Il Blog delle Stelle
2 agosto 1980: dopo 37 anni nessun risarcimento per le vittime

2 agosto 1980: dopo 37 anni nessun risarcimento per le vittime

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 23

di Massimo Bugani e Luigi Di Maio

Il 2 agosto è una data simbolo di Bologna e dell’Italia tutta. Oggi ricordiamo con commozione la strage alla stazione di Bologna del 1980 in cui morirono 85 persone e 200 rimasero ferite, ma non possiamo esimerci dal condannare il vergognoso comportamento tenuto dai governi a marchio Pd che si sono succeduti dal 2013 ad oggi. Questi governi saranno ricordati come i governi degli annunci, delle grandi promesse mai mantenute, i governi dei bugiardi.

Cominciò il ministro Del Rio il 2 agosto del 2013 a promettere che sarebbero arrivati i tanto attesi risarcimenti ai familiari delle vittime con la finanziaria di quell'anno. Poi proseguì Poletti nel 2014 e si toccò l'apice con il sottosegretario De Vincenti che il 2 agosto 2015 si spinse addirittura a dire che il giorno successivo, ovvero il 3 agosto 2015 il governo si sarebbe riunito per deliberare proprio in merito allo stanziamento di fondi per i risarcimenti. Tutte balle, menzogne in perfetto stile renziano, gettate però crudelmente in faccia a persone che soffrono la perdita dei loro cari e attendono la verità da 37 anni.

Al danno quest'anno si è aggiunta anche la beffa rappresentata dalla richiesta di archiviazione della procura di Bologna nell'indagine per la ricerca dei mandanti della strage. Chiediamo alla procura di ripensarci, di non gettare la spugna, di non arrendersi nella ricerca della verità in quella che è la più grande strage avvenuta in Italia nel dopoguerra. Il ministro Galletti oggi è a Bologna a nome di un governo di mentitori ed ipocriti, è lì per mettere in scena l'ennesima recita, l'ennesima presa in giro. Nessuno si era mai spinto così tanto avanti nell'esercizio dell'ipocrisia.
Bologna e l'Italia meritano molto di più.

Ci stringiamo attorno ai familiari delle vittime e a tutta la città di Bologna in questo giorno di ricordo e commozione.

Ps: Quando ha iniziato a parlare il ministro Galletti i familiari delle vittime sono tutti usciti dall'aula

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Ago 2017, 10:41 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 23


Tags: risarcimenti vittime, stazione di Bologna, strage di bologna

Commenti

 

Nel ma per lottare contro la povertà e l'esclusione bancaria, vi offro online:-multiprestito commerciale-multiprestito-prestiti personali-finanziamento multiprestito-prestiti immobiliari e tutti da 2 000 euro a 5000 000 euro. Il tasso di interesse dei crediti è del 2% su tutto il prestito e le condizioni di offerta di prestito sono molto semplici. I multi-prestiti sono ottenuti entro 72 ore dopo il deposito dei file. La mia offerta è grave, voi traghetti vi accorgerete attraverso la procedura che è la procedura legale per la concessione di prestiti tra particolare. Contattatemi presto Aujourd'hui'hui se siete interessati alla mia mail: fabiolaliviotti10@gmail.com

FABIOLA 25.09.17 13:01| 
 |
Rispondi al commento


Ciao
Aiuto è il modo migliore per condividere il suo amore eterno, è che cosa li spinge a fare prestiti disponibili alla festa di 6000 un 1 milione di euro e più. in termini molto semplici per ogni persona che può rimborsare indipendentemente dalla loro razza, ma c'è una particolarità che vantaggio sopra i casi italiani il governo controlla la nostra organizzazione economica. Facciamo anche investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. I trasferimenti sono garantiti da una banca per i trasferimenti di sfondo sicurezza che sommiamo operativa in tutto il mondo messo noi incoraggiamo più italiani. Per ulteriori informazioni, può contattare loro: developpement1985@gmail.com

gatuzio nathalia Commentatore certificato 05.08.17 20:31| 
 |
Rispondi al commento


Ciao
Per i vostri progetti, non avete abbastanza soluzione di finanziamento è la signora Josina gomez lei ti offre prestiti di 20000 euro per 500.000euros o più con un tasso del 2% Contatta il tuo servizio di posta prestitobancaio2017@gmail.com

corinia rebeca Commentatore certificato 05.08.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Ayudo a personas que están en necesidad de préstamo
Ofrecemos préstamos a nivel internacional. Con el capital para préstamos entre cada corto - y largo plazo de 1000 a 5.000.000 de dollar para todas las personas serias son realmente en necesidad de:
Proporcionar préstamos financieros
-Préstamos bienes raices
-Préstamo inversión
-Préstamo de auto
-Préstamo personal
Póngase en contacto con nosotros por correo electrónico para más detalles
Correo electrónico: prestitobancario2017@gmail.com

corinia rebeca Commentatore certificato 05.08.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
Per i vostri progetti, non avete abbastanza soluzione di finanziamento è la signora Josina gomez lei ti offre prestiti di 20000 euro per 500.000euros o più con un tasso del 2% Contatta il tuo servizio di posta prestitobancaio2017@gmail.com

collorado geradino Commentatore certificato 05.08.17 06:32| 
 |
Rispondi al commento

Soddisfatti o rimborsati
Opportunità per un rapido finanziamento, accessibile a qualsiasi impresa o persona seria. Noi concediamo la nostra assistenza finanziaria a società, aziende e persone di buon carattere che cercano finanziamenti per la realizzazione dei loro vari progetti. Vi preghiamo di inviarci un messaggio privato o inviarci una e-mail per ulteriori informazioni: developpement.aide@gmail.com
PS: Si prega di unirti a noi in un messaggio privato o scrivere a: https: //web.facebook.com/creditaidesdeveloppement

richo larissa Commentatore certificato 04.08.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Anna d. purtroppo (per me) il sistema di questo blog mi pubblica 1 post su 2 e quindi... non mi va proprio di ribattere al nulla che mi ha scritto riscrivendo un nuovo articoletto : ti dico solo che solo un "poveraccio" può scrivete che io avrei offeso i parenti discendenti delle vittime: abbassarsi a tanto per sostenere il nulla e' oltretutto infantile; a conferma delle mie esposizioni, RECITA IL CARTELLO DELLA FOTO PUBBLICATA AD INTRODUZIONE DELL'ARTICOLO : leggilo con attenzione anna: e rileggiti anche, senza pregiudizi, quello che ho già scritto.

Umberto Leoni Commentatore certificato 03.08.17 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Umberto Leoni, il suo giudizio sul 'mare di idiozie' che io avrei detto a me sinceramente frega meno di zero. Io sono abituata ad argomentare, poi, se uno non capisce o non è d'accordo anche chissenefrega. Detto ciò, (femminuccia lo dice a sua sorella), la femminuccia ribadisce che i parenti non si siano "accalorati" sui rimborsi (e questa sua posizione mi conferma che ci avevo preso, quando ritenevo la sua uscita offensiva verso parenti delle vittime. Quindi avevo interpretato bene), ed è ovvio che a loro interessi la verità E INFATTI SI SONO NON ACCALORATI, MA INCAZZATI PER LA NOTIZIA DELL'INTENZIONE DI ARCHIVIARE (È chiaro o serve un disegno?), Ma vogliono rispetto di accordi presi dal governo. Pare brutto? No. Perché se non c'è indennizzo non esiste neppu re riconoscimento del danno. E ci si ferma agli esecutori materiali. Io non mi esprimo su ciò che non conosco.

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 03.08.17 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

roberto r e l'altro cafone buzzurro che è intervenuto sul mio intervento (la femminuccia ha detto un mare di idiozie , ma almeno con educazione) : non meriti risposta perché il tuo comprendonio e quello del tuo buzzurro socio in scemenze, per questo sarò breve : decisamente non mi piace la prospettiva che i discendenti delle vittime di consolino anche con il mio denaro; inoltre se io fossi in quei discendenti, non inalbererei cartelli per reclamare soldi della collettività, MA LI INALBEREREI PER MANDARE IN GALERA QUEI DELINQUENTI ASSASSINI. E li inalbererei per denunciare l'incompetenza della magistratura che per compiacere i soliti politici, anziché seguire le tracce serie che portavano al terrorismo palestinese, hanno subito seguito l'immancabile "pista fascista". Mi sono spiegato ora?

Umberto Leoni Commentatore certificato 02.08.17 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni governo ha il suo sacco da pugile: oggi c'è
il ministro Galletti che ha il ruolo di prendere pugni ovunque vada.
Mi chiedo: ma questi come fanno a guardarsi allo specchio e a non sputarsi in faccia?
Io la farei finita con queste cerimonie istituzionali di ricordo delle vittime delle stragi: è vilipendio alla memoria di chi è morto. Poi, per i crimini terroristici non dovrebbe esistere archiviazione. Come per i crimini dei nazisti.

Maria 02.08.17 18:39| 
 |
Rispondi al commento

I soldi per sanare le banche che sono state svuotate dal sistema che governa questo paese ci sono, invece per le vittime di questo sistema no!
Non lo so come definire questi governi che ci hanno governato e quello di oggi.

gennaro a., san bonifacio Commentatore certificato 02.08.17 15:48| 
 |
Rispondi al commento

però per favore: non ricadiamo nella solita demagogia italica del "purché ci sia il risarcimento" . Purtroppo che lo si voglia o no, LA VERITÀ SU QUESTA STRAGE, NON È MAI VENUTA A GALLA nonostante i soliti giornali il giorno dopo, ovviamente parlavano di "strage fascista" subito condivisa dalla solita procura politicizzata. Per quello che di concreto se ne sa, bisognerebbe molto probabilmente, contattare la buonanima di Arafat e chiedere lumi a lui e DOPO stabilire chi è che eventualmente, deve risarcire i parenti in vita di quelle povere vittime innocenti

Umberto Leoni Commentatore certificato 02.08.17 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi prego, fate anche post su altra vergogna. Mi riferisco al fatto che PALAZZO CHIGI HA BLOCCATO IL RISARCIMENTO AGLI ORFANI DELLA DONNA CHE VENNE UCCISA DAL MARITO DOPO 12 DENUNCE FATTE DALLA SIGNORA.
Si tratta di oltretutto una modesta cifra (300.000 euro per tre figli), in primo grado è stata giudicata dal tribunale di Messina condotta negligente quella dei magistrati che non fermarono l'uomo dopo le 12 DENUNCE e la Presidenza del Consiglio condannata a risarcire il danno. Però Palazzo Chigi ha appellato la sentenza e con la richiesta di appello è stata richiesta la sospensione dell'esecuzione della sentenza per non pagare il risarcimento..

Fate da megafono, perché questo schifo si deve sapere. L'articolo dove ho tratto la notizia è del Messaggero, unico a parlarne. Vergogna!

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 02.08.17 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidarietà ai parenti delle vittime, e provo ribrezzo per le passerelle inutili e oltraggioso il non riconoscimento dei risarcimenti (oltre al non volere andare a scovare i nomi dei mandanti, pronta archiviazione.. una bella pietra sopra e passa tutto in cavalleria..). Mi vergogno di essere cittadina di un paese simile.

Anna D., Quiliano Commentatore certificato 02.08.17 14:54| 
 |
Rispondi al commento

il "risarcimento" se lo sono intascato ieri al Senato della Repubblica!!!!!!!!!!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 02.08.17 11:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori