Il Blog delle Stelle
#TagliateIVitalizi, non la democrazia!

#TagliateIVitalizi, non la democrazia!

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 81

di Vito Crimi

Per ben due volte nei mesi scorsi abbiamo lanciato l’allarme: vogliono affossare in Senato la legge che abolisce i vitalizi dei parlamentari. Oggi preparatevi perchè potrebbe arrivare la prova del nove e i partiti potrebbero tentare il colpo di mano definitivo: decidere di portare in Aula non la legge sui vitalizi nell’interesse dei cittadini, ma la legge elettorale truffa appena uscita dalla Camera, che di interessi fa solo quelli di Pd, Forza Italia, Lega, Alfano e Verdini.

L’appuntamento è oggi alle ore 13, quando la Conferenza dei capigruppo si riunirà per decidere quali provvedimenti calendarizzare in Aula. La maggioranza, sostenuta dai suoi sodali, proverà a far finire su un binario morto la legge sui vitalizi, lasciandola marcire in Commissione, e a dare la priorità al Rosatellum, che così potrà arrivare in Aula nel giro di pochi giorni ed essere approvato definitivamente e con una nuova fiducia prima della legge di bilancio, che terrà impegnato il Parlamento fine alla fine dell’anno. In sostanza, addio legge sull’abolizione dei vitalizi.

Se i partiti volessero, la legge Richetti si potrebbe approvare in un batter d’occhio. Il punto è che non la vogliono: non la vuole il PD, che su questa legge ha fatto finta di metterci la firma e la faccia ingannando gli italiani. E non la vogliono gli altri grandi partiti. L’unica forza a sostenerla davvero è stata sempre e solo il MoVimento 5 Stelle.

Al PD, Forza Italia, Alfano, Verdini e Lega interessa solo una cosa: approvarsi in fretta e furia una legge elettorale su misura con la speranza di far fuori il MoVimento 5 Stelle e impedirgli di andare al governo. Pazienza se poi la legge è una truffa che non garantisce né rappresentatività né governabilità e ignora tutte le precedenti sentenze della Consulta in materia. L’abolizione dei vitalizi dicono che è incostituzionale, però poi dell’incostituzionalità della loro legge elettorale se ne infischiano alla grande. Il vitalizio non lo tagliano, ma la democrazia sì.

ll Rosatellum incentiva la formazione di ammucchiate e liste civetta, fa sì che il voto di un terzo degli elettori peserà meno di quello di tutti quanti gli altri, non ha le preferenze e lascia ai segretari di partito il potere assoluto di scelta sui candidati. Così anche alle elezioni politiche - proprio come sta avvenendo in Sicilia - ci ritroveremo con liste di impresentabili, senza però nemmeno la possibilità di scegliere se votarli o meno.

Se oggi davvero avranno il coraggio di dare la priorità alla legge elettorale invece che a quella sui vitalizi, se davvero sceglieranno ancora una volta i loro interessi a scapito di quelli dei cittadini, sappiano che alle prossime elezioni raccoglieranno i frutti avvelenati della loro disonestà. Possono scriversi una legge elettorale su misura, possono provare a forzare le regole del gioco, ma il MoVimento 5 Stelle andrà in giro per le piazze e per le città a raccontare le loro porcate e chi ha a cuore la democrazia e il futuro di questo Paese non rimarrà indifferente.

------------------------------------------

Le tappe di oggi dello #SceglieteIlFuturo tour con Giancarlo Cancelleri e Luigi Di Maio



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

17 Ott 2017, 10:45 | Scrivi | Commenti (81) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 81


Tags: legge elettorale, rosatellum, vitalizi

Commenti

 

Io sono d'accordo, vanno tolti e quei soldi dati all'assistenza dei malati impossibilitati a muoversi.
La legge elettorale è una follia. Come al solito in Italia prevale l'idea di essere i migliori, quando invece si è i peggiori.

La vera partita per me si gioca sull'immigrazione, che arriva e che è arrivata in 40 anni di decostruzione degli Stati in Europa. Non sento mai parlare Di Maio di immigrazione e se lo fa è a favore di tenerli tutti, anche quelli nati qua e arrivati in 40 anni di immigrazione.
Anche se l'Africa si modernizza ci saranno sempre persone che non avranno un lavoro e troveranno l'Europa migliore di qualsiasi psoto i nquanto l'Asia non permette l'immigrazione, noi troppo spesso l'abbiamo permesso da 40 anni. Ci sarà un giorno in cui l'Italia risorgerà veramente !? Ci sarà un giorno in cui l'Europa vivrà la sua identità ?!

luca maioli 20.10.17 15:53| 
 |
Rispondi al commento

i vitalizzi sono il cancro della demokrazia dovete taliarli tutti e a tutti anche a voi. da quando e successo che i nostri citadini sono etrati nelle stituzioni la politica vecchio stampo trema forte pensando al vento che spazzera via tutti. sono convinti che ci sara un cabiamento radicale e radicalizzato sulla gestione dei soldi nelle mani di tutti e la guerra politica crescera a dismisura perche non cè più scampo per loro ora mai. dovete cambiare la testa alla gente scendere per le strada a parlare con chi non e convinto che si può fare bene per tutti anche loro oltre noi. se avrei visto un movimento come questo prima avrei votato prima ma ora non e tempo di recriminare bisogna alzare le maniche rimboccare e lavorare per il bene prima di tutto nostro poi anche degli altri ne va di tutto il bene dell'italia. siete l unica speranza per un futuro migliore noi abiamo fiducia in voi non ci deldete mai. AVANTI MOVIMENTO CINQUESTELE ULTIMA E UNICA SPERANZA PER L'ITALIA*****

Massimo To. 20.10.17 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Ci dobbiamo riuscire!

simona verde 19.10.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo sia importante far capi re ai cittadini che si potranno tagliare solo i vitalizi futuri non quelli gia acquisiti: non si puo togliere a chi ha avuto secondo la legge. Casomai si potra pensare ad una tassa su chi ha vitalizi spropositati....questo si e questo ricollega al piu ampio discorso delle pensioni d'oro. A mio avviso la pensione non deve essere calcolata in base a quanto uno ha pagato di contributi. O meglio. Fino a una certa cifra si con gli opportuni accorgimenti di un minimo. MA non dovrebbe mai superare i 3000 euro. Perche se uno ha diritto ad una pensione di oltre 3000 euro vuol dire che ha avuto redditi davvero alti con i quali poteva farsi una pensione privata. La pensione è una retribuzione che si da ai cittadini affinche possano vivere la vecchiaia con un minimo di dignita e. qualora abbiano versato tanto contributi diciamo una buona pensione. Ma non ci possono essere pensioni statali da 5000 eruo al mese. perche 5000 euro al mese non è una buona pensione: sono un sacco di soldi e non è morale. Se si guadagna tanto bisogna ricorrere alle pensioni private.

mario rossi 19.10.17 08:39| 
 |
Rispondi al commento

In un Paese almeno decente i governanti dovrebbero dare il buon esempio ma come sempre l'Italia è in leggerissima controtendenza.
Con questa gente se non li mandi a casa non se ne esce.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 18.10.17 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Grandi spettacoli folcloristici salva governance Colonia Italia come quelle ripetitive degli ulti 27 anni di teatrini politici, unica certezza è la conferma che Dio è solo un simbolo immaginario e Cristo, Maometto, Confucio, Budda, idoli umani spacciati come Dei per narcotizzare i creduloni pecoroni tramite gli effimeri allucinogeni valori e credo. Nella vita non si deve credere a niente, tutto è pianificato con dotta Maestria Divina dai grandi Maestri Burattinai ed è solo questione di denaro e potere, l'essere umano singolo non conta nulla. Vi siete dimenticati San Bossi che dopo aver sbraitato contro Roma ladrona, se ne è fregato di chi lo ha votato vendendo il popolo sedendosi al tavolo spartitivo Istituzionale degli affari di famiglia a riscuotere la sua parte di scranni di potere e posti per sistemare la famiglia-parenti-amici?San Bossi, il Messia e Centro hanno salvato la finta sinistra Cattocomunista & Radical Chic. La politica serve solo per eseguire gli ordini ricevuti dai padroni del mondo e fare i propri affari, solo così sono protetti dal vero e unico Dio Onnipotente gestito dai padroni del mondo " America,Inghilterra,Israele,Vaticano". Il voto è solo allucinogeno calma popolino come dimostratoci in tutte le elezioni e referendum, infatti i politici se ne sono sempre fregati della volontà popolare ed hanno sempre fatto quello che volevano e continuano a farlo. Basta ricordare la farsa dei teatrini del dopo voto Greco, soprattutto la farsa delle Missioni di Pace che nella realtà erano vere guerre ed è per questo che adesso finanziano l'accoglienza per lavarsi la coscienza e la canzone di Nassiria è la lode di ringraziamento al vero Dio onnipotente.

Agostino Nigretti, Burolo Commentatore certificato 18.10.17 08:41| 
 |
Rispondi al commento

I nostri giovani emigrano in una quantità esagerato e questi continuano a tenersi tutti i privilegi non rendendosi conto del disastro che hanno causato nelle nostre famiglie!questi bastardi fanno tutti parte del mondo di mezzo,questi idioti hanno pensato solo a fare i loro sporchi comodi!

Claudiog 17.10.17 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Ragazzi non vi fate marcire il fegato questi non toglieranno mai denaro dalle loro tasche, rimanderanno sempre, la riprenderemo quando si governerà.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 17.10.17 18:34| 
 |
Rispondi al commento

..VITALIZI ..ARGOMENTO SPARITO DAI RADAR ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.10.17 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Laura Tonino
I più satiri tra i commentatori, avevano pronosticato, prima di questa notizia:
- Se a Marzo i 5 Stelle vanno al governo, daranno la colpa a loro dei 2300 miliardi di debito pubblico.
Non avevano ancora visto cosa è possibile fare a Torino. Indagare l'Appendino per i debiti di Fassino.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 16:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ANTONIO CODARI
Bravo Berlusconi! Voi avete dietro le lobby del farmaco, quelle del cemento, quelle del petrolio, quelle delle privatizzazioni degli ospedali, della scuola e delle partecipate. Avete dietro la mafia, la 'ndrangheta, la camorra e la sacra corona unita. Avete dietro il potere economico delle banche, degli editori Radio televisivi e dei giornali. Avete dietro migliaia di giornalisti venduti. Avete dietro le lobby dei sindacati che partecipano al banchetto. Avete dietro un'informazione al 77mo posto nel mondo. Avete dietro la massoneria, la P2, i giudici corrotti tipo Previti, le agenzie di rating, la Troika e i figli di Troika. Avete dietro i miliardari alla Soros, quelli del Ttip della Cea e quelli che si stanno comprando il Paese più bello del mondo a prezzo di saldo. Avete dietro la Cei. Il Vaticano. CL. Preti suore vescovi e cardinali........Avete dietro Parlamentari e Senatori comprati o elette dopo notti passate ad Arcore. Avere dietro chi ha giurato sulla Costituzione che Ruby fosse la nipote di Mubarak.
Ha ragione il grande Alessandro Di Battista quando afferma sorridendo che vi sentite forti perché avete dietro questi poteri forti. Tu, Renzi, Salvini, Brunetta, la Serracchiani, la Mussolini, Fiano, Romano, Gasparri ecc ecc visti da vicino, siete dei piccoli esseri insignificanti, senza alcun valore, tenuti in vita da telecamere e microfoni al vostro servizio per uccidere ciò che rimane della Democrazia Italiana. Una onesta e sana opposizione. Noi del M5S, invece abbiamo dietro soltanto dei magistrati onesti, che rischiano la vita se vi ostacolano e un popolo che si è svegliato

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento

UN GRIDO DI DOLORE DELLA GRANDE SARA PAGLINI


MESSAGGIO per chi NON VOTA !
Ci stanno massacrando tutti i giorni con violenze istituzionali inaudite , bugie intollerabili, prese per i fondelli assurde !
La nostra qualità di vita e' sempre più al ribasso, basata sulla paura e sulla rassegnazione .
E camminando per la strada sembra che tutto sia normale, la gente non se ne rende conto ... e' tutta concentrata su altro .
A breve saremo chiamati a votare .
Anche questa volta il 50% degli italiani volterà la testa dall'altra parte ?
Cosa altro dobbiamo subire come popolo per far sentire la nostra indignazione ?
Se un pallone attira interesse e divertimento e riempie lo stadio con centinaia di migliaia di persone ... devo pensare che bisogna far divenire divertente la "rivoluzione" per far uscire nelle strade milioni di persone che dicono BASTA a questa classe politica corrotta ???
Chi si impegna potrà andare a testa alta, ma chi volterà la testa dall'altra parte questa volta sarà colpevole !
A volte penso veramente che stiamo vivendo dentro un gigantesco "scherzi a parte ".
Per cortesia .... svegliatemi e datemi prova che siamo un popolo vivo !!!!!
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Alice Salvatore
Una settimana fa Lega Nord di Salvini si inchina al padrone con la legge elettorale più eversiva e antipopolare d’Italia.
Salvini oggi si inginocchia prono al suo unico capo politico, e padrone, Silvio Berlusconi, stringendo pubblicamente un patto con lui.
I contapalle si sa, se la intendono tra loro.
Infatti Berlusconi in un’intervista “esclude” che ci sarà l’alleanza nazarenica anche con Renzi. E in fondo è vero, non la “farà” poi perché l’ha già fatta. Il patto c’è già.
Ora è certezza: Salvini, Renzi e Berlusconi sono un’accozzaglia che difende i privilegi dei poltronai della casta politica, quei privilegi che il MoVimento 5 Stelle contrasta ed estingue per trasferire tutte quelle risorse pubbliche, finalmente, in servizi per i cittadini italiani.
Se vogliamo uscire da questo scandalo di Italia tutta favori, privilegi, intrallazzi e mafia, abbiamo un’alternativa solida e competente. Stiamo lavorando da oltre dieci anni per riformare la classe politica italiana e farla diventare un esempio etico di moralità civica di cui andare fieri, anziché percepirla come aguzzini organizzati per depredare la nostra patria. Aiutateci tutti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 16:13| 
 |
Rispondi al commento

L'incostituzionale come è, la dovete tenere! Chi non ha le pall. per scendere in piazza, rischiando , non ha diritto di protestare!
State zitti che le chiacchiere non servono a nulla! Questa è la ''rivoluzione'' alla grillo.

Che 17.10.17 15:35| 
 |
Rispondi al commento

3
(“Renzi sta smontando la democrazia parlamentare col rischio di trasformarla in democrazia autoritaria” per “comandare da solo”) e contro le leggi elettorali che mandano al potere “una piccola minoranza del popolo sovrano”. Infatti ora il duca-conte Eugenio Cobram le canta chiare a quei pericolosi democratici che ancora infestano il suo giornale: “Mi è molto dispiaciuto di essere praticamente la sola voce che sostiene queste tesi”. Tutti stecchiti con una frase: strike con una sola palla.
Poi, non contento, prepara il terreno (e lo stomaco dei lettori) alla prossima, fantasmagorica svolta: la benedizione al Renzusconi prossimo venturo: “La vera funzione del Pd è opporsi al populismo”, cioè ai “Cinquestelle” e poi volendo pure alla “Lega Nord guidata da Salvini… che contamina l’intera destra berlusconiana. Questa presa di posizione di Renzi esclude eventuali alleanze con il Berlusconi attuale… E tuttavia… il Pd secondo Renzi non resterà solo ma potrà allearsi con una parte del centro”. Quindi, di suo, il Berlusconi della P2, della mafia, delle tangenti, della compravendita dei giudici e dei parlamentari, dei falsi in bilancio, delle frodi fiscali, delle cene eleganti, dei conflitti d’interessi, delle leggi ad personam, non è male: è Salvini che lo “contamina” col suo “populismo”. Perciò niente alleanze “con il Berlusconi attuale”, ma con quello che la sera delle elezioni saluterà Salvini e andrà con Renzi, sì: in quel preciso istante B. smetterà di essere “populista”, diventerà “di centro” perché avrà il merito di non lasciare solo Renzi. Insieme, si capisce, al partito Repubblica-Aristocrazia-Oligarchia-Dittatura che – ricorda il Duca-Conte – è l’unica erede di “Giustizia e Libertà”, “dei fratelli Rosselli, di Ugo La Malfa, di Riccardo Lombardi” e delle “brigate partigiane che erano su quella linea”. Tanto prima di arruolarli ha controllato: se Dio vuole, sono tutti morti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento

2
Qualcuno, impertinente, ne ha concluso che, data l’età, il Fondatore non ci sta più con la testa.
Noi invece pensiamo che non sia mai stato così lucido: ha solo perso i freni inibitori e può finalmente dire quello che aveva sempre clandestinamente pensato, ma non gli era mai convenuto scrivere, sennò ti saluto Mondo, Europeo, Espresso, Repubblica e relativi lettori. In effetti era dai tempi del conte de Maistre e del principe di Canosa che non si leggeva un pensiero politico di così ampie vedute. Manca solo un appello a farla finita col suffragio universale e a ripristinare quello per censo o per lombi, onde evitare che il voto di uno zotico grillino valga quanto quello del principe Eugenio e degli altri ottimati.
Ma una di queste domeniche arriverà. Seguirà una perorazione a riscrivere la Costituzione fin dall’articolo 1, ancora attardato su concetti polverosi e comunisti come “la sovranità appartiene al popolo”, che poi contribuiscono a traviare anche le menti migliori. Sfido io che Zagrebelsky “ha molta considerazione per il popolo sovrano”: a furia di lasciarlo lì all’articolo 1, ’sto popolo sovrano, va a finire che uno poi ci si affeziona. Resta da capire che ci stia a fare, sopra gli editoriali di Scalfari, la testata la Repubblica, in luogo della più consona “l’Oligarchia” o “l’Aristocrazia” o “la Dittatura”.
Ma poi i lettori potrebbero non capire e soprattutto non comprare. Meglio procedere per gradi: un passo alla volta e si fa digerire tutto. Urge però una maggior collaborazione delle altre firme. Se vogliamo spiegare al popolo che non solo non conta una mazza, ma è pure giusto così, non è che i vari Mauro, Giannini, Zagrebelsky, Ainis e Folli possono sparare sulla fiducia al Rosatellum tutta la settimana, sennò la domenica il lettore legge Scalfari e gli viene la labirintite.
Anche perché due anni fa, il 26.4 e il 2.5.2015, quand’era ancora travestito da democratico, pure lui si scagliava contro la fiducia imposta da Renzi sull’Italicum


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

1
La sera andavamo a Predappio
Travaglio
Leggendo quest’ultimo sermone domenicale di Eugenio Scalfari, viene in mente Fantozzi che si martella il pollice montando una tenda col ragionier Filini ma, siccome è notte e non vuole svegliare gli altri campeggiatori, corre per il bosco e solo quando ne esce prorompe in un lungo e liberatorio grido di dolore. Nato a Civitavecchia nel 1924, fascista sotto il fascismo, non pervenuto durante la Resistenza, antifascista dopo la caduta del Duce, da allora Scalfari passa per un sincero democratico: sia da liberale, sia da pannunziano (a Il Mondo, quando andava in via Veneto), sia da radicale, sia da deputato socialista, sia da filocomunista, sia da craxiano, sia da demitiano, sia da occhettiano, sia da dalemiano, sia da prodiano, sia da veltroniano, sia da ciampista, sia da napolitaniano, sia da mangiapreti, sia da papista, sia da lettiano antirenziano, sia da filorenziano
Il travestimento dura 72 interminabili anni. Poi l’altroieri l’anziano reazionario non ce la fa più ed esplode finalmente nell’urlo più liberatorio e fantozziano: la democrazia è una cagata pazzesca!
Testuale, a proposito del Rosatellum imposto da Renzi&C. con la fiducia al governo per far fuori la prima forza politica del Paese (i 5Stelle) e far vincere le elezioni alle altre: “Zagrebelsky è un mio amico, gli voglio un gran bene e ho grande stima per le sue capacità giuridiche ma sono da tempo in totale disaccordo sulla sua posizione politica. Lui ha molta considerazione per il popolo sovrano. È il popolo che deve decidere e decide e questa è la democrazia. La mia tesi è molto diversa…
La sovranità è affidata a pochi che operano e decidono nell’interesse dei molti”. E quei pochi è meglio che non siano neppure eletti, visto che ultimamente il popolo bue (altro che sovrano) sbaglia sempre a votare: meglio farli nominare dai capi-partito, possibilmente da quelli che piacciono a Scalfari o chiedono consiglio a lui.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Chi sa dov'è Igor ? La Boschi ha poi querelato De Bortoli ? Il caso Consip che fine ha fatto ? Le vogliamo togliere le macerie dei terremoti ? Si potrebbe avere un governo vero ? E' affidabile un certo Renzi Matteo , devo comprare un auto usata da lui .

vincenzodigiorgio 17.10.17 14:58| 
 |
Rispondi al commento

LA GRANDE TRUFFA
Azienda con 4 operai:
Utile lordo € 100.000
INPS contributi € 30.000 x pensioni operai
Utile imponibile € 70.000
A LORO(irpef)vanno € 20.000
All’Azienda restano € 50.000
Con la DECONTRIBUZIONE PREVIDENZIALE
Utile lordo € 100.000
INPS contributi € 000.000(xpensioni operai
A LORO (irpef) vanno € 30.000
All’Azienda restano € 70.000

LORO, sono ESPERTI.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 17.10.17 14:56| 
 |
Rispondi al commento

La politica è un affare di famiglia e ti permette di sistemare i figli-parenti-amici, ti fa vivere nella luxuria e ti rende immune contro la Giustizia Uguale Per Tutti. Ebbene, dove sta la novità? Ormai anche i cretini come me hanno capito che la governance Colonia Italia, sostenuta dai politici della grande ammucchiata spartitiva Finta Sinistra/Destra-Centro-Lega e partitini serbatoio dei venduti per sostenere i governi imposti di turno, proteggono solo i clandestini, ladri-manodopera specializzata zingara-albanese-rumena usata dai gestori del territorio e tutti quelli che fanno parte del sistema, anche se solo consigliere di un piccolo comune. L'italiano deve crepare nella disperazione per fare posto alla nuova razza umana di colore Globalizzata sostenuta dai buonisti del business dell'accoglienza  che vogliono la Ius soli. Queste tragiche e reali verità quotidiane, ci confermano che Dio è solo un simbolo immaginario gestito dai padroni del mondo "America, Inghilterra, Israele, Vaticano" e Cristo, Maometto, Confucio, Budda, sono solo degli idoli umani, innalzati agli onori per sfruttare i loro effimeri, allucinogeni credo e valori etici. Nella vita non si deve credere a niente, la prova che è tutto pianificato  dai Maestri Burattinai, l'abbiamo dai politici benedetti e protetti dal Vaticano che governano la Colonia Italia. Proprio per questa cinica e crudele realtà hanno realizzato il business dell'accoglienza, così hanno elettori che li vota per poter farsi vedere che sono democratici, proprio come hanno fatto con le Missioni di Pace per fare le guerre che hanno partorito il mostro Isis e l'Esodo Biblico; manna incollante per politici e business per tratta umana che dona gioia, gloria e piacere ai buonisti dell'accoglienza.

Agostino Nigretti, Burolo Commentatore certificato 17.10.17 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Quando questa “sinistra” ha vinto le elezioni per la classe lavoratrice sono iniziati i guai: avevano un lavoro fisso e glielo hanno tolto. Avevano leggi che ne impedivano i licenziamenti senza giusta causa e le hanno cancellate, permettendo alle imprese di licenziare senza motivo. Avevano acquisito quei sacrosanti diritti dopo anni di lotte e glieli li hanno cancellati. Si andava in pensione a sessant’anni e le donne a cinquantacinque ed ora tutti dopo i settanta così vengono sfruttati anche da morti . Potevano chiedere un mutuo sapendo di poterlo pagare e ora nessuno potrà usufruirne. Potevano sposarsi ed avere figli avendo la certezza di poterli mantenere, ora esiste l’incertezza e i bimbi non nascono. Si guardava con serenità al futuro, sapendo che i figli sarebbero stati meglio e ora sono i vecchi a dover mantenere i giovani senza lavoro. Il lavoro si è perso perché è stato permesso alle imprese di trasferirsi all’estero e licenziare chi li aveva arricchiti. I lavoratori avevano una pensione sufficiente per affrontare bene la vecchiaia e ora sono condannati a cercare scarti nei mercati.
Togliere agli italiani il lavoro fisso per trasformarli in precari o disoccupati a vita è stato il più grave crimine contro l’umanità compiuto da una classe politica (che al contrario resta incollata fino alla morte alle poltrone del Parlamento).
Peggiorare la qualità di vita di chi li mantiene nel lusso, non può essere altro che un crimine e permettere agli insaziabili parassiti di dimezzare i salari raddoppiandogli l’orario di lavoro è un delitto!
Come si è potuto arrivare a tanto? Come si è potuto permettere di equiparare i lavoratori italiani agli schiavi cinesi, che si svegliano e si addormentano sui pagliericci nei luoghi di lavoro, senza mai vedere la luce del giorno per una ciotola di minestra, come ai tempi di Francesco d’Assisi? Persino Satana rifiuterebbe di fare una tale tortura. Dobbiamo lottare con ogni mezzo legale o no contro questi ladri di vite.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 17.10.17 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Prova per il mio amico .
Il commento vero nel sottocommento

Aldo Masotti 17.10.17 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ore 14:01 siamo a 28 e i blog sono due...

Arrivare a stasera.......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.17 14:02| 
 |
Rispondi al commento

tagliate la legge sui vaccini!!!

Di Maio e i vaccini: da mesi era chiaro per chi lavora questo signore In evidenza
16 Ottobre 2017 Scritto da Fausto Carotenuto

dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Email

luigi di maioDurante una visita all’Università di Harvard, una delle università dove oramai i candidati premier vanno a prendere la benedizione, lo scorso maggio, Di Maio ha dichiarato che i vaccini “in Italia sono obbligatori per legge, e noi non abbiamo intenzione di eliminarla”…

E lo dice quello che poi verrà “unto” con un plebiscito di finta “democrazia diretta” come capo politico del 5 Stelle e candidato alla Presidenza del Consiglio.

Una domanda sorge spontanea: “Per chi lavora questo signore? Per chi lavorano i vertici manifesti ed occulti del 5 Stelle?” Non certo per la gente e per la nostra libertà.

E' chiaro che chi è contro l'obbligatorietà dei vaccini non potrà mai votare per questo signore al servizio di chi vuole vaccinare obbligatoriamente i nostri bambini.

http://www.coscienzeinrete.net/politica/item/3049-di-maio-e-i-vaccini-da-mesi-era-chiaro-per-chi-lavora-questo-signore

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.10.17 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedicato ai Piddini
Er compagno scompagno

Un Gatto, che faceva er socialista
solo a lo scopo d’arivà in un posto,
se stava lavoranno un pollo arosto
ne la cucina d’un capitalista.

Quanno da un finestrino su per aria
s’affacciò un antro Gatto: – Amico mio,
pensa – je disse – che ce so’ pur’io
ch’appartengo a la classe proletaria!

Io che conosco bene l’idee tue
so’ certo che quer pollo che te magni,
se vengo giù, sarà diviso in due:
mezzo a te, mezzo a me… Semo compagni!

– No, no: – rispose er Gatto senza core
io nun divido gnente co’ nessuno:
fo er socialista quanno sto a diggiuno,
ma quanno magno so’ conservatore!
(Trilussa)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Col Rosatellum siamo passati dal porcellum alla maialatam.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Rosatellum.
Lowerome
Cicchitto: “Operazione aberrante”. E se la rifanno incappucciati?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Giolly
Piena sintonia tra Renzi e Berlusconi sulle riforme. A presto la stesura di una magnamagna charta
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Giolly
Renzi resuscita Berlusconi: “Lazzarò, alzati e cammina!”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è che PD, FI e Lega hanno scritto questa legge incostituzionale apposta per poi, dopo le elezioni politiche e l'insediamento del M5S al governo, far cadere il governo per l'incostituzionalità della legge elettorale con lo scopo di rendere incandidabili i migliori esponenti del M5S perché sarebbero al loro terzo mandato?

Gianluca C., Rimini Commentatore certificato 17.10.17 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Annibale
Renzi brucia le tappe: D’Alema in 30 anni ha distrutto PCI
senza riuscire a dire mai nulla di sinistra, Renzi in tre mesi ha incenerito
il PD senza mai dire un cazzo.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Solo un popolo di imbesuiti col cervello in putrefazione è col gusto del masochista nel farsi prendere per il culo col sorriso può votare questi partiti a delinquere di stampo mafioso. Crimi vai in televisione a denunciare l'ennesima porcata.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 17.10.17 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Amotalbrezza
PD e FI si mettono d’accordo.
L’unica novità è che questa volta ce lo fanno sapere prima.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Giangalb
Renzi e Berlusconi si incontrano sotto un ritratto del Che. Avete mai visto un quadro piangere a dirotto?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:33| 
 |
Rispondi al commento

I’foda
Berlusconi, Renzi e il Pd, insieme, chissà perché, mi ricordano l’Esorcista.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:32| 
 |
Rispondi al commento

EMILIO RISARI
Purtroppo la sx in Italia è morta con il decesso di Enrico Berlinguer. Dopo di Lui, il vuoto assoluto, riempito solo da sciacalli, arrivisti, inciucisti, furfanti rapinatori. Chi pensa tuttora che la sx sia a favore delle classi meno abbienti, si ravveda: questi cialtroni pensano solo a rinforzare il loro potere e continuare a sedere sugli scranni a premere,quando sono in aula, un pulsante. Renzie è la perfetta incarnazione degli esemplari peggiori. Il risultato è sotto gli occhi: il paese e i suoi abitanti crepano, la casta? Ingigantisce. Non rimodulare la revisione della spesa è un suicidio. Diventa omicidio, dal momento che le pistole non se le puntano loro, ma le volgono su noi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Baffone
IL MESSIA DEL PD RESUSCITA LAZZARONE
Era già pronto per il museo delle cere nel quale avrebbe potuto entrare senza ulteriori trattamenti vista l’abbondanza di silicone, era politicamente allo sbando, condannato, fuori dal Senato, incandidabile dentro i confini e impresentabile fuori. Ma ancora una volta una mano soccorrevole si è levata dalla presunta opposizione a salvarlo e a rimetterlo in gioco, quella di Renzi che sfida le ultime residue pruderie del Pd pur di arrivare a un accordo sul sistema elettorale proprio con l’uomo che fece il Porcellum.
Forse perché l’intenzione vera è di trovare un modo per riproporre nella sostanza le idee guida di Calderoli: fare del voto uno strumento di oligarchia e di “contenimento” dell’elettorato attraverso un meccanismo blindato di alternanza solo formale e a liste bloccate senza le quali questo sistema politico corrotto e auto referente esploderebbe. L’idea di ricevere il Cavaliere nella sede stessa del Pd, al Nazareno che ben si addice alle resurrezioni, non è dunque una provocazione, ma una sorta di manifesto politico: da una parte dice che Renzi si fida molto di più del Condannato che non di Letta e di Alfano, dall’altra rende noto a tutti che vuole una legge elettorale che non sia disegnata per dare spazio anche alle formazioni minori, ma orientata a un bipolarismo assoluto nel quale ogni gioco è possibile e che alla fine esime dall’obbligo di avere delle idee politiche, potendo sopravvivere in quella bolla mediatica – che gli appartiene come è appartenuta al Cavaliere – del giorno per giorno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:29| 
 |
Rispondi al commento

CA59
Avanti tutta Renzi…Non mollare…forse finalmente il PD sparirà

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Viviana
Davanti a quello che accade e a milioni di persone, del Pd, di Fi, della Lega, imbolsite che accettano di tutto, non c’è limite allo sbigottimento .
Si dovrebbe invocare il reato di ‘circonvenzione di incapaci di intendere e di volere’ davanti al Tribunale dell’Aia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Saxolino
Tafazzi prossimo segretario del PD.
Per coerenza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Pipaluce
Frenzie sembra un bambino di 5 anni messo su una Kawasaki Ninja 1000..non tocca neanche i piedi per terra, ma sgassa sul cavalletto facendo molto rumore.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Renzi Berlusconi.
Un cittadino:
E’ stato un bellissimo feccia a feccia

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Paover
L’altro giorno hanno intercettato un banchiere che diceva “abbiamo un partito”!
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Andrea Quaranta
Ma è troppo lenta la magistratura che ci ha messo vent’anni per condannare Berlusconi o troppo veloce Matteo Renzi che ci ha messo due ore per riabilitarlo?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:22| 
 |
Rispondi al commento

E gli elettori? Siamo rimasti ai tempi di Guareschi, ricordate la sfilza di vignette “Contrordine compagni!”? Non si sono mossi da lì.
“Compagni di partito. Berlusconi è il nemico pubblico n°1”.
“Contrordine, compagni, Berlusconi è l’AMICO pubblico n° 1”.
Sono 60 anni che questi ubbidiscono sempre alle giravolte di partito senza fiatare.
Sono arrivati a “Finanzieri di tutto il mondo, unitevi! Non avete da perdere che
i diritti dei popoli!” E pure ne godono!
Via la Troika! Viva 50 miliardi l’anno rubati per 20 anni dalle tasche degli Italiani! Via la depredazione della democrazia italiana!
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Solitudine
La conclusione sembra chiara: il partito democratico è stato comprato dal capitale finanziario.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Soci Renzi e Berlusconi.
Pietro Parchi
Mancano Vinci e Pacciani, altrimenti i compagni di merende sarebbero stati al completo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Appena ieri Renzi diceva:
«Dobbiamo liberarci dalla scimmia Berlusconi che è sulla nostra spalla». (2009)
«Berlusconi è il passato, io parlo del futuro. Nei prossimi giorni andrà in pensione». (2011)
«La pagina di Berlusconi in questo paese è chiusa per sempre ed affidata
al giudizio della storia. A me interessa il futuro». (2012)
«Caro Silvio, non sono in vendita. Se hai tenuto le porte aperte per me, chiudile pure». (2012)
«Dobbiamo smetterla di parlare di Berlusconi, noi dobbiamo dare risposte agli italiani». (2013)
«Per Berlusconi è game over». (2013)
E’ proprio uno che quel che dice fa!!?

Accordo Silvio/Matteo.
Uno tiene fermo il popolo
e l'altro lo fotte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Renzi si accorda nella sede del Pd con un pregiudicato condannato per reati gravissimi contro lo Stato e in attesa di condanna per altri reati gravissimi contro la persona, perché, dice, “rappresenta una forza di peso del Paese”.
Ci chiediamo se a breve ci sarà anche un accordo nella sede del Pd con i capi delle tre mafie, mafia, camorra e ‘ndragheta, che “rappresentano anch’esse “una forza di peso nel Paese”. E a quando un accordo con la P2? Rappresentano tutte “forze di peso del Paese”!
Ma, se a livello parlamentare e governativo, accordarsi con pregiudicati deve essere ritenuto accettabile perché conveniente, perché poi la stessa cosa deve essere un reato a livello di semplice cittadino? Esiste il reato di collusione mafiosa, ed è punito duramente, ma se quel reato lo commette un politico e lo camuffa da patto politico, allora diventa lecito? Ma quale esempio di etica personale e civile stano dando costoro??

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Un delinquente trova sempre dei delinquenti che lo sostengono, come trova degli illusi che proiettano su di lui le loro illusioni, sforzandosi di non vedere i suoi errori in nome di quelle.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il disgusto rotola, scivola, irrompe, travasa
Il Paese muore nel marciume del potere
e il potere si accentra nelle mani di sempre meno persone
tre, due una …
una in attesa della dipartita della dipartita dell’altra
col totalitarismo che avanza
nel silenzio di un parlamento abbrutito, irretito, ricattato, succube, colluso
nell’ignoranza un popolo dove milioni di persone
sono milioni di vittime
di cui non importa niente a nessuno
e che non hanno nemmeno pietà o conoscenza di se stesse.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Martin Eden
EPITAFFIO PER MATTEO
“Accese nuove speranze. Lo cremarono“.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento

se questa legge elettorale passa mi auguro che ci sia una risposta forte da parte del M5S. Rientrare in Parlamento a criticare PD FI etc dagli scranni significa legittimare gli atti criminali dei gruppi sopra citati. Nulla cambierebbe. Serve un'azione coraggiosa, imperativa e civile per fermare l'onda d'ingiustizia che ci vuole annegare

gianpaolo papari 17.10.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Lupinot
Ficiru paci li cani e li lupi
poveri pecori e meschini i crapi
(Fecero pace i cani e i lupi
povere pecore e povere capre).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:12| 
 |
Rispondi al commento

“Ci sono mille modi di suicidarsi. Balzac scelse il caffè, Verlaine l’assenzio, Rimbaud l’Etiopia, l’Occidente la democrazia, e Guevara la giungla”. (Jean Cau)
Il Pd ha scelto Renzi.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.10.17 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...dati i precedenti, non ho il minimo dubbio che le cose andranno esattamente come previsto; la faccia di bronzo che mostrano senza vergogna è la prova che ormai non temono più nulla, neppure il voto, voto che sono tra la'altro in grado di condizionare, sabotare, indirizzare grazie al controllo dei media: se mi guardo attorno, vedo un Paese in disfacimento ed un popolo ormai vecchio, stanco, disilluso e che non prova neppure più a combattere: ci sono i giovani, è vero, ma anche qui, "quelli", hanno pronto l'asso nella manica, lo "jus soli" che porterà perevedibilmente al Partito Debosciato il voto dei "nuovi Italiani", chiamati a sdebitarsi per cotanta generosità governativa: "il Paese è disfatto: ora, disfiamo gli Italiani", è il nuovo motto....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.10.17 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piuttosto che andare DOPO.. in giro per le piazze a raccontare cosa hanno fatto.
Non è meglio andare ORA in giro per le piazze a raccontare cosa stanno per fare ?? !

ermes turrin 17.10.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Quelli del PD prima si fot...o i soldi dei cittadini mandando sul lastrico comuni e paese e poi hanno il coraggio di fare gli esposti in procura su chi tenta di risanare i loro disastri. Epici!

matteo zambotto, paladina Commentatore certificato 17.10.17 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Chi governerà l'Italia i prossimi mille anni?
Mattarella.
Berlusconi-Verdini
Renzi e Salvini.

Sistema politico: Governo dei Presidenti.

gennaro fu 17.10.17 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Insomma è una legge creata da idioti che si ritengono furbi!!!!!

Ma sono solo mestieranti ignoranti (ignorano che, tutto quello che espellano dal corpo, non dal cervello perchè sarà certamente vuoto, è solo una verga contro il nemico e... così facendo, i poveri ingenui non sanno che... rendono infallibili i "cattivi!")

Che bimbi!!!!!!

Ma chi sono stati i loro insegnanti?

E... il capo dello Stato è finalmente "cresciuto" o... firmerà ancora un volta una legge anticostituzionale? Dando ai giovani un pietoso esempio!!!!!! Mah!!!!!!

Che tempi!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 17.10.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ???

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!

Franco Della Rosa 17.10.17 12:26| 
 |
Rispondi al commento

OT Politico
Ora tocca all'Appendino?
Indagata perchè '''.... ha un debito nascosto sul Bilancio fatto da FASSINO.
Aooo...invece di mettere in galera Fassino e compani si denuncia la Sindaca e l'assessore al Bilancio.
Cose da non credere!
ps: ci sarà da ridere quando verranno fuori altri debiti fatti allegramente dalla Amministrazione Fassino!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.10.17 12:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Avviso di garanzia all'Appendino,
per un debito di Fassino
tutto questo, a Torino.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 17.10.17 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIMISSIONI A RICEZIONE AVVISO DI GARANZIA:
Cagata pazzesca; non sapete con chi avete a che fare?
Io, la penso così ( continuando a votare i ragazzi del M5*).

antonnio d., carrara Commentatore certificato 17.10.17 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione che stanno decidendo la riconferma di VISCO - il maggior responsabile delle crisi bancarie italiane - alla Bankitalia.
Visco è quello che dopo i danni causati ai cittadini italiani per la non vigilanza bancaria, si prende uno stipendio annuo di € 440.000.= in sfregio della norma che i dirigenti pubblici non possono superare il compenso massimo del P.D.R. di € 240.000.=
Quindi oltre al danno la beffa per i contribuenti.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.10.17 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRUFFELLUM-BIS VOTI PER UNO MA ELEGGI UN ALTRO
"I NOMINATI" OSSIA I RACCOMANDATI DEI PARTITI "YES MAN" I FANTOZINIANI SEMPRE ALL'ORDINE...

LA DEMOCRAZIA RISCHIA DI NON FUNZIONARE SE CONFERISCE RESPONSABILITÀ DI COMANDO A PERSONE PALESEMENTE IGNORANTI.

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 17.10.17 10:56| 
 |
Rispondi al commento

il pd,la vergogna infinita!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 17.10.17 10:49| 
 |
Rispondi al commento

HABEMUS ROSALELLUM-BIS

Finalmente italiani possono andare a votare, peccato che i rappresentanti saranno scelti dai partiti.

Rosatellum-bis ci farà sognare e ci regalerà un bel governo per non cambiare niente.

Aveva promesso Pd che porre la fiducia sul Rosatellum-Bis non era neanche argomento di discussione. INFATTI NESSUNA DISCUSSIONE....

Shahab Shirakbari, TERNI Commentatore certificato 17.10.17 10:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori