Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tu chiamale se vuoi... ''donazioni'': il nuovo trucco dei partiti per intascare soldi pubblici

  • 147


di Vito Crimi

Vi dice niente l'espressione "donazione liberale"? È il nuovo trucco dei partiti per intascare i soldi dei cittadini senza farlo sapere in giro. Ho provato a denunciarlo in aula qualche giorno fa, tra le proteste del Pd. Adesso vi spiego come funziona il meccanismo. Ogni senatore/deputato percepisce dalla Camera o dal Senato circa 4.200 euro al mese per le spese di mandato elettorale. Ipotizziamo che di questi 4.200 euro il senatore/deputato ne versi 1.000 al Partito Democratico come "donazione". La cifra è ipotetica: in realtà ne versano anche molti di più. Quanti soldi si ritrova in tasca il senatore/deputato? 4.200 euro - 1.000 euro = 3.200 euro.

Quando poi arriva il momento di fare la dichiarazione dei redditi, che s'inventano i deputati/senatori del Partito Democratico? Denunciano l'importo versato (1.000 euro) come "erogazione liberale" al partito, dunque da mettere in detrazione (è tutto pubblico, potete controllare le singole dichiarazioni dei redditi dei parlamentari pubblicate sui siti di Camera e Senato). A quel punto, sull'importo di 1.000 euro scatta per legge la detrazione fiscale del 26%: cioè gli tornano indietro 260 euro.

Ora, se il senatore/deputato del partito di Renzi riceve dallo Stato 260 euro, quanto ha in tasca? 3.200 euro + 260 euro = 3.460 euro. Che sommati ai 1.000 della "donazione", arrivano a 4.460 euro: 260 in più rispetto a quanti ne aveva intascati dalla Camera di appartenenza. E chi versa questi soldi in più? I cittadini, ovviamente, tramite il Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Quanto fa in totale, questo giochetto? Ricordiamo che la cifra di 260 euro è mensile, per ogni senatore/deputato. Ed è ipotetica, perché versano anche di più. Tra deputati e senatori, il Partito Democratico conta circa 500 'onorevoli'. Quindi, moltiplicando i 260 euro della detrazione fiscale per 500 parlamentari, si arriva a 130.000 euro incassati al mese. E moltiplicando ancora quest'ultima cifra per i 12 mesi dell'anno, si arriva a 1.560.000 euro. Ovvero: grazie all'operazione di detrazione fiscale al 26% delle loro "donazioni" al partito, lo Stato versa ai parlamentari un milione e cinquecentosessantamila euro in più. Soldi che poi vanno a finanziare il partito.

Non bastava dunque la truffa del 2x1000, non bastavano i residui dei rimborsi elettorali, no. Alla fine trovano sempre un modo per mungere altri soldi allo Stato e ai cittadini. Aiutateci a diffondere queste informazioni il più possibile e smascheriamo questa ennesima fregatura. Grazie a tutti!

I5S2017_460X230.png



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

13 Ago 2017, 10:45 | Scrivi | Commenti (147) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 147


Tags: donazioni, donazioni liberali, finanziamenti pubblici ai partiti, trucco partiti, truffa partiti, vito crimi

Commenti

 

Lei professore è ancora qui che spiega sulla lavagna e la campanella è suonata è tempo della ricreazione e poi ancora non mi ha dato chiarimenti sù perche 2+2 fà 4 e 2x2 fà 4

lilly 21.08.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento

SCRIVETE TUTTO E SEMPRE SU MANIFESTI MURALI, IL WEB INFORMA UNA PICCOLISSIMA PARTE DI CITTADINI !!!
SE SI VUOLE STRINGERE E VERAMENTE GOVERNARE OCCORRE IL CONSENSO !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL WEB OCCORRONO 100 ANNI PER INFORMARE !!!
I SOLDI SONO QUELLI CHE RESTITUITE !!!
GOVERNANDO, DI SOLDI, SE NE POSSONO RISPARMIARE MOLTI DI PIU' !!!

F 16.08.17 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Anche i parlamentari possono scaricarsi il 26% sulla dichiarazione dei redditi come tutti gli altri cittadini sulla base del semplice principio di uguaglianza scritto all'art 3 della nostra costituzione che prescrive che tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge e questo a prescindere dall'immunità parlamentare a cui sono soggetti

lilly 16.08.17 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Una vera e propria "catena di S. Antonio" dove gli unici a rimetterci sono i cittadini che non vi hanno mai aderito personalmente.

serafino 16.08.17 02:20| 
 |
Rispondi al commento

che dire...sempre piu scandalosi...in tv fanno vedere 4 pensionati a cucinare alle feste del pd .. dove oramai sono deserte.un attimo prima un donna che si lamenta a roma

marco iacovelli, cassano magnago Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 15.08.17 20:15| 
 |
Rispondi al commento

In relazione all'ultimo passaggio si può fare che una quota delle donazioni private venga riservata per legge a chi non ha capacità finanziare per pagarsi la campagna elettorale stabilendo un limite di spesa massimo uguale per tutti mentre la parte piccola di finanziamento pubblico ben regolata và riservata ai soli partiti di opposizione per controbilanciare i partiti di maggioranza
Scusi Professor Crimi se interrompo la sua lezione,ma come può essere che 2+2 è uguale a 4 e 2x2 è sempre uguale a 4?c'è qualcosa che non và.Lei Professor Crimi potrebbe schiarire le cose?

lilly 15.08.17 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Il finanziamento pubblico separava i partiti dagli interessi.Adeso c'è il contributo libero dei cittadini che non è più possibile attaccare.Le detrazioni dal momento che le donazioni rischiano di creare una dipendenza con le lobbyes servono ad indebolire questa dipendenza perche se non mi dai più il contributo neanche puoi detrarre dalle tasse il 23% tutto il resto è propaganda.Il finanziamento pubblico doveva rimanere per una piccola quota ben regolato ,entrate uscite ,utilizzi,per permettere a chi finanziariamente non può permetterselo di pagarsi la campagna elettorale e solo per i partiti di opposizione per controbilanciare la i partiti di maggioranza è più un concetto che rientra nella tutela delle minoranze

lilly 15.08.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Penso che stia sbagliando il conto.
In realta' i 260 non gli tornano indietro, ma sono tasse in meno che paga sul totale percepito.
E' un po come quando detraiamo dai redditi lordi la detrazione per le spese sostenute per il dentista.
Poi, comunque, bisogna andare a vedere se il partito su quei 1.000 ricevuti ci paga le tasse.
Altrimenti lo stato alla fine dei conti incasserebbe 260 euro in meno di tasse.

undefined 15.08.17 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Le studiano tutte

Cesare Goffredo Granese Granese Commentatore certificato 14.08.17 18:04| 
 |
Rispondi al commento

UNA TRUFFA
perchè il punto è che loro fanno una donazione a se stessi. La truffa consiste nel fatto che non dovrebbe essere permessa una donazione a se stessi ma dovrebbe essere fatta a un terzo. I mille euro che versano al partito praticamente li versano a proprio vantaggio. Dovrebbe essere un cittadino esterno che versa il contributo senza avere un ritorno economico ma solo lo sconto fiscale.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 14.08.17 17:05| 
 |
Rispondi al commento

IL PD DOVREBBE ESSERE PROCESSATO SUBITO PER ALTO TRADIMENTO !

Che il Partito Democratico,
che (s)governa il Paese,
non stia facendo gli interessi dell’Italia e degli italiani lo si era capito da tanto,
ma leggerlo nero su bianco sul l’Account Ufficiale Twitter del PD ( del 27/06/2016 ) fa una certa impressione!! ( -" Le N/S. battaglie
non erano nell'interesse dell'Italia ma perchè ritenevamo fossero interesse dell'U.E...-")

È frustrante apprendere da Chi ha la pretesa di governarci, e pertanto di fare gli interessi del Paese,
la candida pubblica ammissione che
le “nostre battaglie in UE non erano per l’interesse dell’Italia”.

Ma questa gente all’atto dell’incarico di governo non ha giurato fedeltà sulla e per la Costituzione Repubblicana? Quando sono stati eletti da ignari e sprovveduti cittadini, pensavano poi di fare gli interessi degli altri?

Ma con che razza di personaggi siamo capitati?

Ci troviamo a che fare con dei venduti traditori che per tornaconto personale hanno preferito fare gli interessi di altri e non quelli di casa propria.

dovrebbero comunque essere deferiti a una Corte Marziale per ALTO TRADIMENTO e mi duole moltissimo che da tempo il Codice Militare di guerra abbia abolito la pena di morte per questa odiosa specie di reato, perché in passato per molto ma molto meno si finiva fucilati con la faccia al muro e con la schiena piena di piombo.

Negli altri paesi UE, tanto per rimanere in ambito europeo, i politici di qualsiasi colore e appartenenza non facciano esclusivamente gli interessi del proprio paese.
Basta vedere i comportamenti di una Merkel o di un Macron se non addirittura quelli del “simpatico” ministro delle finanze tedesco Schaeuble,
sempre pronti a tirare calci nei confronti di Chi solo minimamente interferisce con i Loro tornaconti.

Ora quindi è chiaro : siamo guidati da traditori incapaci.


Fonte : https://scenarieconomici.it/il-pd-dovrebbe-essere-processato-subito-per-alto-tradimento-di-a-m-rinaldi/


Lino V. Commentatore certificato 14.08.17 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao P.I.M.C. alias Oreste
Premesso che, rispetto a te, vengo da molto più lontano, anni luce. Chi fa i propri interessi, purtroppo, ci sarà anche nel M5S, nessuno potrà mai garantirti il contrario. E’ quando maneggi la nutella che ti rimane attaccata, non prima. Per il resto, come disse il cieco: staremo a vedere.
P.S. confermo al mia opinione nei tuoi confronti. Mr. SE & PECCATO

GFranco Berno 14.08.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Qui qualcuno scrive che lo stesso meccanismo varrebbe anche per le donazioni liberali dei 5 stelle.
C'è solo una piccola differenza: che i nostri rappresentanti 5 stelle in parlamento si tagliano stipendio e restituiscono i soldi dei rimborsi non spesi, non al M5S, ma in favore di un fondo per il microcredito piccole e medie imprese e per altre lodevoli iniziative non in favore del movimento ma in favore degli italiani. Ricordiamo la trazzera in Sicilia, la ricostruzione zone terremotate, aiuti per edifici scolastici alluvionati, e tante altre iniziative rigorosamente in favore degli italiani e non delle tasche del partito. Partiti che ignorando il responso del referendum, a differenza del M5S che vi ha rinunciato, prendono da decenni miliardi di euro come finanziamenti pubblici! Mi spiace belli, ma difendete l'indifendibile!

cristina cassetti 14.08.17 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Crimi per aver dimostrato il machiavellismo del Pd. Questi non pensano ad altro che ad estorcere denaro agli italiani per riempirsi le proprie tasche e svuotare quelle dei propri connazionali di cui dovrebbero essere semplici dipendenti. Fanno veramente vomitare!

cristina cassetti 14.08.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento

ABUSIVISMO EDILIZIO – TERRENI EDIFICABILI – LEGALITA’

Niente porta arricchimento come un terreno che magicamente diventi edificabile. Puo’ valere 10 la sera e 200 il giorno dopo.
E, oltre il 90% dei candidati alle amministrazioni locali, da sempre, si e’ candidato ed ha cercato l’elezione, per potere rendere edificabili i terreni propri e di parenti ed amici. Questa e’ la storia VERA.
Ora, la “legalita’”, si divide in 2:
-Quello che fanno i vari governanti, tutte le loro leggi e leggine a promuovere e tutelare i loro interessi e le loro impunita’, tutto questo e’ “legale”.
-Quello che fanno i cittadini per sopravvivere a tutti questi soprusi ed oppressioni, a furberie e ladrocinii, a impunita’ e prescrizioni, tutto questo non e’ “legale”.

E tutti insieme, politici e magistrati, prefetti e forze dell’ordine, sindaci e vigili urbani, tutti insieme appassionatamente a difendere la LORO “legalita’”.

bron shine 14.08.17 09:05| 
 |
Rispondi al commento

.

Covelli de 'a curva sudde, ....... Commentatore certificato 14.08.17 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Lo si sa fin dalla notte dei tempi che questi sono maestri di sprechi e di fregature, il popolo lo sa e continua a tenerli a galla votandoli e questa è la cosa più assurda ma è l'amara realtà.

Giovanni F. 14.08.17 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Ugo Rossi, quello che ha autorizzato l'abbattimento dell'orsa KJ2, è lì grazie ai voti del Pd e dei Verdi.

https://claudiochiaramonte.wordpress.com/2017/08/14/con-kj2-muore-un-altro-brandello-di-civilta-umana/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.08.17 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo,nel '93,poco più che quarantenne,ricordo che il Popolo Italiano ammoni con referendum quasi plebiscitario TUTTI gli agenti in politica circa qveste faccende.
Voi 5S rappresentate solo il più recente tentativo di riportare qvesta Repubblica nei solchi tracciati dai padri Costituenti,una Politica come SERVIZIO reso al Popolo Sovrano.
Nello specifico è la sistematicità del metodo a cortocircuito che stupisce.
Con molti saluti e cordialità.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 14.08.17 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema vale anche per le donazioni al M5S. Ogni donazione (fino ad un paio di migliaia di euro) gode della detrazione IRPEF del 19%. Che la faccia Crimi o un cittadino esperto in tasse e contributi non cambia nulla. Così tutti i cittadini pagano anche per voi senza volerlo. E senza saperlo a quanto pare. È scritto pure sul blog sez. Donazioni

Sergio Pegoraro 14.08.17 06:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sistema vale anche per Crimi, o qualunque altro cittadino che che finanzia il m5s. Le sue donazioni sono detraibili dall'IRPEF del 19%. Così pure io devo mantenervi. Anche se non vi voto.


Anche nella terza Repubblica viene usata la strategia politica che ha dato onore e gloria universale ai politici che hanno svenduto la Nazione Italia dopo averla depredata e saccheggiata. Quindi con grandi spettacoli faraonici, la finta destra si prepara a sostituire la finta sinistra nella governance della Colonia Italia, la quale è la preferita Colonia dei padroni del Mondo :"America, Inghilterra, Israele, Vaticano" per la preziosa posizione geografica strategica, ed è per questo che è stata scelta come base politica per realizzare la Colonizzazione di tutte le Nazione Europee per poterle aggregare e Costruire l'Impero UE che è servito a realizzare la Globalizzazione e sconfiggere la ex grande Nazione Russa. L'unica salvezza è il risveglio dei generali Orsi Russi che facciano quello che avrebbero fatto se Eltsin non avesse preso il potere. Molto meglio una vera guerra che non ad altri 27anni di teatrini politici salva governance che hanno incancrenito il mondo tramite l'esportazione della Malapolitica tramite le guerre sotto copertura "Missioni di Pace". In una vera guerra capiranno anche i politici ed i loro sostenitori cosa vuol dire soffrire. Nella vita non si deve credere a niente, il tutto è solo questione di potere e denaro. Dio è solo uno simbolo usato come strumento dai padroni del mondo per giustificare le catastrofi provocate dalle guerre mascherate e dalla Malapolitica e "Cristo, Maometto, Confucio, Budda" sono solo degli idoli umani creati per sfruttare i loro effimeri allucinogeni ideali e valori di credo e etici.

Agostino Nigretti, Burolo Commentatore certificato 14.08.17 04:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,sul fatto quotidiano ho' ascoltato un post di sgarbi che dice che forse si candiderebbe in sicilia perche si e' stufato di destra e sinistra e di 5 stelle apostrofandoci come ignoranti,io ancora mi domando quanto ancora dobbiamo sopportare questa faccia come il cu lo che da una vita si arrampica a destra o sinistra basta che se magna,almeno il sosia ferrara ad un certo punto se ne e' andato quasi a fan c u lo

giuliano da jesi 14.08.17 00:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tu chiamale... come vuoi, il nome non ha molta importanza.

Non è ad esempio importante il nome di uno che afferma una cosa e poi in pratica ne fa un’altra, sicuramente non lo definirei credibile, o uno che da un esempio di coerenza.

Così come, non sapendo il nome, potrei semplicemente chiamare amministratore chi, in base alle vigenti leggi sulla trasparenza dei Partiti e Movimenti politici, si occupa di pubblicarne regolarmente i documenti su entrate e uscite.

Riguardo poi al significato di coerenza, nessun Partito o Movimento, qualunque sia il suo nome, si è mai definito contrario agli interessi del popolo, importante è vedere se li tutela davvero.

Resta cioè da vedere se chi decide al posto del popolo, comunque si chiami, ne esegue effettivamente la volontà, rendendo il Popolo veramente Sovrano e non schiavo o, citando Casaleggio “neanche più uno schiavo ma un oggetto.”

Quindi... se il M5S si definisce “leaderless” e dice di essere favorevole alla legalità e alla trasparenza, coerentemente dovrebbe garantire il rispetto delle norme che rendono validi i dati delle votazioni, garantire la Trasparenza del Sistema Operativo. Se dice che il Programma è “deciso dagli iscritti” ma poi non c’è una Piattaforma su cui ognuno può proporre punti programmatici, discuterli e votarli, contando né più né meno di uno, non so chi nel M5S stia Testimoniando un metodo orizzontale di Democrazia Diretta.
Non so, magari è la stessa persona che pubblica regolarmente i documenti su entrate e uscite del Movimento politico M5S.

Ricapitolando..[cit. Vivarelli 09:42]..
vorrei solo capire se il rivoluzionario M5S, nato per realizzare la Democrazia Diretta, intende o no operare affinché la Costituzione conferisca al popolo una reale sovranità, esercitata Direttamente, attraverso semplici Portavoce i quali hanno il Ruolo di accertare ed eseguire la volontà del popolo, come espressa su una Trasparente Piattaforma e-democracy anti delega 1 vale 1.

'notte ^.^

https://youtu.be/V0MhnWXlkAE

Wilma Dellaclava 13.08.17 23:19| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/QMvE0yFnR0I
🎼 nessuna intenzione di sostituirsi ar fruttarolo, è lui il DJ onorario. (lo aspettiamo).

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.08.17 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve ricordo che ce sta pure de peggio, de rubba'..

(..)Sardegna, arrestato per droga: esce dal carcere e giura da consigliere regionale. “Voglio aiutare questa regione”.


Grazzie, On.le, ha già fatto abbastanza.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.17 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È proprio il caso di dire:

"CA NESCJUN'È FESS!!!!!!!!!!

IDIOTI!!!!!!!!

D MAIORA!
Paola

Paola Zito 13.08.17 20:45| 
 |
Rispondi al commento

In rete c'è chi si è iniziato a chiedere, come mai gli immigrati africani, sono per la stragrande maggioranza, maschi, giovani e non famiglie. La risposta sarebbe che si cercano inseminatori vigorosi e potenti.
Parimenti si legge che la tesi del Papa è che il meticciato è inevitabile e va anzi favorito dall'Europa. Ringiovanisce la nostra popolazione, favorisce l'integrazione delle razze, delle religioni, della cultura."

" Poi Scalfari sull'Espresso vaneggia sul dovere dell'Europa di creare "un popolo unico, che ha una ricchezza media, una cultura media, un sangue integrato".

Allora siamo ancora sicuri che non si stia cercando di modificare la popolazione italica?

Rosa 13.08.17 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molto della corruzione è dovuto all'enormità di leggi, circolare, paragrafi e così via, che fanno delle nostre leggi un coacervo di regole incomprensibili a tutti, giudici e avvocati compresi. Qui non si tratta di riformare qualcosa. Qui dovremmo riscrive totalmente,in modo chiaro e ineccepibile, i codici e le relative procedure. Il nostro sistema giudiziario è diventato l'humus ideale per chi non vuole rispettare le regole, dalla più banali alle più gravi. Tornare all'essenziale, al buon senso, comprensibile a tutti. Lasciare il bizantinismo e le nefaste elucubrazioni, fuori dalla porta. Non ci sarà altra strada.


..è l'ora di mandare a casa tutti questi partiti
senza vergogna!
tocca ai cittadini cacciarli, sveglia!

unodeitanti 13.08.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento

https://twitter.com/taradri/status/896444668384301056

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 13.08.17 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Nessuna società vuole che tu diventi saggio. E’ contro l’investimento di tutte le società.
Se le persone sono sagge non possono essere sfruttate. Se sono intelligenti, non possono essere sottomesse. Non possono essere costrette ad una vita meccanica. A vivere come robot.
Si manifesteranno. Vorranno manifestare la loro individualità.
Saranno sempre circondate da un profumo di ribellione. Vorranno vivere in libertà. La libertà viene con la saggezza e nessuna società vuole che la gente sia libera. Le società comuniste, le società fasciste, le società capitaliste, indù, musulmana, cristiana, nessuna società.
Perché nel momento in cui gli individui iniziano ad utilizzare la loro intelligenza diventano pericolosi. Pericolosi per il sistema. Pericolosi per le persone che sono al potere. Pericolosi per gli abbienti. Pericolosi per tutti i tipi di oppressione, sfruttamento, soppressione. Pericolosi per le chiese. Pericolosi per gli stati. Pericolosi per le nazioni.
In effetti, un uomo saggio è come un fuoco, un leone… una fiamma!
Non può vendere la sua vita. Non potrà più servirli. Preferirà piuttosto morire che essere schiavo.

- - - - - - - -
OSHO

((x)) 13.08.17 19:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


ABOLIZIONE DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO DEI PARTITI:
Abolirlo, è stato come togliere le pensioni di invalidità perché ci sono i falsi invalidi.
Doveva essere RIDIMENSIONATO e con obbligo di pubblicare i bilanci on line con aggiornamenti ORA per ORA. Vietata ogni altra forma di finanziamento, a qualsiasi titolo.
Ora, comandano le Lobbies.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 13.08.17 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche anno addietro i commenti sul blog erano mediamente 700 e, nei giorni particolari, anche 2000,adesso commenta il 10% .Secondo me il movimento ha perso lo smalto iniziale con tutte le cazzate,che hanno prodotto i vertici o chi gestisce le varie situazioni. Secondo me, il movimento è finito perchè chi prende le decisioni non è all'altezza della situazione. Possiamo raccontarcela come vogliamo,ma il movimento prenderà una batosta in sicilia, e sarà l'inizio della fine.


salvatore ., palermo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.08.17 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a chi fa il bonifico,al partito che poi a nero il partito glieli ridà?

Giuseppe Cipullo 13.08.17 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Vito e voi altri,aiutatemi a capire.I 1000€ di versamento al partito sono documentati, vero?
Ora "l'onorevole" da 1000€ al duo partito, dovrebbe trovarsi ,quindi 1000€ in meno nella sua busta paga,giusto?
A lui rientrano , però 260€ grazie alla detrazione,vero?Quindi alla fine di tutto al partito vanno 1000€ ed all' "onorevole" 260.Alla fine chi ci guadagna è il partito , perché l' "onorevole " ci rimette 1000-260€=740€ dai "suoi soldi "..Mentre noi ci rimettiamo i 260€.Capisco bene?


Io non sono d'accordo con i finanziamenti pubblici, ci sono in ballo troppi soldi che spariscono nelle loro tasche.

Cristian D., Catania Commentatore certificato 13.08.17 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

So di essere controcorrente ma sono sempre stato favorevole al finanziamento pubblico dei partiti perché?
Se il finanziamento e stato un vero porcile, per come veniva gestito, non vuol dire che il principio non fosse giusto e assolutamente garantista per la democrazia. Se non volgiamo continuare ad assistere a questi squallidi teatrini, di corrotti, corruttori, ladri, sottobanco, soprabanco e così via. Dobbiamo essere realisti.
1)Un finanziamento pari a 2 € ad elettore votante, 1 per la politiche ed 1 per tutte le amministrative, da suddividere per l’85% in base ai voti effettivamente raccolti e da liquidare, dietro le pezze d’appoggio delle spese effettivamente sostenute. Senza la documentazione, a norma di legge e fiscale, i contributi pubblici non potranno essere ritirati.
2)Il 10%-15% sarà a disposizione delle nuove formazioni politiche con li stessi criteri previsti per tutti gli altri..
3)Divieto totale di qualsiasi finanziamento privato superiore ai 5000 €, anno, dichiarati trasparente e pubblicato.
4)Divieto assoluto, con pene e sanzioni pesantissime, di ricevere finanziamenti da soc, lobbie, affini, collegate o collegabili a centri d’interesse economico.
5)L’affidarsi al solo finanziamento privato, donazioni etc. porterà nel tempo, alla deriva vigente negli USA, dove le cariche politiche sono il frutto di lobbie che lavorano sempre e comunque per gruppi d’interess e non per il popolo.
6)Nel tempo la politica potrà essere fatta solo da chi dispone di sostanziosi mezzi economici o finanziatori occulti, che non sarebbe il massimo, desiderabile.

GFranco Berno 13.08.17 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Crimi, ne scovi una più del diavolo, ottimo lavoro, ma lo sai che l'unico modo per diffondere queste notizie consiste nell'andare a dirle in televisione.
Non ti vedo spesso, dovresti tornare in TV e informare i tuoi futuri elettori, non me perché io lo sono già.

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 13.08.17 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la politica non ha nulla da imparare dalla mafia che e'figlia prediletta,a quando un museo della stessa???

sergio boscariol 13.08.17 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Un privato cittadino che dona cifre consistenti (ad es. 500000 euro) ad un partito o movimento lo fa per spirito di patria o per interesse personale?

pedante 13.08.17 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' Italia è un triste campionario del mal vivere ma non sono nate tutte qui le tecniche per fregare il prossimo.
Qui sono nate tutte le tecniche per rendere vane le soluzioni.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 13.08.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando sento questi quaqquaracquà protestare e accusare di populismo i cittadini che ritengono disonesta l’intera classe dirigente, gli spaccherei i denti. Come si può non considerarli tutti uguali se i veri diversi sono stati ammazzati (Mattei, Moro, Falcone Borellino, Dalla Chiesa, Livatino, e decine, decine di servitori dello Stato, che compivano con onestà il compito per il quale erano pagati?)
Perché la propria diversità non la dimostrano nei fatti invece che a parole?
Se ogni giorno ci si gela il sangue nel venire a conoscenza con quante mazzette vengono comprati i politici, quanto spreco di denaro pubblico in cose utili solo alle mafie, quante foreste vengono date alle fiamme da chi le deve spegnere, quante sentenze vengono comprate da giudici consenzienti e quante pene ridicole per gravissimi reati commessi dalle caste. Quanti furti alla sanità, quanti appalti comprati da imprenditori criminali che al posto del cemento usano la sabbia e quante ingiustizie compiute contro i cittadini.
Come si può non ritenere giustissimo il disprezzo verso queste cosche del potere? E’ sacrosanto che la popolazione si chieda a che cazzo serve pagare un milione di politicanti tenuti all’ingrasso, da una popolazione ridotta in mutande senza più diritti e strangolata da tasse. Come si fa a non ritenerli tutti delinquenti visto che incassano stipendi mille volte superiori a quello di chi lavora sul serio? E per fare cosa? Per mantenere dei parassiti alla bella vita? Se per davvero non fossero tutti uguali denuncerebbero quello che vedono o sono anche ciechi oltre che disonesti? Solo così si potrebbe fare una distinzione, perché chi tace acconsente e chi fa il palo è colpevole quanto il ladro!

Maria Pia Caporuscio 13.08.17 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Davide
In Sicilia Bersani si allea a Renzi che è alleato con Alfano, che in Liguria governa con Salvini, Berlusconi e Meloni, che in Parlamento sono all'opposizione di Renzi e Alfano.
A ridosso di ogni elezione assistiamo ad alleanze e inciuci disgustosi, di forze politiche che fra loro non hanno nulla in comune tranne che l'amore per la poltrona e la paura matta che vinca il MoVimento 5 Stelle.
Perché quando arrivano i pentastellati al governo, gli atti delle precedenti amministrazioni arrivano in Procura, e anni di ruberie, di destra a sinistra, vengono alla luce (vedi Roma).
Siciliani, non cascateci! #Sicilia5Stelle

..e questo sarebbe quel Bersani a cui dovevano dare il voto gratias causa???

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.17 15:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Senatore, è evidente che il PD vuole succhiare tutti i soldi che può agli italiani, finché può. Ma ora gode di troppo tempo per fare i porci comodi perché non c'è abbastanza forza popolare per buttar giù tutto. Il 30% non basta, ci vuole il 50%. Perché non provarci a fare un'alleanza con Lega? Funziona o non funziona ma proviamoci perché col 50% di sondaggi i governi cadono eccome!

Enrico Marcarlo 13.08.17 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sappiamo da tempo di che pasta siano fatti e di quali "trucchi" contabili e fiscali siano capaci per mantenere in piedi la "baracca" partitica; niente di nuovo, purtroppo, ma la denuncia di Crimi spero diventi un ulteriore elemento chiarificatore su chi davvero mantenga in vita e finanzi "'O Sistema"....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.17 15:10| 
 |
Rispondi al commento

ma non c'è un limite alla deducibilità delle donazioni? Ma poi siamo sicuri che il vantaggio fiscale sia del 26%?


Abbiamo toccato il fondo.

La classe operaia va in Paradiso, in quanto sta morendo su questa terra...

Gli operai sono stati traditi da quella parte politica che era nata per tutelarne i diritti.

I capitalisti non hanno mai considerato i proletari esseri umani, ma animali un gradino sotto i loro cani da compagnia.

Gli industriali inglesi dell'Ottocento dimezzarono le già basse paghe operaie, nella convinzione che salari troppo alti (sic!) avrebbero "disamorato" le maestranze dal lavoro.

Triste è stata la storia della classe operaia, fatta di freddo, di sporco, di grigio, di nebbia, di perenne stanchezza, di tisi, di incredibile sfruttamento.

Il Partito Socialista nacque per riscattarne il ruolo nella storia. Almeno ufficialmente. Nella realtà, i rivoluzionari utilizzarono le masse operaie come proprio esercito, da opporre a quello in divisa al soldo della borghesia.

I momenti migliori, gli operai li hanno vissuti nei paesi occidentali, con le sinistre all'opposizione che battevano sui diritti e i governi che facevano concessioni per non perdere la guerra fredda.

Caduto il comunismo (che dove era andato al potere, aveva trasformato la decantata "dittatura del proletariato" in dittatura "sul" proletariato), il capitalismo si è servito proprio di quei partiti della sinistra (ormai venduti culo e anima) per smantellare lo stato sociale costato generazioni di lotte e sacrifici.

Purtroppo, oggi manca perfino quella "coscienza di classe" che permise le ribellioni passate. I giovani sono amorfi, inebetiti dai media, dai social, dalla globalizzazione e dagli sbarchi clandestini che ci trascinano, poco alla volta, nel loro Terzo Mondo.

La mancanza di valori, sostituiti da rimbambimenti gender e tifo filo-extracomunitario, impedisce ogni reazione. E il capitalismo più criminale imperversa, senza che il popolo si ribelli.

Quasi nessuno si rende conto che questo è il tempo del fare, non del discutere.

Gian Paolo ♞ 13.08.17 14:29| 
 |
Rispondi al commento

I soliti furbetti per non dire tutta la verità pensiamo un po , per la sanità il rimborso è del 19% ma per rimborsi "liberali " il 26% e questi sarebbero i nostri governanti a me sembra che più che governanti siano molto bravi nell'appropriarsi di soldi pubblici ,cioè , soldi dei cittadini . Come si può dare il voto a rappresentarci in un parlamento che si proclama democratico invece sono solo dei raccoglitori di soldi nostri .

Francesco piu 13.08.17 14:26| 
 |
Rispondi al commento

La detrazione fisdcale per le donazioni ai partiti esiste da da diversi decenni. I furbastri , leggi classe dirigente ladrona, l'ha sempre utilizzata e con essa si è ulteriormente arricchita. Anche chi prende compensi e/o liquidazioni milionarie, credete voi, che qualche parte non arrivi a chi li ha incaricati e/o nominati, sia in forma di donazioni che in forma di mazzetta??
Per recuperare l'indebito e/o ingiustificato arricchiemente sarebbe opportuno elaborare e proporre una apposita legge!!!!!!!!!!!!

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.08.17 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Senatore Crimi per aver riportato in auge il tema del costo della politica ..

importantissimo ma non basta ..
dovete riportare in auge la riduzione del numero dei politici a tutti i livelli

per me , negli ultimi 30 anni, l'Italia è stata declassata da "banana repubblic" a ..
"fantozzi repubblic"

qualche tempo fa "il fatto quotidiano" ha fatto una stima , che 1,2 milioni di itaGliani (dispregiativo vista la situazione del paese), vivono direttamente o indirettamente di politica ..

praticamente più di un italiano su 70 (a essere buoni)

praticamente ..
togliendo:
bambini ,
giovani studenti,
pensionati,
malati cronici,
disoccupati..

Quanti rimangono a LAVORARE per "mantnere" i nostri politici e il loro carrozzone e media di stato e finanziati ,oramai organi di propaganda, a loro correlati ?

mi spigate come c. fa a funzionare un paese così ?
quanto può durare una situazione demenziale simile ?

le ultime elezioni mi sono sembrate un concorso alle poste ..

in USA , un paese con quasi 5 volte gli abitanti dell'Italia

ha meno di 700 tra deputati e Senatori

noi raggiungiamo 630+315 =945
non ce ne basterebbero un quarto ?
facciamo 200 , noi abbiamo anche i deputati europei ..
dovrebbero servire a qualcosa pure quelli ; no ?

P.S.
io voto , anche se capisco benissimo quelli che non votano più da un pezzo e ODIANO la politica in toto m5s incluso ..
spero non vi siate "dimenticati" che uno dei temi più gettonati ai primi Vday era proprio la riduzione drastica del numero dei politici ..


voi siete meglio degli altri
ma dovete/dobbiamo fare di più
proprio perche non conformi al "sistema"

grazie per l'attenzione

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.08.17 13:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 13.08.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, non voglio rompere questa idilliaca atmosfera composta da persone tutte d'accordo e concordi sulle magnifiche sorti e progressive del M5S e sue qualità, ma dei chiarimenti sulle intrusioni hacker? Rassicurazioni sui provvedimenti? La situazione diciamo problematica di Roma?
Oppure va tutto bene madama la marchesa?

Dal Movimento mi aspetto comunicazioni e impegno, non solo belle intenzioni (che poi all'atto pratico sono di difficile realizzazione [vedi Roma]).

antonio valentini 13.08.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti gli italiani sanno che i politici, fanno politica, per i soldi.

Gli italiani hanno una capacità di sopportazione praticamente infinita.

giorgio peruffo Commentatore certificato 13.08.17 13:02| 
 |
Rispondi al commento

S-PARTITOPOLI

TRUFFA IL POPOLO

Una nutrita folla di "imprenditori - affaristi" marci che si abbeverano , con l'associazionismo catto parassitario , dal loro referente "i"stituzionale di turno .. é un po come il concedere con il contagocce i soldi pubblici rubati alla collettività dalle banche in Sede Europea .. per mantenere in piedi il sistema parassitario degli acchiappa poltrone Incostituzionale Italico


http://www.corriere.it/politica/17_luglio_24/lega-bossi-belsito-condannati-truffa-stato-soldi-a54289f4-7068-11e7-be1b-246fdcb5746c.shtml


Il fondatore della Lega Nord Umberto Bossi è stato condannato a due anni e sei mesi di carcere per truffa ai danni dello Stato dal Tribunale di Genova, mentre l’ex tesoriere del partito Francesco Belsito a quattro anni e dieci mesi nello stesso procedimento. Le pene si vanno a sommare a quelle comminate la scorsa settimana in un altro procedimento, quello sull’appropriazione indebita di fondi del partito. In quel caso era stato il Tribunale di Milano a condannare Bossi a due anni e tre mesi e Belsito a due anni e mezzo, oltre a 18 mesi (con pena sospesa) per Renzo, il figlio dell’ex leader leghista.

Il giudice ha anche disposto la confisca di 48 milioni di euro alla Lega. L’inchiesta, che aveva portato alle dimissioni di Bossi e dei suoi più stretti collaboratori, era partita a Milano ed era poi stata spostata a Genova per competenza territoriale. Secondo l’accusa, tra il 2008 e il 2010, Bossi e Belsito avrebbero truffato allo Stato 56 milioni di euro nell’ambito dei falsi rimborsi elettorali, poi utilizzati in gran parte per spese personali della famiglia Bossi.

Ma parte di quei soldi erano stati poi portati all’estero, a Cipro e in Tanzania, e per questo Belsito e gli imprenditori Paolo Scala e Stefano Bonet sono anche stati accusati di riciclaggio.


antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 13.08.17 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Solo il Movimento 5,Stelle puo' dare queste notizie reali. Gli altri partiti partecipano alla 'mangiineria' e di conseguenza allo sfacelo totale!!!
Grazie di esistere. Avanti tutta. M5S l'unica speranza in questo paese di ipocriti

Giuseppe 13.08.17 12:16| 
 |
Rispondi al commento

*****
Ancora con " denaro pubblico " scrivete DENARO DEI CONTRIBUENTI non ci sono soldi pubblici. Usate le parole giuste anche perchè costa poco e sono molto più efficaci.
*****

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 13.08.17 11:31| 
 |
Rispondi al commento

*****
" Donazione liberale " " Abusivismo per necessità "
La lingua italiana si stà evolvendo, grazie agli illuminati al governo. Ormai la parola necessità giustifica tutto, qualunque atto. A Padova i bisogni per necessità si fanno dove ci si trova, nelle piazze si c..a liberamente. Fino a quando sopporteremo questa devastazione sociale? Spero fino alle prossime elezioni.
*****

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 13.08.17 11:25| 
 |
Rispondi al commento

"Se uno juventino passa al Milan (Bonucci) a Torino scoppia la rivoluzione con minacce fisiche a lui e ai suoi parenti.
Se un Napoletano passa alla Juventus (Higuain) revolution e minacce di morte.
Se Alfano va con Renzi Bersani Berlusconi e D'Alema tutti zitti.
Chissenefrega!!!!!!"
Italianiiiiiiiii !!!!!!!!!!!

Antonio Codari

(In questa legislatura su 980 parlamentari ci sono stati 534 cambi di gabbana. Mi auguro che la prima legge che il M5S al potere farà sarà quella di radiare chiunque cambi partito dopo essere stato eletto fino alle prossime votazioni)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.17 11:22| 
 |
Rispondi al commento

BELLISSIMA E COMMOVENTE LETTERA di un figlio ad un padre operaio.Fatela leggere a Renzi,Monti,Fornero,a tutti i Pdioti e ai sindacalisti venduti

Antonella Antonelli
Ero tornato da poche ore,l’ho visto,per la prima volta,era alto,bello,forte e odorava di olio e lamiera
Per anni l’ho visto alzarsi alle 4 del mattino, salire sulla sua bicicletta e scomparire nella nebbia di Torino,in direzione della Fabbrica
L’ho visto addormentarsi sul divano,distrutto da ore di lavoro e alienato dalla produzione di migliaia di pezzi,tutti uguali,imposti dal cottimo
L’ho visto felice passare il proprio tempo libero con i figli e la moglie
L’ho visto soffrire,quando mi ha detto che il suo stipendio non gli permetteva di farmi frequentare l’università
L’ho visto umiliato,quando gli hanno offerto un aumento di 100 lire per ogni ora di lavoro
L’ho visto distrutto,quando a 53 anni,un manager della Fabbrica gli ha detto che era troppo vecchio per le loro esigenze
Ho visto manager e industriali chiedere di alzare sempre più l’età lavorativa,ho visto economisti incitare alla globalizzazione del denaro,ma dimenticare la globalizzazione dei diritti,ho visto direttori di giornali affermare che gli operai non esistevano più e politici chiedere agli operai di fare sacrifici per il bene del paese,e sindacalisti dire che la modernità richiede di tornare indietro
Ma mi è mancata l’aria,quando su La Stampa ho letto l’editoriale del Prof.Deaglio. Nella sua esposizione i diritti dei lavoratori diventano “componenti non monetarie della retribuzione”,la difesa del posto di lavoro doveva essere sostituita da una volatile “garanzia della continuità delle occasioni da lavoro”,ma soprattutto il lavoratore,i cui salari erano ormai ridotti al minimo,non necessitava più del tempo libero in cui spendere quei salari ma doveva solo pensare a soddisfare le maggiori richieste della controparte
Pensare che un uomo di cultura arrivi a sostenere che il tempo libero di un operaio non abbia alcun valore

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.08.17 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vito,stai tranquillo già fatti i" pizzini"...da distribuire!
Le detrazioni sono una fregatura,tutte le detrazioni,per il popolo.
Lo stato incassa di meno a favore di chi ha già.
Bersani aveva fatto approvare un decreto per portare a tre anni le detrazioni per gli ultra settantenni,il maiale di Rignano ,le ha portate a 10 anni.
Favorendo così il lavoro in nero,meglio prendere subito uno sconto che aspettare 10 anni.
Bastardi!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono parole:
LADRI di Denaro Pubblico!
E la gente è in miseria.
Bastardi !

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.17 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Votateli!

Vorrei entrare per un momento nella testa di chi li ha votati anche solo una volta, per scoprire cosa ci sarà mai...

Gian Paolo ♞ 13.08.17 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori