Il Blog delle Stelle
I giornali stranieri danno ragione al MoVimento 5 Stelle sull'emergenza democratica

I giornali stranieri danno ragione al MoVimento 5 Stelle sull'emergenza democratica

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 24

di MoVimento 5 Stelle Europa

La riforma della legge elettorale italiana fa il giro del mondo. Per il governo è una figura di ... internazionale. Ecco le traduzioni degli articoli di alcuni giornali e agenzie. Ci sarebbe da ridere, se non ci fosse di mezzo la democrazia in Italia.

Reuters

"Questa settimana i partiti storici italiani si sono uniti per sostenere una nuova legge elettorale che penalizzerebbe il MoVimento 5 stelle in vista delle elezioni nazionali del prossimo anno. Martedì, la Camera dei Deputati inizierà a votare la legge elettorale sostenuta dai principali partiti di destra e di sinistra del Paese. A differenza dell'attuale sistema, permetterebbe la formazione di ampie coalizioni prima del voto, un fattore estremamente dannoso per il MoVimento a 5 stelle che rifiuta a priori l'idea delle coalizioni. "L'unico obiettivo (di questa legge) è quello di spingere gli altri partiti a unirsi contro di noi", ha dichiarato il parlamentare stellato Danilo Toninelli, il giorno dopo che il comitato parlamentare ha firmato la nuova proposta. Per i partiti tradizionali, continua Toninelli "la cosa importante è fermare i 5 stelle".

Politico

"Il governo italiano ha emesso un ultimatum per quanto riguarda uno dei problemi politici storici del paese, ovvero la legge elettorale con la quale, l'anno prossimo, gli elettori sceglieranno il nuovo governo. Il governo di coalizione del primo ministro Paolo Gentiloni ha fissato per martedì un voto di fiducia sulla legge - una tattica spesso utilizzata per spingere le leggi attraverso l'intricato sistema del parlamento italiano. I legislatori voteranno mercoledì e giovedì, così ci dicono i media italiani. Questa mossa sostituisce un processo, che avrebbe visto una serie di voti segreti, con un singolo voto da cui dipenderà la sopravvivenza del governo. Se il voto passa, il governo e la legge sopravvivono: se no, entrambi falliscono. I parlamentari del movimento anti-establishment 5 stelle - che ha già criticato il sistema elettorale proposto definendolo come un complotto portato avanti per diminuire drasticamente il loro numero in parlamento - ha reagito con furia, dichiarando che il voto di fiducia è "un attacco alla democrazia e un'emergenza democratica" e promettendo di protestare contro questa legge scendendo in piazza".

Voice of America

"Il governo italiano ha posto il voto di fiducia nella camera bassa del Parlamento per cercare di forzare fino alla fine una legge elettorale che andrà probabilmente a penalizzare il movimento anti establishment M5S. La nuova legge elettorale, che verrebbe utilizzata nelle prossime elezioni che si terranno entro maggio, è sostenuta dal partito al governo Pd, quello dell'ex premier Silvio Berlusconi e dal partito anti-migranti Lega Nord. Diversamente dalle regole attuali, il nuovo sistema, conosciuto come Rosatellum, permetterebbe la formazione di ampie coalizione prima del voto, un fattore che danneggia il dissidente M5S, che rifiuta di unirsi in alleanze. Il partito, in testa in molti sondaggi, dice che il Rosatellum potrebbe costare più di 50 seggi in Pafrlamento. Il M5S ha chiamato a protestare i cittadini, quando alla Camera si terranno due voti di fiducia. Un terzo voto è previsto per giovedì".



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

11 Ott 2017, 16:17 | Scrivi | Commenti (24) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 24


Tags: democrazia, emergenza democratica, legge elettorale, m5s

Commenti

 

in tutta sincerità non so se il M5S faccia bene ad incanalare la rabbia e il malcontento dei cittadini in forme sane... Forse è ora che facciano i conti con il mondo vero: non dibattiti in giacca e cravatta. Non si va avanti purtroppo. Giornali e televisione sono parte delle loro armi. Devono avere paura...e possono averla solo se si non conoscono i propri nemici. E' ora che gli italiani, dopo aver compreso che il voto è inutile, prendano altre strade. Abbiamo avuto la chance di battaglie sane, giuste ed oneste. Non bastano. W le rivoluzioni... ma purtoppo non ci appartengono per cui CIAO ITALIA. ALTRO TRENO PERSO. BYE BYE. STA BENE A TUTTI.

marco tulliOnstamente non so quanto il M5s 16.10.17 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Povero partito unico. I miserabili.

MA NON CAPITE CHE NON AVEVANO SCELTA?
GLIELO HANNO ORDINATO!
Glielo hanno ordinato i veri poteri. la UE, le banche, le multinazionali, etc. etc.
Che potevano fare i burattini corrotti? OBBEDIRE. ovviamente.

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 15.10.17 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato sempre 5 stelle.Penso che non votero`piu`;perche`e`inutile opporsi democraticamente con chi democratico non e`.Abito a 1950 km da Roma,sono disposto a venirci e ribellarmi non democraticamente;viva 5stelle.

Luciano Di Filippo 13.10.17 14:31| 
 |
Rispondi al commento

SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ???

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!

Franco Della Rosa 12.10.17 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma il silenzio assordante del presidente Mattarella sulla approvazione a colpi di fiducia della nuova legge elettorale riesce a scuotere il paese Italia e far riflettere i cittadini? In che mani viene riposta la fiducia e la vita democratica di questo parlamento? Come riportano i liberi giornali esteri il sistema Italia vuoi per la corruzione dilagante vuoi per i comportamenti dei rappresentanti politici si avvia inesorabilmente ad un vero e proprio regime con parlamento di nominati. Paolo e Umberto (PALERMO)

Paolo Caruso 12.10.17 17:48| 
 |
Rispondi al commento

La partitocrazia, buttando giu' la maschera, ha svelato il suo vero volto, il volto dell' arroganza, dell' attaccamento morboso al potere, della mancanza assoluta dei valori democratici di cui è impernita la nostra costituzione grazie ai Padri costituenti.La legge elettorale, riducendo ulteriormente gli spazi di vita democratica e la libertà ai cittadini di esprimere il proprio candidato asservendoli ai desiderata di gruppi ristretti di potere, ai segretari di partito, crea un sistema perverso autoreferenziale che alimenta con nuova linfa modelli politici sempre piu' simili a veri e propri regimi. Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 12.10.17 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questo è colpa di Mattarella che non ci ha portato al voto quando dovevamo, e ci ha rifilato di nuovo il governo di sinistra con Gentiloni … se la sono giocata bene! Prima non ci fanno andare al voto dopo aver fatto cadere Renzi con referendum, dopo che il cittadino CHIARAMENTE aveva espresso il desiderio di voler cambiare, poi non hanno fatto la legge prima di settembre e si sono beccati la pensione, dopo che i cittadini INDIGNATI avevano chiesto di fare la legge prima della scadenza dei termini, e ora la porcata finale della legge AntiMovimento.
A questa gente, dei cittadini non gliene frega NIENTE!!!
Tocca a noi mandarli via, con il voto, è l’unica!!! Via loro e via i giornalisti venduti, loro per primi si dovrebbero vergognare, tradiscono la loro vocazione di libera informazione… che pena!! Sarebbe il caso di rileggergli l’Articolo 21 della Costituzione.

Roberta dC 12.10.17 10:54| 
 |
Rispondi al commento

amMASSO di parti CONTRO la DEMOCRAZIA REPUBBLICANA

Mose Sorbo 12.10.17 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Che figure di merda per colpa di 4 delinquenti. Povera Italia.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 11.10.17 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

democrazia .....ma pensate davvero che in italia e in europa sia esistita ,quando mai i cittadini hanno pututo cambiare le cose, pensate solo al finanziamento ai partiti, all ingresso in questa maledetta comunità europea siamo nelle mani di personaggi che per il loro benessere distruggono intere generazioni in nome della democrazia

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Se a questi politici si facesse un’iniezione di democrazia, morirebbero per shock anafilattico

Piergiorgio Occhipinti 11.10.17 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Italy’s 5-Stars denounce new election bill as undemocratic

https://www.washingtonpost.com/world/europe/italys-5-stars-denounce-new-election-bill-as-undemocratic/2017/10/11/5975d2b6-aea1-11e7-9b93-b97043e57a22_story.html

id &as Commentatore certificato 11.10.17 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Rossi, bianchi verdi e neri, nonostante il colore che sembrerebbe differenziarli si possono chiamare tutti per quello che sono: fascisti. Altro che legge contro l'apologia di Fascismo peraltro già esistente. Questi sono in perfetta sintonia e continuità con i ventenni del passato remoto (Mussolini) e presente (il banana). Il popolo bue non capisce o fa finta per non doversi schierare sperando di succhiare le ultime briciole di un benessere ormai trapassato e da dimenticare per il futuro. Legge elettorale? Ai cretini si può far digerire tutto, purtroppo questo è il Paese che, sull'orlo del baratro santifica Di Pietro e il pool di Mani Pulite e, a pericolo scampato, li chiama "giustizialisti". l'unica soluzione è il trapianto di cervello obbligatorio, altro che i vaccini della Lorenzin.

girolamo gentili 11.10.17 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Io voterò comunque 5 stelle uno vale uno ma saremo in tantissimi uno, che formano un organismo unico la cui somma è maggiore di quella delle sue parti! E auspico soprattutto di quella delle altre avverse e maldisposte. Non demordiamo che a milioni non ne possiamo più degli attuali e sempiterni despota.

Brunella Giacomoli 11.10.17 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Da anni siamo costretti a parlare di leggi elettorali: i vertici politici, che non si rassegnano all’idea di doversi misurare continuamente con le istanze del corpo sociale, cercano di soffocarle con ogni artificio, contro l’ art. 1 “La sovranità appartiene al popolo” dove il verbo “appartiene” non è scelto a caso.

Malgrado due pronunce della Corte Costituzionale, che hanno pesantemente censurato il porcellum e l’italicum facendo sorgere la necessità che il Parlamento intervenga per far sì che sia restaurato un sistema elettorale omogeneo per le due Camere e coerente con la Costituzione, il disegno di riforma elettorale attualmente in discussione ripropone il carattere oligarchico e manipolativo della volontà popolare che viziava i precedenti sistemi.

Ho firmato la petizione "Capigruppo di Camera e Senato: Lasciateci scegliere i parlamentari" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu?
Ecco il link:
https://www.change.org/p/capigruppo-di-camera-e-senato-lasciateci-scegliere-i-parlamentari?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.10.17 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile che in giro per il mondo l'informazione INFORMA mentre proprio quella italiana passa sempre tutto sotto silenzio! E poi non si deve richiamare il FASCISMO, ma questo lo è in tutti i sensi!

Maria friz 11.10.17 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe bisogna trovare una soluzione. Anche sorvolando su ideologie anche giuste riguardo alle coalizioni. Berlusconi e' risceso in politica convinto di riuscire a fare i suoi soliti balottini. Tu non sei meno intelligente di Berlisconi, dimostralo!! Non puoi nemmeno pensare di governare da solo. Fai una coalizione con un partito creato da voi. come ha fatto lui. Non deludere i tuoi elettori. Non lasciarti sfuggire questa opportunita'. Non permettere che possano dire "Avete visto avevamo ragione!"

Angela giannini 11.10.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco proprio come possono partiti che hanno DISTRUTTO l`italia per mettersi il lusso di fare la legge elettorale, cioè le regole del gioco. Come possono i traditori della patria avere questo diritto?

è un mistero!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.10.17 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Tutti dicono delle coalizione ma nessuno dice che i due terzi se non i tre quarti sono scelti dai partiti e non da popolo votante

Gaetano SAVOCA 11.10.17 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono degli ignobili ladri di democrazia. Ma gli italiani hanno finito di essere presi per fessi.
Persino chi non si occupa di politica si è accorto di questo scippo, e si regolerà di conseguenza.

Mara T., Oristano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.10.17 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori