Il Blog delle Stelle
Giù le mani dall'Artico

Giù le mani dall'Artico

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 9

di Fabio Massimo Castaldo, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa

Usa, Russia e Cina hanno dato il via libera allo sfruttamento dell'Artico. È un vero e proprio assalto. Trump ha cancellato con un colpo di spugna la politica di tutela Obama, consentendo di trivellare il 90% della piattaforma continentale. Putin punta al controllo del circolo polare, aperto dallo scioglimento dei ghiacci. Oltre ad enormi giacimenti di gas naturale, parliamo di rotte mercantili che potrebbero portare, grazie al trasporto marittimo, introiti enormi nelle casse del Cremlino.

Nel 2016 il passaggio di Nord-Est ha battuto ogni record, ma potrebbe crescere ancora, fino a far transitare la mostruosa quota di 70 miliardi di tonnellate di merci nel 2030. Inoltre, la Russia rivendica i propri diritti sull'intero Artico, collegato alla piattaforma continentale russa da una dorsale sottomarina. Ha già presentato ricorso alle Nazioni Unite. Infine, c'è il ruolo strategico della Cina che deve trovare una soluzione alla propria dipendenza dal carbone. Ecco spiegato il perché negli ultimi 5 anni abbia investito ben 90 miliardi di dollari nell'Artico. In particolare 12 miliardi di dollari sono andati solo su progetti per produzione di gas liquefatto.

L'IMPORTANZA GEOSTRATEGICA DELL'ARTICO
L'Artico dista migliaia di km dall'Italia. Eppure riguarda tutti noi. Non possono esserci altre priorità se non la lotta ai cambiamenti climatici. Questo prezioso ecosistema ha un ruolo cruciale per la vita del pianeta: regola le correnti oceaniche, l'aumento della temperatura e il clima del mondo intero. Man mano che i ghiacci scompaiono a causa del surriscaldamento globale, sfruttare queste terre diventa sempre più facile ma corriamo il rischio di una catastrofe ambientale enorme. Inoltre questo può portare a forti tensioni geopolitiche, una vera e propria corsa militare al "Far North".

L'Artico non appartiene a nessuno, perché appartiene (e deve continuare ad appartenere) a tutti. Ma proprio per questo è il mare meno protetto del mondo. L'Artico dovrebbe essere una grande area di ricerca e di monitoraggio dei cambiamenti climatici. Da anni mi batto e ci battiamo al Parlamento Europeo affinché diventi un vero e proprio "santuario ecologico".

COSA FARE PER SALVARLO?
Chiediamo la promozione di un accordo internazionale che sancisca il divieto totale di attività estrattive nell'area. Non possiamo commettere in Artico gli stessi errori che abbiamo commesso altrove. Bisogna promuove le fonti rinnovabili artiche e ridurre le emissioni di mercurio, come previsto dalla convenzione di Minamata recentemente ratificata dall'Unione europea.

Nel rapporto approvato dal Parlamento europeo lo scorso 16/03/2017 sono stati approvati fondamentali emendamenti presentarti dalla delegazione italiana del gruppo Efdd. Grazie al nostro contributo la posizione del Parlamento è ferma. Il nostro emendamento approvato recita: "il Parlamento europeo sottolinea che le acque artiche sono vulnerabili alle trivellazioni offshore per la ricerca di combustibili fossili, il cui utilizzo contribuirà e accelererà i cambiamenti climatici che minacciano la regione; è del parere che l'UE debba cooperare con i partner internazionali per porre fine alle trivellazioni offshore nelle acque artiche" e infine ricorda la necessità di coinvolgere pienamente le comunità locali nella pianificazione, nella realizzazione e nella gestione di tali zone protette.


SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Gen 2018, 08:15 | Scrivi | Commenti (9) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 9


Tags: artico, cina, europa, russia, sfruttamento, usa

Commenti

 

“Giù le mani...”
Chi è che lo dice?
Il M5S che è un partito d'opposizione in Italia, ovvero nel conteso geopolitico non conta un ca***.
Se il M5S andrà al potere, dato che non ha nessuna ambizione di dotarsi di FFAA efficienti, anzi, eliminandole ( tipo l' Aereonautica si troverà con mezzi vetusti e gli F35 non comprati), da nano si traslerà in microbo geopolitico.
Pertanto qualsiasi proclama fatto in Italia varrà come una scoreggia di Putin.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 14.01.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

O.T. @ Patty Ghera:

Fai la campagna contro Fornero e ultimamente
la Fornero è risorta in tutte le televisioni!

Hai fatto la campagna contro la meningite e
Beatrice Lorenzin impone 10 vaccini obbligatori agli Italiani!

Sei contro i comunisti e il pd fa una nuova legge più repressiva
contro l'apologia del fascismo!

Sei contro i musulmani e il governo li importa!

Fai campagna contro gli immigrati e il trattato di Dublino
resta colonna portante dell'unione europea!

NON ABBIAMO BISOGNO CHE IL PD VINCA LE PROSSIME ELEZIONI
ANCHE CON IL TUO APPORTO!!!

Chi ti legge nutre grossi dubbi sulla credibilità del Blog
e di conseguenza per il Movimento Cinque Stelle.
Chi ti legge preferisce astenersi dal voto piuttosto che
votare il M5S!

Forse sarebbe il caso che rivedessi la tua paranoia
contro comunismo e comunisti.

Tu sei qui solo perchè il Movimento professa che
anche gli ultimi (paranoici patologici) non devono rimanere indietro!

CURATI!

Benita Ghera 13.01.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Ecco xke i ghiacciai si sciolgono, altroxhe' riscaldamento globale

emilio mari 12.01.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento

verrebbe tantissima voglia di rassegnarsi ma per fortuna ci siete voi che invece ci spronate sempre....

bisogna almeno non farsi uccidere moralmente
altrimenti nessuno potrà poi dopo recriminare...

vado a firmare la petizione e aggiornateci

grazie infinite ...

Dani Cap 12.01.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Hai detto tutte cose bellissime e giuste. Comunque se parli di cambiamento climatico e surriscaldamento (voluto artificialmente), perché non alzi la testa e non parli di quegli "aerei" che lo stanno cambiando 24 ore su 24? Perché non parli anche di quello? Perché non chiedi all'Europa di questi assassini dei cieli e poi ci vieni a dire cosa ti hanno detto? A me non frega niente che striscia la notizia mi dica che sono "scie di condensa". Striscia è pagamento da Berlusconi. Io voglio che i miei figli respirino aria pulita e non si ammalino di cancro un giorno. Vediamo se questo prima o poi ce lo racconti. Complimenti e buon lavoro..

Cestaro Diego 12.01.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento

È evidente che la UE e ancora meno l'Italia non contano nulla a livello mondiale. Le iniziative descritte sono belle ma del tutto inutili ancora più dopo l'uscita della GB dalla UE. Ronzio di un ape in un bugno vuoto avrebbe detto il Carducci (ricordo bene?)

Benny leoci 12.01.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che lo predico......Il riscaldamento globale PORTERA' ALL'ESTINZIONE DEL GENERE UMANO IN POCHI DECENNI.......Gli scienziati hanno ben descritto la situazione.....prima la flora e poi,conseguentemente, la fauna,uomo compreso,SI ESTINGUERA'......questo se si va avanti ad un progressivo e mortale inquinamento climatico.....Se,invece cominciassimo a RIDURRE PROGRESSIVAMENTE E velocemente l'inquinamenyo,potremmo "sperare" di salvare la terra e i suoi abitanti.....COME?...MA MODIFICANDI IL "SISTEMA " TRASPORTI DRASTICAMENTE.....CONVERTIRE TUTTI I SISTEMI DI TRASPO
RTO E GENERATORI DI ENERGIA CON ELETTRICITA' PRODOTTA IN MODO ECOLOGICO...MA COME?..INVESTIRE TUTTO NELLA RICERCA..CI SONO MILLE POSSIBILITA' DI SVILUPPO DI ENERGIE ALTERNATIVE.....Parliamone con i nostri figli e nipoti...si tratta della sopravvivenza dei loro discendenti......

mario vianello 12.01.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

La cupidigia umana non ha limiti, siamo alla follia autodistruttiva. Sbatteremo presto contro i limiti fisici del pianeta (risorse e ecosistemi) e ci faremo gran male se non impariamo a ridimensionarci!

Ferruccio 12.01.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi e grazie. Avere visone geopolitica è fondamentale per ritenersi in grado di governare un Paese non esistendo nulla dentro i confini che non abbia nesso stretto con il Pianeta. L'Artico su cui mi sono permesso di ragionare da sempre nel mio marginale blog Leo Rugens è luogo strategico per le rotte, l'amica acqua, la libertà dei popoli. Bravissimi ripeto a non farvi schiacciare nelle polemichette di questi mascalzoni nostrani pericolosissimi non solo come ladri di Stato ma in quanto ignorantissimi di tutto.

Forza:senza Capitale , senza Lazio, senza Italia, senza Europa, senza Mondo la rivoluzione culturale che promuovete sarà asfittica. Vasti orizzonti quindi e coraggio a non finire

ORESTE GRANI LEO RUGENS

Oreste Grani 12.01.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori