Il Blog delle Stelle
Presentazione del #ProgrammaTrasporti del MoVimento 5 Stelle

Presentazione del #ProgrammaTrasporti del MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 11

di MoVimento 5 Stelle

Il caso Alitalia lo ha dimostrato in modo eclatante: questo governo, ma anche i precedenti sono interessati più a far occupare poltrone agli amici, e agli amici degli amici, che a gestire le crisi del nostro trasporto o, meglio ancora, a programmare una mobilità davvero efficiente e sostenibile.

In questi anni di lavoro alla Camera e al Senato abbiamo ottenuto risultati importanti:

- Lo sblocco di 12,5milioni per lo sviluppo e la messa in sicurezza delle piste ciclabili.
- L’impegno da parte del governo per mettere in sicurezza i guard rail nei tratti stradali più a rischio e di aumentare le cosiddette “barriere salva motociclisti”.
- L’impegno per l’ammodernamento della tratta ferroviaria della direttiva Ancona-Pescara-Bari-Taranto-Lecce.

Ma non basta, perché i governi hanno sempre concesso sussidi pubblici diretti o indiretti alle modalità di trasporto più inquinanti.

Noi vogliamo invertire gradualmente, ma con determinazione, questa tendenza che ha costi sanitari altissimi e porta inaccettabili conseguenze in termini di vite umane: in Italia ogni anno si contano oltre 84.400 morti premature a causa dello smog. Per questo vogliamo ammodernare e mettere in sicurezza l’attuale rete ferroviaria perché oggi purtroppo il treno non è un’alternativa valida ad aerei e automobili. Dobbiamo ripensare anche alla vita nelle nostre città. Bisogna scoraggiare l’uso dell’auto privata fornendo valide alternative che siano anche convenienti. Quindi bisogna puntare sulla la mobilità dolce e sul trasporto sostenibile, collettivo e condiviso. Come? Con quale priorità?
Abbiamo posto in votazione tre capisaldi del programma trasporti del M5S e i cittadini hanno votato in 21.487 esprimendo 103.532 preferenze.
Per quanto riguarda gli aeroporti http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmatrasporti_gli_aeroporti.html, tenendo presente che in Italia ce ne sono ben 99 aperti al traffico civile (di cui 43 al traffico commerciale e 56 al traffico di aviazione generale), e che la pianificazione infrastrutturale è stata dettata più da logiche politico-clientelari e localistiche che da reali interessi nazionali e di soddisfazione dei bacini d’utenza, abbiamo chiesto:
- Ritieni opportuno eliminare il finanziamento statale agli aeroporti che non raggiungono l’equilibrio finanziario anche se questo dovesse comportare la chiusura di qualcuno di questi? Hanno partecipato alle votazioni 21.333 iscritti. Ha vinto il sì con 15.410, (i no sono stati 5.923)

La mobilità è un tema che ci riguarda tutti. Abbiamo sottoposto agli iscritti una lista di politiche per la mobilità http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmatrasporti_la_mobilita_urbana.html, chiedendo loro un ordine di priorità. Hanno votato 21.305 iscritti che hanno espresso 60.712 preferenze. Eccole in ordine decrescente: al primo posto la maggiore dotazione di risorse per acquisto mezzi del trasporto pubblico (16.594 voti), seguita da:
incentivi agli enti locali limitrofi che fanno rete e forniscono alternative di collegamento con altre modalità di trasporto, (15.051); modifiche al Codice della strada per favorire la mobilità dolce e sostenibile, (13.078); incentivi ai Comuni che aumentano il costo dei parcheggi e realizzano parcheggi periferici di scambio intermodale, (4.841); aumento tassazione sull'acquisto di nuove auto a combustione, (3.977); disincentivi ai Comuni che non estendono le zone a traffico limitato o le zone con limite di velocità al di sotto dei 30 Km/h, (3.584); aumento delle sanzioni per il mancato rispetto del Codice della strada, (2.644); incremento progressivo delle accise sul carburante, (943).
Il terzo quesito ha riguardato il trasporto merci http://www.beppegrillo.it/2017/04/programmatrasporti_il_trasporto_merci.html: in Italia oltre l'80% viaggia su gomma e solo il 5-6% su ferro. In Francia e Germania la percentuale delle merci trasportate su rotaia arriva fino al 23,4%, in Svizzera addirittura al 50%!
Abbiamo chiesto: sei disponibile a incrementare le infrastrutture di collegamento ferroviario con porti e interporti per favorire la transizione del trasporto merci dalla gomma al ferro? Hanno partecipato alla votazione 21.487 iscritti. Il sì ha largamente vinto con 20.816 preferenze. Per il NO 671.

Vogliamo città a misure di uomo, con trasporti pubblici che funzionino davvero, e che siano sostenibili. È possibile, e non più differibile.
È scritto nel nostro programma. E quando saremo al governo lo realizzeremo.

Scopri il programma del Movimento 5 Stelle sul sito

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

3 Mag 2017, 17:20 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 11


Tags: barriere salva motociclisti, m5s, programma, trasporti

Commenti

 

Ciao
Ci sono un particolare che offre un prestito alle persone serio. La nostra offerta di prestito è del 2% all'anno. Se avete bisogno di credito tra i 2.000€ a 10.000.000€ cntacter noi avrete la vostra richiesta di prestito in 48 ore. Ecco il nostro indirizzo: chouinardromaine@hotmail.com

Corinne Letifi Commentatore certificato 06.05.17 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Indubbiamente l'idea di potenziare la rete dei trasporti pubblici in modo da ridurre il parco macchine circolante ogni giorno nelle città è interessante e sarebbe una cosa giusta...eviterebbe stress come il traffic jam, sicuramente l'ambiente ci guadagnerebbe e le strade sarebbero più pulite. Sugli aeroporti averne decine e decine è abbastanza uno spreco di denaro pubblico, la grande maggioranza dei piccoli aeroporti ha conti in rosso ed è di scarsa utilità pubblica,specie con il potenziamento della rete ferroviaria anche al Sud Italia diventerebbe uno spreco assurdo tenere in piedi molti piccoli aeroporti. Si potenzino piuttosto quelli più grandi come Roma, Milano, Torino, Napoli, Venezia, specie in un'ottica turistica, l'Italia deve essere una meta facile da raggiungere per qualunque turista nel mondo desideri visitare il nostro paese.

Lorenzo P., Cuneo Commentatore certificato 05.05.17 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Diretta testimonianza offerta prestito privatamente
Molto soddisfatti con l'elaborazione della mia domanda per un prestito di $35.000 con un basso tasso del 2%.
Raccomando a chi vuole un prestito in gravi condizioni per l'acquisizione di prestitobancario2017@gmail.com la sig. ra Josina. Una seria concorrenza e velocità. Da non perdere non, ma molto sincera gratitudine sul seguito dato al mio account fino al rilascio dei fondi. L'ha fatto a tempo di record. Questo messaggio è per voi e va al posto di qualsiasi richiedenti credito al fine di risolvere tutte le vostre preoccupazioni finanziarie.
Come il direttore del fondo la banca BNP Paris Francia prestitobancario2017@gmail.com

marckiso massizo Commentatore certificato 04.05.17 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito perché nonostantel'incremento dei pro M5S che sento rimaniamo sempre in pochissimi a votare. Mi sembra che questa sia un po' una sconfitta...solo 20.000 votanti con un ipotetico 25% dei voti degli italiani...non é il caso di mettere in piedi una campagna per incrementare gli iscritti votanti? La famosa democrazia diretta non può avere numero così esigui.


Udite! Udite!
Il Molise esiste e diventa sempre più grande.

Ossia, i tempi di percorrenza da un luogo ad un altro stanno aumentanto.
Hanno investito nell'acquisto di cartelli stradali di limite di velocità a 50 km/h e da qualche mese li stanno installando su buona parte delle strade invece di procedere al rifacimento del manto.
La pubblica amministrazione continua a deresponsabilizzarsi e non risolve più i problemi che rimangono a carico dei cittadino (disagi, danni ai veicoli, rischio di incidenti ed eventuali infrazioni al codice della strada).

Buon lavoro.
(mi scuso su un eventuale ripetizione del messaggio)

Fiorello Di Salvo 03.05.17 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stata qualche settimana fa a RIEKA (la vecchia FIUME italiana)e girando in centro ho visto qualcosa che mi ha lasciata letteralmente sconcertata.Vi erano disposti in fila l'uno vicino all'altro 9 autobus e 2 doppi quelli lunghi e snodati nuovi e luccicanti , super ecologici quelli che da noi ce li sogniamo. erano esposti al pubblico che poteva salire per vederli all'interno dove erano attrezzati di tutto e di più.Vi erano i giornalisti e le tv .In un altro paesino della costa istriana ho visto anche un posteggio con colonnina per caricare l'auto elettrica .Mi e vi domando perchè non usiamo anche noi così i soldi dell'europa.Loro lo fanno !!!

Ferrari Ornella 03.05.17 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo ideato un progetto di Mobilità collettiva , alternativo all'uso della vettura personale, con l'evidente raggiungimento dell'obiettivo di RIDUZIONE del traffico cittadino e RIDUZIONE dell'inquinamento atmosferico.
Tale idea si basa sul concetto che il trasporto collettivo a domanda puo' INTEGRARE il SERVIZIO di Trasporto pubblico, (NON SOSTITUENDO MA AFFIANCANDOLO) istituendo di fatto , MINIBUS o AUTOBUS che raggruppano persone con la stessa esigenza di Mobilità , esigenza di partenza allo stesso orario dallo stesso luogo e ugualmente con arrivo allo stesso luogo di destinazione.

Per esempio tutti quelli che al mattino ad un certo orario da una zona di una città (Roma ,Milano...) debbono raggiungere un luogo dio lavoro o i vari luoghi di lavoro nella zona insistenti , Ministeri uffici pubblici o privati e quant'altro.... ed ugualmente al ritorno percorso inverso .
Nella mobilità i flussi dei lavoratori costituiscono il grosso del PROBLEMA del Traffico cittadino....(oltre l'inquinamento...e la sicurezza)

Il portale di autobus condiviso , fruibile attraverso internet, o apposita APP ( applicazione) sul telefonino , permette ad un utente qualsiasi (persone con esigenza di mobilità) di aggregarsi sulla base della esigenza di mobilità condivisa creando o unendosi a gruppi già esistenti e scoprire un servizio di trasporto riservato agli iscritti di quel giorno.

La finalità è l'incentivazione di iniziative di mobilità sostenibile per favorire spostamenti CASA-SCUOLA , CASA-LAVORO , CASA-Eventi CULTURA e CASA-CENTRO Città promuovendo azioni volte alla riduzione del numero di autoveicoli privati in circolazione..."

Pertanto possiamo CONIUGARE , una piattaforma Web portale per una ALTERNATIVA all'auto privata. (50 autovetture in circolazione sostituite da un bus con trasporto collettivo)

Abbiamo il progetto per molti versi già pronto , si tratta di coniugarlo ed adattarlo , che pensate'

Massimo Mariantoni, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 03.05.17 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento va fortissimo, si vede l'avversione che suscita e le cattiverie che stanno uscendo: sono paonazzi.
Tenete presente che oltre allo studio per la presentazione di questi progetti, il movimento può avvalersi, di pareri di tante persone (questo rappresenta l'opinione di un grosso campione di persone, gratuitamente disponibile al movimento) e questo è molto importante.

Rosa 03.05.17 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Se si dessero tanto da fare per sconfiggere il tumore come si danno da fare per AIDS ...la lobby gay 'spinge' ....invece i tumori rendono....


http://www.adnkronos.com/salute/medicina/2017/05/03/aids-forbici-molecolari-eliminano-hiv-nei-topi_03XDl0EaUwpfqZcq680TaM.html

Boris 03.05.17 19:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori