Il Blog delle Stelle
Strumentalizzare le morti in Venezuela è disumano

Strumentalizzare le morti in Venezuela è disumano

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 31

di MoVimento 5 Stelle Europa

Utilizzare la morte di un ragazzo di 17 anni a fini politici (dopo che nelle ultime settimane ci sono stati almeno 30 morti durante le proteste contro il governo di Maduro, in Venezuela) è di una gravità inaudita. È la strumentalizzazione più becera e meschina a cui si potesse arrivare, segno che il neo-ri-non-eletto Matteo Renzi è già alla canna del gas. Il Movimento 5 Stelle è seriamente preoccupato per la situazione venezuelana e ancor più per i recenti tragici avvenimenti. Lo è da ben prima che se ne accorgesse il segretario del PD, che oggi condivide un video "taglia-cuci" di alcuni portavoce M5S con interventi risalenti a più di un anno fa (qui quelli completi, primo e secondo). A questo proposito, nel corso dell'ultima seduta miniplenaria (26/27 aprile), abbiamo presentato una proposta di risoluzione che conteneva questi punti, ve ne citiamo solo alcuni (qui la risoluzione completa):

- esprime profonda preoccupazione per il grave deterioramento della situazione in Venezuela, in un clima di crescente instabilità politica e sociale;

- esprime grave preoccupazione, in particolare, per le perduranti violenze in Venezuela, nonché per i morti e i feriti nelle manifestazioni delle ultime settimane;

- invita tutte le parti in causa a rispettare la Costituzione venezuelana, comprese le competenze che essa conferisce a tutti i vari organi politici;

- sollecita il governo venezuelano a garantire la separazione e l'indipendenza dei poteri; ricorda che la separazione dei poteri e la non interferenza tra poteri dotati di pari legittimità costituiscono un principio fondamentale degli Stati democratici, ispirato allo Stato di diritto;

- sottolinea che è essenziale che il governo del Venezuela garantisca la piena tutela dei diritti umani;

- ribadisce che il diritto di scegliere chi detiene il potere politico legittimo in Venezuela appartiene esclusivamente al popolo venezuelano, il quale esercita tale diritto unicamente mediante elezioni regolari.

Per completezza, riportiamo la nota stampa M5S del 20 aprile: "L'uccisione della ragazza a San Cristobal con un colpo di pistola alla testa è un fatto gravissimo". Lo dichiarano in una nota i deputati M5S della Commissione Affari Esteri, che aggiungono: "In queste ore, nel bel mezzo delle manifestazioni di piazza e mentre nel bilancio provvisorio sembrano contarsi altri due morti e decine di feriti, il governo e le opposizioni si accusano a vicenda. Ma l'unica, triste, verità, è che la sola vittima di questo caos è il popolo venezuelano. Il nostro è un appello ad ambe le parti, affinchè si cessi ogni violenza e sia riaperta invece la strada del dialogo, pacifico e trasparente". "Il nostro pensiero - concludono i parlamentari - va infine ai nostri connazionali residenti nel Paese e alle difficoltà che stanno attraversando in questo momento".

Banner_marcia_460x230.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Mag 2017, 11:05 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 31


Tags: m5s, morti, renzi, venezuela

Commenti

 

Per incrementare il vostro business all'estero è stato aperto un business e che non hai modo la soluzione viene da te. Si può fare un prestito da Lady JOSINA GOMEZ da 60.000 euro ha 600,000 euro con un tasso del 2% E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
-costruzione di casa
-Azienda aperta
-Aprire un'azienda internazionale
-investimento nel caso di immobili vari,

rodriguez nartin Commentatore certificato 08.05.17 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Quanta ignoranza sul Venezuela, commenti che tradiscono solo odio contro il M5S senza aver mai studiato cosa e'successo in quel paese negli ultimi 30 -40 anni.
La crisi Venezuelana spiegata in due parole....totale svendita e distruzione delle infrastrutture , ricerca e sviluppo azzerati, dipendenza totale dalle importazioni pagate con i proventi del petrolio.
Un bel cappio al collo della Nazione che a cominciato a stringersi con l'inizio della rivoluzione bolivariana.
Pensate alla situazione economica di questa nazione con il valore del petrolio sceso ai minimi storici!

Pippo Spano, Firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.05.17 09:26| 
 |
Rispondi al commento

http://www.foxnews.com/world/2017/05/05/george-soros-battles-10b-lawsuit-familiar-charges-wielding-political-influence.html

http://www.foxnews.com/world/2017/05/05/george-soros-battles-10b-lawsuit-familiar-charges-wielding-political-influence.html

https://youtu.be/aEkCd6iAQTE

Gino Sighicelli, Pontremoli Commentatore certificato 07.05.17 03:14| 
 |
Rispondi al commento

NON MENTITE!!! AVETE SOSTENUTO MADURO FINO A IERI, ANDANDO A FARVI RICEVERE DA QUESTO BANDITO E ORA PRENDETRE LE DISTANZE. FALSI, BUGIARDI, IGNORANTI. AVETE INVITATO LA FIGLIA DI CASTRO A PRENDERVI IN GIRO IN ITALIA, SENZA OPPORTE UNA A AI SUOI ARGOMENTI DA REGIME DELL'ORRORE. IL PD E' DEMAGOGICO COME VOI. E VI AVEVO PURE VOTATO. PIU' VI CONOSCO, PIU' VI EVITO.

EDOARDO ZAMARRA 06.05.17 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Venezuela e' nella m...a in quanto la classe dirigente (Chavez compreso ) , se' dicente socialista , e' stata ed e' incapace e corrotta.

Il governo dell'economia e' una funzione complessa e non la si puo' fare se non hai studiato .

Pensate che adesso abbiamo venezuelani (un paese pieno di petrolio e risorse naturali) che cercano lavoro in Repubblica Dominicana dove non c'e' una goccia petrolio ne' altre risorse diverse dall'agricoltura ed il turismo.

La differenza e' che in Rep.Dom. c'e' questo signore qui:
https://en.wikipedia.org/wiki/H%C3%A9ctor_Valdez_Albizu

Dal quale Padoan dovrebbe andare a lezione .


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 06.05.17 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Correggo sestultima riga scegliendo non sciogliendo

Rosa Anna 05.05.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Era evidente che i cravattari nord americani non avrebbero permesso al governo di Maduro di risanare il debito venuazelano come voleva fare
Non potevano certo rinunciare ad incassare i loro dividendi
Stessa situazione della Libia

""La vita umana non ha significato che nella misura in cui sia posta al servizio di qualcosa di infinito… l’infinito è l’umanità.
Tutto il resto è finito, e lavorare per ciò che è finito, non ha senso.
Leon Trotsky""
Geopolitiche starnazzanti
Francamente non me ne frega un emerito c....... della Corea del Nord, chi ama il proprio dittatore se lo tenga
Ma è singolare che stia attendendo dal 1953 un trattato di pace e che sia l'unica che ha accettato lo scorso anno una conferenza dell'Onu per il disarmo atomico
Non riconoscere lo stato palestinese
Sciogliendo di spostare una sede diplomatica per rintuzzare vecchi e nuovi odi
Ridurre un enorme nazione come il Brasile in un covo di vipere proprio quando il governo di quel Paese dava miglior welfare
Ignorare i poveri del proprio cortile spendendo enormi quantità di denaro pubblico in armi
Chi sta aggredendo chi ?

È possibile che tutti continuino ripetutamente a dimenticarsi delle favole di Esopo ?

Rosa Anna 05.05.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

La situazione venezuelana e' più' complicata di quella che ci descrivono i media nazionali. Intanto bisogna ricordare che Maduro è prima di lui Chavez rappresentano il popolo indigeno, quello che per secoli e' stato sottomesso dai "conquistadores" spagnoli i cui discendenti hanno governato e spolpato il Paese fino alla vittoria di Chavez. L'attuale opposizione e' quella dei bianchi che non si rassegna al fatto di aver perso le elezioni a favore dei colorados. In tutto questo c'è' poi lo zampino degli USA che certo non gradiscono la politica "socialista" di Maduro. Secondo voi a chi vanno i finanziamenti americani che alimentano i disordini in atto?

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.05.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa è in parte il testo dell'intervista a Di Majo
…..Quale strategia per la Libia?  
«I Paesi occidentali che hanno interessi petroliferi nel Paese non sono credibili per mettere insieme le tribù e le varie comunità locali. Noi proponiamo una conferenza di pace che coinvolga i sindaci e le tribù, mediata da Paesi senza interessi, tipo quelli sudamericani del gruppo Alba (Alleanza bolivariana di cui fanno parte Cuba e Venezuela ndr). Poi dobbiamo smettere di affidarci a Sarraj, come persona che possa risolvere la questione. Non è un capo legittimato dalle tribù o dai libici. Dobbiamo mettere intorno al tavolo chi conta, non inventarci un soggetto che purtroppo al massimo controlla un tratto di costa». 
Cuba... Venezuela....Help....
Fatelo tacere Di Majo...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.05.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane su Rai radio uno è stato intervistato Pierferdinando in quanto presidente commissioni estero. Parlando del Venezuela non ha potuto che cominciare il discorso infamando il 5stelle , in maniera miserabile e cialtronesca, oltre che falsa ,come solo lui può fare. Ma avere contro questi azzeccagarbugli è una nota di merito

Marco Mingozzi 05.05.17 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Bene fare gli appelli. Ma il governo venezuelano NON VUOLE CESSARE LA VIOLENZA. Ne la cesserà in quanto sono un gruppo di CRIMINALI.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.05.17 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora si continua a parlare di un cazzaro ,traditore,bugiardo fino al midollo,arrogante e vendicativo,che voleva farsi una costituzione su misura per "regnare"con una accetta, per altri 50 anni.Questa persona con tutti ,gli orfeo,i rondolino gli jacoboni ed altri 1000 "coivolti"dovranno essere processati e spiegare,(non farfugliando ma chiaramente),quale è stato il motivo di questo loro "comportamento di completa sottomissione e sudditanza"

Canzio R. Commentatore certificato 05.05.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

La lezione del REFERENDUM, CHIARAMENTE, non gli è servita a niente. E' come quei bimbi dispettosi e caparbi che continuano a fare i capricci sapendo di sbagliare.

Giovanni F. Commentatore certificato 05.05.17 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Renzi lascia tempo alla facile sbruffoneria di partito.

flavio guglielmetto mugion, Torino Commentatore certificato 05.05.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

io ho vissuto 7 anni in venezuela e questi fatti succedevano sin dal 1992, quando ero li ci sono stati due tentativi di colpi di stato con centinaia di morti.però in quei tempi le notizie non interessavano molto i media,forse perche allora era un paese controllato dalle multinazionali. di certo maduro non è la persona che serve adesso in quel paese, ma certamente chavez è stato un presidente che ha veramente tentato di risolvere il problema della troppa disparita sociale,che poi è il problema di tutto il sud america.

stefano vercesi 05.05.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non è chiaro che in Venezuela ormai c'è una dittatura, anche se negli anni la hanno mascherata come Socialismo, adesso è venuta fuori la sua vera faccia e con i dittatori non si può dialogare.


LA DANNATA RICCHEZZA DEL PETROLIO E LA POVERTÀ

Dal dicembre del 2015 il Parlamento venezuelano è controllato con un’ampia maggioranza (167 a 112) dall’opposizione del Presidente Maduro, saldo alla guida del Paese solo grazie allo stato di emergenza.

La crisi economica in Venezuela è da tempo degenerata in una vera e propria crisi umanitaria e Maduro ha più volte dimostrato di essere inadatto a gestire la situazione.

LA GLOBALIZZAZIONE DELLA POVERTÀ


Renzusconi è oltre al dolce-amaro e la frutta fradicia. Più le spara grosse e più il nostro movimento ci guadagna, .... e grazie renzusconi.
A noi le pagnotte ed a te le bricioline ine ine.

angelantonio cibelli 05.05.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

non sa ne cosa dire ne cosa fare e spara cazzate a non finire

sergio g., Roma Commentatore certificato 05.05.17 12:43| 
 |
Rispondi al commento

fanno pieta non sa più cosa dire ne cosa fare e sequita a dire cazzate

sergio g., Roma Commentatore certificato 05.05.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Poveretti gli ebeti che credono a Renzi.

Franc A Commentatore certificato 05.05.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Maduro e renzi hanno molto in comune, molto...

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.05.17 11:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori