Il Blog delle Stelle
Per una Sicilia 5 Stelle

Per una Sicilia 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 75

Di seguito un'intervista rilasciata da Beppe Grillo al mensile "S"

Lo Stretto l'ha già attraversato a nuoto, tutto quello che c'è da aspettarsi si sta già realizzando. Con una pattuglia di fedelissimi e il sostegno della “rete”, Grillo è pronto a governare in Sicilia. Ha le idee chiare sul Pd, sulla mafia, su Crocetta e sa come affrontare i problemi dei rifiuti, le questioni infrastrutturali e energetiche.

- Sicilia, si avvicinano le elezioni regionali, prima vera tornata importante. L’ultima volta lei ha attraversato lo stretto di Messina a nuoto, questa volta cosa s’inventerà?

Puoi essere simbolico una volta sola, con un messaggio preciso, queste cose non vanno ripetute perché perdono completamente il loro significato. I riti, nel loro ripetersi, vorrebbero vederci tutti lì fermi… cristallizzati e prevedibili. Credevo fosse ovvio.

- L’Isola è stata sempre un importante laboratorio politico per i futuri assetti nazionali, quale schema di gioco prevede per il prossimo autunno?

La logica che porta all’espressione “laboratorio politico” per noi non esiste.

- Il suo Movimento come intende muoversi sul dopo Crocetta?

Parlare di un prima e di un dopo Crocetta conferirebbe al PD una consistenza che non ha mai avuto, né in Italia e tantomeno in Sicilia. La loro filosofia, nelle regioni con una storia di criminalità organizzata consolidata, si riassume nelle figure di Crocetta qui e De Luca in Campania. In Sicilia non esistono proprio e mandano un rappresentante filosofico-inconcludente in attesa di sviluppi. In Campania il linguaggio è ben diverso, fa accapponare la pelle, la dimostrazione plastica del fatto che il PD non ha una propria consistenza, ma che è invasivamente disposto ad assumere qualunque forma pur di essere lì il giorno in cui la banca dei loro sogni gli conferirà il “buffetto d’oro”. E’ come l’acqua che prende la forma da prendere, neppure quella che resta, quella che va presa per dare meno noie possibili al malaffare in corso e magari pure qualche appoggio logistico/culturale.

- Qual è dunque il suo giudizio politico sull'operato dell’attuale governatore, Rosario Crocetta?

Io lo avrei assunto subito, ma come fermacarte. Come dicevo l’insussistenza di Crocetta è un messaggio preciso del PD alla mafia siciliana: “noi non disturberemo”

- Il candidato del M5s in Sicilia sarà Giancarlo Cancelleri o procederete con le primarie?

Il candidato verrà scelto dalla rete, come sempre

- Piattaforme petrolifere, il mare siciliano ospita colossi, anche della Edison, al centro delle nostre inchieste giornalistiche. Cosa ne pensa di come sono state gestite le estrazioni petrolifere fino ad oggi e che futuro avranno?

Il fossile non ha futuro, tutti i gruppi più grandi, nel mondo, stanno disinvestendo dal fossile

- Non è andata per niente bene con il sindaco grillino neo eletto a Gela, pensate che la strada delle espulsioni vi premi o sarebbe meglio il dialogo?

Adesso quel sindaco non ci rappresenta più. Il dialogo? Questa domanda mi fa precipitare indietro nella storia, io dialogo con chi cerca di ottenere obiettivi simili a quelli che mi sono posto io, non con tutti a prescindere. Cosa significa “dialogo” in casi come questo? Cercargli un'altra poltrona? Fare delle belle foto sorridenti insieme: l’Italia è soffocata da queste consuetudini velenose. Non cerchiamo di essere premiati dal dialogo o da qualcos’altro, vogliamo semplicemente che il nostro
messaggio arrivi chiaro, i cittadini sceglieranno.

- Rifiuti, in Sicilia le discariche sono in mano a pochi nomi noti, un notabile di Confindustria, un potente imprenditore siracusano e un imprenditore accusato di corruzione a Catania. Perché secondo Lei questo sistema non si riesce a cambiare e come lo affrontereste?

Il contrario dei fermacarte: atti amministrativi e poche parole.

- Cosa ne pensa del Ponte?

In questo caso il cittadino siciliano dovrebbe sentirsi offeso due volte: il ponte è riciclaggio sia locale che nazionale, il PD ha soltanto aggiunto un’opzione: dovrebbe fare anche da salvagente per loro. Il ponte come distrattore di massa e specchietto per i meno scaltri fra i grandi faccendieri industriali, che ancora giocano a prometterne la costruzione a qualcuno.

- Cosa ne farebbe dei fondi già spesi per la progettazione e delle penali che dovremo andare a pagare?

Penso che quel denaro era pubblico e pubblico deve ritornare.

- Siamo la regione con il più alto tasso d’incompiute e di crolli nelle infrastrutture. Affrontare il problema si può? E come?

Potrei dirle che ogni incompiuta fa storia a sé, in parte è la verità, ma così sei già inciampato nella “trappola dell’incompiuta”, perché le hai dato attenzione, ne hai fatto un caso. E allora, appena se ne fa un caso si finisce per legittimare quelli che vogliono buttarci altri soldi dei cittadini per sistemarci qualche parente, qualche sodale e qualche cellula dormiente mafiosa. Le incompiute hanno una sola soluzione: non se ne devono iniziare altre, lo stesso discorso che vale per il ponte… se parli del ponte lo fai per dimenticarti dell’altra grande incompiuta (la SA-RC).

- Il vostro Giancarlo Cancelleri ha rivelato a suo tempo, su questo giornale, di ricevere tutti i giorni, da quattro anni, richieste da Crocetta di entrare nell’attuale Governo, dietro questo rifiuto c’è anche il suo zampino?

Giancarlo e lo zampino di Grillo? Ma che domanda è…

- Il Centrodestra in Sicilia sta tornando a crescere nei sondaggi. Dicono di non temere affatto il centrosinistra, ma vogliono organizzarsi per sfidare voi 5 Stelle. Crede che i siciliani possano essere attirati ancora dalle campane di Miccichè e Berlusconi del 61 a zero?

Essere inseguiti da Berlusconi è tanto inedito (dicono tutti che i fantasmi non esistono) quanto poco interessante, difficile dare importanza a certi ricordi con tutto il futuro che ci aspetta. Ignorarlo è l’unica scelta strategica da fare veramente. Lo psiconano vive la Sicilia come il punto di riferimento iniziale delle sua storia personale e politica e sta cercando di scatramarsi partendo da qui. Un vero incubo che potrebbe diventare un fantasma soltanto se c’è rimasto ancora qualcuno disposto a prenderlo sul serio, certo noi non lo abbiamo mai fatto, perché dovremmo cominciare ora. Non credo che i siciliani vogliano cascarci di nuovo.

- Migranti, la Sicilia è terra di accoglienza, sia Lei che Luigi Di Maio avete parlato rpima di tutt e prima ancora del Procuratore Zuccaro ( procuratore Capo della Repubblica a Catania, ndr) di “ruolo oscuro delle ong”. Vuole approfondire il tema?

L’unica cosa da approfondire è il ruolo e le attività delle Ong. Noi abbiamo solo evidenziato quello che è sotto gli occhi di tutti.

- Gli sbarchi da noi sono diventati quotidiani e quasi insostenibili, le inchieste ci dicono inoltre che qui il business sia più diffuso che altrove. Come gestirebbe il Movimento questo problema?

Come, purtroppo, fra non molto bisognerà fare: attendere l’esito delle indagini. In molti operano per trasformare la disperazione di queste persone nel fenomeno del “caro estinto” europeo. L’unica cosa che c’è da imparare da questo intreccio riguarda la geopolitica del malaffare, questa è la faccia europea dello sfruttamento intensivo dei danni che creiamo… tante belle organizzazioni non regolamentate ma protette dall’estabishment hanno avuto guai serissimi con la giustizia.

- Crede che in Sicilia imbattersi con la mafia sia un “fenomeno fisiologico” o si può, e in che modo, restare indenni?

Si deve restare inavvicinabili, restare fuori dalla mafiosità (prerogativa italiana e non siciliana) come Patrizio Cinque. Non esistono strade diverse da questa, oltre a sostenere la lotta alle mafie sul piano della repressione, una volta al governo del Paese.

- A Roma, a Genova e a Palermo avete avuto dei problemi non da poco ultimamente, crede che ci sia un problema d’inesperienza sotto tutto ciò, o a monte c’è un problema di scelta degli uomini?

Non mi aspetto la mancanza di problemi per noi, non me la sono mai aspettata. Quello che stiamo ottenendo è di essere una soluzione per i cittadini italiani che vogliono tornare protagonisti della vita politica del loro paese.

- Perché crede che un futuro governo 5 Stelle sia in Italia “un fenomeno naturale”?

Semplice, siamo nati e continuiamo a crescere in modo spontaneo, senza ideologia. Non siamo un prodotto dell’uomo inventato come una campagna pubblicitaria, non siamo un fenomeno di doping della politica. Siamo una forza consistente e reale, è pertanto naturale che andremo al governo del Paese come è naturale che ci debbano tornare i cittadini. La Sicilia ha avuto l'intelligenza di Majorana e la profondità di Pirandello, la ferocia di Riina e la gestione del potere di Provenzano. La Sicilia è eterna. E' crudele. E' indefinibile. E' ovunque ci sia un siciliano. Per chi vi è nato, Palermo è il centro del mondo. La Sicilia ha tutto. Sole, mare, paesaggi, arte, storia, agricoltura. La Sicilia non ha niente. Inceneritori, emigrazione, criminalità. E' una chimera nata con l'Unità d'Italia. Una Nazione? Stato? Regione? In crisi di identità o, forse, con identità multiple. In Sicilia si dice ancora cattivo come un piemontese. I libri di storia raccontano la favola di mille camicie rosse che liberano un'isola di milioni di persone. Quell'isola è in catene. E' autonoma, ma senza autonomia. Ricca, ma povera. Ha il maggior numero di patrimoni dell'umanità dell'UNESCO in Italia. Catania e Palermo sono sommerse dai debiti. L'Italia non ha fatto bene alla Sicilia.Forse, da sola, la Sicilia può risorgere. Con l'Italia, questa Italia, può solo affondare. U pisci feti da testa. E la testa è a Roma.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Mag 2017, 09:48 | Scrivi | Commenti (75) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 75


Tags: crocetta, elezioni, grillo, m5s, regione, sicilia, stretto

Commenti

 

Grande intervista,
E un Beppe Grillo preparatissimo sulla vera storia della Sicilia.

Chapeau...

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 25.05.17 19:57| 
 |
Rispondi al commento

OFFERTA DI PRESTITO TRA INDIVIDUO AFFIDABILE
Avete bisogno di finanziamenti per creare o espandere il tuo business, ma non è possibile ottenere credito da una banca ?
Offriamo prestiti tra particolare, per una durata massima di 1 a 30 anni, del 2% l'anno.
Vi preghiamo di contattarci direttamente al nostro indirizzo di posta elettronica : chouinardromaine@hotmail.com

louis louis Commentatore certificato 25.05.17 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Questo messaggio si rivolge alla persona avente bisogno di prestito per affrontare le difficoltà finanziarie per uscire dal vicolo cieco che causano l'economia al giorno d'oggi. Siamo in grado di farvi prestiti in tutti i domini o che siate e con condizioni che vi faciliteranno la vita e un tasso annuale da partire dal 2%. se avete bisogno di prestito non esitate a contattarle per ulteriori informazioni sulle nostre condizioni.

Personale Mail: piombiipatrizia@gmail.com
Invia la nostra azienda loanprivate.invest@gmail.com
ecco il nostro numero di WhatsApp: +33755015299

Grazie e buona giornata.

Piombi 24.05.17 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Per chi è alla ricerca di un sostegno finanziario, serio e rapido per l'acquisto della vostra auto, acquistare la vostra casa, iniziare una piccola impresa, o esigenze personali, ma non può beneficiare dell'assistenza presso la propria banca.Non più preoccupazioni; non perdere tempo. Mettiamo a vostra disposizione la finanziaria di offerte a prezzi accessibili tassi di interesse. Se siete interessati, vi preghiamo di contattarci a questo indirizzo : developpement.aide@gmail.com

Ti ingannano più persone, me la signora Anissa Kherallah io sono qui per aiutarvi, in tutta sincerità

anissa kherallah Commentatore certificato 24.05.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento

come Cristoforo Colombo Grillo conquisterà la Sicilia a vele spiegate, con l'emblema dei 5 stelle!

pasquino 23.05.17 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Un grande Beppe Grillo,visione reale della Sicilia,chi dice il contrario dalla propria vita non ha capito niente,o e`un colluso con chi vuole continuare a mantenere questo sistema corrotto e fallito.

Franco Ranocchi, hamburg Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Solo per appoggiare e condividere il pensiero espresso da Beppe nell'intervista. Grazie.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.05.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Sostegno ad Antonio Fiumefreddo

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 19:16| 
 |
Rispondi al commento

mi son rotto...
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamentoeuropeo/2015/10/vaccini-si-vaccini-n.html

andate a fanguru

Psichiatria. 1 23.05.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=f7_8XhjFqWs

certe teste di caxxo e certe idee vanno eliminate dal movimento

Psichiatria. 1 23.05.17 15:50| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE come sempre Beppe!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 15:42| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO

A seguito del Decreto Legge approvato il 19 maggio, vogliamo fare alcune precisazioni e fornire giusto qualche indicazione ai tanti utenti che ci stanno contattando.

Siamo in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, senza la quale non si possono conoscere tempi e modalità di applicazione del D.L.
Inoltre il decreto, a partire dalla data di pubblicazione, deve essere convertito in Legge “entro” 60 giorni, pena decadenza.

Di conseguenza:

Eventuali iniziative specifiche in ambito legale che Comilva ha intenzione di intraprendere dovranno per forza tenere conto di quanto scritto sopra;
Stiamo inoltre ricevendo comunicazioni di genitori impauriti che addirittura ritirano le iscrizioni a scuola dei propri figli, per la paura di non accettazione. Vi invitiamo a NON RITIRARE le iscrizioni, perché solo a seguito della pubblicazione, potremmo dare indicazioni più precise a tutti;
Preghiamo tutti gli utenti di non intasare di messaggi le messaggerie dei referenti (messenger, mail, whatsapp, etc) per richieste a cui non possiamo fornire risposta, perché il decreto non è stato ancora pubblicato. Pertanto chiediamo agli utenti di avere il più possibile pazienza.
Appena avremo maggiori indicazioni su cosa fare, ne sarà dato risalto attraverso i consueti canali Comilva.

Grazie a tutti.

Lo staff
http://www.comilva.org/comunicatodl/


Panico?
no
la scuola "paritaria" guarda solo il reddito

Psichiatria. 1 23.05.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Il 90% delle folli leggi emanate da questo governo potranno essere rimodulate, se non addirittura stracciate, solo col Mov.5Stelle al potere, parlarne ora sarà pure utile ma rimane un motivo di pura propaganda in vista delle elezioni. La lotta alla mafia in Sicilia? Leggi buone e pallottole cattive, altra strada non c’è.

Franco Mas 23.05.17 15:02| 
 |
Rispondi al commento

, lo Stato Islamico fa sapere che il kamikaze è uno dei suoi membri: “Uno dei soldati è riuscito a posizionare ordigni esplosivi in mezzo a un raggruppamento di crociati nella città britannica di Manchester dove è avvenuta l’esplosione nell’edificio Arena – si legge – che ha causato la morte di 30 crociati e il ferimento di altri 70. Per chi venera la Croce e i loro alleati – è scritto ancora – il peggio deve ancora venire. Sia lode al Signore”.

A quando un'altra marcia per l'immigrazione?

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 23.05.17 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
In Piemonte si paga per i neonati 4 dosi a 309 euro, dal sesto mese 3 dosi da 236 euro, a un anno 2 dosi da 162 euro (non poco!)
In Lombardia il vaccino antimeningococco è gratuito solo per i bambini a rischio, per gli altri costa 20 euro a dose
In Liguria si paga 65 euro per l’anti-meningococco B, 19 per quello c, 46 per l’antivaricella
Nelle Marche l’anti-pneumoccoco costa 16 euro, quello C 3,l’antivaricella 41
In Sicilia paga 30 euro chi ha più di 30 anni
In Sardegna i vaccini contro la meningite costa 81 euro.

E’ troppo chiedere un quadro esplicativo del totale che ogni singolo o ogni Regione dovrebbe pagare per questi vaccini? R’ dato saperlo? Che senso ha dire che nei sondaggi gli italiani sono favorevolissimi a questi vaccini se giacciono in una tale disinformazione? Non esiste un giornale serio o un Ministro serio in grado di darci le informazioni che servono? Lo capisce qualcuno che un cittadino disinformato corrisponde a un servo comandato?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.05.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Finché' la mafia non sarà' estirpata la Sicilia non avrà futuro. E possono farlo solo i siciliani.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.05.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
A tutt’oggi non c’è ancora una informazione chiara su cosa sia il nuovo obbligo sui 12 vaccini (che poi sono 14). Poiché ognuno di questi induce anche se in modo omeopatico una certa malattia, il profano si chiede se questo attacco contemporaneo di 14 vaccini (ovvero malattie in nuce) su un neonato o bambino non possa comportare dei rischi, visto che, per es., la facilità con cui i medici italiani prescrivono antibiotici anche per motivi poco seri come una febbretta o una influenza ha prodotto reazioni serie per cui l’organismo è diventato indifferente agli antibiotici che diventano inefficaci in caso di malattia grave. Non ci rassicura sapere che non esiste in Italia alcuna legge che imponga piani epidemiologici o che costringa le case farmaceutiche a pubblicare i controlli e che questi mancano da 4 anni. Non ci rassicura constatare che gli stessi farmaci hanno costi molto diversi nei vari Paesi d’Europa. E che sui danni eventuali da vaccino vige il più scrupoloso silenzio.
Dunque la Lorenzin dice che i vaccini saranno gratuiti ma non è vero affatto.
Se così fosse, il loro costo ricadrebbe sulle Regioni già gravemente falcidiate dai tagli del Governo con un nuovo buco di bilancio.
Per legge se manca una delle vaccinazioni previste da 0 a 6 anni, il bambino non può essere iscritto all’asilo o alla materna. Per i ragazzi non vaccinati fino ai 16 anni ci sarà una multa per i genitori fino a 7500 euro o la sospensione della patria potestà (notare che la patria potestà non si toglie nemmeno ai padri mafiosi o pedofili! anzi al padre pedofilo che ha molestato i propri bambini si danno i domiciliari! ma se non li vaccini te la tolgono??)
Gli italiani tra 0 e 16 anni sono 9 milioni e mezzo.
Si legge che i vaccini gratis sono solo fino ai 6 anni. Ma se si scende a livello regionale anche questa gratuità sparisce e il caos regna sovrano.
In Trentino Alto Adige si paga il 50%

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.05.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Difficile non essere d'accordo. La Sicilia è ad un passo dal cambiamento epocale. Un esempio per gli italiani quando accadrà.

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Sui vaccini, checché ne dicano giornali malfamati come il Corriere, Grillo non ha preso posizione, si è riservato di valutare quando avrà sentito degli esperti. Ma intanto le scadenze incombono.
A tutt’oggi non c’è ancora una informazione chiara su cosa sia il nuovo obbligo sui 12 vaccini (che poi sono 14). Poiché ognuno di questi induce anche se in modo omeopatico una certa malattia, il profano si chiede se questo attacco contemporaneo di 14 vaccini (ovvero malattie in nuce) su un neonato o bambino non possa comportare dei rischi, visto che, per es., la facilità con cui i medici italiani prescrivono antibiotici anche per motivi poco seri come una febbretta o una influenza ha prodotto reazioni serie per cui l’organismo è diventato indifferente agli antibiotici che diventano inefficaci in caso di malattia grave. Non ci rassicura sapere che non esiste in Italia alcuna legge che imponga piani epidemiologici o che costringa le case farmaceutiche a pubblicare i controlli e che questi mancano da 4 anni. Non ci rassicura constatare che gli stessi farmaci hanno costi molto diversi nei vari Paesi d’Europa. E che sui danni eventuali da vaccino vigne il più scrupoloso silenzio.
Dunque la Lorenzin dice che i vaccini saranno gratuiti ma non è vero affatto.
Se così fosse, il loro costo ricadrebbe sulle Regioni già gravemente falcidiate dai tagli del Governo con un nuovo buco di bilancio.
Per legge se manca una delle vaccinazioni previste da 0 a 6 anni, il bambino non può essere iscritto all’asilo o alla materna. Per i ragazzi non vaccinati fino ai 16 anni ci sarà una multa per i genitori fino a 7500 euro o la sospensione della patria potestà (notare che la patria potestà non si toglie nemmeno ai padri mafiosi o pedofili! anzi al padre pedofilo che ha molestato i propri bambini si danno i domiciliari! ma se non li vaccini te la tolgono??)
Gli italiani tra 0 e 16 anni sono 9 milioni e mezzo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.05.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Siamo propio dei sognatori, crediamo ancora nella lealta dell'essere umano , ma purtroppo non è cosi. hanno dato mandato a fior fior di avvocati per cercare di studiare una legge elettorale che faccia comodo a pd, forza italia, lega , partito di alfano, partiti misti , etc. etc.. per non far vincere le elezioni a gente onesta. purtroppo siamo illusi , e bisogna lottare lottare ma per che cosa? perche questi si spartiscono da 40 anni i milioni di euro di rimborsi elettorali, finanziamento ai giornali, appalti tipo il mose 450 miliardi di euro per avere sempre l'acqua alta a venezia,,la spa sul ponte dello stretto di messina. i dipendenti regionali o dei musei in sicilia.. etc..etc..ma di cosa stiamo parlando, ...non ce la facciamo .. continuiamo a crederci forse è giusto cosi.

andrea g., milano Commentatore certificato 23.05.17 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'attacco di Manchester, il web sarebbe stato invaso da fake news di ogni tipo...

Che sia una manovra per imbavagliare la rete?

Tanto prima o poi, sull'onda emotiva di qualche altra Pearl Harbor, lo faranno. Eh, se lo faranno! E diranno pure che sarà per il nostro bene, per "tutelarci". Come si fa con gli interdetti.

...A proposito, Milano: a quando un'altra marcia per l'accoglienza e l'integrazione?

Gian Paolo ♞ 23.05.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Freniamo la Raggi sulle dichiarazioni buoniste di dare le casa anche ai rom e migranti , la gente è contraria e la critiche sono tante !

vincenzodigiorgio 23.05.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di immigrazione

http://www.leparisien.fr/paris-75018/harcelement-les-femmes-chassees-des-rues-dans-le-quartier-chapelle-pajol-18-05-2017-6961779.php

Giovanni. Russo, SA Commentatore certificato 23.05.17 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalle mie parti si dice uguale:
U pesce mpuzzuna ta capu!!!

Mancu li cani 23.05.17 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ASPETTANDO GODOT

L'Italia è in attesa del nulla,di una legge elettorale,di una quadra dei conti che non potrà mai avvenire,di una crescita che tirano per il collo con l'ottimismo,di una occupazione che peggiora di nuovo,di una riduzione del debito pubblico inattuabile.
Con Gentiloni e le primarie di Renzi ci siamo presi un anno sabatico,l'Italia se lo può permettere,inutile correre e darsi da fare i giochi si chiuderanno in autunno.
Con Macron e elezioni olandesi l'Europa è più sicura,quella delle banche e della finanza naturalmente.
A giocare al gatto e al topo c'è la Commissione Europea di Juncker e la BCE con la prossima presidenza del tedesco Weidmann mentre Draghi sarà costretto a tagliare il QE nonostante le dichiarazioni ottimistiche di una recessione ormai alle spalle.
Eppure le bordate quotidiane non mancano sulla nostra esile manovrina di bilancio e su quella corposa che graverà in autunno su tutti i contribuenti.Qualcuno dall'Europa ci sussurra di reintrodurre l'Imu per la prima casa,almeno per i redditi alti ma l'Imu non si tocca è uno dei perni principali della campagna elettorale Berlusconi-Renzi.
E allora che si fà?La manovra in autunno lieviterà ad oltre trenta miliardi di euro ed è già deciso l'aumento dell'Iva al 25%.La questione delle banche e dei loro crediti deteriorati è risolta?Ma neanche per sogno.
Il debito pubblico continuerà a macinare mentre il costo sugli interessi aumenterà per effetto della riduzione di liquidità da parte di una BCE a trazione tedesca e nord-europea.
In questo quadro disperato la nostra politica pensa a fare alleanze schifose per cercare di dare una parvenza democratica al prossimo governo che dovrà sottostare a tutte le condizioni che ci imporrà l'Europa ma è solo una farsa.
Mi sa che ci sarà un altra operazione piglia tutto ad opera di qualche governo di emergenza che si prenderà l'impopolarità delle misure adottate e gli Italiani continueranno a pagare i torti di una classe politica vile e bugiarda.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 23.05.17 13:24| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Vaccini,sperando che sia l'ultima notizia di distrazione di masse....
Basta leggere bene e capire...
[...]Noi siamo favorevoli all’obbligatorietà dei quattro vaccini che oggi, per legge, sono gia’ obbligatori, e siamo anche favorevoli all’introduzione di misure di obbligatorieta’ per vaccini che proteggono da malattie per le quali esiste una reale emergenza epidemica (come esiste al momento per il morbillo).
^^^^^^^^^^^^^
Per arrivare a 12 vaccini obbligatori occorre che si manifesti una "epidemia".
Forse oggi il morbillo,ma siamo sicuri, visto che è stato proibito diffondere dati segreti dal 2013,che oggi ci siano altri pericoli?
Non vedo quale obbligatorietà abbia approvato il M5s...se non nel caso di pandemia.
D'altra parte conoscere un virus o un batterio viene prima della vaccinazione.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.05.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Quello che stiamo ottenendo è di essere una soluzione per i cittadini italiani che vogliono tornare protagonisti della vita politica del loro paese.”

Dunque una soluzione che vada oltre le potenti lobby mafio-finanziarie, attuali protagoniste della puzzolente politica, non solo siciliana o romana, ma mondiale.
Una soluzione che renda credibili in Italia Regole del tipo “La sovranità appartiene al popolo”, o perfino che in Grecia “La sovranità popolare costituisce il fondamento del regime politico”.
Regole diventate solo una presa in giro, perché la sovranità ce l’ha chi può esercitarla effettivamente e non certo chi di fatto subisce decisioni prese da altri.

Ora non mi è chiaro se i cittadini siano mai stati protagonisti della politica e non invece manovrati dall’alto, comunque, se avessero l’obiettivo di diventarlo in futuro, mi auguro che il M5S attivi presto una Piattaforma e-democracy anti delega idonea a raggiungere il proprio Obiettivo statutario: Testimoniare al popolo il rivoluzionario metodo di auto governo Diretto uno vale uno.

p.s. Sempre in tema di regole e raggiri, ho trovato interessante come spiega il "signoraggio bancario" in 6 minuti, questa ragazzina danese
https://youtu.be/wYdAnlm8NTg

Barbarella B. 23.05.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Forse sarebbe meglio andare prima al Governo e poi amministrare regioni. Senza l'appoggio del Governo la vedo dura.
Auguri agli eletti.

maidomo 1 Commentatore certificato 23.05.17 13:10| 
 |
Rispondi al commento

.…,–,
……\._\_
……_\/_|_\____,’.\
–….(___,.–.,_____(♂+ SICILIA 5 STELLE
………………\….\
…….….……\….\
…………..……`–´

Domenico Cacciato, Canicattì Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo 23.05.17 12:55| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe sono totalmente d'accordo con te in tutto e per tutto da impegnarmi in prima persona come attivista , ma una cosa mi ha lasciato perplesso , ed è la storia dei vaccini,non possiamo permettere che quest'obbligo sulla pelle dei nostri figli diventi realtà,spero in un ripensamento da parte del movimento in tal senso.
abbiamo lottato per tutto abbiamo difeso la costituzione , e le varie porcate del governo, non ci arrendiamo.
forza m5s

Lucio fire Leonardi, catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.05.17 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da queste interviste si evince una cosa fondamentale:
Hanno distrutto l'italia e chiedono al Movimento cosa vuol fare!
Sino a ieri dormivamo,si spellavano le mani per applaudire i grandi statisti,oggi si accorgono che in fondo questi pagliacci non erano grandi...anzi si sono ed erano grandi LADRI!
Ora vorrebbero che il M5s ...rimediasse.
Giornalisti che vivono di luce riflessa della politica,giornalisti che vivono dei contributi di coloro che osannano.
Ma se andremo al Governo...sarà la fine della loro pacchia!
Sopravviveranno coloro che potranno vivere sugli incassi relativi alle vendite.
E così pure la TV... un canale pubblico ed il resto vendita ai privati....ed abolizione del canone!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.05.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento

PER UNA CALABRIA A 5 STELLE. Quando non leggerete più questa comunicazione significherà che è stata aperta dal Capo Politico del Movimento o da chi per Beppe, la verifica di quanto scrivo, in questo caso sarete informati, oppure su di me si è abbattuta la censura, in quest’altro caso lo capirete. - Inneggiamo ai referendum come in Svizzera eppure Morra, sottoscritta da Gianrusso, Castaldi, Puglia, Moronese, Paglini, Endrizzi, Crimi, è contro i Referendum Popolari, quelli che non gli piacciono e contro il mio ha aperto una interrogazione da azzeccagarbugli in parlamento. Non vogliono che il popolo voti sulla Fusione di due cittadine, Corigliano e Rossano. Da cosentino Morra, evidentemente si sente minacciato dalla Città che sullo Jonio va a concretizzarsi e che diverrebbe la terza della Calabria. Tutto il potere a me, sembra che egli dica. Questo cesare, eletto del tutto casualmente in Calabria come molti, si rifiutò di sottoscrivere la richiesta di aprire un’inchiesta parlamentare sulla SS. 106, ionica, in Calabria, detta “La strada della morte” con più di 500 morti solo dal 1996, con la giustificazione che sarebbe costata troppo. Chiese anche, a mezzo della Nesci, che l’Ospedale della sibaritide, previsto e cantierizzato a confine tra Corigliano e Rossano, non venisse realizzato e che il finanziamento fosse dirottato su Cosenza (ve ne sono già quattro) per costruirne uno nuovo. Ora senza vergogna chiede che il processo di fusione lì, venga interrotto nonostante l’iniziativa referendaria sia sostenuta da oltre 160 associazioni del territorio, al tempo più di 84, organizzate nel “Comitato delle 100 Associazioni”; nonostante l’Impulso di fusione sia stato Deliberato dai due Consigli Comunali, votata anche dall’unico Consigliere del M5S lì presente; si è poi aggiunta una proposta di legge, votata dal Consiglio della Regione Calabria, malgrado la data del referendum sia stata fissata dal Presidente della Regione al 22 ottobre.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è mancata la dura posizione da parte del “Comitato 100 Associazioni” http://www.coriglianocalabro.it/index.php/politica/15349-100-associazioni-fusione-m5s-pezzenti .
Non vanno rispettate le prerogative del Governo Regionale? Questo è il nuovo corso del M5S in Calabria per raggiungere il Governo della Repubblica? Chi è Morra a Cosenza c’è lo dice un suo avversario, ma è bene che qualcuno legga. http://www.iacchite.com/cosenza-2016-morra-un-politico-come-tutti-gli-altri/ .
Morra dimentica che fu votato, sull’onda di Beppe, quando in Calabria il M5S prese al senato il 22% e passa dei voti; che con la sua s-direzione il M5S, alle regionali, non è riuscito a ottenere un solo Consigliere; che nei pochi paesi ove il M5S si è presentato non prende più di un decimale. Per fortuna non è mancata la presa di distanza di un ascoltato aderente al Meetup di Corigliano, già candidato dal M5S nel Consiglio Regionale, con 1004 voti, sulla sua pagina social, ripreso immediatamente dalla stampa locale che qui potete leggere http://www.coriglianocalabro.it/index.php/politica/15350-referendum-io-voglio-votare cosi come non mancano le prese di distanze di altri del Meetup.
Chiedo a Beppe o a chi ne ha il dovere, di aprire una circostanziata indagine sulla questione. Diversamente dovrò chiedermi se vale la pena sostenere chi mi mette a dura prova condividendo posizioni sulle vaccinazioni che trattando gli “ex cittadini” al pari dei servi della glebe, o convenire con chi, invitato su questo blog, vuole sostituire la nostra realtà di italiani con l’immigrazione pilotata, con l’ ignobile scusante che facciamo meno figli; o ancora, non ho ben capito, se l’euro è cattivo ma la Commissione Europea è buona se siamo capaci di farci dare i soldi che chiediamo. Ho scelto il M5S dopo anni di non voto, seguo Beppe dalla nascita di questo Blog. Voglio cogliere ancora ragioni per condividerne il cammino. Spero che Morra o la Nesci non siano Capolista.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.17 11:41| 
 |
Rispondi al commento

....“Fra l’inizio di agosto e la fine di ottobre 1938 in Italia venne emanata una serie di provvedimenti, che prevedevano il divieto di iscrizione dei ragazzi ebrei a qualsiasi tipo di scuola.”

80 anni dopo, il 19 maggio 2017, il Governo italiano ha emanato un decreto legge che prevede il divieto di iscrizione dei bambini bio (non vaccinati) a qualsiasi tipo di scuola. ....

http://www.comilva.org/perche-faccio-lo-sciopero-della-fame/

Psichiatria. 1 23.05.17 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel remoto caso in cui a qualcuno interessi vincere le elezioni nazionali, ci sarebbe da PRIVATIZZARE LA RAI E RESTITUIRE IL CANONE ALLE TASCHE DEI CONTRIBUENTI.
Grazie.

Federica S. Commentatore certificato 23.05.17 11:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe, quanti caxxo di voti vuoi perdere ancora per ingrassare le case farmaceutiche e difendere un decreto legge che di urgente non ha nulla e si dimostra solo come una imposizione di stampo ...... non si può scrivere ma si capisce?
il m5s è ancora questo?
https://www.youtube.com/watch?v=I7U-tWFcNTs

Psichiatria. 1 23.05.17 11:06| 
 |
Rispondi al commento

IMPARIAMO TUTTI
Come un bravo comico può diventare un validissimo protagonista politico.
Già avere il coraggio di sventrare la leggenda ipocrita del Risorgimento ne fa un vero GENIO.
Tutti gli altri sono modestissimi NANI la cui unica forza è l'IPOCRISIA scientifica.
La scena ci impone di vedere questa squadra di dannati tutti nudi a coprirsi le orride vergogne.
Speriamo che gli italiani vogliano guardarli un po' !!

lino cavanna 23.05.17 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La strage di Capaci 25 anni dopo; in questa triste ricorrenza in cui tutte le istituzioni nazionali e locali sono coinvolte nelle celebrazioni di questo evento delittuoso, viene d'obbligo domandarsi cosa è cambiato da allora; forse la mafia è scomparsa o ha tagliato i propri tentacoli sugli interessi economici finanziari (opere pubbliche, banche ecc.) o sono venuti meno i canali preferenziali con la politica,con un certo mondo imprenditoriale? La realtà putroppo è ben diversa da quello che vogliono rappresentarci; infatti la corruzione, intrecci politico mafiosi, massoneria e finanza sono sempre piu' che vitali e dilagano in tutto il paese. Oggi la MEMORIA è un obbligo morale, ma certa passerella NO!!! Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 23.05.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento

http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/
roma la dobbiamo difendere e la sicilia deve essere nostra, lo dobbiamo fare, tutto incomincia da lì

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 23.05.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento

.Il Grillo Bossato...''Roma ladrona ! Indipendenza della ''sicidania''! ''
''il m5s non fa laboratori '' ..vista la ''riuscita'' del ''laboratorio'' Roma meglio un gabinetto con sciacquone aperto!!
''Il movi non ha ideologie'' ..non è ne di DX ne di SX è DC..un po cattolico, un po comunista, un po fratelli d'Italia! Secondo convenienza elettorale!

grilloandreotti 23.05.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'ennesima strage! Vi prego di riflettere su questo: i musulmani per anni hanno massacrato Israele coi loro attentati e tuttora! Poi da qualche anno hanno esportato il loro terrorismi in Occidente! Per Israele la scusa degli attentati è la Palestina, per l'Occidente invece la scusa qual'è???? Ci stanno invadendo a macchia d'olio, costruiscono le loro moschee nei nostri territori, aprono le macellerie con animali uccisi coi loro metodi, protestano per i nostri crocefissi e ci stanno facendo cancellare le nostre tradizioni come i Presepi e le recite di Natale a scuola, considerano le donne occidentali puttane ed i nostri uomini dei senza palle perchè non in grado di 'sottomettere' le donne . Ecco! L'ho scritto il segreto è tutto lì in quella parola: ISLAM VUOL DIRE SOTTOMISSIONE! GENTE: SVEGLIA!!!!!"


(da un commento su fb)

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.05.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Un caro saluto per Beppe e gli amici del movimento.
Oggi mi sono imbattuto in un articolo disgustoso
e denigratorio di Luciano Capone intitolato
"I primi 100 giorni del governo Di Maio " sul sole 24 ore ......che schifo ragazzi!!!!!
Come sono caduti in basso.
Solidarieta al popolo Inglese.

Michele Carella 23.05.17 09:59| 
 |
Rispondi al commento

ancora morte........ e a pagare sono bimbi piccoli......

quando finira'?

Er Caciara ..... Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.05.17 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori