Il Blog delle Stelle
Le coperture per il Reddito di Cittadinanza ci sono: basta scuse!

Le coperture per il Reddito di Cittadinanza ci sono: basta scuse!

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 35

fonte: Il Sole 24 Ore

È la bandiera del M5S, la risposta unanime dei pentastellati alla domanda: quale sarebbe il vostro primo provvedimento se riusciste ad andare al governo? Il reddito di cittadinanza, che sarà celebrato sabato alla «marcia contro la povertà» Perugia-Assisi a cui parteciperà tutto lo stato maggiore dei Cinque Stelle, compresi Beppe Grillo e Davide Casaleggio, è ritenuta «la vera manovra per la crescita», capace di «aumentare la domanda interna dal 4 al 22%» e i ricavi delle Pmi al prezzo dell’1% del Pil e del 2% della spesa pubblica. Un sostegno economico riconosciuto a chi è a rischio di povertà, ovvero quegli oltre 9 milioni di italiani (3 milioni di famiglie) che non raggiungono i 9.360 euro l’anno (vedi la tabella con tutte le coperture indicate per il reddito di cittadinanza).

Quali coperture
Grillo ha avuto gioco facile, ieri, davanti ai nuovi dati Istat che parlano di 1,6 milioni di famiglie in povertà assoluta, a ricordare dal blog che «la povertà è la piaga più esposta dell’Italia di oggi», colpa di «globalizzazione e deliri bancari». Le coperture individuate per il reddito di cittadinanza (la tabella a fianco è l’ultima prodotta, aggiornata al 21 marzo) superano la soglia di 20 miliardi. «Il governo Gentiloni li ha trovati in 24 ore per pagare il debito del sistema bancario, per i cittadini in difficoltà e i pensionati minimi invece non si trovano denari», ha sottolineato Alessandro Di Battista. Che però non si sofferma sulla differenza: i fondi per le banche sono una tantum e dunque avranno impatto solo sul debito pubblico, mentre l’eventuale introduzione di un sussidio universale inciderebbe sul deficit, anno per anno.

Tagli alle detrazioni
Il grosso dei 20 miliardi arriva dalle sempreverdi tax (le detrazioni fiscali) expenditures e dalla spending review, con incursioni nei settori contro i quali il M5S è più critico: banche e assicurazioni, multinazionali del gas e del petrolio, giochi. Ma tornano anche i tagli ai ««privilegi della casta» su cui il Movimento ha costruito la sua fortuna politica: vitalizi, auto blu, indennità parlamentari, fondi ai partiti e all’editoria. Nonché l’addio al Cnel, salvato dal referendum.

Se una persona è sola e senza reddito, la proposta M5S - messa nero su bianco nel ddl 1148 presentato nel 2013 in Senato, a prima firma Nunzia Catalfo - gli garantirebbe 780 euro al mese. Se percepisce già un reddito, gli spetterebbe la differenza tra i 780 euro e quanto percepito. Se il nucleo è composto da più persone, scatterebbe una sorta di quoziente familiare: in due si va da un minimo di 1.014 euro a un massimo di 1.170, in tre da 1.248 a 1.560 euro. E così via.

A quali condizioni
I Cinque Stelle tengono sempre a sottolineare che il reddito di cittadinanza non è una misura assistenziale, ma «condizionata». Comporta cioè precisi obblighi per il destinatario, tra cui iscriversi presso i centri per l’impiego pubblici e offrire un cont ributo di massimo 8 ore settimanali ai progetti sociali del Comune di residenza. I controlli sono affidati agli stessi centri, collegati telematicamente con i ministeri e con l’Agenzia delle Entrate. Sono in molti a dubitare che basterà. Ma il M5S insiste: «L’Italia è l’unico Paese europeo insieme alla Grecia a non avere ancora il reddito di cittadinanza». È possibile che il Pd di Matteo Renzi rilancerà. Magari articolando sul serio una proposta di «lavoro di cittadinanza», accennata dall’ex premier durante il viaggio in California. Soprattutto se è vero, come sostengono i sondaggisti, che alle prossime elezioni conquistare il voto dei poveri sarà determinante.

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Mag 2017, 14:30 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 35


Tags: m5s, reddito di cittadinanza

Commenti

 

Il reddito di cittadinanza diventerà anche una sorta di salario minimo garantito,perchè nessuna azienda potrà proporre retribuzioni inferiori. Questo è quello che spaventa di più il sistema perchè dovrà dire addio ai salari da fame che adesso generano la competizione fra poveri. Per quanto riguarda il possibile aumento del lavoro nero,bisognerà semplicemente aumentare i controlli.Cosa abbastanza semplice con le odierne teconologie. Basta volerlo fare.Cosa che fino ad ora nessuno ha voluto fare veramente.

Vincenzo . Commentatore certificato 22.05.17 06:11| 
 |
Rispondi al commento

Non sono contro il reddito di cittadinanza. Lo trovo necessario, importante, un passo di civiltà`. Sono il primo ad dire che i soldi pubblici e` meglio darli ai poveri che ai giornali o ai politici sotto forma di privilegi. Tuttavia, io vivo in un paese Europeo che ha in vigore il reddito di disoccupazione da lungo tempo, il Regno Unito. Qui gli abusi e l'enorme spesa che aumenta il debito pubblico e` sotto gli occhi di tutti. Io non sono un conservatore, non voterei mai per un partito di destra liberale. Pero' riconosco che l'azione del governo Tory Inglese per combattere gli abusi del reddito di cittadinanza ha contribuito alla riduzione della disoccupazione e alla riduzione del deficit pubblico. Il Sole Ventiquattrore ha ragione, i soldi stanziati nel ddl del MoVimento per il controllo della erogazione del reddito di cittadinanza sono troppo pochi. Il lavoro nero probabilmente diminuira` con il reddito di cittadinanza ma chi vieta ai disoccupati ufficiali di avere un lavoro nel sommerso? Se il lavoro tassato e pulito paga meno del reddito di cittadinanza, quale sara` l'incentivo per il disoccupato di trovare un lavoro? Nessuno. E` possibile che instituire un sistema efficace di reinserimento (o inserimento) delle persone nel mondo del lavoro costerà` molto di più`, su base annua, rispetto alla cifra stanziata nel decreto legge del MoVimento.
Queste mie osservazioni non vogliono distruggere l'idea del reddito di cittadinanza, come ho detto all'inizio. E' una iniziativa necessaria e il MoVimento deve attuarla secondo me. Dico solo, impariamo dagli stati che lo implementano, non ha solo lati positivi, ne ha anche di negativi che possono essere quantificati ed eliminati preventivamente.

Giovanni Borghini 21.05.17 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma per ricevere il reddito di cittadinanza, posso licenziarmi dal mio lavoro, rimanere a casa ed aspettare il bonifico?

Mirko Corradi 20.05.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per vostri progetti prima fino a 100.000 euro con un tasso del 2% di contattare il servizio prestitobancario2017@gmail.com

rita ortiz Commentatore certificato 20.05.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo ad un reddito integrativo per le famiglie sotto la soglia di povertà ed alle condizioni già fatte in tutti i paesi dell'EU(noi e la Grecia siamo gli unici a mancare un contributo economico ai cittadini in difficoltà),ma non chiamiamolo più reddito di cittadinanza ,che è un'altra cosa,cioè un contributo a qualsiasi cittadino di una città o nazione,indipendentemente dalla sua situazione economica...ho seri dubbi che questa cmq costosa riforma strutturale dia gli effetti sperati sul commercio e sull'occupazione e ,soprattutto,mi sembra troppo speranzoso il modo di finanziarla

sergio guglielmi 19.05.17 13:31| 
 |
Rispondi al commento

N°1 di credito tra particolare
Avete bisogno di un credito ? Un credito personale , un mutuo , una redenzione di credito, anche se proibito di credito o di sovra-indebitamento ?
La nostra Organizzazione è una piattaforma di credito tra privati. Per i prestiti tra particolare, creare la cartella sulla nostra piattaforma e prendere in prestito in modo sicuro.
Vi preghiamo di contattarci direttamente al nostro indirizzo di posta elettronica : chouinardromaine@hotmail.com

defri defri Commentatore certificato 19.05.17 10:53| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO DELLA MARCIA PERUGIA - ASSISI PER IL REDDITO DI CITTADINANZA


Oggi la situazione delle famiglie italiane è molto difficile, Quasi 400 imprese chiudono ogni giorno, i tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 supera quota 40%, l'aumento del indebitamento verso le banche e il fisco.

Il diritto del umano, il diritto della cittadinanza, una nuova scala di valori, sostituendo la cultura della violenza.

Solo attraverso l'unità si raggiunge l'obiettivo maggiore rimettere in moto le idee, far circolare i valori, ovvero "Vincere l'indifferenza" .

Con La Marcia Perugia-Assisi deve essere l'occasione per rinnovare idee, unità perché Nessuno Deve Rimanere Indietro, contro la povertà, per evitare un disastro sociale e al reinserimento nel mondo del lavoro, perché è possibile perché è necessario, contro sprechi, contro spese inutili, contro la corruzione è soltanto il 2% della spesa dello Stato.

La marcia di domani sarà anche l'occasione per rompere il silenzio sulla vicenda politica del Comune di Terni.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 19.05.17 05:31| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro per gli individui che i caratteri della persona disperata si trovano in stato di bisogno per avviare queste attività. Stiamo anche cercando eventuali persone che sono alla ricerca per il prestito, sono stati derubati in una volta. Facciamo il prestito a tutti coloro senza non prendere nessuna tariffa in anticipo. Tutto questo è fatto in una croce e in modo trasparente totale con documenti di supporto che si può anche guardare i vostri avvocati prima di firmare. Se siete necessitante il prestito è possibile contattare il nostro Manager su questa mail: infos@cibanque.com

Qui il suo contatto Whatsapp: + 330644146852

FRANCK dencil, rome Commentatore certificato 19.05.17 04:28| 
 |
Rispondi al commento

oltre al reddito di cittadinanza, proporrei una misura per finanziare progetti di imprenditoria individuale.
Ci sono molti giovani che hanno idee imprenditoriali e non riescono a farseli finanziare dalle banche, per mancanza di garanzie reali.
Quando il m5s andrà al potere, dovrà riformare il sistema bancario , per permettere l'accesso al credito facilitato ai privati e alle PMI.

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.17 02:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se vado fuori post ma Vermigli non lo sopporto, è quello che andava nei MeetUp nei paesini siciliani a pescare qualche magagna per le amministrative. Non capisco perchè andare a PiazzaPulita che non ti lascion il tempo di rispondere mentre ti attaccon sempre in due spalleggiati da Formigli. e poi portiamoci una bella lista di chi indagato e dei disastri che han fatto a Roma e chiedere come posson sperare che in un anno si possa sistemare tutto mentre loro in 20 non si son accorti di niente!!!!! ALTRIMENTI NON ANDIAMOCI PIU' PS. io non vedo piu' i Talk leggo qualche Tweet.

cristian l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.05.17 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere come pensate di aiutare i caregivers? Genitori , fratelli o figli di familiari gravemente disabili che non possono fare altri lavori pur " lavorando" col proprio caro 365 gg. All'anno e 24/24 ore? Non abbiamo prospettive di un presente sereno nè economicamente nè socialmente. Siamo i " non visti" ! Facciamo risparmiare un sacco di soldi allo Stato eppure nessuno ha ancora riconosciuto noi, nè come lavoratori soggetti ad usura nè per un futuro da " pensionati" . Nascosti oggi pur lavorando sempre e morti di fame oggi e domani perché saremo anziani e senza reddito alcuno, visti come parassiti! Eppure siamo : infermieri, assistenti, educatori, OSS , insegnanti ed intermediari del linguaggio dei nostri cari in difficoltà! Voi che intendete fare x noi??? Grazie

Simona Crocicchio 18.05.17 22:52| 
 |
Rispondi al commento

X Zampano,

grazie per il sotto commento nel mini post precedente, sempre relativo al reddito di cittadinanza.
Terrei a precisare che neppure io ne dico male, ci mancherebbe, sono assolutamente d’accordo nell’aiutare i più poveri e bisognosi.
Intendevo solo che non so chi, quando e come ne abbia definito le caratteristiche, decidendo inoltre che fosse il primo punto del Programma.
La questione principale è però che non ho proprio capito le -caratteristiche- del lavoro che si intende rilanciare.
Se infatti si vuole rivoluzionare l’attuale Sistema di potere, mi pare che una caratteristica non valga l’altra.
Riterrei perciò prioritario valutarle bene, TUTTI INSIEME e definirle in base all’obiettivo, altrimenti c’è il rischio che la manovra sia solo una toppa che va a generare ulteriore profitto per chi tiene i fili del Sistema, servendo alla fine a puntellarlo.
Tutto ciò ammesso che l’obiettivo sia ancora quello delle parole guerriere di Grillo, le quali non mi pare indicassero come primo punto rivoluzionario toppe o puntelli per tenere in piedi la piramide del potere.

Ciao!

Ilenia I. 18.05.17 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono stato sempre un simpatizzante del movimento:

non sono un razzista, ho due figli a carico pago tutte le tasse , ma sono infastidito a causa di una intervista fatta da skai a un' onorevole parlamentare del movimento riguardante gli immigranti, per l'accordo fatto in data 18/05/17 dalla provincia di Milano con 80 Comuni affermando che è stata sempre stata una vostra proposta.
Mi stupisce che il movimento pensi a tutti questi giovanotti sfaticati che arrivano da tutte le parti del mondo, pensando che si debbano integrare forzatamente in una nazione prossima a un fallimento economico .
Attendo una risposta Distinti saluti

Giovanni Casula 18.05.17 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 70.000 euro con un tasso del 2%
-Viaggi e project financing per studi all'estero
-costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro
-Acquisto di affitto casa e appartamento
-Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli
-pronto soccorso per chiunque in pericolo
-settore agricolo e mondo degli affari
-finanziamento del progetto milioni
Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com

marie cortez Commentatore certificato 18.05.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Bravi ragazzi ma attenti, questi come al solito cambiano le carte in tavola, la legge elettorale deve VANIFICARE le coalizioni, al resto ci penserà il POPOLO...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 18.05.17 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Gli 80 euro del beota fiorentino costano 10000000000 di euro all'anno, nessuno a fiatato, togliamoli e già siamo a metà strada.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.05.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza è indubbiamente un efficace facilitatore economico, ma è anche la liberazione da ogni forma di schiavitù e ricatto morale su cui fa leva la classe dirigente liberista di questo Paese.

Sarebbe il maggiore responsabile del tracollo del sistema marcio, causa di corruzione, che ci governa.

Ovvio che faccia paura e sia costantemente boicottato e ridotto strumentalmente ad "assistenzailismo".

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 18.05.17 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REDDITO DI DIGNITA' SUBITO , NON SERVE DIRLO A TUTTO IL MONDO CHE POSSIAMO DIVENTARE UN MONDO MIGLIORE PER TUTTI.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 18.05.17 18:07| 
 |
Rispondi al commento

e chi crede più a renzi,ha dato 80 euro a chi ha un reddito e non quelli da reddito basso,ossia è un strunz

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 18.05.17 18:02| 
 |
Rispondi al commento

reddito di cittadinanza,reddito di inclusione, pensioni minime a 1000 euro. Alias proposte M5S-PD-FI. Io consiglierei di trovare un punto in comune, così come state facendo con quella PORCA di L. Elettorale.
Un consiglio ? stabilite almeno una priorità : la famiglia senza lavoro con minore a carico.
CONDIVISIBILE ?

pasquale_gravante 18.05.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma una "Proposta di legge" fatta da un membro dell'assemblea legislativa alla quale è proposto (Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, o Consiglio Comunale), invece di star a menare il can per l'aia? No?

Roberto Benedetti 18.05.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Amici carissimi, ovviamente il reddito di cittadinanza sarebbe un grosso passo avanti verso la civiltà. Nel frattempo, che sarà lungo, potreste agire affinché il parlamento vari una legge, come c’è in quasi tutti gli stati stati europei, sulla retribuzione oraria minima (Francia 9,6 € ora – Germania 8,50 €. Ora) In Italia, come al solito, non esiste nessuna norma che preveda il salario orario minimo. Sarà per questo che abbiamo cominciato ad importare, forzosamente, decine di miglia di schiavi? Stabilendo per legge il salario minimo, intercategoriale, cominceremo a eliminare l’indegne retribuzioni da 2-3-4 € l’ora lorde. Sequestro immediate di tutti beni per chi, direttamente o indirettamente, non ottempera alla legge dando paghe da schiavi.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 18.05.17 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Adoro le regole interne al PD (dal film "fight club"):

* Prima regola del PD: non parlate mai del PD.
* Seconda regola del PD: non dovete parlare mai del PD.
* Terza regola del PD: se qualcuno inciampa e viene beccato continua a stare nel PD.
* Quarta regola del PD: si corrompe solo due per volta.
* Quinta regola del PD: solo una banca alla volta ragazzi.
* Sesta regola del PD: niente leggi sul conflitto di interessi, corruzione, falso in bilancio, pensioni d’oro, privilegi o altre cazzate del genere.
* Settima regola del PD: la legislatura dura per tutto il tempo necessario per la pensione (dei tuoi figli).
* Ottava regola ed ultima regola del PD: se questa è la vostra prima sera nel PD, dovete barare.

giucic 18.05.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo perdere i poveri che, se condotti bene, poi votano per Macron.

giorgio peruffo Commentatore certificato 18.05.17 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, ho letto che vorreste recuperare dei miliardi dal cumulo delle pensioni autonome e di dipendente.
In pratica se un dipendente perde il lavoro o è costretto ad aprire una partita iva per sopravvivere NON perderà i contributi.
Potete per cortesia chiarire questo punto che a mio giudizio è sconcertante?

Alessio Rampini 18.05.17 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Signori Pentastellati, le criticità sono evidenti ma il REDDITO di CITTADINANZA è necessario per porre fine a troppe sofferenze. Un consiglio, collaborazione e condivisione, sono le uniche chiavi per aprire molte porte. GPS

gian piero sciarrone 18.05.17 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate, se riusciamo a tirare fuori dal cilindro 4,5 miliardi per "soccorrere persone che fuggono dalla fame" (spesa che di anno in anno è destinata ad aumentare), perchè non è possibile fare la stessa cosa per i cittadini italiani che vivono in condizione di povertà assoluta? Che società è quella che impone sacrifici alla propria popolazione mantenendo per se privilegi medioevali, che sottrae la pensione ai suoi cittadini e non è disposta a rinunciare a una misera decurtazione di pochi punti percentuali della propria.

Giuseppe Quinzi 18.05.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento

La copertura per i vitalizi perchè c'è sempre??

terenzio eleuteri Commentatore certificato 18.05.17 15:50| 
 |
Rispondi al commento

l'articolo del sole 24ore è sarcastico sulle coperture che pensate di aver trovato. Ma lo pubblicate e non ve ne rendete neanche conto.

angelo costa 18.05.17 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo il MOVIMENTO 5 STELLE ha diritto al privilegio di poter proporre ed attuare la misura del Reddito di cittadinanza-
------------------------------------------------
Nessuno, fuori dal Movimento puo' vantare niente di simile-
----------------------------------------------
Le coperture in allegato sono Sacrosante e inopinabili per chiunque non sia in mala fede.

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 18.05.17 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso del M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.05.17 14:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori