Il Blog delle Stelle
Il 6 gennaio #GiocattoliInMoVimento

Il 6 gennaio #GiocattoliInMoVimento

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 117

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle inizia l'anno nuovo con un'iniziativa rivolta a famiglie e bambini meno fortunati. Il giorno dell'Epifania sarà anche il giorno di “Giocattoli in MoVimento”. Si tratta di un evento che riguarda grandi e piccini, per cui gli attivisti con i loro banchetti sul territorio potranno mobilitarsi.

L'iniziativa “Giocattoli in MoVimento” è stata sperimentata in molte realtà in tutta Italia, in particolare in Abruzzo, già negli scorsi anni. Attivisti del Movimento hanno già reso i loro gazebo luogo di raccolta e scambio di giocattoli e libri. Nel giorno della Befana i vostri figli potranno giocare assieme ad altri bambini e poi lasciare ad un nuovo amico i loro doni. Sarà un momento divertente per i più piccoli, ma non solo. Oltre al divertimento ci sarà una lezione per tutti i bambini: ogni regalo vecchio donato sarà un regalo nuovo per un coetaneo meno fortunato. E non solo: questa sarà una piccola lezione di educazione al riutilizzo.

Insomma prima il divertimento, ma subito dopo la solidarietà. Il tutto senza dimenticare il rispetto per l’ambiente, educando all’economia circolare. Così possiamo rivolgerci anche a chi è più in difficoltà. I giocattoli raccolti saranno infatti donati a case-famiglia e ospedali.

Come funziona e chi può partecipare?

Chiunque abbia voglia di scambiare un giocattolo o un libro usato in buono stato può recarsi a un banchetto appositamente allestito da gruppi locali, associazioni e comuni. Ogni bambino può portare due giocattoli e ne riceverà uno in cambio.

Come potete organizzare “Giocattoli in MoVimento"?
Basta chiedere il permesso per l'occupazione del suolo pubblico per un banchetto o per più gazebo nelle piazze o nelle vie dei vostri Comuni e quartieri o allestire uno spazio che avete a disposizione con giocattoli e libri. Poi, se siete iscritti alla piattaforma Rousseau, potete lanciare una "chiamata all'azione" sull'applicazione Call to Action indicando il luogo esatto del vostro banchetto in modo che tutti - iscritti e non - possano partecipare all'iniziativa e scambiare giocattoli e libri.

Attiviamoci tutti!

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

2 Gen 2018, 10:20 | Scrivi | Commenti (117) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 117


Tags: befana, call to action, giocattoli, giocattoli in MoVimento, rousseau

Commenti

 

Buongiorno

Sono il signor denis baupin dalla Francia, in particolare dalla Corsica del Sud, ad AJACCIO. Sono un socio del gruppo YOUFINANCER e della banca METROL FINANCE. Offriamo le nostre offerte ogni tipo di progetto di investimento e prestito di denaro senza complicazioni e facilità alla tua portata


E-MAIL PERSONALE: denis.baupin@e-nautia.com


Telefono: +33 644 660 746

Whatsapp: +33 644 660 746

Grazie per averci contattato se sei ancora interessato

PASSARE QUESTO MESSAGGIO ALLE ALTRE CHE HANNO BISOGNO DI CREDITO DI PRESTITO

Denis beaupin 05.01.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Stai cercando finanziamenti per rilanciare le tue attività, realizzare un progetto, dove i tuoi debiti sono necessari per altri motivi ma, a pena la banca ti sta chiedendo condizioni che non riesci a soddisfare. Non ci sono più preoccupazioni per questo, accordo prestiti che vanno da 2.000€ a 3.500.000€ a qualsiasi persona o società in grado di rispettare i propri impegni.
tasso di interesse del 3% annuo
padulaefinanzia@gmail.com
padulaefinanzia@gmail.com

padulaefinanzia 04.01.18 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Staff aiutate Violi, è un ragazzo giovane, avere la Lombardia sulle spalle deve essere gravoso. E' la regione che ha più seggi è va curata bene. Fra l'altro Violi ha diverse pagine su facebook e si fa fatica a individuarlo, mettete a posto la sua pagina.

Veronica2 03.01.18 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che la faccenda delle firme di Palermo sia stato un complotto con complici dello stesso m5s, che si sono prestati per inscenare questa situazione.

Curiosamente la questione era già stata archiviata e viene riaperto il caso.
Diversi di coloro che avevano partecipato al fattaccio, oltre a mettere in cattiva luce il m5s, ora ne sparlano, dicendo peste e corna contro quel movimento che li ha eletti, gli ha permesso di entrare in Parlamento, di farsi conoscere e di avere un buon stipendio per 5 anni. Sbattono pure la porta.
Ma c'è di più, questo sentore si può avere leggendo le loro pagine, raccontano balle alla gente.

Veronica2 03.01.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti a far rilevare che Rousseau potrebbe essere sanzionato perchè il dato del voto è archiviato con il nome del votante.
Io so che i nostri dati sanitari, ben più sensibili, sono scambiati su tante piattaforme, insieme all'identità della persona ( al medico di base, alla farmacia, a ospedali, ad aziende sanitarie ecc.), e girano senz'altro, protetti, ma nessuno ha mai detto di cancellare il collegamento che lega il dato con la persona.
Quindi mi meraviglia molto questa notizia.

Altra cosa, è mai possibile che si preoccupino di questo aspetto publicandolo ovunque e nessuno dice se è stato trovato il delinquente che ha violato il sistema, oppure che ci informi a che punto sono le indagini?

Veronica2 03.01.18 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono anni giovani e veloci, in cui si succedono innovazioni utili all’umanità e il progresso si fa rapido e irruento, nella politica, nelle scienze, nella cultura, nei modi di vivere, nelle credenze, nelle speranze, nella bellezza. E ci sono anni lenti, pesanti, dominati da governi vecchi, con popoli stanchi e disillusi, una economia ferma, direttive volte a restaurare il peggio del passato e una inerzia che sembra colpire anche le scienze e le arti, gli stili di vita, la democrazia..Negli anni lenti, gli spiriti migliori muoiono, i peggiori si radicano perpetrando le loro nefandezze… finché solo una cosa alla fine ci conduce: sapere che il tempo si muove come una sinusoide, e che, arrivati al fondo non ci resta che salire.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.01.18 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Sole24ore
Potrebbe avere effetti contrari all’obiettivo la legge che impone dal 1° gennaio l’uso di sacchetti biodegradabili per i prodotti sfusi
Il decreto Mezzogiorno approvato in agosto conteneva,nascosto nell’art. 9-bis della legge di conversione,una piccolissima nota che intendeva aiutare l’ambiente e la genialità italiana.Dice la norma:dal 1° gennaio nei supermercati quei sacchetti leggerissimi di plastica in cui si raccolgono,si pesano e si prezzano i prodotti venduti sfusi come frutta,verdura o affettati devono avere 3 caratteristiche: i sacchetti devono essere di plastica biodegradabile,devono essere monouso, devono essere a pagamento
Vengono multati i supermercati che non hanno questi sacchetti o che non li fanno pagare ai clienti
La norma serve soprattutto a promuovere l’industria italiana,leader nella produzione di plastica biodegradabile,invenzione italiana invidiata nel mondo(in realtà serve ad arricchire una amica di Renzi)
Inoltre intende ridurre la quantità di rifiuti di plastica abbandonati,che sporcano i bordi di tante strade e finiscono a lordare le spiagge e il mare
1° effetto:è necessario che la produzione sia adeguata alla domanda.Se non vi sarà disponibilità o quando i magazzini saranno vuoti,alcuni supermercati potranno denunciare i fornitori che si rifiuteranno di vendere loro i sacchetti a norma
2° effetto:con l’obbligo del monouso viene promosso l’uso di prodotti usa-e-getta e viene vietato l’uso di imballaggi riutilizzabili.Non sarà possibile presentarsi al supermercato con il proprio sacchetto privato che si riutilizza più volte
3a:poiché per legge il costo dell’imballaggio non può essere assorbito nel prezzo complessivo del servizio,molti abbandoneranno il prodotto sfuso e si rivolgeranno ai prodotti già confezionato con plastica e polistirolo per cui gli imballaggi aumenteranno
4°:La convinzione che il prodotto biodegradabile non ha impatto ambientale può dare ai maleducati una giustificazione per gettarlo nell’ambiente

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.01.18 09:32| 
 |
Rispondi al commento

LE PUBBLICAZIONI DEL M5S
sono assolutamente consapevole che seguire le informazioni (perlopiù fasulle) dei media è un grosso lavoro e il personale che si deve occupare delle repliche e chiarimenti è poco perchè costa. Però credo che in vista delle elezioni occorra predisporre una strategia di informazione più rapida e capace di convincenti smentite. Oggi tutti parlano delle violazioni della privacy e sarebbe opportuno pubblicare un chiarimento.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 03.01.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

3
Renzi parla del reddito di inclusione,ma riguarderà solo i più poveri,le famiglie con un ISEE non superiore a 6 mila € e ISR non superiore a 3 mila.Andrà anche a 600.000 stranieri che sono in Italia da 2 anni.Consisterà in 190 € mensili per una persona sola,fino a quasi 490 per 5 o più, riguardando solo 190.000 famiglie.Ma scomparirà il sussidio di disoccupazione
Per questi poveri ogni aumento di costi è un massacro,ma il Governo,indifferente alle sofferenze di chi sta peggio,prevede per il 2018 un aumento dei costi a famiglia di 952 €(Adusbef) con una stangata di prezzi e tariffe,dalle bollette della luce ai pedaggi autostradali, assicurazioni,servizi bancari,prodotti per la casa,spese scolastiche,ticket sanitari,trasporti, acqua,rifiuti…
Tutto questo è sommamente ingiusto e sarà insostenibile per troppe famiglie.Si è tentato di bloccarlo con una class action che punisse gli aumenti ingiustificati,era stata approvata all’unanimità dalla Camera il 3 giugno 2014,poi sommersa,infine bloccata al Senato per espresso veto di Confindustria e banche recepito dal ministro Boschi
E’ per questo che ogni ulteriore aggravio di spesa è ormai la scintilla che può provocare la deflagrazione
Per cui è stata presa malissimo l’intenzione del Governo Renzi/Gentiloni di spostare al 6 di ogni mese la riscossione delle pensioni mentre si voleva che il pagamento delle bollette avvenisse a 4 settimane e non a fine mese,tentativo maldestro e turpe di derubare gli affamati che poi si è vanificato,ma il senso di ogni manovra ormai è quello di impoverire la Nazione,mentre non si fa niente per i poveri,i disoccupati,i giovani,i terremotati,il territorio.
Ultimo e intollerabile questo balzello da 2 a 7 cents su ogni sia pur piccolo sacchetto per alimenti nei supermercati col divieto di portarsi sacchetti o contenitori da casa,dopo la beffa per cui si decantavano le borsine ecologiche biodegradabili mentre dilagavano i contenitori di cellofan durissimo non biodegradabile

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.01.18 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai giornali : "La Boschi, 36 anni, a Madonna di Campiglio. Ma nessuno ha visto Maria Elena...".
Beh, forse, ci è andata a sua insaputa, come uno Scajola, 70 anni, qualunque...
O no ?

Pietro Mancini, Cosenza Commentatore certificato 03.01.18 09:15| 
 |
Rispondi al commento

2
La stessa Cgia ha calcolato che se l’Italia pagasse le stesse tasse dell’Europa, avremmo 900 euro annui in più. Non c’è stata Finanziaria che non abbia tagliato duramente la sopravvivenza dei più poveri, con stangate specialmente su sanità e scuola. Siamo già il paese più povero d’Europa con 10 milioni di poveri assoluti (quelli sotto la soglia degli 812 €), un italiano su 6, mentre l’Istat ci dice che uno su 5 è a rischio povertà, cioè sta per diventare un povero assoluto, e la disoccupazione giovanile è la più alta dell’Ue col 37,6%, 12 milioni di italiani non si curano più per motivi economici, e un Governo senza vergogna non taglia di un centesimo i propri benefit ed emolumenti, pur essendo il più pagato d’Europa, non razionalizza le spese pubbliche (vd gli assurdi delle disuguaglianze di costi nella sanità), nasconde le proprie rapine (caso Consip), non punisce duramente i propri corrotti anzi li difende e onora (le liste dei partiti sono strapiene di pregiudicati e Renzi ha fatto una legge solo per favorire Verdini, condannato per corruzione a 9 anni, e poterlo candidare all’estero e ricandida la inqualificabile Boschi), pensa solo a favorire le proprie banche assassine (Renzi ha regalato loro ben 86 miliardi senza una sola legge punitiva o di regolamentazione migliore e Gentiloni ha rinominato Visco a capo di quella stessa Bankitalia che ha permesso per negligenza o collusione truffe bancarie per 44 miliardi colpendo migliaia di risparmiatori), aumenta del 23% le spese militari già tra le più alte del mondo e ci mette in altre 2 guerre, Siria e Niger, oltre alle 29 in cui siamo già coinvolti in spregio all’art. 11 della Costituzione che ci comanda la neutralità.
La soglia della povertà per il 2016 è stata fissata a 636 € al mese per chi vive da solo, a 1061 € per una famiglia di 2, 1411 euro per una famiglia di 3, a 1730 per 4 e a 2016 per 5. Le famiglie in povertà relativa sono una su 10, che salgono a quasi a una su 3 per le famiglie numerose

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.01.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento

1
IL VASO E’ COLMO
Viviana Vivarelli
Il Governo Renzi/Gentiloni sta superando ogni indecenza. Calpesta la volontà popolare imponendo di nuovo con arbitrio l’orrenda ciurmaglia della corte renziana già abbondantemente bocciata dal referendum costituzionale, Renzi e Berlusconi concordano tra loro il 3° sistema elettorale incostituzionale che se ne frega della democrazia e della sovranità popolare per un inciucio mostruoso che premia le coalizioni, moltiplica fino all’assurdo il numero dei partiti (già sopra i 50), non garantisce governabilità né rappresentatività, fa in modo che il partito che prende più voti non governi mentre l’elettore non solo si trova una lista di nominati imposta ma può vedere il proprio voto riversato a partiti che non voterebbe mai e si preannuncia il patto demoniaco tra Renzi e Berlusconi. Come non bastasse, Gentiloni prosegue l’orribile proposito di Renzi di impoverire la Nazione, mettendola in vendita e tagliando diritti e tutele, come è avvenuto in Grecia, sempre su direttive di Ministri fallimentari pari a Padoan, per la gioia e l’arricchimento di una congrega di magnati che dominano il mondo attraverso le armi del debito e della crisi e intendono comprare a prezzi stracciati le Nazioni, imponendo un iperliberismo nemico dei diritti del lavoro e dei diritti civili, in una parola un sistema plutocratico nemico di ogni democrazia.
Il programma di Renzi e Berlusconi si basa solo su promesse da stracciarolo, mai mantenute, e su bonus che alla fine costano alla Nazione dei miliardi in aumenti di tasse e bollette e in tagli allo stato sociale. Gli 80 euro sono costati allo Stato 6,6 miliardi (dati della Cgia di Mestre)ma a noi 12 miliardi in più di tasse, ne hanno beneficato 11 milioni di persone col paradosso che quasi 1,7 milioni hanno dovuto restituirlo perché erano diventati più poveri. Mentre,se adempissimo veramente all'ordine della Bce di eliminare le inutili e costose Province, avremmo immediatamente 17 miliardi in più ogni anno

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.01.18 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di poter fare impresa in Italia. Succede che un laboratorio chimico delle Dogane, per negare un beneficio di legge, "certifica" che un analizzato prodotto aromatico: "non sviluppa fragranza con l'aumentare della diluizione". In aggiunta, attribuisce al prodotto un codice merceologico in contraddizione evidente con il suo stesso certificato. Da tanto consegue denuncia penale per il produttore ed addirittura per l'acquirente. Due Corti di Appello di provincie diverse: per il produttore e l'acquirente; pronunciano sentenze "definitive", su stessa richiesta del P.M, di assoluzione per insussistenza del fatto ed é ordinato il dissequestro e restituzione della merce "confiscata". La Dogana non esegue il dissequestro, incamera tutte le cauzioni obbligatorie di qualsivoglia natura della ditta ed ingiunge a produttore ed acquirente il saldo residuo delle penali come a suo tempo ingiustamente comminate. Di fronte alla resistenza "legale" dispone la chiusura dell'attività. La gravità degli avvenimenti, avendo coinvolto la linea dirigenziale delle Dogane italiane, - la documentazione è messa, senza riserva alcuna, a disposizione di chiunque - si dovrebbe oramai dovere aggiungere all'art. 1 della Costituzione: "L'Italia è una Repubblica democratica immorale fondata sul lavoro". E' incontestabile, non solo dai linguisti, che chi commette reati penali come abuso di ufficio, mancata esecuzione di provvedimento del giudice è "delinquente"; ed "immorale", se agisce contrariamente al senso comune che, per fortuna, ancora non ammette che debba essere punito ed avere conseguenze negative chi imputato di un fatto definitivamente e, nello specifico per ben due volte, accertato non abbia commesso. Grato per l'ospitalità, costruttivamente a disposizione per ogni occorrenza.

Mario Caruso 03.01.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Ecco chi è il garante della privacy:

"Antonello Soro

Nato a Orgosolo (NU) il 26 novembre 1948.

Presidente dell'Autorità Garante dal 19 giugno 2012.
E' stato Vice Presidente dei Garanti privacy europei (WP art. 29) dal 26 novembre 2014 al 12 dicembre 2016.

Primario Ospedaliero.
É stato sindaco di Nuoro e consigliere regionale della Sardegna.
Nel 1994 viene eletto deputato. Dal 1998 al 2001 presidente del Gruppo parlamentare "Popolari e democratici - L'Ulivo". Dal 2007 al 2009 presidente del Gruppo del partito democratico della Camera."

Insomma proviene dalla file del PD. Come per i Magistrati ,queste persone ,militanti politici,non dovrebbero assumere ruoli di presidenza nelle auTorità di garanzia INDIPENDENTI.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.01.18 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI CHE PARLANO DEI SACCHETTI DI PLASTICA CHE SONO UNA COSA INCOSTITUZIONALE E NOI SCUSATE A FARCI LE SEGH..E,MA DAI,POSSIBILE SE VOLETE L'ARTICOLO VE LO SCRIVO IO,

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.01.18 01:56| 
 |
Rispondi al commento

FATE QUALCHE COSA PER I SACCHETTI DI PLASTICA OBBLIGATORI,è UNA TRUFFA, CACCHIO MUOVIAMOCI,MA SIAMO MATTI, HO LETTO ADESSO CHE SE NON LO PRENDI TE LO FANNO PAGARE LO STESSO,MA è TRUFFA, IO HO PAURA CHE VISTO LA LENTEZZA CHE AVETE NELL'AFFRONTARE GLI ARGOMENTI PERDEREMO LE ELEZIONI, CACCHIO SVEGLIA, MA CHE LO FATE APPOSTA?I

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.01.18 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Domani alle 12 scade il termine per RE-ISCRIVERSI a Rosseau.
Nessuno che lo ricorda! Mi sa che ne perderemo tanti per strada.

Sonja 03.01.18 01:17| 
 |
Rispondi al commento


https://www.youtube.com/watch?v=Y6zDmqYA6KM

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 03.01.18 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo gli innumerevoli
raddoppia ogni casella di scacchiera
lastrichiamo di corpi il vostro mare
per camminarci sopra

Non potete contarci:
se contati aumentiamo,
figli dell’orizzonte
che ci rovescia a sacco

Nessuna polizia può farci prepotenza
più di quanto già siamo stati offesi
faremo i servi, i figli che non fate
le nostre vite i vostri libri di avventura

Portiamo Omero e Dante,
il cieco e il pellegrino
l’odore che perdeste
l’uguaglianza che avete sottomesso

Da qualunque distanza
arriveremo a milioni di passi
noi siamo i piedi e vi reggiamo il peso
spaliamo neve, pettiniamo prati

Battiamo tappeti
raccogliamo il pomodoro e l’insulto
noi siamo i piedi
e conosciamo il suolo passo a passo

Noi siamo il rosso e il nero della terra
un oltremare di sandali sfondati
il polline e la polvere
nel vento di stasera

Uno di noi, a nome di tutti,
ha detto “non vi sbarazzerete di me
va bene, muoio, ma in tre giorni
risuscito e ritorno”

In braccio al Mediterraneo
migratori di Africa e di oriente
affondano nel cavo delle onde.
il pacco dei semi portati da casa
si sparge tra le alghe e i capelli
La terraferma Italia è terrachiusa.
Li lasciamo annegare per negare.

Erri De Luca

filippo 03.01.18 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

proprio lì nel monitor in basso a destra, ti è caduto qualcosa !
come dove , guarda bene lì in basso a destra, c'è qualcosa, ti è caduto
è tuo ?
come cosa .... ti è caduto il sorriso !
ma non si preoccupi Dottore, poi ritorna ! :)

AlexScantalmassi 02.01.18 23:31| 
 |
Rispondi al commento

AVV.UGO MORELLI,
PRESENTAZIONE PROPOSTA CANDIDATURA NEL M5S
ELEZIONI NAZIONALI DEL 4 MARZO 2018,
PER I COLLEGI DI ROMA e COSENZA
CHI E’ MORELLI ?
IL PASSATO: Prima della nascita del m5s, DAL 1986 AL 1990, sono stato CONSIGLIERE di PROVINCIA COSENZA,NEL VECCHIO e DEFUNTO PARTITO PSI, militando nella sinistra di Mancini.
Alla PROVINCIA DI COSENZA, nel 1986, fui eletto con circa 85% voti a Consigliere, nel collegio di Cosenza Città, dopo che avevo fatto annullare le votazioni da TAR e CONSIGLIO STATO, per brogli elettorali, quale candidato non eletto.
Nel psi sono stato pure RESPONSABILE di Commissione Naz. Giustizia.
Appena è nato il m5s vi ho subito aderito.
ATTUALMENTE SONO RESPONSABILE COORDINAMENTO MEETUP M5S di Roma e Provincia, nonchè responsabile meetup Giustizia Sociale di BRACCIANO, ANGUILLARA,MANZIANA E ROMA-CLODIO Municipio 1.
Ho aderito subito al m5s,sin dalla sua nascita.
Ho fatto tutte le campagne elettorali, e spesso presente in eventi pubblici del m5s a Roma e provincia, e Cosenza.
Sono iscritto, da diversi anni, in circa 50 meetup, nonchè nel blog di Grillo.
Su FACEBOOK: ho circa 5'000 amici, di cui circa il 70% sono conosciuti personalmente.

AVVOCATO, iscritto Ordine di Roma dal lontano 3.12.1976, e dal 19.4.1991 sono avvocato di Magistrature superiori, Corte Suprema Cassazione ,Corte dei Conti e Consiglio di Stato.

DIFENSORE DI UFFICIO, nel settore penale, presso tutti uffici giud.di Roma,da molti anni.

Sono stato GIUDICE ONORARIO PENALE DI ROMA, per circa 13 anni, di cui tre come PM in udienza.

Sono iscritto a ORDINE GIORNALISTI, dal lontano 16.10.1971.
Sono tuttora Direttore resp., e fondatore nel 1975, del giornale CORRIERE DI CALABRIA.
Sono stato Direttore resp. e fondatore di RADIO COSENZA CENTRALE e della TELEVISIONE TELEVIDEO PM DI COSENZA.
Sono stato PRESIDENTE COMITATO PROV.LE PRO-LOCO DI COSENZA e PROVINCIA.
Tuttora sono PRESIDENTE ASSOC....segue-->

ugo morelli 02.01.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tre mesi fuori tutti

I clandestini africani entrati illegalmente in Israele dovranno lasciare il Paese entro tre mesi o rischieranno l’arresto. A dare l’ultimatum, spiega il sito Ynet news, è l’autorità israeliana per l’Immigrazione, secondo la quale i migranti provenienti da Sudan ed Eritrea dovranno partire “per il loro Paese o un Paese terzo”, ovvero il Ruanda con il quale è stato stretto uno specifico accordo. In base all’intesa i migranti possono essere espulsi nel Paese africano anche senza il loro consenso. Chi partirà entro la fine di marzo otterrà un contributo di 3500 dollari e non dovrà pagare il biglietto aereo. Il provvedimento rientra nell’impegno a far partire da Israele circa 42mila migranti africani entrati illegalmente prima che fosse costruito un muro lungo il confine con l’Egitto. Secondo l’associazione Hotline for Migrant Workers l’espulsione mette in pericolo la vita dei migranti, molti dei quali hanno diritto allo status di rifugiati e non possono tornare nel paese d’origine per il rischio di persecuzioni. In Ruanda, denuncia Galia Sabar, professore di studi africani all’università di Tel Aviv, non vi è nessuna rete di accoglienza per i migranti espulsi da Israele.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.01.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Il 1° gennaio alle ore 14.00 è giunta in Pronto Soccorso all’ospedale “Versilia”, accompagnata da Medico Deu in codice rosso per sospetta meningite, una donna di 46 anni, residente in Versilia. La paziente è stata trattata in Pronto Soccorso con diagnostica avanzata e ricoverata in Terapia Intensiva, dove è iniziata una terapia specifica. Nonostante le cure la paziente è deceduta alle 18.30 per meningite meningococcica.

*********

Ogni settimana, in Toscana, casi di meningite che colpisce persone di tutte le età. Naturalmente, si sa solo a livello regionale e se ti vai a cercare la notizia.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.01.18 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Garante per la Privacy, al termine di un'istruttoria aperta la scorsa estate dopo gli episodi di violazione dei sistemi informatici che hanno coinvolto la piattaforma Rousseau e altri siti web riconducibili a M5S, ha adottato un provvedimento con l'indicazione di misure per aumentare il livello di sicurezza del sistema operativo. Il Garante, dichiarando l'illiceità del trattamento dei dati personali da parte dei siti in ragione della comunicazione a soggetti terzi, si riserva di verificare la sussistenza dei presupposti per l'eventuale contestazione delle sanzioni amministrative.

vincenzodigiorgio 02.01.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Il Cavaliere è scatenatissimo, non perde il vizio di nominare candidati cantanti, ora lo fa nei seggi esteri. Propone Toto Cotugno e Albano Carrisi. Quest'ultimo lo reputo intelligente, non dovrebbe accettare. L'altro è più ambizioso.
Dice che la colpa dei problemi italiani è l'euro voluto da Prodi, mentre invece l'alta velocità è stata positiva. Indovinate un po? Non è un 'opera a gestione privata, di cui si è occupato Montezemolo?
Attacca Rousseau, il m5s, la mancata privacy fatta rilevare dal garante.
Ma che privacy volete che sia stata violata, le donazione di 2, 3 , 5, 10 euro? Oppure la ns email che usiamo per qualsiasi cosa?
Per concludere su "Il Giornale" riportano i commenti del pettegolo di radio lavanderia, il criticatore del nuovo regolamento.

Veronica2 02.01.18 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vergogna il TG1 questa sera. Tutti contro i 5 stelle, e la piattaforma Rousseau. Solo 10 secondi di replica. Domani dovranno essere mandati a casa tutti questi leccaculo del PD

Elio Dusso, Spilimbergo PN Commentatore certificato 02.01.18 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, va be’, ma rimane un fatto. Il massimo che puoi aspettarti da tante persone che sono state (e rimangono) convintamente di sinistra è che non votino e rimarcano questa scelta con fierezza, come fosse qualcosa di cui vantarsi, l’autolavaggio del proprio cervello non va oltre. Sarebbe inutile sprecare fiato per spiegargli che i grandi ideali esistono solo se portati avanti da grandi uomini, chi nasce col bollino doc non può cambiare da un giorno all’altro, sarebbe un’offesa alla santità ricevuta. Credo che senza accordi nessuno troverà una maggioranza di governo, lo chiede la “riforma” elettorale voluta dai banditi, abituiamoci anche noi ad accettare questa novità come un male inevitabile.

FrancoMas 02.01.18 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Immigrato somalo entra in sala parto a Roma e tenta di stuprare una donna in travaglio

Scandalo in un ospedale di Roma dove un somalo, dopo aver superato ogni tipo di controllo, è entrato in sala parto e ha tentato di violentare una donna in pieno travaglio. Protagonista della vicenda è un cittadino somalo di 38 anni che, in un magazzino dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma, ha rubato l'uniforme verde da infermiere e dopo essere riuscito ad entrare in sala parto ha appunto tentato di violentare una donna di 43 anni. L'uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato Esposizione lo scorso il 31 dicembre con l'accusa di violenza sessuale.

Oggi i giudici della quinta sezione penale di Roma hanno convalidato l'arresto e disposto la misura della custodia cautelare in carcere. L'autore della violenza, in Italia da alcuni anni e con diversi precedenti, è entrato in sala parto mentre la donna era in pieno travaglio per partorire. L'ha palpeggiata e ha iniziato a masturbarsi facendo scattare la reazione della donna che ha iniziato ad urlare facendo intervenire gli infermieri e un medico che hanno immediatamente allertato le forze dell'ordine.

*********

Non c'è più religione...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.01.18 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissimi!

Ormai questa classe politica HA LE ORE CONTATE!

E' ora di cambiare e il Popolo se ne sta accorgendo!

----------------
http://fbadscourse.emailmarketingeasy.com

John Vattelapesca 02.01.18 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Sento nell'aria una lontana ipotesi di accordi con Boldrini . Sono terrorizzato , qualcuno ne sa qualcosa ?

vincenzodigiorgio 02.01.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo come si forma un fiocco di neve

[..] processo di nucleazione che si sviluppa attorno a un nucleo di impurità [..]

stessa genesi di fi e pd .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 02.01.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento

“Il MoVimento 5 Stelle è nato, per scelta, il giorno di San Francesco, il 4 ottobre del 2009.
Era il santo adatto per un MoVimento senza contributi pubblici, senza sedi, senza tesorieri, senza dirigenti. Un santo ambientalista e animalista.
La politica senza soldi è sublime, così come potrebbe diventare una Chiesa senza soldi,
un ritorno al cristianesimo delle origini”.

“Tanti auguri a chi, come noi, si ispira al santo d'Assisi in un mondo che sembra averne dimenticato i valori e i principi fondamentali.”

Tanti auguri ai Francescani che passeranno al Convento 300 euro al mese!
Tanti auguri affinché 50 mila euro mensili siano sufficienti per un sublime ritorno alle proprie origini, ai valori e principi fondanti!

https://youtu.be/I8P80A8vy9I

:DD

Cecco Papero 02.01.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

E' morto Ferdinando Imposimato, uno dei migliori giudici italiani.
Aveva detto:
"Presidente Napolitano,democrazia è governo della maggioranza nel rispetto dei diritti della opposizione e non tirannide della maggioranza nel disprezzo della opposizione,come accade adesso. Tra le funzioni del Presidente della Repubblica previste dall'art 87 della Costituzione, non vi è quella di accusare l'opposizione di settarismo. Ringrazio il M5S per la sua corretta e responsabile opposizione e le sue battaglie in difesa dell'eguaglianza dei diritti sociali,del lavoro dignitoso, delle forze dell'ordine,della indipendenza della magistratura,della scuola pubblica,dell'etica politica“

"Non sono aderente al M5S ma trovo esagerati e ingiusti gli attacchi a Grillo.Egli ha denunziato la paralisi e l'impotenza del Parlamento,che non si può disconoscere.Il Parlamento,quale organo che approva leggi per il bene comune,di fatto non esiste.È un'amara realtà,non un'offesa al Parlamento.La Boldrini non si deve offendere,deve prenderne atto.Vorrei sapere quali leggi il Parlamento ha approvato nei suoi primi mesi di vita!E quali sta discutendo,di quelle che interessano i giovani e il lavoro.Nessuna!La finta legge che cercava risorse,abrogando il finanziamento pubblico dei partiti,dovrebbe entrare in vigore solo nel 2017!Vergogna!“

“La storia delle stragi ha origine negli eventi accaduti alla fine della seconda guerra mondiale con lo scontro tra due blocchi contrapposti.Il nostro paese,nella spartizione a Yalta,divenne una specie di colonia americana,una nazione a sovranità limitata a causa dell'interferenza d'oltreoceano.Intorno agli interessi egemonici degli USA si radunarono così nuovi alleati,ben contenti di avallare o realizzare la strategia della tensione in Italia.Accanto all'OSS,alla CIA e ai servizi segreti,si ritrovarono Ordine Nuovo, repubblichini,dx democristiana,gerarchie vaticane, massoneria americana,loggia Propaganda 2,parte
delle forze armate e apparati del Viminale...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.01.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI PUÒ AIUTARMI?
SU Rousseau credo di aver fatto qualche errore. Adesso non riconosce più la mia vecchia mail e nemmeno quella nuova che avevo appena cambiato

Praticamente non riesco più ad entrare.

Mauro TAMANG, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 02.01.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presidente Imposimato, so che non sarà fra noi il 4 marzo, ma sono certa che sarà con noi e... dall'alto ci darà una mano x far risorgere l'Italia e gli italiani.

Lei: l' emblema dell'onestà, della parola veritiera, dei concetti chiari e positivi, dei veri valori della vita è stato ( e... rimarrà)

l'uomo in cui credere,

il faro provvidenziale che ha illuminato molte menti in questo nuovo Medio Evo della politica,

la parola che spiegava e convinceva.

Buon viaggio, Presidente, la Sua impronta resterà indelebile e... stia tranquillo, la cercheremo ovunque, fra le persone buone, oneste, limpide e "pulite" e non ci sentiremo mai soli.

Un abbraccio!
Paola

Paola Zito 02.01.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Noi m5s dobbiamo essere sempre uniti al massimo e dobbiamo aiutarci senza divisioni e contrasti personali.
Poi tutti noi dobbiamo andare in giro e dire con forza che i governi precedenti inciucio Berlusconi Renzi hanno letteralmente distrutto l'Italia e solo noi m5s siamo in grado di salvare l'Italia.
Quindi chiediamo i voti agli italiani ed anche un po' di fiducia e così con la maggioranza saremo in grado di mantenere la promessa e di salvare l'Italia e gli italiani.

Franco Rinaldin 02.01.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

SISTEMA PER BASTONARE I VOLTAGABBA
Chi si presenta alle elezioni deve sottoscrivere un contratto con il M5S obbligandosi a versare la metà dello stipendio non al fondo per le imprese ma ad un fondo spese del M5S. Il M5S poi ovviamente devolverà mensilmente il versato al fondo per le piccole imprese. Così se l'eletto 5* cambia casacca dovrà continuare a fare quel versamento e non ci sarà più la violazione del vincolo di mandato perchè si configura come un rimborso spese. Chi cambia casacca avrà almeno la penale che consisterà nell'obbligatorietà del versamento.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 02.01.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia e nel mondo una grande parte del potere e' tenuta dal potere economico finanziario che non e' tutto cattivo, c'è una parte di buono che secondo me e' utile tenere in considerazione per eventuali necessità politiche.

Franco Rinaldin 02.01.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

"Un Paese si salva dalla rovina solo se tutti i cittadini vivono in una condizione di dignità".

(F. Imposimato)

Abbiamo un dovere ed un compito chiarissimo...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.01.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Quest’anno non è cominciato bene visto che ci ha portato via una delle ultime persone oneste, intelligenti e umane che ancora esistevano in questo paese: FERDINANDO IMPOSIMATO.
Peccato che la sorte invece di privare i popoli delle poche persone per bene che esistono, non li libera dai tanti criminali che opprimono l’umanità.
Anche la natura si è fatta condizionare da quella categoria di bestie chiamata uomo?

Maria Pia Caporuscio 02.01.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. 2

Per le Parlamentarie, non sarebbe il caso di togliere "l'auto voto"?

Stessa cosa che per i commenti del Blog, se lo fai te appare la scritta:

Non puoi votarti.

Amen.

Fine O.T.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.01.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Avrei quest'idea da sottoporre all'attenzione di tutti i frequentatori del sito: obbligare i futuri parlamentari eletti (ovviamente prima delle elezioni) ad aprire un conto corrente a firma congiunta*(minimo quattro persone) deposito su cui versare le varie indennità parlamentari percepite. In caso di cambio casacca, addio quattrini... Le persone che dovranno firmare possono essere individui scelti dal Garante, dal capo politico, dai consiglieri regionali... insomma soggetti di "provata fede grillina" che gestiranno i movimenti del conto. Sei in regola con i versamenti richiesti, ok al pagamento dello stipendio, altrimenti nessun bonifico... Mi sembra una proposta più fattibile e di immediata realizzazione per limitare l'azione dei voltagabbana...
* firma congiunta= un intestatario può compiere le normali operazioni solo previa autorizzazione dell’altro o degli altri intestatari.

rolla lorenzo 02.01.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

No, pure er Presidente Imposimato no!

Allora ditelo che ce l'avete con noi. :(

Buon viaggio Presidente.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.01.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo!!

Paolo V 02.01.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento

È una cosa davvero meravigliosa, complimenti ragazzi !!!!!!!!

Cestaro Diego 02.01.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Art. 6 comma r. del nuovo statuto.
Obbligo di versare 300 euro al mese per gli eletti.
Secondo me è finanziamento pubblico, gli eletti prenderanno 300 in più dal loro “stipendio di parlamentari” per versarlo al movimento.
Non va bene, i volontari lavorano gratis per far eleggere i potavoce e la struttura centrale prende i soldi. È come essere sfruttati da un franchaising. Io ho sempre sostenuto il movimento con micro donazioni costanti, a questo punto mi sembra inutile. Tanto c’è il finanziamento pubblico. Ci avete sempre mentito facendoci credere che le donazioni erano sufficienti? Mi sento preso in giro, quasi quasi rivoglio i miei soldi indietro.

Francesco S., Quartu Sant'Elena (CA) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.01.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORIANA FALLACI PROSSIMAMENTE IN LIBRERIA

Usciranno postumi raccolti in un volume una serie di testi della scrittrice e giornalista Oriana Fallaci, morta nel 2006) sull’Islam e sulla sua diffusione nella società contemporanea. Appariranno nel libro “La vita è una guerra ripetuta ogni giorno” (edito da Rizzoli), che si annuncia come uno dei più attesi del 2018, destinato a far discutere come del resto fecero discutere i suoi precedenti volumi sullo stesso argomento, “La rabbia e l’orgoglio” (2001), “La forza della ragione” (2004) e “Oriana Fallaci intervista sé stessa – L’Apocalisse”. Testi lungimiranti, che anticiparono – inascoltati- i grandi temi e la grande emergenza legata alla inconciliabilità della cultura e del costume islamici con i nostri valori, destinati, secondo la Fallaci, a soccombere in una inesorabile “sottomissione”. Uno spettacolo che si sta materializzando. Durante gli ultimi anni della sua vita fecero discutere le prese di posizione della Fallaci contro l’Islam, in seguito agli attentati dell’11 settembre 2001 a New York, città dove viveva. Per questo il volume è attesissimo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.01.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Fornero, l'ultimo regalino sulle pensioni: scatta lo scalone, cosa cambia

La parità fra uomini e donne, da ieri, vale anche per le pensioni. L' età del ritiro per le lavoratrici dipendenti delle imprese private e pure per quelle autonome (artigiane e commercianti) è salita a 66 anni e 7 mesi. Era già così, dal 2012, nel pubblico impiego. Effetto della riforma Monti-Fornero che ha alzato l' asticella dei requisiti anagrafici per adeguare l' età del ritiro all' aspettativa di vita. Secondo l' Istat, la durata della vita media degli italiani è cresciuta nel 2017 a 82,8 anni.
Un valore ottenuto dalla media dell' aspettativa di vita delle donne, pari a 85 anni, e di quella degli uomini, 80,6.

**********

Calcolo fatto con i parametri di aspettativa di vita. Immagino anche, molti pensionati del futuro, che qualità di vita si permetteranno, visto le cifre da capogiro che percepiranno.....

***********

Frignero, ma va affanculo va e restaci

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.01.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Bella iniziativa, bravi, forza M5S

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 02.01.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima iniziativa. In ogni famiglia in difficoltà, in attesa di casa popolare, magari che dorme in macchina o arrangiandosi, c'è anche un bambino con gli occhi tristi che non possiede giochi.

I bambini tristi sono quanto di più brutto si possa vedere al giorno d'oggi.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.01.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vi fa pensare che i giudici di sinistra non rimettano allo spiedo l'ex cavaliere ? Alcuni riferiscono che hanno sentito echeggiare tra i boschi lugubri strida di Bocassinea memoria .

vincenzodigiorgio 02.01.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche oggi il tg5 ...bel servizietto sulla spazzatura di Roma.
Caro Beppe vogliamo dire ai cittadini Italiani come stanno veramente le cose e di chi è la colpa,se colpa c'è!
Grazie... mi sono rotto di sentire menzogne!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.01.18 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MONDO FINTO

Siamo ad un passo dalla saturazione di tutto ciò che il lavoro ha rappresentato per decenni ma il mondo si ostina a non capire cosa sia davvero la produzione di beni e servizi.
Le TV ingessate continuano a propinare stili di vita obsoleti e insostenibili con spot pubblicitari che raccontano di mondi evanescenti tra profumi griffati e bolidi da 300 cavalli.
La politica si è impantanata nella vecchia formula della campagna elettorale dove si promette di tutto pur di ottenere una poltrona e dove la corruzione sembra l’unico metodo per raggiungere gli obiettivi.
Il lavoro si è talmente terziarizzato che i servizi sono diventati inutili e ridondanti,dove guadagna l’ultimo della filiera e non il vero produttore di beni che diventa al contrario sempre più povero.
Quando può resistere un mondo finto dove l’occupato è solo il contrario di disoccupato?
E’ un modello andato a male quello del liberismo berlusconiano o dello statalismo renziano,ne l’uno ne l’altro sono al passo coi tempi ma al contrario ricalcano vecchie metodologie perdenti che hanno già arrecato ingenti danni al nostro patrimonio.
Un mondo dove le banche giocano in borsa invece di supportare gli investimenti reali,un mondo che ti propone il gioco d’azzardo per risolvere i tuoi problemi economici,un mondo dove il natale è solo becero consumismo.
E’ un mondo di ipocrisia dove ci si batte per lo ius soli mentre si finanziano aguzzini e schiavisti dell’immigrazione,dove si propone un reddito per i poveri mentre i ricchi continuano a raschiare dal barile,dove un principio diventa banale compromesso.
Il mondo vero è fatto di rapporti umani,di difficoltà e sofferenze(quelle vere),di solidarietà disinteressata,di esigenze dettate dai bisogni,di lavoro fisico e mentale e di stanchezza appagante.Qui non ci sono twitter e whatsapp,non c’è alcuna alchimia finanziaria,non ci sono spot pubblicitari ne politici truccati per le interviste.
Il mondo vero è amore puro tutto il resto è spazzatura umana.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 02.01.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sostengo

andrea ravizzini, formello Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.01.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei partecipare alle candidature del movimento 5 stelle . Ho fatto le comunarie e sono un attivista . Sono un commerciante e non ho mai fatto parte ne avute tessere di altri partiti . Credo fortemente in questo mare di legalità . Vi offro la mia disponibilità.

Amedeo larini 02.01.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è completamente in affanno, sente il fiato del M5S sul collo, sente mancare il terreno sotto i suoi piedi e ha cominciato a cercare ogni possibile mezzo o sistema per arginare la inarrestabile avanzata del M5S, come risulta dai sondaggi dei vari istituti di ricerca. Perciò sta attivando tutte le sue batterie cartacee,digitali, televisive e di personaggi da lui foraggiati contro quello che lui chiama pericoloso e disastroso rappresentato dal nostro Movimento. E così Sgarbi, Rondolino, Augias, Fazio, Annunziata e tutta la schiera dei giornalisti che sono al suo servizio si sbracciano a sparlare del Movimento che sta dando la dimostrazione di una organizzazione impensata ed estremamente efficace tramite il web che sta superando la potenza delle trasmissioni televisive. Quando si renderà conto della forza che il blog delle stelle sta scatenando in internet e del nuovo assetto organizzativo nella modalità di scelta dei candidati, si morderà le mani per non aver avuto lui una così brillante idea.

Mimi Dilorenzo, bari Commentatore certificato 02.01.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due giocattoli si sono rotti(Letta-Renzi/Gentiloni)...ora vorrei un giocattolo nuovo ma che non si rompa,robusto,artigianale che duri.
Non aspetto la Befana di quest'anno...aspetto il regalo del M5s il 4 di Marzo.... dai che ce la facciamo!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.01.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori