www.beppegrillo.it


20 Agosto 2017

Legambiente e le distrazioni sugli alberi di Roma

ramontaroma.jpg

di Pinuccia Montanari, assessore all'Ambiente - Roma

Ieri, su La Repubblica, il presidente di Legambiente Lazio ha affermato che sulla manutenzione degli alberi "abbiamo sentito solo proclami a cui però non sono seguiti interventi". Ci dispiace, ma deve essere stato molto distratto nelle ultime settimane.
È tra i pochi che non hanno saputo dell'investimento di 3 milioni e mezzo di euro per monitoraggio, potatura e messa in sicurezza di oltre 82.000 alberi già partito lo scorso 27 luglio nei Municipi IX, XI, XII e XIII.

Si tratta dei primi due lotti aggiudicati mentre altri 8 lotti saranno avviati a partire da settembre, per arrivare a coprire tutta la città.

Al presidente, che ha dimostrato di ricordare bene che in 10 anni il personale del Servizio Giardini è passato da 6.000 a poco più di 200 unità
, ricordiamo anche che questa Amministrazione, a differenza delle precedenti che hanno operato tagli, ha deliberato l'assunzione di 30 nuovi giardinieri e ha intenzione di potenziare ulteriormente il servizio.

Si stanno già mettendo in sicurezza le alberature e si sta svolgendo un lavoro di censimento delle piante con mappatura GPS, analizzando lo stato di salute degli alberi con sofisticate strumentazioni. In questo modo, Roma Capitale avrà una scheda dettagliata per ciascun albero e potrà finalmente programmare potature, abbattimenti di alberi secchi e ripiantumazioni. Un pronto intervento H24 garantirà, entro un'ora dalla segnalazione, l'attività di messa in sicurezza su rami e alberi pericolanti.
Per la prima volta, dopo molti anni, abbiamo dato seguito a una gara europea per affidare a ditte esterne la manutenzione del verde della Capitale: oltre ad intervenire concretamente, abbiamo anche portato legalità e trasparenza in un settore nel quale il malaffare si è manifestato in modo drammatico.

Postato da MoVimento 5 Stelle alle 10:01 in Il blog delle stelle