Il Blog delle Stelle
#ProgrammaAmbiente - Piccoli borghi e aree interne: valorizzazione del territorio

#ProgrammaAmbiente - Piccoli borghi e aree interne: valorizzazione del territorio

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 139

Quando parliamo di piccoli borghi, o aree interne, ci riferiamo a quasi un terzo del territorio nazionale nel quale vive soltanto il 7% della popolazione italiana. Sono caratterizzati da un progressivo spopolamento ed invecchiamento della popolazione residente, con una forte riduzione del presidio e della manutenzione del suolo, dei boschi e degli edifici, con effetti gravi anche sugli altri territori del paese. Ricordiamo che costituiscono anche un importante bacino idrico per il territorio italiano. Queste aree, fra l’altro, stanno rischiando di perdere attrattiva turistica e di ridurre il loro importante contributo alle produzioni agroalimentari e artigianali di qualità. Nel quesito che vi proporremo, dovrete indicare le azioni prioritarie per valorizzare e sostenere i piccoli borghi.

di Paolo Ermani, Associazione Paea

In Italia ci sono tantissimi luoghi che sono semi abbandonati e che non aspettano altro che essere ripopolati. Hanno dei vantaggi grandissimi dal punto di vista della qualità della vita, della relazione con la natura, meno stress molta più possibilità di autoprodursi energia e alimentazione e quindi ridurre le spese. Possibilità maggiori di trovare lavoro, anche perché se si rivitalizzano i piccoli borghi è possibile avere un nuovo tipo di turismo, il cosiddetto turismo di qualità.

Intervenire sui piccoli borghi non è molto difficile anche perché ci sono tanti di questi posti nei quali amministrazioni o sindaci cercano delle persone, quasi disperatamente, che li abitino. In questi luoghi è possibile intervenire in vari modi: da un punto di vista energetico, dal punto di vista ecologico, da un punto di vista alimentare da agricolo. Ed è possibile farlo con interventi di qualità. Significa cioè che la riqualificazione energetica può essere fatta con materiali isolanti bioetici o con materiali che hanno particolare resistenza per esempio ai terremoti, e quindi poter utilizzare questi materiali per avere una maggiore protezione.

Si può, dal punto di vista agricolo, riscoprire delle antiche coltivazioni locali che normalmente sono più resistenti, hanno un'ottima qualità che può essere utilizzata sia all'interno, e sia venduta all'esterno. Può essere uno dei tanti aspetti che possono attirare delle persone in visita nei piccoli borghi.
Qui è molto importante anche il recupero del senso di comunità. Significa che ogni persona ha un ruolo e un'importanza che va valorizzata. Pensiamo al ruolo degli anziani che è un ruolo centrale perché l'anziano nella nostra società, una volta finito il ciclo lavorativo, viene considerato come qualcosa di inutile, quasi un peso. Nel recupero di questi luoghi, nel recupero della comunità, è possibile dare all'anziano il ruolo della saggezza, che in fondo ha sempre avuto. Il ruolo dell'esperienza, che può essere tramandata anche ai giovani che volessero ritornare in questi luoghi per riabilitare. Quindi, aspetti comunitari al proprio interno e aspetti comunitari in relazione anche agli altri paesi nelle vicinanze, per superare anche gli aspetti di campanilismo che non aiutano certo.

Avere una rete di persone che si aiutano, che si danno la mano, che recuperano questi posti e che aumentano la qualità della vita, sia per loro stessi che per quelli che vanno a visitare questi luoghi. Riscoprendo così tutti gli aspetti centrali che ci sono, e non ultimo l'aspetto culturale. Tutto questo significherebbe un nuovo Rinascimento, dare nuove possibilità alle persone e poter così dare una reale alternativa di vita, sia per chi va ad abitare nuovamente in questi luoghi sia per chi ci abita già.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

25 Giu 2017, 16:49 | Scrivi | Commenti (139) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 139


Tags: ambiente, borghi, ermani, m5s, programma

Commenti

 

L'attuale invasione di profughi, mai europea ma diventata ora solo italiana, si può risolvere in un modo che è pure legale! Come sostiene un noto magistrato, esiste un obbligo di legge che impone di sbarcare i naufraghi nei porti più vicini al punto di raccolta (ora si potrebbe definire consegna) che sono appunto i porti africani. Questi potrebbero essere attrezzati, con soldi europei, ad una accoglienza umana. Questa soluzione, sbarcare in zone attrezzate ma più vicine a quelle di partenza, rallenterebbe sicuramente la bulimia da trasporto da parte di chi ha ormai perso la testa nel forsennato arricchimento. Non possono pensare di sbarcare in 72 ore più di 12.000 migranti anche se paganti ma trasbordarli quasi in acque territoriali libiche a 22 imbarcazioni di organizzazioni non governative, in maggioranza battenti bandiera non italiana!
Significherebbe una presenza che si avvicina al milione di individui annui. Ad esempio, con questo problema cosa diventeranno le prossime elezioni?​

marco grasso 02.07.17 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Staff, se ci sei batti un colpo. Meglio dovresti creare un bad blog dove metterci tutti li strozzini, prestatori di soldi, facendo l'opera pia di toglierceli dalle palle. Non è tollerabile che il blog sia impestato da questa gentaglia.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 29.06.17 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Il suo pregevole intervento è la riprova che su queste tematiche c'è una tendenza a far prevalere il romanzo sulla realtà. Per chi come me ha vissuto l'esprienza del borgo e/ di una grande fattoria con decine di famigli non dice nulla di nuovo, ma purtroppo non solo non racconta tutto ma omette anche di fare proposte concrete su come risolvere i problemi che hanno condotto allo spopolamento.

Bisogna dare risposte ai temi dell'energia, della mobilità, della scolarità, delle comunicazioni, della assistenza sanitaria; paradossalmente l'unica cosa di cui c'è meno bisogno e su come organizzare la produzione agricola.

Dobbiamo avere la capacità di non pensare al borgo come ad un centro commerciale "etico e bio compatibile" dove andiamo a procurarci cibi, sapori e atmosfere, ma ad un luogo dove vivono delle persone che non sono i personaggi di un presepe ma gente che ha sogni ed ambizioni come tutti.

Per essere efficaci ci dobbiamo sforzare di pensare vivere quelle realtà, solo così potremo capire ciò che bisogna fare.

Certo continuare a tenere i vari elementi del programma scollegati rappresenta un grandissimo limite, si pensi al fatto che nel programma istruzione non si è mai parlato delle scuole rurali o della necessità di istituire un servizio di trasporto specifico o la possibilità di creare spazi multimediali per la formazione a distanza... potrei continuare ... ma spero di aver fatto capire che solo sviluppando un dibattito "vero" si può produrre un programma che vada oltre i sogni. Per rendere reali i sogni abbiamo bisogno di un'utopia e non di una raccolta dei migliori sentimenti

Giovanni Velato, Roma Commentatore certificato 28.06.17 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Il suo pregevole intervento è la riprova che senza un"progetto" complessivo si possono dire, tante cose belle ma che non affrontano i problemi che hanno portato allo spopolamento di certe realtà.
Raccontare oggi quella che per me era una "felice" realtà di 40 anni fa, non aiuta a capire o meglio a far capire quale era la realtà della vita quotidiana

Giovanni Velato, Roma Commentatore certificato 28.06.17 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Più nessuna preoccupazione, la soluzione è: Signor CLAUDE
Vi informo che ho già chiamato un ladro, una settimana andare da quello che stato a lungo ingannati da falsi finanziatori. L'economia grigia del mio paese, ho contatto Mr. CLAUDE Wednesday pass e io abbiamo fornito tutti i documenti chiedere e fare anche informa che sua finanziaria mio chiedere di fare. Ho appena lasciato la mia banca e contattare il trasferimento di 110.000 euro sul mio conto bancario.
Ringrazio Dio per il bene che mi ha fatto attraverso Sir CLAUDE. Allora avete bisogno di un prestito, non sprecare il tempo ti consiglio di contattare questo signore che mi ha dato buona. Questo signore fa un buon lavoro Dio lo benedica.
Ecco il suo indirizzo: investissementcrediti@gmail.com

mario durano, rome Commentatore certificato 28.06.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Piccoli borchi e comunità di montagna, importante intervenire per la salvaguardia dei borghi e ruralità specie di montagna. bisogna modificare la legge per accorpamenti e vendite acquisti di piccoli pezzi di terreno in montagna, il costo notarile catastale deve diventare bassissimo, con 100 euro si deve poter fare per incentivare ad acquistare i piccolissimi lotti spesso in disuso che col tempo diventano sterpaglie ed incolti perchè essendo piccoli sono improduttivi. Invece bisogna incentivare chi vuole recuperare micro lotti per farne un uso produttivo e compatibile. Poi bisogna detassare le case in montagna, c'è un patrimonio di case sperdute nei monti che vengono abbandonate e crollano e vengono accatastate come ruderi, perchè è troppo costoso tenerle, Inoltre la ristrutturazione di queste case e ruderi di montagna dovrebbe essere incentivato con una detrazione alta della ristrutturazione degli stessi. Altrimenti è un patrimonio montano che scompare.

brus 28.06.17 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Ringrazio Dio per aver messo nel mio cammino Sir CLAUDE, il creditore non è come gli altri. Grazie a lei ho avuto un prestito di 80.000 dollari oggi alle 08:15 minuti. Mi è stato strappato a lungo ma questa volta che ho ottenuto quello che volevo. Quindi mio fratello e mia sorella se si ottiene questo messaggio allora si sono salvati. Se avete bisogno di prestito o buon investimento nel vostro progetto, vi consiglio di contattare quella signora che mi ha dato buone su questa mail: investissementcrediti@gmail.com

piero01 guisseppe , turin Commentatore certificato 28.06.17 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe tutto molto bello, ma non è così.
Generalmente chi torna alla vita nei piccoli borghi magari dalle città non viene accettato fino in fondo, rimani il cittadino o lo straniero. Se devi ristrutturare casa i preventivi sono gonfiati del 50% almeno, spesso non c'è modo di avere la fattura, appena possibile i vicini spostano i cippi di confine a loro favore, inventano delle servitù di passaggio o negano quelle esistenti. A volte i lotti di terreno sono abbandonati minuscoli e frazionati, per aver continuità la spesa notarile per l'acquisto di poche centinaia di metri di terrazzamenti è almeno 2000 euro l'uno. Magari più del doppio del prezzo di vendita. Per arrivare ad avere un ettaro magari spendi di notaio 20000 euro. E con un ettaro di terreno incolto e abbandonato da anni ci fai poco. Discorso anziani: ogni anziano che passa di lì ti dice cosa dovresti fare "come facevano i nostri vecchi..." poi scopri che hanno passato la vita ad ubriacarsi, che hanno il triplo dei tuoi terreni pieni di rovi e infestanti, con muri a secco del cinquecento che cadono a pezzi e che non vedono l'ora che un pollo cittadino li compri al doppio del valore. Magari in quei boschi ci trovi anche delle belle discariche private eternit, copertoni, lavabi, reti di ferro... costa meno che portarli in ricicleria, della serie così dicono i vecchi. Questo se sei fuori dal borgo. Se sei nel paesino, arrivi al paradosso: il parcheggio libero sulla strada di fianco marciapiede viene ritenuto di proprietà di quelli che hanno casa lì davanti. Poi c'è quello che ha due macchine di cui una rotta e te la lascia davanti a casa per anni. Risultato non puoi parcheggiare. Tutto ciò è esperienza personale e di alcuni amici che cercavano di evadere dallo stress e cambiare vita sia al nord che al sud. Ho vissuto qualche tempo per lavoro a New York e dopo dieci giorni con il mio inglese stentato e la mia faccia italica ero considerato da tutti newyorchese a tutti gli effetti.



Ciao, avete bisogno di un prestito urgente e sicura di qualsiasi tipo?
Offriamo prestiti a soggetti privati e organizzazioni cooporate, siamo una
società di prestito stimabile situato e registrato negli Stati Uniti
d'America (USA)vi offro un prestito particolare è partito dal 2000 € ha 500.000.000 €, offriamo prestiti a tassi di interesse del 3%, un prestito molto veloce e affidabile con 3 giorni. Contattaci - noi oggi sul nostro
e-mail : aidefinancier100@gmail.com
contattare con la nostra mail:: aidefinancier100@gmail.com

SOPHIEE commento Commentatore certificato 27.06.17 18:28| 
 |
Rispondi al commento

CIAO,
SEGNALO UN GROSSO PROBLEMA PRESENTE IN MOLTE CAMPAGNE, IN PARTICOLARE NELLA ZONA PEDEMONTANA DI CUNEO. LA LEGGE RENZI DEL 2014 PERMETTE DI ACCENDERE FUOCHI PER BRCUIARE SFALCI E POTATURE IN MODALITA' DEFINITE DAI COMUNI. NE CONSEGUE CHE SOVENTE, IN PARTICOLARE FINE ESTATE E AUTUNNO FINO A TUTTO DICEMBRE L ARIA E' IRRESPIRABILE PERCHE' IN MOLTI, DA BUONI ITALIANI . COLTI E FURBI, INFISCHIANDOSENE DELLE LIMITAZIONI POSTE DAI REGOLAMENTI, BRUCIANO DI TUTTO E DI PIU ' ANCHE IN ORARI SERALI DI MODO CHE SI CREA UNA CAPPA O NEBBIA DA FUMO CHE PERSISTE E AVVELENA PER ORE E ORE. A COLORO CHE NON LO SANNO RICORDO CHE ANCHE IL FUMO PRODOTTO DAI VEGETALI E TOSSICO E CANCEROGENO COME IL FUMO DI SIGARETTA. I CONTROLLI SONO QUASI INESISTENTI POICHE ' I FORERSTALI SONO RIMASTI IN 4 GATTI UMILIATI E INCAZZATI DOPO L INCLUSIONE NEI CARABINIERI E I VIGILI SONO SPESSO COLLUSI NONCHE ' AMICI E PARENTI CON COLORO CHE BRUCIANO...SINDACI COMPRESI....
SERVE UNA NORMA NAZIONALE PER VIETARE GLI ABBRUCIAMENTI. E POI BEPPE, LO SAI CHE DOPO 2 ANNI SFALCI POTATURE E IL VERDE IN GENERE DIVENTA CARBONE UTILIZZABILE COME CONCIME O COME BIO CARBURANTI, DEBITAMENTE TRATTATO ? SE OLTRE A NON VOLERE IL CANCRO, SIAMO ECOLOGISTI, BISOGNA AGIRE...ANCHE PER NON IMMETTERE TONNELLATE DI ANIDIDE CARBONICA...CIAO

DEMETRIO MERLO 27.06.17 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Offrono prestiti tra gli individui in 48 ore
Se hai bisogno di soldi per finanziare un progetto / società / o inesuccessful estates / gestione di olio / gas a trovare il mutuo. O pagare per un motore / veicolo / appartamento edificio o di un investimento. Offrono prestiti a partire da € 90.000 a € 6.700.000 a un tasso del 3%, a seconda dell'importo da pagare, di particolare, di non violare la legge sull'usura. Per offrire la possibilità di restituire il denaro preso in prestito entro da 1 a 25 anni, a seconda dell'importo del prestito. Attualmente si trova in Francia.se siete interessati si prega di mettersi in contatto con me per posta elettronica: diogopoline@gmail.com

dubond love Commentatore certificato 27.06.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Ho trovato un sorriso che e ' grazie a questo SOPHIA ORTEGA , grazie a lui ho ottenuto un prestito di 100.000 euro nel mio conto alle 16:30 lunedì e due dei miei colleghi hanno ricevuto prestiti da questo signore senza alcuna difficoltà. Raccomando che non hai non è più la persona sbagliata, se effettivamente si applica per un prestito di denaro per il progetto e tutti gli altri o buono per iniziare la propria attività. Pubblicare questo annuncio di ciò che questo Signore mi hanno fatto bene con questo prestito. . Quindi vi consiglio di contattare lui e lui vi soddisferà per tutti i servizi che chiedete, esso è anche in Italia o in Spagna, Francia. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci: aidefinancier100@gmail.com

Ecco il mail:aidefinancier100@gmail.com

lie commento Commentatore certificato 27.06.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che Renzi c'è!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
Si è presentato come rottamatore e sta avendo talmente successo nel compito che si è autoattribuito che il PD si avvia all'estinzione

Mario Rosini, Pescorocchiano (RI) Commentatore certificato 26.06.17 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Molte volte questi borghi sono in montagna, immersi nei boschi.
Si potrebbe incentivare la coltivazione e raccolta di castagne, la manutenzione dei boschi, con la commercializzazione del legname.
Insomma vanno censiti e individuate le attività che potrebbero essere esercitate in questi luoghi.

Rosa 26.06.17 11:23| 
 |
Rispondi al commento

per i piccoli borgi e le aeree circostanti, non si butta via niente. soprattutto i piccoli borghi italiani che il piu' delle volte sono il massimo.


quindi, se sono gia' popolati, si facciano delle comuni agricole per rendere il terreno intorno fonte di lavoro e profitto.

se nom sono popolati, ripopolarli sempre col sistema delle comuni agricole. restaurandoli e sfruttando il territorio attorno.

le comuni agricole si possono fare imitando i kibbutz israeliani, che ricorda poi le vecchie comuni agricole hippie.

coltivazioni facili, ad esempio canapa, ortica, quindi che non abbisognano di particolari capacita' e/o macchinari, per fare produzioni adatte a produrre bioenergia.

carlo 26.06.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Appena aperto il blog mi è apparsa di lato e Sopra la pubblicità della BAYER poi scomparsa dopo pochi secondi, ora io non so se sono stati ceduti degli spazi ad un gestore di pubblicità e quali algoritmi utilizzi ma certo è che gli attivisti ed i simpatizzanti non saranno felici di vedere sul blog il colosso proprietario di MONSANTO

gianni ciacci, ciaccisas@gmail.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.06.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Nella normativa che regola le amministrative c'è qualcosa che non va, non c'è trasparenza. Molte persone pensano che votando un simbolo, questi possa poi governare. In realtà fa parte di un insieme di un qualcosa di molto grande che verrà pilotato poi, non si sa bene da chi.
Se si esprime un voto lo si fa perchè sia quel partito a governare, nel caso di vincita.
Molto probabilmente queste accozzaglie non sono neppure costituzionali, bisogna che questa cosa venga indagata ed eventualmente corretta.

Rosa 26.06.17 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Pizzarotti è stato riconfermato. Non è vero che dobbiamo pensare che sarebbe stato meglio esserselo tenuto.
E' un prepotente, arrogante (ha sfidato Beppe), incoerente, sarebbe stata una rogna come la Kassimatis. Per riuscire a governare Parma è sceso a compromessi con il pd, come si legge in tanti commenti, sulla rete.
Pizzarotti deve iniziare a sviluppare il programma anche quello della precedente legislatura, è solo un contaballe.

Rosa 26.06.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hall 9000, Faber est..., nazgul ecc ecc ecc ecc
sei ossessionato da Stirner e lui nemmeno ti riconosce :)
non hai un millesimo della sua intelligenza, ciao viscido

Petum puzzolentis :) 26.06.17 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzie nega l'evidenza: "Non è suonato l'allarme"

************

Portatelo da un otorino, il ragazzo ha problemi di udito......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.06.17 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

. Gli italiani sono sempre più schifati dal sistema, dalle sue truffe, dai giri viziosi della casta, dall'economia a pezzi, dal futuro incerto, dalle promesse mirabolanti che si concludono in mascalzonate, dal debito pubblico che aumenta col l'economia che va sempre peggio, dallo sfruttamento schiavistico di chi lavora, dalla disoccupazione giovanile mentre i soliti noti prendono cifre da capogiro, dai processi farsa, dalle menzogne dei media, dai talk show spudorati e diffamatori, dalle calunnie a catena, dalla nullità totale di piani di rinascita del Paese, dai soldi dati solo alle banche, dalla corruzione di regime, dai flussi di migranti incontrollati su cui non si fa nulla, dall'aumento della microcriminalità impunita, dalle leggi libera tutti, dalle banche delinquenziali ma sovrane...ormai più di metà degli italiani, se sente parlare di politica vomita.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.06.17 08:07| 
 |
Rispondi al commento

ORA ABBIAMO FATTO ANCHE I BALLOTTAGGI
Il M5S non è radicato sul territorio e si è presentato in pochi Comuni, 241 su 1004, tuttavia la sua crescita è continua e costante. E si è presentato col suo simbolo di partito mentre il Pd si è vergognato a farlo, ha usato il suo simbolo solo in 134 Comuni, e ovunque si è nascosto dietro una sfilza di liste civiche. Dalle ultime amministrative queste sono raddoppiate, nel 1997 erano 2117, oggi sono diventate 3910, si sono presentate in 850 Comuni. Eppure alla fine sono un imbroglio perché i voti, poi, vanno ai partiti. I nomi erano fantasiosi, 'Spighe di grano', 'Funghi e pini','La vela', 'Ramoscello d'olivo e colomba','E' ora che tutto cambi', 'La svolta buona'... ma sarebbe ora che ci fosse una legge che impone che con uno stesso nome ci si presenti dappertutto o niente.
Il M5S ha vinto ad Acqui Terme 46% contro cdx 27% (il doppio!).
A Fabriano 60 a 40
A Carrara 65 a 35
Ad Ardea 60 a 40
A Guidonia 52 a 48
A Scordia 54 a 46
A Santeramo il M5S vince col 70%
A Mottola 60 a 40
A Canosa 52 a 48.
Crolla la speranza di Renzi di allearsi con Berlusconi dopo essere fallita quella di allearsi col csx e con Alfano, Berlusconi ora è ringalluzzito e stringerà nuovi patti con Salvini e Meloni.
Renzi ha detto: "Poteva andar meglio". Lo diceva anche quello a cui avevano tagliata la testa. Insomma, è una non vittoria, per dirla alla Bersani. Ovvero un tracollo totale, a riprova che errare è umano ma perseverare diabolico.
Al primo turno il cdx aveva vinto in 11 comuni su 22.
La rovina del Pd è innegabile. Avanti così con Renzi, l'inetto Padoan e il cerchio magico, e sono finiti. Le promesse e le bugie di Renzi incantano sempre meno gli italiani. Si diceva che il voto al M5S era un voto di protesta. Perché questo invece cos'è?
L'astensione è ancora aumentata, al primo turno aveva votato il 54% degli elettori, al 2° il 46. E' una cifra impressionante che rivela una caduta a picco della credibilità della politica.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.06.17 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Compagni, nun ve rattristate troppo: recordateve che è mejo avercelo davanti che avercelo affianco, quello che ve vole incula'....

http://i0.wp.com/www.lundici.it/wp-content/uploads/2013/12/l43-matteo-renzi-sindaco-130603121811_big.jpg?resize=600%2C350

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.06.17 07:35| 
 |
Rispondi al commento

..no immigrazione ?
no legge fornero ?

se non ci sono risposte efficaci, la gente... se le cerca.......... altrove.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 26.06.17 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La questione degli immigrati è molto seria, il popolo non ne può più.

Francesco M. Commentatore certificato 26.06.17 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pizzarotti è stato confermato a Parma
Io se fossi stata Grillo, non avrei messo al bando né lui né Favia che a suo tempo avrebbe potuto vincere a Bologna
Ci sono errori che se Grillo non li avesse fatti sarebbe stato un bene per il Movimento
Sarebbe bastato applicare la democrazia diretta nel mondo giusto e non lanciare anatemi e ordini dell'alto, il che fa pure screditare il M5S come un partito sotto padrone
Anche certe frasi a pera di Grillo sono state esiziali e se le poteva risparmiare come certe alleanze a livello europeo che abbiamo pagato con maldicenze e perdita di voti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.06.17 07:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh! A Fabriano abbiamo vinto. Un bel "laboratorio" per fare qualcosa di "onesto".

Sandro Bi 26.06.17 07:00| 
 |
Rispondi al commento

OT:
---------------------------------------
Missione compiuta: Renzi resuscita Berlusconi
Da Genova a L’Aquila, la destra sbaraglia il Pd--
-il Fatto Q. oggi
------------------------------------------------

81 annacci
in italy tutto e' possibile

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 26.06.17 05:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potenziare I trasporti e le reti internet,io abito in un piccolo comune,bergamasco Al , e ne sento la mancanza... I centri polifunzionali di primo soccorso con auto per I casi di situazioni da pronto soccorso.... poi incentivi alle giovani coppie e mutui agevolati.....

Elio iadanza 26.06.17 02:22| 
 |
Rispondi al commento

off T.: @Max .
Perche' pensi che i "destri" siano cosi' imbecilli da fare alleanze col PD ?

Ugo La Malfa col 3% condizionava la politica economica del paese .

Il M5S non ha nessuno in grado di proporsi come ministro dell'economia la lega si'.

Sara' interessante vedere come va a finire.

Manca circa 1 anno.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 26.06.17 02:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

on T.:
fatevi un giro a Lione e vedete come e' organizzato il centro , le aree pedonali, la metro , le passerelle sue due (!) fiumi, i parcheggi.

Poi vedete di non rompere le balle agli automobilisti: ci sono persone a cui piace usare l'auto di grossa cilindrata , rigorosamente a benzina, anche per andare al cesso e vanno rispettati .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 26.06.17 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Ballottaggi, Diamanti: "M5s non radicato sul territorio, Pd sempre meno partito"

Dai risultati dei ballottaggi arrivano tre indicazioni: la debolezza del Movimento Cinque Stelle "non radicato sui territori e in difficoltà a promuovere propri candidati"; "il bipolarismo prevale dovunque"; il centrodestra è "molto più forte" anche in contesti che erano andati sempre al centrosinistra, mentre il Pd è "sempre meno partito" e il "PdR" e "le sinistre" hanno un problema perché hanno perso anche dove si sono presentati uniti.

bipolarismo in marcia 26.06.17 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Il m5s ha vinto ad Acqui Terme dove al primo turno il cdx aveva quasi il 46% contro il 27% (!!!!!).

Ad Asti , dove il cdx aveva il 48% contro il 15% (PIU' DI TRE VOLTE!!!!), il m5s ha perso solo 55-45.

A Fabriano il csx era 35 a 30.Risultato: 60 a 40 per il m5s.

A Carrara si è passati da 27-25 per il m5s a 65 a 35 (!!) sempre per il m5s.

Ad Ardea da 39 a 32 per il cdx a 60-40 per il m5s.

A Guidonia da 27 a 20 per il csx a 52-48 per il m5s.

A Scordia da 29 a 15 il m5s ha perso 54 a 46.Ma l'avversario erano liste civiche.

A Santeramo erano 22 pari cdx-m5s.Ha vinto il m5s con il 70% (!!!!).

A Mottola erano 40 a 26 per il cdx.E' finita 60 a 40 (!!!) per il m5s.

A Canosa era 46 a 19 (!!!!!) per il cdx.Ha vinto il m5s 52 a 48.

Fossi nei partiti mi preoccuperei alquanto.

Al. P. Commentatore certificato 26.06.17 01:27| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=rKgwHRWtR8I

time 26.06.17 01:02| 
 |
Rispondi al commento

A Carrara stiamo vincendo!!!
Vai ragazzi!!

CarloSca 26.06.17 00:49| 
 |
Rispondi al commento

La disfatta del PD è assicurata. E pensare che i "vinti", mai eletti dal popolo italiano, saranno coloro che decideranno su leggi importanti come lo Ius Soli e tanto altro ancora.....

Quando si dice l'assurdo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.06.17 00:47| 
 |
Rispondi al commento

ciao, a Fabbriano sta vincendo Gabriele Santarelli
del movimento 5 stelle e sono molto contento dato che abito a 40 km e mi dicono sia molto bravo,15 giorni fa ad un comizio ci sono stati anche Di Battista Di maio e altri con i sindaci di ragusa pomezia che hanno fatto un bellissimo discorso bravi bravi sono contento,finalmente fabbriano spero ritornera' a splendere

giuliano da jesi 26.06.17 00:00| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Er Caciara è andato in ferie?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI PIACE PENSARE DI AVERE CONTRIBUITO, CON I MIEI APPELLI, A SDERENARE IL PD

Ora, alle prossime elezioni nazionali, per governare il PD e le varie DESTRE, dovranno mettersi insieme, inglobando il PD, trasformandolo in quello che è: una destra!

FINALMENTE, CON QUESTI RISULTATI AVREMO RESO CHIARO, ANCHE AGLI OCCHI DEI PIU' STOLTI, COSA IN REALTA' E' IL PD.

PD+DESTRE, SARA' LA LORO FINE!


Dalle proiezioni, pare, che per il PD si stia preparando un mega cetriolo......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Posteriori mooooolto preziosi. Così preziosi da lasciare sguarnita tutto il resto della città!


''  Il corteo è presidiato dalle forze dell'ordine, lungo il percorso e nella zona dove si tiene la manifestazione sono schierate 223 pattuglie, con 440 uomini.''

http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2017/06/24/in-migliaia-al-milano-pride_0dc4c2a0-5c2e-45e6-9360-68cef8b41c02.html

festa dei G iggini 25.06.17 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Per apprezzare veramente il vivere in piccole realtà, bisogna però cambiare un pò mentalità.
Non si avranno tutte le cose(spesso inutili) delle grandi città, ma sicuramente si avranno vantaggi sulla qualità della vita.
Chi scieglie di vivere in piccole realtà, spesso decide di abbandonare una vita troppo caotica per situazioni più lente. Capita anche a ragazzi giovani, ho notato ultimamente. Se vuoi essere collegato con il resto del mondo si può, ormai i mezzi ci sono. A livello lavorativo le cose sono più complesse, perchè il paese è impostato malissimo, ma è possibile trovare delle soluzioni comunque.

adriano 25.06.17 22:24| 
 |
Rispondi al commento

martedi in senato approveranno il ceta e noi sul blog discutiamo di borghi abbandonati. Ma grillo e quello che incontravamo sulle piazze e che ha attraversato a nuoto lo stretto o questo che e' rimasto e' un bad grillo sedato da qualcuno?

luci 25.06.17 22:19| 
 |
Rispondi al commento

BANCAROTTA FRAUDOLENTA PREFERENZIALE A NORMA DI DECRETO LEGGE

SONO COSE CHE CHI CAPISCE QUALCOSA DI DIRITTO FALLIMENTARE SI SENTE VENIRE LE BOLLE!

Immaginate che un imprenditore, prima della dichiarazione di fallimento distraesse dei beni a danno dei creditori, affinchè non confluiscano nell'attivo: IMMAGINATE SE CI RIUSCITE!
Costui verrebbe arrestato e processato per BANCAROTTA FRAUDOLENTA PREFERENZIALE!

INVECE I NOSTRI GOVERNANTI COSA S'INVENTANO? LA BANCAROTTA PER DECRETO LEGGE!

Per decreto distraggono i beni delle banche che hanno un valore e li regalano per 1 € a Banca Intesa e tutte le passività, e i diritti dei truffati che hanno fatto causa, li buttano in un cesso chiamato da loro BAD BANK! BAD BANK! BANCA CATTIVA! Banca bricconcella, disobbediente!

IO VOGLIO AL GOVERNO L'ANONIMA SARDA! MI SENTIREI PIU' CAUTELATO COME CITTADINO!

AL MINISTERO DELL'INTERNO VOGLIO LA BANDA DELLA MAGLIANA

AL MINISTERO DEGLI ESTERI VOGLIO LA MAFIA SICILIANA!

AL CONTROLLO DEL TERRITORIO VOGLIO LA CAMORRA!

Ci truffano per decreto legge e noi discutiamo di piccoli borghi abbandonati?

Per molti anni ho invitato tutti i cittadini equilibrati e incensurati a dotarsi, a norma di legge di un'arma da contenere in una piccola cassaforte a muro, con i suoi 200 colpi regolamentari. Non era certo per invitarvi a sparare in faccia a qualche marocchino che viene a vendervi un tappeto. L'invito era per difendervi dallo Stato, perché ammesso e non concesso che un giorno vi accorgiate che da oltre 30 anni siamo governati da autentici delinquenti; Berlusconi è definito dalla Magistratura "DELINQUENTE NATURALE", ebbene quel giorno se vi ribellerete verranno a bussarvi la porta con il calcio del fucile.

NON AVETE ANCORA CAPITO CHE ARRIVANO PERSINO A PREDARVI I RISPARMI A NORMA DI LEGGE, PERCHE' FANNO I DECRETI LEGGE, CONTRA LEGEM, PER POTERLO FARE?

Hanno fatto fallire 7 banche impunemente.

Un tempo m'interessava dirvelo; ora la cosa mi diverte soltanto.
CAPIRE NON E' CREDERE DI CAPIRE!


il grasso saggio-meglio una gallinella oggi che forse due domani-

http://www.ansa.it/sicilia/notizie/2017/06/25/sicilia-grasso-non-faro-governatore_bd86576a-b0f5-4e6b-baee-7a38f309574c.html

grassograsso 25.06.17 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Da Insinna a Fazio: tutti i compensi Rai

Dopo le polemiche per il rinnovo di contratto con aumento di Fabio Fazio, occhi puntati sui compensi Rai per i big del servizio pubblico
Di fatto Fazio non è l'unico che ha uno stipendio abbastanza elevato. Il conduttore di Che tempo che fa è in buona compagnia. Certo in pochissimi, quasi nessuno, arriva alle cifre astronomiche del "comunista col portafoglio a destra", come l'ha definito il grillino Roberto Fico. Ad esempio, secondo quanto riporta il Messaggero Carlo Conti guadagna 2 milioni euro. Un milione e mezzo invece andrebbe ad Antonella Clerici. Per Flavio Insinna invece c'è un milione e trecentomila euro. Stessa cifra per Bruno vespa. 1.200.000 invece vanno a Michele Guardì, autore de I Fatti Vostri. Amadeus, storico conduttore Rai incasserebbe 900.000 euro. 800.000 euro invece sarebbe l'assegno percepito da Luciana Littizzetto. Massimo Giletti invece si fermerebbe a 500.000 euro. Appena 400.000 euro per Alberto Angela che si trova in compagnia, con la stessa cifra, con Milly Carlucci e Giancarlo Magalli.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Renzi fa ricco Fazio e stanga i contribuenti

Cachet da 11 milioni. Il crac credito ci costerà 11 miliardi

******************

Qualcuno, al ballottaggio fra PD e destre varie, avrebbe dubbi?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 22:01| 
 |
Rispondi al commento

CHIESA E MIGRANTI
La Chiesa non è soltanto il Vaticano
é l'immobiliarista più grande d'Italia
Ha il più vasto patrimonio immobiliare al mondo, sfuggito a ogni serio censimento, sin qui noto solo agli addetti ai lavori delle segrete stanze pontificie.
Stando alle stime, il 20% dell’intero patrimonio immobiliare italiano farebbe riferimento alla Chiesa di Roma che nella Capitale vedrebbe salire percentualmente la sua potenza edilizia fino a 1/4 dell’intero comparto: 23.000 fra terreni e fabbricati (appartamenti, negozi, uffici ecc.) intestati a enti, diocesi, istituti, congregazioni, confraternite, società, tutte realtà comunque riconducibili al Vaticano.
Migliaia di appartamenti. Quasi 600 palazzi fra istituti e conventi, 50 monasteri, più di 500 chiese, 22 conventi, 400 immobili fra case generalizie, cliniche private, ospizi, case di riposo, residenze private, scuole, seminari, oratori, una quarantina di collegi e via discorrendo. Un patrimonio continuamente aggiornato e incrementato dal trading immobiliare e da sempre crescenti lasciti e donazioni dei fedeli (su Roma, nel 2008, se ne registrarono la bellezza di 8.000). Calcolando per difetto: 115mila proprietà, il vero tesoro vaticano in tutta Italia. Da brividi il suo controvalore di mercato.
Il patrimonio nazionale immobiliare della Chiesa raggiunge quasi il 22 % del totale italiano, proprietà all’estero escluse
Non mi risulta che nemmeno una minima parte di questi immobili sia messa a servizio dei migranti
Facile predicare, eh!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.06.17 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che ultimamente il blog e' un po avulso dalla realta' o quantomeno dall'attualita'. La settimana scorsa avrebbe dovuto essere votato al senato il ceta che e' slittato a martedi. E' vero che il blog ne ha parlato spesso ma in altri momenti ADESSO SI DEVONO ASSSOLUTAMENTE ACCENDERE I RIFLETTORI PERCHE UNA VOLTA APPROVATO NON CI SARA'PIU SCAMPO. ANDATE A VEDERE CHE PERSONAGGI CI SONO NELLA TERZA COMMISSIONE ESTERI AL SENATO (TRE NOMI SU TUTTI RAZZI NAPOLITANO MONTI) VI VERRANNO I BRIVIDI. BISOGNEREBBE FARE IL DIAVOLO A QUATTRO CON TUTTI I MEZZI POSSIBILI INVECE NESSUNO NE PARLA E NESSUNO LO SA

lucia 25.06.17 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Vivere nei piccoli centri ha i suoi vantaggi, in genere si ha una vita meno stressante e con una maggiore qualità dal punto di vista ambientale...comunque si dovrebbe creare una buona rete di trasporti che colleghi i piccoli centri alle infrastrutture più importanti. Non è semplice ma si dovrebbero creare sempre più programmi mirati al recupero e ripopolamento dei borghi, magari creando agevolazioni ai giovani che decidono di trasferirsi, devono diventare attraenti perchè negli ultimi decenni la tendenza è stata quella che solo se si viveva nelle grandi città si trovavano le opportunità.

Lorenzo P., Cuneo Commentatore certificato 25.06.17 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Nonno ...lo sai cosa è la badBank?
No che roba è... è un'invenzione dei nostri economisti.
Cioè.... vedi nonno se tu avevi un credito con una banc(cioè avevi depositato il tuo denaro) ... ebbene quel denaro non è più tuo ..va a coprire i debiti che il direttore della banca a fatto a tua insaputa.
Ma noo!
Impossibile,ora vado a ritirare tutto!
Nonno non c'è più niente sul tuo conto...ora devi sperare che i cittadini italiani con le tasse coprano i debiti che il direttore ha fatto.
Però nonno devi sperare che la tua banca diventi una Goodbank....
E cosa vuol dire...na nuova banca?
Si nonno una nuova banca.....
ahhh... meno male avevo paura di rimanere senza soldi... sai la pensione e il mutuo per la casa...
Nonno tranquillo vai a votare PD e FI... vaiiii...al ballottaggio!
Nonoooo...vai che fai tardi!
Ma ci debbo andare con la tessera scaduta oppure con l'estratto conto...
Nonno vacci con il numero del conto!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.06.17 21:32| 
 |
Rispondi al commento

l'accoppiata 5 PD

http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2017/06/24/in-migliaia-al-milano-pride_0dc4c2a0-5c2e-45e6-9360-68cef8b41c02.html

company 25.06.17 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Bontà sua Rengenzusconi...le banche erano in crisi da anni!
Ma va?
E la Banca d'Itahgghia e Consub.... non se ne sono mai accorte?
Chissà perchè!
E adesso paga, come al solito, pantalone.
Ma quello che mi meraviglia che è una politica di sn in accordo alla dex.... bravi... avete votato?
Si certamente..pochi voti ma buoni per non cambiare nulla.
Non vi preoccupate il debito pubblico aumenterà in un mese di 20 md di € ...il costo dei buchi delle banche!
Che fessi gli italiani.

ps: Ricordo che poi toccherà alle banche rurali e cooperative che hanno voluto quotare in borsa per decreto... ci aspettano altri aiuti ai LADRI LEGALIZZATI!
Azz.. che governi!
Non date la colpa poi al m5s...:è all'opposizione...grazie ai votanti italiani!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.06.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Lo chiamano salvataggio. Ma non dicono che a pagare il disastro fatto dai banchieri delle Banche Venete saranno gli italiani ai quali lo Stato ruberà dalle tasche 708 euro a famiglia. Il cosiddeto salvataggio delle Banche Venete e, cioè, Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, sarà fatto, infatti, sulle spalle degli italiani.

Quel decreto, «varato in tutta fretta dal Consiglio dei Ministri, che mobilizza risorse per complessivi 17 miliardi di euro è una vergogna – accusa il Codacons facendo i conti – Ancora una volta il governo mette le mani in tasca agli italiani per salvare le banche ridotte al fallimento da una mala-gestione i cui costi vengono scaricati sulla collettività. I cittadini si ritrovano doppiamente danneggiati dalla crisi di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza: una prima volta attraverso il crollo delle azioni delle due banche, già costato 19 miliardi di euro ai risparmiatori assieme agli aumenti di capitale e alle perdite degli ultimi anni, la seconda volta attraverso le risorse pubbliche che il governo mette a disposizione del salvataggio, 17 miliardi di euro pari a 708 euro a famiglia, soldi che potrebbero essere destinati a ridurre le tasse, completare le opere incompiute, o mettere in sicurezza le scuole a rischio

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Immigrati assaltano due amici. Pestano e stuprano la ragazza

Arrestato a Pescara un clandestino marocchino. Accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazza.
Ventidue anni, il passaporto del Marocco, pluripregiudicato e col permesso di soggiorno scaduto.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rai, gli 11 milioni a Fazio mandano in bestia gli italiani

Ironie social contro il conduttore da 7.600 euro al giorno. Fico (Vigilanza): "Comunista con il portafoglio a destra"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Latina, espone lo striscione "W la fica" durante il Gay Pride: arrivano i carabinieri

Un uomo di Latina ha ricevuto la visita dei carabinieri dopo aver affisso fuori dalla finestra di casa sua uno striscione con la scritta "W la fica". Il gesto provocatorio è arrivato nel giorno in cui nella città laziale sfilava il Gay Pride. L'autore della goliardata, un imprenditore rimasto anonimo, ha scritto un messaggio alla redazione del sito latina24ore.it spiegando le sue ragioni: "Non sono un omofobo - ha riportato nella sua email - ho voluto solo riaffermare i miei gusti sessuali. Comprendo la frase di impatto forte, ma a quale impatto stiamo andando incontro noi stasera? Posso essere anche io libero di esprimere i miei gusti sessuali? Niente è banale, la mia azione provocatoria è per sottolineare il fatto che viviamo in un mondo ricco di ipocrisie. Che differenza c’è fra un gay e un etero? Nessuna! Perché dobbiamo creare minoranze? I gusti sessuali fanno parte di una sfera personale. Perché farne una manifestazione? Il sistema politico, sociale e culturale oggi è provocatorio, e induce all’omofobia. Io non ci sto e per una parità di “genere” ho voluto dire la mia. Purtroppo è durata poco la mia libertà, mi hanno costretto con le buone maniere a togliere il mio manifesto. In un paese che si definisce libero mi è sembrato tutto così strano…".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Zilvio e Toti + Meloni e Salvini si stanno preparando a stappare, sarà una bella c.... di nottata vedere i "nuovi" zombies alternarsi agli zombies uscenti e apprestarsi a ricostruire lo stesso identico sistema di potere, ma con un mare di soldi in più da buttare agli indotti clientelari in vista delle politiche, con il brutto precedente della vittoria di Macron. Nessun disastro in vista come immagina qualche seguace del "tanto peggio", nessuna Grecia. Proveranno a vincere da soli, il piano B si chiama grosse koalition (il tedesco va di moda).

Lino P. Commentatore certificato 25.06.17 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono decine e decine di oratori, collegi, pensionati, colonie della Chiesa che restano vuoti
Non mi pare che uno solo di essi sia stato aperto all'accoglienza dei migranti
A parole anche questo Papa fa bene
Nei fatti sono i volontari a farsi il mazzo
di preti e suore nisba

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.06.17 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ius soli, il Papa Francesco e i vescovi predicano ma in Vaticano non esiste

Si fa presto a esigere accoglienza e integrazione per gli immigrati, quando in casa propria si è i primi a tenerli "fuori". E dire che in Vaticano il pulpito per la predica sarebbe anche quello adatto. Eppure alle parole di Papa Francesco e dei vescovi sullo Ius Soli non corrispondo i fatti perché, come ricorda il Fatto quotidiano, lo Stato del Vaticano è per certi versi un paradosso istituzionale. La popolazione è composta da soli immigrati, ma nessun bambino vi è mai nato. La cittadinanza viene accordata o revocata a discrezione dal capo dello Stato, cioè il Pontefice, e i figli dei cittadini, al 18esimo anno di età, diventano "residenti" con permesso di soggiorno. Le regole in materia sono talmente stringenti che non è consentito sul territorio di San Pietro nessun clandestino e le misure di sicurezza, tra muri e guardie di confine, fanno invidia a quel "cattivone" di Donald Trump. Secondo la legge "sulla cittadinanza, la residenza e l'accesso nello Stato della Città del Vaticano" riammodernata nel 2011 sono cittadini vaticani i cardinali che risiedono nel comune di Roma e dentro le mura leonine, i laici o i prelati residenti nel territorio vaticano per ragioni di dignità, carica, ufficio o impiego, sempre previo assenso del Pontefice. Possono acquistare la cittadinanza anche il coniuge, i figli e i fratelli di un cittadino vaticano purché siano conviventi, la perdono i cardinali, i diplomatici, il personale e i prelati residenti quando cessano dalla carica o dal servizio, così come coniuge e figli di un cittadino vaticano vengono cancellati dall'anagrafe se quel cittadino perde la cittadinanza.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo!
È solo che, prima, vanno neutralizzati i distruttori d'Italia e chi ancora (ANCORA!) li vota....................

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Attenti ai brogli ! Attenti ai brogli ! Attenti ai brogli ! Attenti ai brogli ! Attenti ai brogli !

vincenzodigiorgio 25.06.17 18:56| 
 |
Rispondi al commento

SEGUITE IL CONSIGLIO DI MAX

Dove abito, il M5S non ce l'ha fatta e, al ballottaggio, ci sono le due facce della stessa medaglia: PD e Destre varie.

Ho seguito il consiglio di Max per sconfiggere, intanto, il PD.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 18:49| 
 |
Rispondi al commento

I piccoli borghi sono incantevoli, immersi nella natura, nel silenzio, con aria e acqua buona.
Però il governo li ha lasciati spopolare.
Una volta erano vivi: c'erano negozi, qualche osteria, l'ufficio postale, artigiani, scuole, almeno le elementari, un ambulatorio del medico condotto, un prete con canonica annessa alla chiesa. Erano collegati ai centri più grandi, con pullman di servizio pubblico, che transitavano anche diverse volte in un giorno. Insomma erano muniti di tutti i servizi per vivere bene, anche se lontani dagli agglomerati urbani.
Tutto questo non c'è più, se non si è giovani, se non si è muniti di macchina propria, è impensabile pensare di vivere in questi paesini. Diventa un problema anche per le famiglie che hanno figli che devono frequentare le scuole, ubicate a decine di chilometri di distanza.
In certi paesi, all'estero, è lo stato che cerca di favorire la permanenza della cittadinanza con incentivi e sovvenzioni.
Quindi se vogliono ripopolare queste zone, bisogna prevedere sia un contorno di servizi essenziali ma anche, incentivare i loro abitanti, prendendo a riferimento le modalità degli altri paesi.

Rosa 25.06.17 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate le ripetizioni, ma è necessario
-------ANDATE A VOTARE ANCHE DOVE NON SIAMO AL BALLOTTAGGIO!--------

Non è difficle capire per chi votare! Grillo non può scriverlo, ma abbiamo un cervello anche noi; anzi dovremmo averlo!

DOBBIAMO SCONFIGGERLI UNO ALLA VOLTA!

Indipendentemente dal nostro voto di appoggio ad uno o all'altro, L'UNO O L'ALTRO VINCERANNO UGUALMENTE DOVE SONO AL BALLOTTAGGIO. TANTO VALE QUINDI, ESSERE NOI DECISIVI NEL DARE UN COLPO AL NOSTRO NEMICO PRIMARIO E MORTALE, SE DICENTE DI SINISTRA.

Questa è la classica situazione in cui "il nemico del mio nemico è, momentaneamente, mio amico"
Battuto il BOMBA, sarà più facile battere la destra.
La mia strategia di lotta è finalizzata a sconfiggere entrambi, proprio perchè essi sono "gemelli". La mia strategia punta solo a sconfiggerli uno alla volta, perché il tentativo di sconfiggerli contemporaneamente, secondo me porterà noi alla sconfitta.

Io punto a distruggere prima il PD, perché parte dei suoi elettori potrebbero, rimasti orfani, votare successivamente per noi, contro la destra, in seconda battuta.

Ora fatevi pure tutte le vostre masturbazioni strategiche e le dichiarazioni di "purezza" che volete, ma rifletteteci bene prima di rinunciare a dare un colpo al BOMBA!

ANDATE A VOTARE OVUNQUE SI VOTI!


Ma lei è mai vissuto in uno di quelli che chiama piccoli borghi? Ci stia un anno, poi ne parliamo.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.06.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Una simpatica storiella che spiega grosso modo la finanza creativa preso da un blog economico:
Billy comprò da un contadino un asino per 100 dollari.
Il contadino gli assicurò che gli avrebbe consegnato l’asino il giorno seguente.
Il giorno dopo il contadino si recò da Billy e gli disse: “Mi dispiace ma ho cattive notizie: l’asino è morto.”
Billy rispose: “Allora dammi indietro i miei 100 dollari”
E il contadino: “Non posso, li ho già spesi”.
A quel punto Billy si fece pensieroso, poi disse al contadino: “Va bene, allora dammi l’asino morto.”
- “E che te ne fai di un asino morto, Billy?”
- “Organizzo una lotteria e lo metto come premio”
Il contadino gli disse ironico: “Non puoi vendere biglietti con un asino morto in palio”.
Allorché Billy rispose: “Certo che posso, semplicemente non dirò a nessuno che è morto”.
Un mese dopo il contadino incontrò di nuovo Billy, così gli chiese: “Come è andata a finire con l’asino morto?”
- “L’ho messo come premio ad una lotteria, ho venduto 500 biglietti a due dollari l’uno e così ho guadagnato 998 dollari”
- “E non si è lamentato nessuno?”
- “Solo il tipo che ha vinto la lotteria, e per farlo smettere di lagnarsi gli ho restituito i suoi “due dollari”
Billy attualmente lavora per la Goldman Sachs.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.06.17 18:00| 
 |
Rispondi al commento

EMPATIA E NEUROSCIENZE
Tre studiosi di neuroscienze di Bologna hanno fatto uno studio sul razzismo usando vari test (come mostrare su un video una mano che era infilzata da un grosso ago per valutare se le risposte date dei neurotrasmettitori posti sul capo di un soggetto erano diverse cambiandole il colore della pelle).
Un cervello ‘normale’ risponde con empatia a quello che vediamo fare a un altro, per cui una persona normale soffre vedendo torturare un altro soggetto o vedendolo soffrire, perché la natura ci ha dotato di un meccanismo per cui ci immedesimiamo in lui e sentiamo la sua sofferenza come se fosse nostra.
Ma questo non avviene in tutti.
Gli studiosi hanno osservato che nel cervello di soggetti razzisti questa empatia manca. Una forte mole di messaggi subculturali elementari, slogan ripetuti a sfondo razzista, hanno inibito le loro risposte naturali, producendo deviazioni comportamentali e distruggendo una naturale empatia.
I razzisti sono in genere soggetti poco acculturati che hanno subìto una pesante e ripetuta manipolazione mentale che li ha fatti regredire ad un livello rettile in cui l'immedesimazione della pietà manca. Il dato culturale può variare ma restano costanti l’appartenenza a un gruppo di simili (vedi nazisti o Ku Klux Clan) e l’assenza di empatia sostituita da sentimenti disumani, come l’odio, il disprezzo, l’indifferenza,la prevaricazione,la strumentalizzazione
Ora,la natura ha messo l’empatia nell’uomo come reazione istintiva a tutela della specie per evitare che gli uomini si sbranino tra loro o strazino i soggetti più deboli,così come ha messo delle reazioni protettive automatiche nei confronti dei bambini (ormoni particolari che si attivano in presenza delle caratteristiche di un cucciolo:piccola statura,testa rotonda,occhi grandi,boccuccia,lineamenti piccoli ecc.)
Negli uomini più evoluti empatia,maternità e compassione si trasferiscono dai piccoli a chiunque si trovi in condizioni di debolezza, bisogno o sofferenza.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.06.17 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

molto giusto...ha criticato il guru sui dissidenti quindi deve morire nell'oblio...
se stasera perdo io, che non sono buonista come rodotà, però un prezzo politico da pagare ci sarà

ALEX SCANTALMASSI 25.06.17 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI TEMA.
Sulle testate dei quotidiani è scomparsa la Raggi, Romeo, Marra e i 5 stelle in generale. Stranissimo, non se ne parla quasi.
Si parla dei ballottaggi e solo di alcune città. Dove non vengono mai citati i candidati del M5S.
Pensare che sono città grandi come Carrara, Asti, Guidonia che ha quasi 90.000 abitanti, Ardea quasi 50.000. Ma su tutti i giornali lo stesso articolo, sembra copiato.Verrebbe sempre più confermata l'ipotesi che a scrivere gli articoli sia un'unica regia che poi li passa alle varie testate.

Rosa 25.06.17 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 25.06.17 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTRO OGNI GIUSTIZIA
La società greca,rispondeva a 2 principi:la vergogna e la colpa
La vergogna porta a aderire spontaneamente a modelli positivi di comportamento,perché non farlo produrrebbe perdita di autostima.Nell’Atene di Pericle le leggi erano riconosciuto come promananti dai cittadini e non imposte con la forza dal dittatore di turno.Erano interiorizzate perché se ne riconosceva la sacralità.Vergogna era offendere la legge e attentare alla democrazia Oggi il merito è traviare la legge e distruggere la democrazia.E partiti che non esitano a chiamarsi democratici fanno quello e quell’altro
Nel mondo giapponese la pulsione della vergogna era così forte che il potente che perdeva la faccia poteva solo uccidersi,non tollerando più la vista di se stesso
In questa Italia il reo si presenta in tv come un divo che si pone a modello negativo per tutti.Con tracotanza
Nel mondo anglosassone il politico sospetto va ad immediate dimissioni,nemmeno aspetta di essere licenziato.In questa Italia lo spudorato cambia le leggi a suo favore per continuare a delinquere in pace ed è lui che licenzia i censori o i giornalisti che rendono noti i suoi delitti
Ogni legge o riforma di Renzi è vergognosa
La perdita di vergogna è anche perdita di giustizia.Giustizia e vergogna procedono insieme Ma con gli esempi spregevoli eclatanti,abbiamo perso il senso della vergogna e della giustizia e ogni peggio sembra possibile e diventa,pertanto, possibile.Dov’è qui ormai la misura dello Stato?
Hanno erotizzato le merci e hanno mercificato l’eros,per un senso smisurato del potere e della prevaricazione,per un dismisura del proprio ego
E questo ego senza misura e senza vergogna può fare dunque solo il peggio del peggio,senza limite,fino all’annientamento finale
Questo governo,questi politici,questi partiti, queste istituzioni non hanno più senso del loro compito e ruolo,in una progressiva dismisura. Ma senza misura, senza giustizia e senza vergogna qualunque società civile non può che decadere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.06.17 17:04| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/attivista5stelle/videos/1336286539771926/

BEPPE GRILLO SPIEGA AL MONDO LA PRIMA PIATTAFORMA DEMOCRATICA DELLA STORIA – ROUSSEAU

peccato che sia tutto da dimostrare .. ad oggi si sta rivelando unicamente una reale ed ulteriore presa per il culo verso gli attivisti e i cittadini che votano questo nostro MoVimento spontaneo e "democratico" di "liberi" cittadini ..

gestiti da castine autoreferenziali e Incostituzionali

A Riveder le Stelle --> di Rousseau

Ps sempre più iscritti e cittadini , anche sui territori , se ne stanno rendendo conto

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 25.06.17 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori