Il Blog delle Stelle
Quello che non dovete sapere su Di Maio ad Harvard

Quello che non dovete sapere su Di Maio ad Harvard

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 93

di Luigi Di Maio

In questi giorni per colpire me, si è deciso di far apparire Harvard come una Università di studenti e docenti spocchiosi che prima invitano un rappresentante delle istituzioni per discutere con lui e poi gli organizzano un processo per ''tartassarlo''. Nulla di più falso. Questo è stato il racconto tendenzioso e con gravi omissioni di alcuni giornalisti italiani che non erano lì, che sono accecati dall'odio nei nostri confronti e che per questo hanno già preso delle cantonate che resteranno nella storia del giornalismo italiano: do you remember Beatrice Di Maio, alias la moglie di Brunetta? Ecco, c’è anche il suo di racconto distorto.
Avete ascoltato o letto da qualche parte le opinioni dei docenti di Harvard sul mio speech? Eppure ce ne sono state.
Avrò risposto a oltre 10 domande quella sera, ma i media hanno riportato l’unica che domanda non era, fatta da una persona che non era né ricercatore, né studente, né docente di Harvard. Ma che grazie alla furia cieca della disinformazione, da oggi potrà fregiarsi di questi titoli.
E’ mio dovere prima di tutto dirvi che ad Harvard sono stato accolto con il massimo degli onori e della gentilezza. Appena arrivato mi hanno invitato a firmare il Guest Book di Harvard nel Marshal’s Office - dove hanno apposto la loro firma reali e capi di stato di tutto il mondo - subito dopo mi hanno illustrato la storia del loro Ateneo in un tour guidato dagli studenti.
Nel pomeriggio ho avuto il piacere di confrontarmi con studenti e docenti di Harvard in due riunioni distinte, abbiamo parlato dei nostri sistemi di democrazia diretta, di regole interne, del nostro programma e degli argomenti di attualità. C’era tanta ma davvero tanta curiosità.
Poi alle 18:00 - ora di Boston – ho tenuto il mio speech e il successivo dibattito.
Il dibattito si è concluso con le parole di ARCHON FUNG (Professor of Democracy and Citizenship ad Harvard), colui che ha moderato la serata accanto a me dall’inizio e che in apertura credeva fossi un populista di destra: <<Ciò che avete ascoltato è uno dei più interessanti e sensati tentativi di rinnovare la politica in questa contingenza storica (...) nuovi politici e nuovi candidati capaci di inventare nuovi metodi di azione politica per cercare di riprendere contatto con la gente e darle una voce>>. Ma queste parole nessuno le riporterà mai.
Come nessuno riporterà mai le parole del Prof. TONY SAICH, direttore del the Ash Center alla Kennedy School of Government: <<Di Maio mi ha colpito quale politico tradizionale sofisticato e articolato, ha fatto quello che in tanti hanno fatto prima di lui nel suo discorso. Ha anche risposto bene alle sfide durante il dibattito, non ha perso le staffe, ha articolato le sue risposte. Ciò non vuol dire che sono d'accordo con i contenuti, ma è un buon politico>>.
E figurarsi se qualcuno riporterà mai le parole di ELENA FAGOTTO - che alla Kennedy School of Government dirige un gruppo di ricerca su temi di trasparenza nelle politiche pubbliche: <<La comunità accademica americana è molto interessata, proprio per i dettagli tecnici" del metodo di democrazia diretta proposta dal M5S, così come "nel cercare di ubicare il movimento a destra o a sinistra, ed è emerso ieri questo elemento di novità". Con un intervento che Fagotto giudica equilibrato ma dal quale sono anche emerse alcune criticità'>>.
Non c’è neanche traccia degli interventi del Prof. Italiano ad Harvard FRANCESCO ERSPAMER: <<Molto bravo e maturo, dopo vent'anni di cazzari preoccupati solo di sembrare di successo (e, peggio, convinti che il successo sia l'unico valore), finalmente un discorso politico, in cui si fanno proposte e si ammettono le difficoltà che si incontreranno, il tutto esposto con competenza e una pacatezza ormai inconsueta in Italia>>.
Nessuno deve sapere che una delle Università più prestigiose al mondo, è interessata al Movimento 5 Stelle.
E siccome in queste ore qualcuno sta addirittura insinuando che non sia stata Harvard ad invitarmi, faccio presente che è stato Tony Saich in persona - direttore del the Ash Center alla Kennedy School of Government - a rivolgermi l'invito ufficiale.

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Mag 2017, 11:19 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 93


Tags: di maio, harvard, movimento 5 stelle

Commenti

 

Renzi ha capito che per vincere di nuovo deve conquistare la rete. Ecco spiegati la maggior parte dei commenti negativi, ma soprattutto privi di senso. Ma mi chiedo è legale vendere la propria anima per pochi soldi? Ma avete capito da dove il pd prende i soldi per pagare questi troll?
Comunque spero che alla fine questa armata brancaleone di trollini votino i 5stelle per il loro stesso bene. Forza Di Maio non molare mai.

juri s., Thiene Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.05.17 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
innanzi tutto volevo dirti che apprezzo il tuo post con cui hai potuto informare a dovere chi ti segue su come si è svolta la tua visita ad Harvard.

Penso inoltre che Harvard rappresenti in larga parte quell'establishment liberal che noi del Movimento cerchiamo di contrastare. Ti fa onore ancor di più, quindi, essere andato nella tana del lupo ad esporre il tuo pensiero.

Bravo.

Giorgio

Giorgio Di Bello 08.05.17 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio,

ognuno è libero di dire ciò che vuole.

Però i giudizi su una persona, hanno un peso diverso a seconda che vengano detti dalla persona da giudicare o da terze persone che non abbiano conflitti di interesse con la persona da giudicare(familiari,parenti,amici ecc...)

Perciò, per essere coerenti, il titolo di questo post dovrebbe essere:

Non tengo chi m'avanta e m'avanto rà sulo.

La coerenza è la prima qualità per essere credibili in politica.

Luigi Di Rauso 08.05.17 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato a rosiconi . "Secondo lo psicanalista la presunzione potrebbe essere indice di una personalità perversa :narcisista e presuntuoso "vanno di pari passo" il perverso narcisista ha bisogno di sopravvalutati per sminuire l'altro ma come per i narcisistica esiste un paradosso nell'essere presuntuoso " le personalità narcisistiche nascondono un sentimento di onnipotenza e un sentimento d'impotenza " . L'esperto ricorda che, se il narcisista "tenta di far colpo su di noi, non è perché vuole essere il centro del mondo -ben sapendo di non averne le capacità- ma perché cerca disperatamente di vedersi nel nostro sguardo e riconoscersi nei nostri ideali"

Corrado Somma, Roma Commentatore certificato 08.05.17 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal 2009 al 2016 mi ritirai dal mondo
lo feci per poter dedicarmi esclusivamente ad un mio progetto (ad alcune mie ricerche)
per 7 anni fui un eremita
da poco più di un anno sono ritornato ad essere spettatore del mondo
sto riallacciando fili interrotti; tentando di colmare un gap di 7 anni
ciò che sto osservando è spaventoso
è come se al rientro da un lungo viaggio, mi fossi infine ritrovato al cospetto del peggiore dei miei incubi, quasi realizzato

tuttora sto cercando di capire
mentre ancora sento di non essere sufficientemente sicuro, di avere ben capito, anche però mi tocca cominciare un po' a reagire
certezze non ne ho
par di vivere dentro al pendolo di foucault

le mie impressioni? le mie ipotesi?
l'm5s sta diventando sempre più inadeguato
invece di mantenersi saldamente in piedi, sta barcollando
invece di tenere saldamente quella che fu la sua propria tradizionale rotta, pare vagare insensatamente
invece di essere lui a dettare l'agenda, pare farsela dettare dai burattinai di macron
invece di prendere nettamente le parti di giulietto, sta prendendo quelle inconcludenti ed evasive di marco

marco talvolta è utile; anzi, talvolta fu indispensabile (ad esempio, in relazione al caso della raggi)
marco però non è una bibbia; anzi, talvolta sta all'opposto:
in relazione alla globalizzazione finanziaria la sua opinione a me pare valere meno di una cicca

ed ancor più il suo giornalone, poiché a me pare come se fosse parte integrante del gioco massonico

neanch'io sono una bibbia
con tutti i miei limiti, capisco e faccio quello che posso
di questi tempi io soprattutto sto con giulietto

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 08.05.17 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Simona sei una povera sfigata,come la maggior parte di coloro che scrivono su questo Blog,capaci solo di sbavare,come cagnolini addomesticati, davanti ai vostri bamboccioni o al vostro guru o di srotolare qualche insulto verso chi elabora pensieri,di cui voi non siete capaci,ma incapaci di elaborare un vostro personale pensiero su qualsiasi argomento,insomma,in sintesi, siete "minus habens".

Conosci il latino?

Se non lo conosci ci sono i vocabolari "on line".

Godetevi questo "autoincensamento",come dice un celebre proverbio napoletano,e Di Maio penso lo sappia(fattelo tradurre da lui):

Non tengo chi m'avanta e m'avanto rà sulo.

Non aggiungo altro,perché è come lavare la testa agli asini:si perde tempo e sapone.

Humiltas,Humilitas,Humilitas.(Motto del Papa Giovanni Paolo I)

Luigi Di Rauso 08.05.17 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...
prestitobancario2017@gmail.com

rodriguez nartin Commentatore certificato 07.05.17 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Luigi, grazie veramente per la bellissima figura che finalmente hai fatto fare alla nostra amata Italia, sono anni che ci ridono dietro, pensando che gli italiani siano tutti come loro... Berlu-sconi, Raz-zi, Ren-zi, ecc.. Finalmente un giovane distinto, elegante, ma soprattutto SERIO e COMPETENTE. Siamo tutti con te!

simona verde Commentatore certificato 07.05.17 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi due ritardati mentali non hanno niente di meglio da fare che rompere le balle sul blog? Avete il blog di Pinocchio che vi aspetta a braccia aperte, andate a rompere le balle lì, tanto quì quello che scrivete ce lo facciamo scivolare addosso!

simona verde Commentatore certificato 07.05.17 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Ecco la mia mail "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la signora entusiasta di fare un prestito, con un capitale di €28.000.000, breve e prestiti a lungo termine ha privato obiettivo dall'anno 2000 a €500.000 ha tutta gente serie, affidabile e integrati, in cerca di un prestito. "" il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno, secondo l'importo del prestito e il termine della prestazione del fondo come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge dell'usura. È possibile pagare i 15-5 anni a seconda della quantità di pronto. È necessario ottenere un prestito: prestiti per il finanziamento delle radici di merci sono prestiti personali banca di pubblicazione e non avete banche, vietate o qualcosa, si dispone di un progetto e hanno bisogno di finanziamenti, hanno bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non ci sono un sacco di documenti. Finanziamento equo e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...
ECRIS essere posta prestitobancario2017@gmail.com

rodriguez nartin Commentatore certificato 07.05.17 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Chi parla di censura nel blog non sa di che cosa sta parlando !!! A me sono caduti dei commenti nel corso di una o due giornate per problemi al mio account o alla linea ecc.: sono caduti eppure erano commenti favorevoli ovviamente al M5S. Chi parla di censura qui fa pura propaganda o non ha compreso un benemerito cavolo !!!

Roberto Caforio, BRINDISI Commentatore certificato 07.05.17 16:18| 
 |
Rispondi al commento

siete schiappe a 5stelle

ma andate a cagare

gli insulsi come voi non meritano altre risposte

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 07.05.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Denuncio l'ennesimo blocco di un mio commento solo perché critico nei confronti di Di Maio.Non offensivo,come la maggior parte dei commenti dei militanti 5* ,ma solo critico.

Questo perché si sappia e le persone aprano gli occhi di fronte a queste violazioni della "libertà di espressione"ovvero censura,degne del MINCULPOP ,durante il regime fascista di storica memoria,che però ,purtroppo,continua ancor oggi in modi diversi nella forma ma uguale nella sostanza.

Luigi Di Rauso 07.05.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il commento di SIGHICELLI sulle osservazioni pertinenti e molto civili
, mosse dal Prof.Archon Fung,che avrebbero meritato una confutazione
altrettanto civile e pertinente, mi ero illuso che ci fosse una certa
"libertà di espressione",che è,lo ricordo a chi non lo sapesse, uno dei
diritti fondamentali dell'uomo risalenti addirittura alla Rivoluzione
Francese.

Evidentemente mi sbagliavo perché siamo stati apostrofati,io e
SIGHICELLI,per le critiche al Sig.Di Maio,con l'epiteto"BUFFONI",anche con
lettere maiuscole,per rafforzare il nome.

Prendo atto che non vi smentite.

D'altra parte non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e voi
appartenete a questa categoria di persone.

Io sono stato tacciato "rompiballe",per citarne uno dei più "polite" e
altri epiteti che non sto a riportare.

Evidentemente vi siete formati alla scuola di Grillo, che a partire dai
VAFFA-DAY non c'è mai andato leggero e di un'altra campionessa,come Paola
Taverna,che del"LINGUAGGIO FIORITO"e del "BON TON"ha fatto proprio
l'emblema del suo eloquio. 

Anche se non riceverò risposte,perché non preferite entrare nel merito,per
assenza di argomentazioni da contrapporre,per confutare critiche ampiamente
documentate,oltre alle critiche di SIGHICELLI,faccio una sola domanda:

l'idea di Di Maio di affidare a Maduro il Presidente dittatore del
Venezuela,che sta reprimendo nel sangue le civili propteste dei suoi
concittadini,la soluzione del caso Libia,vi sembra
una brillante idea,degna di uno statista,degno di questo nome,che è
accreditato,anche se avete detto che lo sceglierete a settembre,come
candidato Premier? 

Non mi aspetto ovviamente,nel solco delle vostre risposte,risposte
civili,ma le solite repliche nel"dolce stil novo"di"PAOLA TAVERNA".

Ovviamente vi auguro le migliori fortune e il modesto consiglio di
studiare,studiare,studiare e adoperarvi per presentarvi,con una
preparazione/educazione adeguata,che i vostri rappresentanti in parlamento
non hanno,alle prossime tornate elettorali.

Luigi Di Rauso 07.05.17 14:38| 
 |
Rispondi al commento

La forza della verità alla fine sarà determinante

Luigi Fachin 07.05.17 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in questo paese regna la "tassa più difficile da pagare ... l'IMA". Ignoranza..Menefreghismo..Arroganza.
Loro non si arrenderanno mai...noi neppure.

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.05.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi i leccachiappe cinquatadueini di regime devono svolgere il loro sporco lavoro quotidianamente. Mica possono lavorare un giorno sì ed un giorno no! Altrimenti i loro padroni gli dimezzano lo stipendio! Anzi, quest'anno, che c'è stato una grande moria delle vacche, o meglio dei leccachiappe, perché siamo passati dal 77° posto nella classifica internazionale sulla libertà di stampa redatta da Ballist Sans Frontieres, i leccachiappe devono fare il doppio lavoro per riguadagnare posizioni. Perchè sì, il leccachiappe è felice di essere sceso di 25 posizioni nella classifica in un solo anno (da morir dal ridere!) ma non bisogna mica esagerare! Metti che l'anno prossimo si passa al 50° posto, c'è il rischio che all'estero possano pensare che in Italia siano apparsi, dal nulla, dei veri giornalisti!
I leccachiappe cinquantadueini non possono permetterlo! Giammai! E quindi abituati, caro Luigi, ad un rinnovato e sempre più cialtrone leccachiappismo, da qui alle elezioni (poi la pacchia per i leccachiappe finisce e loro lo sanno bene).

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 07.05.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Luigi

Enore D. Commentatore certificato 07.05.17 10:04| 
 |
Rispondi al commento

CARI SIGHICELLI E DI RAUSO
Voi siete degli evidenti esempi di infiltrati che operano per conto del bomba. BUFFONI

giovanni ., Roma Commentatore certificato 07.05.17 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"ARCHON FUNG (Professor of Democracy and Citizenship ad Harvard), colui che ha moderato la serata accanto a me dall’inizio e che in apertura credeva fossi un populista di destra"

strane 'ste parole di di maio

è consapevole delle implicazioni?

le implicite alternative nella valutazione di archon fung sarebbero 2:

1. o stupidotto ed impreparato
2. o molto volubile e molto volta gabbana


circa i « "dettagli tecnici" del metodo di democrazia diretta proposta dal m5s » mi chiedo

ma non sarebbe l'ora di passare (a almeno cominciare) dalle proposte ad almeno alcuni piccoli fatti?

che senso ha questo mio commento?

personalmente, sono sempre più deluso

la mia sensazione montante è quella di pressapochismo, di troppo scarsa trasparenza, di attitudine principalmente volta a contrastare la propaganda (martellante) dei mass media con contro-propaganda

alcuni suggerimenti concreti

avete mai valutato come e quanto i vostri eletteri vengono da voi messi nella condizione di valutare cosa, come e quando fate?

ad esempio,
quale sarebbe l'esito di un sondaggio tra chi frequenta il blog circa i nomi (non dico l'operato, dico i nomi) dei parlamentari 5 stelle?

non so se l'm5s è una parte politica effettivamente differente dalle altre

so solamente che una buona parte dei suoi simpatizzanti non sono come gli altri

una buona parte dei suoi simpatizzanti sta pazientemente attendendo che alle parole dei loro delegati comincino a seguire almeno alcuni fatti (ma specialmente in relazione alle regole democratiche ed alla loro effettiva sperimentazione)

insomma,
io non sono contento

continuerò in ogni caso a sostenere i 5stelle;
ma oramai più che altro coltivando la sola speranza che almeno possiate riuscire nella destituzione dei nostri attuali boiardi d'annata

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 07.05.17 01:26| 
 |
Rispondi al commento

Grazie da tutti noi Luigi

ti aspettiamo, ciao

Alberto Ragazzi, Sesto san Giovanni Commentatore certificato 07.05.17 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Di questa sporca sta a non se ne può più!...meno male che ci sono i social dove si conosce la realtà dei fatti....quando la smetteranno?
Io e tanti come me hanno compreso che questo Paese non può essere più guidato da gente ipocrita è falsa che tanto male arrecano ai cittadini e non riescono neppure a legiferare...si sentono talmente circondati che ogni legge..come l'ultima sulla legittima difesa è stata talmente brutta che loro stessi Renzi &Company si sono vergognati.
CARI AMICI È VERAMENTE GIUNTO IL MOMENTO DI CAMBIARE E RISTABILIRE UN PAESE DA AMARE DA PARTE DI TUTTI!
FIDIAMOCI DEL M5S !

Michele Prezioso 06.05.17 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo, Caro Luigi, Signori si nasce e tu lo nacqui(!!!) A. de Curtis non può sbagliare.

Giovanni F. Commentatore certificato 06.05.17 23:05| 
 |
Rispondi al commento

I commenti che ho visto dopo il mio,confermano che il M5* e i suoi militanti non accettano il dialogo e il confronto quando l'argomento su cui dialogare e confrontarsi esprime critiche motivate e specifiche.

In altre parole non accettano di entrare nel merito ,come si fa tra persone civili,perché evidentemente non hanno argomenti per ribattere e confutare le critiche.

Allora lanciano anatemi/fatue contro chi li critica, siano essi persone e/o giornalisti.

Questo ormai è chiaro a molti e , come già sta avvenendo,il consenso che i 5*hanno avuto essenzialmente per motivi di protesta verso i partiti, viene progressivamente eroso,perché chi aveva votato 5* si accorge che non sono diversi da altri, anzi sotto molti aspetti sono anche peggio, a partire dalla democrazia interna .

Le cose dette da Di Maio circa la Libia sono una dimostrazione evidente della inadeguatezza e impreparazione di personaggi di vertice del movimento.

Ma i 5* non ribattono e allora insultano.

Continuate così è in breve tempo vi estinguerete,come è accaduto al movimento di Antonio Di Pietro.

Luigi Di Rauso 06.05.17 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo perso con "questi" ipocriti Luigi, noi andiamo avanti sulla nostra strada e i tempi non potranno che darci ragione. Grazie.

Bruno L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.05.17 21:41| 
 |
Rispondi al commento

PARTITI DI VECCHIA POLITICA E GIORNALISTI VENDUTI, SONO LA FECCIA DELL'UMANITA', PUR DI INFANGARE IL MOVIMENTO 5 STELLE E LA PERSONA DI DI MAIO, RIESCONO A INVENTARE E FALSARE OGNI COSA, PUR SAPENDO CHE LE MERDA QUANDO LA BUTTI IN ARIA TI CADE IN TESTA, SE NON L'HANNO CAPITO FINO ADESSO NON LO CAPIRANNO MAI PIU', COME SI DICE, QUANDO UNO NASCE PECORA TALE RIMANE, MA SE PROPRIO DEVE FARE UN CAMBIAMENTO, PUO' AL MASSIMO DIVENTARE MONTONE MA SEMPRE TRA LE PECORE DEVE RIMANERE, SENZA NULLA TOGLIERE ALLE PECORE CHE LI REPUTO MOLTO PIU' INTELLIGGENTI DEI POLITICI E GIORNALISTI ITALIANI.

cosimo calabrese, chiaravalle Commentatore certificato 06.05.17 21:25| 
 |
Rispondi al commento

distinguere una notizia vera o falsa è sempre un compito difficile , a proposito di questo argomento della visita americana , ho letto molta polemica e informazione incompleta da parte di vari giornali on line , che sostenevano solo la deludente vicenda ,e che l'invito fosse stato fatto da un gruppo di studenti ecc.....
l'informazione reale dovrebbe riportare tutti i fatti puntuali in modo cronologico verificando le varie fonti e incrociando i dati , con l'assoluto divieto di esprimere commenti da parte del giornalista o dello scrivente , che potrà farlo in un allegato ,dove la sua opinione sempre legittima , sia ben distinta dai fatti da lui raccontati, assumendosene la responsabilità di quello che afferma .

angelo miccinilli Commentatore certificato 06.05.17 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Gli elettori italiani accorti e di buon senso non credo abbiano bisogno delle interessate opinioni dei vari Luigi di Rauso, Luttwak e soprattutto delle recensioni di Libero (che di "libertà editoriale" mi pare ne abbia ben poca) per stabilire il reale valore e l'onestà di parlamentari dello spessore di Luigi Di Maio.

Gianni M., Cagliari Commentatore certificato 06.05.17 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il link dell'intervista rilasciata dal politologo americano Prof.Edward Luttwak
al quotidiano LIBERO sul viaggio di Di Maio in USA.

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12376513/edward-luttwak-brutale-critica-luigi-di-maio-usa-m5s-niente-.html

Credo sia illuminante per capire:

- cosa pensa un politologo illustre su Di Maio e in particolare cosa pensano gli americani sul M5*;

-le reali possibilità del M5* nelle prossime tornate elettorali.

E c'è da aggiungere che non sapeva ancora dell'ultima brillante idea lanciata da di Di Maio circa la soluzione del conflitto in Libia , consistente nell' affidarla al Venezuela, ossia al dittatore / macellaio Maduro che sta ferocemente soffocando nel sangue ogni manifestazione dei cittadini venezuelani.

L'avrebbe ancor più umiliato - povero Di Maio-che si atteggia a statista di rango.

Busogna riconoscere che l' idea di Di Maio di affidare a Maduro la soluzione del problema Libia è certamente un'idea brillante ed originale che lo eleva al rango di statista internazionale.

Io suggerirei di aggiungere a Maduro il Leader supremo della Corea del Nord Kim Jong Un.

Maduro e Kim sarebbero le persone più adatte a risolvere il problema Libia in maniera definitiva.

Continui sempre così, IT ha bisogno di statisti del suo livello, fino ad oggi mai comparsi nel nostro bel paese.

Un futuro luminoso si prospetta per lei e per il nostro paese.

Luigi Di Rauso 06.05.17 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..bene ogni spiegazione come i più superficiali
possono cadere nella trappola dell'informazione cialtrona che spesso vediamo anche in TV!
questi rivendicano di fare il loro lavoro, sta a
noi segnalare la bassa qualità di questo lavoro!
in alto i cuori!

pasquino 06.05.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Se vogliamo davvero vincere le politiche ci vuole un candidato forte, un cosìdetto uomo forte sui cui gli italiani si affidano volentieri...Luigi Di Maio obiettivamente non corrisponde a queste esigenze...dobbiamo essere oneste prima di tutto con noi stessi...se candidiamo Luigi Di Maio come premier arriveremo massimo secondi....Casaleggio aveva ragione quando proponeva il governo dei migliori, ma capeggiato anche dal migliore dei migliori perchè sarà proprio lui o lei con chi gli elettori si rapportano...io ho in mente uno come Colomban attualmente assessore alle partecipate a Roma, imprenditore di successo, con un curriculum da spazzare via destra e sinistra...se non vinciamo le prossime elezione siamo destinati a scomparire dalla scena politica ...il candidato giusto ci può portare oltre la soglia del 40%...

Joe Axe 06.05.17 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Quante falsità i giornali di regime fantozziano.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.05.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di chiamarti caro Luigi! Non avevamo dubbi che avresti fatto fare una bellissima figura a tutti noi! Non si discute! Certe stupidaggini, per non dire altro, le possono dire solo i soliti servi! Continuano a rompere col discorso della laurea: vogliamo andare a fare un elenco di quanti laureati o diplomati ci sono in parlamento? E come siamo stati rappresentati nel mondo negli ultimi 20/30 anni? Ma per piacere! Grande Luigi!! Avanti così!

Rosa Angela Romeo, Genova Commentatore certificato 06.05.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, sono contento che non sia il Berluconi di turno a rappresentarmi all' estero. Ho dovuto sempre difendermi come meglio potevo, ogni qualvolta lo straniero mi chiede dei politici italioti, mi sono sempre vergognato. Ora forse è ritornato il momento di essere orgogliosi dei propri rappresentanti con un full payback, distinguendo il politico dal ciarlatano. M5* FOREVER AND EVER, ever ever...

AVANTI TUTTA Luigi hai il sostegno della parte migliore dell Italia, lasciamo i fake italioti all loro destino, prima o poi li creeremo dalla loro malattia, la disonestà!

undefined 06.05.17 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo una certa stampa manovrata, diversi editori, giornalisti e direttori di telegiornali che sono stati scelti dalla politica negli ultimi 20 anni..stanno facendo di tutto per screditare il M5S in vista delle elezioni del 2018.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 06.05.17 17:28| 
 |
Rispondi al commento

È noto che gli americani mostrano attenzione alle invenzioni, nel caso specifico hanno compreso che oltre a Facebook e tanti altri nel web c'è la novità del M5S coraggioso a competere, per la democrazia diretta orizzontale, con mezzi di comunicazione moderni ed in tempo reale, sganciato da qualsiasi ideologia di destra e di sinistra e formazione politica attuale e del passato che ha governato e governa con scarsi risultati, o che ha fallito anche per causa di soggetti attaccati alla poltrona incapaci e/o collusi e/o inaffidabili. Inoltre il M5S opera con trasparenza e costi inferiori, senza sprechi, agi, vizi e vitalizi. Questa per la maggioranza degli italiani è la possibilità di chi potrà andare a governare per ridare la dignità a questo paese inginocchiato, anche se c'è chi non sapendo fare di meglio vorrebbe smontare.



Il presidente Harry Truman , successore di Roosevelt che fino ai 34 anni faceva il contadino, una volta disse" ho cambattuto nazisti e comunisti, ma non sono loro che mi fanno davvero paura, quelli di cui ho veramente paura sono i ragazzi con i pantaloni a righe! ( che sarebbe quei figli della elite americana usciti dalle prestigiose università e che poi non eletti da nessuno dominano le economie e i destini del mondo! Ecco , questo chirurgo mi sembra proprio il prototipo del ragazzo dai pantaloni a righe. Io sapevo che l'università sopratutto ti apre la mente, questo qui ha una mente chiusa, tipo dottore di paese di fine ottocento che si crede superiore a tutto e a tutti, e tratta quelli senza studi , tipo i contadini , con democratico rispetto, vi salvo la vita ma voi non siete ne più ne meno dei buon selvaggi. Per costui dovremmo fare come la Cina imperiale , che fino alla fine aveva il sistema dei mandarini, si diventava ministri, governatori, funzionari ecc, solo per concorso pubblico, i migliori vincevano e gestivano la cosa pubblica, in questo caso gestivano l'impero. Vogliamo fare così anche da noi? Basta libere elezioni, si fa un concorso , chi vince in base al merito fa il ministro, il sottosegretario ecc. Ditelo che volete così . Poi un'altra cosa, questo qui ha studiato , anche tanto, ma lo ha fatto sopratutto per se stesso, ha pensato solo a se. E ha fatto bene. Ma ora che sta bene, perché non torni in Italia, e dai una mano a cercare di fermare questo declino. Fai qualcosa, mettici la faccia, rischia , cerca di osare. Sei andato all'estero, bene. Vuoi criticare l'Italia ? O torni e fai qualcosa, se no stai zitto. Anzi, perché non te la prendi con quei politici che ti hanno costretto ad emigrare? Sei fuori per colpa dei 5 stelle? Non credo proprio. E in fine, una persona non arriva a laurearsi per infiniti motivi. Problemi economici , familiari, di salute. Non possiamo mai sapere cosa c'è dietro un fallimento scolastico. Saluti.


coraggio! non lasciatevi abbattere dalla banda dei bravi del don rodrigue di turno.
Cerchiamo invece il modo di comunicare ai cittadini,quello che i mass media non dicono.
Loro vi remeranno sempre contro,finché una volta al governo incominceranno a farvi gli inchini. Sono servi del potere,pagati dai cittadini.
Sempre a testa alta e avanti con onestà e umiltà.

antonio 06.05.17 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio è un cittadino intellettualmente preparato per sanare tutte le anomalie perpetrate in lunghi anni da questa partitocrazia corrotta, gli attacchi al nostro eroe, sono la dimostrazione di una mancanza di idee da parte di tutti coloro che criticano il suo intervento all'università di Harvard, la piaggeria che accomuna tanti spiriti controversi sono da sempre l'elemento gratificante di un giornalismo bieco e subordinato al sistema politico vigente.

pino santarelli 06.05.17 16:29| 
 |
Rispondi al commento

BENE .

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 06.05.17 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso di essere rappresentati all estero da un movimento che passerà alla storia, per un nuovo concetto di politica, dettata dalle esigenze dei cittadini e applicata in democrazia dai propri rappresentanti.

Vincenzo M. 06.05.17 15:03| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe opportuno far girare questi video, meglio se non schierati politicamente ma presi da una videoregistrazione dell'università stessa di harvard e messi in rete in maniera non livorosa, è ora di cambiare strategia e lasciare la politica del fango agli altri

mario frincolli 06.05.17 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi, complimenti per tutto. Chissà quanti di quelli che ti criticano sono stati ad Harvard a sostenere un discorso e ad avere il successo e l'interesse di una così tanto importante Università. Si possono al massimo fregiare del titolo di peracottari della domenica.

Giovanni F. Commentatore certificato 06.05.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Onorata e felice che un degno rappresentante politico,giovane e preparato,ci-mi rappresenti all'estero,al cospetto di prestigiose istituzioni.Null'altro da aggiungere,se non che avete ed avrete sempre il mio sostegno,il mio impegno,la mia stima.Non credo che sia mai esistita una classe politica studiosa ed attenta come il Movimento in Italia,e neppure una classe così osteggiata,"Molti nemici molto onore"diceva qualcuno,continuate così.

Lellina 06.05.17 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Grande Luigi!

Noi li conosciamo i giornali nostrani, non preoccuparti: sapevamo già tutto e anche se non lo sapevamo intuivamo e certo non crederemo mai alla disinformazione di regime. E come noi ogni persona che non è in malafede lo sa. Gli altri ci saranno sempre e peggio per loro.

Ricordati sempre di essere distaccato come una Stella dalla melma. Conserva la salute. Ci sei troppo caro!

Quando una Stella fa e deve fare le sacrosante pulizie in una stalla piena di brago (merda)come è diventata la nostra politica, l'importante è il distacco più totale, persino dai 5 sensi, per non essere intossicati e per fulminare ed incenerire in un lampo tutta la melma.

massimo m., Roma Commentatore certificato 06.05.17 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi ,parlare dei piddini,della loro informazione e provarci a farci un discorso semiserio è un avventura, figuriamoci provarci a farlo seriamente.Loro, sono sempre, quelli,di Ryad ,quelli dei rolex,quelli che in qualsiasi momento sputtanano, come in quel caso il popolo italiano,facendolo passare e considerare,nel mondo, come sono loro.Un'informazione normale,fatta da persone "normali"evidenzierebbe questo sfacelo, giornaliero, in questo partito, che ha raggiunto il "sottofondo" con l'avvento di un segretario,cazzaro,traditore,bugiardo,arrogante,rancoroso e soprattutto , di sx non ha nulla. Gli sono rimasti vicini,quelli "di te fadiga che io magno" e gli ex fascisti alla scalfari e all'innominato...niente male per il vecchio PCI.

Canzio R. Commentatore certificato 06.05.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento

bene la replica di Di Maio al sedicente ricercatore,
pero' adesso deve anche chiarire se ha detto veramente che non si laurea perche' i docenti lo favorirebbero in quanto vicepresidente della camera. Inoltre pensare ad un futuro capo del governo che ha difficolta' nell'uso dei congiuntivi..insomma anche le forma ha la sua importanza, quindi fossi in lui inizierei col riprendere a dare gli esami che mancano..lo faccia per il suo e per il nostro bene.

elio d'annunzio 06.05.17 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco la sorpresa lo stupore di taluni al veder ignorate le loro gesta i loro fatti anche in arena internazionale dove luminari del pensiero rimangono sorpresi dal modo di pensare la democrazia a loro sconosciuto forse perche troppo semplice e veritiero e per di piu proveniente dal popolo e non imposto dalla loro prosopopea, i cosidetti pensatori e geni di Havard , Oxford , Cambridge Bocconi. tra l atro abbiamo visto cosa ha Partorito la Bocconi un Genio come Mario Monti che ha dato il colpo finale ad un Italia in crisi per poi essere cacciato a pedate dallo stesso Napolitano che lo aveva antidemocraticamente imposto .....niente di nuovo sul fronte Occidentale scriveva Erich Remark ...alla fine il vecchio egoista combatte sempre per non riconoscere i suoi errori e sopravvivere a gli stessi .....e normale

Arrigo Garipoli 06.05.17 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe però opportuno, quando si va ospiti nelle trasmissioni tv, rimarcare queste bassezze coi giornalai lì presenti. E smerdare con nomi e cognomi i propalatori di bufale. Basta solo reagire, bisogna sbattergli la merda in faccia.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.05.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...contestato perchè non laurato ...gia questo fa capire la stupidita di chi scrive ..e offende pure l universita ..che di maio non sia laureato lo sanno anche i sassi ..quindi anche l universita..detto questo invito i nostri ad eliminare il termine odio da qualsiasi commento o discussione ..lasciamo il termini ad altri

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.05.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento

VERITA' E VACCINO

"Nel paese della bugia,
la verità è una malattia"
Gianni Rodari

PS: Solo in questo caso non
occorre il VACCINO.
Consiglio. Contagiamoci.

Filastrocca di Gianni Rodari
http://alidinuvole.blogspot.it/2011/01/nel-paese-della-bugia-la-verita-e-una.html

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.05.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Guarda!!!!!!!! Non ho ancora letto il post!!!!!! Ma già mi sto sganasciando dalle risate... Mandateli tutti a VFC ! Come mi mancano quei giorni però :=)

Michele ., Grottaglie Commentatore certificato 06.05.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Non avevamo dubbi, caro DiMaio, quale era la verità!!
Oggi al TG2, dopo aver parlato delle primarie del cazzaro, si sono affrettati a dire che il pd è il primo partito nelle intenzioni di voto. Ma qualcuno ancora crede a questi ballisti? Mah.

adriano 06.05.17 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma l"università di harvatd nn sono massoni ? Fatemi sapere

Enzo 06.05.17 13:31| 
 |
Rispondi al commento

CARO LUIGI
le tue parole mi hanno fatto molto piacere. Le schifezze che i giornali (in primis La Stampa) hanno riportato e soprattutto quello che non hanno voluto riportare dimostrano ancora una volta la loro vergognosa partigianeria. E' estremamente doloroso per chi, come me, segue la politica vedere le falsità, gli imbrogli, le manipolazioni che i media fanno per osteggiare il M5S e spingere il Bomba. Si proprio il toscano che dopo tante bugie e tre anni di governo ancora si vorrebbe proporre come l'uomo nuovo e risolutivo dei problemi italiani. E' deprimente vedere che ancora ci siano così tante persone disposte a votarlo dopo la sua disastrosa prova di governo. Caro Luigi più che applaudirti e incoraggiarti non saprei cosa fare viste le mie 77 primavere. Tantissimi in bocca al lupo. W5*

giovanni ., Roma Commentatore certificato 06.05.17 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

questo e' il video dell'incontro ad Harvard. direi che i giornali Italiani hanno confermato la loro bassezza


https://www.facebook.com/AshCenter/videos/1525506567490504/

Meeting Video 06.05.17 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, caro Luigi, per i chiarimenti ma davvero non ce n'era bisogno.Ma come si fa a pensare che non ti avessero invitato ?! E allora come ci sei entrato con la pistola?! Ma come si fa a credere che sei andato lì a dar lezione !? Sappiamo tutti che ci sei andato per illustrare la nostra rivoluzione e dà molto fastidio constatare che qualcuno possa averne interesse e nutrire la curiosità di capirci qualcosa. Quanto alla figuraccia , questa non l'hai fatta certo tu perché si sono capite benissimo le intenzioni di colui che ti attaccava in maniera totalmente fuori posto. Però conosceva tutto quello che qualcuno dice in Italia del Movimento ! Chissà come ha fatto !?

giuseppe satriano, potenza Commentatore certificato 06.05.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che ad Harvard hai detto che i vaccini sono obbligatori e che il M5S non ha intenzione di modificare questa cosa?

Lucas Fusaro, Rende (CS) Commentatore certificato 06.05.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

pero' ragazzi se tutte le volte mi devo registrare mi passa la voglia di postare un commento. Ormai la mia mail ce l'avete...dai....Non che siano capolavori da Pulitzer pero' mi fa piacere esprimere solidarieta' al movimento. Ma cosi è un incubo

paola friggeri 06.05.17 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Dima!
Adesso tocca a noi. Prendiamo esempio dai britannici, mandiamo a quel paese Juncker, la Merkel, i banchieri, i burocrati, la massoneria europea con le sue ong etc e cominciamo con l'Italexit. Fuori dall'euro e dall'UE!

Zampano . Commentatore certificato 06.05.17 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me, siamo in guerra con il vecchio sistema.
E non abbiamo tempo da perdere in America anche se ci fa piacere che ci guardono interessati, ma loro vogliono capire per usare le nostre esperienze per cavoli loro. A questo punto siamo noi il sapere, sono loro che devono venire da noi ad imparare,ma no per cattiveria, molti dottori non scrivono piu´ in inglese le loro scoperte per tanti motivi, se la nostra lingua e´ perfetta e questo lo dimostrano i tanti immigrati che in pochi mesi la riescono a parlare molto in fretta e la quarta al mondo e non siamo l´industria piu´ grande del mondo ansi stiamo perdendo colpi ogni anno. Concentriamoci sui problemi Europei ed Italiani America facci i suoi compiti.

Roberto Fossi 06.05.17 12:46| 
 |
Rispondi al commento

grazie Luigi, purtroppo l'invidia è il peccato originale.Non far caso a quanti sviliscono il tuo lavoro e quello del Movimento, andate avanti fiduciosi e carichi del Vs senso del dovere e della giustizia. Non siamo tutti rammolliti e incapaci di capire che finalmente oggi la maggior parte della gente che lavora onestamente e facendo sacrifici ha chi li rappresenta degnamente. Grazie di cuore per aver rappresentato un'Italia che "pensa" e "lavora" per costruire un mondo migliore.

anna cantoni 06.05.17 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Precisazione doverosa ma a questo punto direi ,affettuosamente, del tutto superflua. Le notizie sul Movimento me le leggo sul blog o tutt'al piu' sul Fatto quotidiano. Sfoglio diversi quotidiani e ovviamente guardo la Tv ma nel primo caso salto la pagina, nel secondo cambio canale.
In bocca al lupo a voi tutti e a noi tutti italiani che altre speranze non ne abbiamo

paola 06.05.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Altra interessante analisi sull'intervento di Luigi Di Maio ad Harvard:

http://www.lavocedinewyork.com/news/politica/2017/05/04/cosa-penso-dopo-aver-visto-di-maio-parlare-ad-harvard/

Danilo R., Bergamo Commentatore certificato 06.05.17 12:20| 
 |
Rispondi al commento

grazie per aver chiarito cosi' tutti possono capire quanto siamo importanti per il futuro dell'italia anche all'estero. io non avevo dubbi. grazie di maio ed a noi tutti cinque stelle che vogliamo cambiare veramente l'italia in meglio non come renzi che voleva cambiare e basta e si e' capito come.

rosanna s., romano d'ezzelino (vi) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.05.17 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Maio, ho visto tutto il video, e tutto ti fa onore.

Agostino Carnevale Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.05.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori