Il Blog delle Stelle
Governo moroso con Roma di 20 milioni di euro

Governo moroso con Roma di 20 milioni di euro

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 102

di MoVimento 5 Stelle Roma

Trasparenza ed equità. Con questi principi abbiamo preso l’impegno di risanare la Capitale. E uno dei capitoli di questa opera è rappresentato dalla partecipata all’igiene ambientale di Roma. Abbiamo chiesto quale fosse la situazione debitoria della pubblica amministrazione nei confronti del Comune, perché proprio le istituzioni devono essere le prime a dare il buon esempio nei confronti dei cittadini. Dall’analisi effettuata dall’Ama abbiamo scoperto che la pa, nelle sue diverse diramazioni, deve al Campidoglio oltre 100milioni di euro di tassa sui rifiuti, con situazioni debitorie che risalgono anche a quasi tre anni fa. I dati sono relativi a ministeri, utenze militari e di comunità, e quindi ospedali, Asl, ambasciate, scuole, università. È stato lasciato correre tutto in questi anni, serviva un’amministrazione a 5 stelle per fare un’operazione verità.

Così abbiamo scoperto che fra presidenza del Consiglio e ministeri, assommano a 20 milioni di euro le pendenze col Comune di Roma. Palazzo Chigi, ad esempio, ha un debito di quasi 1 milione 200mila euro, di cui 117mila euro pendenti da oltre due anni e mezzo, quando Renzi sedeva sulla poltrona più alta. Poi c’è il ministero dell'Interno (6 milioni); il ministero della Difesa (3,2 milioni); quello delle Infrastrutture e dei Trasporti (2 milioni); il ministero dei Beni e delle Attività culturali (1,7 milioni); quello di Grazia e Giustizia (1,5 milioni); il ministero dello Sviluppo economico (1 milione); il ministero degli Affari esteri (822mila euro); il ministero del Lavoro e Politiche sociali (761mila euro); il ministero dell'Economia e delle Finanze (575mila euro); il ministero dell'Istruzione (375mila euro); quello dell’Agricoltura (306mila euro); il ministero della Salute (95mila euro); il ministero dell'Ambiente (31mila euro) e anche la Camera dei deputati con 369mila euro. Le pendenze più longeve, scadute da oltre mille giorni, sono quelle del Viminale (2,6 milioni di euro), Mibact (528mila euro), Mit (508mila euro) e ministero di Grazia e Giustizia (487mila euro).

Siamo consci che anche anni e anni di non curanza, per non pensare peggio, hanno portato a questa situazione. Le sedi istituzionali si sono spostate, alcuni ministeri sono cambiati, si sono scissi o accorpati. Probabilmente in passato nessuno è andato a chiedere nulla, portando a questo cumulo monstre. Lo stiamo facendo noi. Le nuove bollette Ama emesse per la scadenza della rata di fine maggio contengono tutto lo storico e tutti i dettagli necessari. Ora chiediamo a tutte le istituzioni di dare il buon esempio nei confronti di tutti i cittadini.

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Lug 2017, 17:51 | Scrivi | Commenti (102) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 102


Tags: 20 milioni, governo, m5s, rifiuti, roma

Commenti

 

Viviana, per cortesia, calmati!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.07.17 17:01| 
 |
Rispondi al commento

E' assolutamente necessario abolire tutti i vitalizi di tutti i politici non solo dei parlamentari e senatori ma anche dei politici regionali, che sono i più scandalosi.
Cordiali saluti

Nello Piras 25.07.17 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma EQUITALIA per questi SIGNORI (chiamiamoli così) NON ESISTE?
FATELI PAGARE!!!

Iris 22.07.17 08:55| 
 |
Rispondi al commento

quei delinquenti devono pagare tutto fino al centesimo come fanno con noi cittadini ha proposito il bomba si e preso un treno per girare l italia e dire cazzate ma il treno chi lo paga

giancarlo ricomini, marina di carrara toscana Commentatore certificato 21.07.17 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Se la morosità è del cittadino allora... alla gogna!

Se la morosità è del governo... alleluia!

Questo perchè?

Il governo (non eletto, copia e incolla di un altro idiota e incapace) ODIA la CAPITALE del suo paese! (X ovvi motivi.)

Che stupidata! Degna solo dei bambini dell'asilo! Ma tanto..

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 20.07.17 17:22| 
 |
Rispondi al commento

NOMINE COMUNE DI ROMA
Ennesimo capolavoro nelle nomine alla faccia della trasparenza (tutto giocato di nascosto e competenze).
Pronta come peraltro anticipato dai giornali la nomina come capo azienda di risorse per Roma dell'avv di anzio alessio mauro che come passato manageriale vanta 1 anno di governo della società del porto di anzio (bah) ma legato dicono i giornali al vicesindaco bergamo ( questo punto toglierei il condizionale visto il risultato)
Parallelamente altro capolavoro. bando del comune pubblicato praticamente di nascosto (le impostazioni del sito bloccano il risultato nei motori di ricerca) per il nuovo consiglio di amministrazione di Capitale lavoro SPA. bando disegnato hoc...pensano le malelingue...per un esponente 5 stelle di altro comune...
ehm...sindaca....trasparenza ricorda?
Era meglio farli selezionare alla rete i cv oppure affidarsi a seri cacciatori di teste
Come potete pensare un giorno di nominare allo stesso modo i vertici di aziende strategiche per il paese come Poste Enel etc etc?

Luca Laurenti 20.07.17 03:28| 
 |
Rispondi al commento

Stranissima questa cosa. Visto l'evidente feeling tra regione Lazio, governo centrale e comune di Roma, ero convisto che costoro fossero AMOROSI e non MOROSI.
State tranquilli, a breve arrivaranno valanghe di merda, per saldare i debiti.

Franco B., Prato Commentatore certificato 20.07.17 00:10| 
 |
Rispondi al commento

notizia ANSA di stasera: 70 dirigenti del comune di Roma su 190, indagati per fatti risalenti a 4 o 5 anni fa. Come non stare Allegri ? Sono anni che molto modestamente, predico che il marcio nel comune STA IN PRIMIS NELLA DIRIGENZA !!!! Spesso accade che proprio il dirigente mascalzone e ladro riesce persino a "farsi coprire" dal politico più ingenuo e malleabile. Come starà adesso il comune... a dirigenti ??? In proposito regna un silenzio sospetto. Chissà se la Raggi vive in pace e beatitudine con i dirigenti? Ho già (molto modestamente) detto che... FIDARSI È BENE... MA NON FIDARSI È MOLTO MEGLIO: la prudenza della persona esperta ed accorta, suggerisce che quando gli euro fruscianti, svolazzano sotto il naso... del dirigente, in questa italia dove la corruzione nella P. A. (specie scivolando verso sud) è "la regola", sarebbe d'obbligo NON FIDARSI DI NESSUNO : NE AMICI, NE AMICI DEGLI AMICI, NE DI QUELLI DI CUI TI HANNO PARLATO BENE. Spero che la Virginia abbia imparato con solerzia questo dogma: l'occasione fa l'uomo ladro: pare peraltro, che il detto... lo abbiano creato sulla base dell'esperienza negli Enti pubblici... da una certa parte d'Italia in giu'... Roma compresa ovviamente....

Umberto Tordone Commentatore certificato 19.07.17 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...forza Virginia, vai fino in fondo con le tasse, sopratasse e interessi di mora... e censimento degli immobili e degli affitti...
Poi un bel sequestro degli scranni in Parlamento per morosita' o sul loro stipendio di ministri o presidenti della repubblica segretari e sottosegretari come fanno a tutti i comuni mortali che non pagano le tasse..
Questi puffaioli pieni di privilegi e non pagano manco le tasse al Comune ... non ci sono piu' gli amici degli amici... proprio vero che il marcio parte sempre dalla testa...

claudio masi 19.07.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento

pignorategli la poltrona!!!!! vedrete che con la paura di perderla pagheranno subito.

antonio 19.07.17 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Bisogno di soldi per risolvere i vostri problemi finanziari? Ci sono investitori privati e abbiamo messo a vostra disposizione prestiti personali a un
aliquota forfettaria del 2 %. La concessione di tale credito è di 10 mila euro a 50 milioni di euro . L'assicuratore è tenuto a pagare il 15% di rimborso una volta
si sarà sottoscritto l'assicurazione. E la durata del rimborso è determinato in base all'importo del vostro prestito. Per ulteriori informazioni, contatto
noi; PhillippeHuvelin@outlook.fr

giordan giordan12 Commentatore certificato 19.07.17 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe il caso di sospendere la raccolta dei rifiuti ai morosi finché' non saldino gli arretrati.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.07.17 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana, tu scrivi "in Italia, dopo Berlinguer, nessuno ha più parlato di questione morale" e in un altro passaggio dici: "Il mondo si tiene in catene con due armi: l'ignoranza e la paura." Non è forse grazie all'ignoranza che si crede ancora alla favoletta di Berlinguer pulito e alla questione morale? Forse il suo PCI non prendeva soldi dall'URSS? O forse lui non sapeva delle malefatte di Tito, di Lenin, di Stalin, cioè di persone che stimava? Forse non c'erano rapporti tra il PCI e le BR? Forse non si sapeva nulla delle stragi fatte dai partigiani italiani a danno dei civili e delle foibe (cose mai denunciate da Berlinguer) o di altri scandaletti resi noti al pubblico molto tardi, con la caduta del comunismo dell'est? Dico questo perchè la mia impressione è che si continui a dipingere i politici del passato come modelli a cui ispirarsi, come se la prima Repubblica non avesse avuto peccatori al suo interno. Sfortunatamente, finchè si continuerà a "santificare" certi personaggi o a vedere i medesimi e i loro slogan come esempio, non ci sarà evoluzione politica in Italia.

Zampano . Commentatore certificato 19.07.17 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bertolt Brecht-Lode della dialettica

L'ingiustizia oggi cammina con passo sicuro.
Gli oppressori si fondano su diecimila anni.
La violenza garantisce: Com'è, così resterà.
Nessuna voce risuona tranne la voce di chi comanda
e sui mercati lo sfruttamento dice alto: solo ora io comincio.
Ma fra gli oppressi molti dicono ora:
quel che vogliamo, non verrà mai.

Chi ancora è vivo non dica: mai!
Quel che è sicuro non è sicuro.
Com'è, così non resterà.
Quando chi comanda avrà parlato,
parleranno i comandati.
Chi osa dire: mai?
A chi si deve, se dura l'oppressione? A noi.
A chi si deve, se sarà spezzata? Sempre a noi.
Chi viene abbattuto, si alzi!
Chi è perduto, combatta!
Chi ha conosciuto la sua condizione,
come lo si potrà fermare?
Perché i vinti di oggi sono i vincitori di domani
e il mai diventa: oggi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Domanda..... se ci fosse stata a Roma una giunta di SX, i soldini, sarebbero arrivati?
Mah!

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.17 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL COLORE DELLA DEMOCRAZIA
La democrazia è un'utopia che può realizzarsi solo in parte nella lenta crescita della partecipazione sociale e della consapevolezza popolare
Chiamarla di dx o di sx non ha senso
Corrisponderà storicamente a quel livello che la maggioranza dei cittadini sentirà proprio in un dato momento storico
Se guardiamo alla Svizzera federale delle consultazioni frequenti e dei referendum legislativi,vediamo che la gente ha preso a volte decisioni che a taluni possono sembrare evolute e altre che a taluni possono sembrare regredite
Ma,se esse risponderanno comunque alla volontà della maggioranza dei cittadini,quella sarà una democrazia,ovviamente 'in progress',come possono solo essere tutte le cose umane vive
Idealizzare la democrazia ha senso solo se non la intendiamo come un traguardo,raggiunto o facilmente raggiungibile,ma come un metodo,un sistema di vita civile e politico che allarga la partecipazione,limita l'accentramento,rispetta il pluralismo, rompe la chiusura delle corporazioni, nobilita il singolo,accresce il suo senso del bene comune,gli permette di essere cittadino consapevole e attivo e non suddito inconscio e passivo.Solo in questo senso si potranno rompere le divisioni ideologiche che pesano sul capo degli uomini e,accendendo le fazioni,limita di fatto le libertà e le creatività personali
Il significato più profondo di tutti gli strumenti democratici sta nel rompere proprio la fissa delle ideologie,che storicamente sono state gli strumenti più astuti con cui il potere di pochi ha ingabbiato le possibilità di molti.Con esse gli uomini sono stati indottrinati e dunque più facilmente manipolati,perché il potere ha abbassato le loro capacità raziocinanti a livelli viscerali,depotenziandole di fatto sul lato trasformativo pratico
La storia dimostra come ideologie apparentemente opposte,di dx o di sx,abbiano prodotto piramidi di potere assolutamente simili,dove solo pochi possono fare tutto e troppi niente.La democrazia sarà altro da questo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Umberto Saba

Come t’invidio, amico! Alla tua fede
saldamente ancorato, in pace vivi
con gli uomini e gli dei. Discorri scrivi
agevole, conforme volontà
del tuo padrone. In cambio egli ti dà
pane e, quale sua cosa, ti accarezza.
Arma non ti si appunta contro; spezza
il tuo sorriso ogni minaccia. E passi,
tra gli uomini e gli eventi, quasi illeso.

V’ha chi solo si pensa ed indifeso.
Pensa che la sua carne ha un buon sapore.
Meglio – pensa – chi è in vista al cacciatore
passero che pernice.
..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Non ci viene chiesto di essere conformisti di sx o di dx
ci viene chiesto di provare a diventare
uomini liberi.
Viviana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo si tiene in catene con due armi: l'ignoranza e la paura.
Ma può risorgere con due mezzi: la conoscenza e la speranza.
Viviana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’etica è l’insieme dei principi che guidano la condotta umana distinguendo il bene dal male Possiamo separare un’etica individuale da una sociale.Ma nella guida dell’uomo onesto non c’è opposizione tra le due cose.Egli segue principi che allo stesso tempo lo tengono su una via di ordine e di equità nei rapporti con gli altri e mantengono sano l’ordinamento complessivo.A maggior ragione ciò dovrebbe valere per il politico.L’etica politica è l’insieme di principi che guidano la condotta dei governanti nella ricerca del bene collettivo.Gli antichi pensavano che la politica dovesse subordinarsi al bene comune,secondo la definizione originaria di “cura della polis”,cioè della comunità.In uno Stato ben governato la politica segue normalmente un’etica sociale.Oggi,al contrario,nei Paesi pessimamente governati,l’etica si separa dalla politica e,in Italia,dopo Berlinguer,nessuno ha più parlato di questione morale.Anzi,oggi i media ci propongono pessimi come Stracquadanio o Scilipoti che affermano spudoratamente che prostituzione, corruzione,vendita di se stessi,furto di Stato, menzogna,truffa o compromesso abominevole sono la nuova via politica da imitare se si vuol fare carriera e se si vuol raggiungere il potere.Con la connivenza dei media di Stato,questi signori,invece di essere estromessi come farabutti dal consesso civile,si presentano come maestri di comportamento.L’etica politica si è rovesciata nel suo contrario:il disordine morale che si autogiustifica e si propone come modello,indicando il suo censore come nemico pubblico.Non c'è prova maggiore di questo rovesciamento di ogni canone di buon governo che la sfrontatezza di costoro.La malattia è talmente estesa nell’apparato pubblico che possiamo solo auspicare un bagno di immediata democrazia diretta come antidoto alla dissoluzione dello Stato.Ma non vediamo nessuna forza partitica ufficiale proporre istituti di maggiore democrazia dal basso o allargare i pochi istituti esistenti come il referendum.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Dal web
"Accanto all'amore della libertà, c'è la passione dello sdegno, inteso come quel profondo senso di repulsione per l'ingiustizia che è proprio degli animi grandi ed è invece del tutto sconosciuto agli animi servili ed ignobili. Diverso dalla compassione, che è dolore nei confronti della immeritata sfortuna d'altri, lo sdegno è, in senso stretto, un'ira buona di fronte all'ingiustizia, o meglio ancora l'ira dei buoni : l'ira nei confronti delle persone contro le quali è giusto provare ira. Lo sdegno è insomma la sana ira guidata dalla ragione e come tale può, anzi deve, vivere anche nell'animo della persona mite. La virtù dei precursori, degli anticipatori, di quelli che dimostrano che si può lottare e incoraggiano gli altri a seguire il loro esempio anche quando la prudenza , con buoni argomenti, consiglia di stare fermi, di tacere, di adeguarsi e di piegarsi"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 09:01| 
 |
Rispondi al commento

e le multe per MOROSITA' in questo caso non si applicano ???? Visto che per errore sono stato moroso anche io ,e so di avere pagato una multa esagerata per 6 mesi di ritardo...................

Carlo A., forli' Commentatore certificato 19.07.17 08:32| 
 |
Rispondi al commento

sarà dura ottenere quelle somme se un privato non paga arriva equitalia ma se è lo stato a non pagare chi mandi ? equitalia e Agenzia entrate sono le faccie della stessa medaglia

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.17 08:09| 
 |
Rispondi al commento

La giunta comunale di Sesto San Giovanni, comune alle porte di Milano di recente passato al centrodestra, ha approvato oggi una delibera che può essere considerata il primo stop formale alla realizzazione, sull’area di via Luini, di quella che alcuni media hanno ribattezzato ‘la più grande moschea del Nord Italia’. Con questo provvedimento l’amministrazione comunale ha preso atto “di una serie di inadempimenti da parte del Centro culturale Islamico rispetto agli impegni previsti nelle convenzioni del 2013 e del 2015″ ossia “mancato pagamento della somma di 320.000 euro – dei quali, 20.000 euro a saldo del diritto di superficie, 250.000 euro quale contributo per le opere aggiuntive e 50.000 euro per la monetizzazione dei parcheggi; mancato completamento della procedura di avvenuta bonifica; mancato avvio della fase di realizzazione della struttura ‘Centro culturale Islamico’ il cui inizio lavori – in base al cronoprogramma – doveva avere corso a partire dal mese di settembre 2016”. Per il sindaco Roberto Di Stefano si tratta di “mancanze gravi che hanno spinto l’intera giunta a dare mandato agli uffici competenti di intraprendere le opportune azioni per le contestazioni di rito e la successiva risoluzione della convenzione”.

***********

Quando si vuole si può.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.17 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Danilo Toninelli: InOnda #la7 (18 luglio 2017)

https://www.youtube.com/watch?v=xT7zXYfNLp0

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 07:56| 
 |
Rispondi al commento

..bhè se dobbiamo mettere tutto sul piatto della bilancia,..i nostri connazionali emigranti negli stati uniti ed in altre nazioni,..han portato la MAFIA.

Un marchio doc,..che non è da andarne fieri.

La mafia ITALIANA all'estero ha fatto decine e decine di MORTI.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 19.07.17 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Capotreno picchiato da un giovane che viaggiava senza biglietto

Il fatto è accaduto all’altezza di Certaldo dopo che il dipendente di Trenitalia aveva invitato il passeggero a scendere alla stazione di Poggibonsi. Due treni sono stati cancellati

Da quanto è stato ricostruito, il capotreno durante il suo normale giro di controllo dopo la partenza da Certaldo ha chiesto il biglietto a un passeggero di origine ivoriana. Quest’ultimo non aveva il titolo di viaggio. E di conseguenza ha iniziato a discutere con il dipendente di Trenitalia fino a quando dalle parole è passato ai fatti. E ha iniziato a tirare pugni e calci contro il capotreno che lo aveva invitato a scendere a Poggbonsi.

Da qui l’intervento dei passeggeri e l’allarme che ha portato l’intervento della polizia ferroviaria. Il capotreno è stato portato all’ospedale per le ferire riportate. Il passeggero, irregolare di 28 anni al
quale era stato revocato il programma di accoglienza, invece, è stato arrestato dalla polizia ferroviaria per lesioni e resistenza a incaricato di pubblico servizio. È stato portato nelle camere di sicurezza della questura di Siena in attesa del rito direttissimo che si svolge mercoledì 19.

************

Anche i migranti italiani andati in America si comportavano come il signore ivoriano.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.07.17 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE ENDORFINE
VV
Alcuni studiosi hanno scoperto che il vivo piacere che si prova a scrivere a un blog (e tanto più quello di Grillo) è dovuto a un aumento nella produzione delle endorfine (ormoni del piacere).
Questo dice come siano sadici quelli che impediscono agli altri di scrivere, o bannandoli o accusandoli di scrivere troppo (il che andrebbe anche contro
Per di più questo piacere è veramente proletario, perché non costa molto, è aperto a tutti e non fa separazioni di classe o di sesso. E’ un piacere democratico per antonomasia, tanto più che non fa male a nessuno come altri piaceri limitati a certuni, lo sfruttamento, per esempio, o le troie minorenni, la cocaina o il potere per il potere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 07:43| 
 |
Rispondi al commento

LE ENDORFINE
Alcuni studiosi hanno scoperto che il vivo piacere che si prova a scrivere a un blog (e tanto più quello di Grillo) è dovuto a un aumento nella produzione delle endorfine (ormoni del piacere).
Questo dice come siano sadici quelli che impediscono agli altri di scrivere, o bannandoli o accusandoli di scrivere troppo (il che va anche contro l'art. 21 della Costituzione che tutela l'espressione del proprio pensiero).
Per di più questo piacere è veramente proletario, perché non costa molto, è aperto a tutti e non fa separazioni di classe o di sesso. E’ un piacere democratico per antonomasia, tanto più che non fa male a nessuno come altri piaceri limitati a certuni, lo sfruttamento, per esempio, o le troie minorenni, la cocaina o il potere per il potere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 07:42| 
 |
Rispondi al commento

I partiti in Italia sono enti PRIVATI che parassitano il popolo,occupando gli spazi istituzionali e professionali,rendendo difficile la VITA di chi pensa con la propria testa,
e uccidendo il merito a favore dell'appartenenza
E' sufficiente considerare i danni che fanno per volerli bandire per sempre
Anche nella democrazia diretta ci sono istituzioni,partiti e governi,ma il rapporto tra elettori e eletti è completamente diverso e i politici sono migliori,perché nel sistema parlamentare all’impotenza degli elettori corrisponde l’irresponsabilità degli eletti
Nel sistema proposto dal M5S,l'elezione diretta da parte dei cittadini dei rappresentanti,il recall (cioè la possibilità di licenziamento da parte del popolo degli indegni),l'obbligo di una fedina penale pulita e la durata di sole 2 legislature sono già di per sé una salvaguardia contro l'occupazione del potere.Se ci aggiungiamo la stampa libera senza più sovvenzioni pubbliche,una tv non più lottizzata dai partiti(ora monopolizzata da Renzi)e la distruzione dell'inutile ordine dei giornalisti,si vede che anche i partiti possono perdere il loro totalitarismo
Oggi si continua a parlare in Italia di sistema parlamentare,nei fatti il Parlamento non è più formato da rappresentati di cittadini e il governo impone le leggi con la fiducia,per cui più che un sistema parlamentare siamo un sistema partitico e ormai da 30 anni monopartitico,il che è molto vicino al totalitarismo
Nella democrazia diretta tutto cambia.Così,per es.,anche in Svizzera ci sono i partiti,ma non hanno l'enorme potere dei partiti italiani.Sono movim. di opinione e anche i più piccoli hanno importanza.Del resto nella CH tutte le istituzioni sono concepite in modo totalmente diverso rispetto alla democrazia parlamentare,per es. non c'è un capo di Governo né un capo di Stato e non esiste esiste la pletora di un milione e 300.000 parassiti politici,come in Italia,che succhiano il sangue a tutti facendo leggi solo per il proprio interesse.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

13 miliardi di euro per 90 F35
Con ogni F35 che ci costa 144 milioni di euro ... 200.000 euro solo per il casco del pilota ... più la manutenzione annua di centinaia di milioni e l'addestramento con bombe da milioni di euro ...
Con la flotta dei Canadair dimezzata a 16 aerei dalla spending review di Monti , votata da tutti,
Con un Canadair che ci costa 1/5 di un F35
26 milioni di euro ...
Buttano via i miliardi e
Risparmiano i milioni
Bruciano i tovaglioli
Per vendere la cenere ...
La cenere del nostro patrimonio boschivo e ambientale andata in fumo in questi gg

Alessio. Santi., Vernio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 19.07.17 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Trattano il paese come un terreno di conquista, distruggono, scempiano svendono, derubano, tramano con interessi privati o illeciti... e la chiamano democrazia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 19.07.17 07:07| 
 |
Rispondi al commento

eccellente Toninelli

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 19.07.17 05:45| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato non paga le tasse e io che ho uno stipendio di 1000 euro al mese pago tutto, complimenti stato ladrone

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 19.07.17 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Sovrapporsi,
immaginando parole
perdendoci nel nulla.
Respirandone l’odore
e il piacere taciturno
fuori campo, abbracciandosi
a perpendicolare sul vento
e più oltre.
---------
Floriana Porta

heavenly box 19.07.17 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Confesso di essere tutt'ora un tifoso del federalismo fiscale: ci sono in giro molte proposte interessanti in questo senso: una avanzata persino dal governatore PD dell'Emilia Romagna : pare che un articolo della costituzione consenta una apertura in questo senso. Credo che sia arrivata l'ora per muoversi !!! Chissà che in questa eventualità, la regione Sicilia si darebbe da fare per recuperare i 40 miliardi di tasse e tributi non riscossi in questi ultimi anni ????? !!!!! Ovvio che TUTTI i politici di primo livello si tengono alla larga dal denunciare questo questo autentico comportamento delinquenziale che si perpetra laggiù nell'indifferenza generale della politica : questo schifo, ha consentito negli anni di fare dei dipendenti pubblici TUTTI, la nuova casta privilegiata dell'isola e di contribuire a non erodere il reddito "degli altri ", non facendo pagare loro i tributi previsti dalla legge... il tutto, ovviamente in cambio di buoni voti. Roba da mandare in galera per decenni centinaia di politici locali: quelli attuali, nonostante tutto, proseguono imperterriti su questa strada: tanto pagano il resto degli italiani... ed i politici di governo (e non) TACCIONO !!!!!!

Umberto Tordone Commentatore certificato 18.07.17 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd fa saltare lo Ius soli per non perdere voti

Lo ius soli è saltato non solo per ragioni tecniche, cioè la mancanza di una maggioranza in grado approvarlo, ma anche per un motivo politico di tutta evidenza. Una legge simile, per quanto non completamente idiota nello spirito, non piace alla gente che considera l' invasione dei migranti come una iattura cui porre fine. Gentiloni non è cretino e lo ha capito. Varare la norma che consente ai nativi in Italia di ottenere la cittadinanza significa non soltanto aprire agli stranieri, ma anche premiarli, invogliarli a venire qui promettendo loro agevolazioni, accoglienza, festeggiamenti.

Tutto ciò al popolo, infastidito dai neri, non sta bene e, qualora il governo di sinistra insistesse con una politica tenera nei confronti degli extracomunitari, alle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento il Partito Democratico sarebbe fortemente penalizzato, perderebbe voti in misura drammatica. Il premier se ne rende conto e cerca di aggirare la minaccia, rimandando la regola in questione alla prossima legislatura.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.07.17 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe opportuno, chi ha le competenze necessarie ,capire se i soldi che erano destinati al pagamento della tari nelle varie sedi non abbia preso un'altra strada...io voglio vederci chiaro a questo punto!

Mauro Paparelli, Sonnino Commentatore certificato 18.07.17 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che La7 parla di “sinistra” scoppia un gran casino e stasera anche Orfini c’è finito dentro, tutta ciccia buona per il MoV che viene segnalato in crescita nei sondaggi. Bravo bravo bravo poi Toninelli, anche perché aveva vicino quel sinistrato di Giannini che lo incalzava di continuo. Tiremm’ innanz…

Franco Mas 18.07.17 22:54| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE TONINELLI competenza, educazione e grinta, è stato un piacere sentirti..........

Carlo A., forli' Commentatore certificato 18.07.17 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace molto Danilo Toninelli
Bravo !!!

maria t., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.07.17 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Dire che siamo sempre in Italia sarebbe troppo riduttivo. Quando i soldi li avanza, questo nostro stato padrone, noi tutti dobbiamo correre, quando li deve dare invece, si prende tutto il tempo che vuole e lo fa con tutta la calma possibile.

Cristian D., Catania Commentatore certificato 18.07.17 22:40| 
 |
Rispondi al commento

"Certo che ti farò del male. Certo che me ne farai. Certo che ce ne faremo. Ma questa è la condizione stessa dell’esistenza. Farsi primavera significa accettare il rischio dell’ inverno. Farsi presenza, significa accettare il rischio dell’assenza.”

Antoine de Saint-Exupéry- Le petit prince

marco ., roma Commentatore certificato 18.07.17 22:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non vi preoccupate,la rabbia è già scoppiata facendo crepare gli italiani per far posto ai clandestini,quindi i casi di Mafia-pedofilia,parole usate dai politici per coprire il loro Magna-Magna sono solo le metastasi del cancro che ha putrefatto il Pianeta Terra.L'ennesimo governo imposto ed il trionfo del sistema politico italiano della grande ammucchiata spartitiva finta sinistra/destra-centro-lega-partitini trappola che sono il serbatoio dei politici venduti al mercato delle vacche,è la conferma che Dio non esiste e Cristo-Maometto-Confucio-Budda sono degli idoli umani spacciati come divinità per narcotizzare i pecoroni creduloni con gli effimeri allucinogeni ideali di credo-etici-morale.L'unico Dio che esiste è il Dio denaro e l'unico sistema per poter vivere dignitosamente è quello di prendere esempio dai politici sostenuti dal Vaticano,dai cattocomunisti-banchieri-burocrati-pensionati d'oro e industriali del Made in Italy prodotto in Cina.Unica certezza,è l'Italia è una colonia di proprietà degli Americani-Inglesi-Israeliani-Vaticano ed è per questo che il popolo italiano viene sostituito con la nuova razza umana dei clandestini,pianificati tramite le guerre mascherate in missioni di pace contro la Serbia-Iraq-Afghanistan-Libia-ecc. Preso atto che gli unici italiani che possono vivere senza problemi sono solo il 30%,sostenitori del sistema.Importante farsi vedere che fai pubblica elemosina,sostieni il business degli zingari,manodopera specializzata criminale rumena-albanese e le Onlus che gestiscono tutto il sistema degli aiuti al prossimo e che usano i bambini-minorenni-morti per far leva sul pietismo vittimismo.Molto meglio una vera guerra subito che non il prolungamento dell'agonia con l'aggravante dell'accanimento dei governi imposti dalla Malapolitica,almeno soffriranno anche i cari del sistema politico che ci hanno donato i cattocomunisti.

Agostino Nigretti 18.07.17 22:14| 
 |
Rispondi al commento

La conclusione del precedente commento è che un popolo di cialtroni vorrà essere governato solo da cialtroni ed i dati elettorali lo confermano drammaticamente ed irrevocabilmente.

Mario Rosini, Pescorocchiano (RI) Commentatore certificato 18.07.17 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno di questi debiti dovrebbe passare ad Equitalia ......

aluis paccagnin 18.07.17 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Le aziende vanno organizzate secondo i piani industriali che non sono delle monadi sempre uguali a se stesse ed immutabili nel tempo ma si aggistano, aggiornano, adeguano alle necessità contingenti.
Ma queste regole non valgono per la pubblica amministrazione (e suoi derivati) che utilizza con estrema allegria i servizi HR delle migliaia di enti di cui si compone per assicurarsi clientele elettorali e compensare i "lacchè ed i famigli" del potere.
L'AMA non fa eccezione, di cosa stupirci?
Ditemi voi quale governo, frutto di accordi elettorali, agirà licenziando in massa nella pletora parassitaria della Pubblica Amministrazione o ridurrà drasticamente i milioni di pensioni contributivamente ingiustificate?
Vogliamo eliminare la corruzione quando i primi corrotti sono i comuni cittadini come voi ed il sottoscritto?

Mario Rosini, Pescorocchiano (RI) Commentatore certificato 18.07.17 21:50| 
 |
Rispondi al commento

La vita si raffreddava come tè sul piattino.
Il galoppo è finito.
Le fiamme sono spente.
Solo, intorno fumiga ancora
un fumo piccolo-borghese.

********
Il vostro trentesimo secolo
sorvolerà lo sciame di inezie
che dilaniano il cuore.

Ci ripaghiamo ormai
dell’amore non vissuto
con le stelle di notti senza fine.

Risuscitami,
non fosse altro perché da poeta
io t’ho atteso,
ripudiando le assurdità d’ogni giorno!

Risuscitami
anche solo per questo!

Risuscitami
voglio vivere tutta la mia vita!

Perché non ci sia più l’amore
ancella di matrimoni
di lascivia
e d’un pezzo di pane.

Maledicendo i letti,
balzando giù dal materasso,
si espanda l’amore in tutto l’universo.

Perché il giorno,
che il dolore degrada,
non sia mendicato
per amor di Cristo.

Majakovskij

lilicka 18.07.17 21:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stiamo facendo noi. Le nuove bollette Ama.....etc etc.
Non scrivete cazzate, perchè lo hanno già fatto le amministrazioni precedenti ma contro "i forti" si perde solo tempo.
Lo hanno provato 480.000 dipendenti degli enti locali (Province) transitati sotto lo Stato (Ministero della Pubblica Istruzione)dal 1° gennaio del 2000 a COSTO ZERO

dà fARCUT 18.07.17 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Hanno gettato la maschera della loro falsa democrazia.

Si sono riempiti la bocca di princìpi immortali, finché erano sicuri del potere. Ora che il terreno gli trema sotto i piedi, svelano la loro vera natura dittatoriale.

Esiste un punto di non ritorno, oltrepassato il quale niente è più come prima.

Tutte le denunce sulle ruberie e i tradimenti della casta, che un tempo avrebbero fatto cadere governi e portato a elezioni anticipate, non servono più a nulla.

Un Renzi e una Boschi possono affermare che si ritireranno dalla politica in caso di sconfitta al referendum, e ripresentarsi come se niente fosse, senza venire sommersi da fischi e monetine, come accadde a Craxi, che, per inciso, era un gigante di fronte a loro.

È stato oltrepassato il limite della decenza e nulla più indigna gli italioti: sia che si tratti del tradimento di Triton, sia l'aver sacrificato le nuove generazioni in cambio di un posto personale alla Goldman Sachs o alla J.P. Morgan.

Oltre il punto di non ritorno, non valgono più le regole antiche: prima ce ne rendiamo conto, e prima potremo attuare strategie vincenti.

Gian Paolo ♞ 18.07.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto mi meraviglio da me stessa
Si può crescere anche a 75 anni, e assumere una visuale più ampia. Non credevi?
Ormai vado a livelli
Quello in cui credo di più
Quello in cui spero
Quello che credevo quando ne sapevo meno ma che non butto via ora che ne so di più
Non rinnego il passato ma lo rispetto, perché i suoi errori erano funzionali alla giovinezza e all'ignoranza
Non sopravvaluto il presente, perché so che si impara sempre e siamo 'work in progress"
Non spero troppo sul futuro, perché ogni giorno perdiamo migliaia di neuroni che non si rifanno più
Come disse quello: Io personalmente ne ho due, li ho chiamati Cipo e Ciop :-)

Signore, dammi la forza di lottare per realizzare ciò che mi sembra giusto
Dammi l’acume di distinguere ciò che è giusto da ciò che non lo è
Ma soprattutto dammi l’umorismo di ridere di me stessa e di quelli contro cui combatto, così da non sopravvalutare né loro né me stessa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 18.07.17 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è una repubblica dem..
pardon
L'Italia è una repubblica fascio sovietica fantozziana ..
dove partiti ,economia,media e mafia ..
hanno spesso rapporti incestuosi
e hanno de facto trasformato una democrazia in un oligarchia .

tutto a danno dei cittadini onesti e delle future generazioni .

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.07.17 20:30| 
 |
Rispondi al commento

La teoria dell’evoluzione di Darwin scompare ufficialmente dai programmi delle scuole pubbliche della Turchia. Via Darwin (bandito fino all’università), entrano il concetto di “jihad” e cenni sul fallito colpo di stato del 15 luglio 2016. È stato il ministro dell’Istruzione, Ismet Yilmaz, a presentare la versione definitiva del nuovo programma di studi che entrerà in vigore gradualmente – a seconda delle classi – a partire da quest’anno con un processo di adeguamento si concluderà nell’anno scolastico 2018-19. “Il concetto di jihad è un elemento della nostra religione. È nella nostra religione – ha affermato Yilmaz, come riporta il portale del giornale Hurriyet – Il compito del ministero dell’Istruzione è insegnare nel modo giusto tutti i concetti meritevoli”. Quindi, ha proseguito, “durante le lezioni di sharia e di scienze della religione, ci sarà il concetto di jihad”.

*********

Anche la Turchia fra l'Europa, farebbe la sua porca figura.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.07.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Danneggiata la stele dedicata al giudice Livatino

A distanza di pochi giorni dalla decapitazione a Palermo della statua del giudice Giovanni Falcone, un altro attacco all'antimafia in Sicilia.

Infatti, nella periferia di Agrigento è stata danneggiata la stele in onore del giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre del 1990. A fare la scoperta è stato un operaio che ha subito segnalato il danno. Qualcuno con un oggetto pesante, come una pietra o un martello, ha spaccato in due il cerchio su cui c'era scritto "A Rosario Livatino..." facendo saltare il nome del magistrato.

"Onore alla memoria oltraggiata del giudice Livatino. Italia unita alla vigilia dell'anniversario della strage di Via D'Amelio".

***********

Se la mafia si accorda con l'Isis è fatta.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.07.17 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i profughi casette in arrivo. Ad Amatrice il 30% è senza tetto

La Croce Rossa ordina 350 moduli Ikea con pannelli solari. Il sindaco Pirozzi: "Per i terremotati ancora niente alloggi"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.07.17 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo è moroso con tutti gli italiani. Non è moroso nei confronti dei richiedenti asilo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.07.17 20:01| 
 |
Rispondi al commento

VI SIETE ASSICURATI UNA MAREA DI VOTI NELLE FORZE ARMATE GRAZIE AL MINISTRO PINOTTI DA PARTE DEI RUOLI NON DIRIGENTI !!! cioè la maggioranza.
Hanno appena fatto passare una legge di riordino che inizialmente doveva riguardare i soli ruoli non dirigenti bistrattati da decenni ed è finita come al solito BRICIOLE ai poveri fessi e una marea di soldi ai dirigenti che neanche dovevano esserci. CI VEDIAMO ALLE ELEZIONI.

Marco P. 18.07.17 19:48| 
 |
Rispondi al commento

tutto pensato appositamente per lasciare anche questa incombenza al prossimo governo 5S

psichiatria. 1 18.07.17 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Bene, concordo sia sui principi di trasparenza ed equità sia sulla richiesta a tutte le istituzioni di dare il buon esempio nei confronti di tutti i cittadini.

Concorderei anche con i principi e le Regole fondanti di un Movimento “leaderless”, nato per Testimoniare quel rivoluzionario Metodo di Democrazia Diretta che prevede una Trasparente Piattaforma e-democracy anti delega uno vale uno.
Un Metodo Orizzontale e Trasparente che non attribuisce affatto il ruolo di governo ed indirizzo a esperti o vertici che decidono cosa mettere in votazione e tanto meno a chi poi gestisse le votazioni in modo opaco.

Concorderei inoltre sulla coerenza fra i fatti e le affermazioni del Garante delle suddette Regole e principi:
“Sono gli iscritti a dettare la linea politica che i Portavoce devono semplicemente eseguire.”
“Il M5S si presenterà alle elezioni con un programma deciso dagli iscritti”.

Il che, coerentemente al senso delle parole, dovrebbe di fatto significare un Programma
i cui punti sono Direttamente decisi e sviluppati dagli iscritti sulla Piattaforma,
un Trasparente spazio on line dove è Garantito che “Ognuno conta uno”.

Lola Lolli 18.07.17 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Sarà bene che Renzi cominci a frugarsi? E poi... i giornaloni e i TG diranno nulla?

Marco Alfaroli, Pisa Commentatore certificato 18.07.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Ed i 300 dovuti dal comune in aumento di 30 non li citiamo?
http://www.amaroma.it/public/files/amministrazione-trasparente/bilancio2016_MASTER-V8-firmato-Relazioni.pdf

Andrea Fabris 18.07.17 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma il pd cosa dice??? RENZI E RENZIANI battete un colpo ma nella vostra testa
Brava Raggi vai avanti

Filippo Mollica 18.07.17 19:07| 
 |
Rispondi al commento

POVERA VIRGINIA HAI IL TUO BEL DA FARE A FARTI RESTITUIRE TUTTI QUESTI SOLDI!!!

LUCIA MARINO 18.07.17 19:07| 
 |
Rispondi al commento

BRAVI!! Anzi BRAVISSSIMI!

SONO DEGLI INCAPACI I VECCHI POLITICANTI!

INCAPACI!!!!!

ORA CAPITE PERCHÈ L`ITALIA È ALLO SFACIO... non riescono a far funzionare le cose nemmeno dentro casa proprio, capirai al di fuori...!

MANDATEGLI EQUITALIA A QUESTI INCAPACI!!

LO DOVETE FARE!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 18.07.17 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma non ci dite! Allora Gentiloni e Padoan che aprano il portafogli. Ma poi, le scorribande per tutte le trasmissione ad accusare la Raggi che non organizza la chiusura delle buche, che rifiuta le Olimpiadi, che ha fatto un albero di Natale triste, ecc. ecc., a causa anche delle casse vuote e poi, si scopre che il governo pd, non ha pagato le tasse alla Raggi?
Virginia, non eri quella che non sa amministrare?
Ora pagate dando l'esempio. A proposito Orfini ha saldato le pendenze con il comune di Roma?

Rosa 18.07.17 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me la cosa atroce non sono i 10/20/30 milioni di buffo che c hanno lasciato ma è il sentirmi dide ;MA CHE N CIO SAPEVI ??

giancarlo colagrossi 18.07.17 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Non pagano, non lo hanno mai fatto sono bravi a fare pagare agli altri...
Per come siamo messi è più doloso rovinare un VOTO che dare fuoco a una banconota davanti a un poveraccio. POPOLO SVEGLIATI ma che camomilla usi...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 18.07.17 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito è un nuovo sistema per autofinanziarsi, a questo punto i bilanci dovrebbero avere saldi attivi di cassa ?????????

Un cittadino qualsiasi se non paga vede arrivare cartelle di Equitalia, i ministeri se ne sbattono.

Come abbiamo ridotto l'Italia , ad una barzelletta.

Movimento sei la speranza degli onesti.

Vincenzo A., Verona Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.07.17 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..impossibile ...loro sono esperti ...aggiungo QUELLA CIOFECA DI MARASSUT prima del voto a roma invocava statuto speciale per roma ..con finanziamente aggiuntivi si intende ...come per tutte le capitali europee ..e non era il solo ovviamente ...ma dopo il voto silenzio assoluto guarda caso ME AL GOVERNO DI ROMA CI FOSSE 1 DEL PD-L tv e giornaloni a reclamare per settimane se non per mesi .. REGOLE SPECIALI PER ROMA ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.07.17 18:14| 
 |
Rispondi al commento

PAGATEEEEEE!!!!!!!!!!!!! che i soldi SONO PER ROMA E I ROMANI!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.07.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Il pensiero del PDiota dopo aver letto questo articolo:

"Ma non era colpa della Raggi?"

Andrea B a l d i n i, Cesena Commentatore certificato 18.07.17 18:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori