Il Blog delle Stelle
Il PD ha già approvato il Fiscal Compact. A febbraio

Il PD ha già approvato il Fiscal Compact. A febbraio

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 26

di MoVimento 5 Stelle Europa

Basta speculare sull'abolizione del Fiscal Compact per meri fini elettorali. Il PD e chi lo rappresenta non può permettersi di sbandierare e minacciare l'abolizione di questo mostruoso e folle accordo intergovernativo che, se inserito nel quadro giuridico UE, sancirà la fine dell'Italia. Perché proprio il Partito Democratico, a febbraio 2017 tramite il report a firma Bresso - europarlamentare renziana al Parlamento europeo - ha proposto e ottenuto a suon di voti (dei socialisti e dei popolari, dove siedono a Strasburgo PD e Forza Italia) un'accelerazione nell'istituzionalizzare la Troika a livello comunitario. Il report pretendeva l'immediata "integrazione delle pertinenti disposizioni del patto di bilancio nel quadro giuridico dell'UE" e "la piena attuazione dell'attuale quadro basato sul six-pack e del two-pack". Quindi, appunto, di integrare il Fiscal Compact nel quadro giuridico dell'Unione Europea. Matteo Renzi ancora sostiene di aver combattuto una battaglia in Europa e di voler cambiare le regole a tutti i costi: questo personaggio inizia ad essere un pericolo ambulante per sé stesso e per l'Italia intera.

La storia del Fiscal Compact e il modo obbrobrioso con cui l'UE l'ha partorito viene da lontano e vede la connivenza della politica italiana tutta, senza eccezioni. Nella sua fase embrionale il Fiscal Compact, o meglio i dettami con cui viene imposta l'austerità nel continente, è contenuto nei cosiddetti Six-Pack e Two-Pack. Votati e voluti dal Governo Berlusconi-Lega (vi era Giulio Tremonti al ministero dell'Economia) nel 2011, sono un insieme di regolamenti e direttive attraverso le quali è stato introdotto un sistema di sorveglianza dei dati macroeconomici di ciascun paese, per cui se la Commissione europea ritiene che ci siano degli squilibri può chiedere allo Stato di adottare misure di politica economica dirette alla loro eliminazione. È l'inizio della fine firmato dal centro-destra italiano, gli stessi che oggi vogliono sembrare euroscettici ne sono stati complici consenzienti.

Poi è arrivato Mario Monti, quando era ormai evidente che i vizi del Cavaliere e i vari bunga bunga non erano più adatti a gestire un Paese sull'orlo del baratro. Lui ha completato ciò che Berlusconi aveva trattato con estrema sufficienza: mentre l'Unione Europea si trasformava in un mostro tecnocratico, i mercati ci attaccavano, l'ex presidente del Consiglio veniva travolto da scandali di ogni genere e il PD si apprestava a spingere verso un'austerità sempre più cieca e disumana. In questo periodo prende definitivamente forma il Fiscal Compact, ereditato dal Governo di centro-destra, firmato dai tecnici e fortemente voluto da un festante Partito Democratico, inebriato dalla smania di andare finalmente al potere. Non solo, siamo anche stati tra i pochi Paesi europei a modificare la nostra Costituzione per inserirvi il pareggio di bilancio (sempre coi voti di PD e PDL); una follia di cui pagheremo le conseguenze a lungo.

Oggi tutti sbandierano l'abolizione del Fiscal Compact come uno scalpo per ottenere qualche voto. La verità è che sono incompetenti e in conflitto d'interessi fino al midollo; con questa classe politica mai nulla cambierà, andremo solo a peggiorare. Di anno in anno, di regolamento in regolamento, di decreto legge in decreto legge, l'Italia si trasformerà in un Paese del terzo mondo. Fidatevi di chi il Fiscal Compact e l'Euro gli hanno criticati fin dagli albori. Quando era impopolare alzare il dito contro le folli regole economiche dell'Unione europea, il MoVimento 5 Stelle aveva già compreso il baratro a cui stavamo andando incontro. E ancora ci danno degli incompetenti, proprio loro, che con le loro lauree "honoris causa" stanno distruggendo l'Italia.

Vi riportiamo l'articolo 7 del report Bresso, a firma PD. Ecco quanto vale la parola di Renzi:
art.7. - ritiene che le soluzioni intergovernative debbano rappresentare solo uno strumento di extrema ratio vincolato a condizioni rigorose, in particolare il rispetto del diritto dell'Unione, l'obiettivo di rafforzare l'integrazione europea e l'apertura per l'accesso degli Stati membri non partecipanti, ed è del parere che dovrebbero essere sostituite quanto prima da procedure unionali, anche negli ambiti in cui non tutti gli Stati membri soddisfano le condizioni di partecipazione, in modo tale che l'Unione possa svolgere i propri compiti all'interno di un unico quadro istituzionale; si oppone, in tale contesto, alla creazione di nuove istituzioni all'esterno del quadro unionale e continua ad adoperarsi per l'integrazione del meccanismo europeo di stabilità (MES) nella legislazione dell'Unione, a condizione che vi sia un'adeguata assunzione di responsabilità democratica, come pure per l'integrazione delle disposizioni pertinenti del patto di bilancio (Fiscal Compact), così come previsto dallo stesso trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance nell'Unione economica e monetaria, sulla base di una valutazione globale dell'esperienza acquisita nell'ambito della sua attuazione; insiste sulla necessità di non tenere separato il processo decisionale effettivo dagli obblighi di bilancio;

Scarica qui il report in formato originale.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

14 Lug 2017, 15:48 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 26


Tags: fiscal compact, m5s, pd, renzi

Commenti

 

Buongiorno


Aiutare è il migliore modo di condividere il suo amore eterno, è ciò che li spinge a mettere a vostra disposizione prestiti rimborsabile da 500 a 1.000.000 EURO ed anche più; a condizioni molto semplici ad ogni persona che può rimborsare senza distinzione di razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra privati di qualsiasi tipo. I trasferimenti sono garantiti da una banca per la sicurezza della traslazione. Per ulteriori informazioni volete contattarle: investissementcrediti@gmail.com


Ecco il nostro contatta whatsapp: +33 644146852

pinéo davila, rome Commentatore certificato 18.07.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Più paura che siamo una struttura internazionale non individui che truffa siamo una banca si può fare l'esperienza di noi Contatta senza paura. Per la realizzazione dei vostri progetti che ami e che non hai abbastanza soldi, la soluzione è il più economico prestito ad un'altra signora Josina gomez per i vostri progetti di notevoli investimenti in vari progetti di business e costruire un'altra casa acquisto auto noleggio acquisto e prestito di 5000 euro a 500 000 euro ad un tasso del 2%
E-mail: developpement1985@gmail.com si prega di contattare noi senza paura di te che è stato vittima di mosche e altri sono felice tutti voi contattare us:developpement1985@gmail.com

franssecho milano Commentatore certificato 18.07.17 05:07| 
 |
Rispondi al commento

Email: prestitobancario2017@gmail.com
Ciao signore / E
Sig. ra Josina gomez appello a tutte le persone nel bisogno
il finanziamento del servizio che mi offrono soldi da 1000-
€6.000.000 credibile a chiunque in grado di ripagare con interessi al tasso di
3% all'anno e per periodi che vanno da 1 a 35 anni, a seconda della quantità necessaria. Ho
nelle seguenti aree:
-Preparare finanziaria
-prestito
-Investimenti prestito
-Prestito auto
-Consolidamento del debito
-Rimborso del credito
-Prestito personale
-Sei nella cartella
Sono bloccati, bancario restrizioni, e non avete il favore delle banche
o meglio si dispone di un progetto e hanno bisogno di finanziamenti, bad file
credito o bisogno di soldi per pagare le bollette, i soldi per investire in società.
Possiamo soddisfare i clienti entro 72 ore
Dopo il ricevimento della tua richiesta di credito anche se formulato.
Se si ha realmente bisogno i soldi per fare questo prestito, in buone condizioni
Vi prego di contattarmi al primo oggi per ottenere il prestito entro 72 ore da seguire.
E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
PS: ma non grave astensione.
Così, attendo con ansia le vostre richieste di e-mail grazie
Sig. ra Josina gomez

toni franssico Commentatore certificato 18.07.17 04:28| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI FATTI FANNO SCRITTI IN MANIFESTI MURALI E AFFISSI IN TUTTA ITALIA, E' IL MODO PIU' SEMPLICE PER METTERE TUTTI I CITTADINI CONTRO QUESTI LADRI E RIMUOVERE I PROBLEMI !!!
PER LE SPESE USATE I SOLDI CHE RESTITUITE !!!
BASTA CON IL BLOG, E' LETTO SEMPRE E SOLO DAI SOLITI, NON SERVE A NIENTE !!!
CON IL BLOG OCCORRE UN SECOLO PER CAMBIARE !!!
SVEGLIATEVI !!!

Franco Della Rosa 17.07.17 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per i vostri progetti, non avete abbastanza soluzione di finanziamento è la signora Josina gomez lei ti offre prestiti di 20000 euro per 500.000euros. Lei è d'accordo con il cibanque internazionale con un tasso del 2% Contatta il tuo servizio di posta prestitobancaio2017@gmail.com

salvie antonela155 Commentatore certificato 17.07.17 10:37| 
 |
Rispondi al commento

più di un milione di persone vivono direttamente o indirettamente di politica ..

e viste le aule vuote di senato,parlamento, regioni, comuni ...

NON NE SERVONO COSI' TANTE ..

de basterebbero 100.000 ??

il MS5 è ancora dell'idea che bisogna ridurre il numero di politici e dei loro portaborse a tutti i livelli ?

o vi siete apparecchiati pure voi ?

data che questo tema sembra uscito dall'agenda

in attesa di conferme o smentite

message in a bottle

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.07.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

I POLITICI ALIMENTANO ILLUSIONI, NESSUNO HA IL CORAGGIO DI CAMBIARE

Fiscal compact sono le regole europee in campo finanziario ed economico maggiore sicurezza sulla sostenibilità del debito e ridurre di 50 miliardi l’anno per Italia attraverso un piano di riforme strutturali.
Il macigno del debito pubblico ci schiaccia, +80 miliardi di euro di debito, +0,8% di debito/Pil.
70 miliardi ogni anno vengono inghiottiti dagli interessi che paghiamo sul nostro debito è il prezzo degli sprechi, corruzione, sanità, pensioni d'oro, politica, Comuni, Regione, Provincia, centinaia uffici ed enti inutili,...
Solo con la riduzione delle spese del apparato Statale è possibile abbassare la pressione fiscale e dare ossigeno al paese a uscire dal tunnel dell'eterna crisi.

ITALIA NON POTRÀ MAI RISPETTARE FISCAL COMPACT

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 16.07.17 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Il fiscal compact é partito per mano del governo Monti e approvato da entrambe le sezioni del partito di regime (PD-PDL o FI o come c...o si chiama). Ora chi ci vuole cascare nella trappola del Bomba ... che ci caschi pure.
P. S. : tanto sono tarati!!!

Mancu li cani 15.07.17 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo di “non votati da nessuno” è stato scelto per dire sempre sì all’UE, un governo che quando ha bisogno di aiuto lo chiede elemosinando e se l’elemosina ci viene concessa non è il caso di gioire perché sempre un’elemosina è. Sono proprio curioso di conoscere i grandi risultati che otterremo dopo i colloqui avviati da Minniti sull’immigrazione, qui ottenere elemosine sarà addirittura impossibile. La guerra al Fiscal Compact? Chiacchiere da bar. L’Europa sa benissimo che non abbiamo le palle e che l’80% delle nostre disgrazie non dipende dall’Unione ma dall’insipienza di chi sinora ha governato questo Paese. Se lo sanno loro, figuriamoci noi…

Franco Mas 15.07.17 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Mancano 62 giorni circa. Voglio proprio vedere se riusciamo a farla questa benedetta rivoluzione. Io sono già pronto.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.07.17 23:32| 
 |
Rispondi al commento

come al solito dell'importanza di queste "intrusioni" costituzionali ne hanno chiarimento e comprensione solo pochi

https://i1.wp.com/www.veja.it/wp-content/uploads/2013/12/costi-politica.jpg

d'altronde se nessuno ha interesse a spiegarlo..il motivo ci sara'

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.07.17 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Su di un sito satellite di Repubblica c'è un test
intitolato "stai lavorando con uno psicopatico?",
con il ritratto sputato di Renzi, solo che lui lo psicopatico lo ha fatto con gli italiani, angariandoli e torturandoli.
https://it.businessinsider.com/il-tuo-collega-e-uno-psicopatico-i-15-indizi-per-scoprirlo/

mario genovesi 14.07.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento


Non possiamo sempre e comunque buttare tutto amare. Valutiamo anche le cose che sono cresciute:
1)Povertà raddoppiata del 2007 Circa 6 milioni + 100%
2)Disoccupazione giovanile nel 2011 era al 29,5% con l’avvento dei maghi dell’economia oggi la troviamo al 40% + 36%
3)Disoccupazione in genere nel 2011 8,9% oggi 12% (reale intorno al 30%) + 35%
4)Debito pubblico 2011 = 1898 miliardi- marzo 2017 =2228 miliardi +17,3% Con una crescita irreversibile
5)Immigrazione 2011 = 60.000 unità– nel 2016 = 182.000 unità + 303,03% ( con un trend in costante crescita )
Cari amici queste sono crescite, inconfutabili, che pochi paesi possono vantare. Non c’è che dire, “ I MAGHI DELLA FINANZA E DELLA CRESCITA HANNO DIMOSTRATO TUTTO I LORO VALORE” Potete stare tranquilli che, oltre quello che hanno già fatto, nei prossimi mesi faranno cose egregie. Sistemeranno tutto, per le feste.

Franco B., Prato Commentatore certificato 14.07.17 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Abbiamo avuto affibbiato un cialtrone e pallonaro, che ha fatto più danni dell'atomica, in qualche modo gli si viene tolta la sedia e lui ne prende un'altra, con il benestare del suo partito. Italioti che lo votate non vi rendete conto che non lo controllate più, ne hanno fatto film a fiumi di robot che prendono il comando bypassando l'ideatore.
Ma sopratutto il Popolo che è sembrato incantato e continua a esserlo, un contesto surreale, dove alla fine si accenderanno le luci per fine spettacolo al cinema. Chi sono quelli svegli noi? e nemmeno tanto... altrimenti tutto quello che emerge nel Blog dovremmo divulgarlo in tutti i modi, fino al banditore per le strade come nel Medioevo. Non possiamo più nemmeno calzare quel vecchio detto 'NON E' MAI TROPPO TARDI' in quanto siamo già al punto di non ritorno.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 14.07.17 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 2011 l'italia era sotto attacco della speculazione e praticamente gli è stato imposto il fiscal compact. Quando andrete al governo sarebbe ideale uscire dai vari lacci e lacciuoli europei ma come pensate di difendervi dalla speculazione.

emma 14.07.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma, dopo tutta la campagna contro la Raggi.. almeno sul blog di Grillo, non dovrebbe esserci post su articolo di Roma Today, sul fatto che
Le spese per il Campidoglio siano crollate per un risparmio del 72% rispetto a Marino (per non parlare rispetto ad Alemanno)??
Non sarebbe il caso mettere almeno qui in risalto la notizia, o pare brutto?! Non capisco.

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 14.07.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Ecco qua... un'altra notizia da "oscurare" per i TG Rai, Stampubblica & affini... insieme all'interrogatorio di Lotti per lo scandalo Consip, al plotone di amministratori piddini arrestati settimanalmente, ai risultati lusinghieri dei Comuni a guida M5S, ecc. ecc. . ...
insomma... un lavoraccio infame!!!

Roberto R. 14.07.17 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente avete tutti i presupposti per dire al Presidente della Repubblica di sciogliere Camere Senato e andare al voto.
Facciamolo e ba.

leo c., roma Commentatore certificato 14.07.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco questo post.......ma se il debito pubblico da sempre si dice che non è giustificato e che una volta al governo chiederemo l'audit per non pagare sai che mi frega del fiscal compact....andiamo avanti.

leo c., roma Commentatore certificato 14.07.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento

L'art. 7 a firma PD dovreste commentarlo periodo per periodo e non scriverlo per intero in burocratese.
Pochi hanno la pazienza di leggerlo ed ancor meno di valutarlo.

giorgio peruffo Commentatore certificato 14.07.17 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Merkel guarda alla sua sinistra poi alla sua destra e pensa: ma quanto sono imbecilli questi italiani.

Fabio Luciani 14.07.17 12:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.la7.it/omnibus/video/borghi-lega-abbiamo-presentato-una-legge-per-abrogare-il-fiscal-compact-renzi-che-fa-il-fanfarone-o-12-07-2017-218279

se e' vero..basta vedere poi chi la vota e chi fa solo chiacchere

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.07.17 11:59| 
 |
Rispondi al commento

14 luglio 1789 presa della Bastiglia - festa nazionale francese.

Gli italioti prendono che..???

undefined 14.07.17 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Partito Decerebrati.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 14.07.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori