Il Blog delle Stelle
#ProgrammaSalute: lotta all'azzardo

#ProgrammaSalute: lotta all'azzardo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 102

L'azzardo è una industria di massa che coinvolge ormai 30 milioni di Italiani. Il boom è avvenuto per una serie di fattori: la selvaggia liberalizzazione, la crisi economica (che ha spinto molte persone a sfidare la sorte per cercare una soluzione alla perdita di reddito) e anche la massiccia pressione pubblicitaria sulle ricche vincite. Non possiamo accettare uno Stato che si comporta da biscazziere, che spinge le persone a giocare creando artificialmente la domanda di azzardo, quello stesso Stato che poi riconosce la azzardopatia come una patologia da curare. Discutiamo come invertire la rotta attraverso le soluzioni proposte.

di Marco Dotti, sociologo

La domanda di gioco d’azzardo, in Italia, è stata costruita e creata artificialmente attraverso un’offerta, un’offerta da parte dello Stato e da parte dei concessionari privati che hanno strutturato un sistema costruendolo per, appunto, indurre dipendenza, indebitamento, e fare molti affari, molti soldi sulle spalle dei cittadini. Oggi gli ultimi conti dell’azzardo legale parlano di 96 miliardi di euro di fatturato, stiamo parlando di una delle più grosse imprese, se così possiamo dire, del sistema italiano. Intervenire non solo è doveroso, etico e civile, ma ormai, vista la drammaticità della situazione, è necessario.

I punti su cui siete chiamati a esprimervi in termini di priorità per l’azione sono 9:

il primo riguarda il divieto di pubblicità e sponsorizzazione diretta e indiretta. Il tema è importante perché non solo la pubblicità e le sponsorizzazioni stanno, in qualche modo, invadendo lo spazio mediatico ma la vita quotidiana di tutti ma, in qualche modo, veicolano e legano, veicolano un messaggio negativo e legano anche la stampa, l’informazione, la comunicazione perché, appunto, dei 96 miliardi di euro di fatturato del gioco d’azzardo, gran parte va in pubblicità, non solo per alimentare quel business ma per impedire in qualche modo che la critica, che le reazioni civili escano allo scoperto e abbiano, appunto, la rilevanza che devono avere all’interno dei media.

Un secondo punto riguarda le campagne informative e di prevenzione soprattutto nelle scuole. Questo è importante perché è importante, e quindi è il punto pro, prevenire più che curare.

Un terzo, un terzo punto è quello di obbligare, per la prevenzione, appunto, la cura e il controllo, chi gioca d’azzardo a utilizzare una tessera, una tessera specifica, in molti paesi europei ci sono queste tessere, le tessere giocatore addirittura sono le tessere sanitarie fiscali e il pro è che ci sarebbe tracciabilità del denaro, tracciabilità dei redditi di chi gioca, perché oggi abbiamo il redditometro che controlla pressoché tutto tranne le spese del gioco d’azzardo.

Un quarto punto riguarda la trasparenza finanziaria delle società che, in concessione, operano per conto dello Stato nel settore dell’azzardo di massa, legale. Oggi questa tracciabilità non esiste di fatto perché le grandi concessionarie fanno capo a fondi d’investimento con sede in Lussemburgo piuttosto che a Londra e via discorrendo. I pro quindi sono la tracciabilità, anche qui, finanziaria dei flussi, impedire il riciclaggio e impedire che, come concessionari di Stato, vi siano soggetti che lo Stato, e il cittadino, di conseguenza, realmente non conosce

C’è poi un quinto punto che è la registrazione delle somme giocate per ogni comune e in ogni tipo di forma d’azzardo e dare massima pubblicità e consultabilità dei dati per i cittadini. Il pro in questo caso permette ad amministratori locali e cittadini di capire qual è il reale flusso di denaro che investe le loro comunità, i loro territori, e le vite stesse dei giocatori.

Il sesto punto riguarda quello di dare più risorse alle forze dell’ordine, alla magistratura e all’istituzione di nuclei specializzati per l’illegalità del gioco d’azzardo. Anche questo punto, come gli altri, è molto importante perché oggi, chiaramente, le forze dell’ordine intervengono ma, per quanto riguarda il gioco legale, l’azzardo legale, il controllo rischia di essere esclusivamente formale trattandosi di azzardo mediato da tecnologia, non si tratta semplicemente di guardare un libretto delle istruzioni o un timbro su un libretto di conformità o un prototipo della macchina o via discorrendo, si tratta di capirne di microelettronica, di capirne di algoritmica, di capirne di sistemi finanziari e di flussi mediati, appunto, in termini digitali e digitali complessi e quindi il pro è l’istituzione di veri e propri nuclei operativi specializzati, esperti in microelettronica ed esperti, appunto, in algoritmica che possano controllare, appunto, il territorio e il gioco d’azzardo sul territorio.

Il settimo punto riguarda l’abolizione dei concessionari. Oggi il gioco d’azzardo è strutturato attraverso lo Stato che detiene a tutt’oggi il monopolio e dà in concessione a dei privati, appunto, privati concessionari, lobbies, in sostanza, la gestione di questo immenso apparato. A loro volta loro, in qualche modo, esternalizzano con i piccoli padroncini, il famoso problema dei padroncini. Abolire i concessionari significherebbe tornare a qualcosa che in Italia c’è già stato all’inizio, appunto, degli anni ’90 quando a gestire era, appunto, lo Stato direttamente. I pro, quali sono? Che lo Stato si deve far carico del problema che ha creato e deve farsi carico, come avviene in Paesi europei, come la Norvegia, la Finlandia, etc. di prendere questo mega business e orientarlo verso l’estinzione.

L’ottavo punto è fissare un tetto massimo all’azzardo per dare maggior potere a regioni, comuni e ulteriori azioni di tutela dei cittadini. In questo senso, il punto andrebbe fatto esplodere in due direzioni. Da un lato il tetto massimo della giocata. Dall’altro lato, però, c’è anche un tetto da imporre alle entrate: se lo Stato è, come dire, vuole sempre più entrate, ricordiamo che sui 96 miliardi di euro dello scorso anno, lo Stato ne hai incassati 9, quasi 10, e ogni anno queste entrate aumentano. Se lo Stato, quindi, non si pone un freno, nemmeno i privati si porranno un freno. Il pro quindi è mettere, nero su bianco, che va limitata la capacità di spesa dei cittadini in questo settore.

Il nono punto prevede l’eliminazione totale del machine gambling e le forti limitazioni alle forme d’azzardo con puntate ripetute. Che cos’è il machine gambling? È il gioco d’azzardo attraverso macchine, attraverso algoritmi, attraverso macchinette. Oggi metà, più della metà, di quei 96 miliardi di euro di cui ho parlato prima sono generati da macchine che al loro interno, ovviamente, funzionano secondo logiche algoritmiche. Non c’è più nulla nemmeno della macchina, non c’è una leva, non c’è un ingranaggio, non sono, in sostanza, i vecchi flipper, sono schede di microelettronica e algoritmi. Oggi metà, più della metà, quasi 53 miliardi di euro di fatturato sono generati da slot machines, quelle che vediamo nei bar, nelle tabaccherie e via discorrendo e video lotteries.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Giu 2017, 16:30 | Scrivi | Commenti (102) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 102


Tags: azzardo, dotti, m5s, programma salute

Commenti

 


Se ho trovato il sorriso è grazie a signor FAYE che ho ricevuto un prestito di 35000€ e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di quest'uomo senza alcuna difficoltà con un tasso di 3% all'anno. Vi consiglio più non di fuorviarsi di nessuno se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signor FAYE mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un'amica che ho incontrato questo signore onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito.
Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. ecco il suo numero whatsap: 0033756818472
ecco la sua posta elettronica: jeanlucfaye50@gmail.com

nuken massimo, roma Commentatore certificato 17.06.17 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Finora vi ho votato, ma se continuate ad ignorare quella schifezza di legge sui vaccini, io e mia moglie vi molliamo. Ma come si può guardare da un altra parte, quando il governo ti OBBLIGA a fare quello che a loro conviene, usando i nostri figli come cavie? Siamo tornati ai tempi di Mengele? Se volete saperne di più andate sul mio sito "Karma e altro", dove ci sono degli articoli dove viene spiegato ciò che c'è dentro ai vaccini. Se non sai, non fai.

Martino Taurino 17.06.17 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Già, il gioco d'azzardo è un problema che diventa sempre più serio, c'è poca trasparenza da parte di chi gestisce i locali del gioco e ancora di più da parte di chi fornisce loro gli strumenti del gioco come le slot machines, servirebbe una vera stretta, ma non è facile perchè si sa come lo Stato incassa un sacco di soldi dal gioco d'azzardo e quindi in parte sia complice di questo problema. Nel gioco d'azzardo comunque inserirei anche il discorso dei giochi online e delle scommesse, esistono persone che ad esempio sono malati delle scommesse.

Lorenzo P., Cuneo Commentatore certificato 16.06.17 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ! Questo messaggio è destinato ad ogni persona avente bisogno di prestito per iniziare, completare un'attività o per regolare un caso urgente. Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 5.000.000€, Il nostro tasso d’interesse è pari al 2% l’anno. No stimolate dunque a colpire al nostra porta: (ASSISTENZA FINANZIARIA) in caso di bisogno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
mail:anieladion@gmail.com

diana love Commentatore certificato 16.06.17 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre non fare errore, è solo ora che si sente bene alla gente. Solo la signora Anissa può aiutare a uscire dalla povertà.
Ciao a tutti
Rendo grazie a Dio per avermi messo sulla strada della signora Anissa KHERALLAH attraverso di essa ho ricevuto il mio prestito tra particolare la scorsa notte a 16 ore a seguito di una testimonianza dei vantaggi di questa generosa prestito. Ms Anissa mia Kherallah fare un prestito di 10.000 euro, di aprire la mia attività. Ho ricevuto questo prestito nel mio conto dopo aver firmato le carte. Io consiglio di non farvi frodare da altre persone, la soluzione al vostro problema è la signora Anissa, se si vuole veramente fare un prestito di denaro per un progetto e qualsiasi altro obiettivo; si prega di contattare il suo. Il prestito concesso das tutti i paesi: in Italia o in Spagna, Brasile, Perù, Venezuela, Francia, Italia, Portogallo, America ......... .Il suo indirizzo: developpement.aide@gmail .com! Si tratta di una donna perfetta e sapiente. Non commettere errori sui miei fratelli e sorelle, questa è la persona giusta per noi che aveva bisogno di aiuto. Grazie a tutti.

lebon jordao Commentatore certificato 14.06.17 13:07| 
 |
Rispondi al commento

VIETARE LE PUBBLICITA' SUL GIOCO D'AZZARDO. Come si sa il fumo crea dipendenza per questo motivo nessuno si sognerebbe di fare pubblicità al fumo, allo stesso modo, siccome è stato dimostrato che il gioco d'azzardo crea dipendenza un PROGRAMMA SALUTE del M5s dovrebbe contemplare il DIVIETO DELLE PUBBLICITA' SUL GIOCO D'AZZARDO. dr. luigi ioverno - medico e psicoterapeuta

Luigi Ioverno 14.06.17 12:14| 
 |
Rispondi al commento

In tema di salute, perché non prendere posizione decisa non contro i vaccini in generale, ma contro quelli inutili? Quello contro la meningite, ad esempio, è diretto contro una malattia rarissima, non in aumento significativo, spesso spiegabile per i pochi casi con la cattiva aereazione dei locali. Per di più non è molto efficace. Con gli stessi soldi regalati all'azienda produttrice si potrebbero salvare centinaia di vite, ad esempio bonificando terreni inquinati (Taranto, Caserta, ecc.), anziché le 8 che nemmeno salveremo perché il ceppo batterico era mutato.
La Lorenzin non ha bisogno neanche di incassare la tangente come fece il suo quasi omonimo Di Lorenzo, dato che oggi, con le fondazioni, basta che la fondazione giusta riceva il finanziamento giusto. La vaccinazione anti-epatite che quella tangente produsse è considerata da qualcuno un successo, ma mi spiegate perché mai bisogna obbligatoriamente vaccinarsi verso una malattia che si trasmette con contatto di sangue o rapporti a rischio? Qualcuno vorrebbe poter scegliere semplicemente di evitare le situazioni di rischio. I Soloni che saltano su a dire che un vaccino in più comunque sicuramente non fa male sono sicuramente ignoranti, non conoscendo la complessità del sistema immunitario, e i tanti aspetti a tutt'oggi poco chiari della produzione di anticorpi.

Sandro Scapaticci 12.06.17 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo pubblicato il mio garbato commento e resto sconcertato dalla cosa. Sono un grillino di vecchia data, e spero vivamente di aver sbagliato qualcosa nella pubblicazione, e che non sia stato filtrato. Ho tolto una digressione sui vaccini che forse c'entrava poco. Questo era il mio commento: "Non sono d'accordo su questo puritanesimo rispetto al gioco d'azzardo. Quando entro in un'agenzia vedo persone, giovani e anziani, che ridono e scherzano, anche se su cose superficiali, ma senza quell'ambiente starebbero sole a casa. Tanto meno vedo come cosa positiva il controllo del denaro speso, che equivale a una mezza interdizione. In un mondo ideale forse il gioco d'azzardo non esisterebbe, ma questo è tutt'altro che il caso. I rapporti umani sono ai minimi storici, l'amicizia come i rapporti familiari, e il gioco può essere una valvola di sfogo, anche se ovviamente in media si perde, ma chi gioca lo sa. Non bisogna confondere la causa con l'effetto, è la solitudine che spinge al gioco, e non il gioco che crea solitudine. E' veramente raro che rapporti sani si deteriorino con il gioco. Sicuramente vanno perseguite le truffe, e la gestione diretta potrebbe essere un'idea per togliere guadagni e possibilità di riciclaggio alla malavita, ma il Movimento non deve lasciarsi trascinare su questioni che ledono la libertà individuale."

Sandro Scapaticci 12.06.17 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché avete eliminato il mio commento?!?!

Gaetano Gambilonghi Commentatore certificato 12.06.17 20:51| 
 |
Rispondi al commento

la risposta al gioco d'azzardo è semplice :bisogna fare capire alla gente che chi inventa un gioco con compenso in denaro deve far credere al giocatore che le vincite siano importanti e facili,ma se cosi'fosse chi detiene il gioco cioè il banco si trasformerebbe in un ente di beneficenza e FALLIREBBE !!!

Franco Bastoni 12.06.17 15:17| 
 |
Rispondi al commento

GIOCO D'AZZARDO E' LA TERZA INDUSTRIA DEL PAESE MA LO STATO CI RIMETTE!...

lo Stato incassa 10 miliardi di tasse sui giochi, ma ne spende quasi il doppio per curare gli italiani.Per il mancato incasso derivato dal gioco e sostenere spese per malati del gioco!!!...

In Italia ci sono circa 1 milione malati dipendenti dal gioco, mentre 2 milione sono considerato a rischio patologia.

La perdita sarebbe addirittura di 1 miliardo e 600 milioni di euro, pari a un quarto del gettito dell'Imu.

Scommesse e lotterie un’ immensa torta spartita tra concessionari ed esercenti, l’industria dei giochi ha fatturato 95 miliardi di euro, i concessionarie, in teoria, considerati esattori per conto dello Stato.

Si tratta di un settore delicatissimo con grandi rischi per la società ed economia.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 12.06.17 10:00| 
 |
Rispondi al commento

BLOCCO IMMIGRAZIONE (come sta facendo la spagna

http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/502277/Migranti-cosi-la-Spagna-e-diventata-una-frontiera-inespugnabile )


ABOLIZIONE LEGGE FORNERO.

Temi che i cittadini sono interessati , non si vuole fare una campagna su tali TEMI ?

Nessun problema ...vinceranno le destre .

Elementare Watson.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.06.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inutile girarci intorno per vncere bisogna prendere i voti dei delusi e non militanti che a questo giro e se non si cambia anche ai prossimi non sono andati al voto ed hanno abbandonato il 5s. E' rimasto lo zoccolo duro oltretutto disgregato da lacerazioni e polemiche. Scendendo sotto alla soglia del 50 per cento dei votanti sarà molto facile per destra e sinistra continuare a dividersi il potere. Solo se si sarà uniti e senza polemiche si potrà sperare di governare questo paese mentre se ora ricominceranno le faide interne non avremo nessuna speranza. Comunque grande delusione e sconforto siamo un paese in metastasi.

piero p., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 12.06.17 09:08| 
 |
Rispondi al commento

I meeup locali non riescono ad incidere sulla partitocrazia locale.
Il cittadino quando ha bisogno di qualcosa,servizi,casa,trasporto si rivolge alla partitocrazia,ha vissuto da anni di partitocrazia,amicizie,favori.
C'è sempre un referente politico anche se ha cambiato partito,lista,ed amicizie:infatti sono tutti "EX"...quando sei ex ti sei rifatto una verginità,sei un diverso anche se poi ritorni a fare accordi fra le vecchie formazioni.
Noi siamo diversi,siamo soli(giustamente) e pretendiamo che i cittadini schiavi e succubi credano alle nostre proposte.
Mettici poi i media e le TV ed il gioco è fatto,siamo duri e puri,ma siamo soli.
L'Italiano è maturo per capire questo?
Credo proprio di no,la storia ce lo insegna,siamo capaci, per interessi personali,di tradire l'amico,il fratello ,il genitore per abbracciare l'ex nemico.
Qui oggi si dimostra ancora una volta che la Democrazia dal basso non esiste culturalmente,ma la democrazia imposta dall'alto e quindi la Democrazia delegata.
Il cittadino purtroppo è troppo distante dalla democrazia partecipata.
Personalmente continuerò a votare il Movimento e a tutti coloro che continueranno a dagli fiducia altrimenti non ci sarà un "domani" per i miei figli e i miei nipoti.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.06.17 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi lo stato incassa 9 miliardi su 96 miliardi di giocate, circa il 10 percento. Ma se i cittadini spendessero questi 96 miliardi in normali acquisti in negozi, bar, supermercati e altro lo stato incasserebbe,soltanto di IVA, almeno il doppio e altrettanto in imposte sul reddito. Quindi almeno 35-40 miliardi invece che 9 miliardi, somma che basterebbe per il reddito di citadinanza e per riportare le pensioni a 55 anni, non ci sono parole.

enzo 12.06.17 08:59| 
 |
Rispondi al commento

..l'italiano in genere (non tutti),...ha il terrore degli extracomunitari, è convintissimo che saranno loro a rendergli la vita come un incubo.
Avrà paura (non permettendoselo economicamente) di mantenerli......avrà paura che gli rubino il lavoro, avrà il terrore di vederseli in casa....sarà spaventato dall'ingovernabilità della loro incontrollabile presenza..
Sono il suo problema peggiore.
L'italiano si dimentica di tutti i casini e le rogne dell'italia....
Molti voti saranno in ballo
Chi riuscirà a promettere soluzioni troverà seguito in molti italiani...che saranno disposti a votare di tutto...in cambio della promessa dell'allontanamento..dello spettro dell'invasione immigrati.
****************************************************************************************
questo era un mio vecchio commento,
spero di non avere ragione.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 12.06.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Quando a Bologna si faceva galleggiare Beppe sulla folla con il canotto nacque una massa di attivisti che piano piano con il blog, con le apparizioni sulla rete di Autieri, con le interviste di Messora su Byoblu cominciarono a capire cosa è la politica monetaria. Nel giro di qualche anno le informazioni circolarono alla velocità della luce e nacque cio' che oggi viene definito (erroneamente) il populismo.
Abbandonando le politiche monetarie e schierandosi con gli euroinomani a Bruxelles si tradisce l'ideologia di un movimento di persone che hanno imparato a conoscere dov'è il problema principale dei popoli degli stati europei.
L'euro non è solo una moneta ma un metodo di governo che ha inglobato anche forze reazionarie come il M5S.
Questo lo si paga.

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.06.17 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa:
Ancora una volta gli Italiani hanno abboccato alle liste civiche.
Non ci sono ancora i risultati finali... ma le proiezioni dicono chiaramente che a livello locale si è preferito votare la persona e non il simbolo.
Il grande inciucio a livello locale.
Ancora una volta l'Italiano ha dimostrato di non avere le palle e di non conoscere i sistemi dell'attuale politica.
Anche alle politiche ci sarà l'invasione delle liste civiche e l'italiano come al solito crederà alle seconde linee della politica.
Poi si verrà sul blog a lamentarci!
Ma per favore..... buon lavoro e buon disastro per coloro che credono ancora alla partitocrazia.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.06.17 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che abbia vinto il centrodestra come si legge.
Guardando qua e là si vede un'accozzaglia di coalizioni e quindi ci sarà una grande instabilità in questi comuni.
Non è neanche vero che il M5S ha perso in modo così conclamato come dicono i giornali.
In moltissimi comuni il candidato sindaco M5s, mai presentatosi alla politica, ha ottenuto le stesse % dei partiti tradizionali se non addirittura superate.
Moltissimi comuni ora hanno consiglieri del movimento, che prima non erano presenti.
A mio avviso, ciò che ha determinato questo risultato, sono state anche le martellanti, offensive campagne contro il M5S. Il caso Roma, amplificato al 1000 x 1000, ora si tenta con Torino.
Avrà inciso anche l'imboscata europea di cambiare gruppo.
I vari pizzarotti, kassimatis ecc., non hanno fatto bene. Bisogna stare attenti. Le espulsioni si devono fare in modo più silenzioso.
Si deve andare avanti, mai inciuci, mai coalizioni. Per le vittorie delle odierne aggregazioni, aspettiamo il loro fallimento, arriverà.

Rosa 12.06.17 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Ho seempre pensato che un movimento che tratti temi e diritti di tutti, assai difficilmente potrà competere col clientelismo locale ed i mille piccoli "ras" sparsi per lo Stivale; a questo, si aggiunga pure una campagna mediatica che lo dipinge da anni come una banda di rompicoglioni che non si vuole mettere d'accordo con nessuno, ed il gioco, è fatto; sarà sempre così, perchè l'Italiano non è assolutamente intenzionato a mettersi in gioco e rischiare di perdere anche uno solo dei privilegi/vantaggi strappati magari a danno di qualcun altro, mettetevi e mettiamoci l'anima in pace: l'Itagliano, prende un minimo di coraggio e rivendica un minimo di indipendenza solo quando non deve vendere il proprio voto ai signorotti locali, ed è per questo che il M5S ottiene risultati ben diversi in occasione di sondaggi e di elezioni politiche. Per ciò che riguarda lo strombazzatissimo Pizzrotti, se i cittadini di Parma ritengono abbia ben governato, in ciò non vedo alcuno scandalo o motivo di critica; resta il fatto che è stato buttato fuori (giustamente) per un motivo ben grave, che è stato quello di aver diciamo "omesso" di comunicare al Movimento d'essere sotto indagine, punto. Se ricomincia, "in direzione ostinata e contraria" ( ma con un po' più di giudizio e di chiarezza, che non fanno mai male....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.06.17 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza ragazzi diamo spazio alle proposte di legge dei cittadini. Sul gioco d'azzardo è risultata vincente quella di Clivio Antonello.

Lucas Fusaro, Rende (CS) Commentatore certificato 12.06.17 06:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inutile proporre l'arcobaleno in cielo quando la gente vive sulla terra e muore di fame. Esistono delle tematiche fondamentali e ricorrenti, che vengono trattate poco o ignorate dal blog e che permetterebbero la vittoria al movimento. Queste sono:

- IL PROBLEMA MIGRANTI (come bloccare i flussi e rimandarli indietro)
- IL PROBLEMA ISLAM (incostituzionalità, pericolo etc)
- IL PROBLEMA DIFESA LEGITTIMA (riforma art. 52 e lotta alla criminalità)
- IL PROBLEMA TASSE (diminuzione delle stesse, eliminazione Isee etc)
- USCITA EURO E UE (recupero sovranità, modifiche ai trattati etc)

Nonchè problemi come legge Fornero, come la depenalizzazione dei reati (ripristino delle sanzioni penali in luogo delle amministrative), problema università e baronato e così via.

Zampano . Commentatore certificato 12.06.17 06:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il candidato sindaco di Di maio e Cancelleri, Ugo Forello che risultato ha avuto a palermo?

salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.06.17 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

du peletti de saggezza + uno de modestia e eravamo a brindà per Parma e Zena. giusto du peletti.

mani bucate 12.06.17 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Brogli a go go . la Raggi che sbaglia i tempi degli annunci cretini e stiamo perdendo ! Contenti ? !

vincenzodigiorgio 12.06.17 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Come fanno a dire che il M5S ha perso, al viminale non sono ancora giunte nessuna sezione scrutinata?

Rosa 12.06.17 00:08| 
 |
Rispondi al commento

la Francia ha deciso di fare come noi con pinocchio di firenze,prenderla nel c...lo piano piano poi qualche mancetta come gli 80 euro,tipo vasellina evvaia bruxelles festeggiano alla grande, come vespa questa sera

giuliano da jesi 12.06.17 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Nel frattempo: Macron fa incetta di voti e seggi per l'Assemblée Nationale. Crollo del FN e dei socialisti!! Mi sorprendono i numeri pazzeschi del trionfo del polipo teleguidato Macron, non mi sorprende il fatto in sè. Come mai? Era quella di Le Pen vera opposizione sociale antisistema? Ognuno ha la sua risposta, certo i Francesi non sono stati costretti dalla mafia a votare così.....

Lino P. Commentatore certificato 11.06.17 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

exit poll
poco lusinghieri per noi

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.06.17 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono gli più che altro gli indigenti a ricorrere al gioco, coi gratta e colle macchinette, poveri pensionati al minimo e disoccupati. Dei ludopatici puri che frequentano Casino o tavoli da poker privati avendo soldi non ce ne può fregar di meno.
Ora, chi è che costringe gli indigenti alla indigenza? Quale idea di società c'è dietro? Anche la quasi totalità degli imprenditori ha come tetto il cielo, se non fossero stati costretti nel corso della storia a mollare un po' di briciole, gli indigenti sarebbero ancora pezzenti!
Ma psicologicamente non c'è differenza tra questi e quelli che giocano al superenalotto: l'incentivo è l'arricchimento totale, il resto sono balle!

Pensiamo anche un attimo alla prostituzione, non è forse la stessa cosa? Anzi è anche più orripilante per ovvi motivi. Eppure c'è ancora chi propone le case chiuse gestite dallo Stato, con le marchette...magari elettroniche ora eh... non devi leccare la colla del francobollo. Ma siamo matti? La prostituzione-tratta-delle-donne (perchè di questo si tratta) va sradicata con la forza alla stessa stregua del caporalato nelle campagne ed alla stesa stregua delle macchinette nei bar. Quella di alto livello, diciamo così, dove non c'è violenza e schiavizzazione e magnacci...beh mi sa che esisterà sempre. Il reddito di cittadinanza potrebbe essere la chiave per cominciare a liberare persone e a dare nuovi orizzonti.
Boh, forse.

H. Box 11.06.17 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Condivido tutti i punti di Marco Dotti escluso il terzo e quinto per per i quali nutro alcune perplessità.

Damiano L., Mesagne Commentatore certificato 11.06.17 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutte belle cose da applaudire ma NON DIMENTICHIAMO che quello che più di tutto aspettano gli italiani è una vera legge anticorruzione! Quella che i partiti, tutti più o meno inciuciati se non infiltrati dalle mafie, non sono finora stati in grado di varare.

Mario C. Commentatore certificato 11.06.17 22:28| 
 |
Rispondi al commento

--------A PROPOSITO DI BARI E DI GIOCO D'AZZARDO--------


http://www.wallstreetitalia.com/dietro-il-dissesto-delle-banche-venete-spunta-lombra-della-germania/

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.06.17 22:21| 
 |
Rispondi al commento


"I vaccini sono una carneficina". Altoatesini in fuga dall'Italia

Più di 130 famiglie dell'Alto Adige chiederanno "asilo" all'Austria. "Abbiamo scritto al Consiglio per i diritti umani dell'Onu", dice l'attivista no-vax Reinhold Holzer, che guida la protesta

************

Anche questo è un argomento per la salute.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.06.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’uomo vuole due cose: gioco e pericolo. Perciò vuole la donna, che è il giocattolo piú pericoloso.

-F. Nietzsche, Cosí parlò Zarathustra-

Lino P. Commentatore certificato 11.06.17 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La più grandi bische sono la City, Wall Street e compagnia. Non per modo di dire: sono sempre meno legate ai dati societari e sempre più speculative e volatili.

Lino P. Commentatore certificato 11.06.17 21:23| 
 |
Rispondi al commento

.....Se non esistesse l'idea del gioco (nemmeno nel cervello delle persone ) i soldi dei giocatori mancati,verrebbero spesi in un modo diverso senza ombra di dubbio più utile alla nazione,...e quella sarebbe gia' un crear ricchezza,
Il gioco DISTRUGGE LA RICCHEZZA, anche se chi ci guadagna... sarebbe di parere opposto.E' come fare un investimento SBAGLIATO,.. qualcuno ci guadagna, ma non si creano le condizioni di un guadagno costruttivo e reale.....

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.06.17 21:23| 
 |
Rispondi al commento

- Il gioco d'azzardo va trattato come la prostituzione.. Utilizzare quartieri, ''case chiuse'' dove vengono confinate queste ''attività''. Il tutto gestito DIRETTAMENTE dallo Stato.

Tony 11.06.17 21:20| 
 |
Rispondi al commento

IL GIOCO D'AZZARDO E' FRUTTO DI UN MECCANISMO MENTALE: UNA TRAPPOLA PSICOLOGICA

Proibire il gioco d'azzardo non è solo inutile, ma è dannoso. Se lo proibisci lo lasci alla gestione della malavita.

IL GIOCO D'AZZARDO VA CONTROLLATO (impossibile eliminarlo) CON LA CONOSCENZA!

- La fallacia del giocatore d’azzardo

Si tratta di un errore di pensiero secondo cui la persona ritiene che se qualcosa è accaduto più o meno frequentemente del normale durate un certo periodo, allora accadrà più o meno frequentemente in futuro.

Ad esempio, se il rosso continua ad uscire alla Roulette, un giocatore potrebbe puntare sul nero a causa della convinzione che la probabilità che esca nero sia maggiore di un altro risultato rosso. A causa di questo errore di pensiero, molti scommettitori si ritrovano a perdere una grande quantità di soldi ai giochi d’azzardo: aspettano di vedere uscire diversi neri o rossi di fila, per poi scommettere pesantemente sul risultato opposto.

In realtà, ogni risultato è completamente indipendente: gli eventi del passato non influiscono su eventi futuri nell’ambito di attività governate del fato.

Naturalmente il modo migliore per evitare di diventare vittima di questi pregiudizi molto comuni nella percezione sociale è esserne consapevole, in modo tale da fermarsi ed analizzare situazioni di questo tipo prima di agire.
Vi capita mai di pensare “lo sapevo!” dopo che un evento si è verificato?

Di pensare che un oroscopo si adatti molto bene alla vostra persona?

Di avere particolare timore di essere colpiti da un evento negativo specifico dopo aver sentito il telegiornale?

Allora vi interesserà certamente sapere dell’esistenza del bias di giudizio retrospettivo, dell’effetto Barnum, dell’euristica della disponibilità e di altri comuni pregiudizi nella percezione della realtà
(L. Mazzucchelli)

FATE CORSI DI LUDOPATIA, MA LASCIATE IL GIOCO D'AZZARDO, QUELLO CHE MAI RIUSCIRETE AD ELIMINARE, IN MANO ALLE ISTITUZIONI E NON AI PRIVATI.

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 11.06.17 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il Maiuscolo ma è doveroso:
CARO BEPPE VUOI MANDARE IN CULO L'ACCORDO CHE VERRA' FATTO CON IL BISCHERO E IL NANO?
BENE TI CONSIGLIO.....:

Fai firmare tutti i parlamentari del Movimento che:
RINUNCERANNO ALLA PENSIONE MATURATA anche se si andrà a fine legislatura naturale!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.06.17 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so ...... sarà una mia impressione ma ........ con tutte le macchinette mangiasoldi e tutti i concorsi a livello nazionale (tipo i gratta e vinci) secondo me in Italia ci dovrebbero essere migliaia e migliaia di fortunati che hanno vinto i premi maggiori.
Invece sembra che non ci sia nulla di tutto ciò, non si sente quasi mai di vincite oltre certe cifre (a parte saltuariamente il jackpot nel superenalotto).
Ricordiamoci bene alcune cose ..... le macchinette mangiasoldi sono PROGRAMMABILI esattamente come lo sono oramai la maggioranza degli apparecchi che ogni giorno utilizziamo.
Ci si è già dimenticati di un paio di famose paroline legate alle apparecchiature elettroniche ...... siiii .... mi permetto di rammentarvele ....... OBSOLESCENZA PROGRAMMATA.
Esattamente come probabilmente succede per tv, lavatrici, forni a microonde, autovetture e chi più ne ha più ne metta dei quali la rottura (di un componente elettronico) può essere programmato ...... esattamente allo stesso modo anche le macchinette mangiasoldi possono essere programmate, allo stesso modo i "monopoli di stato" possono programmare le vincite nei gratta e vinci ed addirittura fare in modo che ci siano più vincite ove si vuole che si verifichino (in una regione piuttosto che in altra).
Sinceramente io non ho mai messo un solo euro in questi aggeggi proprio perchè (avendo studiato nel settore elettronico) non mi faccio prendere per i fondelli da una banda di "mariuoli legalizzati".

luigi 11.06.17 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco d'azzardo per il PD è come la legge elettorale. Ne parlano nei dibattiti, alcuni rappresentanti piddioti hanno pure scritto dei libri, alla fine però, tutto rimane com'è e se qualcuno (M5S) propone una buona legge (tra l'altro sarebbe un recupero non indifferente di danari), loro che fanno? Nulla.

Lo Stato, dall'Unità d'Italia, è sempre stato colluso. Se il buon Gaetano Salvemini, statista, meridionale di Barletta, all'epoca, sosteneva che per arginare inciuci e quant'altro, occorreva uno stato federale, la dice lunga.......

Il nostro Stato centralista si è sempre prestato a certi affari, gattopardescamente, perchè tutto cambi affinché nulla cambi.....

Ora ci prova un Movimento nuovo, il M5S, la lotta è dura e la testa della gente pure.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.06.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di inserire anche un decimo punto da esaminare: il riconoscimento della patologia attraverso certificazione medica dello stato di "ludopatia" (patologia psichiatrica) in cui versano così tante persone. Questa attestazione può facilitare nell'ammissione alle procedure di esdebitazione introdotte dalla legge n.3/2012, la c.d. legge salva-suicidi, quale elemento di "meritevolezza".
Occorre promuovere delle campagne di informazione che facciano conoscere le procedure previste dalla legge per uscire dalle situazioni di sovraindebitamento.

Gigi Ursino, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.06.17 19:33| 
 |
Rispondi al commento

il gioco..pur essendo di origini antichissime , (quindi fa parte del DNA umano ), non dimentichiamo le maggiori possibilità che ha il crimine organizzato di riciclare soldi illeciti...tramite aperture di nuove punti di gioco.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 11.06.17 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me bisogna fare un distinguo:
-gioco d'azzardo elettronico: VA PROIBITO
-gioco d'azzardo "manuale" (carte, roulette, tombola, praticamente quello che ci poteva essere nella Las Vegas dei primi del 900 ): VA LIBERALIZZATO perche' crea occupazione .

Siamo pieni di bellissimi palazzi ove installare casino' per i turisti e sale da giochi vari , naturalm,ente col contorno di "divertimenti vari" che la cosa impone.

Per liberalizzare intendo che chiunque possa aprire un casino' secondo regole definite ed uguali per tutto il territorio italiano.

Aumenterebbe certamente il numero di turisti , Las Vegas vive (oggi) di turismo delle famiglie che vanno a divertirsi ed e' una citta' sintetica in mezzo al nulla.

Noi siamo pieni di ville che vanno in rovina perche' nessuno ha i soldi per mantenerle: BUONSENSO , solo questo serve.


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 11.06.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per la serie "Il potere dei soldi":

(..)Nessuno vuole i soldi del sindaco. Mille e seicento euro all'anno che il Comune di Zerfaliu vuole destinare ad ogni locale che decide di lasciare fuori dalla porta le slot machine, sono destinati a rimanere in cassa. Un'idea del sindaco Pinuccio Chelo per aiutare le persone con il vizio del gioco e che, non rendendosene conto, buttano lo stipendio dentro queste macchinette. Ma il coro dei titolari che gestiscono i bar del paese è unanime: «Questo fenomeno non si combatte così. Grazie al guadagno che proviene dall'utilizzo delle slot paghiamo l'affitto e le bollette».


Figli di mignotta....( che possano pagarcisi il funerale); non entrate nei bar e nei locali che hanno le slot: cominciamo a darlo noi, qualche segnale.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.06.17 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a mio modesto parere, se la propaganda feroce è in grado di programmare le persone "suggerendole" una certa "abitudine", (fumare, bere, vestirsi come jonny deep, vaccinare i figli perché è tutta salute, guardare la televisione perché ce' renzie o peggio, allora deve necessariamente esser vero il contrario. L'effetto collaterale, (per chi?) probabilmente, è che una persona che si LIBERA dalle stronzate altrui, e smette di confondere i suoi bisogni con quelli indotti, ha la pessima abitudine di non delegare più la sua vita agli altri, e men che meno, necessiterà di qualcuno che le dica cosa fare.
Gran bel casino per la repubblica s.p.a.

paolo adec 11.06.17 18:41| 
 |
Rispondi al commento

oltre il fatto che va eliminato, il 95% sono tutte truccate le slot machine, specialmente laddoe regnano i cinesi e calabresi,inoltre molti si sono impoveriti e distrutti la vita, poichè voi non ci crederete, ma la musica delle slot è stata studiata dagli esperti per colpire il cervello dei giocatori come strumento di ipnosi.....aiutate il popolo è in pericolo....mettete fuori legge le slot....inoltri molti senatori si sono corrotti per le società per infondere il monopolio delle slot

pino valenti 11.06.17 18:38| 
 |
Rispondi al commento

SOGNI COSTOSI
La società italiana è tra le più ingessate al mondo. Persone con alta potenzialità intellettiva e giovani pieni d’iniziativa non hanno possibilità di emergere: concorsi pubblici e privati truccati, scandaloso nepotismo nelle università e negli ospedali, politica invadente, mass media asserviti ai grandi capitali…L’unica speranza è il sogno di una vincita sostanziosa al superenalotto. Purtroppo, anche i sogni in questa società ingessata e piena di raccomandati, si pagano.

Giuseppe C. Budetta 11.06.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E basta con questa squallida storiella!

Lo avevo già detto e lo ribadisco:
il gioco d'azzardo va messo fuorilegge!

Come lo era una volta, del resto...

Egregio Dotti...non serve essere particolarmente dotti per capirlo!!

Giovanni Antonio 11.06.17 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Guarda caso il grande carrozzone dell'azzardo é partito nel 1999, la truffa EURO é partita nel 2001-2002.
Se si tratta di coincidenza non lo so, ma senza dubbio é tutto calcolato.... se aggiungiamo poi che la crisi economica é iniziata nel 2008 allora gli indizi sono già due. Si è creato il sistema perfetto per incassare senza creare lavoro.

Mancu li cani 11.06.17 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Punti di serio interesse.Solo una cosa mi lascia indeciso,la prevenzione fatta nelle scuole.Non vorrei che parlando del gioco d'azzardo se ne suscitasse un interesse,sappiamo la mentalità dei ragazzi....

Lino P. Commentatore certificato 11.06.17 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 11.06.17 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma la Legalizzazione della Prostituzione ?

Vorremmo un post su questo tema

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.06.17 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL NOSTRO LEGISLATORE ?

I CITTADINI

Saluti al cosologo

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.06.17 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROGRAMMA SALUTE :

PUNTO PRIMO

Una Legge contro la Tortura degna di questa definizione

Non quella - iniqua - inciuciata con il PDex-L a nostra insaputa

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.06.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DALLA RELAZIONE ANNULA DELLA GUARDIA DI FINANZA

ll contrasto al gioco e alle scommesse illegali
Nel settore dei giochi e delle scommesse, l’azione di servizio della Guardia di
Finanza è principalmente rivolta alla repressione dei fenomeni di abusivismo e
illegalità che interessano il comparto, nonché ad arginare qualsiasi tentativo della
criminalità di infiltrarsi nel circuito legale dell’offerta di gioco pubblico.
In quest’ottica viene tutelato:
- il gettito fiscale derivante dalla raccolta, con particolare riguardo al prelievo
erariale unico, all’imposta unica sulle scommesse e all’imposta sugli intrattenimenti,
oltre che alle imposte dirette e indirette;
- il mercato, dalla concorrenza sleale esercitata ai danni degli operatori onesti
da parte di soggetti non autorizzati;
- il consumatore, da proposte di gioco illegali, insicure e prive di alcuna garanzia,
tanto sulla regolarità del gioco, quanto sulle probabilità di vincita, e, in particolare,
le fasce più deboli, prime fra tutte i minori.
Gli interventi dei Reparti si sviluppano in primo luogo attraverso l’esecuzione
di indagini di polizia giudiziaria per la scoperta delle
condotte fraudolente più gravi e complesse.
Accanto alle attività investigative, numerosi sono i controlli
di natura amministrativa, svolti in forma autonoma o in
GUARDIA DI FINANZA 14
RAPPORTO ANNUALE 2016 / ANNUAL REPORT 2016
maniera congiunta nel più ampio quadro dei “Piani coordinati di intervento”,
elaborati a livello nazionale, in sinergia con le altre Forze di Polizia e con la collaborazione
dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
Attraverso questi pianisono state sviluppate azioni mirate nei riguardi degli operatori
del gioco non autorizzatiche hanno ritenuto di non accedere alle procedure di emersione
varate dal legislatore negli ultimi anni.
Tra i fenomeni illeciti più ricorrenti riscontrati vi sono la raccolta abusiva di scommesse..

PER CORTESIA EVITATECI STE MINCHIATE PROIBIZIONISTE ..

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.06.17 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La ciliegina sull'iniziativa dei Sindaci a 5s!
Grazie.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.06.17 16:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori