Il Blog delle Stelle
Stangata di fine anno

Stangata di fine anno

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 151

di MoVimento 5 Stelle

Il nuovo anno si aprirà nel peggiore dei modi per famiglie e consumatori. Adusbef ha calcolato che tra rincari delle tariffe e aumenti ingiustificati dei prodotti di consumo una famiglia media dovrà pagare 952 euro in più rispetto al 2017. Non siamo davanti a rincari fisiologici, ma ad una precisa scelta politica, perché a pesare di più sulle famiglie italiane sarà l’aumento delle bollette energetiche che deriva sia dalla risalita del prezzo del petrolio che dalla riforma delle tariffe elettriche approvata dal governo Renzi.

Nel caso del petrolio si potrebbero evitare queste ricadute sui prezzi interni investendo pesantemente sulle energie rinnovabili. È da quando siamo in Parlamento che pressiamo i governi del petrolio per togliere i 13 miliardi di incentivi alle fonti fossili, ma siamo sempre rimasti inascoltati. Il governo Renzi ha preferito nominare un Ministro dello Sviluppo economico come Federica Guidi, che curava gli interessi petroliferi del compagno attraverso un emendamento alla finanziaria. I risultati sono questi. Ma è ancora più grave la riforma delle tariffe elettriche che colpirà 22 milioni di abitazioni, aumentando il peso della bolletta per chi consuma meno energia. Un insulto a chi cerca di risparmiare sui costi elettrici per arrivare a fine mese.

Ad aumentare, quindi, non saranno le spese superflue, a cui una famiglia può anche rinunciare, ma le spese fondamentali, quotidiane. Su 952 euro totali di rincaro, le tariffe di luce e gas, i costi di trasporto, i pedaggi autostradali, le assicurazioni, la Tari, i ticket sanitari, i costi bancari e postali si porteranno via 591 euro, più della metà. Il resto riguarderà i consumi extra di beni primari, che lieviteranno di altri 361 euro.

Una menzione a parte riguarda la Tari. Un’interrogazione del M5S ha smascherato l’errore di calcolo che ha costretto centinaia di migliaia di famiglie, in diverse città, a pagare più del dovuto. Il governo ha riconosciuto l’errore, ma dopo oltre due mesi non è arrivato alcun risarcimento. E adesso arriverà la stangata del 2018, con un nuovo aumento della tariffa sui rifiuti. Siamo alla follia di un governo col pilota automatico, che per rispettare parametri di bilancio non scientifici tartassa i cittadini e non rispetta nemmeno l’abc della legalità.

Per milioni di persone questa impennata dell’inflazione è semplicemente insostenibile, dato che non aumentano in parallelo i redditi da lavoro e dilagano sia la disoccupazione reale che la povertà. La nostra pazienza di fronte a queste ingiustizie ha un limite. Siamo l’unica forza politica che ha la credibilità per abbassare drasticamente le tasse e le tariffe che pesano sulle famiglie. Aspettiamo le prossime elezioni per riprenderci il Paese e restituirlo ai cittadini italiani.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Dic 2017, 15:19 | Scrivi | Commenti (151) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 151


Tags: bollette, energia, governo, m5s, renzi, tari, tasse

Commenti

 

Ci sono molti punti in cui sono d’accordo con il vostro programma. Non capisco pero’ perche’ vi fate scippare dalla destra il problema della legittima difesa. E’ un punto molto importante e molto sentito dalla gente in quanto tutto pensano che lo stato non tuteli i suoi cittadini, anzi li punisca piu’ dei ladri. Questo e’ Intollerabile e genera rabbia. Non posso ipotecarmi la casa perche’ ho ferito un ladro che e’ entrato in casa mia. Gradirei una vostra decisa posizioni in merito.Buon lavoro

Guerriero Gardi 06.01.18 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente a pezzi.... come la maggior parte dei mie coetanei ( anno 1987) e penso di non esagerare anche di tanti tantissimi italiani, seppur ancora un una fase di " benessere" , dovuto comunque ad un risparmio continuo ed un controllo delle spese , la domanda che ogni giorno mi passa per la testa è? che ci faccio ancora in questo paese? che senso ha rimanere qui ? qui dove per sanare sprechi , ruberie vaire, ci strizzano come spugne a noi !!! noi cittadini che ogni giorno subiamo . i soldi li vengono a chiedere a noi che oramai non riusciamo più ad avere un guadagno sano che ci faccia stare tranquilli. siamo un popolo triste.senza sorriso preoccupati per il futuro perchè nessuno ci ascolta e difende.. e cosa abbiamo di fronte? l'idea della pensione. solo l'idea perchè probabilmente quella non la prenderemo mai. moriremo di stenti sul posto di lavoro fino a 70 anni. fosse solo un problema di politica....qui bisognerebbe riazzerare tutto e rinascere. siamo infognati!! io sostengo il movimento l'unica speranza rimasta. non fatevi contaminare anche voi dagli sporchi giri di potere e dalle parole al vento! noi saremo con voi se voi sarete con noi!!

S.Brighi 03.01.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA A MATTARELLA :

Egregio Signor Presidente della Repubblica Italiana, sono un padre di due figli di 21 e 25 anni ed avrei voluto sentire da Lei alcune parole di attenzione nei confronti di tutti quei giovani italiani che Lei vorrebbe vedere tutti al voto.
A questi giovani, caro Presidente, bisogna infondere sopratutto fiducia. Fiducia nel loro futuro, fiducia nelle Istituzioni, fiducia nelle loro possibilità.
Egregio Signor Presidente, Lei che da buon padre di famiglia, da garante delle Istituzioni, Lei dovrebbe dire ai giovani (trovi un'altra occasione, ma la trovi per cortesia) che il Ministero del Tesoro stà trasferendo a loro il debito pubblico che ha creato la Sua e mia generazione.
Mi spiego meglio : Il BTP (buono del tesoro poliennale) in scadenza nel 2067, oppure quello del 2048 oppure quello del 2047, del 2046, del 2044, non sarà la Sua o la mia generazione a doverlo rimborsare, saranno loro, i nostri giovani!!!.
E' come se la Sua e mia generazione fosse stata al ristorante e lascia il conto da pagare ai nostri figli !!!! E' inaccettabile e mi da tanta amarezza che questi nostri figli vengano così bistrattati dalle Istituzioni. Tradotto in termini comprensibili, il loro futuro nasce già con una palla al piede che renderà necessario sottrarre alle loro politiche economico-sociali
una sostanziosa fetta di risorse economiche per pagare sia gli interessi dei BTP emessi e sia il rimborso del capitale.
Caro Presidente, parlando di ciò con alcune decine di ragazzi mi sono reso conto che di ciò non ne sono a conoscenza, forse è il caso di dirglielo, non crede?

gt 01.01.18 22:35| 
 |
Rispondi al commento

DOPO IL DISCORSO DI MATTARELLA VOGLIO RICHIAMARE L'ATTENZIONE SU UN FATTO A DISCAPITO DELLE NUOVE GENERAZIONI ITALIANE :
Egregio Signor Presidente della Repubblica Italiana, sono un padre di due figli di 21 e 25 anni ed avrei voluto sentire da Lei alcune parole di attenzione nei confronti di tutti quei giovani italiani che Lei vorrebbe vedere tutti al voto.
A questi giovani, caro Presidente, bisogna infondere sopratutto fiducia. Fiducia nel loro futuro, fiducia nelle Istituzioni, fiducia nelle loro possibilità.
Egregio Signor Presidente, Lei che da buon padre di famiglia, da garante delle Istituzioni, Lei dovrebbe dire ai giovani (trovi un'altra occasione, ma la trovi per cortesia) che il Ministero del Tesoro stà trasferendo a loro il debito pubblico che ha creato la Sua e mia generazione.
Mi spiego meglio : Il BTP (buono del tesoro poliennale) in scadenza nel 2067, oppure quello del 2048 oppure quello del 2047, del 2046, del 2044, non sarà la Sua o la mia generazione a doverlo rimborsare, saranno loro, i nostri giovani!!!.
E' come se la Sua e mia generazione fosse stata al ristorante e lascia il conto da pagare ai nostri figli !!!! E' inaccettabile e mi da tanta amarezza che questi nostri figli vengano così bistrattati dalle Istituzioni. Tradotto in termini comprensibili, il loro futuro nasce già con una palla al piede che renderà necessario sottrarre alle loro politiche economico-sociali
una sostanziosa fetta di risorse economiche per pagare sia gli interessi dei BTP emessi e sia il rimborso del capitale.
Caro Presidente, parlando di ciò con alcune decine di ragazzi mi sono reso conto che di ciò non ne sono a conoscenza, forse è il caso di dirglielo, non crede?

gt 01.01.18 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Possibilità di credito tra particolare

Ciao Mr. & Mrs.

Particolare, francese, Svizzero, Canadese, Belga, portoghese, italiano, Brasiliano, e ovunque nel mondo, per voi che sono bloccati, vietato banca e se non avete il favore di banche e avete bisogno di prestito di denaro tra particolare, aiutiamo la gente seria ed onesta, che può rimborsare il prestito nel tempo normale che vogliono. Le nostre offerte sono da 2. 000€ 500. 000€ a condizioni molto semplice e senza problemi.
Abbiamo anche fare investimenti e prestiti tra particolare tutti i tipi. Offriamo crediti a breve, medio e lungo termine. Non sappiamo il tuo usa e la nostra trasferimenti sono assicurate da una banca per la sicurezza della transazione ad ogni persona.
Il nostro rimborsi sono effettuati con interesse del 2% al 3 % per tutta la durata del rimborso.

La Signora Rousseau Liana

Contatto:
La Signora Rousseau
Mail: rousseauliane23@gmail.com
Tel:0644691340
Indirizzo : Paris 19, Ile-de-France, 75004
Bene a voi

MARECHAL DOMINIQUE 31.12.17 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento ha il dovere di rimettere in sesto la Repubblica. Troppe disuguaglianze, troppi privilegi. Il Movimento deve liberare le energie migliori: troppi giovani preparatissimi e volenterosi, per trovare la prorpia deimensione, sono costretti ad andare all'estero. Consumatori trattati come mucche da mungere...sisptema pensionistico inadeguato. Io voto 5stelle!!

Biagio F 30.12.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento

A marzo temo faranno addirittura un colpo di stato piuttosto che riconoscere una vittoria del M5S.
Il problema è che PD e FI hanno i mass-media dalla loro parte.
Uno di loro possiede una importante emittente televisiva,gli altri,la RAI.


Infatti è così, la mia pensione, modesta, non ce la fà più, ma che devo dire ? ascolto RENZI e mi sento meglio, dice che ci ha portato fuori dalla crisi, che a dato soldi a destra e a manca, che le tasse sono in discesa, insomma il quadro perfetto per un cretino credulone.
Va bene, allora ascolto il Presidene del Consiglio (forse uscente), dice che l'Italia è uscita da pantano, peccato per lo ios soli, ma pazienza, sarà la prima cosa del mio nuovo prossimo governo.
Ora stò meglio, potrei ascoltare o leggere qualcosa dall'Istat, giuso per tenermi sù, infatti anche per lei (Istat) è tutto super-ok, allora alla luce di tutte queste cose positive decido di mettermi a letto e farmi una dormita, chissa se al risveglio tutti costoro sono andati via.

Robona 29.12.17 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulmona come la TAV?
Hanno perso i contatti con le realtà locali,vanno avanti a testa bassa.
Un impianto del Gas che passa nella zona sismica,sindaci pronti a consegnare il Tricolore.
Che vergogna!
Ormai neppure le ribellioni locali fanno loro paura.
Siamo in una DITTATURA!
Gli Italiani se vorranno cambiare sappiano che hanno una ultima possibilità:il M5s!
Alzate il culo dalle sedie e andate a votare .... imbecilli!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.12.17 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.milanofinanza.it/news/giappone-disoccupazione-ai-minimi-dal-1993-201712261252329900

In un solo dato sfatati i falsi miti sul peso del debito pubblico, robotizzazione e fabbisogno di manodopera immigrativa

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.12.17 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME SPENDERE MENO,PURIFICARE L’AMBIENTE E CREARE NUOVI POSTI DI LAVORO CON LE RINNOVABILI
In Italia ogni 10 kwh consumati complessivamente per utilizzi elettrici,quasi 2 arrivano dalle fonti rinnovabili,con 73 milioni di tonnellate di CO2 in meno
Se si fossero investiti nelle rinnovabili gli 86 miliardi che il Governo ha regalato alle banche, senza nulla chiedere e senza nessuno punire,più i 20 miliardi che Mattarella ha portato di corsa alla Nato per nuove guerre e non ci fossimo messi allegramente nelle due nuove guerre di Siria e Niger,oltre alle 29 che già combattiamo,ci sarebbero soldi non solo per il reddito di cittadinanza,ma per i terremotati e gli investimenti per il recupero idrogeologico del territorio,facendo salire il Pil con una nuova ripresa e nuova occupazione
10 anni fa,quando il M5S nacque,c’erano 3 punti fondamentali di discussione primaria:democrazia diretta,precariato/mancanza di lavoro,e ambiente Con B e Renzi questi 3 punti sono stati disertati, per cui abbiamo avuto al contrario:riduzione della sovranità popolare con accentramento del potere nelle mani del capo del Governo,assenza di investimenti utili con distruzione dei diritti dei lavoratori,e abbandono totale del recupero del territorio
Circa le rinnovabili,ricordiamo che sono gestite dal GSE(Gestore Servizi Elettrici),società per azioni interamente controllata dal Ministro delle finanze Padoan.La società opera secondo gli indirizzi del Ministro dello sviluppo economico Calenda.Sappiamo tutti che sostituire le attuali risorse energetiche con le rinnovabili non solo purificherebbe l’ambiente ma creerebbe nuovi posti di lavoro e alleggerirebbe i costi delle importazioni di gas e petrolio.Ma il GSE ci dice che gli investimenti nelle rinnovabili,negli ultimi 2 anni,invece di aumentare,sono diminuiti Eppure nel 2017 le rinnovabili hanno coperto il 17,3% % dei consumi e l’Europa chiede di portare al 20% le rinnovabili come sole, biomassa, idroelettrico ed eolico

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.17 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(...) "Berlusconi lancia il reddito di dignità: «Mille euro al mese garantiti a tutti». L'idea: chi è sotto una certa soglia di reddito non solo non dovrà pagare le tasse, ma lo Stato dovrà versargli la somma necessaria per arrivare a mille euro".


Bravo; 'na bella idea (ma me sembra de avella già sentita da quarcun'artro); però, nun me pare ggiusto garantì solo mille Euri ar mese quanno a le Olgettine, 'e trattavi decisamente mejo:

"Processo Ruby, cinque Olgettine: “Silvio ci dà ancora 2500 euro al mese".

Perciò, Sirvio, o 2500, o nun se ne fa gnente....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.12.17 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Non illudiamoci!
Ripetita juvant:
1915, il Re, dichiara guerra a quelli con cui, l’anno prima, si era alleato (Austria, Germania) e manda i giovani a morire in Veneto e nel Trentino Alto Adige (per la patria , èh, sia ben chiaro)
600 mila morti, 2 milioni di invalidi.
1940, lo stesso Re, alleato con l’ex nemico Germania, dichiara guerra alla Grecia, alla Jugoslavia, alla Francia, all’Inghilterra, alla Russia, e manda in guerra i FIGLI di quelli morti nel 1915/18 (ed ammazzano 24 MILIONI di Russi), altri 300.000 morti.
3 anni più tardi, dopo aver trasferito, assieme al socio Mussolini i soldi negli Stati Uniti (con i quali eravamo in guerra)tramite lo IOR (Istituto Opere Religiose) Banca del Vatic ano ed in Svizzera, scappa a Brindisi e DOPO, dice ai FIGLI, che devono sparare agli ex alleati Tedeschi.
Finisce la guerra, indicono il referendum Monarchia o Repubblica; per un pelo, non vince i suddetto Re.
Passano gli anni, il nipote del suddetto Re, rivendica le proprietà del nonno.
Ripassano gli anni, il suddetto nipote, per un pelo, non vince il festival di San Remo.
Riripassano altri anni e LORO, con i MIEI soldi, mandano un aereo a recuperare i resti del nonno suddetto.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 28.12.17 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIU’ PILU PER TUTTI

Mentre si va verso lo scioglimento delle camere ecco apparire i cetto laqualunque che pur di tenersi stretto l’elettorato promettono ciò che non si può mantenere contribuendo a screditare le nostre istituzioni e ad arare il terreno alla speculazione finanziaria che comincia a bussare alle porte.
Ecco l’aumento dei contratti per gli statali,gli sgravi per le assunzioni proposte da Berlusconi come i mille euro a tutti i disoccupati,le missioni di “pace” armate in Niger di Gentiloni e Pinotti,aumenti pensionistici,incentivi per milioni di euro a misteriose società di parenti e amici,più vitalizi,nessun taglio alle pensioni d’oro e abolizione dei tetti agli stipendi dei dirigenti.
I cetto laqualunque si guardano bene dal dire come stanno veramente le cose.Nessuno parla di risparmio,nessuno parla di come mettere un freno all’ inarrestabile spesa pubblica,di ridurre la voragine del debito pubblico,di come ripagare i truffati delle banche, di come cercare di non perdere altre aziende,settori strategici e servizi che se svenduti creeranno ulteriori ricadute occupazionali.
Più si va avanti con gli anni più i governi precedenti caricano di oneri quelli futuri in una rincorsa affannosa del consenso destabilizzando il bilancio economico nazionale e creando esecutivi fotocopia che esautorano l’azione parlamentare.
Una legge su tre dell’esecutivo di Renzi è stata approvata con la fiducia peggio dell’era Berlusconi,peggio dei precedenti ma i cetto laqualunque hanno partorito una legge elettorale che peggiora il nostro quadro democratico e ci porta verso ulteriori governi colla sostenuti da maggioranze d’argilla.
Colpa del M5S che non vuole fare alleanze o colpa di tutti quei vigliacchi che hanno sostenuto questa legislatura per poi prenderne le distanze a tempo debito?


bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 28.12.17 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stampa tutto green
In Italia ogni 10 kwh consumati complessivamente per utilizzi elettrici, quasi 2 arrivano dalle fonti rinnovabili, con un beneficio in termini di emissioni evitate di 73 milioni di tonnellate di CO2
Se si fossero investiti nelle rinnovabili gli 86 miliardi che il Governo ha regalato, senza nulla chiedere e senza nessuno punire, alle banche e gli si fossero aggiunti i 20 miliardi che Mattarella ha portato di corsa alla Nato per nuove guerre e non ci fossimo messi allegramente in due nuove guerre oltre alle 29 che combattiamo: Siria e Niger, ci sarebbero stati soldi non solo per il reddito di cittadinanza, ma per i terremotati e gli investimenti per il recupero idrogeologico del territorio facendo salire il Pil con una nuova ripresa e nuova occupazione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.17 08:03| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE DEL BILANCIO PER ELEZIONE E DOPO ELEZIONE 2018

Per governo tutto va bene ma per cittadini che ogni giorno lottano per sbarcare il lunario no.

Cresce la povertà (10,5 milioni) e il divario generazionale e l'esclusione sociale.

Le piccole e medie imprese e il ceto medio e lavoratori continua la loro impoverimento progressivo, tra merce globalizzata e mano d'opera a basso costo e la pressione fiscale aggressivo che non accenna a diminuire.

Legge di bilancio del 2018 fatta su misura per prossima elezione tanti bonus per prima delle elezioni e tanti aumenti dal 2018 al 2020 per dopo, il nuovo parlamento esordirà con un handicap non facile da colmare il deficit, non è esattamente un augurio di buon lavoro.

Shir akbari Shahab 28.12.17 07:58| 
 |
Rispondi al commento

DANILO TONINELLI.

https://twitter.com/twitter/statuses/946009055537123329

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.17 07:46| 
 |
Rispondi al commento

3
7. Basta un No. Gli italiani salvano la Costituzione, col 59% di No. Renzi, che aveva promesso con la Boschi di lasciare la politica, lascia solo il governo, e la Boschi manco quello. Nasce il governo Genticloni, praticamente uguale al precedente (tranne la falsa laureata Fedeli all’Istruzione e poco altro): non fa praticamente nulla, ma serve a rinviare le elezioni di un altro anno. Tanto più che la Consulta boccia pure l’Italicum e c’è la scusa della legge elettorale. Ed ecco il Rosatellum, scritto da Pd, B e Salvini apposta per fregare i 5Stelle e lubrificare l’inciucio Renzusconi. Poi si scopre che favorisce solo il centrodestra. Intanto, spinti verso l’uscio dagli insulti e dagli affronti renziani, i bersanian-dalemiani se ne vanno dal Pd. Seguiti da Grasso.
8. Mamma li Etruschi. Con un altro autogol, Renzi-Tafazzi vara in extremis la commissione d’inchiesta sulle banche. Pensa a una formidabile arma elettorale contro Visco e i dalemiani, invece saltano subito fuori le bugie della Boschi e del Giglio Fradicio su Etruria. La presenza del capogruppo Orfini aiuta.
9. Diritti&rovesci. Dopo tanti disastri, il Pd si consola con le unioni civili (senza stepchild adoption) e col biotestamento (votato anche da M5S e sinistra). Ma in 5 anni è un po’ pochino. Allora dicono di volere pure lo Ius soli: ma, per non perdere altri voti, fan di tutto per evitarlo, poi danno la colpa alle opposizioni.
10. Smacchiare il Gattopardo. Problema: siccome i 5Stelle e la destra sono più avanti che nel 2013 e il Pd più indietro, come fare a rifilarci un altro governissimo? Intanto ci fanno credere che il voto è inutile, tanto è già deciso che l’Italia sarà ingovernabile. Ricordiamoci (e ricordiamogli) che dobbiamo ancora votare.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.17 07:26| 
 |
Rispondi al commento

2
4. Enrico sta sereno, Matteo sta Nazareno. Renzi vince le primarie Pd e diventa segretario. Giura che mai andrà al governo senza passare per le urne...Poi vede B. per il Patto del Nazareno e va al governo senza passare per le urne, ma solo per Verdini.Re Giorgio gli depenna Gratteri alla Giustizia e gl’impone la fissa della nuova Costituzione. Renzi s’inchina e si scava la fossa.
5. 80 euro, 40 per cento. Gli 80 euro alla vigilia delle Europee portano il Pd al 40,8%. Tutta l’Italia che conta salta sul carro del vincitore. Per tre anni Renzi può varare leggi vergogna à gogo (Jobs Act, art. 18, Buonascuola, salva-evasori, responsabilità dei giudici, bavaglio sulle intercettazioni, controriforma costituzionale, Italicum…), completando l’opera di B che le vota quasi tutte. Invece le leggi anticorruzione e antiprescrizione restano al palo: Verdini&Alfano non vogliono. Idem i tagli ai vitalizi. Il tutto a opera di una maggioranza illegittima che compra parlamentari un tanto al chilo: alla fine i voltagabbana saranno 345 (uno su tre) per 546 cambi di casacca (10 al mese): record mondiale.
6. Sergio la Mummia. Compiuta la missione di mandare al potere chi ha perso le elezioni per lasciar fuori chi le ha vinte e di sfasciare la Costituzione, Re Giorgio II abdica nel gennaio 2015. E arriva Sergio Mattarella: anche lui firma tutto, ma almeno tace. Promulga persino l’Italicum, anche se vale solo per la Camera (salvo poi piagnucolare perché le due Camere hanno leggi elettorali diverse), sperando che gli italiani si bevano le balle renziane sulla grande riforma costituzionale, imposta a colpi di maggioranza (finta), con forzature parlamentari mai viste (dissenzienti sostituiti in commissione, tagliole e canguri per strozzare il dibattito e cancellare gli emendamenti, minacce di non ricandidare chi non ci sta) e con una campagna di fake news e insulti ai “gufi”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.17 07:25| 
 |
Rispondi al commento

1
MAI PIÙ
Travaglio
La legislatura che sta per essere sciolta(si spera nell’acido)è stata una delle peggiori della storia repubblicana.Ma almeno un merito l’ha avuto:offrirci la galleria completa di tutti gli orrori che non vorremmo mai più vedere
1.La non-vittoria. Dalle urne del 2013 esce un’Italia tripolare: Pd+Sel,Pdl e M5S (più il centrino di Monti&C.).Nessun blocco ha la maggioranza.Bersani ammette che ha “non vinto” e fa un altro errore:chiede in streaming ai 5Stelle l’appoggio esterno al suo governo con ministri e programma non concordati con loro.La risposta del primo partito d’Italia è no....
2.La scarica dei 101.Napolitano ne approfitta e traffica per tagliar fuori i vincitori e riportare al governo i perdenti.Nomina dei “saggi” per dettare il programma al governo che non c’è.E i supporter suoi e dell’inciucio lavorano alla sua rielezione.Caduto Marini(?),il Pd sceglie per acclamazione Prodi:poi 101 o più franchi traditori Pd lo impallinano, ben sapendo che mai riesumerebbe B..Infatti il miglior candidato, Stefano Rodotà,uomo di csx proposto dal M5S e votato da Sel,viene ignorato.Tuttora il Corriere racconta la favola del “Parlamento incapace di eleggere un nuovo Capo dello Stato” e “costretto a rieleggere Napolitano”. Balle: Grillo nel 2013 dice che Rodotà sul Colle spianerà la strada a un governo di cambiamento.Proprio quel che non vogliono Pd,Pdl e Napolitano.Infatti B canta “Meno male che Giorgio c’è”
3.Napoletta.Re Giorgio II strapazza il Parlamento che l’ha appena rieletto e gli detta il menu delle cose da fare.Il nuovo premier è Letta, scelto da lui e da B.Il programma è un optional, infatti il suo governo non farà nulla,salvo riabolire l’Imu sulle prime case,anche dei ricchi, per tener buono il Pdl.Poi B è condannato in Cassazione ed espulso dal Senato e,per rappresaglia,lascia la maggioranza.Ma i suoi ministri,da Alfano in giù,restano incollati alle poltrone e fondano Ncd,salvando il governo Alfetta.Tanto sono tutti nominati col porcellum

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.12.17 07:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui le altre barche in tempo reale, fai click sulla barca

http://rolexsydneyhobart.com/tracker/


Una volta calcolato lo svantaggio (handicap ) della barca Mascalzone Latino è arrivata settima (per ora, si aspettano le altre barche che finiscano) battendo Wild Oats XI che ha tagliato il traguardo per prima ma è 15esima dopo aver calcolato il handicap (potrebbe peggiorare come arrivano le altre barche) e battendo LDV Comanche arrivata seconda ma è 19esima dopo aver calcolato il handicap .
E vaiiii...!
Classifica generale dopo aver calcolato il handicap .
http://rolexsydneyhobart.com/standings/?raceId=109&categoryId=484&raceTime=
qui il risultato
http://rolexsydneyhobart.com/the-yachts/2017/mascalzone-latino-32/

John Buatti 28.12.17 02:33| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica Italiana, nella seconda parte del secondo articolo costituzionale, richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale, ma l'articolo 1, 3 e 4, nonchè la prima parte del secondo articolo sono venuti meno.
Dopo tante angherie subite da parte di istituzioni canaglie, arriva il momento di pensare seriamente a tirarsi fuori da questo sistema per non sentirsi partecipi e complici dello sfacelo.
La voglia di ritirarsi in campagna ed essere solo un fantasma per gli aguzzini del fisco è molto forte.
Personalmente mi sto tirando fuori da questa oppressione ma rendersi indipendente è cosa ardua, d'altro canto la soddisfazione è grande.
Nella speranza di un ravvedimento degli elettori, rimando il passo decisivo alle elezioni.
Buona vita.
Serafino.

Serafino 28.12.17 00:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reddito di cittadinanza,aumento delle pensioni, con che soldi? Ce le da la banca europea? Ma per piacere. Se non si torna allo STATO SOVRANO con una sua moneta, sono tutte stronzate elettorali e i nostri politici lo sanno benissimo.

marco colliva 28.12.17 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Settant’anni fa è nata la nostra Costituzione. Il 27 dicembre del 1947 il capo provvisorio dello Stato De Nicola promulgava la Carta in una sala di Palazzo Giustiniani dopo 18 mesi di lavoro dell’Assemblea Costituente. Un testo che nasce dalle ceneri della Seconda Guerra mondiale, che detta diritti inviolabili e doveri inderogabili di ciascun individuo. Per celebrare il compleanno della nostra Costituzione, il Senato apre le porte della Sala in cui avvenne lo storico atto con una cerimonia, l’esposizione di documenti dell’epoca e la proiezione di un video.

*********

Certi politici dovrebbero avere più rispetto della Costituzione e non votare leggi anticostituzionali.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.12.17 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra leggi e nuove tasse: ​addio alla "svapata" libera

Lo Stato si prende anche il vapore. Sigarette elettroniche nel mirino del governo. L'allarme: a rischio trentamila lavoratori
Le sigarette elettroniche sono passate sotto il diretto controllo del Monopolio di Stato, esattamente come accade da sempre per il tabacco. Non importa se sono fatte di vapore, la legge dice che si può tassare anche quello. E così sta per avere inizio una guerra fatta di tutt'altro che aria ma combattuta a suon di leggi, sanzioni e ricorsi: da un lato lo Stato, che vuole fissare i paletti in un settore cresciuto a dismisura e finora senza regole chiare.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.12.17 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta piagnistei!
La rivoluzione si fa mettendo una bella X con la matita al posto giusto: Movimento 5 Stelle!
E poi basta con i piagnistei.....

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.12.17 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REDDITO DI DIGNITA'
Il berlusca continua a copiare come del resto ha fatto Renzi. Tutti hanno bocciato le proposte dei 5* e tutti in campagna elettorale le ripropongono. Non si rendono conto di quanto siano ridicoli- E poi parlano di incapaci!

giovanni ., Roma Commentatore certificato 27.12.17 21:13| 
 |
Rispondi al commento

... a quando il CHIP sottocutaneo ?

https://m.youtube.com/watch?v=84Cy5fTM0fY

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 27.12.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma De Luca lo avrà capito che il consiglio regionale campano non è il teatro S.Carlo?
Niente niente si crede di essere Crozza?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.12.17 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma Berlusconi avrà capito che è un ologramma di se stesso?
Niente niente si crede di essere il leader di FI?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.12.17 20:57| 
 |
Rispondi al commento

_....la realtà dei ''numeri''......altra cosa sono le ''speranze''...
...i ''portavoce'' & c sperano o vogliono realmente vincere? Voler vincere, con questa legge elettorale, è OBBLIGO allearsi con altra/altre forze politiche....


http://bit.ly/2E4m3if


http://www.linkiesta.it/it/article/2017/10/13/laccordone-sulla-legge-elettorale-mette-i-cinque-stelle-con-le-spalle-/35824/

Tony 27.12.17 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma Gentiloni ha capito che è il nulla della rappresentanza del nulla?
Niente niente si crede di essere il premier?
Finiamola con questa farsa torna a fare quello che facevi prima e cioè il nulla.
Nulla eri e nulla sei rimastoI tuoi compagni hanno fatto solo finta di investirti di qualcosa ma loro lo sanno che sei il nulla allo scopo.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 27.12.17 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

---CRIPTOVALUTE; PROVE GENERALI PER LA SOSTITUZIONE DELLE BANCONOTE---

Stanno facendo le prove generali per il "grande salto": l'eliminazione del denaro, così come ora lo conosciamo.
L'attuale denaro mostra ancora un punto debole per chi lo produce e ce lo "presta" a caro prezzo: può essere prelevato dalle banche, dove ci hanno insegnato a depositarlo, perdendone la proprietà provvisoria (art. 1834 CC). Se i cittadini s'incazzano, possono prelevare il denaro dalle banche e metterlo in cassetta di sicurezza o "sotto il materasso", mettendo in grave difficoltà il Sistema, togliendole l'arma più potente: il denaro.

Come pensa di risolvere il problema il Sistema? ELIMINANDO IL DENARO COME LO CONOSCIAMO E SOSTITUENDOLO CON I BIT!

Il popolo non avrebbe più scampo. Il denaro, sotto forma di bit elettronici, i cittadini potrebbero conservarlo in "portafogli virtuali" solo in Internet. Non potrebbero mai più prelevarli e al massimo potrebbero "spostarli da un "portafgoglio" ad un altro: Vittoria totale su un popolo che non accetti la sudditanza al Sistema.

Voi credete che il Popolo lo capisca? osservateli con quanto orgoglio cercano di pagare ogni cosa con una tesserina magnetica? C'è chi vorrebbe pagare persino il caffè con i bit.

Poveri rimbambiti!


C'è qualcuno che abbia voglia di rilanciare lo studio delle basi della lingua latina nelle scuole? Se sì, mi contatti via email: rcnico@tin.it

Nicolini Romano 27.12.17 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PD regala...

Esplode, violenta, la rabbia sui Social per l’incredibile gesto del Pd che, proprio sotto le feste di Natale, con la complicità dei Verdiniani, ha sfilato dalle tasche degli italiani 3 milioni di euro per regalarli alla società di un ex-democristiano, ex-ministro di un governo D’Alema e poi candidato (trombato) della Margherita. Un vero e proprio scippo, scoperto dall’agenzia di stampa Agi, nella ingenua convinzione che nessuno se ne accorgesse. Già perché il regalo di Natale fatto dal partito di Renzi e dai verdiniani all’ex-diccì schierato poi con Tabacci, era stato mimetizzato fra le pieghe della legge di bilancio con un comma che prevede un contributo di 3 milioni di euro a favore di una società privata chiamata a «promuovere il modello digitale italiano» la IsiameD, nata come acronimo di Istituto per l’Asia e il Mediterraneo e, poi, curiosamente convertita al digitale lo scorso luglio con il nome di Isiamed Digitale.

L’emendamento, spuntato al Senato e passato senza modifiche alla Camera, era stato voluto dai senatori campani Pietro Langella e Antonio Milo di Alleanza Liberalpopolare-Autonomie per «affermare un modello digitale italiano come strumento di tutela e valorizzazione economica e sociale del made in Italy e della cultura sociale e produttiva della tipicità territoriale» con un «contributo pari a 1.000.000 di euro per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020».

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.12.17 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DECONTRIBUZIONE:
E cioè: quand’è che qualcuno pagherà i contributi per questi lavoratori? Se passano da un lavoro all’altro senza che vengano mai versati i contributi, come sarà finanziata la loro pensione? I contributi saranno coperti dallo Stato? E con quali risorse? Oppure nessuno pagherà mai questi contributi e i lavoratori non matureranno una pensione per i periodi di lavoro “in decontribuzione”? E quando dovranno andare in pensione come faranno?
Ma soprattutto, qualcuno ci ha pensato? Qualche giornalista se lo è chiesto e, soprattutto, lo ha chiesto? Perché a me pare proprio di no.
http://libernazione.it/e-i-contributi-chi-li-paga/

antonnio d., carrara Commentatore certificato 27.12.17 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO STATO STA DISTRUGGENDO LA CLASSE MEDIA

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 27.12.17 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bocciata in Trentino Alto Adige e in Basilicata. Renzi aveva suggerito Ercolano, una location un po' fuori porta. Arezzo non è stata mai in discussione dal momento che la Boschi perderebbe facilmente contro la sfidante Letizia Giorgianni, leader dei risparmiatori truffati di Banca Etruria.

E così l'idea di Lucca. A tirarla fuori, secondo quanto scrive Libero, sarebbe stato Denis Verdini.

*******

E se lo consiglia Verdini.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.12.17 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è il paese con la più alta tassazione, il motivo è semplice, con i nostri soldi paghiamo tutti gli stipendi e le pensioni d'oro dei politici attuali e ex politici.

VERGOGNA STATO.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 27.12.17 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Ancora stangate ? Non ce ne hanno date già abbastanza ? Guardate che oltre alla disoccupazione e alla povertà (quella vera) in aumento, c'è da prendere in considerazione anche l'aumento della povertà di chi un lavoro ce l'ha. Quest'anno, per il secondo anno consecutivo, nella busta paga del mese di dicembre di molti lavoratori le trattenute hanno largamente superato lo stipendio netto. E fra mutuo (o affitto) e bollette in molti casi (come nel mio) se n'è andato tutto il mensile compresa la tredicesima. Questa cosa è una follia, è inaccettabile e questa situazione non è più sostenibile. Per quanto mi riguarda la misura è colma. Se non cambierà qualcosa, se non verrà riequilibrata la forbice salari/costo della vita, anche chi lavora sarà costretto a delinquere per arrivare a fine mese. Vi sembra normale ? Personalmente a 53 anni suonati sono più povero di quando ho iniziato a lavorare 30 anni fa e non ho cambiato stile di vita. Non bevo, non fumo, non vado mai al cinema, non vado quasi mai al ristorante e mi posso permettere solo una vacanza all'anno di una settimana. Tutto questo pur lavorando a tempo indeterminato. I governi ci spremono come limoni e il più a lungo possibile (vedi il pensionamento sempre più un miraggio), mentre i politici fanno la vita da nababbi e vanno in pensione dopo meno di 5 anni di "lavoro" in Parlamento. Ora basta.

alessandro del grande Commentatore certificato 27.12.17 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci meritiamo questo e altro , e arriverà ! Siamo pappemolle senza spina dorsale che subiscono tutto , dalle tasse mascherate ai nigeriani che arriveranno in aereo su invito personale di Minniti . Dobbiamo morire e moriremo offrendo le terga al nemico . Mi sembra chiaro che stanno grecizzando il Paese se non peggio , la cospirazione in atto tende a un obbiettivo chiaro : fare dell'Italia il letamaio d'Europa ! Ad minora !

vincenzodigiorgio 27.12.17 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Oggi festeggiamenti dei 60 anni della COSTITUZIONE.... pure gli ipocriti :quelli che la volevano stracciare e che fortunatamente hanno perso.
Che vergogna!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.17 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...stamo ar punto che manco co' 'e mutande de ghisa misto kevlar, poj sta' sicuro: 'na vita a pensa' che risparmia', mantene' 'no stile de vita modesto, normale, nun spreca' 'nsomma, te avrebbe mantenuto ar riparo da 'e preoccupazzioni e da l'esattori d'o sceriffo de Nottingham de turno, e 'nvece, no: nun te poi gira' n'attimo chè subbito t'ariva er cetriolo, anzi, 'na tempesta de cetrioli, n' tornado, de cetrioli: a vorte, penso che fa 'a vita d'o zingaro, nun sara' 'na bella cosa, ma armeno nun t'arzi ar mattino co' 'a paura der Cetriolo Maximo.....( quello che è ggià arivato a 'i Greci.....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.17 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono i colpi di coda... da una parte le marchette elettorali e dall'altra il salasso da spartirsi!

Patrizia M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 27.12.17 18:56| 
 |
Rispondi al commento

ciao Blog

strano che aumentino le tasse le imposte e tutti i balzelli vari che incidono sul bilancio familiare quotidiano

eppure sono decenni che gli eletti promettono di ridurle
come hanno promesso di ridurre il famoso debito pubblico, gli enti inutili e quant'altro

tutto normale, tutti abituati oramai
l'importante è sperare che le pensioni minime magicamente passino a mille euri che il pil è in aumento, e milioni di posti di lavoro sono disponibili...

forse l'unica cosa che la politica in italia ha ridotto da decenni, è la condizione dell'italia, l'ha ridotta male.

(i ristoranti sono tutti pieni...)

psichiatria. 1 27.12.17 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S ha previsto tutto nel programma. “
http://www.movimento5stelle.it/programma/index.html
C'è anche la “Riscossione giusta”...
E chi decide cos'è “giusta”?
A me non piacciono pagare le imposte, ne ho già pagate tante. Penso che sia giusto che non deva più pagarle.
W M5S
(postilla: è scritto “PROGRAMMA PARZIALE 19.07.17”. Speriamo che il M5S non cambi idea...)
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 27.12.17 18:12| 
 |
Rispondi al commento

CHI VOTA PD O FORZA ITALIA , MERITEREBBE DI PAGARE 5MILA EURO AL MESE DI LUCE, 5MILA EURO AL MESE DI GAS, 5MIAL EURO AL MESE DI RIFIUTI, MERITEREBBE UNA NUOVA TASSA AL MESE, MESSA DA CHI LORO VANNO A VOTARE......

fabio S., roma Commentatore certificato 27.12.17 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidero parlare a voce con uno di voi che intenda seriamente sostenere la reintroduzione dello studio delle BASI della lingua latina nelle scuole. Mio cellulare: 339 84 12 017

Nicolini Romano 27.12.17 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamo di di buone notizie.

I PIÙ RICCHI DEL MONDO SONO DIVENTATI PIÙ RICCHI DEL 23% NEL 2017.

I Paperoni mondiali si arricchiscono: nel 2017 la loro fortuna è aumentata del 23%. Complessivamente i 500 uomini più ricchi al mondo hanno 5.300 miliardi di dollari, ovvero 1.000 miliardi di dollari in più rispetto allo scorso anno.
W i ricchi, che producono ricchezza!!
Che poi finisca tutta nelle loro tasche (e la disparità sociale aumenti) è un dettaglio insignificante.

Al. P. Commentatore certificato 27.12.17 17:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Me collego a la cara Mariapìa: rega', ce sta n' probblema enorme, n'elefante in cristallerìa che 'sti governi de cacca s'ostinano a ignorà: ce stanno laureati che so' pagati a 5/6 euri a l'ora, entranno perciò in diretta competizzione co' 'i schiavi ne' 'i campi de cotone: ho conosciuto infermieri laureati costretti a lavorà pe' "cooperative" ("cooperative" un cazzo) nel'assistenza domiciliare integrata co' orari infami e pagati davero a livello "schiavo": ma come cazzo se fa, seconno voi, e poi lamentarse, se questi poveracci se ne vanno????

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.17 17:18| 
 |
Rispondi al commento


Ogni volta che un ragazzo è costretto ad abbandonare l’Italia per cercare all’estero il diritto di vivere dignitosamente, avrei voglia di commettere una strage di questi ridicoli coglioni detti politici. Come possiamo sopportare che la nostra gioventù abbandoni il proprio paese, i genitori, gli amici per colpa di un governo di scemi e criminali che sta uccidendo il paese più bello del mondo?
Purtroppo la nostra nazione pur essendo la più amata dalla natura, che le ha regalato una bellezza folgorante, una nazione baciata e illuminata dal sole ogni giorno, protetta dal freddo dell’inverno da grandi massi dietro le sue spalle, accarezzata sui fianchi dal mare e graziata nel partorire geni in ogni campo.
purtroppo l’idiozia o la bestialità di qualche suo figlio nato tarato nel cervello e nell’anima, che purtroppo con la loro arroganza, ferocia e immoralità, riescono a sottomettere milioni di cervelli e saccheggiare la loro stessa madrei. E’ necessario che la parte sana dei cittadini si adoperi per sradicare questa erbaccia invasiva che rischia di soffocarci tutti.
Questa nostra bella Italia ha partorito figli come Leonardo, Dante, Michelangelo, Francesco d’Assisi e migliaia di menti che tutto il mondo ammira anche dopo tanti secoli e non possiamo permettere a quattro zoticoni fuori di testa, di distruggere tutto ciò che nei secoli questi geni ci hanno regalato. Dobbiamo unire le forze e ribellarci. Dobbiamo riprendiamoci quel coraggio che ci hanno tolto, dobbiamo riappropriamoci della nostra dignità e lottare con le unghie e coi denti per cacciarli dal nostro paese, visto che non ne sogno indegni. Non lasciamoci spaventare dalle forze dell’ordine (disordine) lottiamo anche contro loro fino a quando non avranno capito che non possono e non devono essere al servizio del potente di turno, ma porsi finalmente al servizio della MADRE PATRIA E DEI PROPRI FRATELLI.
Sono certa che prima o poi dinanzi alla nostra volontà di voler restituire la dignità
(continua sotto)

Maria Pia Caporuscio 27.12.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma rega', c'era puro quarcuno che ce credeva?? 'A tecnica è sempre 'a stessa, quella de "l'inculata silenziosa": ve faccio n'esempio pratico toccato ar sottoscritto; dunque, faccio 'na pratica ar Comune e me fanno paga' 25 euri pe' "diritti de segreterìa"; beh passano sei mesi e me ariva 'na letterina dove er Comune me informa che 'i diritti de segreterìa erano passati da 25 a la bellezza de 150 euri; ora , a parte er "lieve" aumento de 'sti cazzo di "diritti" (tojamo 'i diritti a tutte 'e Segretarie, 'azz, famole schiave), aumenti fatti senza avviso o spiegazzione, de entità arbitraria e der quale nun saprai mai come ce se ariva a calcolarli, de 'sti cazzo de aumenti de 'e tasse locali dicevo, che te toccano comunque 'a busta paga, nun se ne parla mai........(dateme n' mitra.....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.12.17 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella ha detto che darà l'incarico di governo soltanto se si andrà la con l'accordo già fatto.
Lo sappiamo che questo Presidente è esponenzialmente di parte.
Io non me ne intendo molto, ma mi pare di ricordare che, quando il pdr dà l'incarico a qualcuno è perchè l'incaricato deve sondare e verificare cosa può fare e quindi chiede la fiducia.

Veronica2 27.12.17 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cottarelli e Perotti sono stati fatti fuori perché avevano fatto un lavoro meticoloso e preciso. Una vera maledizione. Tagliare le sacche di spreco significa tagliare consenso, cosa insostenibile per un regime che sopravvive grazie al clientelismo e alla de-meritocrazia. La fiscalità generale deve rimanere altissima per oliare gli ingranaggi di questa schifosa pesante macchina strangola popolo.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 27.12.17 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando la merda acquisterà valore,
i poveri nasceranno senza culo.

(Traditional)

bruno leonardi 27.12.17 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STANGATA DI FINE ANNO, STANGATE TUTTO L'ANNO!

“Casette per sfollati costate fino a 6.750 euro al mq”

Ma 'ndo caxxo volemo annà?

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Chi l'ha ordinate, chi l'ha costruite, chi l'ha montate?

Ci sono nomi e cognomi, basta andarli a prendere, il resto chiacchiere.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.12.17 15:50| 
 |
Rispondi al commento

"Bisogna prendere il denaro dove si trova: presso i poveri. Hanno poco, ma sono in tanti."
(Petrolini)

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 27.12.17 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con questi buffoni della politica che dal 1948 ad oggi si sono solo arricchiti mangiando, bevendo, prendendo per il culo il popolo italiano, distruggendo il paese.
Ho i coglioni a mongolfiera perché quando cerco di ascoltare qualche notizia mi trovo costretto ad assorbirmi i discorsi dei buonisti e dei cialtroni di questa specie di paese che continuano con il loro bla bla a rincoglionirci con lo ius soli.
Quale credibilità può avere la Boldrini di parlare di ius soli quando è stata quella che per la prima volta in Italia ha usato la tagliola in parlamento contro le opposizioni?
Solo il fascismo ha fatto peggio di lei. E come può Grasso accettare questo personaggio all'interno del suo movimento politico?
Mai e poi mai sarò d'accordo con questa porcheria che è lo ius soli. Se tanto ci tengono questi stranieri possono ritornare nei loro ricchi e prosperosi paesi. Costoro portano in Italia solo il peggio che può generare il genere umano.

saverio battaglia 27.12.17 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VESTITO INESISTENTE
E’ incredibile la capacità dei renzioti che insistono nell’oscurare alle loro stesse menti gli errori clamorosi di Renzi e i suoi delitti verso la legge o verso il popolo italiano: il suo accanimento nel distruggere la democrazia, l’attacco violento alla Costituzione, il suo carattere dittatoriale e fascista, il modo con cui ha spinto alla scissione e demolito il suo stesso partito, la crisi in cui ha buttato l’Italia, la sua incapacità assoluta di governare con giudizio e buon senso, il servilismo verso banche e finanza, la sua nullità in Europa, la mancanza di qualsiasi piano serio di ripresa unita alla megalomania delle spese inutili, la distruzione dei diritti del lavoro, lo scandalo Consip, gli scandali di banca Etruria e Banche venete, gli 86 miliardi regalati alle banche in cambio di niente e senza correggere niente, gli errori plateali di Padoan che ci ha fatto perdere 30 miliardi per la sua incapacità e lentezza, la firma di Triton che ci butterà addosso i migranti di mezza Africa, la guerra inedita in Siria, i 120 reati depenalizzati con l’accorciamento delle prescrizioni, l’insieme costante di menzogne, balle, diffamazioni, intimidazioni, censure… tutto dà l’idea di una mente impazzita o malefica che peggio di così non poteva fare. Renzi è stato il peggior capo di Governo italiano del dopoguerra. Ma le menti accecate dei suoi cloni ancor oggi non vogliono riconoscerlo. Il re è nudo e ancora si pavoneggia in un vestito inesistente, ma i renzioti quel vestito fingono ancora di vederlo nello sghignazzamento generale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 27.12.17 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
E Berl....ha detto che vuole toglere le tasse e 1000€ a tutti. Avanti così che tanto noi crediamo a tutto, siamo molto fiduciosi nelle promesse dei nostri politici. Naturalmente le tasse le pagheranno come sempre i pensionati e lavoratori dipendenti, tutti gli altri pagano quello che vogliono. Quali sono le proposte del M5S?

Spero che i blog siano in futuro più seri di quelli dello sport e altri perchè se si continua così vedremo un blog su come passare le ferie estive, montagna o mare? Questo è il problema!!!!

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 27.12.17 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che nessuno la ricorda..quella che dovrebbe essere oggi (e sempre) la pietra di paragone di qualsiasi politica che abbia a cuore la vita e il destino dei propri cittadini

https://twitter.com/AttuareCostituz/status/945952273758375936

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 27.12.17 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le elezioni politiche il Presidente Repubblica Dovrebbe dare l'incarico nuovo governo al partito che e' più votato e nel caso il m5s ma può essere che sia l'incarico a chi riesce ad avere una maggioranza come pip essere Renzi con inciucio Berlusconi e magari riescono a fare un governo.
noi m5s dobbiamo stare attenti a questo fatto per non essere fregati e quindi dobbiamo pensare a qualche eventuale alleanza con politici per bene e ce ne sono diversi.

Franco Rinaldin 27.12.17 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Della serie..." NON AUMENTEREMO LE TASSE".....ladriiiii!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.12.17 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori