Il Blog delle Stelle
Diretta da Treviso: Risparmiatori truffati, ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

Diretta da Treviso: Risparmiatori truffati, ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 71

di MoVimento 5 Stelle

Non solo Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza, i truffati dal sistema bancario connivente con la politica sono innumerevoli e sparsi per tutta l'Italia. Da Nord a Sud. Oggi siamo a Treviso, per parlare con voi e incontrarvi uno ad uno: saremo presenti con il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, assieme all'eurodeputato David Borrelli, all'avvocato Gaetano Filograno e a tutte le associazioni a tutela dei risparmiatori truffati.

Siamo, e lo saremo sempre, schierati dalla parte dei cittadini. Vogliamo che tutti i risparmi accaparrati dai banchieri disonesti con l'inganno (e che poi hanno bruciato) tornino nelle tasche dei cittadini. I vecchi partiti stanno inutilmente cercando di ripulirsi la coscienza, ma il Veneto è stata ed è ancora oggi una delle terre più saccheggiate. Il Gruppo EFDD - MoVimento 5 Stelle ha lanciato grazie ai fondi derivanti dal taglio degli stipendi dei parlamentari regionali veneti) una grande azione legale presso la Corte di Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo, sia per la tutela del risparmio e dell'integrità dell'individuo, sia per la salvaguardia e il futuro delle imprese. Non è stato chiesto un solo Euro ad alcuno.

Oggi è arrivato il momento di fare il punto ripartendo col rally proprio dal Veneto. Perché se a loro interessa solo venderti del pattume finanziario facendo leva sulla fiducia dei risparmiatori, a noi interessa fare giustizia e informare le persone di ciò che sta accadendo. Grazie a voi finalmente esiste una forza politica che come lobbista di riferimento ha il popolo italiano e quindi agisce solo per i suoi interessi.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Dic 2017, 17:09 | Scrivi | Commenti (71) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 71


Tags: banche, diretta, Gruppo EFDD, risparmiatori, treviso

Commenti

 

Tanti anni fa un solerte cassiere della Banca P. Etruria mi chiese se volevo acquistare azioni della Banca, mi disse che era una buona cosa, era un amico (Ora non c'è più e non ricordo neanche il nome). Presi due milioni di lire di azioni, per telefono. Dopo vario tempo la banca si quotò in borsa, diciamo a 35000 lire ad azione. Mi chiamò di nuovo dicendomi: "Lunedi staremo in borsa. Mi faccia il piacere, martedì al massimo venda tutto perché il gioco è che nel più breve tempo possibile varranno molto meno". Io ho rivenduto rimettendoci molto poco, ma se non ricordo male dopo poco tempo il valore era minimo dimezzato.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 13.12.17 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benissimo il ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo, ma è necessario impegnarsi anche nel Parlamento italiano per proposte di legge che riconoscano la responsabilità dei dirigenti di banche che truffano i risparmiatori e che risarciscano di tasca propria i truffati cittadini.
marisa Comitato contro Sprechi e Privilegi.

marilisa c. Commentatore certificato 12.12.17 17:09| 
 |
Rispondi al commento

W il movimento e avanti tutta!

Lucia Leone 11.12.17 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Anche il M5S ha la memoria corta.
5, 4 anni fa si chiedeva alle banche di finanziare qualsiasi cosa, dal privato piangente x la vacanza, fino alla ditta che era fuori mercato e che quindi doveva fallire, senza nuovi piani industriali.
Era popolare chiedere i soldi alle banche per privati o ditte che non avano la possibilità di estinguere il debito. Io non voglio fare l'avvocato delle banche, ma le ditte che hanno potuto andare avanti con i debiti, hanno fatto concorrenza sleale alle ditte sane mettendole pure loro in difficoltà.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 11.12.17 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è giusto che lo stato debba accollarsi la truffa dei risparmiatori delle banche.
Questi risparmiatori hanno messo tutto il loro capitale nelle obbligazioni.
Non capivano cos'era questa obbligazione, ma il BOT ti dava il rendimento al 1%, mentre l'obbligazione aveva una resa infinitamente più alta. E pensavano di essere loro i furbi, fare i soldi con la finanza senza essere minimamente acculturati. La maggior parte dei truffati sono così.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 11.12.17 15:19| 
 |
Rispondi al commento

E’ per davvero osceno che uno Stato dopo aver spremuto come limoni i propri cittadini consente alle banche di derubarli anche dei pochi risparmi ottenuti con la rinuncia ad ogni forma di benessere. Se si consente alle banche di derubare i cittadini per quale ragione invece fa arrestare i ladri d’appartamento? Se per le banche e lecito rubare deve essere lecito rubare anche per i ladri. CHE PAESE DI CRIMINALI STANNO TRASFORMANDO LA NOSTRA BELLA ITALIA.

Maria Pia Caporuscio 11.12.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domanda: dove sono finti i soldi? perche' siccome niente si crea ma niente si distrugge, non possono essersi volatilizzati, da qualche parte sono. dove sono? si e' mai provato di cercarli? quale direzione hanno preso? ok i prestiti a vassalli e valvassori, ma da li' dove sono finiti? peche' se li hanno ancora i vassalli e valvassori, basta riprenderglieli indietro.

carlo 11.12.17 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT UNIVERSITARIO
Come buttare nel cesso un pò di denaro,main galera per l'expo non ci va anora nessuno?
Possibile?
Ce le fanno sotto il naso e noi.....ssss....
^^^^^^^^
Conflitti d’interesse, costi milionari e meno spazi
Prof della Statale contro il trasferimento a Expo
Docenti delle facoltà scientifiche bocciano il piano: l’ateneo spenderebbe 130 milioni di euro che non ha
I ricercatori di Informatica: “21 milioni per una sede appena completata e ora ce ne andiamo? Assurdo”

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.12.17 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Marco Valerio Rufo

Liberi di essere uguali al pd renzino...
Ecco la vera faccia della finta Sinistra.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.17 09:42| 
 |
Rispondi al commento

La votazione sul programma sviluppo economico che fine ha fatto???????????????????????????????????????????


Considerazioni di una casalinga
Teresa Lia
Scalfari mediocre sofista:"Alessandro Magno se ne fotteva della moralità perché governare non la implica,come gli fu insegnato da Aristotele"
Anche Hitler come altri dittatori si è fottuto della moralità,forse l'aver studiato troppo Aristotele ha portato alle tragiche conseguenze della guerra e dell'olocausto? Scalfari non comprende che ai giorni nostri non è più accettabile che la politica non sia un fatto morale.I governanti sono stati eletti per amministrare il bene comune. Chiedere all'amministratore di un condominio di essere onesto, assicurarsi che lo sia controllandone i rendiconto è la prima regola da osservare, se il SERVIZIO è stato ineccepibilmente onesto lo si conferma, diversamente lo si licenzia e lo si denuncia per reati commessi. Scalfari non può negare l'esistenza della casta,né può chiedere ai cittadini di subire l'amoralità con cui sono state e vengono prese arroganti decisioni per mantenere il potere a danno del popolo, il quale credendo nella DEMOCRAZIA giustamente pretende che venga rispettato il principio democratico della governabilità partecipando alla vita democratica del Paese con le elezioni,la scelta quindi,di chi
deve servire e rappresentare il POPOLO e LO STATO.Con la nascita del M5S e a formazione dell'elettorato pentastellato,si viene chiamati a partecipare alla stesura delle leggi e a esercitarne il controllo.Il programma viene stabilito in comune con i cittadini a secondo delle necessità del popolo e non del rosso poltronificio dei parlamentari in combutta con lobby e mafie come da lungo tempo avviene.A Scalfari non fa paura Di Maio,bensì ciò che lui rappresenta e cioè cittadini la cui coscienza collettiva si è fortificata tramite la comunicazione web e quando a una persona si è insegnato a essere consapevole delle proprie scelte,vana è la manipolazione avendo anche imparato a intelligere e per questo non servono lauree o diplomi

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.17 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un impagabile Crozza/Berlusconi
LE CURE DEL DENTISTA

https://www.facebook.com/WIlM5s/videos/1223905844376420/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.17 08:43| 
 |
Rispondi al commento

LUISELLA COSTAMAGNA ROTTAMA RENZI

https://www.facebook.com/MassimoFeliceDeRosa/videos/869297676576842/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.17 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Edy Di Bonito
I danni che B ha fatto a 2 generazioni sono incalcolabili.Escludendo corruzione e connivenze mafiose,già di per sé gravissime,vediamo un altro fatto terribile:"l'inquinamento del tessuto sociale"
Le sue tv hanno creato miti fasulli,l'apparire a tutti i costi,cultura zero e annullamento della capacità di analisi,programmi trash basati sul voyerismo, contenuti di basso livello culturale,storie in cui i sentimenti personali vengono spiattellati e strumentalizzati,programmi in cui giovani e vecchi si comportano come 15enni alle prime armi, programmi in cui conduttori di basso profilo strumentalizzano storie personali per fare audience,hanno annullato completamente la ricerca della conoscenza,l'attenzione verso la società civile,hanno obnubilato il desiderio che era il motore dei giovani del passato di attivarsi per i propri diritti e combattere per un mondo migliore Tutto appiattito e ridotto ad una marmellata rancida.B ha subdolamente avallato la corruzione, la supremazia sull'altro,la mercificazione della donna,ha incitato attraverso le sue reti all'arrivismo a tutti i costi,senza morale,senza senso civico.Corrompere,emulare falsi miti, apparire,scalare il successo vendendosi al miglior offerente,comprando tutto e tutti.B ha inculcato l'idea del potere a qualsiasi costo,togliendo ai giovani quella pulizia morale e quel senso di appartenenza che avevamo noi della vecchia generazione.Noi occupavamo i licei,manifestavamo a migliaia.Lo fanno anche oggi,ma non nella misura e con la forza di allora.Spero solo che questo cancro micidiale venga estirpato definitivamente da nuove generazioni che si avvalgono di strumenti diversi da quelli imposti da questi mercenari Siamo sulla buona strada.La rete ci allontanerà da questo immondezzaio.E la volontà ferrea di giovani cittadini entrati nelle istituzioni per contrastare con es. di grande valore morale tutto il lassismo ed il decadentismo creato da questo ventennio spazzatura. La strada è lunga, ma è quella giusta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 11.12.17 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Titolone del giornale Libero di stamattina "MANTENUTI ALL'ATTACCO" dove i mantenuti sarebbero i disoccupati o i giovani che non trovano lavoro che voterebbero per avere il reddito di cittadinanza.
conoscete il proverbio che recita :il bue chiama cornuto l'asino- il giornale Libero riceve diverse milioni di euro di contributi pubblici ed al suo editore è stata concessa dal governo PD una dilazione di pagamento dei debiti fino al 2025 con pagamento degli interessi sul''ultima rata.

Chi sarebbe il mantenuto?


Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.12.17 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Firenze scende in piazza contro il fascismo: in 200 cantano 'Bella Ciao' in risposta ai fatti di Como

Una manifestazione a difesa della Costituzione e dei valori dell'antifascismo si è tenuta oggi in piazza Santa Maria Novella, a Firenze. Ad organizzarla il Partito Democratico in risposta ai fatti di Como. Erano presenti circa 200 persone che hanno intonato 'Bella Ciao'. Presenti anche molte istituzioni tra cui il sindaco Dario Nardella, che ha improvvisato un discorso accennando il tema di 'Bella Ciao', la presidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi e il governatore della Regione Toscana Enrico Rossi. Tra la folla sono stati distribuiti fiori bianchi.

*************

Mentre il M5S gira a destra e a manca per incontrare le persone e parlare, come nel caso di Treviso, dei diritti dei risparmiatori, a Firenze che si fa? Si scende in piazza (quattro gatti e un topo) per cantare "Bella ciao". Presenti il sindaco di Firenze Nardelle e il governatore Rossi (ricordo che Rossi si è fatto fotografare abbracciato ad un gruppo di Rom dicendo che erano i suoi vicini di casa).

Invece di pensare ai risparmiatori truffati dalla Banca Etruria, i sinistri caporioni, si trastullano con falsi problemi.

Di più. Quando il treno di Renzie è passato da Pistoia, ad attenderlo c'erano alcuni truffati dalla Banca Etruria che volevano interloquire con lui.

Renzie si è negato e il gruppetto è stato fermato dalle forze dell'ordine e interdetto. E i politici che fanno? Scendono in piazza per cantare Bella Ciao e distribuire fiori bianchi.

La differenza di comportamento fra il M5S e il PD è evidente. Una ulteriore conferma di come dovrebbero votare i toscani DAVVERO A DIFESA DELLA COSTITUZIONE.

Seeeeeeeeeeee

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 11.12.17 07:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima chi voleva rapinare andava in banca e si prendeva quello che era in cassaforte ...
Ora quelli che vogliono fare le rapine
Fondano direttamente una banca e piazzano derivati junks bond e prodotti tossici , con il silenzio assenso di chi dovrebbe controllarli ... politicanti e autority nominate dai politicanti
C'e' sempre chi ruba e chi para il sacco ....

Alessio Santi 10.12.17 23:01| 
 |
Rispondi al commento

IL POLITICHESE HA ROVINATO LE BANCHE DISTRUTTO IL COMMERCIO ESODATO LE IMPRESE DOPO AVERLE FORAGGIATE VENDUTO ALITALIA E LE MIGLIORI OFFICINE RADOPPIATO TUTTI I COSTI DELLE OPERE PUBBLICHE E DEL PANE RIDOTTO IL COSTO DEL LAVORO E RELATIVE BUSTE PAGA,COSA POSSIAMO ASPETTARCI DA COSTORO ???

sergio boscariol 10.12.17 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono quasi 20 anni che sono abbonato ad una associazione di consumatori, Altroconsumo perché era l'unico modo per avere una informazione indipendente e a servizio DAVVERO dei cittadini.
Ora abbiamo anche il nostro movimento Cinque stelle che, con lo stesso principio, ci garantisce una politica VERAMENTE al nostro servizio.
Davvero non servono altre spiegazioni: i fatti sono la nostra migliore eloquenza, nonostante tutte le bugie ( o fake news che si voglia dire) fabbricate ad arte dai nostri detrattori.
DOBBIAMO CREDERCI!

AngeloA Alessandri 10.12.17 22:40| 
 |
Rispondi al commento

2^ Parte

Cosa che poi, effettivamente, la quasi totalità fece, con le sole proprie forze, senza piangersi addosso, divenendo, con il passare degli anni, nomi di spicco della società, della politica e dell’imprenditoria statunitense. E finendo per dare grande lustro al genio italico.
Come Fiorello La Guardia di cui, proprio oggi, ricorre l’anniversario della nascita, amatissimo sindaco di New York per tre mandati a cui gi americani hanno orgogliosamente intitolato l’aeroporto della Grande Mela e il cui padre Achille era emigrato da Cerignola nel 1878.
Come lui, tanti tanti altri, negli anni successivi, soprattutto quelli a cavallo fra le due guerre e fino al boom economico degli anni ’60.

Fra il 1876 e il 1900 dall’Italia partirono 5.257.830 emigranti italiani in un periodo in cui l’età media di sopravvivenza era di sei anni e mezzo. E l’unica risorsa erano le braccia da lavoro. Si partiva per fame. Per la povertà che attanagliava l’Italia alla fine dell’800. Per cercare terre migliori da coltivare.
E si sbaglierebbe a pensare che era il Sud a fornire questa immensa forza lavoro all’America: il numero maggiore di emigranti italiani, almeno all’inizio, partiva da Piemonte, Lombardia, Veneto, Venezia Giulia e, poi, Campania.
Poi, negli anni successivi, tanti altri partirono. E le statistiche sono lì a ricordare che dietro quei numeri l’Italia cambiava.

Fra il 1901 e il 1915 lo sforzo quasi raddoppiò. Piemontesi, lombardi, veneti e campani continuarono ad attraversare l’oceano ma a loro si unirono siciliani, calabresi, abruzzesi: in quei 14 anni partirono 8.768.680 nostri connazionali. Un numero enorme di italiani. Dal 1916 al ’42, durante gli anni del Fascismo, quella cifra si stabilizzò radicalmente verso il basso, dimezzandosi: espatriarono, ricongiungendosi spesso ai parenti già in America, 4.355.240 italiani. Poi, fra il dopoguerra e il periodo del boom economico, altri 4.452.200 italiani andarono a vivere oltreoceano, in parte negli Usa, in parte in Argentina.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.12.17 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1^ Parte


I primi furono gli uomini dello sconfitto esercito borbonico che, nel 1861, s’imbarcarono da Napoli su un piroscafo diretto a New Orleans. Non avevano molta scelta, d’altra parte. O la galera nelle scomode prigioni piemontesi o il viaggio forzoso per andare a combattere, inquadrati nelle fila dell’esercito sudista, una guerra civile non loro, quella di Secessione americana. La storia dell’emigrazione italiana – il più grande esodo del 900, quasi 23 milioni di emigranti italiani solo nei primi 60 anni – parte proprio da qui, da quei militari italiani emigranti che si ritroveranno a combattere, a metà dell’800, anche contro altri conterranei, emigrati, anche loro, ma schierati dalla parte avversa.

E ora una mostra, che rimarrà aperta fino al 19 dicembre nei locali del bellissimo Museo del Genio Militare, in Lungotevere della Vittoria 31, a Roma, nei pressi dello Stadio Olimpico, “Lontane Americhe – L’emigrazione degli italiani ai primi del ‘900“, curata dal vicepresidente del Niaf Italia, Francesco Nicotra, e promossa dall’Ada, ripercorre, partendo proprio da lì, da quel primissimo viaggio di emigrati, la storia dell’emigrazione italiana in America.

Proprio ora che una certa retorica terzomondista strumentalizza la storia dell‘emigrazione italiana in America in chiave buonista esortandoci ad accogliere tutti, indiscriminatamente, a braccia aperte perché, giustifica, “anche noi italiani siamo stati emigranti” è opportuno vedere, con i propri occhi, qual’è la differenza, come quegli emigranti italiani, agli inizi del secolo, furono trattati nei paesi in cui arrivavano, qual’era, veramente, l’odissea di quei viaggi che gli italiani emigranti dovevano affrontare – altroché Ong compiacenti e finanziate dai vari Soros di turno – quali i controlli a cui i nostri conterranei erano sottoposti, quali infine le difficoltà per integrarsi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.12.17 22:28| 
 |
Rispondi al commento

O.T. di felicità

La sua dolcezza ha sedotto l’Eurofestival, la sua storia di ragazzo malato ha commosso il mondo, che ora, alla notizia di un trapianto in grado di restituire a l cantante portoghese Salvador Sobral una prospettiva di vita più consona alla sua acerba età, ha tirato un profondo sospiro di sollievo.

Ha un cuore nuovo Salvador Sobral che tutti abbiamo imparato a conoscere e ad apprezzare sul palco dell’Eurovision che lo ha visto trionfare a dispetto di mode discografiche e tendenze dettate dalla musica online con una ballata romantica, interpretata con struggente coinvolgimento, la dolcissima Amar Pelos Dois, scritta per lui dalla sorella che la sera della finale salì all’ultimo sul palco per sostenerlo nell’esibizione. Un’esibizione che tradiva fragilità e commozione, stanchezza e paura per quel cuore affaticato, così a dura prova di fronte a tanto pubblico e tanta emozione. Solo qualche mese dopo quel trionfo che lo avrebbe fatto conoscere al mondo intero, però, Sobral si aggrava: viene ricoverato d’urgenza e tra star in erba diventa quello che ha sempre temuto: un paziente a lunga degenza in attesa di un donatore compatibile.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.12.17 22:24| 
 |
Rispondi al commento

crozza e grasso

https://www.youtube.com/watch?v=bvQ-nlQ_4oc

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 10.12.17 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

liberi e uguali formazioni nuove per fottere i cittadini ???

sergio boscariol 10.12.17 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Sembra un miracolo, ma oggi ci siamo.
Una forza Politica a fianco dei cittadini.

Un post splendido, ormai non ho più parole per la nostra Bellezza: siamo Sexy, i più sexy del mondo.

Splendido quanto surreale se solo guardiamo il contesto in cui è nato, così diverso da noi. Ma la fiducia incrollabile di chi crede in ciò che fa, sempre pochi e solitari come noi, ha sempre creato dal nulla, e mi riferisco al nulla del contesto pseudo politico ovvero partitocratico in cui viviamo, tutte le cose più belle del mondo, di cui poi tutti usufruiranno.

Continuiamo così e ricreeremo, dal nulla in cui vessiamo, un'Italia di cittadini a 5 Stelle che non avrà più confini come non ha confini la Dignità dei cittadini, a qualunque nazione appartengano.

Noi, poi, volevamo semplicemente provarci...era un semplice esperimento. Ma scherzavamo!

Tornate tutti a casa! Vivete tranquilli, specie chi è pensionato, anche d’oro, che non va oltre sé ed il tempo effimero e contingente, e non ha figli ne speranze per il futuro e che, a 80 anni, pensa il futuro non gli spetti ne a lui né a qualche nipote sedicenne!

Perché il mondo ci ha preso tanto sul serio? Era solo la visione umoristica e visionaria di due disadattati e di milioni di sognatori al loro seguito.

Il Movimento ha innescato una reazione a catena mondiale tale che la bomba atomica gli farebbe un baffo a tortiglione. E Totò…E tutto è nato da persone tanto umili ma ferme, come l’humus della Terra che ci sostiene, che sanno ancora stupirsi come bambini, perché ogni persona geniale non potrà mai dire: Sarà così! L’ho fatto io! Ma semplicemente: ci ho provato, ero Insonne, ero stanco, ero Innamorato… ho solo guardato Oltre me stesso a causa della disperazione, ed ho trovato il Cielo e tante Stelle, che aspettavano solo qualcuno che si accorgesse di loro, per esistere e sussistere.

Sempre Oltre questo squallore che ci circonda…la vita è un soffio ma in questo soffio ci si gioca la gloria eterna o l’infamia senza fine.
Forza!!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.12.17 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate un giro anche da queste parti, la gente truffata è piuttosto incazzata.
I dirigenti di Banca Marche rinviati a giudizio avranno già messo al sicuro i loro beni, me lo immagino ahahaha, e pensate che faranno mai un solo giorno di galera??
Ps, Massimo ecco perchè do ragione a Max Stirner!
"La forza bisogna conquistarsela con altra forza; Chi molto osa, allora ha sempre ragione; - Il delitto è una protesta contro l'ingiustizia della struttura sociale"
E non farmi i pistolotti morali.

http://www.centropagina.it/home-provinciale/crac-banca-marche-protesta-degli-azionisti-fuori-dal-tribunale-non-ci-fanno-entrare-in-udienza-ma-si-sono-presi-i-nostri-soldi/

Sonja 10.12.17 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Faremo,faremo,fare...qui ,faremo la... ma scusate perchè non lo avete fatto prima quando governavate?
hahahha...come li prendono per i fondelli gli Italiani!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.12.17 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT Ferroviario
Maltempo, allerta in Liguria e Toscana
Treno fermo nel Genovese: 400 al freddo
Neve a Milano. Temporali anche domani.

Vuoi mettere però la TAV!

Se lo sa la merkel ce fa un romanzo,,: havere visto,Kamerata... anche in Itagghia succedono guasti! Jaaa!

Questa la Fine delle Ferrovie dello stato.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.12.17 20:24| 
 |
Rispondi al commento

La classe "dirigente" che ha governato negli ultimi 20 anni ha fallito. L'Italia ridotta così è demerito loro. Cosa vogliamo fare se non provare a cambiare questo sfacelo che abbiamo ereditato da traditori, ladri e maggiordomi?
La cosa inquietante è che questa gentaglia ancora pontifichi......

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 10.12.17 19:48| 
 |
Rispondi al commento

"Elezioni, la promessa di Salvini: “Se non vinciamo contro Di Maio e Renzi cambiamo mestiere”."

Stessa cosa come "quell'alto" solo che a questo dovremmo dargli il reddito di cittadinanza, se cambia mestiere cosa va a fare, non sa fare un cazzo !!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 10.12.17 19:37| 
 |
Rispondi al commento

"Scuola di formazione per magistrati:
due togati impongono la minigonna alle allieve. Rischiano il posto."

Speriamo che il signor Mattarella presidente del CSM si svegli dal letargo e faccia sentire la sua voce a riguardo, perchè non se ne può più di togati che in questo Paese fanno porcherie di ogni genere: da consentire i domiciliari a criminali incalliti sino a rilasciare pedofili colti in flagranza di reato. La cosa che più fa rabbia è vedere che c'e' chi nella casta minimizza e difende i togati, sostenendo che non sono responsabili, che il magistrato è come un sant'uomo, sempre innocente e a prescindere da cosa fa...

Zampano . Commentatore certificato 10.12.17 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito Rosati in un TG..." lavoro,lavoro,più lavoro ....a tempo indeterminato!!!
hahahahaha...hahahha... si parlavano del "loro lavoro" in Parlamento!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.12.17 19:20| 
 |
Rispondi al commento

cioe', siete andati alla CGUE

https://europa.eu/european-union/about-eu/institutions-bodies/court-justice_it

che fa parte della stessa istituzione che i problemi bancari li ha creati a livello europeo (BRRD).
Buona fortuna!

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 10.12.17 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande tragedia che ha distrutto le vite di quelli che hanno avuto la sfortuna di tenere i propri risparmi in banche gestite da criminali ! Permessa , se non architettata , dal PD ha tolto i risparmi di una vita a centinaia di migliaia di persone lasciandole spesso senza mutande , senza il gruzzoletto che rappresenta la riserva se non la sopravvivenza . Oltre al danno pure la beffa di vedere i diretti colpevoli praticamente impuniti , pronti a nuovi e lucrosi imbrogli , non va ! Così si riconosce platealmente che non esiste più la giustizia e le istituzioni sono allo sbando preda di criminali e approfittatori ! La reazione vera non c'è stata , non abbiamo visto il popolo insorgere , i partiti politici non coinvolti avrebbero dovuto guidare la dura protesta che avrebbe dovuto esserci ! Siamo degni di essere schiavi !

vincenzodigiorgio 10.12.17 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a quando i cittadini italiani continueranno a votare questi partiti a delinquere di stampo mafioso continueranno a essere tosati. Chi è vittima del proprio male pianga se stesso.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 10.12.17 18:30| 
 |
Rispondi al commento

così va bene, continuate.alessandro

alessandro panichi 10.12.17 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Scusate...............io dormo da piedi.........
ma perche' si sono incazzati per il fatto che "bobby solo"Trump ha portato la capitale Israeliana da Tel Aviv a Gerusalemme?

Lulu' il gay 10.12.17 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando uno Stato salva una banca , ci mette i soldi ,
Questa banca deve ritornare allo Stato
Come nel caso della partecipazione del MPS da parte del Ministero del Tesoro
Così ora avrebbero dovuto essere rilevate le attività delle due banche venete e non assegnare la BPVI a un euro a Banca Intesa che poi assieme a Unicredit controllano Banca D'Italia ...
Con il controllato che controlla il controllore...
E servirsi poi di queste banche pubbliche per finanziare l'economia reale, il sistema delle famiglie e delle pmi ...
Con banche parametrate alla realtà italiana...
E non a iella di carta della finanza mondiale e degli hedge funds che poi fai nanziano e fanno gli affari solo di 50/70 multinazionali che possiedono il mondo e che realizzano il neoliberismo, la delocalizzazione delle attività produttive nei Paesi low cost ... un mondo fatto di ricchi sempre più ricchi che possiedono attualmente tante ricchezze quanto la metà della popolazione mondiale, quanto 3.600.000.000 di cittadini sempre piu poveri

Alessio Santi 10.12.17 18:13| 
 |
Rispondi al commento

liberiamo l'italia dalla dirigenza immorale che, con grande disprezzo per la vita della gente , opera esclusivamente per realizzare profitto , per se e per altri delle stesse cricche . Si sono infiltrati in tutti gli ambiti delle scelte di potere, nuovi barbari senza barriere .

paola barile 10.12.17 17:57| 
 |
Rispondi al commento

In questo Paese sono stati Kriminali i politici o le pmi ?
Chi ci ha portato al punto di non ritorno ?
Chi ha (dis) amministrato questo Paese?

Alessio Santi 10.12.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Miseria & Novertà (tra nobiltà e povertà)
2° PARTE
In Italia oggi,per i possessori di partita IVA, cioè secondo lo Stato per gli evasori,la percentuale di pressione fiscale è arrivata ad attestarsi tra il 65 ed il 70% del reddito dichiarato.Cioè su 100 euro dichiarati al fisco, ne rimangono in tasca 30/35 e con quello,devono pagare il mutuo per la casa,lo scoperto di c/c,scuola,luce,acqua,gas,telefono,benzina,bollo,assicurazione,le vacanze,le medicine,risparmiare qualcosa,..ah,dimenticavo anche mangiare qualche volta!!
Quindi chi cerca di sopravvivere,di non chiudere l'attività, di non morire di fame è Un malfattore o un Kriminale
( commento di Robe Spierre post del 2012 sul blog CMC calce e martello )

Alessio Santi 10.12.17 17:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori