Il Blog delle Stelle
Sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti

Sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti

Author di Beppe Grillo
Dona
  • 607

di Beppe Grillo

Il MoVimento 5 Stelle chiede di andare al voto dal 4 dicembre e sin da allora abbiamo proposto di approvare una legge elettorale costituzionale che permettesse di farlo. Prima era il Legalicum, ora è il modello tedesco, votato a stragrande maggioranza dai nostri iscritti con oltre il 95% delle preferenze. I portavoce del MoVimento 5 Stelle devono rispettare questo mandato perché il testo depositato in commissione mercoledì sera corrisponde al sistema votato dai nostri iscritti: proporzionale con 5% di sbarramento e divisione tra seggi proporzionali e collegi uninominali con predominanza dei primi per assegnare i seggi.

Le differenze esistenti con il modello tedesco sono dovute alle diversità dell'assetto costituzionale esistenti tra la Germania e l'Italia. In Italia il numero dei parlamentari non può essere modificato perchè è fissato dalla Costituzione. Il "tedesco" non prevede preferenze, ma prevede liste talmente corte da renderle superflue, che sono proprio quelle raccomandate dalla Corte costituzionale nella sua sentenza ammazza-Porcellum perché in grado di far riconoscere gli eletti agli elettori, e in ogni caso il MoVimento 5 Stelle indirà le parlamentarie online che si svolgeranno su Rousseau. Non ci interessa garantire la rielezione di questo o quell'altro portavoce. Quello che conta è far rispettare il nostro metodo e garantire al Paese di avere una legge elettorale costituzionale, non il Verdinellum.

Il proporzionale tedesco non è il nostro modello ideale, ma è un sistema costituzionale che può diventare legge solo grazie a noi. Come gli iscritti hanno deciso, stiamo cercando di inserire alcuni correttivi di governabilità che possano evitare il grande inciucio post elettorale. Correttivi che potrebbero permettere ad un solo partito di avere la maggioranza dei seggi in Parlamento raggiungendo circa il 40% dei voti. Il proporzionale tedesco ha garantito al partito della Merkel il 49% dei seggi con il 41% dei voti. Noi vogliamo qualcosa di più per favorire ulteriormente la governabilità.

Se gli altri partiti non cambieranno idea sul modello tedesco, i portavoce del MoVimento 5 Stelle in Parlamento voteranno a favore del testo, come deciso dai nostri iscritti che hanno e avranno sempre l'ultima parola su tali questioni. Vogliamo garantire agli italiani che potranno votare al più presto con una legge elettorale costituzionale.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Giu 2017, 12:24 | Scrivi | Commenti (607) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 607


Tags: beppe grillo, legalicum, legge elettorale, m5s, movimento 5 stelle, proporzionale tedesco, verdinellum

Commenti

 

niente liste bloccate, ma votare con le preferenze, basta con gli emendamenti all'italiana
per stravolgere la volontà del popolo.caro Grillo questo era il senso della nostra votazione.

Mariano Demartis 09.06.17 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna inserire le preferenze, anche se tacciate di clientelismo, tanto su 900 parlamentari potranno spuntarla 3 o 4. Il resto viene scelto dalla gente. È la volta buona che la gente non farà entrare in parlamento personaggi come Silvio, romani, brunetta, Gasparri, boschi, orfini, Alfano, casini, Cesa, razzi, francesvhini, lupi, Renzi ecc. Insomma un ricambio generazionale che può avvenire solo con le preferenze e non con le liste bloccate minate dalle segreterie. Questa generazione di politici non vogliono mollare denigrando le preferenze, perché ripeto la gente non li farà più entrare in parlamento. La conseguenza sarebbe che anche i burocrati morirebbero con loro. Con le preferenze anche Berlusconi e Renzo rischierebbero in prima persona. Tedeschellum Si, ma con preferenze e voto disgiunto.

Gregorio Spadafora 09.06.17 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, fai di tutto per farci andare alle elezioni dopo la manovra finanziaria di fine anno. Deve essere il 'pagliaccio' del PD a comunicare agli italiani le nuove tasse (IMU e IVA) che dovremo pagare.

Luigi Glorioso 09.06.17 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma che brutta figura.. che si vota a fare sulla rete?

Mauro Peretto 09.06.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei conoscere i nomi dei deputati che si sono dimostrati 'franchi tiratori'. In tal modo, nel caso di elezioni anticipate o alla naturale scadenza del mandato, potrei far premiare la loro coerenza segnalandoli a coloro che non votano movimento cinque stelle.

marco montis 09.06.17 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Il M5* non può e non deve mediare con gli altri partiti perché sarebbe la sua immediata fine.
Può mediare solo col popolo quando avrà la maggioranza e solo con gli iscritti sino a quando starà in minoranza.
Fare diversamente vuol dire farne le esequie ed anche se fosse Grillo stesso a farli sarebbe fuori.
Facciamo la cosa più giusta non la stronzata del tutto proporzionale.
Il primo che vince si prende il 51%, agli altri si applica il proporzionale.
Facciamo solo la cosa più giusta, anche se non suonasse bene a livello di propaganda.

Bartolomeo Nino Cortesi 09.06.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento

via così

giorgio boelitz 09.06.17 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma il testo della legge effettivamente votata dagli iscritti dove si può visionare?

Sapere di più per fare di più Commentatore certificato 07.06.17 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato la legge elettorale. Sperando nei correttivi proposti. Così com'è fa venire il mal di pancia. Non appiattitevi, combattete.

gianfranco troncale 07.06.17 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Scusate,... ma non abbiamo già votato in rete??? e allora perché si continua a dibattere su qualcosa che è già stato deciso???? d'altra parte non è forse democrazia questa???? oppure banalmente qualcuno pensa ancora di fare saltare gli accordi in modo da rimanere stabilmente nell'anonimato e farci dire che sappiamo solo urlare senza concludere un c....? Fatela finita, tanto peggio di come siamo adesso non potrà andare.

Zaghi 06.06.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legge elettorale, Grillo, a che gioco giochiamo?

http://www.paparella.it/blog/2017/06/legge-elettorale-grillo-a-che-gioco-giochiamo/

Raffaele Paparella 06.06.17 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero, noi abbiamo deciso un'altra cosa e cioè che si andasse al voto con il sistema TEDESCO e non con il sistema che siete in procinto di approvare. Toninelli devi dimetterti perché hai tradito la nostra fiducia!!!

Daniele ., Gallarate Commentatore certificato 06.06.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma gli iscritti, non avevano già deciso per le preferenze? perchè in commissione non si è chiesto ciò? ma il primo Vday cosa chiedeva? Non si può dire che questo verrà richiesto in Parlamento e non si può nemmeno dire che il sistema tedesco non le prevede, perchè quello che è uscito fuori è un altro sistema................in questo modo si da adito a critiche, secondo me anche giustificate, di voler imporre i candidati che vuole il capo.

giovanni marco chirienti, Lecce Commentatore certificato 06.06.17 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Abolire l'Art 67 della costituzione.
Il vincolo di mandato è uno dei correttivi al mercato delle vacche in Parlamento.
Questa è una coditio sine qua non.

pietro denisi, reggio cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.17 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Io sono un cittadino belga particolare, finanziario internazionale in una banca, io prendo il tuo indirizzo e-mail per informarvi che le sovvenzioni I di prestiti ai privati, con un tasso di interesse del 2% per un periodo della vostra scelta. € 5.000 a € 9.000.000 rimborso inizio due mesi dopo la Trasferimento al vostro conto in banca ed è di pagamento mensile. Non esitate a contattarmi via e-mail per ulteriori informazioni se ne avete bisogno. e-mail: leningcredit700@gmail.com

Maria PRONTO 05.06.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Siete interesse per un prestito € 5.000 a € 2.000.000 ?? un prestito per il finanziamento le vostr ?? i vostri progetti ?? per impostare il i debiti verso banche ?? lì è non esitate ad uno Niente a contattarmi perché ho capitale abbastanza grande da partecipare con qualsiasi persone che hanno bisogno di finanziamenti e che hanno la capacità remboursser dei mensualitées e il rispetto Leggi di prestiti tra particolare e-mail: leningcredit700@gmail.com

Maria PRONTO 05.06.17 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Che di necessità si possa fare virtù è un conto. Che la proposta elettorale, in corso d'opera, sia come quella tedesca mi sembra un grossa sciocchezza. L'unica cosa di simile, al sistema elettorale tedesco, è lo sbarranmento del 5%. Per il resto potremmo chiamarla RAFFAZZONATELLUM. Che Dio cela mandi buona e magari senza mutande.
Talelbano

Gianfranco B. Commentatore certificato 05.06.17 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Salve, signora. Miss. Signor..
Vi offro finanziamenti per tutti i vostri progetti personali. Possedete un commercio e volete trovare una serenità finanziaria? Vi invito subito a fare una simulazione di credito con noi. Contattaci in privato per partecipare a una delle nostre conferenze online
Tommasinanunzia@gmail.com
Ricevuto, Madame, Mademoiselle, Signore, i nostri migliori saluti.

Tommasi Nanunzia Commentatore certificato 05.06.17 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Offro prestiti in denaro di € 2.000 a € 10.000.000 a chiunque
in grado di ripagare con gli interessi al tasso di 3% per tutte le
chiunque sia interessato si prega di scrivere a me.
Abbiamo prestiti locali e prestiti
gente internazionali in tutto il mondo.
Noi concedere prestiti che si paga è minimo.
Il nostro organizzazione non è una banca e facciamo richiediamo
non molti documenti, ma seguita da un contratto firmato
da entrambe le parti e certificati dal nostro notaio.
Fiera, onesto e serio. Contattaci oggi
e facci sapere l'importo che si desidera pagare.
Siamo pronti a soddisfare i nostri clienti entro 72 ore
ricevimento della richiesta.
Se siete interessati, vi prego di contattarmi.

marinolorenzo001@outlook.it

marino lorenzo 04.06.17 22:18| 
 |
Rispondi al commento

prestitobancario2017@gmail.com

Ciao Ecco la mia posta "prestitobancario2017@gmail.com" Caro Signor e la
signora desiderosi di fare un prestito, con un capitale di € 28.000.000, destinare ha privati prestiti di brevi e lungo termine da 2000 a € 500.000 ha tutte persone serie, affidabile e integrate, desiderano fare un prestito. "" Il mio tasso di interesse varia dal 2% all'anno a seconda della quantità in prestito e il termine del rendimento del fondo, come essere unico e avere una banca che non voglio violare la legge sull'usura. Si può rimborsare il 5 15 anni al massimo a seconda della quantità di pronto. Hai bisogno di fare un prestito: finanziamenti immobiliari prestiti sono prestiti personali si registra vietato bancario e non avete il favore delle banche, o meglio, si ha un progetto e necessità di finanziamento, bisogno di soldi per pagare le bollette, fondo per investire in società. La nostra organizzazione non è una banca, e non abbiamo bisogno di un sacco di documenti. Prestito giusto e onesto e affidabile. Cordiali saluti.. Quindi, se avete bisogno di prestito...

kamdela coesta Commentatore certificato 04.06.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Quello che state proponendo NON E' il modello tedesco. NON E' quindi quello che gli iscritti hanno votato!!

MariaLaura DeFranceschi 04.06.17 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti quelli che non sono d'accordo con la legge votata dagli iscritti al M5S:
Se avete votato no, il risultato è stato si, quindi, per cortesia, accettate il verdetto della maggioranza degli iscritti. Se non vi sta bene e non accettate il risultato della votazione, forse questo non è il vostro movimento, cambiate, nessuno ve lo impedisce.
Se non avete votato, qualunque sia il motivo, accettate il risultato delle votazioni del M5S, che è il risultato del M5S e non degli altri. Se non vi va bene, incazzatevi perché non avete avuto la possibilità di votare, ma se nonsiete d'accordo e non siete del M5S, beh, andate a rompere le palle da un'altra parte.

Alessandro L. 04.06.17 18:50| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE
e rispondo di nuovo al forbito e educato commento di ClarK R., rammentandogli che il regolamento del sito non consente messaggi con linguaggio offensivo, e colgo l'occasione per rassicurarlo che, proprio come da Lui intelligentemente intuito, volevo scrivere: "GLI CONFERMO CHE LA LEGGE ELETTORALE RIGUARDA TUTTI GLI ITALIANI E NON SOLO GLI ISCRITTI AL M5s" e non
"GLI CONFERMO CHE LA LEGGE ELETTORALE RIGUARDA TUTTI GLI ITALIANI E SOLO GLI ISCRITTI AL M5s".
Lo ringrazio per la solerte segnalazione che mi ha dato modo di correggermi e, non essendo dotato del Suo intelligente intuito, gli chiedo cosa significhi, come Lui mi scrive, "...Svigliati..."

P. C. 04.06.17 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ una dimostrazione di coerenza.

Giuseppe ., Alberobello (Ba) Commentatore certificato 04.06.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Clark R:
Innanzitutto, come da regolamento del sito:
"non sono consentiti messaggi con linguaggio offensivo".
Poi: evidentemente,
1) non hai letto il commento a cui ho risposto;
2) non hai capito il commento a cui ho risposto;
3) non hai letto bene i miei commento e quello di chi mi rispondeva;
4) non hai capito i miei commento e quello di chi mi rispondeva;
5) TE LO SPIEGO NUOVAMENTE E CHIARAMENTE, CON LA SPERANZA CHE TU POSSA CAPIRE IL MIO SEMPLICE PENSIERO, GIA' ESPOSTO ALL'ALTRO TITOLATO ESPONENTE:
INFATTI, COME E' CHIARO DAI MIEI COMMENTI, A ME NON MI INTERESSA MINIMAMENTE VOTARE PER LE SCELTE INTERNE AL MOVIMENTO MA SOLO VOTARE PER LE ELEZIONI DEL MIO PAESE!

P. C. 04.06.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo a Giovanni M. che mi dice:

"Coraggio, iscriviti così potrai scegliere in democrazia diretta";
LO RINGRAZIO PER LA CONCESSIONE MA IO NON MI ISCRIVO E NON MI ISCRIVERO' MAI A NIENTE E, PER LA DEMOCRAZIA, PREFERISCO CONTINUARE A PENSARE CHE LA DEMOCRAZIA DIRETTA SIA QUELLA CUI SONO INVITATI TUTTI I CITTADINI ITALIANI E NON SOLO GLI ISCRITTI AL M5s.
POI MI SCRIVE CHE "NOI ABBIAMO SCELTO PER TE"; SONO LUSINGATO DALLA GENTILEZZA MA PREFERISCO "IO" SCEGLIERE PER ME!".
GLI CONFERMO CHE LA LEGGE ELETTORALE RIGUARDA TUTTI GLI ITALIANI E SOLO GLI ISCRITTI AL M5s, ESATTAMENTE PER IL MOTIVO CHE DICE LUI, OVVERO CHE SIAMO IN DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA E, QUINDI, DECIDO IO DA CHI FARMI RAPPRESENTARE E NELLE URNE DEDICATE A TUTTI GLI ELETTORI ITALIANI E NON CON UN COMPUTER DOPO CHE UNA CERCHIA RISTRETTA DI PERSONE ABBIA INVIATO DOCUMENTAZIONE.
Srotola poi una serie di Auto onorificenze che, immagino, lo facciano sentire orgoglioso di detenere la verità e la democrazia, lui, e altri pochi, iscritti!
GRAZIE, PREFERISCO DECIDERE IO!

P. C. 04.06.17 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la legge elettorale deve rispecchiare quella tedesca
in caso contrario non partecipate all'inciucio Pd-Fi
sganciatevi..!
come me la pensano molti altri dello zoccolo M5S della base-base
ciao ....a riveder le stelle....!

claudio e...!!!!!

claudio cappellaro 04.06.17 14:23| 
 |
Rispondi al commento

ULTIM'ORA : ABOLITI I CAPISLISTA BLOCCATI E PLURICANDIDATURE !!!!
Questa è una grandissima notizia che fa decadere quasi tutte le critiche precedenti.
Infatti, mentre sui Social sta succedendo un vero macello, i nostri ragazzi stanno lottando strenuamente, in ciò sostenuti sicuramente dalle numerose obiezioni e "incazzature" espresse da tantissima gente competente e non (come me e tantissimi altri).
Peccato che il "voto disgiunto" sia scomparso (almeno per ora).
Staremo a vedere.
La situazione è in completo divenire perchè anche oggi, di Domenica, si stanno scannando in Commissione.
GRANDISSIMA NOTIZIA !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 04.06.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appunto. Giusto, hanno votato gli iscritti, e anch'io, favorevole al modello germanico. In Germania ci ho vissuto e di quel modello ne so, lo reputo il migliore (o meno peggiore). Ma cosa riprende, di quel modello, la proposta del callido Fiano?
Passi pure che difettino gli aspetti di rilevanza costituzionale come il numero variabile degli eletti o la sfiducia costruttiva, che richiederebbero una Legge costituzionale.
Bene che l'impostazione sia fondamentalmente proporzionalista, rispettosa delle scelte dei cittadini, e non maggioritaria come piacerebbe al mondo degli affari, anche se lo sbarramento al 5% è un premio implicito perché chi lo supera si pappa i voti di chi non lo supera e nel nostro caso è immaginabile che un 15% più o meno resterebbe senza rappresentanza.
Non ci sono le preferenze sul listino ma nemmeno in Germania ci sono solo che le liste sono decise più democraticamente che da Renzi o Berlusconi.
Ma il diavolo è sempre nei dettagli: la proposta NON prevede il voto disgiunto né i tre mandati diretti che consentano di bypassare lo sbarramento del 5%.
Prevede invece multicandidature come nel peggio della tradizione partitocratica e priorità nell'elezione dei capilista in quota listino rispetto ai candidati unici di collegio.
La mancanza del premio nazionale di maggioranza per quanto ipotizzato nel nostro voto online come richiesta da avanzare non la ritengo una sciagura, sia perché distonico con la filosofia del modello sia perché ha troppo l'odore della bottega di chi (magari noi stessi) potrebbe arrivare primo.
Ma voto disgiunto, tre mandati diretti, unicandidature e priorità elettiva ai candidati di collegio sono elementi che, continuando a mancare, impedirebbero di richiamarsi al sistema germanico. Allora, siccome è per quel modello che gli iscritti si sono espressi, vorrebbe dire che la loro decisione non conta: poco simpatico.
Marco Signori, Milano/Bagnolo in Piano.

Marco S., Milano Commentatore certificato 04.06.17 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Le stesse obiezioni di Travaglio le fanno persone a noi amiche da sempre, di cui ci siamo sempre fidati e a cui ci siamo anche completamente affidati. Imposimato, Besostri, Giannuli ed altri, tutto ad un tratto sono diventati degli imbecilli ??? Beppe, capisco il dramma che stai vivendo, lo capisco davvero. Ma invalidare questa votazione e annullare l'accordo con Renzi e Berlusconi è la sola e unica via d'uscita dalla trappola in cui ci siamo cacciati da soli. Stando così le cose stai certo che al Governo non ci andremo sicuro !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 04.06.17 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Sig. ??? che si travisa per Beppe Grillo oppure è Beppe Grillo di oggi che vuole favorire le IDDE, nuovi principi dell'attuale M5S diverse da quelle che ebbero il mio consenso.
La legge elettorale del M5S, è quella che deliberarono gli iscritti certificati, dopo ponderata elaborazione delle differenti leggi elettorali, nel 2014.
Quella votata sulla piattorma Rousseau è il risultato di una troppo veloce imbonitura; minata da molteplici inganni.
Il sistema di votazione è controllato dalla impresa commerciale Casaleggio&C: TRASPARENZA zero.
La legge elettorale non è del M5S bensì di Renzi e Berlusconi.
I principi sono quelli di Renzi e barlusconi: la Governabilità contro la Democrazia.
E' falso che diminuendo la partecipazione di minoranze alla rappresentanza parlamentare, si assicura la governabilità.
La Governabilità è garantita dal Governo, questo è il risultato di un patto tra forze di partito che raggiungono la maggioranza in parlamento oppure nella società direttamente prima delle elezioni.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 04.06.17 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Sistema tedesco NO MERDINELLUM!! O bye bye M5S....

Vittorio vagnoni 04.06.17 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Giusto per farsi quattro risate... pensando ad una nazione che ha dato i natali a grandi artisi, esploratori, statisti ed inventori, che legge elettrale viene tirata fuori!? Il TEDESKELLUM !!!

ROCCO F., Galatina Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 04.06.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Non sopporto i criticoni non propositivi che minacciano di non votare più per il M5S! Ma perchè se siete degli iscritti non avete votato per la scelta della legge elettorale quando è stata proposta la votazione sulla piattaforma? E' giusto criticare se alle critiche seguono delle proposte personali su come dovrebbe essere fatta o votata la nuova legge elettorale, altrimenti siete solo dei trolls disturbatori della peggiore specie, proprio quelle poersone che non servono al M5S, perchè non avete ancora capito e compreso che il M5S siete voi e non c'è nessuno che debba risolvere i vostri problemi al vostro posto, questo lo ha fatto da sempre la vecchia politica a cui voi siete ancora abituati. Se non siete voi stessi con le vostre proposte e votazioni online a contribuire al cambiamento il M5S non è per voi!

ROCCO F., Galatina Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 04.06.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Va bene tutto se aggiungete le preferenze eliminando i capilista e non mancate di presentare la squadra di governo prima delle elezioni.

Nicola Mastrorocco 04.06.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento

a.podrecca@icloud.com

Lucius L. Commentatore certificato 04.06.17 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per il sistema tedesco. Vorrei non fossero accettati compromessi sui punti essenziali. Grazie

Giovanni Valentino 04.06.17 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Quant'è bello Merdinellum, incostituzionale tuttavia, chi vuol restar Grillino stia, del doman non v'è certezza.

Mauro T., Ventimiglia Commentatore certificato 04.06.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi state finendo di bere il cervello? ho votato per un sistema alla tedesca non per il merdinellum.
datevi una regolata

paolo a., cornaredo Commentatore certificato 04.06.17 08:57| 
 |
Rispondi al commento

come fare per debellare il cancro del voto comprato e controllato? A mio parere sarebbe sufficiente modificare le cabine elettorali,rendendo visibile l'elettore,frontalmente, nascondendo con un pannello soltanto il piano di scrittura e le mani: impossibile fotografare la scheda e/o,peggio, scambiarla con una già votata ed introdotta illegalmente da fuori.

emanuele meli, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 04.06.17 08:52| 
 |
Rispondi al commento

In merito alla legge elettorale. Perchè non portare Avanti anche una riforma "tecnica"? Intendo: perchè non votare utilizzando Internet? Volendo, con questo metodo, oltre ad il risparmio e la velocizzazione, si potrebbe avere un UNICO collegio nazionale, tagliando così la discussion di caplist, graduatorie ...
Un grazie per l'attenzione
Antonio Foti

Antonio Foti 04.06.17 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Non è possibile far passare una simile legge.
Tiriamoci fuori da questa nefandezza.
Senza i voti del M5S non passerà.
Il Movimento metta on line una nuova votazione sul testo prima del voto definitivo.

DANILO DE SANTO 04.06.17 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5S approva questa legge elettorale, il mio voto se lo scorda.

ANTONIO SMANIOTTO 04.06.17 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ripensaci! Dopo aver letto sul Fatto i chiarimenti tecnici che mi aspettavo venissero forniti dal Blog , devo riconfermare la richiesta di coinvolgere nuovamente gli iscritti. Beppe, mi spiace dirlo, ma guarda che Pizzarotti incalza!

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.06.17 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per il sistema tedesco pensando che quello fosse il punto estremo del compromesso possibile. Se dicessi che mi piace, come peraltro so esser vero per tutto il M5S, direi una bugia. Ma non è possibile, per me, arretrare nemmeno di un millimetro rispetto all'applicazione integrale di quel modello, salvo un premio di maggioranza per il primo partito e non per una coalizione. Questo ho capito essere lo spirito della votazione online, solo questo.

Patrizio Laconi, Cagliari Commentatore certificato 04.06.17 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La trattativa che ci è stata concessa sulla legge elettorale è stata solo una bella trappola per farci perdere almeno il 20% dell'elettorato !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 04.06.17 04:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che Renzi e Berlusconi stiano proprio aspettando che il M5* si insozzi votando questa legge elettorale, per vederci finalmente ridotti a livelli di prefisso telefonico.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 04.06.17 04:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ... è vero, sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti, MA su basi completamente diverse da quelle degli ultimi avvenimenti !!!!
Quindi questa votazione NON E' più valida e deve essere ripetuta o completamente invalidata !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 04.06.17 04:06| 
 |
Rispondi al commento

Sul Blog c'è un macello !
Tutti, e dico tutti, sono contro questa schifosa legge elettorale.
Forse Beppe si è stancato e ha deciso di mollare.
Spero fortemente che non sia così, perchè il M5* è l'unica speranza di tantissimi italiani, da tanti anni ormai.
Siamo ancora in tempo a non votare in Parlamento questa lurida beffa.
Facciamolo !
Abbiamo tutto da guadagnare e in caso contrario tutto da perdere.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 04.06.17 04:02| 
 |
Rispondi al commento

Aggiornamento di Domenica 4 Giugno ore 02.45 :
=.=.=.=.=.=.=.=.=.
Allora che facciamo Beppe ?
Stando così le cose non lo so più se andrò a votare.
Questa smania di provare l'ebbrezza del rischio 40% o più, come spera Di Maio, con una legge-porcata simile io non l'approvo per niente, perchè mi fido di più di Marco Travaglio che dello stesso Di Maio !
Ho l'impressione che Luigino nostro si sia montata la testa, come sempre accade quando subentra l'ambizione del potere.
Quindi Di Maio scenda dal piedistallo e si dia una regolata, assieme a chi lo sta assecondando.
Se si deve votare per forza lo si faccia pure, anche con una legge qualsiasi, ma senza che il M5* si sputtani da solo apparendo un partito come tutti gli altri !
In questo caso invece del 40% scenderemmo di sicuro a livelli di prefisso telefonico o quasi.
Sono anche convinto che Renzi e Berlusconi stiano aspettando proprio questo e che la loro disponiblità al dialogo con noi sia stato pensata e organizzata proprio per distruggere il M5*, facendogli credere di avere voce in capitolo ma in realtà costringendolo a castrarsi da solo.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 04.06.17 02:48| 
 |
Rispondi al commento


Ma gli iscritti che hanno votato questa proposta di legge elettorale, l'hanno letta e hanno capito che non ha niente di costituzionale? Piacciono i capolista bloccati, le pluri candidature, il premio di maggioranza dato alla minoranza? Beppe Grillo, parlamentari 5stelle vi ricordate che avete votato in difesa della Costituzione? Non ci piace correre a votare con questa legge elettorale che non vogliamo! Rispettate la Costituzione!!Altrimenti non vi votiamo!!

marilisa c. Commentatore certificato 04.06.17 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Fino A ORA , STAVO CON I 5 STELLE PER COMBATTERE E STARE LONTANo dai ZOZZONI, ora mi rendo conto
che ci stiamo INZOZZANDO COME E PIU DEGLI ALTRI...
alla larga ... mi fate schifo.

MARIO FARINA, Pattada (SS) Commentatore certificato 04.06.17 00:16| 
 |
Rispondi al commento

"Salve. Non so se questo commento verrà letto da qualcuno dei 5 * (spero ,ma
non troppo ,a Dibba), comunque vada penso che state calando la maschera.
Prima i vaccini,facendo un favore alle case farmaceutiche e obbedendo allo
zio Sam, ora con questa legge elettorale per far piacere ancora una volta
allo zio Sam ed a Renzi. Ma che è successo , il grillo sparlante tace
(brutto segno,allineato e coperto), ci si scalda tanto per cose
relativamente poco importanti (referendum Costituzione che è stata già
stracciata dal trattato di Dublino), mentre sulle cose più serie che
riguardano per esempio la salute della gente comune nessuno fiata. Ricordo
Dibba che spesso ripete che tratta con tutti ,ma non ci si piega (forse);
ascoltate sempre la voce della rete ,non solo quando fa comodo. Non votate
la legge sui vaccini (incostituzionale,anche se carta straccia la
Costituzione italiana), non votate il CETA (fate le barricate a difesa
degli interessi degli italiani),non votate una legge elettorale senza
preferenze (per non fare un favore ai partiti).Sto pensando che il compito
per cui il movimento è stato creato (sempre dallo zio Sam) stia volgendo al
termine (anche Shultz disse che siete un venticello). Svegliatevi (quelli
che ancora ci credono,ammessi che ce ne siano) , altrimenti le prossime
elezioni (ammesso che ce le facciano fare)saranno per voi una Caporetto .
E' un consiglio spassionato, leggeteli i commenti e capirete che aria tira.
P.S. Almeno tu, Dibba, non tradire."

severino raponi 03.06.17 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe anche io votato si, ma leggendo il Fatto Quotidiano mi sembra proprio di capire che la legge che hò votato la stanno snaturando, perciò credo proprio che così come la vuole il PD e Forza Italia non sia da votare. Non facciamo le cose di fretta la legge elettorale è importante valutate bene e non facciamoci ingannare.

Silvano Bovi, Scanzorosciate BG Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.17 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo questa legge di tedesco non ha nulla questa legge fa bene solo a Berlusconi e Renzi con questa legge chi comanda tutto saranno i partiti e questo non va bene meglio al voto al più tardi ma con una buona legge elettorale e giusta

Giuseppe crescente 03.06.17 23:12| 
 |
Rispondi al commento

La nostra storia finisce qui, con i nominati IO NON CI STO !!!!

MARIO FARINA, Pattada (SS) Commentatore certificato 03.06.17 23:04| 
 |
Rispondi al commento

La nostra forza consiste col fatto che NOI SIAMO DIVERSI DAL MUCCHIO. se poi vogliamo uniformarci col mucchio ( Pd FI e quant'altro) quando si va va a votare si vota con i pirati ( PD FI) che lo sanno fare meglio di noi.
Abbiamo perso la bussola !!!!

MARIO FARINA, Pattada (SS) Commentatore certificato 03.06.17 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Potrei sbagliarmi ma se continua cosi grillo alle prossime elezioni il m5s arriva si e no al venti per cento ma forse a lui non interessa che il m5s ci governi. Ha dimenticato troppe cose essenziali a cominciare dall'euro. Senza sovranita' monetaria non ci potra essere niente di diverso rispetto a quello che ci offrono gli altri. il nostro sogno e' finito e il m5s e' solo l'isola che non c'e.

luci 03.06.17 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho potuto votare perché non ancora abilitata ma avrei votato no.
Fa impressione e tristezza vedere come anche il M5S faccia dietrofront su alcuni principi sempre sbandierati con irrinunciabili, ad es il diritto dei cittadini a scegliersi i candidati| d'accordo che noi facciamo le primarie ma gli altri cittadini che votano altri partiti perché non devono poter scegliere? E poi anche Grillo che coerenza ha?; quando non gli va bene revoca il voto degli iscritti (vedi Genova) , quando gli va bene ,il voto ( peraltro vorrei sapere quanto consapevole) diventa sacro! E poi cos'è questa fretta di andare a votare?; non è meglio che la finanziaria se la faccia Renzi?
Delusa e amareggiata.

Silvana G., Milano Commentatore certificato 03.06.17 22:37| 
 |
Rispondi al commento

questa volta mi sembra che grillo stia tirando veramente troppo la corda che si spezzera'. il m5s era la nostra ultima speranza, noi siamo diversi dagli elettori pd se grillo tradira' come sembra stia facendo lo abbandoneremo. E' CAMBIATO TROPPO NON LO SI RICONOSCE PIU. PECCATO E' VERAMENTE UN PECCATO ABBIAMO PERSO ANCHE L'ULTIMA SPERANZA CHE TRISTEZZA!

lucia 03.06.17 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Temevo proprio questo risultato; per questo ho votato NO alla proposta di accordo per una legge elettorale cosidetta "alla tedesca". Mi pare che c'entri poco l'attuale proposta con quanto votato sul blog l'altro giorno. La foga per non far saltare l'accordo con gli altri partiti, pur comprensibile, non può portare al disconoscimento dei nostri principi. Auspico che i nostri parlamentari valutino oculatamente se accettare o meno la proposta definitiva. Sarebbe meglio votare l'anno prossimo con le leggi che ci sono ora, piuttosto che firmare una pessima legge elettorale.

Luigi L., Moncalieri, TO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.17 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato una legge elettorale alla tedesca non il merdellum che si sta delineando. E come me il 95% degli iscritti. Grillo non scherzare con noi della base e corri ai ripari. E alla svelta
Daniela Bonciani

Daniela bonciani 03.06.17 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare di capire che ciò che abbiamo votato sia divergente da quanto state concertando. Se fosse così, direi che la soluzione migliore sarebbe ribptare online.

BARBARA MIELE (barbaramiele72), PARMA Commentatore certificato 03.06.17 21:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Condivido. Se passa sto imbroglio di legge elettorale mi sento tradito e si perde il mio voto che potrebbe andare a qualcun'altro. Sono sicuro che non sono solo. Bisogna rivotasse adesso che sappiamo che il modello tedesco c'entra pochissimo. Adesso che sappiamo che si discute di un parlamento per gran parte di nominati, cosa per la quale tanti di noi hanno messo la faccia schifandolo con amici, conoscenti ed estranei davanti ai quali mi vergognerei di ripresentarmi. Dovete farci rivotasse adesso che sappiamo altrimenti è UNA TRUFFA.

Marco Turi 03.06.17 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma insomma! Anni di "dagli all'untore" contro il PD perchè fa quello che vuole in barba alla democrazia e adesso Grillo ci viene a dire, variante del "fidatevi di me", che abbiamo scherzato? Che gli iscritti hanno votato e scelto un sistema elettorale "simile" al tedesco? Quando anche gli esponenti di spicco come la Taverna hanno subito capito l'inghippo? Di tedesco non c'è niente escluso lo sbarramento al 5% per il resto mancano le liste disgiunte ma in compenso i nominati nel listone hanno il posto assicurato mentre i vincitori dell'uninominale(eletti dal popolo) si mettono in fila per il ripescaggio . Caro Grillo non è che se mi perculi tu anzichè Renzi il trattamento fa meno male, non siamo arrivati fin qui per sentirci dire che la platea "ha votato" ma che c...zo ha votato se è venuta fuori una legge che è il contrario di quello che avete predicato per anni? E non è che se la fregnaccia la fai e la dici tu è meno indolore di quando la faceva e diceva Berlusconi e adesso Renzi, voglio più coerenza, qui il fine non giustifica i mezzi che debbono essere sicuramente democratici e non all'incirca. Già uno come Cacciarri per cui "si" e "no" al referendum sono la stessa cosa è salito in cattedra a dire che anche tu sei nel mucchio dei sostenitori della casta (la tua). Non credo che ti faranno governare o ti daranno l'incarico, questi finchè non avranno il forcone alla gola non si scompongono però, siccome il potere logora chi non ce l'ha, ho la strana sensazione che da questi opportunismi e sbilanciamenti abbiamo più da perdere che da guadagnare. Non farmi perdere la stima che ho sempre nutrito nei tuoi confronti e ricordati che: "la forma (compresa quella della riforma elettorale) è spesso anche sostanza" con tutto quello che ne consegue.

girolamo gentili 03.06.17 20:18| 
 |
Rispondi al commento

- Quello che conta è far rispettare il nostro metodo -

Appunto... “vorrei parlare del metodo”

https://youtu.be/lr3bU7K1XmA

Patti Chiari 03.06.17 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non puoi fare votare su una cosa che è diversa da quella che poi realmente si vuole proporre. Così perdi quello che è sempre stato (giustamente) il tuo vanto: la credibilità.
Finché sei in tempo ripensaci, altrimenti perderai una bella fetta di iscritti e di elettori.
Con affetto.


Mi sembra ovvio che Grillo, se porta avanti questo progetto di sistema elettorale, lo fa per motivi di opportunità e non certo perché vuole male al suo MoV. Però è anche vero, e io tempo addietro l’ho sottolineato, che i portavoce devono assumersi le loro responsabilità e spiegare bene a tutti il perché e il percome di ogni decisione, non abbiamo mandato in Parlamento dei deficienti che aprono bocca solo a comando, lì dentro ci stanno loro e non io, sono gli unici a conoscere il termometro delle situazioni e dei problemi politici e devono renderne conto a tutti gli italiani, non solamente agli iscritti. Altrimenti a “fare” politica siamo veramente buoni tutti, ma questo lo metterei ai voti…

Franco Mas 03.06.17 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rivotare dopo che il testo e stato definito secondo i ns ribaditi principi di democrazia diretta. Le votazioni si fanno in una giornata quindi non si creano ostacoli alla tempistica è per di più saremo tutti più consapevoli e preparati per fare la scelta migliore.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Comunque, se "sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti", IO, che non sono iscritto e che,anche volendo, a malapena maneggio un computer non mio, per quanto mi riguarda, sapete cosa vi dico? Vi dico:
"IL MIO VOTO FATEVELO DARE SOLO DAGLI ISCRITTI!"

P. C. 03.06.17 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro lavoro in arrivo per la Corte Costituzionale?
I presupposti, del non poter scegliere esattamente il proprio candidato, salvo errori (la semplicità è sempre una bella cosa ma, in Italia, sembrerebbe non esser dato averla), sembrerebbero essere gli stessi dell'italicum?
Però, magari, poi, intanto si legifera e, anche se la Consulta tra qualche anno bocciasse, LE LEGGI, PURTROPPO, MAGARI PASSATE CON IL VOTO DI FIDUCIA COME METODO QUASI FISSO, RIMARREBBERO?

P. C. 03.06.17 19:13| 
 |
Rispondi al commento

beppe... voglio essere chiaro...
dobbiamo RIVOTARE!!!!!!!!!

Daniele P., Roma Commentatore certificato 03.06.17 19:07| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Direi che il sistema scaturito dalla sentenza della Consulta che ha bocciato l'italicum, esteso anche al Senato, sarebbe più che giusto e da tenerselo per sempre.
Niente tentazioni al maggioritario che dà seggi non scaturenti da voti e quindi non ha rappresentanza reale.
Il parametro a cui uniformarsi deve essere quello della RAPPRESENTANZA, CHE E' DEMOCRAZIA, non quello della GOVERNABILITA': altrimenti una dittatura, il massimo della governabilità, sarebbe il miglior sistema elettorale, partendo da questo errato presupposto della governabilità.

P. C. 03.06.17 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Se passa sto imbroglio di legge elettorale mi sento tradito e si perde il mio voto che potrebbe andare a qualcun'altro. Sono sicuro che non sono solo. Bisogna rivotasse adesso che sappiamo che il modello tedesco c'entra pochissimo. Adesso che sappiamo che si discute di un parlamento per gran parte di nominati, cosa per la quale tanti di noi hanno messo la faccia schifandolo con amici, conoscenti ed estranei davanti ai quali mi vergognerei di ripresentarmi. Dovete farci rivotasse adesso che sappiamo altrimenti è UNA TRUFFA.

Davide 03.06.17 19:00| 
 |
Rispondi al commento

"Sulla legge elettorale hanno già deciso gli iscritti!".
CHE SIGNIFICA?
A prescindere dalla bontà o meno della legge elettorale, che significa che hanno già deciso gli iscritti al M5s?
La legge elettorale riguarda TUTTI i cittadini italiani non solo il M5s o, addirittura, solo "gli iscritti al M5s"!

P. C. 03.06.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legge elettorale, altro che tedesco:
capilista bloccati e multicandidature.
NON CI STO! Beppe, facci votare di nuovo!!!

Olga Anna esposito, avigliano Commentatore certificato 03.06.17 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo rivotare, perché non è questo quello che gli iscritti volevano...

Antonio E., Foggia Commentatore certificato 03.06.17 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con i nominati dei partiti ??
Se passa questo schifo di riforma elettorale
non andrò a votare.
Beppe sei come quelli che hai sempre criticato.
No a questa legge di m ....

Edoardo Longoni

Edoardo Longoni 03.06.17 18:31| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTI MATTI
Premesso che il Movimento secondo me non ha mai sfruttato a pieno la sua potenzialità ( avrebbe potuto raccogliere molti più frutti evidenziando continuamente le negatività dei partiti tradizionali ed esaltando al tempo stesso le proprie peculiarità che gli hanno consentito di arrivare dov'è) anche per colpa di qualche dissidente e di qualche comportamento infelice di alcuni vertici, allearsi ad altri partiti può avere forse una sua logica elettorale, ma la regola che ci ha condotti dove siamo è sempre stata che il Movimento deve restare sempre distante da qualsiasi alleanza, altrimenti sarà un partito come tanti...
E poi scusate un attimo, noi e l'Italia intera non avevamo bocciato a gran voce il vecchio Presidente del Consiglio Renzi ? ed ora cosa facciamo? offriamo a lui un'opportunità per rientrare in gioco e a quell'altro degli scandali, olgettine e quant'altro, che ha sempre avuto contro tutta la magistratura, di resuscitare anche se in forma di zombie !
MA SIAMO TUTTI MATTI !
Dov'è andata a finire l'ideologia, giusta o sbagliata del Movimento ( che comunque ha avuto un gran successo) ?
Comincio a pensare che nei piani alti del Movimento qualcuno non abbia le idee chiare ( o forse non le ha mai avute ).
La nostra forza era la diversità, l'onestà, la lotta alla casta, il diritto, l'italianità. Dove sono andati a finire questi principi ?
Scusatemi ma così proprio non va.

edoardo santoli 03.06.17 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo Beppe Grillo, la proposta di legge elettorale concordata con il PD sarebbe imparentata con il modello tedesco. E' come dire che Ruby è la nipote di Mubarak! Ormai Beppe parla come Berlusconi e Renzi e considera la probabile incostituzionalità della nuova legge elettorale come un dettaglio del tutto trascurabile. Ci penseranno gli elettori a somministrargli una forte dose di Maalox, come del resto alle scorse elezioni europee.

aristide pagni 03.06.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Credo che votare per il sistema tedesco abbia tratto in inganno molti degli iscritti,bisogna vedere cosa contiene il testo presentato dal PD e quindi si potra' notare che alla presentazione dopo la votazione online il testo di sistema alla tedesca contiene solo la soglia al 5% infatti se non si faranno delle modifiche da parte dei 5 stelle in parlamento andranno solo i nominati e le liste bloccate saranno addirittura 2,gli elettori potranno scegliere solo il simbolo del partito con il candidato uninominale che cambia di collegio in collegio dall'altra parte del simbolo abbiamo il listino bloccato uguale per circoscrizione,tra l'altro anche il candidato del collegio uninominale che vince non ha la certezza di entrare in parlamento.Quindi i rappresentanti M5S in parlamento si adoperino per fare quei miglioramenti che mi sembrano chiari dopo il 4 dicembre,gli italiani vogliono scegliere direttamente i propri rappresentanti!!!!!!
Un saluto da un vecchio iscritto M5S.

sgtpepper50 03.06.17 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Io l'altro giorno non ho votato questa legge elettorale... Rivotiamo please o andiamo alle elezioni senza votanti... Ecchecc...!


Dobbiamo votare nuovamente su Roussou. Non è questo che credevamo


Non sono un iscritto al movimento però lo sto votando da molto tempo per le delusioni del mio partito di origine il PD ma ancor più per i principi che volevate mettere in campo: combattere le disuguaglianze e combattere la casta ed i privilegi. Con Renzi è finito il partito. Io con tutti i miei familiari, una decina, oltre ad una trentina di amici pensionati ed impiegati eravamo convinti che voi foste diversi invece con questo accordo sulla legge elettorale state dimostrando che siete uguali agli altri, Grillo da anni sbandierava la contrarietà ai nominati, oggi il Fatto pubblica date e circostanze, ed ora cosa fa approva una legge per nominati??? e' una vergona e purtroppo se sarà così alla fine non avrete più il mio voto e quello di moltri altri. Tutti professionisti, pensionati ed impiegati. Mi auguro per il bene del Movimento e per il bene del Paese che ci ripensiate e mandate indietro al mittente questo schifo che si sta realizzando. Un sicuro vostro ex elettore. Franco Zotti - Barletta

francesco zotti 03.06.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io ho votato tutt'altra cosa...

Lucio Zoppirolli Commentatore certificato 03.06.17 17:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo ri-votare su Rousseau quando si capirà bene come é la legge. La prima votazione é stata prematura. Io vorrei la "nostra" legge elettorale, quella illustrata e discussa mesi fa.

Beppe Beretta 03.06.17 16:42| 
 |
Rispondi al commento

pensiamoci bene questa legge elet. mi puzza di fregatura ...vedo gia renzi e berlusconi alleati e il m5s fuori dai giochi...anche questa volta niente governo a 5stelle ...che delusione !!!! uno sbaglio che pagheremo molto caro ....!!! beppe ripensaci puntiamo i piedi x una legge elet. piu' giusta !!! #BEPPE RIPENSACI


Sé ci riuscite ...... aggiungete le PREFERENZE

adolfo mele, artena Commentatore certificato 03.06.17 16:22| 
 |
Rispondi al commento

il sistema alla tedesca con i collegi uninominali ma con gli eletti che sono presi non dai collegi in primis è una grande boiata, voto da molto il M5Stelle, non solo per vincere le elezioni ma anche per affermare una reale democrazia, non penso che quelli che hanno votato sul blog sospettassero minimamente questo artificio truffaldino.
Questo potrebbe ancora più ingolfare il futuro parlamento di servi di personaggi come Renzi o Berlusconi

Antonio Bonadia 03.06.17 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, dopo una lunga attesa (1 anno!) dal mio rientro in Italia dopo 20 anni in Texas, sono riuscito finalmente a votare per la prima volta.
Non potevo votare NO gia' alla prima occasione. Ma le informazioni su cosa era questo misterioso "Proporzionale alla tedesca" non c'erano. Mi sono fidato. Ho sbagliato!
Sul Fatto Quotidiano c'erano i dettagli e ... che schifo! Non vorrai mica imporre davvero quella porcheria vero? Il voto e' da rifare subito dando in anticipo tutti i dettagli necessari a capire cosa si sta votando.

Roberto Marchesi 03.06.17 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE PASSA QUESTA LEGGE CON I VOTI 5STELLE ALLE ELEZIONI PERDEREMO IL 30%dei consensi.è una mossa concordata da renzi e Berlusconi per mettere in difficoltà la nostra base.aprite gli occhi e pensate come ma


Potete postare anche 27mila commenti per allungare il brodo di questa legislatura e permettere ai vostri amichetti in Parlamento di arrivare alla pensione. Si approva la legge elettorale e li si manda A CASA. Si è espresso Grillo, ieri Di Maio, in questo momento Sorial a TGcom24. All'unisono la linea è una sola. AL VOTO. Basta con gli alibi.

roberto b. Commentatore certificato 03.06.17 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, forse non hai letto cosa si stia approvando: del "siatema tedesco"... è rimasta solo il titolo!
Si va a un Parlamento che rappresenta solo le squadre più potenti (non parlo ne di idee ne di proposte, spesso assenti o di pura propaganda), escludendo dal diritto di rappresentanza, pur minoritaria, potenziali milioni di cittadini. (Ti ricordi dal '76 al '79 i "quattro matti radicali?).
Anzi, che rappresenterà, in numero di seggi, la forza del boss del partito. Di nuovo un Parlamento di nominati, peggio di prima (avere le primarie ci rende diversi ma non cambia la sostanza).
Mi dispiace, quello che ho votato non è questo!

paolo angiolini Commentatore certificato 03.06.17 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questa volta stai prendendo una cantonata colossale...questa ipotesi di legge elettorale sono certo NON E' quella che il popolo M5S si aspettava e per cui è stato chiamato a votare. Hai fatto crescere attorno a te un movimento fatto non di pecore ma di persone INTELLIGENTI. Non sottovalutare mai il TUO popolo. Con affetto

Pippo Mascolino, Ragusa Commentatore certificato 03.06.17 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe sulla legge elettorale ho votato io, iscritto, perchè mi sono fidato di te ma...dove è finita la legge elettorale che articolo per articolo avevamo votato col prof. giannuli ?? dove sono finite le preferenze tanto costituzionali ?? Il prof. Giannuli si è sperticato nelle spiegazioni affinchè ne uscisse una legge democratica al massimo e ora con questo " tedesckellum " sembra proposto da quel putto di Fiano,(architetto ??) a quanto pare ci ritroveremo comunque tutti i vecchi tromboni della politica dell'inciucio renzi/berlusconi...forse sarebbe il caso di rivedere alcuni punti fondamentali anche se gli iscritti hanno ...votato

cecrodi 03.06.17 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i deputati devono essere eletti da noi cittadini
( infatti sono o dovrebbero essere nostri rappresentanti , e non eletti da qualsivoglia partito ) cosa che la proposta Fiano ( PD )mi sembra
non rispetti !
agli amici rappresentanti M5S chiedo di non accettare tale proposta senza le necessarie modifiche. in caso contrario , beh , dovrei rivedere
tutto quanto fatto e creduto fino ad oggi
ciao e Buon Lavoro claudio

claudio cappellaro 03.06.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, facciamo attenzione con questa partecipazione alla stesura della Legge Elettorale. Il Movimento si è sempre distinto per ridare voce ai cittadini all'interno delle istituzioni. I portavoce del Movimento sempre a dire che i cittadini "dovrebbero" essere i datori di lavoro dei parlamentari. Dimostriamo ancora una volta queste affermazioni, e questa volta con i fatti : I membri del parlamento DEVONO ESSERE VOTATI DAI CITTADINI, PUNTO. ELIMINIAMO UNA VOLTA PER TUTTE QUESTI ELENCHI DI NOMINATI.

Ricordo ancora quando prima di indire le votazioni su Rousseau ci avevi brevemente illustrato il funzionamento della legge Elettorale Tedesca. Quella che sembra si stia elaborando in questo momento, NON HA NULLA A CHE VEDERE CON QUANTO CI AVEVI ILLUSTRATO E CHE ABBIAMO VOTATO. L'UNICA COSA CHE QUESTO TESTO (SPERO NON ANCORA DEFINITIVO) HA DEL SISTEMA TEDESCO E' LA SOGLIA DI SBARRAMENTO AL 5%.

UN APPELLO AI NOSTRI RAPPRESENTANTI IN PARLAMENTO: NON CADIAMO NELLA TRAPPOLA. CI SIAMO BATTUTI PER DIRE BASTA AD UN PARLAMENTO DI NOMINATI. ORA BISOGNA AGIRE. E L'ATTUALE TESTO DI QUESTA LEGGE NON LI ELIMINA.

A TE CARO BEPPE E A TUTTI I RAPPRESENTANTI ELETTI DEL MOVIMENTO: NON CI HANNO FATTO VOTARE X DEI MESI E LA NATURALE SCADENZA LEGISLATIVA ORAMAI E' VICINA, DUNQUE NON C'E' TUTTA QUESTA GRAN FRETTA. MEGLIO METTERCI UN PO DI TEMPO IN PIU' MA FARE UNA "VERA" LEGGE ELETTORALE CHE CREI UN "PARLAMENTO RAPPRESENTATIVO". ANCHE SE LA LEGGE VENISSE APPROVATA COSÌ IN POCHI GIORNI, ORMAI AI VITALIZI DEL 15 SETTEMBRE CI ARRIVANO CMQ STI LADRI. SE NECESSARIO OCCORRE METTERSI DI TRAVERSO E DIRE NO.

LA PROPOSTA DI LEGGE COSÌ COME LA LEGGO ORA NON E' QUELLA CHE HO VOTATO NELLA CONSULTAZIONE ROUSSEAU. NON RISPECCHIA ASSOLUTAMENTE IL MIO VOTO.

NELLA SPERANZA DI NON VENIRE DELUSO, AUGURO A TUTTI UN BUON LAVORO.

W IL M5S.

Giovanni M. 03.06.17 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si afferma: > Quest'ultima affermazione non corrisponde al vero e inoltre non sono convinto che chi ha votato online sapesse che,nonostante le differenze elettorali oggettive fra Italia e Germania, del tedeschellum (perchè non teotonicum?) di buono rimane solo lo sbarramento al 5%. Infatti ci troveremo sostanzialmente due liste bloccate di cui il listone maggioritario,fissato dai partiti, prioritario e quello uninominale,
scaturito direttamente dal voto degli elettori, relegato in seconda fila con tanti saluti alle preferenze espresse. Non nego che ci possa essere una strategia da parte del m5*, è chiaro infatti che dopo il voto si cercherà un accordo con l'arcipelago dei "sinistri" ormai allo sbando ma che potrebbero condurci al 40%, è per questo che si chiede insistentemente un premio di governabilità che possa condurre al 51% ma è altrettanto chiaro che gli inciucisti di professione non concederanno mai questa opportunità, i conti li sanno fare anche loro.

girolamo gentili 03.06.17 14:41| 
 |
Rispondi al commento

no a pluricandidature , no a nominati , il più votato nel collegio viene eletto; questo ho votato in rete sul modello tedesco. non disperdiamo il lavoro e la coerenza di questi anni . forza Beppe che così vinciamo le prossime elezioni e cambiamo l'Italia finalmente.

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.17 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi vuol leggere:

http://www.stopeuro.org/la-profezia-della-banca-daffari-citigroup-litalia-votera-a-ottobre-con-il-proporzionale-alla-tedesca/

Giovanni Antonio 03.06.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Stamani ero al chiosco 5Stelle al mercato della mia cittadina e c'erano diversi attivisti come me, diciamo una venticinquina (la stessa postazione poco distante del Pd ne aveva meno della metà). Ovviamente si discuteva della legge elettorale e attenzione Beppe, eravamo tutti incazzati per l'accettazione da parte tua del candidato bloccato calato dall'alto e in tanti dicevano che se fai passare questa porcheria molto probabilmente disserterano poi le urne. Personalmente al momento mi colloco anch'io fra questi ultimi, se non cambia qualcosa.

Gabriele Firenze, Firenze Commentatore certificato 03.06.17 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Sia chiaro che leggi presentate da Fiano o da Rosati...sono cagate pazzesche!
Di questa gente non bisogna prendere NULLA!
Capito Beppe?
Lo sappiamo che poi nelle pieghette, di notte, mani conosciute ,ma vigliacche,cambiano sostanzialmente le cose.
Non è la prima volta.
Basta con questa gentaglia!
Riprendiamoci la nostra onestà e la nostra trasparenza!
Un vaffanculo a quelli che attorniano il coglioncello toscano!
BASTAAAAA!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.17 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Voglio sperare che Beppe non ci prenda per il culo:
Mi spiego, che senso ha farci votare preventivamente per il modello elettorale tedesco e poi in commissione, dopo vari emendamenti, esce fuori tutt'altra cosa?
Allora penso sia giusto che prima la commissione licenzia la riforma elettorale definitiva e poi la legge venga votata su Rousseau.

Maurizio Monti 03.06.17 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Comprendo che sia necessario votare presto, ma ritengo che votare bene sia altrettanto importante, e questa legge che del sistema tedesco non ha quasi più nulla non promette nulla di buono. Non dimentichiamo che gli eletti dovremo averli in carica per cinque anni... Cerchiamo di votare bene oltre che presto.

Salvatore D., Manfredonia Commentatore certificato 03.06.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Bloccate CETA e fate correggere la legge elettorale sapete come, altrimenti uno vale l'altro.

any none 03.06.17 13:10| 
 |
Rispondi al commento

otitti la ''mafia ambulante'' !!! U banco a me, nu banco a me, nu banco a me , nu banco per ogni figliuzzo...poi nu banco a me, nu banco a me..................


http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/06/02/roma-denuncia-del-consigliere-minacce-morte-dagli-ambulanti_ffnFigJbOIjbFVQ88lcYSJ.html

mafiadeambula 03.06.17 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Come ho già scritto ieri hai ragione, ma come la mettiamo con quanto ha dichiarato l'avv. Besostri che è anche tuo consulente ?
Infatti ha affermato che se questa legge elettorale rimane così è palesemente incostituzionale !
Allora che facciamo ?
Noi abbiamo votato una legge alla tedesca e non questa nuova porcata.
O la si fa cambiare o usciamo dalla trattativa con questi azzeccagarbugli e farabutti del PD e FI.
E succeda quel deve succedere. Infatti non vorrei che lo stesso Besostri - nonostante tuo consigliere - debba ricorrere alla Corte Costituzionale per farla annullare dopo che tu hai contribuito notevolmente a farla approvare. Del resto dopo almeno 5 anni che parli e denunci con ardore il Parlamento di "nominati" non puoi assolutamente adesso contribuire a farne un altro. Ti comporteresti come un Renzi qualsiasi. Questo il popolo 5 Stelle non te lo perdonerebbe mai. Quindi non te la prendere con la Taverna e Fico ma col tuo stesso avvocato. Ciao Beppe, tvb e le mie critiche le ritengo solo costruttive.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 03.06.17 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

otitti I veri buongustai! Fatto fritto sarà una prelibatezza! L'italiano è ormai alla fame vera!!


http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/06/03/don-bosco-rubata-urna-con-cervello-del-santo_n5IeteFdsCbWss6TzLg5hP.html

fameeeee 03.06.17 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, c'è stata una proposta, abbiamo votato, ora perché queste inutili dispute che, oltretutto, non vanno a vantaggio di nessuno se non dei partiti? Beppe è un garante non ha imposto nulla, è stato votato il sistema proposto. Sono certo che farà in modo da non imporre nulla ma voteremo ancora, ora dovremmo concentrarci sul risultato, invece di aver paure di ciò che potrebbe essere, impegnamoci per superare ogbi aspettativa.
Anziché questi post, ognuno di noi dovrebbe concentrarsi nella campagna elettorale, che a differenza della volta scorsa, sarà dura ed impegnativa contro tutti quelli che non vogliono i 5s al Governo.

Gerardo Sorrenti 03.06.17 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, pur pensando tutto il bene del mondo sulla "tua" decisione di far passare il "si" degli iscritti al sistema "tedesco", come un "si" alla proposta che si sta delineando in queste ore, ti dico apertamente che stai sbagliando .. stiamo sbagliando. Sono certo che avrai modo di ripensarci per tempo, perché non c'è strategia che possa giustificare una scelta del genere. Lì dentro c'è gran parte di quello che non abbiamo mai voluto e che abbiamo sostenuto a spada tratta in mille occasioni.

GIANCARLO PEDRETTI 03.06.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Tanto i vostri amici piddini prima o poi schiodano. stanno in 400 là dentro, appena si vota di grazia se ne restano 250. Magari col vostro aiutino valicano il 15 settembre e arrivano alla pensione. E con tutte le menate di questi giorni per rinviare il voto fino a maggio resistono. Ma prima o poi schiodano, ahi voglia se schiodano.

roberto b. Commentatore certificato 03.06.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho scelto il sì al sistema tedesco...ma che tedesco sia e non un inghippo per nominare i parlamentari! perchè sia chiaro i parlamentari li scelgono gli elettori e non i partiti o movimenti altrimenti tutti uguali sono

franco fili, ANGHIARI Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.17 12:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Io non ho votato, semplicemente perchè non mi ritengo abbastanza preparato per questa materia. Questa votazione non mi è piaciuta, perchè non mi piace questa proposta di legge elettorale. Mi chiedo però quanti di quelli che hanno votato sono realmente consapevoli di ciò che hanno scelto, di ciò che hanno votato. Sono daccordo sul fatto che l'ultima parola spetta a noi, è certamente una prova di democrazia, ma perchè ci sia una vera democrazia ci vogliono delle basi democratiche solide, e una di queste basi solide è la conoscenza degli individui. La strada è giusta ma forse per certi temi un pò prematura. Questa è una legge elettorale che ci costringe a dover prendere il 50%+1, e questo non succederà. Saremo il primo partito, ci verrà assegnato l'incarico, e poi ? Certo si potrà fare un governo di scopo, fare determinate azioni condivisibili con altri partiti, per arrivare a questo si dovrà passare dal totoministri ..... insomma .. non la vedo bene.

Enzo C., Lodi Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Cari m5s è successo qualcosa!
Il silenzio assoluto sul decreto vaccini, la legge elettorale ...
Adesso leggo questo articolo su repubblica:
http://www.repubblica.it/politica/2017/06/03/news/giovani_e_operai_ecco_i_nuovi_elettori_del_m5s_e_al_sud_cresce_il_consenso-167088062/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1
Tre indizi fanno una prova: l'Italia ha perso ancora una volta, il m5s non esiste più per come l'avevamo pensato fino a qualche giorno fa


OT? mediterranean update

http://bit.ly/2qMeR7j

http://migration.iom.int/europe/

id &as Commentatore certificato 03.06.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Preferisco mille volte 200 nominati da Grillo che votati dai commentatori allineati a quelli attaccati alla poltrona che cercano di menarla con mille scuse pur di arrivare a maggio del prossimo anno

roberto b. Commentatore certificato 03.06.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/FImposimato/posts/10154409633921750?ref=notif¬if_t=notify_me_page¬if_id=1496421609367343

tonino intrieri, bisignano (CS) Commentatore certificato 03.06.17 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'11 marzo 2007 cosa dicevi beppe del porcellum:
"
Un luogo dell’Ideale, della democrazia compiuta con persone elette dai segretari di partito. Un cerchio del Paradiso con pregiudicati, avvocati, giornalisti, dipendenti dello psiconano, sindacalisti e funzionari di partito. Non rappresenta gli italiani, ma il Sogno italiano sì. Quella aspirazione alla ricchezza e al potere senza meriti, senza intelligenza, senza onestà che è nei nostri geni. Questo mondo è un incantesimo figlio della legge elettorale e dei media.
Lo scorso anno ho proposto di limitare a due i mandati elettorali, di non candidare pregiudicati, di permettere al cittadino di votare una persona e non un partito. Proposte che avvicinano la politica alla realtà. Che permettono un ricambio del sangue in Parlamento. Adesso non ci credo più. Non penso che sia possibile scalfire questa classe, l’unica vera classe in Italia, con referendum o proposte di legge. Una corporazione autoreferenziale che non vuole perdere nessuno dei suoi privilegi. L’unica possibilità è isolarla, svuotarla di significato, prendendo il controllo delle realtà locali. Un passo alla volta. Sostituendo i partiti con i movimenti e le liste civiche. Nel tempo, quel mondo a parte comincerà a svanire e ne rimarrà solo l’involucro. Le persone che lo popolano ci appariranno come in realtà sono. Dei dipendenti infedeli e, quasi sempre, incapaci. RESET!"
^^^^^
Commenti 1487!!!!!!!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.17 11:45| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Occhio, abbiamo votato per un sistema tedesco, non per una porcata all'italianasotto mentite spoglie!

Obi Kenobi Commentatore certificato 03.06.17 11:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO SONO 5S

DEMOCRAZIA ?

La RETE è SOVRANA,
I CITTADINI eseguono,
GRILLO è il GARANTE.(PUNTO)

PS: La DEMOCRAZIA è, seppur in modo
schematico, questo. La "dittatura"
della MAGGIORANZA, va rispettata.
Ci piaccia, o no.
Io ?
Non ho votato. (Per ignoranza
personale).
Provvederò a colmare questa mia lacuna.;-)

PS: E', per me, fondamentale che questa
legge venga ritenuta COSTITUZIONALE.
Una cosa che, però, non comprendo è il fatto
che la LEGGE ELETTORALE non venga
analizzata e APPROVATA dalla CONSULTA prima, ma sempre dopo il DANNO. Risulta per logica semplice che un ELETTO, con LEGGE INCOSTITUZIONALE, è INCOSTITUZIONALE. Va da se. Oppure facciamo
intervenire ancora una volta la CONSULTA, per
concedere il "VIA LIBERA" ?
Un vero e proprio "INDULTO POLITICO".
Più che un PARADOSSO,
a me pare una CAZZATA !
In fondo, se la CONSULTA, si pronunciasse
prima, come un "FILTRO", eviteremmo
spiacevoli conseguenze.
Prevenire, non è meglio di curare ?
Però, non essendo un COSTITUZIONALISTA,
non nego di potermi sbagliare.


Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.06.17 11:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche io ho votato sì....ma credevo fosse amore ed invece ,sembra essere un calesse malridotto,con le ruote fuori asse e cmq un déjà-vu schifosamente già visto e da cui vorremmo uscire una volta per sempre. No non voglio quell'obbrobrio e non valgono neppure le "promesse" (che vorrò vedere comne faranno a mantenerle) di chi dice...lo emendamenteremo ! No !NO! Non andrò a votare!

piero dino crovetti 03.06.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che ho votato SI. Ma ho votato il sistema tedesco. Se però al testo originario verranno fatti cambiamenti che discostano il sistema scelto dagli iscritti, è giusto presentare le necessarie modifiche e qualora queste non fossero approvate, allora i portavoce nazionali hanno l'obbligo-dovere di votare contro. Pastette come quella della proposta di Fiano non mi piace per cui, Beppe, attenzione! Ci vogliono fregare. A riveder le stelle

franco o., terralba Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 03.06.17 11:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se il 5 stelle voterà una legge elettorale falsamente paragonata al modello tedesco, non vi sosterro piu con il mio voto. in me finirà l'unica speranza di ripristinale la democrazia e la legalità.
preferirò continuare a dare un voto inutile ma con intenti sani , (se qlcuno li proporrà) piuttosto ke dare un voto utile a ki distrugge ripetutamente la democrazia e la legalità.
rinunciare a voi, per me, sarà un grande dolore, ultimo argine possibile ad una europa governata solo dagli interessi dei grandi capitali, banche, assicurazioni....
io non voglio esdere governato dalle borse.
grazie per lo spazio offertomi

claudio cavallaro 03.06.17 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il voto che ho dato per la legge elettorale tipo tedesca è perché voglio scegliere a chi dare il voto e non vedere ripetizioni di stessi candidati sia nei listini bloccati sia nella quota proporzionale nonché ripetuti in vari collegi, per incrementare le possibilità di essere eletti.
Basta con i sistemi ora vigenti.
CORAGGIO DI SCELTE E DECISIONI.


Forza Beppe. Tieni duro. Giustissima la tua presa di posizione. Approviamo subito questa legge e andiamo a votare prima possibile. Votare prima possibile è l'imperativo categorico per mandarne a casa parecchi. Anche tra i nostri che mi pare vogliono incollarsi alla poltrona e fanno i recalcitranti.

roberto b. Commentatore certificato 03.06.17 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cioè, fammi capire... secondo te abbiamo votato per sta cagata che il PD-L ha tirato fuori stravolgendo il modello tedesco? Ma stai scherzando, vero?

PS
IO ho votato NO.

Nanni Manca, Carloforte Commentatore certificato 03.06.17 11:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Che fine hanno fatto le preferenze? Avremo ancora un parlamento di nominati?

vito.licitra 03.06.17 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Nominati? NO!

Vittorio A., 28073 Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 03.06.17 10:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli emendamenti andrebbero comunque sottoposti al vaglio della rete ed i nostri parlasmentari vanno ascoltati. Il Movimento non è una dittatura, ma una piazza nella quale ciascun cittadino può dire quel che pensa. Non dimentichiamo chi sono i nostri interlocutori: Un pregiudicato per reati gravi, provetto imbroglione ed il suo prestanome, imbroglione "aggressivo". Hanno in mano il Parlamento ed approveranno quello che vogliono. La presenza del movimento, oltre che rappresentare un argine, per loro rappresenta un avallo alle nefandezze. Sistema tedesco perché l'abbiamo votato, ma niente nominati o listini e capilista bloccati. Non tutti gli italiani si informano tramiye la rete e noi dovremmo raggiungere anche questi italiani... L'informazione, in questo paese, è controllata dai nostri avversari politici che racconteranno ogni genere di menzogna. Guardiamo bene quello che vogliono scrivere nella legge elettorale. Ci sono di mezzo Berlusconi e Renzi e questo non garantisce NIENTE DI BUONO...

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 03.06.17 10:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

peggio del porcellum e dell'italicum messi insieme,dove è finito lo spirito del referendum in difesa della costituzione???L'ART 51 è stato ignorato nel tedeschellum. così si continuano a creare classi politiche privilegiate senza tener conto del merito e della uguaglianza tra i candidati della stessa lista!!!Perché ANDATE A
rimorchio dei parassiti del pd ??
loro vogliono competitori a loro immagine e somiglianza. noi non siamo così!!grillo pensaci bene così distruggi la base costituzionale del movimento!!

francesco degni 03.06.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Non sono la base di nessuno ma ho votato 5 stelle da quando c'è . Non sarà più possibile! Un parlamento di nominati e' inaccettabile. Probabilmente la base ha votato prima di capire la legge nel l'ansia di andare comunque a votare. Mi tocchera' rivotare Bersani ( con il quale faceste veramente pessima figura).

franco dolfi 03.06.17 10:47| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Che delusione.... come tutti gli altri due....o si cambia o si muore!!!

roberta scaini 03.06.17 10:47| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

bene... tenendo conto dei commenti di:
infiltrati, troll, avversari politici, provocatori

mi pare che molti grillini riescano ad accettare l'esito delle votazioni online SOLO QUANDO CORRISPONDE AL LORO VOTO...

SI CHIAMA DEMOCRAZIA... SI VOTA ESPRIMENDO IL PROPRIO PARERE, MA VINCE LA MAGGIORANZA E ANCHE SE NON CI PIACE, BISOGNA ACCETTARLA

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.06.17 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ciò che viene dal PD è pensato per il PD non per il movimento e se pensate che si è strategici accettandolo a prima vista, ci sono cose che magari non si sanno (ma che si sapranno in seguito) e che permetteranno al PD di vincere, visto che si allea con chiunque pur di avere il potere, non al movimento. Quindi, attenti a dire sì subito, la faccenda delle liste bloccate è un boomerang.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.06.17 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, un ringraziamento ti e' dovuto per il tuo impareggiabile umorismo, col quale noi, pur nella consapevolezza della pessima realta' politica in cui viviamo, non ci facciamo sopraffare dalla tristezza e dalla depressione.
Dopo l'esito delle vostre votazioni on-line sulla scelta della legge elettorale, in tanti fra gli iscritti al M5S son rimasti a dir poco sorpresi che la maggioranza abbia potuto condividere la nomina dei capilista bloccati.
Anche in politica per avere credibilita' bisogna far emergere l'onesta' intellettuale e a tal proposito e per la tua figura di garante anche della trasparenza del M5S, ti chiedo di dare o di fare in modo che si dia la possibilita' a chi e' iscritto al movimento (da voi certificato) di poter visualizzare, dopo aver votato tramite le vostre piattaforme on-line di democrazia diretta, non solo i risultati delle votazioni ma anche i nominativi di tutti coloro che hanno votato e cosa singolarmente hanno votato. Questo li renderebbe tutti piu' consapevoli e responsabili del loro operato per costruire un futuro migliore e aprirebbe veramente la strada della credibilita' alla vostra e nostra tanto auspicata democrazia diretta.
Ci hanno sempre fatto credere che il voto dev' essere segreto, ma con questo mantra penso si nasconda una gran presa per il culo!
Col tradizionale sistema di votazione, il singolo anche volendo non potrebbe verificare migliaia di schede cartacee; ma con le nuove tecnologie che ci consentono di votare on-line e di consultare facilmente le banche dati, perche' dovremmo continuare delittuosamente a sacrificare il valore fondamentale della trasparenza in nome della cosiddetta privacy sull'esercizio del diritto di voto che, piu' che alla persona fisica, attiene alla collettivita' e al consolidamento della democrazia?
Necessita che si rendano accessibili agli iscritti al movimento i dati sopradescritti, per responsabilizzare gli italiani sulle loro scelte che, insieme ad una riforma della legge elettorale che

Antonio Papariello 03.06.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Legge peggiore del Porcellum e dell'Italicum. Altro che sistema Tedesco, questo è un sistema mafioso di controllo degli eletti. Un vero e proprio sistema massonico. Un "Giglio Magico" istituzionalizzato. Sono indispensabili tre emendamenti perlomeno:
!) Eleggere prima i candidati dell'uninominale;
2)No alle pluricandidatur;
3) Si alle preferenze nel listino bloccato:
Fosse per me sarei anche favorevole la voto disgiunto ed alla sfiducia costruttiva, ma comunque le tre modifiche sono il minimo sindacale.
Altrimenti nominatevelo voi questo Parlamento!

vincenzo buonomo, vin.buonomo@gmail.com Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.17 10:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE ELETTORALE TEDESCHELLUM;

Proporzionale con soglia di sbarramento 5%. Gli elettori - votando direttamente o indirettamente (mettendo la croce sui candidati della parte uninominale) per un partito - stabiliscono i pesi delle formazioni politiche nella nuova assemblea. I voti per i partiti vengono conteggiati livello nazionale. La soglia di sbarramento è la stessa sia alla Camera che al Senato.

Il calcolo che viene fatto a livello nazionale per la Camera e a livello regionale/circoscrizionale al Senato. Questa differenza è necessaria perché secondo la Costituzione il Senato deve essere eletto su base regionale.

La differenza di calcolo può causare leggere differenze nella rappresentazione dei partiti tra Camera e Senato, ma non distorcendo la rappresentatività.

Nelle singole regioni/circoscrizioni verranno scelti gli eletti, fondendo il sistema proporzionale con quello uninominale.

Capolista 'garantiti' e listini bloccati. Il sistema di ripartizione dei seggi tra le varie circoscrizioni è un aspetto più tecnico che altro, mentre è importante sottolineare come vengono scelti i deputati e i senatori, dove i candidati più votati nel collegio uninominale sono i primi ad ottenere un proprio seggio in parlamento.

Con l'emendamento Fiano invece hanno prima diritto i capolista della circoscrizione, poi i candidati più votati nei 303 collegi uninominali (in ordine di numero di voti ricevuti), poi gli altri in ordine 'bloccato' come da listino circoscrizionale e infine eventualmente i più votati non eletti nei collegi uninominali.

Unica eccezione al capolista 'garantito' è se in un collegio uninominale un candidato prende più del 50% dei voti: in quel caso quel candidato 'supera' il capolista di circoscrizione, che viene eletto solo come secondo.

Quote rosa ciascuno dei due sessi non possa rappresentare più del 60%

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 03.06.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE ELETTORALE TEDESCHELLUM;

Proporzionale in base alla percentuale, quanti seggi spettano a ciascun partito a livello nazionale e poi a livello circoscrizionale.

In ogni circoscrizione i partiti fanno una classifica dei propri candidati secondo il seguente criterio: primo il capolista del listino bloccato; seguito dai candidati che hanno vinto dei rispettivi collegi sulla base del maggior numero di suffragi ottenuti; seguono gli altri candidati del listino bloccato e infine i candidati che nei collegi non hanno vinto.

Da questa classifica si estraggono in ordine gli eletti di ciascun partito. Un candidato si può presentare in un collegio uninominale e in tre listini bloccati,

I listini bloccati di 2-6 nomi in ciascuna circoscrizione e un candidato in ciascuno dei 303 collegi uninominali.L'elettore ha un solo voto con cui sceglie il candidato del suo collegio e la lista di partito collegata.

Nella nuova legge per la Camera il territorio nazionale viene diviso in 25 circoscrizioni, a loro volta divise in 303 collegi uninominali.

Una sola scheda, un solo voto. Gli elettori voteranno su una scheda. Ad ogni simbolo di partito è associato il nome del candidato in quel collegio e i nomi del listino bloccato (da due a 6 candidati) di quella circoscrizione elettorale.

Si potrà votare o con un segno sul nome del candidato nell'uninominale (che vale per la lista corrispondente) o con un segno sulla lista collegata (che vale anche per il candidato corrispondente).
È previsto espressamente che in caso di doppio segno su un candidato e sulla lista corrispondente il voto rimanga valido.

Esclusa la possibilità per un elettore di votare un candidato uninominale e un partito diverso.

CONTINUA....

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 03.06.17 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ripensaci o facci rivotare sulla proposta fiano,
una proposta di legge che di tedesco non ha niente:
SI AL PROPORZIONALE
SI ALLA SOGLIA DI SBARRAMENTO
SI AL VOTO DISGIUNTO
NO A LISTINI BLOCCATI
NO ALLE MULTICANDIDATURE

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 03.06.17 10:00| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Come al solito quando è il momento di decidere per riuscire a fare qualcosa di concreto, ecco che esce fuori una Taverna qualunque che non si trova d'accordo e va fuori dal coro. Ancora non si riesce a capire che con questo atteggiamento di chiusura verso tutto, si rimmarrà in perpetuo isolamento. Ve la sentite di stare per altri cinque anni all'opposizione a strillare e non concludere mai un emerito c....? E basta, sto con Beppe tutta la vita..... dateci un taglio chi non è d'accordo voti per Renzi....

Zaghi 03.06.17 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO VOTATO SEMPRE M5S MA QUESTO DIETROFRONT AL PROPORZIONALE E'ASSURDO! COSI' SI RIESCE PERFINO A RESUSCITARE BERLUSCONI! OTTIMO !!...
BEH ALLE PROSSIME ELEZIONI NON ANDRO' A VOTARE.
QUESTO DISGRAZIATO PAESE STA' TORNANDO INDIETRO DI 20 ANNI CON UNA CRICCA POLITICA SEMPRE PIU' ATTACCATA ALL'"OSSO" CHE NON MOLLA PIU' E CHE CONTINUA A SPOLPARE! COMPLIMENTI AI VERTICI ED A QUANTI HANNO VOTATO ONLINE PER IL RITORNO AL PROPORZIONALE. OTTIMO RISULTATO. SE POI SI VOTERA' SENZA AVERE CHIUSO LA FINANZIARIA SAI LA FREGATURA E LA VALANGA DI TASSE AD ELEZIONI AVVENUTE!!!!
COMPLIMENTI PER IL GRANDE AIUTO DATO AL DEFAULT DELL'ITALIA.
T.R. - BOLOGNA

tom roffi 03.06.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ti seguo da tanti anni ed ho votato sempre M5S.
Adesso, però, hai fatto una scelta assolutamente sbagliata!
Intanto, nonostante tutte le giustificazioni, si consegna il paese (chissà per quanti anni) al proporzionale, con tutti i disastri che io da settantenne ricordo benissimo. Inoltre, data la scelta di non fare alleanze, per noi è un ulteriore disastro.
Infine, non capisco la fretta ridicola di andare alle urne qualche mese prima, con l'instabilità economico-finanziaria che discende dalla impossibilità pratica per noi di fare un governo, cosa che anche un cieco vedrebbe.
Spero che tu ci voglia ripensare.

aldino c., Messina Commentatore certificato 03.06.17 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Liste bloccate in Italia significa eleggere i mafiosi ve li ricordate?

bigvalue 03.06.17 09:40| 
 |
Rispondi al commento

questa proposta di nuova legge elettorale è partita male e sta proseguendo peggio: a parte le critiche interessate e opportunistiche al M5S, sono molto perplesso circa la consultazione interna svoltasi con il famoso consenso al 95%. Siamo perfettamente caduti nel tranello di votare una linea (espressa in modo confuso e generico) sul metodo tedesco per poi discutere in parlamento su uno schema che non lo è, ben poco proporzionale, senza reale scelta dei candidati, senza nessuna garanzia sul passaggio ad altri gruppi dopo l'elezione, ecc. Invito l'amico Beppe a riflettere bene su questo punto perché maggior chiarezza e coerenza avrebbe forse cambiato l'esito della votazione interna (io mi sono astenuto ma un "no" in più l'avrebbe solo rafforzata) e sarebbe bene cambiare ogni posizione supina in commissione: un conto sono le critiche velenose del PD oggi, un conto quelle degli elettori al prossimo appuntamento, mille volte più numerosi di quelli che hanno votato "sì" in buona fede a questo fasullo tedeschellum....

carlo dondona 03.06.17 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Questo il post del 7 maggio...già dimenticato?
"Il M5S ha appena depositato alla Camera la bozza di proposta di Legge per la nuova legge elettorale.
La legge dei cittadini: per la prima volta nella storia, una legge elettorale è stata discussa e votata online da decine di migliaia di persone. 8 votazioni, oltre 220 mila voti, e tanti punti importanti decisi da noi: il sistema proporzionale, collegi intermedi, soglia di sbarramento, preferenze e preferenze negative. Oggi i parlamentari M5S presenteranno la legge alla stampa in una conferenza alle ore 16 che potrete seguire qui, e saranno davvero nostri portavoce: la legge l’abbiamo scritta tutti insieme, un evento unico al mondo! Renzi ci aveva preso in giro, dicendo che saremmo arrivati ultimi... invece siamo arrivati PRIMI: Ecco la nostra legge elettorale!".
M5S Camera

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.17 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, la nostra competenza di elettori può arrivare fino a decidere un modello in uso nel paese più civile ed efficiente d'Europa,un modello che non sarà esattamente il migliore ma noi siamo in grado di cogliere solo quello, senza le modifiche strutturali tentate in questi giorni, di conseguenza abbiamo bisogno delle professionalità dei nostri parlamentari e portavoce per far si che venga rigorosamente rispettato l'impianto che abbiamo votato.

maurizio contigiani 03.06.17 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Cosa diceva Giannuli sul nostro blog:
Se c’è un sistema bicamerale c’è sempre un sistema di tipo proporzionale, questo è stato uno dei grossi errori che è stato fatto dai nostri parlamentari nel 1993 quando venne approvato il sistema maggioritario, dimenticando che il sistema maggioritario può produrre maggioranze diverse nei due rami del Parlamento e rendere la situazione ingovernabile, che è esattamente quello che è accaduto. In qualche modo bisogna avere un' idea della Costituzione e del sistema nel suo complesso, ma su questo tema magari avremo modo di tornare.

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questa fase,secondo mio modestissimo parere,penso sia poco importante l'"algoritmo elettorale"essendo evidente che ogni gruppo s'attrezza al proprio presunto vantaggio.
Premesso che scelte determinate da circa ventimila espressioni di voto sono comunque grande miglioria rispetto a decisioni interne a segreterie di partito,è del tutto evidente che la sfida sarà nel conquistare la fiducia di milioni di cittadini e questo sarà possibile nella misura in cui i Programmi e,soprattutto, Le Persone che La chiederanno saranno credibili...e poco conta il nome in testa alla lista...i Cittadini Italiani sceglieranno per Credibilità,Onestà,e Coerenza delle PERSONE e della PARTE che Le Propone,altrimenti tutta l'azione decennale del Movimento 5S rischierà,come accaduto ad altri tentativi nel passato,di finire frantumata,fogocitata e digerita.
Con molte cordialità a Tutti i frequentatori del sito dalla solare e calda RROMAgna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 03.06.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Se i Parlamentari M5S voteranno il " Tedeschellum " alle elezioni non mi asterrò ma gli voterò contro

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 03.06.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, è vero che ho votato per la legge elettorale alla tedesca, MA QUELLA CHE FIANO HA PRESENTATO NON HA NULLA A CHE VEDERE CON LA LEGGE TEDESCA. Se dovesse restare tale NON VA ACCETTATA.
----------------
RIPENSATECI HA VIZI DI INCOSTITUZIONALITà.

Egidio Guarino 03.06.17 09:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Secondo me diciamo che nella votazione non è stata molto chiarita la scelta che doveva essere votata. Vi immaginate se tutti gli iscritti fossero stati correttamente informati che noi cittadini non avremmo scelto alcun rappresentante al parlamento ora peggio che mai?? Ci sarebbe stata una sollevazione generale e avremmo avuto sicuramente un risultato totalmente opposto. Mi ricorda tanto il voto effettuato già il 4 dicembre scorso, quando nella riforma costituzionale Boschi-Renzi (che accoppiata!!), l'unica bontà nascondeva tutte le altre nefandezze. Ma li abbiamo scoperti. Ora invece purtroppo stiamo correndo sul bordo di un dirupo e, presi dal nostro narcisismo rappresentativo, non ci siamo accorti che di fronte abbiamo una voragine. Dobbiamo fermarci, ragionare e soprattutto affermare con veemenza che gli eletti non possono, ma DEVONO, ripeto e sottolineo DEVONO, ESSERE ELETTI DA NOI CITTADINI. Caro Beppe questa è la Democrazia. Che l'hai dimenticato?? FERMIAMOCI E ABBIAMO IL CORAGGIO DI AMMETTERE IL NOSTRO FONDAMENTALE ERRORE!!!
L’elettore ha il diritto/dovere di esprimere un voto che, come richiede la Costituzione,
“sia personale e diretto”

Pietro P., Roma Commentatore certificato 03.06.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE RIDAI VOCE AGLI ISCRITTI.
Rivotiamo.
Rivotiamo.
Rivotiamo.
Rivotiamo.
Rivotiamo.
Rivotiamo.
Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti.
Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti.
Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti.
Rivotiamo una legge nostra e andiamo avanti.
Non vogliamo avere nulla da che fare con la vecchia nomenclatura.
Infine si discuta in Parlamento c'io che verrà presentato dalla partitocrazia.
LORO si faranno un vestito su misura,noi presenteremo una legge costituzionale per i CITTADINI.
Questa la nostra grande differenza!

oreste ★★★★★ °.°, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.06.17 09:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori