Il Blog delle Stelle
Vota per scegliere i candidati del MoVimento 5 Stelle alle elezioni regionali del Lazio

Vota per scegliere i candidati del MoVimento 5 Stelle alle elezioni regionali del Lazio

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 30

di MoVimento 5 Stelle

Aggiornamento 19:40

La votazione per scegliere i candidati che rappresenteranno il MoVimento 5 Stelle alla Regione Lazio si è conclusa alle 19.00 di oggi.

I 10 candidati più votati, rispettando la rappresentanza di almeno un candidato per ogni provincia, che possono avanzare la loro candidatura a Presidente di Regione sono i seguenti (in ordine alfabetico):

Altibrandi Maria grazia
Barillari Davide
Blasi Silvia
Corrado Valentina
Denicolo' Silvana
Indigeno Paola
Lombardi Roberta
Loreti Emanuele
Pernarella Gaia
Porrello Devid

Si ricorda che per candidarsi alla carica di Presidente è necessario il requisito aggiuntivo dell'aver già svolto un mandato elettivo.
Tra i nominativi elencati, chi desidera avanzare la candidatura alla Presidenza deve rispondere entro il termine perentorio delle ore 13 di domani, mercoledì 11 ottobre, all'email ricevuta.

Qui potete trovare i voti ricevuti da tutti gli altri candidati (esclusi i primi 10): http://www.movimento5stelle.it/documenti/risultati_lazio.pdf

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato!

____

Oggi, martedì 10 ottobre, si vota per scegliere i candidati che formeranno la lista e rappresenteranno il MoVimento 5 Stelle alle elezioni regionali del Lazio nel 2018.

Accedi subito a Rousseau per vedere i candidati della tua provincia.

Cliccando sul nome di ogni candidato puoi vedere il suo profilo con il CV, la dichiarazione di intenti e il video di presentazione.

La votazione è attiva su Rousseau dalle ore 10 alle 19. Vota subito!



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Ott 2017, 10:00 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 30


Tags: consiglio regionale, lazio, m5s, regione, votazioni

Commenti

 

Se si vuol formare un partito vero che sia differente dagli altri partiti
le regole devono essere differenti, pertanto candidare soltanto Chi si è
candidato alle comunali e regionali è un modo che appartiene al passato ed
appartiene al vecchio Sistema degli altri partiti. Bisogna invece candidare
gente onestaccon curriculum eccezionali, persone di stima Popolare, persone
che lavorano nel sociale, persone che hanno una cultura elevata e hanno da
proporre innovazione . Quindi proporre e candidare Eccellenze che sono
purtroppo nascoste e non chi invece insegue la politica e si intrufola nei
partiti per convenienza e per guadagnare, quindi candidare tutti gli
iscritti al Movimento 5 Stelle di Elevate qualità morali ed intellettuali
iscritti da oltre 3 anni dovrebbero essere TUTTI candidabili alle politiche
2018. É bene quindi evitare candidati alle politiche 2018 che non sono
stati eletti alle scorse comunali e regionali con il simbolo 5 stelle
poiché significa che la gente non li ha voluti neanche per elezioni di
minor livello. .. quindi immaginiamo alle politiche ... meglio evitare
Personaggi che fanno della politica un mestiere e un rifugio … per convenienza....
Grazie
Pasquale Bianchi "

Pasquale Bianchi 18.12.17 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Da anni siamo costretti a parlare di leggi elettorali: i vertici politici, che non si rassegnano all’idea di doversi misurare continuamente con le istanze del corpo sociale, cercano di soffocarle con ogni artificio, contro l’ art. 1 “La sovranità appartiene al popolo” dove il verbo “appartiene” non è scelto a caso.

Malgrado due pronunce della Corte Costituzionale, che hanno pesantemente censurato il porcellum e l’italicum facendo sorgere la necessità che il Parlamento intervenga per far sì che sia restaurato un sistema elettorale omogeneo per le due Camere e coerente con la Costituzione, il disegno di riforma elettorale attualmente in discussione ripropone il carattere oligarchico e manipolativo della volontà popolare che viziava i precedenti sistemi.

Ho firmato la petizione "Capigruppo di Camera e Senato: Lasciateci scegliere i parlamentari" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu?
Ecco il link:
https://www.change.org/p/capigruppo-di-camera-e-senato-lasciateci-scegliere-i-parlamentari?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 11.10.17 02:07| 
 |
Rispondi al commento

I candidati dovrebbero essere scelti nei meetup. dove sta l'intelligenza collettiva se non sappiamo individuare nemmeno delle persone idonee?

paola zaccari 10.10.17 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stavolta ho deciso di non votare, scientificamente. Ho cercato di sapere qualcosa sui candidati, ma mi sono scontrato contro l'imbecillità dei programmatori che pensano di prevedere le cose e non hanno capacità logiche, di deduzione e semplice buon senso. Non volevo nessun filtro, volevo vedere i candidati per bene, valutare curriculum che non siano "sono attivista da tempo" etc etc. Spero che tra qualche decennio chi di dovere riesca a usare un po' il cervello. Nel frattempo mi fido di coloro che hanno votato, spero con cognizione di causa. Così non si va da nessuna parte, son anni che lo dico ma mi sembra che siamo ancora al due più due. Questa non è democrazia diretta ma imbecillità pura e semplice.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 10.10.17 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io voterei nando tranquillamente :)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.10.17 16:20| 
 |
Rispondi al commento

LA VOTAZIONE PER LE REGIONARIE
così com'è congegnata non va bene. Ho sempre votato ma questa volta non voto perchè
c'è una selezione sull'età e sul genere ma a me non interessa sapere se ha 30 o 40 anni ne mi interessa sapere se è maschio o femmina. Il titolo di studio per me conta ma soprattutto io li voglio vedere in faccia e sentirli argomentare. Sentire dalla loro voce che cosa hanno fatto fino ad oggi e che cosa vogliono fare e quali critiche rivolgono a chi ha governato precedentemente. Capisco lo sforzo di tempo ed economico dello staff ma francamente questa volta non saprei come votare. Sarà per una prossima volta.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 10.10.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento

In bocca al lupo a tutti i candidati

Fabrizio Pintori 10.10.17 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PD e Forza Italia sono diventati due partitelli (non ancora due partitini), sopraffatti dalla incapacità di lottare per il bene del popolo e invasi dalla corruzione e dal malaffare che imperversano tra le loro file. Se alle prossime elezioni riusciranno a sfangarla sarà grazie a una legge elettorale vergognosa che premia le accozzaglie e alla paura dei tanti beneficiati di perdere i favori sinora intascati. Mi auguro che il Lazio possa dare un tangibile segno di cambiamento.

Franco Mas 10.10.17 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Per le regionali del Lazio possono votare anche i non residenti? E se sì potete esporre la lista dei candidati e dei loro profili? Grazie. Forza 5Stelle

Vittorio D'ALO' 10.10.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Devo scegliere 3 candidati tra più di 500 in poche ore, a mio modo di vedere è come tirare i dadi. Non sarebbe meglio dare più tempo per conoscere queste persone, ma davvero pensate che la gente ha tempo e voglia di mettersi a leggere centinaia di presentazioni di perfetti sconosciuti? Si rischia di mandare in politica gente che non è adatta al ruolo pubblico (come è già successo in passato), e dando alla stampa l'assist per screditare il movimento. Create un team di esperti per scremare i candidati e fateci votare poche decine di persone, grazie.

Paolo Servilio 10.10.17 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei vedere i candidati e il curriculum. Rousseau mi manda di corsa alle votazioni. Io voglio prima studiare per bene chi sono i candidati, come si fa? Grazie.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 10.10.17 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho la residenza a Catania. Prego confermarmi che non c'entro con questa votazione
Cordialmente da Domenico Lo Re, email loredomenico@tiscali.it

Domenico Lo Re 10.10.17 10:52| 
 |
Rispondi al commento

LEGGE ELETTORALE

Prevede la vittoria delle coalizioni ???

BENE, qual e’ il problema ???

Ultimamente ance Dibba si e’ reso conto che i principali buchi neri italiani sono sinistre e sindacati.

Raggi ha vinto con l’appoggio di Forza Italia e Lega.

Laciamo fuori F. d’I., che sono una ulteriore espressione di beceri statalismi come gia’ sinistre e sindacati.

E, facciamo la coalizione con Forza Italia e Lega:

Governi legati ai territori e ad immagine e somiglianza NON dei peggiori fallimenti di Aziende statali e partecipate, NON di parenti ed amici, bensi’ di PMI ed attivita’ innovative. Dei migliori cittadini. Della meritocrazia. Di un M5S di governo. corretto, propositivo, progettuale. Una Italia MIGLIORE

bron shine 10.10.17 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potete inserire la lista dei candidati anche per i non residenti? Grazie.

Andrea Menzano 10.10.17 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo di riuscire ad imporci questa volta, anche se purtroppo l'italiano medio non capirà mai che ci vuole un gesto estremo per iniziare il cambiamento.


ot

Occhetto dixit: "L’Italia è in mano a un serial killer e nessuno dice niente
Il bello è che le ha sbagliate tutte e voi gli date ancora credito..."

lo dicevo io che non bastavano le dimissioni da pdc...a Vallombrosa si doveva ritirare!...
o su uno stylos... :)

pabblo 10.10.17 10:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori