Il Blog delle Stelle
Il Parlamento europeo approva rapporto sugli ecoreati scritto dai cittadini su Rousseau

Il Parlamento europeo approva rapporto sugli ecoreati scritto dai cittadini su Rousseau

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 6

di MoVimento 5 Stelle Europa

I cittadini propongono, i parlamentari europei approvano. Con 502 voti a favore il Parlamento europeo ha approvato la proposta di risoluzione di Laura Ferrara, scritta ed emendata su Rousseau, sull'applicazione della direttiva sulla responsabilità ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale (direttiva sulla responsabilità ambientale). È un voto importante perché suggerisce la creazione di un fondo per la protezione ambientale e inserisce l'inquinamento dell'aria fra i danni ambientali. Questo risultato lo dedichiamo ai giovani che hanno il diritto di vivere in un mondo sano!

VIDEO. Ecco l'intervento in aula della relatrice Laura Ferrara

di Laura Ferrara, Efdd - MoVimento 5 Stelle

Come cittadina portavoce del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo sono particolarmente fiera di potere presentare questa "ambiziosa", ma realistica, relazione sull'applicazione della direttiva sulla responsabilità ambientale.

C'è infatti un legame molto stretto e molto sentito tra il frutto di questo lavoro e le ragioni per le quali io, insieme a milioni di altri cittadini italiani, ci stiamo impegnando politicamente per cambiare le cose che secondo noi non vanno bene, sia in Italia sia in Europa.

Una di queste ragioni, simbolicamente rappresentata da una delle cinque stelle del nostro Movimento, è proprio la tutela ed il rispetto dell'ambiente in ogni sua forma, come bene unico e fondamentale per la vita. Anche per le generazioni future. Mi fa molto piacere, quindi, che questo impegno sia stato condiviso dai colleghi degli altri gruppi politici, che ringrazio per avere contribuito a rendere la proposta che rivolgiamo alla Commissione europea ancora più ambiziosa ed avanzata.

La prima considerazione che occorre fare, in materia di responsabilità ambientale, è che l'implementazione della direttiva, avvenuta in maniera disomogenea e superficiale, non ha raggiunto i risultati sperati. Sono necessari maggiori sforzi per rendere possibile una standardizzazione delle regole sulla responsabilità ambientale nell'Unione Europea. In tal senso occorre fornire una interpretazione univoca del concetto di "soglia di rilevanza significativa" del danno ambientale, ed introdurre procedure amministrative standard di notifica delle minacce di danno ambientale.

Ma soprattutto chiediamo che la direttiva venga aggiornata prima possibile, ampliando la nozione di danno ambientale e la sua portata applicativa, in particolare con riferimento ai criteri di determinazione degli effetti negativi sulle specie e gli habitat protetti, ai rischi di danno alle acque e al terreno, ma anche alla salute umana e all'aria.

Tale nozione andrebbe aggiornata, al fine di renderla sufficientemente efficace e coerente e per tenere il passo con la rapida evoluzione degli agenti inquinanti prodotti dall'attività industriali. Siamo convinti che i costi di riparazione del danno ambientale a carico degli operatori possano essere ridotti attraverso l'utilizzo di strumenti finanziari obbligatori, come assicurazioni o garanzie analoghe, di cui chiediamo l'introduzione.

Sarebbe altresì opportuno istituire un fondo europeo per la protezione dell'ambiente dai danni causati dall'attività industriale disciplinata dalla direttiva, per fare fronte ai rischi di insolvenza e solo nei casi in cui i mercati delle garanzie finanziarie dovessero fallire. Questo fondo servirebbe anche nei casi di catastrofi ambientali causate da fattori industriali, quando non è possibile individuare l'operatore responsabile del danno. Per altro verso è necessario agire sul fronte della prevenzione con azioni di informazione, sensibilizzazione e responsabilizzazione basate sul principio "chi inquina paga".

In quest'ottica si chiede di valutare l'introduzione di un regime di responsabilità civile per i danni causati alla salute umana e all'ambiente. Nella stessa direzione va la proposta di istituire un registro per gli operatori che svolgono attività pericolose e un sistema di monitoraggio finanziario per assicurare che gli operatori siano solvibili.

Particolarmente efficace, poi, sarebbe la previsione di sgravi fiscali o altre forme di premialità per le aziende che si impegnano con successo nella prevenzione dei danni ambientali. Riteniamo altresì che i cittadini debbano svolgere un ruolo non secondario nel sistema della responsabilità ambientale. Pertanto, occorre fornire loro adeguati strumenti di denuncia sia per sollecitare l'intervento delle autorità competenti sia introducendo meccanismi di risarcimento collettivo per violazioni del diritto ambientale dell'Unione.

Ed ancora, chiediamo l'adozione di un regime di responsabilità secondaria obbligatoria che estenda la responsabilità a chi acquista un'azienda che causa il danno. Tutto questo, e altro ancora, come per esempio la proposta di istituire apposite autorità indipendenti con poteri di gestione, di controllo e sanzionatori, è contenuto nella proposta di risoluzione che, forte del quasi unanime sostegno ottenuto in commissione giuridica, vi chiedo di approvare.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Nov 2017, 09:30 | Scrivi | Commenti (6) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 6


Tags: ecoreati, europa, legge, rousseau

Commenti

 

Per aiutarti a pagare i tuoi debiti per la realizzazione dei vostri progetti; l'acquisto del tuo affitto casa del tuo appartamento o la tua auto da sogno la nostra struttura finanziaria ti offre un prestito da 1000 a 500.000 euro a tutti i soggetti seri che possono rimborsare con condizioni favorevoli ad un tasso del 3% l'anno possibile rimborsare il credito per un periodo di 20 anni.
Per tutte le persone che necessitano di prestito contattateci direttamente via e-mail: mireillelemaguier@yahoo.com

Chantal LEMAGUER 06.11.17 17:23| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con simpatia:
Mandiamo a casa i dinosauri: mangiano troppo e si muovono molto lentamente, quando si muovano: Abbiamo bisogno di elementi dinamici scattanti lucidi determinati nelle scelte finalizzate al'interessi della popolazione:SANITA,SCUOLA,OCCUPAZIONE,PENSIONE INVESTIMENTI,AMBIENTE,SOLIDARIETà TRA POPOLI.

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 02.11.17 12:11| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con simpatia:
Forse il M5S non risolverà tutti i problemi dell'Italia ma olmeno ci mette al corrente dei disastri perpetuati dalla nostra classe dirigente " ONESTA CAPACE EFFICENTE " dobbiamo dare una svolta al paese creando una classe dirigente che si basi fondamentalmente sul principio della trasparenza in tutto ciò che concerne la gestione della cosa pubblica, è necessario per chi è in grado di operare perchè ne ha i mezzi e gli strumenti adeguati, denunciare sempre ogni misfatto, ogni forma di abusivismo da parte di chi è alla gastione della amministrazione dei beni dello stato.Dobbiamo proprorsi per una gestione pulita e cristallina.
Con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 02.11.17 11:57| 
 |
Rispondi al commento

SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ???

SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!!

SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!!
IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!!
CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!!

DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!!

INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!

Franco Della Rosa 01.11.17 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusatemi,...a chi sta parlando la nostra relatrice Laura Ferrara?
Dietro di lei non c'è nessuno,...ciò mi fa pensare che l'aula è vuota,...e allora a chi si sta rivolgendo,...la relatrice,...al vento?
Però si sta guadagnando onestamente un pezzo di pane,....a confronto degli altri che rubano,... come Salvini che non ci va mai,...intascando bei soldini ogni mese,...non vi pare?
Questa gente sono come i furbetti dei cartellini,...prendono i soldi senza andare a lavorare.
Attenzione,...quando andate a votare non votate le solite facce,...quelle che hanno già governato,...tanto abbiamo visto i loro risultati:
"UNA ITALIA IN MEZZO ALLA CACCA."
Se volete un vero cambiamento,...allora votate:
Una nuova politica,...che solo il M5S fa.
Dei volti nuovi,...che solo il M5S ha.
Una nuava scala dei valori che solo il M5S attua

Lella Adamo (lella704), Roma Commentatore certificato 01.11.17 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Quando, mesi or sono, abbiamo scritto commenti, idee e votato i vari argomenti, in molti ci hanno criticato, dicendo che questo metodo non andava bene, che erano proposte disarticolate, non chiare, ecc.
Con il senno del poi, anche se ci potevano essere metodi migliori, il risultato ottenuto è stato ottimo.
Se la nostra proposta è stata condivisa e accettata da tanti altri vuol dire i portavoce e gli iscritti al m5s hanno fatto un ottimo lavoro.

Veronica2 01.11.17 10:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori