Il Blog delle Stelle
Il suicidio dell'Europa: trovato l'accordo sull'invasione cinese

Il suicidio dell'Europa: trovato l'accordo sull'invasione cinese

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 33

di David Borrelli, Efdd - MoVimento 5 Stelle

Le Istituzioni europee hanno trovato un compromesso sul nuovo sistema di calcolo dei dazi antidumping che si applicherà alla Cina. Questa riforma è un riconoscimento mascherato dello status di economia di mercato alla Cina.

Con queste nuove norme antidumping il futuro delle imprese entra in un territorio ambiguo, oscuro e privo di chiarezza giuridica. Non ci saranno più regole certe e vincolanti, ma "dichiarazioni" della Commissione, una novità sul piano giuridico il cui valore in concreto resta tutto da vedere. Quel che sappiamo è che da oggi si cambia pagina e che per migliaia di imprese il futuro potrebbe essere molto difficile. Dobbiamo essere pronti a nuovi scenari: se gli Stati Uniti dovessero confermare la loro linea protezionista, inevitabilmente le merci cinesi si riverseranno in Europa, dove le porte ormai sono spalancate.

Con questa decisione perde il Parlamento europeo che ha ceduto sul punto più cruciale, l'onere della prova. Vincono gli eurocrati preoccupati unicamente di non irritare la Cina. Noi ci siamo opposti sin dal primo momento. Adesso, alla luce di questi risultati, ci batteremo affinché il Parlamento almeno vigili in maniera forte e incisiva sull'attuazione della nuova normativa, ponendo un argine all'eccessivo potere discrezionale di cui da oggi dispone questa Commissione, cui viene affidato il compito di monitorare settori economici e singoli Paesi, per mettere in luce eventuali distorsioni.

Noi abbiamo sempre sostenuto che bisognava attendere la decisione del WTO, allinearsi alla posizione degli USA e mantenere in piedi - con fermezza - quanto restava in vigore del Protocollo di adesione della Cina al WTO. Stiamo facendo di tutto per salvare l'Italia e il suo tessuto produttivo.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

4 Ott 2017, 14:00 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 33


Tags: antidumping, borrelli, cina, europa, imprese

Commenti

 

Di fronte a notizie del genere , Cina dentro il commercio europeo senza dazi, e di fronte al vero impegno dei 5 Stelle, mi verrebbe voglia di darvi il voto. ma c'è un ma , non mi è piaciuta la linea dei 5 Stelle circa una tolleranza verso l'invasione programmata del PD.

gina alba, altamura Commentatore certificato 07.10.17 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna uscire subito dalla UE e dall'euro, nonchè dalla NATO a controllo israelo-salafita.
Ci stanno affossando industria e sistema bancario per poterci sterminare, adesso Soros sta cercando di provocare una guerra civile in Spagna come l'ha provocata in Ucraina, ed i suoi agenti in Italia sono in piena opera.
Basta pensare alla veltroniana Mogherini, che non conta niente e non dice una parola sul rischio di guerra civile in Spagna.
Lei fa solo quello che le dicono i suoi padroni Soros e il saudita Jubeyr, ovvero devi contribuire a sterminare gli europei.

mario genovesi 06.10.17 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Rimanere in Europa lottando per trasformarla dall’interno, nel Parlamento europeo, con un costante impegno istituzionale è l’unica linea ufficiale portata avanti dal MoVimento da anni. Non è la linea di qualche esponente del MoVimento!

“L'unico modo per cambiare questa "Unione" è il costante impegno istituzionale, per questo il Movimento 5 Stelle si sta battendo per trasformare l'UE dall'interno” (B. Grillo).

Un referendum sull’euro invece è un’alternativa che abbiamo sempre contemplato ma non è l’obiettivo primario. L’obiettivo primario resta andare al Governo del nostro Paese, riacquistare peso, credibilità come Italia e la possibilità di esercitare finalmente una Politica ormai scomparsa da decenni sotto il peso della Finanza. Solo allora e solo dopo, se non avremo garanzie e non verremo ascoltati in Europa proporremo l’uscita.

“Noi non abbiamo impostato la campagna elettorale sul’uscita dal’euro. Ma per rimanere dentro l’Europa (e intendiamo l’Europa economica, perché quella politica non c’è, è scomparsa) noi pretendiamo di avere delle garanzie e di poter far sentire la nostra voce come Stato italiano. Noi vogliamo uscire solo se non avremo garanzie e la nostra voce non sarà ascoltata. Ma non diciamo: l’euro è sbagliato. Diciamo: l’applicazione del sistema euro non sempre è gestibile. Il fiscal compact, per esempio” (G. Casaleggio).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.10.17 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POLONIA RIDUCE L’ETA’ PENSIONABILE SFIDANDO LA UE .

Polonia,
dove il governo, fuori dall’EURO ,
riesce a fare un surplus di bilancio,
abbassa le età pensionabili
e fa crescere l’economia del 3,9%,
giocando anche molto abilmente sulla Sua qualifica di paese della UE in grado di svalutare.

Macron ha tentato di impedire alle società di servizio polacche di offrire i propri servizi negli altri paesi ricevendone il veto.
Dovremmo imparare dal fatto che c’è vita e ricchezza fuori dall’Euro.
L’abbassamento dell’età pensionabile a 60 anni per le donne e a 65 per gli uomini è un provvedimento caro soprattutto ai sostenitori del governo di centro-destra
(sì, avete letto bene, anche in Polonia è il centro-destra a preoccuparsi degli interessi dei lavoratori NdVdE) del Partito della Legge e della Giustizia (PiS),
e inverte un provvedimento che l’aveva portata a 67 anni, approvato nel 2012 dal governo centrista allora in carica.

(( Come riporta Reuters,
nel Mondo è possibile essere un’economia più piccola di quella italiana, permettersi una propria moneta, crescere a ritmi del 3,9 per cento,
fare politiche demografiche attive
e addirittura abbassare l’età della pensione. Fortunatamente ci pensano gli austeri banchieri a ricordare a tutti il più grande pericolo per l’umanità, ossia che
gli stipendi dei lavoratori crescano troppo velocemente.
E che è proprio un peccato che certi governi tengano addirittura fede alle proprie promesse elettorali.))

(alla faccia degli "EURO-peisti !! )

http://vocidallestero.it/2017/10/04/la-polonia-riduce-leta-pensionabile-sfidando-il-trend-europeo/


Lino V. Commentatore certificato 06.10.17 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Massimo ,
Il fatto che abbiamo votato alle Elezioni Europee per mandare dei N/S. rappresentanti non vuol dire NULLA su come vogliamo risolvere il problema : Italia colonia & schiava delle Oligarchie Bancarie .
Che dovevamo fare ... , non votare e fare un
favore al "nemico " ??

Facciamo un referendum tra gli Italiani ( e tra gli iscritti del M5st.) e vediamo Chi vince !!

CHI dice di voler - " cambiare l'"Europa" dall'interno "- , o non sa come "funzionano"
i Poteri-Forti & le Lobby che hanno in mano TUTTE le Istituzioni Europee ( dalla Troika , alla Comm.Europea , al Parlamento che conta poco e niente , ecc. , ecc.) , i vari "Trattati " vessatori blindati da ogni forma di rappresentatività popolare ,
oppure Ci prende in giro facendo affidamento sulla n/s. ignoranza ( e buona fede ) .

Continuare a sperare di "cambiare l'EURO-pa dell'interno " è .... una speranza e tale rimarrà .

Piuttosto : informati bene ( e studia il problema ) , poi ne riparlerai a ragion veduta .

intanto puoi cominciare con questo :
https://www.youtube.com/watch?v=nMDv7wYPxsw

... poi segui degli economisti/esperti seri che ne sanno più di Noi ( e non i quaquaraquà )

come ad es. : Goofynomics , ecc. , ecc.

Lino V. Commentatore certificato 05.10.17 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"CHINATOWN" CINESI IN AFRICA E AFRICANI IN EUROPA

I cinesi sono dappertutto, rappresentano un quinto della popolazione terrestre e hanno bisogno di cibo, terra e energia. Il consumo di petrolio è aumentato di 35 volte e le importazioni di acciaio, rame e alluminio di 80% 1,3 miliardi attuale popolazione cinese.

750 mila cinesi si sono già trasferita in Africa, la Cina ha la necessità di inviare in Africa 300 milioni di persone e 200 milioni in Europa con nuovo terno super veloce che perorerà la vecchia via della seta e porterà in Europa merce e gli uomini a basso costo per risolvere i problemi di sovrappopolazione e inquinamento.

“Chinatown” per migliaia abitanti stanno nascendo in tutta l’Africa, dalla Nigeria alla Guinea equatoriale, nel Ciad, nel Sudan, in Zambia, Zimbawe e Mozambico.

I cinesi non si fermeranno fino a quando in Africa non ci saranno più minerali o petrolio da estrarre. In Africa 800 milioni di persone vivono in condizioni estreme di miseria, secoli di dolore, colonialismo, corruzione, guerra e fame.

TRISTE DESTINO DI UN CONTINENTE PRODOTTI DELLA MISERIA...

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 05.10.17 08:34| 
 |
Rispondi al commento

DISTRUGGERE IDENTITÀ NAZIONALE E LA CULTURA EUROPEA E SOSTITUIRE CON UNA MASSA INDIFFERENZIATA DEPORTATA DALLA CINA E DALL'AFRICA

Questa in sostanza è obbiettivo della deportazione organizzata a lungo termine dall'Africa e il silenzio invasione di cinesi, si prevedono 200 milioni di cinesi in pochi anni da trasferire in Europa.

E' in atto un vero cambiamento culturale che mira a sostituire identità delle nazione Europee che si oppongono al mercato globale e rivendicano le conquiste culturale e sociali e autonomia nazionale.

Esempio lampante è quello di favorire 200 mila giovani italiani istruiti che fungono all'estero e sostituire con 200 mila africani di vari etnie, facilmente omologabili e non hanno nessun possibilità per opporsi al nuovo ordine, non saranno mai integrati, un esercito di mano d'opera a basso costo, prodotti della miseria.

IL POPOLO EUROPEO E' LEGATO ALLA LEGALITÀ E ALLE CONQUISTE SOCIALI E ALLA SECOLARE CULTURA, DEVE ESSERE SOSTITUITA CANCELLATA, E' LA SENTENZA DEL NUOVO POTERE FINANZIARIO MONDIALE

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 05.10.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma pensate che ci piaccia quest’Europa? Quando il gioco si fa duro alcuni di voi, per fortuna la minoranza nel MoVimento, vorrebbe lasciare? Abbiamo messo i nostri parlamentari in Europa e non li lasceremo mai soli, nonostante qualcuno volesse farlo; non abbandoniamo le nostre prime linee in trincea, sono i nostri e li abbiamo messi noi.

Noi lotteremo fino al’ultima stilla di sangue per un’Europa dei cittadini e per il programma europeo del Movimento trascritto nel “Libro a 5 Stelle dei cittadini dell’Europa”.
E se vedessimo, solo dopo aver lottato fino al’ultimo, non esserci davvero alcuna possibilità di vittoria, solo allora paventeremo una nostra drastica uscita strategica, che però spiegheremo bene a tutti loro che non converrà a nessuno e li costringeremo a scendere a patti con chi non molla mai.

Noi siamo in Europa e non molliamo. O cambiamo l’Europa o la facciamo “saltare”: questo succede quando c’è una vera forza Politica al confronto, e non dei burattini; a misurarsi con le altre forze. La nostra scommessa è sulla vittoria di una Politica rediviva sulla Finanza. Voi non volete scommettere più?

“Se non usciamo dal’Europa subito, sarà la fine…” scrive qualcuno, come se uscire dal’Europa e dal’euro fosse magicamente la fine di tutti i problemi e l’entrata in un paradiso lontano e staccato dal mondo…poveri illusi. “Se non usciamo subito faremo la fine della Grecia…”. Ma quale Grecia.
La Grecia ha la sfortuna di non avere un MoVimento come il nostro.

Se saremo al governo l’Italia finalmente saluterà con gioia il ritorno insperato della Politica e della Credibilità di uno Stato e vi assicuro che il nostro peso in Europa sarà molto più consistente dell’aria fritta che sfornano i camerieri al loro governo di turno.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.10.17 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
E questa è un'altra ROGNA da affrontare, occorrerà ragionare per bene e senza false retoriche se rimanere in Europa, mi sembra la banda Bassotti, è una cricca di banchieri e statisti che mettono all'angolino parecchi Stati di più umili possibilità. C'è sempre da pagare sanzioni e accordi capestro da con la formula 'Bere o Affogare' la convinzione di ritornare sui nostri passi si fa sempre più convincente...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 04.10.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento

L'unione europea,era stata dipinta e paragonata, prima di nascere,agli Stati Uniti Americani.Questa Europa,invece è comandata da gente, che neanche a Poggioreale vogliono, hanno tradito e omesso i principi costitutivi, E', un covo di banchieri, di affaristi,di lobby, della peggiore specie,dobbiamo andare immediatamente fuori,perché, questa gente, non riuscirà a cambiarla mai, neanche il padreterno

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.10.17 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Uscire con un referendum...veloci,veloci... prima che ci privino pure della vita!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.10.17 19:29| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La Commissione dovrebbe vigilare sulle possibili distorsioni alla concorrenza. Ma la concorrenza non sanno cosa sia, o meglio, son stati creati per distruggerla. Senza un dazio che, per esempio, porti nel prezzo dei beni al consumo l'esternalità dell'inquinamento del trasporto per mezzo emisfero, la concorrenza (giusto prezzo e giuste quantità prodotte è scambiate) è già andata a farsi fottere. Solo per fare uno dei numerosi esempi attraverso i quali l'Unione Europea sta massacrando il mercato (e creando disoccupazione, danni ambientali, debito pubblico, chiusura di aziende sane) per creare Monopoli di multinazionali.

daniela kitta marenco 04.10.17 17:50| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di EURO-pa :

OGGI la Comm. Europea(Berlino e Parigi )rispolverano il " piano Verstager " ,
quello per intenderci che
limita la proprietà di bond statali delle banche di ogni paese,
oltre ad un certo livello bisognerà pagare il rischio associato ossia depositare valori a garanzia.
Parola di Federico Fubini sul Corriere e di Ugo Bertone su Libero.

Di fatto è un’arma mirata alla tempia dell’Italia,
infatti oggi le banche italiche detengono – come succede da decine di anni – la maggior parte delle obbligazioni italiane, se le si costringe a mettere depositi cauzionali per aver concentrato il proprio equity sull’emittente Stato Italiano salta il banco, lo spread torna a 500 e certamente la Troika questa volta non la si evita.
Ne avevamo già scritto in passato (vedasi sotto, anche al LINK : https://scenarieconomici.it/il-caso-weidmann-e-gli-attacchi-allitalia-la-nostra-elites-ora-reagisce-capendo-che-lo-scopo-e-annichilirci-non-vinceremo-ci-vogliono-i-capaci-e-non-i-raccomandati-per-difendere-il-paese/).

" L'ITALIA " rischia di far saltare per aria il progetto della moneta unica e quindi va messa in ginocchio, resa inoffensiva.
Per tale fine bisogna far arrivare la Troika a Roma.
Si ricordi che il progetto dell’Euro ha reso alla Germania in termini di ricchezza e benessere più di una guerra vinta.

Berlino, con la commensale Parigi, sta giocandosi il tutto per tutto per sedimentare il potere nelle sue mani, in vista di un polo alternativo – ovvero : L'EUROPA in competizione – a USA, Cina e Russia.
La posta in gioco è enorme, si sono combattute due guerre mondiali per lo stesso motivo.

Lino V. Commentatore certificato 04.10.17 17:22| 
 |
Rispondi al commento

il vaffa dei piu' bello e piu' grande lo dobbiamo ancora fare e dobbiamo farlo piu' presto che mai.deve essere un bel vaffa all'europa e alla bce e a tutti gli organismi finanziari geneticamente modificati del mondo di questo straccio di mondo schifoso che piu' schifoso non si puo'. GRANDE BEPPONE GRAZIE PER AVERCI INSEGNATO QUESTA STRADA CHE UN POCO CI ALLEVIA LA NOSTRA PENA.AN ABBRACCIO A TUTTE LE STELLE BUONE.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.10.17 16:55| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa ha fallito, QUESTA Europa NON è ciò che pensavamo e volevamo, quindi ITALEXIT e ritorno a economia REALE. Ma del costosissimo (per aziende italiane) embargo alla Russia non ne parla più nessuno? Fare affari.con la Cina ( e con altre potenze poco liberali)sì ma con la Russia no? Due.pesi e due.misure.mirati ad indebolire l'economia italiana...Germania placet.


Forza David siamo con voi.

Finché noi saremo presenti e ci batteremo in Parlamento, in Italia e in Europa, avremo ancora la possibilità di combattere nelle prime linee dove si decide tutto, per provare a salvare il nostro paese ed il suo tessuto produttivo, oggetto degli appetiti di un potere mondiale che non ha confini e che non si placherebbe mai neanche se l'Italia non fosse in Europa, ma in Africa...

Noi ci crediamo e dovunque siamo arrivati con il programma, la fatica e l'impegno di tutti, lì lotteremo e non molleremo, sia in Italia che in Europa. Forza David!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.10.17 15:50| 
 |
Rispondi al commento

CARO DAVID BORRELLI
L'UNICO MODO PER SALVARE L'ITALIA E' USCIRE DALL'EURO E DALL'UE!!!! L'HANNO CAPITO TUTTI CHE L'EUROPA E' GESTITA DA BANCHE E OSCURI AFFARISTI, MASSONI E BUROCRATI CRIMINALI. CHE ASPETTIAMO? DI FARE LA FINE DELLA GRECIA? E' ORA DI FARE LA NOSTRA BREXIT!!!! FUORI DALL'EURO E DALL'UE!!!!

Zampano . Commentatore certificato 04.10.17 15:24| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E per chi si fosse distratto..

OLTRE 185.000 FIRME RAGGIUNTE !

Credo molto nella petizione pro Gabanelli e per un suo ritorno in rai in un ruolo che le compete. Firmare significa mostrare un segno tangibile che il servizio pubblico deve essere degno di tale qualifica mentre è sotto agli occhi di tutti che la lottizzazione è da sempre l' obiettivo del potere per pilotare l' informazione .

Ho firmato la petizione "Direttore generale della Rai: Io sto con Milena Gabanelli" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu?

Ecco il link:

https://www.change.org/p/direttore-generale-della-rai-io-sto-con-milena-gabanelli?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088

Fuori i partiti dalla rai !
Fuori i partiti dalla rai !

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 04.10.17 15:21| 
 |
Rispondi al commento

finquando i furbi ed i tartassati dall'oneroso fisco italiano delocalizzano in cina, abbiamo voglia di essere invasi dalle copie dei nostri prodotti.

Giovanni F. 04.10.17 15:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori