di collaudatore sismico in quel di AQ e leggendo questo blog riscontro quello che durante un convegno sulle strutture da impiegare in zona sismica diceva un esimio collega cioè egli affermava che :
- la Germania aveva perso sicuramente la guerra bellica , ma che con la caduta del muro di Berlino avrebbe vinto tutte le guerre 'economiche' ecco questo diceva quel collega--
Oggi c'è l'asse Parigi\Berlino e rabbrividisco pensando a cosa accadrà fra poco..povera italia solatio paese...! eetc.etc.

gianni d., Pescara Commentatore certificato 15.05.17 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma non avete ancora capito perché hanno bloccato i fondi per la ricostruzione?
Il motivo vero è che non hanno alcun interesse a ricostruire l'Italia dei borghi, delle comunità, della storia.
I loro interessi vanno al contrario di quanto pensano gli illusi e stupidi cittadini che credono alle parole del boy scout.
Forza terremoto, forza smembramento dell'Italia.
La prova l'avete quando si tratta di elargire fondi per gli immigrati: lì sono tutti d'accordo a darli perché i loro interessi coincidono con il progetto dell'Italia colonia europea dei rifugiati.

Teresa, Bari 15.05.17 19:21| 
 |
Rispondi al commento

@Gianfranco B.: ti ho risposto sotto

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 15.05.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici Europei dopo belle passerelle e promesse ai terremotati ora si rimangiano le promesse fatte, mi aspettavo una movimentazione incisiva generosa.

Dei nostri politici non ho nessuna stima perché sempre asserviti ai politici del Nord Europa.

Ci considerano solo servi con nessuna considerazione di quello che è l'Italia, ci hanno lasciato soli con il problema dell'immigrazione, ci lasceranno sempre soli con tutti i problemi italici.

La nostra permanenza in Europa è solo frutto di delusioni, unita al fatto che abbiamo una classe politica di corrotti, forma un quadro veramente schifoso.

Bisogna cambiare, avere il coraggio del cambiamento, solo cambiando potremo sperare di salvare il nostro amato paese.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Che la UE non sia l’Europa dei popoli dovrebbero averlo capito anche i più sprovveduti. Che l’€. sia una moneta politica gestita da privati per accrescere e sviluppare il controllo delle sovranità nazionali e delle, ipotetiche, democrazie occidentali, è un dato di fatto, dimostrato dagli eventi. Che un paese come il nostro, con una classe politica incapace, incompetente e priva di senso dello stato è cosa nota dentro e fuori dei confini. Che la ricchezza del nostro paese sia un bel boccone d spolpare, è altrettanto noto. Noi siamo l’anello debole della catena in quanto, purtroppo per noi, non abbiamo, da oltre vent’anni, una classe politica degna di questo nome, ma una pletora di servi venduti al meglior offerente, disposti a tutto per l’interesse personale. Comunque più resteremo in un Europa di questo tipo, con una moneta, la cui sovranità è estranea ai nostri interessi, più continueremo a scivolare nel baratro.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 15.05.17 02:28| 
 |
Rispondi al commento

Noto, con disappunto, che nel Movimento ci sono ancora molti sostenitori dell’euro e della UE (Usura ed Estorsione)…come se non fosse ancora chiara l’attuale disastrosa situazione socio/economica in Italia!
Con l’occasione riporto alcune citazioni di stimati economisti:

Uscire dall’Euro: parla l’economista Jacques Sapir

“Le catastrofiche conseguenze passate e future dell’Euro devono essere costantemente ricordate
per convincere i cittadini che restare nell’Euro offre loro solo un futuro di restrizioni e di miseria.”


Paul Krugman (premio Nobel per l’Economia)

“Adottando l’Euro l’Italia si è ridotta allo stato di una nazione del Terzo Mondo che deve
prendere in prestito una moneta straniera, con tutti i danni che ciò implica.”


Diego Fusaro (Filosofo)
“Riprendiamoci tutto!”
“L’Euro è una moneta privata e sopranazionale gestita dalle banche e non dalla politica statale.
Tutela gli interessi di pochi a discapito di quelli dei tanti.
Non mira a servire i Popoli ma a renderli schiavi.”

Inoltre aggiungo:
Per capire in due parole la schiavitù dell’Euro:
Quando uno Stato non ha più la possibilità di battere moneta, ogni centesimo che arriva è a Debito e i debiti vanno pagati con gli interessi.

Oggi gli Stati economicamente più deboli vengono dissanguati solo per arrivare a pagare gli interessi mentre il Debito continua a salire.

Questa è la politica monetaria dell’Euro:
lucrare sugli interessi e tenere i cittadini alla fame!”


In tema di Sovranità Monetaria:

Maurice Allais (premio Nobel per l’Economia 1988)

“L’attuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario, è identica alla creazione di moneta da parte di falsari.
La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto.”

Giovanni Antonio 14.05.17 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l'ennesima riprova che serve uscire urgentemente da UE ed euro!
UE = Usura ed Estorsione.
Serve Sovranità Monetaria e Sovranità Nazionale:
Moneta Sovrana in Stato Sovrano: e i soldi per i terremotati non sarebbero un problema!

“ Una volta che la gente ha capito il funzionamento della moneta moderna, il Governo non può più
giustificarsi dicendo che non ci sono i soldi per implementare i servizi pubblici, costruire ospedali,
scuole e infrastrutture.
La capacità di spesa dello Stato a Moneta Sovrana è di fatto illimitata.”
Prof.ssa Stephanie Kelton

Potenzialità della Moneta Sovrana (MeMT)
-Lo Stato non può “andare in rovina” o “finire” il denaro.
-Lo Stato “non è” operativamente “vincolato alle entrate erariali”.
-Lo Stato “non ha bisogno di prendere in prestito” la propria valuta.
-Lo Stato “non ha vincolo di spesa” se non quello autoimposto.
-Lo Stato “può stabilire” il tasso d’interesse, a qualsiasi livello.
-Lo Stato “ha un ampio spazio” di politica economica.
-Lo Stato può perseguire politiche “di piena occupazione”.

Prof. Giacinto Auriti
“Senza la Sovranità Monetaria le nuove generazioni non avranno altra scelta che quella tra il suicidio e la disperazione.”

Serve aggiungere altro? ...Si...Svegliatevi!!

Un saluto a tutti.
Un Esodato Super-Incazzato

Giovanni Antonio 14.05.17 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani si lamentano sempre ma non agiscono mai. Quando si e' abituati ad essere considerati servi, e' difficile ribellarsi.

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 14.05.17 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo psiconano, Rigor Montis, Capitan Findus, il Menomato morale, il biscotto che ci hanno fatto:Gentiloni...Con tutti questi governi è ovvio che la Germania, forte delle nostre debolezze, ha biocottato gli aiuti europei per la nostra ricostruzione post terremoto. Ha da venì il MoVimento, e spero presto!!

massimo m., Roma Commentatore certificato 14.05.17 21:11| 
 |
Rispondi al commento

La storia insegna, MAI fidarsi dei tedeschi nazisti, loro pensano solo ai loro interessi, e fanno bene, è colpa del pd se siamo diventati gli zimbelli d'europa.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 14.05.17 19:58| 
 |
Rispondi al commento

"Questa è la considerazione che l'Italia ha in Europa": ma potevamo aspettarci qualcosa di diverso, dopo che ci siamo fatti rappresentare da psiconani, mafiosi, babbei bulimici di potere, fantasmi....?

Rob Vianello Commentatore certificato 14.05.17 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari e' meglio se lo leggete e lo fate leggere a qualche nostro rappresentante:

http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0264999316308689

Questa e' una simulazione correttamente prodotta e scientificamente attendibile .

Il risultato si sintetizza in queste parole: uscire da Euro non e' esente da problemi ma sono minori che se ci restiamo.

Con buona pace delle "opinioni" non scientifiche: qui non si tratta di "fare scegliere gli italiani" qui si tratta di DECIDERE NOI da che parte stare .

Per comprendere bisogna:
-avere una laurea in economia
-avere almeno 2 esami di econometria e statistica
-avere almeno il biennio di matematica

Se all'interno del movimento non abbiamo persone con tali capacita' e' meglio che andiamo a pulire noi le stade in aiuto a quelli del PD .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 14.05.17 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se loro vogliono le riforme che tutti gli italiani hanno bocciato, in cambio di contributi, lasciategli i contributi, noi non vogliamo essere ricattati.
Piuttosto cerchiamo di trovare altre soluzioni, per esempio non comprare più i loro prodotti, le loro automobili, i loro elettrodomestici,
ecc.
Non dobbiamo farci ricattare. La Grecia ha dovuto soccombere per i loro ricatti. e sono messi malissimo.

Rosa 14.05.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Visto che i terremotati rimangono soli dinanzi al disastro, non comprate auto ed altro con provenienza
Olanda, Regno Unito, Austria, Svezia, Danimarca e Finlandia.

Walter Bajardo 14.05.17 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari c'entrano anche le polemiche sulla ricostruzione.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.05.17 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sovranità monetaria è L'UNICA RISPOSTA.
Quella garantita dalla nostra Costituzione all'articolo 1.
Quella svenduta alla BCE, banca privata che dovrebbe controllare le banche che invece tramite quote azionarie posseggono la BCE.
UN CONFLITTO DI INTERESSI ENORME, sotto gli occhi di tutti e che nessuno vuole vedere, soprattutto nessuno denuncia sui media, magari proprio perchè i media stessi sono, tramite quote azionarie, in mano alle banche.

Perchè dobbiamo chiedere soldi in prestito a banche private per ricostruire?
Siamo o non siamo uno Stato?
Rivendichiamo i nostri diritti!
La sovranità monetaria è uno dei diritti essenziali di uno Stato!
Il vero valore è il lavoro, la ricostruzione delle zone terremotate con il lavoro delle nostre imprese, quella è la vera ricchezza.
La moneta stampata dallo Stato rappresenterà il valore di quel lavoro. Le zone colpite dal terremoto che ricominceranno a vivere e lavorare, quella è LA VERA RICCHEZZA!
Torniamo all'economia reale e usciamo dal tunnel degli squali della finanza che ci stanno spolpando grazie ad un inganno globale sempre più sotto la luce dei riflettori di chi non ha paura di dire la verità.

Questo deve cominciare a dire senza se e senza ma il M5S.
Rivendicare la nostra sovranità monetaria con cui fare politica economica e non lasciarla in mano alla cricca dei banchieri internazionali.
Pronto???
Ci siete??? (o ci fate?)

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.05.17 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOMANDA, PER QUALE MOTIVO DOBBIAMO CHIEDERE AI CULATONI DEL NORD IL PERMESSO DI RICOSTRIRE LE ZONE TERREMOTATE QUANDO, USCITI DALLA PRIGIONE DELL'EURO, CON UNA BANCA NAZIONALE POSSIAMO STAMPARE TUTTI I SOLDI CHE VOGLIAMO? E' ORA DI FINIRLA CON QUESTI BASTARDI DEL NORD CHE CI PRESTANO I SOLDI PER COMPRARE I LORO PRODOTTI
RENDENDOCI SCHIAVI DUE VOLTE.

Maurizio B., Roma Commentatore certificato 14.05.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento

E poi, cazzo, non basta dire gentiloni dove sei!! Noi dove siamo, cosa facciamo? Il potere che ci distrugge è tossico, e siamo pienamente concordi, ma non è con i ''gentiloni, renzi, padoan, mattarella, poletti, lorenzin, la falsona boschi dove siete'' che si cava un ragno dal buco bensì con le sommosse, stringendo d'assedio i covi fetidi e malsani della più lurida politica che esiste in Italia, espellendoli a pedatoni nel sedere dai loro lerci covi che si bonifica il paese non già con i ''dove sei?''E dove volete che siano? Ma a farsi i cazzi loro quotidianamente alla faccia di noialtri inetti, incapaci, boccaloni che meritano quello che gli capita! Il paese è una fogna a cielo aperto ergo soluzioni drastiche e pesanti! Chi non lo fa o condivide è solo un complice interessato, connivente al servizio squallido e mercenario del pattume inverecondo! Altro che ''magliette gialle''! Ma voi M5S di rometta del cactus state a sopportare certe provocazioni senza reagire pesantemente? Ma cosa avete nelle vene? Acqua tiepida molto probabilmente! E che cactus, un pò di decoro!!!

Mario Poillucci 14.05.17 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Non so perchè ma il perchè ma il fetore di questo sabotaggio da parte di paesi e sia ben chiaro che noi con crucchi stragisti e malati di supremazia malata e malsana, olandesi ed altra bella gente ''nordica'', nulla abbiamo a che vedere, nessuna attinenza, nessun legame culturale ecc.ecc. ebbene il miasma è causato, a mio sommesso avviso, da indagini e precisi atti d'accusa da parte di una sana magistratura nei confronti della feccia sorosimile e coliformi analoghi! Voi italiani dovete accogliere tutti, senza discussioni, senza rimostranze, zitti, muti, servi poichè siete un popolo servo altrimenti ritorsioni e troika!!! Nessuno me lo toglie dalla mente! Via dalla fogna malsana e corrotta definita europa, via dalla feccia che devasta tutto! Non siamo quattro gatti! Possiamo fargli un deratano che non lo scordano più! Certamente devono essere rimossi, ogni eccezione rimossa, i renzi, i gentiloni con tutto il loro disutile, corrotto, complice contorno istituzionale e governativo, mattarella, napolitano e tutto il fetore che promana da queste squallide e scellerate personcine disdicevoli e illegali! Beppe ma che cazzo stai facendo?? Urge sommossa non chiacchiere! Diamoci una potentissima mossa oppure anche tu devi essere sospettato di connivenza col nemico assassino detto europa???

Mario Poillucci 14.05.17 14:04| 
 |
Rispondi al commento

L'EUROPA PRETENDE SOLTANTO I NOSTRI MILIARDI DA PAGARE, IN CAMBIO NON SI VEDE NULLA CHE PUO' DARE UN MOTIVO AGLI ITALIANI DI RIMANERE IN QUESTA EUROPA, ALMENO PER COME CI VIENE RACCONTATA, SE POI I NOSTRI POLITICI RICEVONO DENARI DALL'EUROPA E NON ELARGISCONO AI CITTADINI O ALTRE MOTIVAZIONI CHE VENGONO NASCOSTI AGLI ITALIANI MA BEN CONOSCIUTI AGLI STATI EUROPEI, E' TUTTA UN'ALTRA STORIA CHE IL POPOLO ITALIANO DEVE SAPERE.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 14.05.17 12:46| 
 |
Rispondi al commento

E' una vita che dico che ora, purtroppo,tocca a noi!
La Grecia è già stata servita!
O cambia l'Europa o Fuori dall'Europa!
Non ci sono alternative,la GB lo ha già fatto..loro sono scemi?
Saremo schiavi della Germania su ordine statunitense.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.05.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso il Movimento deve percorrere la sua strada senza tener conto di future alleanze e con l’unico intento di vincere le prossime elezioni, tutto il resto è possibilismo allo stato puro. Agli italiani stiamo chiedendo tanto, cioè di operare quello sforzo di cambiamento verso il nuovo che noi abbiamo già sofferto, accettato e metabolizzato. Intanto la Gruber annuncia che il PD aumenta nei consensi ma non cita la fonte di questa ennesima cazzata. E si definisce anche “giornalista”...

Franco Mas 14.05.17 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E allora aumentiamo la tassa di soggiorno per ogni giornata trascorsa in Italia dai turisti stranieri...


Chiudiamo le frontiere che l'Italia cammini da sola. ..il popolo italiano non ha paura dei sacrifici. ..

ANNA TUZZOLINO, Trino Commentatore certificato 14.05.17 11:51| 
 |
Rispondi al commento

diciamo che forse hanno capito che quando ci danno dei soldi vanno quasi sempre a finire in altre tasche e non in quelle dei cittadini o per l'uso dichiarato.
ci vuole un governo nuovo e onesto e che pretenda l'onesta' da parte di tutti.

rosannascarpa 14.05.17 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S e' favorevole o contrario all'uscita da euro e da trattati ?

Se la risposta e' "SI" allora si intavoli subito un rapporto con la Lega e la Meloni (unici a voler uscire ) per un piano di governo utile all'uscita.

LA PORTA DI SINISTRA PER USCIRE DALLA EU NON FUNZIONA .

M5S lo hai capito che per uscire da EU si esce solo dalla porta di destra o altrimenti si fa la fine della Grecia ?

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 14.05.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VALE LA PENA stare insieme e gente che vuole il tuo male???? C'è solo un paese degno di accoglierli...............!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 14.05.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento

W l'Europa delle banche e dei potenti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.05.17 11:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori