Il Blog delle Stelle
Una Commissione di inchiesta sul caso Emanuela Orlandi

Una Commissione di inchiesta sul caso Emanuela Orlandi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 17

di Vincenzo Santangelo, MoVimento 5 Stelle Senato

L’Italia è il Paese dei casi irrisolti, delle verità mancate, dei misteri che restano tali per sempre. Tra questi c’è la storia di Emanuela Orlandi, scomparsa il 22 giugno del 1983 all’età di 15 anni. Da allora sono passati 34 anni ma ad oggi non esiste una verità né sostanziale, né processuale che accerti cosa sia realmente successo, non sappiamo chi sono i responsabili, i mandanti del rapimento, non sappiamo se Emanuela è viva o morta. Com’è possibile che dopo decenni di indagini, tutto si sia concluso con un’archiviazione confermata lo scorso anno dalla Sesta Sezione della Corte di Cassazione?

In un Paese civile, la collettività e le istituzioni non possono arrendersi e smettere di cercare la verità. Per questo abbiamo proposto una Commissione d’inchiesta in Parlamento che faccia luce sui motivi che sino ad oggi hanno impedito di arrivare a questa verità. Vogliamo sapere se ci sono stati condizionamenti, depistaggi, pressioni che hanno inceppato il funzionamento della giustizia e ostacolato la ricerca della verità. Sappiamo che la legislatura è agli sgoccioli, ma sappiamo anche che se c’è la volontà politica il prossimo Parlamento potrà partire da qui, riprendere questa nostra proposta, approvarla e dare avvio ad una Commissione che può, e deve, rompere quel muro di di silenzi che è stato alzato per tutti questi anni.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Ott 2017, 16:20 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 17


Tags: commissione di inchiesta, emanuela orlandi, m5s, santangelo

Commenti

 

E' davvero dolorosa la storia della scomparsa di questa ragazza, il fratello, che da sempre cerca la verità, meriterebbe di averla, qualunque essa sia.
Bisogna ritenere anche che sia stata opera di qualche alta figura del Vaticano, credo che questo abbia impedito di fare luce su questo indubbio rapimento.
Spero tanto che un giorno si sappia la verità, ma è
solo una improbabile speranza.

Robona 21.10.17 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Azzardo n'ipotesi : 'a regazza, è stata vittima de 'e turpi attenzioni de quarche alto prelato...(se parla ormai apertamente de orge e de "festini" molto "riservati".......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.10.17 16:15| 
 |
Rispondi al commento

sembrerebbe che antonio mancini ex bandito della banda della magliana ne sa abbastanza circa la dinamica e le cause del rapimento di emanuela orlandi .....iniziare da mancini che ne dite ?

Fabio Bagnoli 19.10.17 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Allucinante!

Una fanciulla (del Vaticano) scompare come neve al sole tanto tempo fa.

Dopo piú di 30 anni miracolosamente, ecco una commissione d'inchiesta!!!!

Va benissimo, dicono tutti, ma se a presiderla sarà CASINI o la PICERNO, allora è meglio non giocare a "1-2-3... STELLA!!!!"

Che Italia! Una ITALIA CHE FRA POCO DIVENTERÀ asilo, solo di "BADANTI". (X mancanza di giovani"

ALLELUIA!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 19.10.17 06:17| 
 |
Rispondi al commento

Certo, la commissione risolverà tutto. Come fanno sempre la commissioni. Tra Italia e Vaticano si contendono la palma per la figura più meschina.

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.10.17 00:42| 
 |
Rispondi al commento

01 mar 2017 - Marie Collins,(abusata da piccola) membro della commissione vaticana internazionale contro la pedofilia istituita da Papa Francesco nel 2014, si è dimessa oggi.
Non trovava collaborazione.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 18.10.17 20:45| 
 |
Rispondi al commento

http://www.oltrelalinea.news/2017/07/07/il-sostegno-di-bergoglio-alla-dittatura-di-videla/

antonnio d., carrara Commentatore certificato 18.10.17 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.10.17 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Il vaticano trema,si è saputo che metteranno a capo della commissione, casini o la picerno.Il caso è risolto.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.10.17 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed il papa tace come una tomba...

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.10.17 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla Stazione di Bologna c'è una lapide che ricorda la strage del 2 agosto 1980, una bomba ammazzò 85 persone e fece più di 200 feriti.
Sulla lapide è riportato, su pietra, un falso. Boldrini dove sei?

Cosa si pretende da un Paese così?

giorgio peruffo Commentatore certificato 18.10.17 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando una cosa e' troppo evidente non ci si crede e si cerca altrove come per il piccolo ramon e'evidente il fatto che un bimbo di quella statura non poteva fare un danno del genere sul furgone eppure era sotto il naso avrebbero dovuto notarlo la struttura era di lamiera pesante non cartapesta dei furgoni di oggi...

sergio boscariol 18.10.17 17:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori