Il Blog delle Stelle
Sicilia: anziani interdetti portati a votare PD senza il consenso dei familiari

Sicilia: anziani interdetti portati a votare PD senza il consenso dei familiari

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 30

di Ignazio Corrao, M5s Europa

Quando sostenevamo che in Sicilia fosse necessario l’intervento degli osservatori internazionali dell’OSCE per vigilare alle operazioni di voto in Sicilia, i nostri detrattori, ovvero i nostri avversari politici chi hanno sfottuto, prendendoci per pazzi a reti unificate grazie alla complicità dei loro media amici. Peccato che quei detrattori, appartengono anche a quel partito di questo signore che a quanto pare, rastrellava voti tra gli anziani nelle case di cura. Proprio così, in un video che circola in rete da alcune ore, un cittadino si reca in un Municipio di un comune del Catanese per controllare se la propria madre abbia votato.

L'uomo ha ripreso tutto, con una telecamera nascosta. Una circostanza confermata dal personale dell’ufficio elettorale, che mostra tutti i documenti al figlio della donna ricoverata in una casa di cura a Gravina di Catania. Peccato che secondo l’autore del video, l’anziana – 88enne, allettata da diversi anni – sia stata fatta votare senza il consenso dei figli. Secondo l’uomo il voto di molti anziani sarebbe stato rastrellato in diverse case di cura e indirizzato al deputato uscente del PD Luca Sammartino, ribattezzato dopo questa tornata elettorale “Mister preferenze” in virtù degli oltre 32 mila voti ottenuti nel collegio di Catania. I contenuti del video sono assolutamente espliciti e a tal proposito ringraziamo la redazione di una testata siciliana, tribupress per aver editato il video oscurando il volto della ignara impiegata che chiaramente non c’entra nulla con la vicenda.

In Sicilia intanto Giancarlo Cancelleri sta predisponendo una denuncia in procura. Una vicenda che si somma ad altre questioni poco chiare, infatti sempre a Catania, circa un centinaio i presidenti di seggio, sui circa 330 nominati, sono stati sostituiti dal Comune di Catania perché avevano rinunciato presentando le dimissioni pare per ragioni economiche. Può significar tanto, come può significare niente, ma tant’è.

Il voto per il Movimento 5 Stelle è un voto libero e bello, i condizionamenti e gli imbrogli, li lasciamo agli altri, quelli che hanno massacrato la Sicilia e che adesso torneranno a spolparla.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Nov 2017, 09:50 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 30


Tags: anziani, anziani interdetti, casa di cura, pd, sicilia, voto

Commenti

 

Questo messaggio è per gli individui, o chiunque sia nella
hanno bisogno di un prestito speciale per ricostruire la propria vita.
stai cercando un prestito per rivitalizzare le tue attività o per
la realizzazione di un progetto,
per comprarti un appartamento ma siete bancati o
il tuo file è stato rifiutato presso la banca.
Sono in particolare concesso prestiti da qualsiasi importo a
tutte le persone in grado di rispettare le condizioni. Il mio tasso di interesse
è del 3% all'anno. Se hai bisogno di soldi per altri motivi,
non esitate a me
contatto per ulteriori informazioni. seri e onesti individui. grazie
per contattarmi
E-mail: maries.garreau.fabienne@gmail.com

MARIES 10.11.17 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Il voto elettorale fa resuscitare i morti e fa "morire" chi approfitta delle fragilità altrui!

Il PD come altre forze politiche simili x certe "furbate" dovrebbe solo vergognarsi...

Ma... mi chiedo! È ancora capace di reazioni?

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 09.11.17 06:38| 
 |
Rispondi al commento

I brogli elettorali, più o meno visibili e/o clamorosi, sono una costante. Vorrei, però, spostare il tema. televisione è stampa di regime hanno strepitato la vittoria di Berlusconi e dell'accozzaglia di candidati che sosteneva nello Musumeci sul M5S. NON PUO' ESSERCI GIUDIZIO PIù FALSO. Infatti, nessun giornalista, per quello che mi risulta, ha evidenziato che trattasi di elezioni relative ad un ente locale dove, pertanto, gioca un ruolo determinate la radicazione dei candidati sul territorio. Voglio dire che mentre Musumeci mette in campo ben 9 partiti con un'accozzaglia di candidati, di cui alcuni addirittura con pendenze giudiziarie, il M5S resta unico soggetto politico. 9 partiti contro 1. oltre 600 candidati al parlamento, che rastrellano sul territorio voti di parenti amici, compari etc.etc., contro solo 70. E' come se si volesse fare una sfida in una arena dell'antica Roma tra 9 gladiatori contemporaneamente contro uno solo. E' ovvio che quest'ultimo, seppure fortissimo, non può che soccombere di fronte all'assalto simultaneo dei 9. Eppure i 9 partiti sono pressoché dei contenitori vuoti, privi di vera base elettorale, mentre il M5S ha effettivamente tanti iscritti e simpatizzanti. Voglio dire, non comprendo, sul punto, la strategia dei penta stellati. Perchè in dette competizioni, se si vogliono vincere, non presentare liste aggregate (ad esempio: "I grillini siciliani"; "gli amici di Beppe";" Uno vale Uno" etc.etc.) per mettere in campo tanti candidati quanto gli avversari? Concludendo nessuno a dato la seguente lettura ai risultati elettorali: I voti dei Musumeci (39% e rotti) sono il frutto della campagna elettorale di oltre seicento candidati al parlamento regionale; quelli di Cancellieri (34% e rotti) di soli 70 candidati. Fatti i dovuti rapporti matematici, chi ha vinto????

Giovanni ANGELO 08.11.17 23:47| 
 |
Rispondi al commento

per fortuna abbiamo il movimento 5S...
continuate così e prima o poi il governo sarà vostro... e noi tutti vedremo una nuova italia fatta di gente che lavora e pochi privilegiati

emanuele 08.11.17 21:18| 
 |
Rispondi al commento

FINO A QUANDO SAREMO COSTRETTI AD ASSISTERE ANCORA A QUESTE VERGOGNE?

Biagio C. Commentatore certificato 08.11.17 18:43| 
 |
Rispondi al commento

buonasera,io ho sempre avuto il dubbio su come votano gli anziani in casa di riposo o di cura.esempio mia madre è lucida e autosufficiente ma ha 90 anni,se io gli chiedo cosa hai mangiato non lo ricorda,figuriamoci se deve votare.
il problema è se qualcuno ci metta la manina,perchè il malcostume non è solo in sicilia ma anche a Torino e 100 voti qua e 100 là fanno gola a chi si arrabatta.che si può fare?

maury_58 08.11.17 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Sotto ho fatto confusione.. l'idolo degli anziani interdetti portati a votare non è Udc.. è Pd.
Quello dell' Udc è l'altro fenomeno che è stato arrestato oggi x evasione fiscale, anche se già dimostrato essere impresentabile dato che c'era già pendenza di primo grado per altra storia.. quando c'è tutta sta brava gente in giro, è facile confondersi!!😆

undefined 08.11.17 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Marco Rossi..
mi scusi.. ma..
la prova di chi sia stato il beneficiario Delle votazioni ottenute tramite illecito (riguardo agli interdetti al voto.. non a tutti gli ospiti che se in grado di intendere e volere se abili a votare da sé, potevano farlo) è:
1) il fatto che il 100% Delle schede elettorali sequestrate dalla procura abbiano un solo vincitore, una preferenza con nome e cognome.. quindi TUTTE, compresa quella della povera signora.
2) Il responsabile dell'istituto di cura, ospizio, chiamalo come ti pare.. ha ammesso di aver fatto incontro con quel candidato dell'UDC che poi ha avuto plebiscito in quel contesto, i vigili hanno ammesso che questo personaggio abbia girato a tappeto tutte queste strutture x anziani.. lecito finché non falsifichi firma e non voti al posto di chi non può farlo x limiti fisici e/o psichici. Puoi votare per un disabile che non può farlo, quando questo ha solo limite fisico e non psichico.. ma
a) devi essere il tutore legale, un parente e cmq devi essere autorizzato a farlo.. qui, mi spiace x gli avvocati delle cause perse.. la signora era limitata fisicamente (da sola non riesce a mangiare), impossibilitata a firmare (come è certificato ufficialmente sulla sua carta d'identità) e non è abile al voto, quindi INTERDETTA perché è incapace di intendere e volere. Il tutore legale, l'unico autorizzato eventualmente a firmare per lei è l'altro figlio.. e lui DICE DI NON AVER FIRMATO, né fatto richiesta per il voto della madre. Firma falsa, nessuna autorizzazione, nessuna possibilità che la donna potesse firmare né mettere croce perché impossibilitata a tenere matita in mano.
E NON È STATA LA SIGNORA CASO ISOLATO (anche perché.. perché rischiare galera x falsificare UN misero voto?)
Ti basta.. o c'è bisogno di altro?!

undefined 08.11.17 15:14| 
 |
Rispondi al commento

SCusate ma io il video non lo vedo, c'è uno spazio vuoto nella pagina.
Cosa devo fare?

Paoletta Farinelli 08.11.17 14:57| 
 |
Rispondi al commento

e uno scandalo
fra poco useranno le armi per portarci a votare
da vecchi siamo plasmabili, crediamo a tutto, e basta uno che poco convincente e il gioco e fatto
bisogna atrezarsi per le prossime elezioni
andiamo ai seggi per votare cogli smartphon per fare i video sul nostro voto e per far vedere se cè qualche anziano che viene portato con l'inganno e la truffa
e una battaglia di civiltà
regaliamo i nostri vecchi computers ai nostri nonni e nonne e vecchi zii e ziie così possono leggere la vera informazione sulla rete e spgniamoli la televisione tanto il canone non lo dobiamo fare pagare a nessuno figuriamoci a loro
salviamoli per salvarci

Piero Curreli 08.11.17 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Quel video è la dimostrazione della totale inutilità della richiesta di controllo da parte dell'OSCE. Chiunque, con un videocamera, può documentare certe malefatte.
Invece noi dobbiamo coinvolgere un organismo sovrannazionale, che opera per conto di un gruppo oligarchico e criminale, ovvero l'Unione Eurocratica. Istituzione anti-italiana e antidemocratica. Perché insistete con l'OSCE, perchè umiliare così il nostro Paese?

Alberto O., Bergamo Commentatore certificato 08.11.17 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi rendete conto? Alessandro di Battista ha chiesto l'intervento dell'Osce a Minniti, che ha respinto la richiesta, e poi leggetevi questo articolo: http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/politica/polemica-film-deaglio/uccidete-la-democrazia/uccidete-la-democrazia.html

Minniti pare essere stato lui stesso, in passato, coinvolto in strani giri per la vittoria del suo pd.

Veronica2 08.11.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Condivido la preoccupazione e la speranza che la magistratura vada a fondo della vicenda, anzi due vicende, la firma falsa e la coercizione al voto. Mi sembra interessante anche capire se la tessera elettorale era stata richiesta al comune contestualmente alla richiesta di votare in casa di cura o se detenuta liberamente dalla signora.
ma toglierei dal titolo "senza il consenso dei famigliari"
Un interdetto resta titolare del diritto e lo esercita senza necessità di consenso

undefined 08.11.17 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Concordo nella preoccupazione e nella speranza che la magistratura faccia chiarezza, ma togliete dal titolo "senza il consenso dei famigliari", il diritto di voto resiste in capo al titolare anche in caso di interdizione o inabilitazione.

Marina 08.11.17 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Quello che più dovrebbe preoccupare la magistratura è a parte di annullare le elezioni anche solo per questo scandalo, indagare che cosa c'è sotto, mi spiego, per quale motivo il responsabile di questa casa di cura aveva interesse che tutti gli anziani votassero in tutte le maniere il piddino Luca Sammartino? Quali favori avrebbe o avrà ottenuto? Gli era forse solo simpatico? Non credo proprio.... È lí che secondo me dovrebbe ora indagare la magistratura e spero che lo faccia.

MASSIMO S. 08.11.17 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie a tutti, il tempo e la tenacia ci daranno la giusta vittoria. Non mollate!!

giorgio pinzi 08.11.17 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Un attimo, mi viene un dubbio guardando questo video. Quello che vediamo è un signore che va all'ufficio elettorale e sostiene che la madre sia stata forzata a votare per un candidato PD. Però attenzione! Questa è soltanto l'opinione del signore nel video, non ci sono reali prove che sia stato realmente votato un candidato PD. Mettiamola così, se il signore avesse sostenuto che a rastrellare i voti degli anziani fosse stato il movimento, voi ci avreste creduto?
Sicuramente questo video è preoccupante, ma non prova proprio nulla! E secondo me è molto ingiusto che si muovano delle critiche così pesanti senza avere delle prove concrete... Voi che ne pensate?

Marco Rossi 08.11.17 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo averlo fatto nella sede del PD di Napoli , Rènzi "entrerà con il lanciafiamme" ( parole sue ) anche nella sede del PD di Catania , vedrete ...

Ah , no : a Napoli ha fatto solo chiacchiere e zero fatti . Come sempre .

Oltre ai media nazionali italiani , in gran parte complici del malaffare , queste elezioni siciliane le ha sulla coscienza anche l'OSCE .

A riveder le stelle .

Gianfranco .

Gianfranco 08.11.17 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Criminali!

vincenzo raiano, Caserta Commentatore certificato 08.11.17 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Belin a che punti arrivano pur di giocare sporco. Mi fanno 'anguscia'
Giancarlo, sei tu il VERO VINCITORE, questo è certo e si era già capito. Non fartenene una ragione, che prima o dopo si ripaga tutto!!!
A riveder le stelle
M5S unica speranza

Giuseppe 08.11.17 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo visto Minniti prendere in giro l'Onorevole Di Battista, perchè chiedeva l'intervento dell'Osce, al parlamento. Minniti ha anche raccontato una balla dicendo che l'Osce interviene solo in caso di elezioni nazionali. Questo non è vero, la stesse Osce ha ammesso che il monitoraggio avviene anche per le elezioni di ordine minore.Quindi concludeva che non era necessario che l'Italia chiedesse l'intervento di questo istituto.
Minniti, ora chieda scusa.

Veronica2 08.11.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Si si in Sicilia. .i giovani non votano gli anziani ....anziani e rincoglioniti votano Berlusconi .....ma quando cazzo diventeranno una regione normale? Maiiiiiiiiii

Armando Pace 08.11.17 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Inserire fotocopia di un documento di identità assieme alla scheda che esprime il voto dell' interessato ??? ( VOTO ESTERO ).

Luigi Sola 08.11.17 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Rivedere le norme per il voto degli Italiani all' estero. Basso livello di sicurezza-certezza su colui che esprime il suddetto.

Luigi Sola 08.11.17 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Non ho piu parole, solo rigurgiti.

Giusy 08.11.17 10:36| 
 |
Rispondi al commento

ANDREI A SCAVARE IN OGNI SEZIONE ELETTORALE ED ALLA FINE CHISSA' SE IL RISULTATO SIA LO STESSO.

Giovanni F. 08.11.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento

I topi del malcostume......tornino nelle fogne !!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 08.11.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati dal MoVimento 5 Stelle, dalla Associazione Rousseau e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi.
Per poter postare un commento invece, oltre all'email, à richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, salvo quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è l'Associazione Rousseau in persona del Presidente pro-tempore, con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori