Il Blog delle Stelle
La crescita di cui ha bisogno l'Italia è la crescita demografica: #AiutiamoLeFamiglie

La crescita di cui ha bisogno l'Italia è la crescita demografica: #AiutiamoLeFamiglie

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 140

di Luigi Di Maio

Per le tappe di ieri del #Rally per l'Italia sono stato a Milano. Sono andato prima a trovare i volontari dell'associazione City Angels che danno ristoro a centinaia di persone bisognose (circa la metà italiane) fornendo loro un pasto caldo e poi all'Asilo Mariuccia dove ho conosciuto persone attive nel volontariato che si prendono cura di una ventina di bambini e delle loro madri. Il tema delle famiglie è centrale per il futuro dell'Italia e non può essere sottovalutato. Non ci dobbiamo meravigliare se in Italia negli ultimi otto anni sono nati 100.000 bambini in meno. Mettere al mondo un figlio costa e da noi lo Stato non garantisce alle famiglie il supporto di cui avrebbero bisogno. Risultato: oggi in Italia il crollo demografico è una vera emergenza e gli ultimi dati ISTAT sono allarmanti.

Non è un dato che piove del cielo, è frutto di una politica sbagliata che si fonda su bonus che peraltro vengono dimezzati da un anno all'altro. In Francia le cose vanno diversamente e anche qui non è un caso: le famiglie vengono considerate un fattore di sviluppo e di crescita, per aiutarle lo Stato stanzia il 2,5% del Pil, le nascite aumentano e la nazione prospera.

La Francia ha messo in piedi un sistema di welfare e politiche per la natalità che, una volta al governo, vogliamo realizzare anche qui. Vogliamo importare buone pratiche che hanno già dimostrato di funzionare perché la vera crescita di cui ha bisogno l'Italia è la crescita demografica. Eccole le buone pratiche francesi a cui ci ispiriamo per il nostro programma di governo:

- in Francia la donna viene sostenuta sin dal primo momento in cui rimane incinta, con un'assicurazione che copre gli esami obbligatori per la gravidanza. Dal sesto mese sono coperte al 100% anche tutte le spese sanitarie.

- fare figli conviene: se metti al mondo un bimbo o lo adotti lo Stato ti premia e ti sostiene con una serie di assegni familiari e agevolazioni, che naturalmente aumentano nel caso di famiglie che hanno a carico almeno tre figli.

- c'è l'assegno per sostenere le spese connesse al mantenimento del bambino fino ai tre anni, gli assegni per l'educazione del figlio disabile (misura non condizionata al reddito) e quelli erogati per ogni figlio che frequenta la scuola dai 6 ai 18 anni.

- le spese per la babysitter e per l'asilo nido sono in parte rimborsate.

- sono previsti permessi particolari per assentarsi sul lavoro per accudire figli malati o disabili.

Sono idee di buon senso che hanno solo bisogno di essere applicate anche nel nostro Paese perché si sono già dimostrate funzionanti. Altro che bonus! Vogliamo percorrere questa strada per garantire un futuro alle italiane e agli italiani. Le famiglie devono poter fare figli con la garanzia di poter contare su una vita di qualità, assicurata anche dalla presenza dello Stato, come avviene nei paesi civili che si prendono cura dei propri cittadini. #AiutiamoLeFamiglie per proiettare l'Italia nel futuro!


Scopri gli appuntamenti del week end del Rally per l'Italia:

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Dic 2017, 10:08 | Scrivi | Commenti (140) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 140


Tags: asilo mariuccia, city angels, di maio, m5s

Commenti

 

Proposta fondamentale, serve sicurezza del reddito futuro per poter mettere su famiglia e crescere.

RICCARDO M., CAPENA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 11.12.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento

PADRI SEPARATI (E SFRUTTATI)

PREMESSO CHE:
Sono un padre SEPARATO MA MAI VOLONTARIAMENTE SPOSATO! e sbattuto fuori da casa mia, INTESTATA A ME E PAGATA DA ME SOLO a favore della CONVIVENTE con cui ho avuto UN FIGLIO.
IL TRUCCO MAESTRO DEI FIGLI USATI CONTRO I PADRI.!
Inoltre per essere un GENITORE NON HO DIRITTO LIBERAMENTE A UN PASSAPORTO in quanto certa "FECCIA DI LEGGE" CONSIDERA LA GENITORIETA' COME UN REATO PENALE.
.. ecc. omissis per brevità..

CHIEDO:

1 ) che si faccia una legge che TUTELI IL MASCHIO ITALIANO (anche se NON OMOSESSUALE)

2 ) che venga ABOLITO IL MATRIMONIO IMPOSTO DALLA LEGGE (art 155 cc) con la furbesca forma "more uxorio" e così altre furbate.. (violazione Diritti dell'Uomo e CEDU)

3 ) che la PATERNITA' NON VENGA TRATTATA COME REATO PENALE! a favore di fatto della maternità

4 ) che la PROPRIETA' GODA DEL RISPETTO CHE MERITA e mi venga restituito il bene (appartamento) DERUBATO CON IL TRUCCO DI ASSEGNAZIONE dalla MOGLIE IMPOSTA DALLO STATO (more uxorio) e che come MILIONI DI ITALIANI MASCHI CONTINUO A PAGARE A VITA IL MUTUO avendo di fatto UNA PROPRIETA' COME DANNO SOCIALE E PERSONALE (violazione CEDU E DIRITTI UMANI)

5 ) che IL PASSAPORTO non venga concesso per "benevolenza" di convivente/i o del tribunale ma che SIA UN DIRITTO IMPRESCINDIBILE PERSONALE (violazione CEDU E DIRITTI UMANI), o..
in alternativa sia normata la GENITORIALITA' CHIARAMENTE COME REATO PENALE perseguibile al momento di nascita di un figlio A DANNO DEL PADRE

6 ) che il diritto al LIBERO PATROCINIO A SPESE DELLO STATO venga ESTESO non solo ai FAMILIARI NULLAFACENTI MANTENUTI ma anche a chi ha un lavoro onesto che non ha possibilità di pagare MIGLIAIA DI EURO un AVVOCATO PER DIFENDERSI.!
E che le SPESE LEGALI non siano GRATUITE solo e soprattutto "SE CONTRO FAMILIARE" (come si trova in leggi e regolamenti..)

Ariego Cicuto 10.12.17 04:15| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna poter sperare nel futuro, se uno vuole metter su famiglia. Ma finchè non abbassano le tasse, la speranza è poca. Per abbassare le tasse bisogna abolire la corruzione e le tangenti. Solo il M5S può ottenere questo risultato, perchè ha le mani libere da abbracci corruttivi. Come fare a spiegarlo al partito di maggioranza, quello del non voto?

Lisetta Sperindei 04.12.17 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Luigi oggi come oggi è un'impresa titanica metter su famiglia.Per quanto riguarda i figli, sono si una benedizione, ma più crescono e più necessitano di spese per la loro vita. Per non parlare del costo degli studi che qui in Italia ci salassa e ci dissangua con costi di libri sempre diversi ogni anno per beneficio degli editori, tasse di iscrizioni che arrivano a cifre iperboliche all'università, grande scoglio per i più poveri che essendo si capaci e meritevoli, devono rinunciare, come coloro che qui al sud rinunciano per lavori in nero e per la nera mafia in cui subito si è occupati. E non dimentichiamoci del costo dei farmaci, quasi tutti a pagamento per l'italiano medio. I costi delle cure, che non si possono più affrontare . Ma quale famiglia per i nostri figli?

Giovanni F. 03.12.17 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Siete proprio degli ingrati, perché criticate la proposta elettorale di Berlusconi "Niente iva per cibo cani" lui vuole solo aiutarci, sta solo cercando di aiutare noi poveri che di tale cibo potremmo nutrirci avvantaggiandoci della diminuzione dei costi di questi potremmo così sfamare la nostra famiglia con le scatolette del cibo per cani. Del resto anche Philip K. Dick si adattò a cibarsi di cibo per cani. Tutto questo perché il lavoro intellettuale non viene mai retribuito ma tutti quanti prima o poi se ne nutrono. Destino infame. Considerate poi che qui a Segni siamo quasi a 700 m di altezza e sta arrivando pure la perturbazione di origine artica e noi stiamo dall'inizio dell'inverno senza un briciolo di riscaldamenti. ATER se frega al comune si sono dimessi prima l'assessore al bilancio ed è voce di oggi pare che anche il sindaco si sia dimesso, questa è l'italia se c'è un problema invece di cercare di risolverlo se ne vanno... così sono capaci tutti a fare i politici. E in casa siamo vestiti come se fossimo in cima all'himalaya.

pino 03.12.17 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Post corretto, ma come al solito poi chi commenta mette insieme mele e pere. Io da decenni spiego di leggere Malthuse sulla sovrappopolazione e sui limiti delle risorse del pianeta. Decenni fa spiegavo ai miei amici che il mare NON era infinito, tra lo sfottò generale. Ad un certo punto molti ammiravano i cinesi che hanno obbligato per decenni i loro cittadini ad avere un solo figlio, col risultato che se il primo figlio era femminuccia la sopprimevano per avere poi il maschietto. Di recente sono stato attaccato nel blog perché qualcuno diceva che gli africani, essendo poveri (ammesso e non concesso), dovrebbero smettere di fare figli. Ho spiegato che se si è poveri è meglio avere tanti figli perché nella lotta per le risorse la famiglia con dieci figli batte e sottrae il cibo a chi ne ha uno solo, cosa difficile da capire, sembra. Ora, anche i cinesi lo hanno capito ed hanno abolito la legge del figlio unico. Il mondo è troppo piccolo per sette miliardi e settecento milioni di abitanti, ma è sufficiente per due miliardi di cinesi. Mi piace che tanti sono felici (Vivarelli) di rimpiazzare gli italiani con gli immigrati: ma non bisogna confondere i problemi del mondo col fatto che è giusto che gli italiani devono sparire. Ha ragione Di Mao e torto la Vivarelli, hanno ragione tutti quelli che scrivono che in Italia (ne conosciamo tanti) NON POSSONO mettere su famiglia e figli, essenzialmente per motivi economici.

Oronzo Barberio, Mesagne (Brindisi) Commentatore certificato 03.12.17 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non si cambia la modalità del voto all'estero visto i brogli che ci sono. Obbligo di documento di identità e di portare personalmente la scheda elettorale. Grazie

Roberto Zonelli 03.12.17 15:25| 
 |
Rispondi al commento

...Papa Francesco , sul nucleare : "Vedo irrazionalità, c'è il rischio che l'umanità finisca"
Pare proprio un ottimo momento per mettere al mondo tanti altri figli .
Daje , tanto a noi che ce frega ?

Stevez 03.12.17 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Condivisibile l'articolo è un problema è UNO SOLO:
LA MISURA DEVE RIGUARDARE SOLO ITALIANI... Il bonus bebè come è strutturato adesso (così pure il REI con ISEE a 6000 eur) va a finire in mano agli evasori, ai zingari ed ai marrocchini (o extracomunitari). Cosi come perfidamente statuito dalla CGIL e tribunale di Bergamo. Siate chiari su questo e vedrete che nonostante la pessima legge elettorale, correndo da soli avrete tanti elettori sia ai collegi uninominali che nel proporzionale.

GoldPeppe 03.12.17 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Quando cresceranno e si moltiplicheranno persone come Beppe, Gianroberto e cittadini 5 stelle Docg, e diminuiranno persone come renzi, berlusconi troll e pdiotipsiconani, allora sì che avremo risolto tutti i problemi della Terra.

Sovrappopolamento? A parte che, ammesso e non concesso il controllo delle nascite, in questo controllo rientrerebbe l'uno o i due figli sacrosanti...Ma in Italia oggi neanche un figlio è possibile e le famiglie sono abbandonate a se stesse. Ecco perché la Francia è un esempio edificante e c'è da ringraziare Luigi 7 volte.

Ma poi: amo una persona e voglio crearmi una famiglia con lei. In europa c'è un aiuto concreto per le famiglie a questo sacrosanto proposito. Io invece dovrei sentirmi in colpa perché sarei la causa del sovrappopolamento del Pianeta? E Luigi Di Maio sarebbe un irresponsabile?

Siamo al grottesco, ai confini del mondo e chi è al confine della vita e spara idiozie simili o torna in sé stesso o farebbe bene ad andare a fan...e togliersi dai cogl....

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.12.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente si parla di famiglie e di chi ha figli da portare avanti... l'idea di prendere d'esempio dalla francia mi piace !!!! Chi nn è d'accordo semplicemente xche nn ha figli!!!


* NASCONO MENO FIGLI? DEO GRATIAS!

Anche Di Maio dice: “L’Italia ha bisogno di crescita demografica!” No, davvero. L’Italia non ha bisogni di molti figli, ha bisogno di cittadini, grandi o piccoli, curati meglio dallo Stato. Tutti questi pianti sulla denatalità e i 100.000 bambini italiani in meno li capisco solo fino a un certo punto. Il controllo delle nascite è la norma nei Paesi sviluppati dove si è indebolito l'imperio delle chiese sul dovere delle donne di fare figli, dove le donne sono emancipate, lavorano, fanno figli più tardi che possono, se hanno una carriera non vogliono rinunciarvi, se sono in difficoltà economiche hanno bisogno di lavorare e non hanno più il supporto delle famiglie allargate di un tempo, o sono senza un partner nell'allevamento dei figli o non hanno aiuti pubblici, come asili gratuiti e assistenza all'infanzia, o vengono addirittura licenziate se incinte.
Ormai in Italia nascono per lo più bambini stranieri. I minori stranieri in Italia nel 2015 erano 1.085.734, rispetto ai 933.228 del 2011: in pratica 152.000 bambini in più in 4 anni. In Italia il 13% dei bambini sotto i 5 anni è straniero.
Nel 2016 la popolazione europea è aumentata di 1,5 milioni di persone per effetto dell'arrivo di migranti. In Italia abbiamo già 206 abitanti per kmq. Siamo al top. Non mi sembra il caso di auspicare altri aumenti di popolazione, visto che con un solo reddito spesso non si vive, il welfare non fa che diminuire, il lavoro manca, le garanzie di futuro sono state spazzate via, gli aiuti pubblici sono precari e saltuari, non si fa che fare tagli alla sanità e alla scuola...
Il tasso di natalità italiano è 1,26, e, dato che, per fare un bambino, ci vogliono due persone, ciò significa un lieve calo della popolazione italiana, compensato dall'arrivo dei migranti. Per un italiano che non nasce, uno arriva. In Italia nel 2015 sono arrivate 153.000 persone. Nel 2016 181.000. Quest'anno, a novembre, solo 8.300.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.12.17 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Sì, tutto giusto e tutto bello. Però manca una cosa, manca la fiducia nel futuro che puoi ottenere solo con una situazione economica famigliare decente, che ottieni se hai un lavoro.
Va bene l' aiuto di stato (che siamo noi) ma lo stato ( che siamo noi) ti aiuta se ne ha la possibilità. Possibilità che si ottiene pagando le tasse e se ogni giorno spariscono attività, spariscono gli introiti per lo stato (che siamo noi).
Non si può pensare che una nazione con un tasso di disoccupazione come il nostro possa, solo con l'aiuto di stato, riguadagnare fiducia.
Non è sufficiente.
E dobbiamo metterci in testa che lo STATO lo costruisce e lo mantiene chi lavora e paga le "GIUSTE" tasse e che quindi l' aiuto di stato siamo noi cittadini tutti assieme.
Ma questo è un altro discorso.
Ciao Luigi.
uno di uno.

gabriele f., fabbrico Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.12.17 08:14| 
 |
Rispondi al commento

M5S: "La crescita di cui ha bisogno l'Italia è la crescita demografica"
Berlusconi: "Più viagra per tutti!"

Zampano . Commentatore certificato 02.12.17 08:04| 
 |
Rispondi al commento

condividi con Di Maio...
pero' basta per pieta' con questi anglicismi!
il rally è una gara per auto anche fuoristrada
parlate in italiano per favore!!
non copiate(male) RENZIE

elio d'annunzio 02.12.17 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il governo ci da le mancette...come al bar o al ristorante....per i temi importanti, come il potere d'acquisto delle famiglie, i soldi non ci sono mai, perche' di abbassare le tasse realmente in modo drastico diranno sempre che e' impossibile.....certo che e' impossibile....perche' partendo dai loro stipendi, rimborsi elettorali, vitalizi e extra infiniti, i soldi finiscono dove non dovrebbero......sono squallidi.....vergognosi...la Russia investirà miliardi di euro nei prossimi anni sulle nascite.....

fabio S., roma Commentatore certificato 01.12.17 23:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Oreste

vincenzodigiorgio digiorgio, roma

e

vincenzodigiorgio

sono la stessa persona.


Ciao


Auguro a tutti un'Italia a 5 Stelle e così famiglie a 5 Stelle finalmente messe in grado di generare tanti figli!

Il problema non è mai stato che al mondo siamo troppi, ma che ci sono troppi str...nzi! E questi sono stati sempre la minoranza.

Aprite gli occhi: è la minoranza del mondo che detiene il potere su tutti ed è la minoranza di pochi str...nzi che sta risucchiando fino all’osso e distruggendo la Terra per arricchirsi.

Se il mondo fosse sovra-popolato da persone che consumano il giusto necessario e quel che consumano "riseminano"...da persone che invece di distruggere e inquinare vivessero in simbiosi con la madre Terra senza inquinarla né distruggerla ma usando le sue stesse energie pulite e rinnovabili…anche i deserti spaziosi rifiorirebbero... Qui non manca lo spazio, manca l’Uomo!

Nella moltitudine del suo popolo è la gloria del “Re”

Forza Luigi! Forza MoVimento Cinque Stelle! Manca poco così per un'Italia a 5 Stelle.
Ed allora: Crescete e Moltiplicatevi.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me il M5S dovrebbe prendersi in carico il dibattito sui "Google Babies". C'è gente che ha l'atteggiamento del diavolo verso l'acqua santa, ma in una situazione come quella italiana non si dovrebbero ostacolare le coppie che magari hanno sacrificato la gioventù per farsi una carriera anche a prezzo di enormi sacrifici anche dal punto di vista affettivo.
Almeno parliamone di quello che succede in Italia nel resto del mondo occidentale e nei paesi in via di sviluppo.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 01.12.17 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Il NANO dice spesso che il M5S è pericoloso per il paese ed è vero perchè il M5S vuole il reddito di cittadinanza per tutti, vuole una vera riforma della giustizia, vuole una legge per i conflitti di interesse e vuole mettere in pratica il programma a 5STELLE. Il NANO dice la verità perchè quando il M5S governerà sarà pericoloso per la minoranza che si è Impadronito e spolpato il paese.

gennaro a. Commentatore certificato 01.12.17 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il Papa a questi propositi del Movimento facesse Grande Pubblicità!

Parliamo di amore per la famiglia al contrario degli eletti di questi ultimi decenni che la famiglia la vogliono distruggere!

W IL MOVIMENTO 5 STELLE SEMPRE !!!!!!!!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.12.17 20:11| 
 |
Rispondi al commento

*****
Ultimi dati Censis dicono che in italia 5 milioni di persone sono in povertà assoluta, la maggior parte degli italiani covano un rancore latente verso le istituzioni pronto ad esplodere in una realtà che vede lo stato che non aiuta i suoi cittadini, anzi, ma è premuroso nell'importare clandestini con una spesa di 5 miliardi di euro, clandestini che non riesce in alcun modo a sistemare, che procureranno danni socio-economici per altri miliardi di euro. Questa è la realtà che ogni persona dotata di buon senso percepisce, altro che la percezione della sicurezza che alcuni politici percepiscono, forse quando sono seduti nell'auto blindata con scorta al seguito. Anche il Papà non parla mai dei poveri italiani abbandonati da tutti. Ho visto le regole per ottenere il reddito d'incapienza, assurde, forse nè ha diritto chi vive sotto un ponte. Ormai l'ipocrisia regna ovunque.

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 01.12.17 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Non sono certo che insistere a fare figli e ad invadere questo pianeta sia la scelta più furba.
Stiamo crescendo in modo stupido, stiamo facendo come un cancro e si vedono gli effetti chiaramente.
Uniti questi a tutto il resto, inquinamento, sfruttamento senza alcuna sostenibilità di qualsiasi cosa ci capiti a tiro, questo ci porterà a distruggere il pianeta e noi con lui.
La questione non è far figli per pagarsi le pensioni o per far sopravvivere una economia FOLLE ma semmai di capire cosa il pianeta puo darci che sia sostenibile e pensare al numero di esseri umani che possono vivere con quelle materie prime.
La miopia e l'egoismo imperanti hanno portato l'orologio della fine del mondo a un solo minuto...quando abbiamo intenzione di rivedere tutto e renderlo compatibile con le risorse del pianeta!?

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.12.17 19:25| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

..uno spot diceva : ti piace vincere facile vero ?

bhè non è il caso nostro a noi piace gareggiare : COL FRENO A MANO TIRATO

CASALI-NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

è così tanto difficile, mettere un link qua sul BLOG da cliccare dove vengono elencati tutti gli appuntamenti dei nostri rappresentanti sia in Tv..che in pubblico ?

Con tutti quei commentatori che scrivono tonnellate di roba..e la pubblicità
per accedere allo STORE UFFICIALE...ecc..ecc..
è proprio il caso che incarichiamo Ludmylla..la badante di mia nonna per andare a scovare i vari appuntamenti dei nostri ?

CASALI-NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
quand'è che
CASALI-SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII ??????????

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vengono per ''lavorare''

https://www.pressreader.com/italy/libero/20171121/281913068412785

pcpd irregolari 01.12.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Non solo la Francia aiuta le famiglie. Per fare un altro esempio, nel Regno Unito per tutti i cittadini fino a 18 anni, le cure odontoiatriche sono completamente GRATUITE (compresi eventuali apparecchi ortodontici). Sì, è così e mettiamoci un toppino.

alessandro del grande Commentatore certificato 01.12.17 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalle mie parti quando si vuole dire che una persona non vale molto si dice "vali come il due di coppe"- ecco questo è quello che valgono gli attuali nostri governanti in Europa e nel mondo-
A prescindere dalle figuracce internazionali che abbiamo fatto con la storia dei due marò, ce ne è un'altra ancora più impietosa: La sentenza di condanna dei dirigenti della Tissen Krup,emanata in via definitiva dalla Cassazione ha previsto alcuni di carcere per i dirigenti tedeschi. Gli stessi attualmente in Germania dovrebbero scontare la pena in quello Stato. Sono circa dieci anni che con una serie di cavilli la Germania non ottempera alla sentenza dei giudici italiani. E' intervenuto anche il nostro grande Ministro della Giustizia Orlando ma, nessuno lo ha ascoltato. Il Ministro degli Esteri, a proposito abbiamo un Ministro degli Esteri? forse è andato a pesca in Sicilia e non si sente per niente.alla fine dovranno andare in Germania i familiairi delle vittime per avere giustizia-Ecco quanto contiamo in Europa . come il "due di coppe" appunto.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.12.17 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Se non si può fare una legge retroattiva (specialmente se riguarda LORO) le pensioni d’oro si possono tassare.
Gli introiti provenienti da pensioni e vitalizi, al di sopra dei 60.000 euro/anno, verrà tassato al 93%.
Questo il governo, lo può fare.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 01.12.17 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di inclusione del governo Renzi-Gentiloni:
186 euro al mese per una sola persona che deve essere: ammalata ,avere più di 55 anni e disoccupata ed un reddito fino a 6.000 euro lordi all'anno, quindi può avere anche zero;

486 euro per un nucleo composto da 5 persone in possesso degli stessi requisiti.

Scusate se è poco. . ..ma non abbiamo soldi al massimo ne possono usufruire 700.000.000 persone.

Ma è possibile che gli italiani possono essere presi in giro così.

Reddito minimo garantito e basta.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.12.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parroco abusava di minori disagiati; usavo olio santo.
Per condanna, deve recitare 100 ave maria e 100 pater noster.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 01.12.17 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nelle condizioni di vita attuali in Italia, limitare i figli o non metterne al mondo è segno di saggezza. Disoccupazione che colpisce principalmente i giovani che non possono programmare un futuro e quindi di fare figli, precarietà, insicurezza ambientale (da droga che degrada le città, disperati immigrati e non agli angoli delle strade dei centri storici), sono all'origine del problema del calo demografico e anche della fuga dall'Italia di tanti giovani, e questo va analizzato e affrontato,
Il supporto alle madri e ai padri con asili e strutture pubbliche, permessi retribuiti (job act permettendo), integrale assistenza sanitaria, sono senz'altro da migliorare, ma non mi sembra necessario rifarsi alla situazione francese, se non per esiste in Italia e che va bene copiare, ma la situazione della famiglia francese è molto diversa da quella italiana. Non dimentichiamo che lì vi è una organizzazione amministrativa pubblica efficiente basata su personale formato dalla Ecole de amministration, e questo consente anche di integrare (banlieau!!!) una grande fascia di popolazione arrivata dalle colonie. Insomma l'esempio francese va osservato con cautela.

maria t., olbia Commentatore certificato 01.12.17 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bellissimo, io sostengo da anni che il problema sono le culle vuote.
Prima o dopo mi si dà ragione.
E prima o dopo, ci si accorgerà che la coperta è corta; non ci sono sia i soldi per le pensioni che per i bimbi.
I minorenni non votano, pertanto il politico ha interesse a accontentare i vecchi ( Vedi B, €1000, il M5S più soldi e via cantando ).
Se diamo il voto anche ai minorenni tramite i genitori, i politici si accorgono all'improvviso di dover gestire anche questa parte della popolazione. La coperta sarà sempre corta, ma i nascituri, minorenni, saranno valorizzati.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.12.17 17:02| 
 |
Rispondi al commento

..c'est paradossal ! ( e visto che non la fa nessuno , faccio io filosofia spicciola e alternativa )
" Se un bastimento...sta per affondare , imbarcare altro equipaggio non mi pare una soluzione !!
Mi piacerebbe un mondo meno ipocrita , che per La Mancanza Del Lavoro , FESTEGGI !! , e non piagnucoli . Perche' , un giorno , sara' considerato Un Traguardo , e non una Sventura . Perche' Lavorare Meno , Essere Meno Schiavi , e piu' felici...era l'obbiettivo primario , che ci hanno fatto dimenticare . Questo oggi , in un mondo piu' equo , sarebbe perfettamente attuabile .

Stevez 01.12.17 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il calo delle natalità è figlio della mancanza di lavoro. I giovani non hanno bisogno di bonus pannolini per generare figli ma di un welfare LAVORO, cioè che nel momento che si perde il lavoro ce ne sia un altro pronto da consumare. E soprattutto per chi non ce l'ha ad avercelo, naturalmente il fantomatico ed irragiungibile lavoro. I giovani rinunciano ad avere figli e soprattutto ad avere una famiglia, perché non hanno futuro in questo paese di DINOSAURI dove ai privilegi di una moltitudine di caste, e castine , che nel medioevo erano meglio rappresentate da valvassori, e i valvassini.. Oggi gridiamo meravigliati... che se ne vanno all'estero.. e perchè...non sarà mica perché..forse non è cambiato nulla dal medioevo ad oggi?. Caro Luigi io sono un tuo elettore perché sono a prescindere per i giovani, le politiche per la famiglia non c'entrano niente, o se c'entrano solo di striscio, perché se i giovani non mettono al mondo figli e solo perché in questo paese non hanno futuro, mi raccomando riguardati dalla sindrome di renzusconi che promettono bonus e aumenti di, pensione, in quanto la medicina è Lavorare Tutti...... forever m*****

Vincent C 01.12.17 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Laura Tonino
Toh quinto miracolo di Raggi in un mese! Standing ovation.

- 35 euro al giorno (quanto costa in cooperativa), moltiplicato per 30 giorni quanto fa? 1050 euro.
- In mano a chi è, oggi, il business delle cooperative?
- Si integrerebbero meglio in una cooperativa (con cibo da maiali), o in una famiglia che sente di avere lo spirito per accogliere un "caso sociale"?
- Meglio dare 1050 euro al mese per 12 mesi per 10.000 richiedenti asilo per 10 anni ad una cooperativa di Buzzi (1,25 miliardi di euro), o 125 mila euro a 10 mila famiglie romane?
- E che risultati avremmo a lungo termine?
- Dato per certo che non possiamo eliminare il problema sociale (ci sono già queste persone e bisogna gestirle), che voto dare a questa iniziativa di Virginia?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non preoccupatevi, ci ha già pensato la Fornero con l'Art. 24 comma 7.
Aspettativa di vita in Africa:
Tanzania 61,24
Benin 61,07
Senegal 60,95
Etiopia 60,75
Malawi 59,99
Guinea 59,60
Burundi 59,55
Rep. del Congo 58,52
Liberia 58,21
Costa d'Avorio 58,01
Sierra Leone 57,39
Camerun 57,35
RD del Congo 56,54
Zimbabwe 55,68
Angola 55,29
Mali 54,95
Burkina Faso 54,78
Niger 54,74
Uganda 54,46
Botswana 54,06
Lesotho 52,65
Nigeria 52,62
Mozambico 52,60
Gabon 52,06
Namibia51,85
Zambia 51,83
Somalia 51,58
Rep. Centrafricana51,35
Swaziland 50,54

antonnio d., carrara Commentatore certificato 01.12.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S, una volta al governo, non potrà fare altro che quello che gli verrà imposto dal programma UE/USA/NATO/BCE, cioè i nostri veri padroni. Ficcatevelo nella testa, l'Italia è un paese a sovranità (molto) limitata. Chiunque voglia disallinearsi dagli interessi strategici, economici e geopolitici delle èlite verrà destituito.
Questa è la sola verità (che non vi diranno mai), tutto il resto è solo propaganda per alleviare i cuori

Adriano P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.12.17 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo il cancro della Terra ! Ci moltiplichiamo come le metastasi ! Il vero problema è il superaffollamento che , tranne rare nazioni , tutti i Paesi trascurano . Siamo sempre li , la ricchezza mal suddivisa provoca sfracelli ! Si teme che non si potrebbero pagare le pensioni se calasse la popolazione , certamente è così se ci sono pensioni da 90 mila euro al mese ! Senza arrivare a tanto consideriamo quelle che superano i 5000 euro che sono tante e incidono fortemente sul bilancio dell'Inps ; 5000 dovrebbe essere un tetto massimo ! Senza la montagna di superpensioni e vitalizi della minch... potremmo avere giuste pensioni per tutti ! Per questo è necessario un governo vero e forte , ma non se ne vede nessuno all'orizzonte .

vincenzodigiorgio 01.12.17 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo Luigi.

Solo con il MoVimento 5 Stelle l'Italia potrebbe riuscire a stare al passo con gli altri Paesi virtuosi del mondo.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 14:33| 
 |
Rispondi al commento

CULLE VUOTE? REPONSABILITA’ POLITICHE
Paolo De Gregorio
Non emergono mai, con chiarezza ed onestà, tutti i fattori che determinano un fenomeno sociale, come quello della diminuzione delle nascite. Come al solito sono la politica e il Vaticano che fanno confusione, omettono ovvie verità secondo le proprie convenienze, addossano a minoranze, come quella dei gay, colpe che non hanno, se la prendono con leggi civili come divorzio, aborto, contraccezione, unioni civili, contro cui sono in lotta perpetua con tutta la forza delle proprie organizzazioni, “Comunione e liberazione” in testa.
Anzitutto la diminuzione della popolazione italiana, rispetto al suo territorio in gran parte montagnoso, non sarebbe un problema, anzi sarebbe salutare tornare ai 30 milioni di italiani di inizio novecento, ma la questione è un’altra, è il rapporto tra giovani e anziani che si è squilibrato: gli anziani sono in aumento ed i giovani diminuiscono, per ragioni che sono al mille per mille economiche e causate da scelte di politici ottusi, ignoranti, subalterni alle esigenze della Confindustria e del mercato globalizzato.
Al primo posto c’è da considerare la grande conquista spacciata per “civiltà e modernità” che ha precarizzato il mondo del lavoro, ha reso insicure e licenziabili le persone, impossibile avere dalle banche mutui edilizi, e quindi qualunque progetto di famiglia, convivenza, figli, è allegramente saltato e probabilmente i responsabili erano al “family day” a denunciare la crisi della famiglia.
Se poi il 40% dei giovani è senza lavoro, non è colpa di un destino cinico e baro, ma il risultato di provvedimenti politici che hanno elevato l’età pensionabile dai 60 ai quasi 70 anni, lasciando i vecchi al lavoro ed i giovani a spasso o sulla via della emigrazione.
Sono infatti 5 milioni gli italiani che hanno abbandonato l’Italia, in parte intellettuali di valore, in parte allo sbaraglio, desertificando di nuovo il Sud Italia. Anche qui abbiamo responsabilità precise

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo già 63 mln in Italia - schiacciati come le sardine - e 7,6 miliardi ( ripeto miliardi) sul pianeta, ogni anno la popolazione mondiale aumenta di 80 mln di bocche in più ( saldo netto nascite/decessi), tra breve saremo 8 mld (ripeto miliardi!) e tra 15 anni 9 mld, in un pianeta che ha risorse FINITE ovvero LIMITATE. Ognuno vuole consumare la sua fetta di queste risorse se non di più e per questo le stiamo estraendo e più non posso distruggendo al contempo gli ecosistemi che ci permettono il sostentamento ( e nei quali scarichiamo le esternalità negative dei ns consumi sotto forma di co2 e inquinamento). L'aumento pazzesco della popolazione è iniziato a fine 1800 grazie allo sfruttamento dei combustibili fossili (e la maggior popolazione fa aumentare i consumi dei fossili), questi stanno iniziando il loro declino nel senso che costa sempre più estrarli in maniera economicamente sostenibile per il sistema economico attuale: quando la quantità netta di energia a disposizione di ciascuno calerà inizierà il declino della nostra civiltà e non mancherà molto. Purtroppo le rinnovabili non potranno sostituire l'intensità energetica del petrolio. Inoltre divremo fronteggiare cambiamenti climatici impressionanti e probabili problemi sociali connessi a emigrazioni bibliche. Capisco l'entusiasmo del giovane Di Maio e in parte li condivido, ma più che aumento delle nascite bisognerà gestire una sana riduzione della natalità a livello globale


L'Italia in ripresa ! Lo afferma il Censis ! Un altro ente o istituzione servo della politica . L'Italia sarà in ripresa quando non vedremo più gente dormire in macchina o a rovistare nei cassonetti , quando finiranno i suicidi economici , quando i politici condannati andranno in galera , quando le nostre donne non saranno più stuprate in serie dagli emigranti che devono essere tutti rimpatriati ! Non capire che quando piove bisogna portare l'ombrello non è molto intelligente , ora sta piovendo pelle nera e noi all'ombrello manco ci pensiamo . Cosa faremmo se il milione di neri si ribellassero ? Fantapolitica ? No è una ipotesi improbabile ma possibile . Sveglia !

vincenzodigiorgio 01.12.17 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo scoraggiare gli aborti, avremmo quasi 100.000 nascite in più....e finanziamo la loro VITA ,..altrochè cooperative per gli africani
Vedo che sui pacchetti di sigarette ci sono immagini di persone moribonde come i malati terminali di tumore.
Bene,... applichiamo gigantografie di FETI uccisi nelle sale di aspetto di ospedali o in pubblicità tv governative.
Non uccidiamo con buonismo chi deve nascere...e respingiamo con forza i gommoni.
Chi è per le uccisioni abortive (senza validi motivi) vorrei chiedere se la loro madre avesse abortito...cosa ne penserebbero ?

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.io son sempre stato convinto che un'italia con 25 / 30 milioni di abitanti sarebbe l'ideale.
Non c'è bisogno di manodopera come ai tempi di mussolini o erdogan...in quanto robots ed automatismi produrranno ricchezza a dismisura
Meno gente = meno problemi.
Però la riduzione di individui nati dovrebbe avvenire specialmente nei luoghi poveri del mondo dove a malapena riescono a mantenere un figlio...ma questo non è possibile.
Perchè rimangano gli italiani e questi non si facciano schiacciare numericamente da altri, occorrerà che ne nascano di più...quindi il discorso di Di Maio è una risposta.
Discorso razzista ?
Mhà..dopo la seconda guerra mondiale,..perchè non si estinguesse un popolo quello ebraico ad opera di altri,...l'ONU non ha detto agli ebrei ed ai loro ospitanti che la guerra era finita e di INTEGRARSI,..ma gli ha ricavato una nazione .............ISRAELE,..
Certamente le motivazioni erano diverse .
RAZZISTA pure l'ONU ?
Chiamate il tutto come volete ..ma questa è la realtà......

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 14:01| 
 |
Rispondi al commento

La crescita demografica , che non è positiva , la si può ottenere solo con il miglioramento delle condizioni di vita del popolo . Invece di dare mille euro ai clandestini diamoli a chi vuol fare un figlio ma non ha i mezzi per mantenerlo ! Anche noi stiamo entrando nella cerchia di quelli che non capiscono la vita e le dinamiche sociali , o che non vogliono capirle per interessi particolari , aiutando l'invasione tradiamo pure noi il popolo ! Con questa stupida iniziativa ci stiamo alienando le simpatie , e i voti , di tanta gente anche di sinistra , quella vera . Mi sembrava molto strano che i capi non sapessero chi era Prodi e lo volessero candidare a presidente della repubblica ! Così come mi è sembrato strano che la Raggi sia stata messa a fare il sindaco di Roma , prima vera grande occasione per dimostrare chi siamo ! Di Battista era l'ideale e , comunque c'erano uomini e donne migliori . Ora che abbiamo rinunciato definitivamente a vincere le prossime elezioni continueremo a parlare del problema dell'umidità sulle stanze esposte a nord o dell'influenza delle patate sulla crescita dei brufoli ! Prego Oreste di non rompermi i gioielli accusandomi di essere un clone , ma se ne è in grado , di argomentare le sue critiche !

vincenzodigiorgio 01.12.17 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me sia in Italia che nel resto del pianeta ci sono troppi esseri umani.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 01.12.17 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo e' al collasso delle risorse per via del sovrappopolamento. Luigi e' meglio che lasci perdere gli argomenti che non conosci: abbiamo gia' abbastanza tuttologi de noantri di questi tempi! Continua invece a martellare su onesta' e trasparenza che sarebbero gia' due belle conquiste!!

Trisac Trisac 01.12.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

occorre avere una visione che vada oltre il proprio naso, e capire che il futuro si chiamerà decrescita, poichè nulla può crescere all'infinito, e il nostro paese è già oltre il suo limite demografico, come il resto del Pianeta. Occorrono riforme strutturali che ci svincolino da concetti archeologici come la crescita demografica panacea di tutti i problemi, e rivedere drasticamente i concetti di lavoro e di previdenza, svincolandoli da queste leggende, invertire la tendenza al consumo di suolo, azzerare gli sprechi e ridurre al sostenibile i consumi, soprattutto quelli di risorse rinnovabili (acqua in primis).

michele versace 01.12.17 13:50| 
 |
Rispondi al commento

A incrementare la crescita demografica ci pensano i nuovi italiani, loro si che scopano e fanno figli.

Anche i cinesi non sono da meno. Andate a fare un giro negli ospedali italiani, reparto maternità, i bimbi nostrani sono una rarità.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Il sistema adottato in Germania è di gran lunga superiore di quello della Francoa.

In Italia siamo a livelli del terzo e quarto mondo, checchè ne dica Renzie.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Di Maio

https://www.youtube.com/watch?v=rbTKIwzLhEU

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 13:26| 
 |
Rispondi al commento

E' fantastico! I dati sulla nostra economia nazionale migliorano di settimana in settimana di pari passo con l'avvicinamento alle elezioni politiche del 2018!!!!

Ahoo indiciamo elezioni una volta l'anno!

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 01.12.17 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto e d'accordo ma:

CRESCITA DEMOGRAFICA ?!

Io ricordo un Grillo di pochi anni fa che diceva di sognare una decrescita felice di una Italia con non piu' di 50 milioni di abitanti.

Come si puo' voler crescere ancora di numero di abitanti?!

Quello della popolazione (del sovrappopolamento!) e' un problema mondiale. il problema piu' grosso anzi!
Siamo troppi al mondo e continuare a crescere di numero non puo' far altro che accelerare quel processo che molto presto ci portera' ad una sorta di estinzione di massa del genere umano.

Mah!

Alessio Brocanelli 01.12.17 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe meglio precisare che la proposta della Giunta capitolina per gli aiuti agli extracomunitari riguarda esclusivamente una esigua minoranza dei rifugiati di guerra.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 01.12.17 13:17| 
 |
Rispondi al commento

chi mi sta menando per il naso dandomi da intendere FESSERIE ...non troverà vita facile

https://youtu.be/9RQEhaYbJ40

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo in Francia da diversi anni, e conosco abbastanza bene il modello di welfare dei francesi. Confermo in toto quanto evidenziato da Di Maio: il modello francese delle politiche sociali a favore della famiglia e della donna è da prendere a esempio, pari pari.. grazie Di Maio, anche stavolta l'hai proprio detta giusta!

Roberto Crucitti 01.12.17 12:52| 
 |
Rispondi al commento

ricordate di votare oggi su rousseau!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

in UNA FORMA MINORE e diversa,.. PURE il M5S è nato come reazione a INGIUSTIZIE.

Se ci saranno INGIUSTIZIE continue a favore degli IMMIGRATI ..sorgeranno QUELLE REAZIONI ESTREME che il m5s ha cercato di arginare...ma che non riuscirà più a controllare..e che io NON VOGLIO .

Di MAIO prendi provvedimenti GIUSTI e di PRECEDENZA per le persone deboli ITALIANE e la gente ti seguira' abbandonando le spinte ESTREMISTE.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Arginiamo le spinte estremiste con un comportamento di PRECEDENZA agli iTALIANI è quella l'arma da usare...e non facendo leggi che servono ad una bietola .

Chi crea INGIUSTIZIE ILLOGICHE a sfavore dell'italia, è il PRECURSORE degli ESTREMISMI e non L'OPPOSTO CAZZZZZZO

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vincenzo A., Verona :...forse non tutti , ma son convinto che molti buonisti quelli che aiutano persone che arrivano da chissachi,hanno la loro pensioncina al sicuro , cosa che non è per me con la fornero.

Cazzo uno fa la coda al supermercato ..per una logica di SEMPLICE GIUSTIZIA cioè che chi è arrivato prima viene servito prima e chi arriva dopo ..attende..e su ROBE fondamentali tipo l'assistenza AGLI ITALIANI ..da la precedenza agli altri aiutato da dei traditori dell'italia....QUESTO non VA BENE

Una cosa è certa IN ITALIA : l'INGIUSTIZIA è UGUALE per TUTTI.
e poi qualcuno si lamenta se qualcun'altro SI INCAZZA..come mi INCAZZO IO.

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...basta con sti profughi che non hanno diritto di stare in italia.
Ma ai nostri vecchi anziani (io ) a quelli chi ci pensa ? L'anziano in casa di riposo ...costa dai 2.500 ai 3000 euro mese a cranio
Visto che possono essere in coppia...quanti sodi al mese costano in casa di riposo ?

E mi si viene a parlare di persone che non hanno nulla a che fare con noi stanziando soldi per loro.
I miei nonnni i miei genitori ed il sottoscritto abbiamo lavorato per far crescere L'ITALIA..e i furboni sperperano...cacchio.

Aoooohhh...... ma si sta dando i numeri ?????

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 01.12.17 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece qui in Italia avere figli è un problema! Anch'io pensavo fosse positivo. Invece no. È un Paese che bisigna guardarlo all'incontrario come ha sempre sostenuto Beppe. Gli altri vanno avanti, qui si premia solo il furbo di turno.
A riveder le stelle

Giuseppe 01.12.17 11:35| 
 |
Rispondi al commento


dal rapporto censis 2017..

"Nel 2016, per il secondo anno consecutivo, si segnala una diminuzione della popolazione: -1,3 per 1.000 residenti, ovvero 76.106 abitanti in meno. Anche nel 2015, infatti, si era registrato un calo ancora più significativo della popolazione, che si era ridotta di 130.061 persone. Sulla dinamica della popolazione ha un peso rilevante l’andamento del tasso di natalità, che nel 2016 si è fermato a 7,8 per 1.000, segnando un nuovo minimo storico di bambini nati pari a 473.438. La compensazione finora assicurata dalla maggiore fertilità delle donne straniere sembra destinata a ridursi. Infatti, a fronte di un tasso di fertilità complessivo pari a 1,34 figli per donna, quello delle straniere è pari a 1,95 contro l’1,27 delle italiane. Di conseguenza, il ricambio generazionale non viene assicurato e il Paese invecchia a ritmi sostenuti: gli over 64 anni superano ormai i 13,5 milioni (il 22,3% della popolazione). Le previsioni demografiche annunciano oltre 3 milioni di anziani in più già nel 2032. Sulla dinamica incide anche l’andamento dei trasferimenti all’estero dei cittadini italiani, pari per il 2016 a 114.512: un numero triplicato rispetto al 2010, quando gli italiani cancellati per l’estero erano stati solo 39.545."...

tranquilli che con i 40 euro al mese per le famiglie questo calo demografico sparirà e l'italia sarà piena di pargoli...tutto graze al piddì eh :)


pabblo 01.12.17 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i giovani italiani vanno all'estero per fare i figli, come gli extracomunitari vengono in Italia per farli!!!
Non è una sfumatura concettuale ma una realtà sotto gli occhi di una classe politica e dirigente di questo Paese che non sente il grido d'aiuto e non vede la diaspora dei giovani verso società più civili.

D'altronde a questi politicanti ammuffiti o in putrefazione che gliene fotte, i loro figli sono sistemati nelle università, nelle dirigenze delle pubbliche amministrazioni, nei CDA delle società multinazionali o aziende statali, delle banche ecc... e figli degli altri? Chissenefrega!!!! Ecco sancita per legge il declino di una nazione.

Clesippo Geganio, LT Commentatore certificato 01.12.17 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ospitalità ai migranti
Daniela Fanini
Il Fondo nazionale per le politiche ed i servizi dell’asilo (art. 1-septies) destinato a finanziarie le iniziative degli enti locali è alimentato da:
-apposite risorse iscritte nel bilancio di previsione del Ministero dell’interno;
- assegnazioni annuali del Fondo europeo per i rifugiati;
- donazioni private.
Le disponibilità del Fondo sono assegnate annualmente con decreto del Ministro dell’interno, e sono destinate alle iniziative dei comuni e province, in misura non superiore all’80% del costo complessivo di ciascuna iniziativa territoriale (artt. 1-sexies e 1- septies D.L. 416/1989).
Per quanto riguarda l’iniziativa del Comune di ROMA, apparsa su alcuni giornali, si dovrebbe precisare che oltre alle Associazioni che si occupano di richiedenti asilo, si dà l’opportunità, in via sperimentale come già successo all’estero, anche alle famiglie romane di poter ospitare i richiedenti asilo, dando una cifra che si aggira sui 1000 euro per il mantenimento e le spese relative ai consumi. Se una famiglia ha una camera in più e ne ha la volontà, può fare richiesta. E io approvo questa iniziativa, non ci vedo nulla di male, anzi….
Questa iniziativa servirebbe anche a spalmare le richieste dei richiedenti asilo su tutti i quartieri di Roma, e non concentrandosi come ora, su alcuni quartieri, per esempio Tiburtino III e Tor Bella Monaca, che sono al collasso e dove si è creata una forte tensione

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 10:34| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi dice che nessun paese europeo aiuta i profughi così ma è falso. Per es. in Belgio nel 2012 si è partiti così e ora è il sistema d’accoglienza di riferimento.
Ecco quindi cosa si deve fare per accogliere un profugo. Chiamare la Prefettura di riferimento per capire chi è responsabile per la valutazione delle strutture, attendere di essere richiamati per la verifica dell’immobile e stipulare un contratto di locazione con l’associazione di riferimento che sarà responsabile dei profughi ospitati.In Lombardia chi già da mesi ha cominciato a cercare spazi per l’accoglienza è la Caritas ambrosiana, che li gestirà attraverso le cooperative del Consorzio Farsi prossimo accreditate nelle Prefetture lombarde, che saranno più che disponibili a controllare le strutture, vista la fame di posti. E così, per i lombardi interessati, il passaggio più rapido è scrivere proprio a Caritas la propria disponibilità.
La Comunità Europea ha a disposizione un Fondo Europeo per i rifugiati per garantire ai profughi il vitto e l’alloggio. Essendo fondi della Comunità Europea, tutti gli Stati membri versano una parte, e questo vale anche per l’Italia che li versa all’Europa in ogni caso.
Inutile chiedere di aiutare i senza tetto italiani. Non possiamo dirottare questi soldi verso poveri italiani o li perderemmo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.12.17 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi, scusa ma ti informo che in Italia i permessi particolari per assentarsi sul lavoro per accudire figli malati o disabili (vedi L. 104 e Contratti collettivi nazionali, in breve CCNL) esistono già.

Nadia R. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.12.17 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Buon giorno Di Maio,
cosa si aspetta a chiudere la vertenza composta da Lorenzo Andreghetti nei
confonti di Paolo Verdini?
Ci sono volute le iene per venirne a conscenza?
In qualche modo bisogna dare atto alla sentenza e accompagnare alla porta
il Verdini."

mzee.carlo 01.12.17 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

"Dobbiamo produrre di meno, consumare di meno, lavorare di meno, stressarci di meno, rinunciare a tante cose inutili e idiote.
Dobbiamo riappropriarci di quello che è il vero valore della vita: il Tempo. Non il denaro, non quello che chiamiamo ‘benessere’, non la ricchezza. E in questo Tempo ritrovato
fare la cosa che fin dall’alba del mondo è stata sempre ritenuta, dauomini edonne,la ricchezza più grande: avere dei figli."

no..non l'ho scritto io ..purtroppo non mastico bene la lingua italica :)
sono le parole con le quali massimo fini chiude un suo articolo sul fatto in edicola di oggi...mi sembrano interessanti...come tutto l'articolo...

ps
"Avevo riposto molto speranze in Renzi, poi quando è salito al governo, sono cadute tutte. Si piace troppo e questo è pericoloso sia per lui che per noi. E' molto provinciale, non è un Macron, è un 'micron'. Serve meno personalismo, meno egocentrismo e meno voler parlare di tutto e di niente","...nemmeno queste son parole mie..anche se molte le ho già pronunciate anche io...è lapo elkann...sembra un tipo poco attento e invece... :)

pabblo 01.12.17 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori