Il Blog delle Stelle
Votare Pd è votare Forza Italia: in Sicilia ci sono le prove

Votare Pd è votare Forza Italia: in Sicilia ci sono le prove

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 74

Giancarlo Cancelleri aveva proposto ai siciliani un programma fatto di eliminazione dei privilegi, lotta alla mafia, sostegno alle imprese e vicinanza ai cittadini e abbiamo ottenuto il 35%. Musumeci invece proponeva Miccichè che appena eletto presidente dell'assemblea con i voti del Pd ha dichiarato che non taglieranno i faraonici stipendi, quindi figuriamoci se toccheranno i vitalizi, ma in compenso metteranno mano alla commissione antimafia.
Hanno vinto grazie agli impresentabili arrestati e condannati e a una miriade di liste. Oggi la maggioranza di centrodestra ha già perso la Lega ed è tenuta in vita dai voti del PD che hanno contribuito all'elezione di Miccichè come presidente. Questo non sorprende. Forza Italia e Pd hanno lo stesso programma: tenere in vita il sistema morente. Il 4 marzo si sceglie tra il programma di cambiamento del MoVimento e il programma di immobilità di Pd e Forza Italia. Solo che diversamente da quanto accaduto in Sicilia loro non avranno la maggioranza. Nella prossima legislatura, l'unica possibilità per gli altri partiti è quella di sostenere un governo 5 stelle. Questa legge elettorale era stata progettata per far mettere insieme Pd e Forza Italia. Oggi il Pd è al 20%, Forza Italia al 15%. L'incastro è impossibile. L'unica occasione di stabilità siamo noi. O sostengono noi o si torna a votare. Decideranno in fretta. Perché faremo un appello a tutti la sera delle elezioni e chiederemo cosa vogliono fare.
Luigi Di Maio

di Giancarlo Cancelleri

Oggi la Sicilia è tornata indietro di 10 anni. Era il luglio 2006 quando Gianfranco Miccichè fu eletto per la prima volta presidente dell'Ars. 11 anni dopo è di nuovo lì, e con lui tutto quel sistema politico che ha distrutto la nostra isola.

Quando in campagna elettorale vi dicevamo che la Sicilia correva il rischio di sprofondare nel passato non scherzavamo. Non scherzavamo nemmeno quando dicevamo che votando il Pd avreste votato Miccichè: oggi infatti la sua elezione è avvenuta grazie ai voti del Partito Democratico. Un Renzusconi in salsa sicula che anticipa quello che succederà a livello nazionale.

L’unica consolazione è che stavolta ci sarà il Movimento 5 Stelle a vigilare.
Fermeremo ogni loro porcata. Oggi ad esempio abbiamo smascherato il deputato di maggioranza che ha mostrato la scheda col proprio voto (segreto) a un assessore di Musumeci per dimostrare la sua obbedienza al partito. Ci sono insomma tutti i presupposti per farci rimpiangere Crocetta. Il che è davvero terrificante...

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Dic 2017, 10:35 | Scrivi | Commenti (74) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 74


Tags: forza italia, m5s, miccichè, musumeci, pd, renzusconi, sicilia

Commenti

 

E' la quarta volta che perdo tempo su questo blog cercando di inviare un commento, pur essendomi iscritto regolarmente ed essendo, sempre da regolamento, certificato. Mentre sto battendo il testo, lo stesso, improvvisamente scompare, e devo ricominciare da capo.
Adesso basta.

mario bonelli 26.12.17 04:11| 
 |
Rispondi al commento

L'abbiamo voluto noi siciliani e adesso ce lo teniamo....siam fatti così...ci autocrocifiggiamo...e ci piace pure...ne traiamo godimento.....

matteo cortina 21.12.17 18:41| 
 |
Rispondi al commento

La maggioranza degli italiani venderebbe la propria madre per un mozzicone di sigaretta. La Sicilia ne ha dato l'esempio. Viva lo status quo che permette ai papponi ed ai parassiti di continuare ad arricchirsi e farsi i cazzi loro e possono sempre ringraziare i coglioni che li votano sempre per uno schifoso mozzicone di sigaretta. Siamo un paese con una maggioranza di zombi che camminano.
Viva la Repubblica delle banane.

saverio battaglia 21.12.17 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutto il blog, di seguito vi riporto le parole "famose" di sbalvini:
"Escludo l'appoggio della Lega a un governo Di Maio. Basta vedere Spelacchio a Roma, come governano le città".
Parla lui, da che pulpito viene la predica.

M5S Sempre

maurizio d., Terracina Commentatore certificato 20.12.17 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia possono raggiungere il 40%, stiamo attenti.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 19.12.17 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Difficille far capire ai dirigenti ed elettori del PD che questa ideologia insieme a quella di destra sono definitivamente finite. Sono improponibili alle nuove generazioni. In Italia non nasceranno piu' leader di sinistra e destra perche' le condizioni sociali e storiche sono cambiate. Renzi rappresenta l'ultima pedina, la peggiore, prima dello scacco matto. Chi si propone in questi due schieramenti ha solo knteressi personali, neanche di partito. La difesa dei piu' deboli la fanno il rispetto delle leggi e della Democrazia che i partiti hanno dimenticato. Renzi bestemmia quando dice di essere di sinistra, non sa proprio cosa dice. Ellettori salvatevji. In 30 gg prima delle elezioni sono nati 10 nuovi partiti. Ma sono sempre gestiti dalle stesse persone. Ragazzi RIVOLUZIONE NO LIMIT.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.12.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Discutere liberamente sulle nostre regole è sempre un bene e ci fa crescere e approfondire meglio ogni cosa. Ma non cadiamo nell’errore di chiamare fanatico o pappagallo chi queste regole le ha comprese, condivise e sposate e non le vuole certo cambiare.

Il fanatico è colui che è spinto da una passione cieca. Il pappagallo ripete le parole di un altro senza capirne il senso.

Chi invece ha condiviso e sposato le poche regole fondanti della nostra comunità lo ha fatto solo perché ne ha visto l’enorme portata, ne ha compreso la vitale importanza, ne ha colto il senso geniale e strategico. Le ripete e le mantiene ferme perché sa bene che esse sono le colonne portanti di una comunità che se le è date, che si basa su di esse e che sussiste proprio in virtù di esse. Voler cambiare le regole è voler cambiare comunità.

Il MoVimento non sposerà mai alcun atteggiamento ambiguo o opportunistico, nessun mutamento di opinione a seconda della convenienza, nessun Giano bifronte.

Ripetere parole come queste che ora seguono non è da pappagalli o da ciechi fanatici, ma è semplicemente gridare l’essenza della propria identità:

“Il MoVimento 5 Stelle è una comunità di cittadini fondata su delle regole. Sono poche, chiare e semplici. Proprio per questo inamovibili” (L’Insonne).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.12.17 00:07| 
 |
Rispondi al commento

I mentitori seriali vogliono riportarci indietro. Mentono sapendo di mentire per riprendersi la scena, ma hanno abusato degli italiani e promettono cose che non manterranno. Se li conosci e continui a credere alle loro promesse, per paura non avremo altre possibilità, diventeremo schiavi noi con i nostri figli e nipoti. Dopo le elezioni destra e sinistra accumunati dai medesimi interessi di potere si rimetteranno insieme, e potete starne certi che questo paese diventerà sempre più povero. Non abbiamo alternativa o noi m***** o loro PD_FI_DC...

Vincent C 18.12.17 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera al nostro presidente della Sicilia Giancarlo cancelleri e a tutti il MV5S di Beppe Grillo Davide Casaleggio. Io sono in dignato di questo burattinaio sinistra e destra, senza vergogna, le loro porcate, giocare sporco grazie quella parte del popolo siciliano frutto della loro ignoranza, di quello di non andare a votare, accettando il ricatto della vera mafia Massoneria contro l'interesse di loro stessi vivendo sempre sotto ricatto, io non riesco più a scrivere, ma la mia ultima parola mi chiedo perché!!! Questa parte del popolo siciliano forse non ha capito la parola dignità e libertà. Non possono fregarsene delle persone intelligenti Siciliani orgogliosi di combattere lo stato Mafia Massoneria P2 di Giorgio Napolitano berlusconi Dell'utri Verdini Alfano Miccichè soprattutto i traditore come Crocetta Pd da inciuci molto meschino e questo grazie hai meschini come loro quello di non andare a votare nascondendo come vigliacchi da sempre tenendo questa meravigliosa terra la SICILIA più bella del mondo lasciando in mano hai criminali. Rifiutando il cambiamento del MV5S con Giancarlo cancelleri chiedo perché??????
Franco WMV5S buona serata

Franco iannucciello 18.12.17 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma è possibile non capire cosa vuol dire Di Maio,quando dice governeremo con chi ci stà. Ha detto che la sera dopo le elezioni a seconda dei numeri che usciranno, in altre parole se non arriviamo ad avere la maggioranza. Il M 5S farà un appello alle forze politiche e proporrà il suo programma , con chi ci sta si comincerà a discutere alla luce del sole sulle cose da fare. Non si faranno accordi sulle poltrone, tipo ma se noi ti appoggiamo ,quanti ministri,quanti sottosegretari ecc. ci dai? Sarà un dibattito aperto e comprensibile a tutti i cittadini . Questo vuol dire con chi ci stà. E così. diffcile da capire?-

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.12.17 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono nati politicamente morti, e se ne disinteressano godendo dei privilegi che dovranno spartirsi tra di loro che li hanno presentati.

Enrico Duri 18.12.17 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Oggi uno di meno alla greppia.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.12.17 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante precisazioni inutili!

Chiedere a "chi ci sta" di governare col M5S, ma...

Chiedere l'adesione a "chi ci sta", ma...

Chiedere...

Ma insomma! Vogliamo provare a governare o no?

E allora o troviamo e applichiamo le strategie vincenti (senza "dritti nè fessi") x sottrarre finalmente lo scettro ai soli "noti" o ci crogioleremo nell'ipocrisia del "così è" e, pur essendo la prima forza politica del Paese, il M5S continuerà a fare l'opposizione di sempre!!!!

"Quasi quasi lascio tutto e... Amen!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 18.12.17 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Due mandati , ma anche tre se serve, la Casta si scatenerà e farà di tutto e di più, serviranno anni per ridurla a miti consigli, solo degli esperti che conoscono bene la politica possono affrontare tutto ciò che gli si prospetterà.

Roma insegna,
stavano facendo diventar matta la Raggi questi indegni, c'è voluto più di un anno per rendere le cose accettabili.

I ragazzi del Movimento sono un argine contro il malaffare, bisogna sostenerli, proteggerli, aiutarli.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A. VR 18.12.17 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Di Maio ha detto che farà un governo con chi ci sta,
----------- VA BENE COSI' ------------

Non possiamo perdere nessuna occasione per governare, l'importante e che non ci sia un mercato delle poltrone, si dovrà ragionare solo ed esclusivamente sui programmi.

Grillo Casaleggio siete dei GRANDI.

Di Maio diventerai il primo presidente dell'Italia liberata.

W M 5 * * * * *


Vincenzo A. VR 18.12.17 16:11| 
 |
Rispondi al commento

La fanciulla d'Arezzo ha chiesto a Babbo Natale un paio di ginocchiere nuove, tipo Monica lewinsky,........le elezioni si avvicinano, il "bomba" le ha promesso il rinnovo dell'elezione in parlamento. Lei si deve sdebitare in qualche modo....Ha gia' comprato il cuscino da mettere sotto la scrivania del bullo di Rignano.........

Lulu' il gay 18.12.17 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Diversi politici lo hanno sempre detto e cioè che le istituzioni a Roma sono una fogna. Infatti a Roma ci sono i presidenti. i ministeri con i vari ministri e le varie istituzioni parlamentari, giudiziarie ecc. con i vari dirigenti e funzionari superpagati che ne fanno di tutti i colori come ricatti, corruzione, favoritismi, raccomandazioni ecc. e tutto questo e' fatto da personaggi soprattutto meridionali i quali tra l'altro danneggiano anche il sud non dando i soldi che servono riducendo male il sud che così si affida e vota la mafia con grande danno per tutto il Paese!
Non sono antimeridionalista ma per il bene dell'Italia bisogna cacciare subito questi indegni meridionali e salvare così l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.

Franco Rinaldin 18.12.17 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Le prove, per essere precisi,sono iniziate con D'Alema nel 1994 quando non hanno dato seguito, ad una sentenza della Consulta che vietava ad un "privato"(B) di detenere più di due reti.Nel febbraio 2002, quel grande statista ,tutto "fosforo" di Violante, con il suo intervento ha dichiarato al MONDO,che il matrimonio era stato fatto e che il pregiudicato, poteva dormire sonni tranquilli.Sono anni che diciamo che il pdl e il pd,sono la stessa cosa,anche il vecchio barbuto ex ?fascista, c'e l'ha in questi giorni confermato. Con il passare dei giorni e l'avvicinarsi delle votazioni,vedremo questa accozzaglia ,sempre più unita e disperata, in attesa del requiem (per loro) del 4 marzo.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.12.17 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire la mia sul vincolo di mandato: la legislatura dura 5 anni, due legislature durano 10 anni, se una legislatura o un mandato , hanno durata inferiore anche di un giorno, è logico che chi viene eletto nel m5s si può ricandidare.
Diversamente i partiti per togliersi di mezzo il m5s, andrebbero a votare ogni 2 mesi.
Quindi non facciamo confusione, non prestiamo il fianco a chi ci vuole annientare.
Il m5s è unica alternativa al sistema.


Due mandati e e non 10 anni?
Mahhh…
I nostri costituenti non misero il vincolo di mandato perchè erano galantuomini e per il loro alto senso della politica e della onestà intellettuale.
Se oggi ritornassero in vita ,visto come sta andando la politica,metterebbero immediatamente il VINCOLO.
Per quanto sopra ritengo che Grillo ed il movimento pur decidendo a suo tempo un vincolo a due legislature e sottoscritto dalla base,si sia reso conto di prestare il fianco ai Partiti.
A questi politici non gli par vero potersi disfare dell’avversario con le sue stesse armi.
Senza colpo ferire il Movimento si troverebbe, allla prima crisi di governo,dei suoi uomini mogliori.
Perché gli altri non parlano del vincolo,perché non lo criticano,se ne guardano bene,sperano molto nella coerenza del Movimento.
Insomma un carachiri benvisto dagli avversario.
Vogliamo disilluderli?
Certamente…andiamo con i 10 anni… i Politiici si dovranno trovare nella prossima legislatura gli stessi e non nuovi pivelli ….”impreparati” come dicono loro.
So di Toninelli che su Rousseau,sta facendo formazione,ma ritengo che questo sia insufficiente:dobbiamo combattere contro i “volponi” trentennali della politica,quindi dovremo essere sempre più agguerriti e preparati.
BEPPE,metti in rete il problema,diamo loro una delusione.
Ridiamo importanza ai vari incarichi elettivi…Presidente di Regione,Consigliere comunale,Sindaco ecc…valorizziamo questi nostri sforzi..e lo mettiamo in quel posto alle aspettative di lor signori.
Beninteso che tutto ciò non per interessi di bottega,ma solo nell’interesse dei cittadini Italiani.
Il fine giustifica il mezzo e i cittadini hanno capito che comunque vadano le cose …noi siamo diversi dalla Partitocrazia.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.12.17 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No assoluto all'Europa e all'euro , due trappole micidiali ! Dobbiamo tornare alla lira e alla sovranità nazionale senza la quale continueranno a fare di noi carne di porco !

vincenzodigiorgio 18.12.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo da siciliano che ha votato il M5s che posso dire riguardo la Sicilia:ognuno ha il Messico che si merita.
Anche l'Italia ha il suo Messico.

Arturo Riccobono 18.12.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento

C'era anche prima le prove...ma queste sono prove-provate...Bindi....amore stai ancora muta?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.12.17 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Sicilia, alle ultime elezioni ha dimostrato di non voler cambiare.

Ha vinto il partito degli astensionisti. Ora è governata dai soliti noti che non sposteranno un filo d'erba.

Non vi lamentate siciliani, avete avuto un'opportunità che non avete saputo cogliere.

Potreste essere una regione ricca e invece vi manca l'essenziale, potreste essere liberi e invece avete scelto, ancora una volta, di essere schiavi.

Contenti voi...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.12.17 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-CHE COSA E' LA POLITICA? A QUESTA DOMANDA OCCORRE RISPONDERE PER FARE SCELTE-

La politica è coerenza duttilità, comprensione del tempo che si sta vivendo, per immaginare il tempo futuro; un ossimoro? Forse, visto che in alcuni casi la politica è la prosecuzione della guerra con altri mezzi. SIAMO IN GUERRA, QUANTE VOLTE LO ABBIAMO SCRITTO E AFFERMATO?

"Leggo sul televideo la strepitosa dichiarazione di LUIGI DI MAIO:
"O il M5S arriva al 40% dei voti o il partito chiederà di allearsi con CHI CI STA!" (l'importante è che gli intenti siano simili!)
FINALMENTE!"

Io la dichiarazione l'ho ascoltata direttamente da Di Maio e non l'ho trovata scandalosa: Di Maio vuole governare e dettare le condizioni.

MA... MA..., NON CI SI DOVEVA ALLEARE CON NESSUNO, PENA LA SCOMPARSA DEL M5S? CHE SCANDALO!

Le rivoluzioni non le hanno mai fatte i popoli, ma solo piccole parti del popolo più evolute e che si sono servite di un popolo come mezzo per realizzare la rivoluzione; per fortuna!
La rivoluzione non la stanno facendo coloro che aderiscono al M5S, ma la stanno facendo Beppe Grillo e G.R. Casaleggio. A loro va concesso il diritto di dire una cosa e, se lo ritengono opportuno anche il suo contrario. A loro io concedo ogni diritto.
Io a loro concedo persino un diritto a delinquere, figuriamoci se cambiassero la loro tattica di "guerra".
"Del resto, non è il caso di allarmarsi troppo: quasi mai la massa (il popolo) riconosce loro questo diritto, ma dal piú al meno li fa giustiziare e impiccare, e con ciò assolve in modo perfettamente giusto la propria missione conservatrice.
Senonché, poi, nelle generazioni seguenti questa stessa massa (popolo) colloca i giustiziati sul piedistallo e, dal piú al meno, si inchina davanti a loro. La prima categoria (popolo) è signora del presente, la seconda dell’avvenire. I primi conservano il mondo e lo moltiplicano numericamente, i secondi fanno avanzare il mondo e lo guidano verso la meta.
[...]"

Raskolnikov


Due mandati . Per evitare le tentazioni si pensa , per impedire lo stratificarsi di interessi e conoscenze non limpide . Può darsi che possa funzionare , come può darsi che possa privarci di gente preziosa che non cresce sugli alberi ma viene selezionata e addestrata duramente . Al di la che potrebbe capitare che due legislature durino qualche anno se non mesi , dopo dieci anni di apprendistato e acquisizione di competenze bisognerebbe lasciare , abbandonare un campo in cui si è diventati esperti ! Ci si laurea in ingegneria e si va a lavorare come botanico . Si deve trovare un'altra via , anche perchè gli "altri " sono agguerritissimi delle liturgie politiche , dei mille trabocchetti e degli infiniti regolamenti e leggi da usare a proprio vantaggio . Direi che quindici anni almeno siano il minimo con la possibilità , in casi eccezionali di superamento .

vincenzodigiorgio 18.12.17 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Nell’inferno della vita entra la parte più nobile dell’umanità.Gli altri stanno sulla soglia e si scaldano.
Belgrado Pedrini, Anarchico

antonnio d., carrara Commentatore certificato 18.12.17 12:50| 
 |
Rispondi al commento

La maggioranza dei siciliani ha preferito purtroppo il peggio del peggio,ora a malincuore lo devo dire:se li tengano e imparino la lezione! Sempre che rimanga loro un po’ di memoria.

P.s.
A Milano sono mesi che non si respira per l’aria inquinata.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.12.17 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul televideo la strepitosa dichiarazione di LUIGI DI MAIO:

"O il M5S arriva al 40% dei voti o il partito chiederà di allearsi con CHI CI STA!" (l'importante è che gli intenti siano simili!)

FINALMENTE!

Ora i "furbetti" del NAZARENO inizieranno a non avere più certezze e tanti politici staranno già pensando a "cambiare la propria giacca!"

CHE MERAVIGLIA!


"La misura dell'intelligenza è... la capacità di cambiare! (Albert Einstein)


"QUASI QUASI MOLLO TUTTO E DIVENTO FELICE!!! ( thatsvane, Twitter)


AD MAIORA!
Paola
(ALBERT EINSTEIN)


Hanno vinto per responsabilità dei siciliani che hanno votato questi partiti a delinquere di stampo mafioso con la complicità di che è rimasto a casa a farsi i caz... suoi. Quella regione è già fallita va commisiarata i siciliani si meritano fama miseria povertà delinquenza , chi è vittima del proprio male pianga se stesso. Siamo stanchi di mantenere con le nostre tasse questa regione è popolazione, che se ne vadano tutti a fanc....

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 18.12.17 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sarebbe opportuno valutare concretamente la regola che ci si è dati sui due mandati elettivi onde evitare discussioni personali e interessate. Bisogna sempre tenere presente la possibilità non del tutto infondata che dopo il voto di marzo nei mesi successivi si ritorni a votare e allora come ci si comporterebbe con il 2° mandato parlamentare anche se patologicamente anticipato per i deputati 5 Stelle? Forse questa nuova microlegislatura non interferirebbe con i due mandati? Sarebbe auspicabile che ci fosse la possibilità di pervenire ad un 3° mandato parlamentare e, in certe situazioni analoghe, estendibile anche ai rappresentanti delle istituzioni locali? E' deleterio non prendere decisioni in tal senso! Per quanto riguarda la regione sicilia il patto dell'arancino, il patto del nazareno, e il patto degli amici degli amici, hanno riportato l'isola al solito volto impresentabile di sempre. Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 18.12.17 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuol dire partecipare a un dibattito televisivo e andarsene se il contraltare è Salvini ? Chi ha consigliato questa mossa a Di Maio ? Cosa credete che abbia pensato la gente di fronte a quella sceneggiata ? Atteggiamento presuntuoso da usare solo con una persona : Renzi ! Cerchiamo di usare la testa !

vincenzodigiorgio 18.12.17 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esistono ancora dei buontemponi che sono indotti a suddividere per blocchi di appartenenza l' elettorato: CD, CS ecc..
Il mainstream mediatico, tramite notabili qualificati (scalfari, severgnini..) più o meno velatamente, ha iniziato ad inculcare l' idea riabilitante di certe alleanze considerate fino a ieri innaturali, oggi invece auspicabili e salvifiche (secondo loro) . Nello smarrimento post ideoligico , i manipolatori hanno vita facile, al comando di partiti o nelle sedi staccate chiamate redazioni , il tutto per creare una melassa anti M5*, unico movimento che incarna il vero raccordo tra i vari pensieri e una minaccia al perdurare dell' inciucio perenne, ora reso evidente (Sicilia) anche ai più duri di comprendonio. Votare CD o CS è la stessa cosa.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 18.12.17 12:22| 
 |
Rispondi al commento

GLI ESPERTI...

Il governo sbaglia il bando di assegnazione delle borse di studio ai ricercatori.Circa il 35% dello stanziato resta in cassa e bocciate inutilmente 6000 domande anche se c'era la copertura.
Questi sono troppo esperti infatti sono bravissimi a sbagliare i conti all'occasione.
Pensate a tutti gli esodati della legge Fornero,dissero per un errore di calcolo.
Questi sono troppo bravi,gli "inesperti" del M5S almeno sbaglierebbero in buona fede.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 18.12.17 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando lo dicevamo e in particolare Beppe...pochi ci credevano.
PD-L=PD
PD+L= PDL
Due termini politici indissolubili nella Formula dell'Inciucio.
Passerà alla storia come la formula matematica del Potere scoperta da un Comico che si dimostrò un...POLITICO!
Grande Beppe!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.12.17 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente, la stragrande maggioranza dei siciliani hanno "scelto" di rimanere ancorati al passato. Un motivo ci sarà ?!

francesco 18.12.17 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla greppia Italia si affolla troppa gente ! I politici , e si sa ; i mafiosi , camorristi dranghetisti ........... e va bene ! Ora pure i finanzieri alla giudia , come i carciofi romani ! Chiariamo , non sarebbe la prima volta , da sempre hanno attinto latte alle mammelle di mamma Italia , sfrociesandosi ingordi : Fiat - Olivetti - Finmeccanica ecc ecc........ Ora , però , hanno deciso di prendersi tutto , puntano ai risparmi ( 8-10 mila miliardi di euro ) degli italiani e al patrimonio immobiliare di tutti noi italiani ! Ovviamente hanno tante quinte colonne al lavoro , gente venduta al nemico che si può individuare tra i politici che imperversano da una venticinquina d'anni . Anche da noi ce ne sono , pochi , ma ci sono . Sospettabili sono quelli che non guardano all'euro e a questa Europa con ribrezzo , e che sono buonisti con gli invasori .

vincenzodigiorgio 18.12.17 11:43| 
 |
Rispondi al commento

quando si andrà a votare avremo l'occasione finale di riprenderci il Paese con la democrazia.io voterò M5S!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 18.12.17 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettere in dubbio, a bocce ferme, una votazione democratica non mi pare da politici professionisti e non credo porterà qualche voto.Sulla maggioranza democratica ottenuta il 35% di cosa del 50 % dei votanti, ovvero 15% circa ed avete vinto ? Come si puo' pensare a governare con una simile percentuale di popolazione reale ? Il teatro continua ma non credo che porteranno nuovi voti se fate leva su questo e solo questo.

Rocco 18.12.17 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Al peggio non c'è mai fine!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.12.17 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo,richiesta di prefazione a: “IL LIBRO NERO DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI D’ITALIA - 10 invocazioni e un atto d’accusa all’Ordine dei Giornalisti”.
A Natale uscirà per le Edizioni Biancoenero il libro-dvd “Il libro nero dell’Ordine dei Giornalisti d’Italia” con sottotitolo “L’Ordine dei Giornalisti abolisce l’articolo 21 della Costituzione”, di Roberto Costa, direttore di Biancoenero, periodico polesano di immigrati e minoranze, reg. Trib. di Rovigo nel 1993. Nel libro-pdf, di 220 pagine, sono elencate in bella fila una serie - un decalogo, di denunce all’Ordine dei Giornalisti ed alla Procura, che vanno dall’anno 2009 all’anno 2017: riguardano la violazione della Carta di Roma e di quella di Treviso, la violazione del diritto-dovere di fare in-formazione (pubblicare le “notizie di pubblico interesse”), la violazione del diritto di rettifica e della “comunanza” fra colleghi, il furto di articoli e fotografie e via di seguito, in aperta violazione reiterata del T.U. doveri del giornalista – febbraio 2016 e dell’art.21 della Costituzione. A seguito di queste segnalazioni completamente inevase l’autore chiede l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti per violazione dell’art.21 della Costituzione, diritto-dovere di in-formazione, nonché dello stesso T.U. doveri del giornalista del febbraio 2016. Un vero e proprio manuale – decalogo per capire cos’è l’Ordine dei Giornalisti.
Roberto Costa,Rovigo, tel.0425-411101

roberto costa 18.12.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che a livello nazionale il PD si possa aggregare da subito con FI, sarebbe un karakiri politico mai accaduto nella storia della Repubblica. Nel sistema "quadripolare" attuale (CS - CD - Sinistra e M5S), almeno fino adesso, il M5S ha una grossa chance che presuppone il mantenimento di quel 35% riscontrato in Sicilia e che possa acquisire almeno 3 punti per aggiudicarsi la maggioranza assoluta alla Camera e fare una scorpacciata di seggi al Senato. Le variabili da rispettare scrupolosamente sono una buona organizzazione elettorale, una campagna elettorale efficace ed una squadra di candidati credibili e preparati. Ricordo a tutti che la Legge Elettorale è nuova, non è stata mai sperimentata e non sono valutabili gli effetti che produrranno. Chi non ha capito questo, vuol dire che non ha studiato bene il meccanismo della Legge e chi, invece, pensa di ottenerne vantaggi è in errore marcio.
Questa Legge premia i partiti "ben organizzati" ed il M5S su questo dovrebbe fare una piccola riflessione !!!!!

Giacomo Tocco 18.12.17 11:01| 
 |
Rispondi al commento

I partiti della Casta continuano a gridare che stanno preparando un programma di governo, ma fino ad oggi non c'è stata una riga scritta.

Cosa aspettano , il giorno prima delle votazioni per farci sapere lo schifo che intendono fare.

Solo il Movimento , partito serio ha proposto iniziative di futuro governo, ci si può rendere facilmente conto che il Movimento non deve rendere conto a nessun altro partito che non ha intrallazzi segreti da salvaguardare , piaceri da contraccambiare, favori da restituire , il Movimento pensa solo all'interesse degli Italiani , il Movimento ogni giorno mette in luce i disastri dei partiti, i partiti affermano che il Movimento non sa Governare, bravi loro e si vedono i risultati:

gli Italiani popolo felice ed agiato sicuro del futuro dei suoi figli,
l'industria tira come non mai,
la burocrazia è ridotta al lumicino,
paghiamo le imposte e tasse più basse al mondo,
non sappiamo cos'è la corruzione,
i nostri concittadini terremotati abitano già da mesi in comode e calde case,
il dissesto idrogeologico è oramai un lontano ricordo,
siamo stimati ed apprezzati all'estero che ci invidia ed imita,
la mafia è stata sconfitta da tempo,
dettiamo regole a tutto il mondo sull'ecologia e la salvaguardia dell'ambiente,
il nostro Made in Italy è inimitabile e protetto da severe leggi anticontraffazione,
i politici donano parte dei loro compensi a beneficio delle classi meno agiate,
gli studenti di tutto il mondo vengono a studiare nelle nostre università,

Che meraviglia, hoooooooo, era solo un sogno, peccato mi sono svegliato.

W M 5 * * * * *

Vincenzo A. VR 18.12.17 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo constatare molto bene quello che è successo a Roma. Virginia porta Lemetti, un ottimo commercialista, all'assessorato al bilancio.
Magicamente, nessuno ha più nulla da ridire sul bilancio, persino l'Oref non ha potuto apporre note, sull'ultimo bilancio approvato.
Allora è evidente che gli assessorati vanno assegnati ai tecnici più competenti e così la macchina amministrativa pubblica, funziona bene.
Fabio Fucci non ha accettato di fare l'assessore, ha preferito contrapporsi al nuovo candidato sindaco del m5s. Lascia un po' di amarezza la situazione.

Veronica2 18.12.17 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Gianroberto Casaleggio aveva visto giusto. Quando parla di uno, vale uno, questo
non vuol dire che tutti siamo uguali, anche se dobbiamo avere le stesse
opportunità.
Infatti questo è testimoniato da quello che possiamo vedere. Tutti i
portavoce partono dalla stessa linea di partenza, ma non sono arrivati
allo stesso modo. C'è chi si è perso per strada, chi si ritira per motivi suoi, chi è
arrivato senza concludere molto, ma c'è chi ha potuto emergere e questi
sono i migliori.
Certamente per la cultura personale posseduta ma anche per le proprie doti.
Questi ultimi forse meriterebbero più di due mandati? Diventerebbe poco
corretto fare una cernita. Allora vanno bene i due mandati

Veronica2 18.12.17 10:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori