Il Blog delle Stelle
La polizia tedesca ordina: non dite la verità sul terrorismo islamico

La polizia tedesca ordina: non dite la verità sul terrorismo islamico

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 40

+++ UPDATE: questa notizia pubblicata dal Corriere del Ticino è risultata non veritiera. Qui potete leggere le scuse pubbliche e le spiegazioni di Marcello Foa, un giornalista che ha il coraggio di ammettere i propri errori +++

di di Marcello Foa

Il Corriere del Ticino, principale testata del gruppo che dirigo, ha pubblicato questa mattina un documento riservato del Bundeskriminalamt (BKA) la Polizia criminale tedesca. Si intitola «Come agire in presenza di attacchi terroristici” e contiene le linee guida sulle informazioni da trasmettere alla stampa in queste circostanze. L’intenzione è lodevole: evitare il diffondere di allarmismi, ma le conseguenze pratiche sono sorprendenti. E inquietanti.

La premessa dà già il tono:

“Nell’anno elettorale 2017 non ci sarà alcun attentato, almeno se si sarà in grado di evitarlo. Ciò significa che, non importa quanto siano sicuri dei fatti i funzionari in campo, davanti alla stampa e all’opinione pubblica, per cominciare, si deve negare sempre tutto. Lo staff di consulenza del Governo ha bisogno di tempo per illustrare l’accaduto e per mettere insieme un racconto credibile agli occhi dell’opinione pubblica».

Capito? E ancora:

«Le lettere di rivendicazione devono essere citate solo se necessario, ma senza fornire particolari. In caso di dubbio, escludere l’attacco terroristico. Divulgare la teoria dell’autore singolo, come pure quella della persona psichicamente disturbata. In aggiunta: evitare sempre, per cominciare, di parlare di IS (Stato islamico, n.d.r.) o di Islam».

L’autore dello scoop, Stefan Müller, cita un esempio concreto: l’attentato di Dortmund dell’11 aprile contro il bus dell’omonima squadra di calcio. La polizia, dopo una decina di giorni, annunciò che era stato compiuto da Sergej W. (28.enne russo-tedesco nel frattempo arrestato a Tubinga), che aveva ordito l’attentato per speculare in Borsa. Versione, che all’epoca aveva suscitato non poche perplessità. Dal documento scoperto dal Corriere del Ticino si scopre che era giunta una rivendicazione dell’Isis, mai però comunicata ai media. Inevitabile chiedersi adesso: Chi è stato davvero? Sergei o un fanatico del Califfo?

Molto interessante anche la parte del documento in cui, rilevando un netto aumento dei fenomeni terroristici in Europa, si osserva che il quadro è andato peggiorando con «l’apertura delle frontiere da parte di Merkel». Ovvero la Polizia criminale tedesca avvalora l’equazione che le sinistre tendono a liquidare come un pregiudizio o un teorema populista: più immigrati fuori controllo, più terrorismo. La BKA parla di un traffico di passaporti rubati usati dagli attivisti dell’Isis in Europa.

«Dieci milioni di visitatori stranieri all’anno entrano in Germania con passaporti falsi o rubati. In tal senso è possibile correlare la quantità di passaporti rubati con Al Qaeda (IS) e le attività terroristiche islamiste».

Sono menzognere anche le cifre sull’immigrazione clandestina, almeno quelle comunicate in Germania. Leggete questo passaggio del rapporto:

«La percentuale degli ingressi illegali è cresciuta del 70%. I colleghi italiani prevedono l’arrivo di circa 350 mila, fino a 400 mila migranti dall’Africa nell’anno 2017. Verso l’esterno, alla stampa e ad altri media, indichiamo una cifra di 250 mila unità».

E lo stesso vale per i crimini ordinari commessi dagli immigrati. Nel 2015 erano 309 mila, nel 2016 sono saliti a 465 mila. Queste cifre, peraltro, non contengono reati contro l’asilo e la socialità.Ma “ai media – si legge nel rapporto – si parla rispettivamente di 209 mila reati e di 295 mila». Ben 170 mila in meno.

Decisamente esplosivo questo passaggio del rapporto:

«Mai parlare di migranti economici. La sollecitazione giunge direttamente dal ministro della Cancelleria e dal portavoce del Governo. Queste indicazioni sono tassative, per chi non le rispetta sono previste sanzioni severe, procedure disciplinari e il licenziamento dalla polizia».

Sia chiaro: le autorità, da sempre, si riservano una certa discrezionalità nel diffondere le notizie più sensibili o per proteggere agenti infiltrati. Non dicono mai tutta la verità, com’è ovvio. Ma il quadro che emerge da questo rapporto va oltre i normali confini dell’intelligence.

Quando si modificano sistematicamente le statistiche, quando si tenta di dissimulare gli attentati fino a dare istruzioni per fabbricare versioni credibili agli occhi dell’opinione pubblica, quando un governo vieta di parlare di “migranti economici” si è in presenza di un metodo per la creazione di Post Verità governative o, se preferite, di una manipolazione sistematica delle informazioni.

E tutto questo al fine di non turbare il processo elettorale, dunque di non intralciare la campagna elettorale della cancelliera Merkel.

Cose che capitano nella democratica Germania.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Giu 2017, 16:20 | Scrivi | Commenti (40) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 40


Tags: germania, m5s, marcello foa, polizia, terrorismo

Commenti

 


contattare per posta elettronica Email: aidefinancier100@gmail.com

Avete bisogno 100% finanze? Possiamo avere un colloquio i vostri fabbisogni finanziari meno problema di recupero, è per questo che li finanziamo per soltanto il 3% tasso d'interesse. Indipendentemente dalla vostra situazione, dipendente/bobina dipendenti, in pensione, ha cattiva quota di credito, che possiamo aiutarli. Volete contattarlo per mail: aidefinancier100@gmail.com
Volete contattarlo per mail: aidefinancier100@gmail.com

rebeca commento Commentatore certificato 28.06.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Ringrazio Dio per aver messo nel mio cammino Sir CLAUDE, il creditore non è come gli altri. Grazie a lei ho avuto un prestito di 80.000 dollari oggi alle 08:15 minuti. Mi è stato strappato a lungo ma questa volta che ho ottenuto quello che volevo. Quindi mio fratello e mia sorella se si ottiene questo messaggio allora si sono salvati. Se avete bisogno di prestito o buon investimento nel vostro progetto, vi consiglio di contattare quella signora che mi ha dato buone su questa mail: investissementcrediti@gmail.com

piero01 guisseppe , turin Commentatore certificato 28.06.17 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina il direttore del Corriere del Ticino Fabio Pontiggia, sotto la pressione dell'inchiesta del blog ticinese gas.social, ha pubblicato una rettifica in prima pagina, scusandosi con i lettori per non aver fatto i sufficienti controlli e aver pubblicato una notizia falsa basata su documenti non autentici. Di conseguenza, anche l'articolo di Marcello Foa da voi ripreso deve essere rettificato. Visto che fate della trasparenza e dell'onestà la vostra ragione d'esistenza, mi aspetto che seguiate l'esempio del Corriere del Ticino e che prendiate le distanze da questa bufala.

Jacopo Scarinci 28.06.17 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di prestare fondi da partire da € 4000 fino a 4.000.000 € all'ogni persona che è capace di me
rimborsare con un tasso d'interesse del 3%.
- Prestito finanziamento
- Prestito immobiliare
- Prestito auto
- Debito di consolidamento
- Acquisto credito
- Prestito personale
- Prestiti commerciali
Sono catalogati o di proibendo la banca. Se siete realmente nella necessità, volete scriverla, per avere più
di informazioni.
Volete contattarlo per mail: aidefinancier100@gmail.com

SOPHIEE commento Commentatore certificato 27.06.17 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Questo messaggio è destinato ad ogni persona avente bisogno di prestito per iniziare, completare un'attività o per regolare un caso urgente. Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 5.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 3% l’anno. No stimolate dunque a colpire al nostra porta: (ASSISTENZA FINANZIARIA) in caso di bisogno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
mail:aidefinancier100@gmail.com

Volete contattarlo per mail: aidefinancier100@gmail.com

SOPHIEE commento Commentatore certificato 27.06.17 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Offrono prestiti tra gli individui in 48 ore
Se hai bisogno di soldi per finanziare un progetto / società / o inesuccessful estates / gestione di olio / gas a trovare il mutuo. O pagare per un motore / veicolo / appartamento edificio o di un investimento. Offrono prestiti a partire da € 90.000 a € 6.700.000 a un tasso del 3%, a seconda dell'importo da pagare, di particolare, di non violare la legge sull'usura. Per offrire la possibilità di restituire il denaro preso in prestito entro da 1 a 25 anni, a seconda dell'importo del prestito. Attualmente si trova in Francia.se siete interessati si prega di mettersi in contatto con me per posta elettronica: diogopoline@gmail.com

dubond love Commentatore certificato 27.06.17 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Ho trovato un sorriso che e ' grazie a questo SOPHIA ORTEGA , grazie a lui ho ottenuto un prestito di 100.000 euro nel mio conto alle 16:30 lunedì e due dei miei colleghi hanno ricevuto prestiti da questo signore senza alcuna difficoltà. Raccomando che non hai non è più la persona sbagliata, se effettivamente si applica per un prestito di denaro per il progetto e tutti gli altri o buono per iniziare la propria attività. Pubblicare questo annuncio di ciò che questo Signore mi hanno fatto bene con questo prestito. . Quindi vi consiglio di contattare lui e lui vi soddisferà per tutti i servizi che chiedete, esso è anche in Italia o in Spagna, Francia. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: aidefinancier100@gmail.com

Ecco il mail:aidefinancier100@gmail.com

lie commento Commentatore certificato 27.06.17 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere sul perchè a mio avviso non ci sono stati attentati in Italia, ed è il seguente: l'italia è china nei confronti dell'america, mentre Francia, inghilterra sono più indomite...gli attentati a Charlie per esempio sono stati tolti alla magistratura nel momento in cui era risalita a rintracciare i fucili degli attentatori che appartenevano ai servizi segreti francesi, (poi c'è stato anche il poliziotto che stava indagando e fatalità si è suicidato..strana coincidenza) e si sa che spesso i servizi segreti sono sucursali della cia, in inghilterra si sono intensificati a ridosso della brexit, probabilmente quell'esito ha scomodato qualcuno che sta in alto...forse in Italia arriveranno se alzerà un pò la testa nei confronti degli americani

Donata Saggiorato, Vicenza Commentatore certificato 25.06.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento

A me pare stranissimo anche il fatto che in Italia non ci sia mai stato ancora nessun fenomeno terroristico legato a ISIS o similari. Perchè?

Claudio ., Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.06.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo si sta verificando la più inquietante delle ipotesi che avevo formulato. Il GAS ha deciso che il documento è falso. Ma allora, perché il direttore del giornale non è stato denunciato per diffamazione? Non abbiamo il diritto di sapere chi ha costruito il falso? Ma forse la magistratura potrebbe accertare che il documento è vero: quindi è meglio lasciar perdere. Bastano gli insulti, che si leggono perfino nei commenti su questo blog!
Ma in fondo, che il documento sia vero o falso, non ha importanza. In ogni caso, esso descrive esattamente la strategia che le autorità e la stampa, non solo in Germania, hanno applicato dopo ogni attentato islamista in Europa. Si è cercato di farci credere che si trattasse di:

A. “malati di mente”(anche quando premeditavano gli attacchi?)

B. “lupi solitari”(ma tanti lupi non fanno un branco?)

C. “piccole cellule”(ma tante cellule non formano una rete?)

Quindi, ripensandoci, questo non è affatto uno scoop. Già sapevamo tutto. Meglio però che nessuno ne parli, sulla grande stampa e in televisione. Dai pochi commenti su questo blog, risulta che la vicenda suscita scarso interesse. Possiamo stare tranquilli, c'è l'Europa che ci protegge.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 25.06.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto caro Foa che non e' terrorismo islamico ma politico mafioso nazista, e se lei non ha ancora capito questo o fa finta vuole dire che e' dalla loro parte. Putin Politici italiani dittatori arabi e mafie sono la causa delle stragi in Europa e nel mondo per meri scopi di potere e denaro, accentuati ultimamente perche' vogliono impadronirsi di questa parte di mondo vedi la Federazione Russa italiana dei partiti italia e costruire un regime nazista. La Religione non c'entra nulla Foa non dia false informazioni per fomentare odio religioso razzista a favore dei governanti come fanno tutti i media. Si vergogni.

chicca sogno 24.06.17 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Anche evitare di raccontare le cause del radicamento del terrorismo islamista, è molto scorretto, anche evitare di raccontare come è nata l'isis e da chi è finanziata è molto scorretto, anche associare l'estremismo islamista con tutto l'islam è scorretto, e anche pericoloso perchè continuare ad associare tutti i musulmani ai terroristi, a forza di umiliazioni e discriminazioni a causa della propria fede, fa si che si alimenti il dolore, ed il dolore porta alla rabbia che poi in casi estremi può sfociare nella vendetta e quando si pensa che non si ha più nulla da perdere, si possono arrivare a commettere atti criminali!

Donata Saggiorato, Vicenza Commentatore certificato 24.06.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo è lo scoop dell’anno! Grazie al M5S per aver pubblicato questo post!

Provate a immaginare cosa succederebbe adesso, se questo documento fosse trapelato non dalla BKA, ma dall’FBI. Sarebbe la prova decisiva per l’impeachment di Trump! L’intero universo mediatico si scatenerebbe, stampa e televisione, agitando la prova decisiva contro un presidente che ha ordinato di mentire così spudoratamente all’FBI, un presidente che nasconde la verità alla nazione e manipola la realtà su un tema così cruciale come il terrorismo.

Allora sono proprio curioso di vedere cosa succederà invece per la Merkel.Già sul blog la notizia è data tra i commenti minori, e finora ci cono stati pochi commenti. Voglio vedere se i grandi giornali, come la Frankfurter Allgemeine, il Sueddeutsche Zeitung, o anche Bild in Germania, e il Corriere e Repubblica, o anche Espresso e Panorama in Italia pubblicheranno questo documento importantissimo.
Voglio essere ottimista, e sperare che esista ancora in Europa un’opinione pubblica libera come in America. Ma se invece questo scoop sarà insabbiato, nascosto dalla stampa e dalla televisione, in Germania come in Italia, e la campagna elettorale della Merkel proseguirà trionfale, vorrà dire che siamo già nel Quarto Reich.

Renato O., Venezia Commentatore certificato 24.06.17 10:47| 
 |
Rispondi al commento

quindi? siamo nella......

rosanna scarpa 24.06.17 10:03| 
 |
Rispondi al commento

sono dilettanti... noi si che abbiamo politici esperti x gli inciuci fatti bene, Renzi e Berlusconi non faranno mai trapelare un documento così.
poi è per questo che riempiono di soldi Rai e Mediaset

Marc Heinrich, Milano Commentatore certificato 24.06.17 08:59| 
 |
Rispondi al commento

L'unica solunione è, invadere militarmente il nord Africa. Solo così si può tenere la situazione sottocontrollo, portare sviluppo in quei paesi ed eliminare migliaia di morti in mare.


Per quelli che dicono che è una bufala, come fanno a sapere che le prove della bufala non sono esse stesse false?
Che questo tipo di manipolazioni sull'informazione accadano, si sa già, è solo che molto raramente finiscono nero su bianco.
Quindi tra le due possibilità di bufala, è molto più probabile che qui siano le istituzioni ad essere state beccate con le mani nella marmellata.

In un'epoca in cui con i computer si possono falsificare documenti, immagini, volti e voci, si è costretti a sospettare ancora di più che in passato.

Alberto Lupo 23.06.17 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se questo accade in un paese rigoroso come la Germania.. figurarsi di ciò che potenzialmente potrebbe accadere/essere accaduto nel paese di Pinocchio. E poi le definiscono 'democrazie'.. come no..

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 23.06.17 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ragione,l'Europa ha il destino di sottomettere la ex grande potenza Russa ed è per questo che il vero Dio gestito dai padroni del mondo protegge e illumina le governance delle colonie Europee e la stessa UE nell'indossare la maschera della bonista e pacifista per coprire le guerre sotto copertura Missioni di Pace e finanziare le ex Repubbliche URSS con lo scopo di usarle come teste di ariete contro la ex grande Nazione Russa,ed è per questo che a loro serve l'Isis così possono giocare al ruolo di vittime per rimanere incollati sugli scranni del potere.La Siria è la conferma che il terrorismo è una loro copertura per poter invadere Nazioni ricche di risorse strategiche e per spaventare le popolazioni Europee destinate all'estinzione per far posto alla nuova razza schiava globalizzata grazie alla tratta umana sapientemente pianificata tramite l'Esodo Biblico provocato dalle guerre di occupazione "Serbia,Iraq,Afghanistan,Libia,Siria,Ecc. .Povera ex grande potenza Russa ridotta al ridicolo dalle provocazioni del padroni del mondo e dalle loro colonie Europee aggregate nella UE per ridare dignità al popolo Russo e alla Russia ci vuole un altro Stalin che svegli i generali Orsi che suonino la riscossa come era avvenuto contro Hitler.Molto meglio una vera guerra subito che non ad altri 27 di teatrini recitati dalle marionette politiche che sostengono le governance imposte delle singole colonie e la stessa UE,così soffriranno anche i cari dei politici con i loro sostenitori del business dell'accoglienza,i quali si pavoneggiano indossando la maschera bonista per coprire le catastrofi provocate dalla Malapolitica del Magna-Magna e guerre Mascherate in Missioni di pace.Cosa serve uccidere i jihadisti,quando i padroni del mondo con le governance delle Colonie Europee e la stessa UE dove le hanno aggregate continuano a finanziare i guerrieri per destabilizzare la Siria e rovesciare Assad per appropriarsi della Nazione?I caccia americani hanno abbattuto un caccia Siriano.

Agostino Nigretti 23.06.17 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Non solo in Germania, penso in tutta Europa funziona cosi', il popolo viene preso in giro continuamente da stato e media.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 23.06.17 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma guarda un pò! Le mitiche "Veline" del regime fascista non conoscono né luogo né tempo, chi l'avrebbe mai detto!

angelo n., genova Commentatore certificato 23.06.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento

O.T. IUS SOLI

Roberto Fico, a Un Giorno da Pecora ha detto che lui è favorevole alla legge sullo Ius Soli ma non la vota.

Ma questo si sapeva già: il M5s, Roberto Fico compreso, ha deciso di non votare una legge che ritiene a favore della comunità perché fare questa legge favorirebbe anche il PD. Nessuna novità.

giggi 23.06.17 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo il mondo va allo sfascio e tutti siamo consapevoli ma non facciamo nulla per cambiare.Pietro. nuccio

HPietro Nuccio 23.06.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente le finalità sono molteplici, soprattutto politiche e a salvaguardia delle poltrone,
basti pensare che in Italia nessuno dei giornali (mi viene quasi il vomito a usare questa parola tanto sono riusciti a farci disprezzare i giornali questi falsi giornalisti) fa articoli che diano un'idea nazionale dell'incremento enorme e visibile a tutti degli atti di delinquenza a carico di immigrati.
Ma ce li sappiamo fare anche noi abb bene, semplicmente uscendo di casa.

L'intento ovviamente non è di evitare panico e un astio in ascesa verso queste persone ma solo di pararsi il proprio posto e di mantenerci buoni.

D'altronde però la Germania io non la ritengo sotto nessun punto di vista un esempio da ammirare o segurie piuttosto però penso che da noi tante e tante altre circolari gireranno, come quella tedesca e molte altre legate a tutta la corruzione italiana...

come sempre insomma peggio di noi è difficile.....

Dani Cap 23.06.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo le prove:
http://gas.social/2017/06/in-germania-le-bufale-del-corriere-si-fanno-mandria/

Mauro Heimann, Aachen - D Commentatore certificato 23.06.17 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente di nuovo sul fronte occidentale.... Da noi non è diverso il politico di turno della maggioranza (PD) quando va i tv non fa altro che affermare ( contro ogni logica e ragionevolezza) che gli immigrati sono pochi, non causano disagi e che se li causano sono casi isolati.Inoltre la religione islamica raramente viene citata ( quasi avessero paura di dire anche solo il nome).
Che dire cercano di difendere l'indifendibile, poi quando tutta l'europa sarà a maggioranza africana si faranno votare da loro!Ah attentati, in europa? Non va tutto bene....

Luca S 23.06.17 17:20| 
 |
Rispondi al commento

è bene ricordare che un forza politica-partitica per governare una nazione ha bisogno di controllare i 4 poteri fondamentali:

1- politico esecutivo;
2- economico e finanziario;
3- giudiziario;
4- mediatico dell'informazione;

senza il totale controllo di questi non può esercitare il suo potere decisionale nel bene o nel male.

Nel nostro caso italiano sono tutti e 4 nelle disponibilità della cricca governativa, anche la Giustizia viene "controllata" attraverso una costante produzione di leggi e DDL per limitarne il raggio d'azione ostacolandone la ricerca della verità quindi dell'eventuale sentenza di condanna.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 23.06.17 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Bufala!
http://gas.social/2017/06/la-bka-conferma-che-quella-del-corriere-e-una-bufala/

Mauro Heimann, Aachen - D Commentatore certificato 23.06.17 17:13| 
 |
Rispondi al commento

uno dei compiti primari del politico balordo è far vivere al suddito-cittadino una realtà edulcorata, artefatta e soporifera per non essere disturbato mentre saccheggia la ricchezza pubblica, per questo ha bisogno di controllare il settore dei mass media.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 23.06.17 16:51| 
 |
Rispondi al commento

la notizia era stata pubblicata da "il giornale" 2 giorni fa ed in proposito avevo scritto qui della mancata pubblicazione di un attentato criminale in sicilia 4 gg. fa, fallito grazie al sangue freddo dell'autista del bus di linea (con l'aiuto di alcuni militari in borghese passeggeri del pullman stesso) che un terrorista africano ha tentato di far uscire di strada. Dunque una strage evitata... MA SULLA NOTIZIA.... SILENZIO ASSOLUTO DA PARTE DEI NOSTRI MEDIA (DI REGIME E NON) !!!! Se ne deduce che la stessa regola PARE SIA APPLICATA ANCHE QUI DA NOI. La qual cosa, mi pare semplicemente ridicola, anche perché in questo paese di merxx, così come nel resto dell'europa dal ventre molle, ancora non si vuole capire che la situazione del terrorismo è grave e che, quindi, dobbiamo un po tutti, cominciare a ragionare con le menti degli israeliani : TUTTI DEVONO VIGILARE E TUTTI DEVONO SENTIRSI PARTE DI QUEL "SERVIZIO DI PREVENZIONE" CHE IN CASO DI NECESSITÀ PUÒ SALVARE DECINE DI VITE UMANE.

Umberto Tordone Commentatore certificato 23.06.17 16:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori