Il Blog delle Stelle
Senza di voi non andremmo da nessuna parte. Grazie!

Senza di voi non andremmo da nessuna parte. Grazie!

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 109

di Luigi Di Maio

Il #rally sta proseguendo senza sosta ormai da oltre un mese e mezzo, tra incontri, eventi pubblici e visite in alcune realtà produttive che ci rendono famosi in tutto il mondo. È un viaggio straordinario che mi sta dando la possibilità di portare in tutto il Paese il nostro programma di governo e spiegare le proposte che abbiamo per cambiare l’Italia. Ma questo rally non sarebbe mai partito senza di voi. Senza gli 8.618 donatori che con micro donazioni hanno sostenuto questo tour fin dal primo giorno e grazie ai quali abbiamo raccolto fino ad oggi 336.697,62 €. A tutti voi devo un grande ringraziamento, di cuore.

Mancano circa 50 giorni al giorno delle elezioni. Dopo questa prima fase al nord Inizieremo a “scendere” verso le regioni del centro Italia, poi il sud e le isole. La strada da fare è ancora tanta, molte le persone da incontrare e a cui raccontare la nostra idea di Paese. È per questo che vi chiedo di continuare a seguirci e a sostenere il #rally con piccole donazioni qui: http://m5s.info/donazioni2018

Come sapete bene non prendiamo finanziamenti pubblici e l’unica nostra fonte di finanziamento… siete voi!

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Gen 2018, 08:00 | Scrivi | Commenti (109) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 109


Tags: di maio, donazioni, elezioni, m5s, rally

Commenti

 

Avrei una serie di domande da porre al candidato Premier Luigi Di Maio. Non ti sembra che ultimamente le scelte di candidare persone esterne al movimento e che non aspettano altro che salire sul carro (vedi il sig. Paragone), e la scelta di non mettere in discussione l'Unione Europea e la sua moneta , siano mosse alquanto azzardate? E poi non una parola sul progetto politico riguardo ai contratti schifosi di lavoro che rasentano la schiavitù a cui i nostri giovani sono sottoposti. Le vogliamo abolire queste forme schifose o no? Perché senza un progetto politico la proposta del reddito di cittadinanza perde la sua efficacia.....Scusa se sono stato un po' invadente ma ti invito a essere chiaro su questi argomenti ,perché altrimenti prevedo una emorragia di voti anche da parte delle persone come me che vi hanno sempre votato....

paolo bianchini 18.01.18 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Da candidatura acquisita il 04 gennaio 2018 Parlamentarie, e già a novembre Candidato Regione Lombardia,Raccomandata con Certificati Tribunale il 05/01/2018 per circa 50 euro, il 16 mi ritrovo fuori senza avere chiarimenti in merito chiesti per scritto: NON VEDO, NON SENTO e NON PARLO. E dal momento che UNO vale UNO, fate da soli che forse fate meglio e di più. Dal 2013 attivista in MILANO per il Movimento, ora dal 16 gennaio Turista senza meta, mi si è bloccato l'entusiasmo e mi fermo, STOP.Senza di noi ANDATE più lontano più spediti e meglio. Tanto quanto !

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 18.01.18 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio,va bene tutto,ma rispondi alle e-mail inviate a Te in Parlamento.

aqmazz 16.01.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi e bravi tutti.
Avanti così

Filippo Falzoni 16.01.18 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazioni di Renzi su tv nazionali del 13.01.2018.
Da che pulpito viene la predica, si, è proprio il caso di dirlo. Ieri Renzi ha definito "incompetenti" gli appartenenti al M5s affermando che >.
A questo punto una riflessione nasce spontanea: il cittadino che elegge un soggetto lo fa perché lo ritiene competente o adatto a svolgere determinate funzioni. Il signor Renzi da chi è stato eletto ? Quale competenza gli è stata riconosciuta ?
Lo stato disastroso in cui versa l'Italia è evidente a tutti, (Premier Renzi) si tratta di competenza o incompetenza ?
Ad maior semper...
Forza DI MAIO.

Nicola Laffusa 14.01.18 13:10| 
 |
Rispondi al commento

O.T. @ Patty Ghera:

Fai la campagna contro Fornero e ultimamente
la Fornero è risorta in tutte le televisioni!

Hai fatto la campagna contro la meningite e
Beatrice Lorenzin impone 10 vaccini obbligatori agli Italiani!

Sei contro i comunisti e il pd fa una nuova legge più repressiva
contro l'apologia del fascismo!

Sei contro i musulmani e il governo li importa!

Fai campagna contro gli immigrati e il trattato di Dublino
resta colonna portante dell'unione europea!

NON ABBIAMO BISOGNO CHE IL PD VINCA LE PROSSIME ELEZIONI
ANCHE CON IL TUO APPORTO!!!

Chi ti legge nutre grossi dubbi sulla credibilità del Blog
e di conseguenza per il Movimento Cinque Stelle.
Chi ti legge preferisce astenersi dal voto piuttosto che
votare il M5S!

Forse sarebbe il caso che rivedessi la tua paranoia
contro comunismo e comunisti.

Tu sei qui solo perchè il Movimento professa che
anche gli ultimi (paranoici patologici) non devono rimanere indietro!

CURATI!

Benita Ghera 13.01.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Luigi come per ogni occasione ho già dato il mio contributo, ringraziamo come sempre TUTTI quelli che ne M5Stelle fanno la loro parte per sostenere e per aumentare i sostenitori del Movimento stesso. Cominciando da Beppe e dai Casaleggio per finire all'ultimo volontario che si pone per organizzare riunioni e Meetup sino a chi come me (e sono tanti) parla con la gente anche se trova il "tifoso" e che rimane inchiodato da idee ottuse. Grazie a tutti.

Tex A., MILANO Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 13.01.18 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma toglietemi un dubbio: Roberto Fico fa parte ancora della commissione vigilanza Rai? Se la risposta è SI allora perchè non interviene sulla VERGOGNOSA campagna elettorale che la RAI sta conducendo a favore di Renzi!? Questo signore, che peraltro non dovrebbe più occuparsi di politica, se avesse mantenuto la parola data prima del referendum, sta occupando TUTTE le trasmissioni televisive e il giorno appresso dobbiamo risorbirci via RadioRAI di nuovo tutte le fanfaronate che ha sparato il giorno prima in TV!!

Lorenzo B., Trieste Commentatore certificato 13.01.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

SI PARLA DI PERCENTUALE NEI SONDAGGI ? BENE OGGI HO REALIZZATO IN PROVINCIA DI BRINDISI PRESSO UN MERCATO SETTIMANALE UN SONDAGGIO ELETTORALE IL RISULTATO ? SU 5O PERSONE SENTITE ALMENO 35 MI HANNO DETTO CHE VOTERANNO il MOVIMENTO CINQUESTELLE.

video m italia video m italia, martina franca Commentatore certificato 13.01.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è certa: L'ULTIMO PENSIERO CHE HANNO ORA GLI ITALIANI E' SU CHI ACQUISTA I BOND.
.
Non è l'Italia che ha bisogno dell'euro, ma è la BCE e Bruxelles che hanno bisogno che il nostro paese dipenda dal debito sovrano e che paghi l'interesse del debito in euro: un debito assurdo che l'organo europeo ha fatto in segreta intesa con i Partiti italiani, sperperando risorse a destra (polo delle libertà) e a manca (manca=sinistra).
.
AVANTI TUTTA CON I 5 STELLE.

Roberto Padova 12.01.18 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Invito Di Maio a riflettere sul problema
pensioni.
Come può trovarci d 'accordo sulla proposta
di andare in pensione con 41 anni di contributi?
E' assurdo!!!
Chi oggi arriva alla laurea a 25, 26 anni e stenta
a trovare un lavoro, avrà 41 anni di contributi
a circa 70...
Nulla di meglio della legge Fornero!!!
io, per questo motivo,non ho più la certezza di votarlo
G. Balletto

Gabriella Balletto 12.01.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il 4 marzo è il giorno della liberazione della vecchia politica.

A quei signori che parlano di lauree,di meritocrazia,ecc.,segnalo che cinque anni in parlamento è un bel master di cultura e di vita.

Grazie per tutto l'impegno che ci mettete. Grazie di resistere nonostante tutti quelli che criticano e remano contro,anche se appartenenti al m5s.


Grazie a te Di Maio!!! E all movimento cinque stelle, andremo all governo e'un'occasione unica irripetibile o noi o le solite lobbies partitocratichee che in questi anni hanno ridotto il nostro paese ad una larva inerme comandata dalle multinazionali,ora mai piu' italiani sveglia !!! Svegliamoci dall torpore basta compromessi e voti di scambio lo dobbiamo alle generazioni future .

luca B.B., ancona Commentatore certificato 12.01.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio dimettiti e nomina un componente del m5s al tuo posto che abbia il dottorato di ricerca, magari nel campo scientifico, con esperienza lavorativa, per dare un messaggio netto ai ragazzi che studiare e la meritocrazia conta (art. 9 costituzione). Completa gli studi e rientra. Il tuo curriculum non è certo da 5 stelle ma è pari a quello di meloni o salvini (due falliti).
La vera mafia in italia è l'assenza di meritocrazia

edoardo spirito, maenza Commentatore certificato 12.01.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta a luigi di maio.
1)ridurre la rai a tre canali tematici senza pubblicità e ad un solo canale radio senza pubblicità sul calco di bbc radio four; un canale televisivo di notizie con un programma in prima serata sul tipo report che esamina in dettaglio i vari servizi pubblici per cui paghiamo le tasse; tale canale dovrebbe avere una squadra di giornalisti dirigenti europea; un canale gestito dal MIUR, di formazione permanente, con MIUR che andrebbe depoliticizzato (quarto potere); un terzo canale di arte e spettacolo gestito dalle accademie di arte e spettacolo, dams e conservatori di musica. I tre canali si ispirerebbero direttamente all'articolo 9 della costituzione.
2)reintroduzione dell'equo canone con tariffe massime pari a 250 euro di canone mensile. In tal modo si abbatterebbe indirettamente il costo parassitario delle case. Inoltre con un tale affitto massimo un lavoratore potrebbe accettare di guadagnare meno e lavorare meno, creando nuovi posti di lavoro.
3)istituzione di ispettori nel servizio pubblico per un controllo a tappeto di qualità del servizio (ingegnere di processo, per scuole, università, ospedali, trasporti....) in ottemperanza alle norme iso 9000.
4)ricalcolo pensionistico per tutti secondo il sistema contributivo, prevedendo per chi ha superato le somme versate, il passaggio immediato alla pensione sociale.
5)aprire un dibattito sulla possibilità, almeno per il lavoratore dipendente, di rivedere l'ammontare della pensione in base alle ore di lavoro versate e non delle somme versate, in modo che quando si va in pensione, a parità di ore lavorate versate uno spazzino possa prendere la stessa pensione di un magistrato (in pensione, a parità di ore versate, bisogna riconoscere la pari utilità dei lavori svolti, ora che le responsabilità sono cessate e che 40 anni gli stipendi sono stati sostanzialmente diversi).

edoardo spirito, maenza Commentatore certificato 12.01.18 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Il 4 Marzo o andiamo al governo o andiamo al governo. Forza Movimento.

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 12.01.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se e' vero che senza i cittadini, senza gli attivisti e senza i lavoratori non si va da nessuna parte, come mai senza consultarli si butta li' 41, un numero da far sembrare magico, per la modifica età pensionabile di lavoro, contributi necessari. La Legge Fornero per i danni irreparabili che ha causato con suicidi di lavoratori che erano prossimi alla pensione allungandola di 5, 6, 7, 8 e più anni. Il popolo del Movimento si è già espresso: i 40 di Contributi ed i 60 di età anagrafica sono già sufficientemente abbondanti per conseguire ciò che spetta. Chi lavorerà dei giovani 40 anni ininterrotti ? Sara' comunque un'utopia.Cancellate quel 41 non è gradito ai lavoratori GRAZIE.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 12.01.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Diceva il saggio Confucio: "Plesto, tutti fuoli dall'eulo plima che ci polti via la neulo"

Fuori dall'euro e dall'UE!

Subito!

Zampano . Commentatore certificato 12.01.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

C'è la possibilità di donare, come si dona a Wikipedia, associazioni benefiche, una percentuale (0,2%) della dichiarazione dei redditi a un partito. Basta una firma. Ma il M5S NON LI VUOLE. (Il 0,8% della chiesa è differente, se NON firmi comunque i soldi vanno alla chiesa cattolica e alle altre associazioni di culto )
Perchè è “sporco” dare il contributo con la firma sull' IRPEF? Se io do il 2 per mille per il movimento 5 stelle, faccio solo una firma sulla mia dichiarazione dei redditi, E NON “RUBO” NIENTE ALLA SOCIETA'.
Ma dopo mi chiede dei soldi, come in questo post.
Dando il contributo, questa cifra non è scalabile dalla dichiarazione dei redditi; cosa vuol dire? Che se abbiamo un reddito tassato, i €30,00 che do al M5S mi “costano” dai €60.00.. agli €90,00, dipende da quanto ho pagato in tasse..
Tafazzi https://www.youtube.com/watch?v=9b83G2TZIl8 è un principiante rispetto al M5S...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.01.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento

La Spagna offre Bond scadenza 2022, 2033, 2046, con rendimento 0,45, 2,35 e 2,9.
E a noi cosa ne frega?
Se il M5S o la Lega VA AL POTERE, nessuno andrà a comprare i nostri bond (=CCT, BOT ecc ) con un interesse così scarso, ma dato che questi movimenti pensano di uscire dall'Euro ( un giorno sì e un giorno no ) o altri regalie, gli investitori vorranno un premio che copra il rischio, tipo Argentina...
8 anni fa, il rialzarsi dei nostri bond ci portò a Monti & Fornero, perchè B. aveva fatto troppe promesse...
Sarà interessante vedere cosa ne pensano i mercati, di chi vince le elezioni, e se i mercati giudicano realizzabile le promesse fatte in campagna elettorale.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 12.01.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 1981 i magistrati di Milano, indagando su una storia di mafia e finanza che coinvolgeva personaggi di altissimo livello politico e economico, perquisiscono la villa di Licio Gelli.
Quest'uomo, fino a quel momento sconosciuto ai più, era stato un fervente fascista, volontario in Spagna e,poi, aderente alla Repubblica di Salò.
Dopo la guerra, anche se non è accertato, sarebbe diventato uomo della CIA e poi si sarebbe legato alla Democrazia Cristiana.
Amico di molti potenti dittatori sudamericani, vanta un'amicizia speciale con Peròn.

A casa sua gli investigatori trovano la lista di 1000 persone appartenenti a una loggia massonica segreta, la loggia P2.
In questa lista ci sono 44 parlamentari, 3 ministri del governo allora in carica, 1 segretario di partito, 12 generali dei Carabinieri, 5 generali della Guardia di Finanza, 22 generali dell'Esercito, 4 generali dell'Aeronautica Militare, 8 Ammiragli, vari magistrati e funzionari pubblici, molti giornalisti e personaggi legati al mondo dello spettacolo, diversi imprenditori fra cui Silvio Berlusconi, banchieri famosi come Sindona e Calvi (morti assassinati dalla mafia) e tutti i capi dei Servizi Segreti italiani!
Non proveremo qui a spiegare cosa fosse o cosa volesse un'organizzazione come la Loggia P2. I suoi obbiettivi del resto sono spiegati più che chiaramente in un documento redatto proprio da Licio Gelli e intitolato Piano di Rinascita Democratica.
La Loggia aveva intenzione non tanto (o non più) di fare un colpo di Stato, ma di favorire uno "slittamento" del sistema democratico vero un sistema più autoritario e conservatore.
Il Piano di Rinascita Democratica prevedeva in particolare:
- Il controllo della stampa (acquisto di giornali e giornalisti); la liberalizzazione dei canali televisivi per il controllo dell'informazione televisiva; lo smantellamento della RAI (cioè delle reti televisive pubbliche).

Continua qui:

http://www.scudit.net/mdanni70_p2.htm

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 12.01.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Massima fiducia nel M5S. Sono fiero di voi che vi adoperate ogni giorno per il bene pubblico.
Un fraterno abbraccio.
Maurizio

Maurizio Bag, Varedo Commentatore certificato 12.01.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Non uscire da questa Europa e dall'euro è da cretini all'ultimo stadio !

vincenzodigiorgio 12.01.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillini andiamo in piazza, non per protestare, ma per incontrarci e festeggiare quello che i il M5S propone. Eravamo gli ultimi oggi siamo i primi. Non basta ancora, sbaglierei ancora, ma è già una grande vittoria. Ora non sarà solo la politica a farci vincerà, ma sarà la nostra positività a innescare il turbo. Con il reddito di cittadinanza torneremo a vivere per noi e per gli altri. Usciamo fuori dalle nostre paure verso l'ignoto. Avanti tutta.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.18 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Ogni mattina mi alzo cantando:"Noi siamo figli delle stelle......."
Grazie di esistere
Cordialmente
Lazzaro Aiello


Gli interlocutori del M5S, politici e giornalisti, non hanno ancora capito che la politica del M5S è diversa è alternativa ai vecchi modelli, verrebbe da dire che è la politica più normale di questo mondo, ma in Italia sembra una eresia. Gli interlocutori si sentono confusi perché abituati a pensare con vecchi schemi. L'Europa ha bisogno del M5S perché offre alternative alla crisi economica. Di conseguenza il M5S potrebbe anche fare a meno di questa Europa, che non vuol dire essere da soli ma rafforzare i legami europei su valori diversi da quelli suicida della finanza ammazza popoli in tutto, cultura,sviluppo, società, economia.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.18 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Non posso fare più di tanto per gli impegni quotidiani: ma posso aiutare economicamente quanti dei 5 Stelle, stanno dedicando il loro tempo per togliere dalla fossa, nella quale i partiti hanno portato le Istituzioni, il nostro Paese.
Ora vado a bonificare 100 euro a favore del Comitato Elettorale del M5S per le elezioni politiche.
.
AVANTI TUTTA PER UN 5 STELLE OLTRE IL 40%.

R. F. PADOVA 12.01.18 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Il programma del centro destra è un programma per ospizio, dove i pensionati potranno comprare qualche bistecca in più, ma poi la dovranno dividere tra figli e nipoti. Per loro non resta nulla. È inconcludente e privo di alternative di sviluppo e innovazioni. È fatto a loro immagine,per loro. Rispecchia la loro mentalità di parassiti che colgono l'occasione per rubare sotto il tetto dello Stato, in modo lecito. La sinistra è diventata la puttana della politica, tutti la cercano, ma bisogna pagare. Il pappone è Renzi. Il M5S deve svegliare le coscienze anche dei piu' anziani, loro sono ancora importanti come i giovani. Non mandiamoli negli ospizi, possono dare ancora molto all'&Italia. Devono. Capire che lo Stato li ha tradito permettendo a questa classe politica ignobile e ladra di governare l'Italia per 30 anni.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Bastonate in mezzo ai passanti. Poi il migrante si getta nell'Arno

Un migrante del Gambia fermato dalla polizia. Dopo aver minacciato i passanti, si è gettato nell'Arno per evitare l'arresto

Ha terrorizzato i passanti e colpito con un bastone una donna. Un giovane migrante del Gambia, richiedente asilo, è il protagonista di un pomeriggio di ordinaria follia lungo le rive dell'Arno a Firenze.

Quando al 113 arriva la chiamata di richiesta di soccorso gli agenti si fiondano con le volanti in viale Lincoln, alle Cascine. Qui un migrante di 17 anni sta importunando i fiorentini che passeggiano lungo il fiume. I motivi non sono ancora chiari, ma il giovane - secondo quanto scrive La Nazione - avrebbe preso un bastone e avrebbe colpito una signora (che alla fine non ha sporto denuncia). Poi, all'arrivo degli agenti, si è gettato nell'Arno. Non distante dalla riva, ma comunque abbastanza da costringere all'intervento i Vigili del Fuoco che sono arrivati sul posto con un gommone.

Dopo una concitata fase di "trattative", il migrante è stato bloccato, soccorso dal 118 e infine portato all'ospedale Careggi di Firenze.

***********

Facciamo finta che tutto va ben tutto va ben...
vero governatore Rossi?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.01.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle Regionali in Lazio i 5 Stelle possono battere Zingaretti

Secondo i sondaggi Piepoli il centrosinistra rischia di cedere il posto ai grillini

*********

Fatevene una ragione. Accadrà e non solo nel Lazio.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.01.18 13:36| 
 |
Rispondi al commento

"Hai fatto passare il Jobs Act". Grasso contestato dagli operai

Sit in dei lavoratori di Ideal Standard al Mise. Quando arriva Grasso volano i fischi: "Vergogna! Vattene!". Poi il confronto in piazza

E Pietro Grasso si è preso i fischi e gli insulti dal sit in di protesta che si stava tenendo davanti al ministero dello Sviluppo economico per dire "no" a tagli e licenziamenti (guarda il video). "Vergognati - gli hanno urlato - hai fatto passare il Jobs Act!". Quindi gli hanno intimato di andarsene: "Non vogliamo passerelle".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.01.18 13:35| 
 |
Rispondi al commento

In poche parole il messaggio mediatico di Di Maio è debole. Ogni incontro deve essere accompagnato da centinaia di attivisti locali e nazionali, poi gli incontri importanti. Gli avversari politici offrono dentiere ed elemosina ai pensionati, bisogna spedire al mittente con no grazie,ladro. In Italia vogliono migranti ed italiani ignoranti e poveri così fanno quello che vogliono per un tozzo di pane. Ragazzi,studenti fate volare banchi e sedie. Questa volta si cambia tutto. Non fermatevi perché il sistema vi plagia e poi vi condanna, magari dopo 50 anni di duro lavoro. Il sistema capitalistico attuale è stato completamente cambiato in peggio. È fallito e coloro che lo utilizzano sono privi di alternative, sanno solo rubare sui poveri. L'Italia si salva solo con istruzione al massimo dei livelli, aumento degli stipendi di tutte le categorie e non per ultimo eliminare ipocrisia e credulità tra la gente che non conosce altro che lavoro è lavoro. La vita è molto altro, il meglio della vita sociale.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.18 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Dopo 30 minuti per scrivere un blog tosto e rivoluzionario.. l'aggiornamento automatico del sito mi ha cancellato tutto. Riscriverlo uguale è impossibile perché tutto è spontaneo e immediato. Datevi una mossa......

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.01.18 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna ripensare la politica , così com'è non va più bene , per niente ! Nel tempo dei viaggi su Marte non si può sopportare l'imbarbarimento continuo delle società e l'impoverimento di nazioni grandi e forti come la nostra ! L'Italia non deve essere considerata una parte della Terra dove i più furbi acchiappano tutto da ladri scriteriati , dove tutto è alla portata dei loro artigli e delle loro mascelle ! Si deve ripensare la struttura dello Stato , la società deve reagire in qualche modo alla disparità esagerata che sta dividendo il popolo in padroni e servi , anzi schiavi senza diritti ! Il cardine su cui ruota tutto il sistema di un Paese moderno e civile si è rotto , la giustizia non c'è più e questa è una grande disgrazia a cui è doveroso porre rimedio , senza un arbitro imparziale le partite vanno a finire male . Bisogna ricostruire il cardine e lo possono fare solo le persone rette e veramente intelligenti che sono ancora tante , anche se nascoste e impaurite . Dove sono i vertici delle armi , si rigirino da questa parte e guardino lo sfacelo che attende anche i loro figli e nipoti .

vincenzodigiorgio 12.01.18 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio non ha il carisma ne le capacità di Di Battista. Il movimento farà flop per colpa sua.

salvatore bucchieri 12.01.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete visto come si fa a guadagnare 600.000 euri in un giorno?
LORO sì che sono espertissimi, mica voi.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 12.01.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti tutta!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 12.01.18 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Il cambio di rotta sull'euro va spiegato Luigi , ce lo devi ! Molti di noi si sono fatti e si fanno il culo per propagandare il Movimento , hanno chiuso amicizie con i sinistrati e i fessi in genere che votano altri . Crediamo in questa forza popolare ma vediamo troppi sbandamenti e cose strane spiegabili fino a un certo punto con l'inesperienza , proporre un Prodi alla presidenza della repubblica è stato il top . Siamo in corsa per le elezioni da cui speriamo di ricavare quel 40 per cento fatidico per aspirare al governo , ma ci comportiamo male con astruserie alla spellacchio , l'abbandono di Di Battista , l'aiuto ai rom e migranti , l'immondizia , tutte cose che avremmo dovuto annunciare dopo le elezioni ! In più , se non ci posizioniamo contro l'invasione in maniera netta ci possiamo scordare di superare il 30 per cento ! Il Movimento mi sta piacendo sempre meno e se continuo a battermi per lui è perchè in giro c'è solo di peggio , di molto peggio !

vincenzodigiorgio 12.01.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gino Fujimoto
Matteo Renzi compie 43 anni e pubblica la foto della torta.
Quella che si spartirà con Berlusconi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Nicola
Ahahahah.
Devastante Travaglio con la Lorenzin: "lei non ha nessuna credibilità" "deve solo sperare di trovare dei gonzi che la votino ancora".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

notturno concertante
La Procura di Roma non ha indagato a fondo sull’insider training di Renzi a De Benedetti.
Tutte le energie erano concentrate su Spelacchio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Notturno concertante
Renzi, soffiata da 600mila euro a De Benedetti.
Ma quella sulla Consip valeva molto di più.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:32| 
 |
Rispondi al commento

luce so fusa
Renzi, soffiata da 600mila euro a De Benedetti.
Ma quella sulla Consip valeva molto di più.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Da non sottovalutare


L'ascesa di Casa Pound Italia

Alle prossime elezioni vedremo l'ascesa di Casa Pound. Il trend dell'affermarsi di questi movimenti estremisti è oramai assodato e, se in Toscana, precisamente a Lucca, Casa Pound ha ottenuto l'8%, a livello nazionale, otterrà ancor di più.

La colpa di tutto questo è da attribuirsi all'incapacità delle sinistre di governare. La storia insegna che, laddove le sinistre hanno mancato (colpevolmente), sono sorti fascismi e nazismi.

Ora è tardi. Il meccanismo si è innescato e neppure il M5S, che fino ad ora è riuscito ad arginare il fenomeno, potrà nulla in tal senso.

Il M5S è pacifista e la gente è stufa di pacifisti e buonisti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.01.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento

PEPPERS
Con 'ste scie chimiche avete un po' stancato. Tra l'altro attribuirle al m5s è falso.
Queste le interrogazioni parlamentari fatte:

2 aprile 2003 Italo Sandi (fino al 2001 coi DS successivamente con UDC)
27 ottobre 2003 Piero Ruzzante (DS PD)
3 febbraio 2005 Severino Galante (prima PCI, PRC, oggi PdCI)
13 giugno 2006 Gianni Nieddu (Ulivo)
8 agosto 2007 Amedeo Ciccanti (UDC)
20 dicembre 2007 Katia Belillo (PdCI)
5 giugno 2008 Sandro Brandolini ( ex DS ora PD )
16 giugno 2008 Amedeo Ciccanti (recidivo)
17 settembre 2008 Antonio Di Pietro ( direi non servano presentazioni)
1 ottobre 2008 Sandro Brandolini (again)
28 gennaio 2009 Sandro Brandolini (…and again)
5 novembre 2009 Oskar Peterlini (Sudtiroler Volkspartei)
18 novembre 2009 Amedeo Ciccanti (…ancora tu?)
22 febbraio 2011 Domenico Scilipoti (PdL e/o FI)

Vedete da qualche parte il M5S????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti i conduttori di talk show televisivi, giornalai al servizio del potere, senza un minimo di onestà professionale, stanno cercando oltre ogni limite immaginabile di far apparire il Movimento 5 stelle, simile agli altri partiti i cui learders, non fanno altro che fare promesse iperboliche e chiaramente non attuabili.Da ultimo ieri sera a Piazza Pulita, Formigli , Capranica, ed un'altra signora che neanche mi ricordo chi era, non hanno fatto altro che ripetere alla Lombardi , le stesse domande che fanno ormai da
a tra o quattr'anni a questa parte. Tanto sono nuove le cose che vogliano fare i 5 stelle che ormai , si porterbbe dare a chi gli pone le stesse domande un foglio a risposta scritta., tanto sono scontate Incredibile poi Capranica che io pur avendo una certa età, non ricordo mai di averlo sentito in una qualche trasmissione a fare doamnde ai politici che hanno governato Roma negli ultimi decenni e che la hanno ridotta al collasso.Ricordo, soltanto, che faceva qualche corrispondenza da Londra ,se non erro,e che soggiornava allegramente in quella città a spese dei contribuenti italiani. Un fantasma riapparso come Solone a pagamento che, ripete sempre le stesse domande, come un disco rotto. Neanche un pò di fantasia.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.01.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Andrea: Ecco la lista dei grandi debitori insolventi di Mps - ilsole24ore (11 gennaio 2017)" Tra i protagonisti di spicco più emblematici, come ha ricostruito Il Sole24Ore, figura sicuramente la famiglia De Benedetti e la sua Sorgenia. Emblematica per dimensioni e per quel ruolo innaturale che ha svolto Mps. "
"La sola Mps, chissà come, si è caricata di ben un terzo di quel fardello. Seicento milioni erano appannaggio del solo istituto senese che ha fatto lo sforzo più ingente rispetto al pool di 15 istituti che avevano finanziato la società elettrica finita a gambe all’aria. "

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-01-10/ecco-lista-grandi-debitori-morosi-mps-203935.shtml

(mi domando: sono andati a sequestrargli i beni? lo hanno penalizzato in qualche modo? Lo hanno forzato al rientro del prestito? Anzi, gli anno permesso di sanarli con azioni deprezzare dal valore di 27 milioni e gli hanno dato una informazione illegalmente che gli ha fruttato 600 milioni. In Italia i poveracci li menano ma i delinquenti li premiano!)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

UOMINI DI SINISTRA
SPEAKER : Non c'è che dire, a Renzi, alla Boschi e a Padoan, piace avere amici come De Benedetti. Accettano più volentieri un invito a cena da lui che un incontro con gli operai di una fabbrica. Sono gusti. Se poi, durante un incontro tra amici ci scappa qualche informazione segreta, non è la fine del mondo, è solo un piccolo aiutino ad un amico che guarda caso è uno dei più ricchi in Italia. Meglio agevolare un ricco che 100 poveri. Forse è questa la visione di Renzi! Renzi....badate bene, uomo di sinistra. Anzi, anche De Benedetti, bontà sua, è uomo di sinistra.......a modo suo. Come si poteva pensare che due personaggi come Renzi e la Boschi, dopo la sconfitta al Referendum, potessero lasciare la politica, come da loro preannunciato. Se ciò fosse successo, avrebbero rischiato di essere invitati a casa mia e non da De Benedetti. Ve lo immaginate? E la maggioranza degli italiani credono ancora che questi possano sollevare le sorti dell'Italia. Che ingenui!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ebbravo Renzi!
Quando si trattava di far guadagnare gli amiconi Serra e De Benedetti gli spifferava il suo decreto sulle Popolari.
Quando doveva fregare il popolo italiano, gli consigliava di investire nel Monte dei Paschi di Siena!
Davvero ammirevole!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

il 15 gennaio nel mattino breakfast e colloquio Renzi-De Benedetti.
il 16 gennaio nel mattino - a Borsa aperta - De Benedetti acquista i titoli delle Popolari.
il 16 gennaio alle 17:58 - a Borsa chiusa - la Ansa diffonde la nota sulle Popolari.

Che altri c'è da dire?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 11:57| 
 |
Rispondi al commento

max ros: "Il più grande debitore insolvente del Monte dei Paschi di Sien, quello che non le ha reso 600 milioni, gira libero in un Paese come il nostro, va tranquillamente a colazione a Palazzo Chigi e suggerisce anche le riforme al governo, vedi Jobs Act. Siamo FE-NO-ME-NA-LI!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Sul caso De Benedetti, Travaglio, oggi, precisa che:
-non è vero, come dicono Renzi e de Benedetti che tutti i media avevano parlato del futuro decreto che avrebbe trasformato le Popolari in Banche per azioni, alzandone subito il valore, e che addirittura Renzi aveva tenuto una conferenza su questo all'Ubs. L'Ubs non ne sa nulla e nessun media ne ha mai parlato
-non è vero che è tutto archiviato. A inizio 2015 la Consob acquisì la telefonata illegale, archiviò gli aspetti amministrativi della pratica e rimandò quelli penali alla procura di Roma. La stessa Consob, non si sa perché, non contestò nulla a Renzi, mentre addebitò a De Benedetti il reato di insider trading, cioè compravendita di titolo da parte di chi era venuto in possesso di informazioni privilegiate (che non era legale diffondere).
Insomma in questo reato ci sono dentro in 3: Renzi, il suo agente Bolengo e De Benedetti ma, misteriosamente, la Procura di Roma indagò solo Bolengo e non gli altri due. Poi ha chiesto per l'archiviazione per Bolengo ma dopo due anni il gip non ha ancora deciso se farla o no, mentre Renzi e De Benedetti sono finiti nel cassonetto degli "atti che non costituiscono reato". E perché, visto che il reato non potrebbe essere più chiaro?
Si dovrebbe dunque dire che Renzi e De Benedetti sono 'santi' ad honorem?
Intanto l'Anticoruzione apre una istruttoria su Spelacchio!!? Ma siamo scemi o ci prendono per tali?
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Leggere sui blog i commenti dei piddioti più fanatici, prezzolati o meno, porta ad essere scossi da risate irrefrenabili per la loro incongruenza e la stupidità senza fine. Una decerebrazione tale da conclamare il Pd come il più demenziale dei partiti italiani, il vero partito delle capre. Per la vostra ilarità vi consiglio un certo Paoletto su IFQ e la coppia Marco 2 centesimi e Giova 2 sul blog di Gilioli (Espresso). Ti fanno proprio squassare. Ed è talmente intenso l'impegno con cui si palleggiano falsità assolute da far pensare a un copione mattutino di cui sono i copiaincolla automatici.
Ricordiamo intanto che, in base all'art 180 del testo unico sull'intermediazione bancaria:
"È punito con la reclusione fino a 2 anni e con la multa da 20 a 600 milioni chiunque, essendo in possesso di informazioni privilegiate in ragione della partecipazione al capitale di una società, ovvero dell’esercizio di una funzione, anche pubblica, di una professione o di un ufficio: a) acquista, vende o compie altre operazioni, anche per interposta persona, su strumenti finanziari avvalendosi delle informazione medesime; b) senza giustificato motivo, dà comunicazioni delle informazioni delle informazioni, ovvero consiglia ad altri, sulla base di esse, il compimento di taluna delle operazioni indicate".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 12.01.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento


UNA MUTAZIONE DA PAESE IN AFFANNO A PAESE IN PROGRESSO ?
Per allontanare la povertà ! Per passare il potere dai malavitosi ad Italiani progressisti/efficienti (ancora da formare)...
Testimonianza europea, senza le chiacchiere
Mutare il Paese in affanno (da decenni) in un Paese civile ? Possibile, ma solo con testimonianze ed idee provenienti dall’estero..... Senza ragionare da Europei, si potrebbe far funzione un sistema, che fu creato per soddisfare le voglie di qualche malavitoso ? !
La verità sociale ....spiacevole : qualcuno vi ha rubato diritti e futuro. Perché è necess. stare in guardia ? Perché la società ital. sta slittando su un piano surreale...? Realismo dove sei ? Sparito in ambito sociale ! Non lo dice Ulrico, lo scrisse Barzini nel ’65 ! (su richesta a sua citazione). Doppia realtà sociale : quella che è nascosta e quella che si racconta....
Per avere certezza del Diritto, occupazione, servizi di qualità ai cittadini, per stoppare le emergenze frequenti, quali misure urgenti sono necessarie ? (notar la risposta)
Liberarsi degli imbrogli, corruzioni diffuse, incertezze, emergenze, con quale programma ? Necessario prima divenire veri Europei ! Gestire il Paese all’italiana non funziona, perché ? (notar risp.)
Recessione accesa da un coacervo di fattori negativi. Quali essi sono ?
Come arrestare gli Sprechi infiniti della gestione pubblica, generatori di tasse, per poter destinare i risparmi conseguenti a servizi efficienti e alla realizzazione (vera, non finta) dei Diritti per ogni Italiano ? ? (not. risp.)
Mentre gli Italiani si divertono a discutere o litigare su destra e sinistra (in pratica su chi prende il potere), come han fatto i politici per scassare il sistema Italia ?
Tutti i nodi negativi creati da almeno 25 anni di vita sociale calamitosa, vengono al pettine. Perché cio’ non succede nei Paesi a Nord delle Alpi ? (not. risp.)
Quali sono i vizietti di nascita di cui occorre liberarsi ?
Ulrico Reali

Ulrico Reali 12.01.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Di Mayo dice :
'Stop burocrazia'.
E lancia un sito per abolire
le leggi.

La realtà reale della società italiana ? Caro Di Mayo,

a) non esiste in Italia istituzionale la Buona Gestione, da tempo ! Quello di cui l'Italia ha un gran bisogno ? Che i politici appartengano ad un popolo che sappia scrivere LEGGI BEN FATTE, che non rovinino ma aiutino...
b) Nel parlam. italiano invece c'è tanta gente senza professionalità, che fa bene una sola cosa "Fregare le stato", anche col doppio linguaggio e doppio gioco...

Quando si dice "Colpa della burocrazia", bisognerebbe essere + chiari e dire : "Bisogna mandare a casa quelli che non sanno lavorare e occorre formare i funzionari dello stato, per applicare allo stato la professionalità ... !

c) per poter arrivare a questo, necess. eliminare lottizzazioni e raccomandazioni !

Il probl. della mala gestione è... ENORME in ITalia ! !

Ulrich Realist

ulrich33@orange.fr

Ulrico Reali 12.01.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

*****
Al di là dei grandi problemi quali uscire o no dall'euro e altri il M5S dovrebbe garantire la legalità in tutti i settori sociali. Per legalità intendo eliminare tutte le ingiustizie sociali quali ad es. : i commessi della camera guadagnano più del presidente della Repubblica e del primo ministro tedesco, gli amministratori delegati hanno stipendi e liquidazioni presi dai soldi dei contribuenti da impallidire, le forze dell'ordine non sono autorizzate ad entrare nella cittadella olimpica di Torino dove all'interno non esiste lo stato italiano, i nomadi che rifiutano 5000€ per lasciare la casa occupata abusivamente con la scusa che poi chi paga la luce, il gas, l'acqua ecc, le stazioni ferroviarie di quasi tutta l'italia e i giardini pubblici terra di extracomunitari clandestini che praticano qualunque forma di illegalità, il timore di uscire di casa anche nelle ore del giorno in quanto si teme di trovare la casa svaligiata, la prostituzione che opera indisturbata all'aperto giorno e notte, e potrei continuare. Negli Stati Uniti è bastata una firma che ha liberalizzato l'uso dell'alcool per eliminare anni di guerre tra polizia e produzione clandestin, con la droga sarebbe lo stesso, il mercato crollerebbe da oggi a domani con i tossicodipendenti che l'avrebbero sicura e gratis: non mi si venga a dire che aumenterebbero i tossici perchè liberalizzata e quindi facile da trovare: in mezz'ora trovi tutte le qualità e quantità che vuoi in ogni parte d'italia. Per concludere credo che ripristinare la legalità ed eliminare le disparità sociali sia fondamentale per cominciare a mettere a posto questa italia che non ha più valori di nessun tipo. Poche promesse sostanziali ma sopratutto mantenerle quando eletti e al governo.
*****

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 12.01.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EVITARE LA JACOVELLA
Gli assistenti di tutti gli onorevoli al Parlamento della Repubblica non devono essere loro parenti, fino alla IV generazione. Altrimenti, è una JACOVELLA. Va bene per il dimezzamento degli emolumenti agli eletti, ma anche la drastica riduzione del loro numero.

Giuseppe C. Budetta 12.01.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Belle parole Di Maio ma personalmente sono molto deluso.
Sono iscritto e certificato dal 2012 grossomodo, infatti non mi sarei potuto candidare alle politiche del 2013.
Accedendo al mio profilo ho dovuto accettare il nuovo statuto per potermi candidare, cosa che ho fatto.
Risulto iscritto entro il 01 gennaio 2017 e non si è abilitata nulla che mi permettesse di candidarmi.
Il post da cui sono partito diceva che dal profilo, dopo aver accettato ci si sarebbe potuti candidare.
Qualcuno sa spiegarmi come mai, visto che lo staff non mi ha risposto?

Roberto 12.01.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi ragazzi, vi aspettiamo anche a Gualdo Tadino (Pg).
NON MOLLIAMO MAI

Stefano 12.01.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Sovranità monetaria e nazionale. Punto.

Cesareo Parente, Santi Cosma e Damiano Commentatore certificato 12.01.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, mi sembra che sia rrivato il momento di fare sul serio. Di trasformare, di canalizzare la protesta in azioni concrete. E mi sembra anche giusto fare una chiamata alle armi per tutti quei cittadini consapevoli che vi vogliono sostenere attivamente e che possono dare un contributo concreto. Ma come? tutto ciò che si tenta di fare, attraverso il sito, attraverso le mail, attraverso anche i piccoli contributi per sostenere questa campagna, attraverso l'offerta di partecipazione,... non ottiene nessuna risposta. Credo che l'immagine e le parole debbano essere sostenute da una logistica concreta. Altrimenti sa tutto molto di pressappochismo...già visto.

rodolfo nello lorenzini 12.01.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

_____

Il M5s vuole ancora far uscire l'Italia dall'Unione Europea con un referendum?
Perche se no...vi scordate del mio voto!


Il nostro supporto non mancherà.
Andiamo abbastanza bene. Beppe fa benissimo a stare dietro le quinte: il suo stile esplosivo può turbare la parte di elettorato non più giovane, che in larga parte non ha ancora capito cosa sia e cosa voglia il Movimento.
Il Programma si deve presentare sui MEDIA ORDINARI con sempre maggior efficacia. Per ora i sondaggi ci danno IN CRESCITA, ma siamo al 28%: NON BASTA A FARE NULLA.
Dobbiamo fare leva sui punti forti del Programma e far capire alle persone che con LE PIATTAFORME OPERATIVE del Movimento la possibilità di interagire con i rappresentanti e di contribuire alla formulazione delle leggi è molto più elevata che con tutti gli altri partiti, che dopo le elezioni fanno sempre e solo quello che interessa ai loro capi e se ne frgano degli elettori fino alla successiva campagna elettorale. Il nostro SISTEMA DI CONSULTAZIONE DEMOCRTAICA sempre disponibile DEVE ESSERE UN PUNTO CENTRALE DELLA PROPOAGANDA: rappresenta una forma di INTELLIGENZA COOPERATIVA dal potenziale assolutamente PREZIOSO. Capace di compensare lo svantaggio causato dall'inesperienza addebitata al Movimento dagli avversari.

Goffredo B., Terni Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.01.18 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro di Maio, che macchina e´ dove siedi? E`una macchina che e`stata costruita in Italia, oppure e`un fabbricato straniero e costruita all'estero? Mi sono rotto le p..le di vedere, come la Raggi che viaggia con una peugeot al posto di fare reclame per un prodotto Italiano, mentre gli operai Italiani vengono messi in cassa integrazione oppure licenziati.

Enzo Santini 12.01.18 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il voto dei miei ragazzi a Bologna, per il M5S, mi costa intorno a €.270,00, che non compariranno nell'elenco ma che esborserò. Per quanto riguarda la provincia di Cosenza ma in generale della Calabria le cose non vanno bene. Il gruppo sdirigente ha disperso un patrimonio del 24% di voti per il loro atteggiamento a partire da Morra e Nesci che preferiscono i fedeli a chi pensa e agisce. Questo ha portato il M5S ad attestarsi al 1,5% in ogni competizione in cui si è presentato; qual cosa significherà? Hanno stupidatamente combattutto contro una nuova città in formazione in Calabria, che diventerà la 3° della Calabria, schierandosi con il peggio che in quel luogo vive. Lo stesso Morra ha fatto presenare in Senato, coinvolgendo altri portavoce, una interrogazione contro l'indizione del referendum, anche osteggiato dai soliti cosentini e dalle personacce locali che si sono rivolti prima al Tar e poi al Consiglio di Stato, che puntualmente ha rigettato la pretesa antipopolare contro l'unificazione di Corigliano Rossano. Non solo sempre i nostri due Morra e Nesci si sono sempre dichiarati contro la realizzazione dell'Ospedale della Sibaritide perchè, a parer loro, quei soldi debbono essere spostati sul servizio sanitario di Cosenza. Ove il rapporto di posti letto ogni mille abitanti in provincia è così distribuito: si premette che il rapporto nazionale tra pubblico e privato è pari a 5 posti letto ogni mille abitanti, comunque, il distretto sanitario Cosenza/Savuto attualmente è pari a 8,6 posti letto. La Sibaritide ne conta 1,2. Non solo, diminuirà con la eliminazione di altri posti letto che l'asl Cosenza vuole, a 0,9. Secondo voi in queste prossime elezioni quanti voti prenderà il M5S? No euro, no WTO.

Raimondo M., C. C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.01.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, non venderti cose che non potrai fare. Questa è la mia personale paura. Bisogna controllare bene la reale fattibilità dei progetti proposti. Sai bene che, in caso di vittoria del M5S, in questo paese si scatenerà una guerra civile e mediatica. Bisogna essere pronti, mostrando concretezza. CONCRETEZZA. Quella che è sempre mancata ai classici politicanti italici. Mi raccomando.In bocca al lupo.

Gaetano D'Errico 12.01.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMA STRATEGIA
Quella di non rispondere alle provocazione ma proporre le ns soluzioni supportandole con cifre veritiere e sostenibili. Il M5S sta dando una grandissima impressione di solidità e compostezza. E' sotto gli occhi di tutti l'enorme friabilità e confusione che regna nelle altre forze politiche. Danno tutte l'impressione di scannarsi per un posto al sole. Calma, determinazione, esposizione seria e convinta del ns programma. Queste le ns carte vincenti. Bisogna rivolgere un plauso particolare a Beppe che molto intelligentemente si è messo in seconda fila. Ha capito che per convincere gli anziani il suo stile, eccezionale per i giovani, è meno attraente per gli anziani. Un abbraccio con lode anche a Luigi e Alessandro che ce la stanno mettendo tutta. Forza continuate così che forse ce la facciamo. WWW 5*

giovanni ., Roma Commentatore certificato 12.01.18 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Empolese infartuato nel Lazio, torna in Toscana e non trova posti in ospedale: la denuncia di Quartini (M5S)


“Ieri sera un empolese ha avuto un infarto a Viterbo, dove si trovava per lavoro. Necessitava di sorveglianza e cura ma nessun ospedale laziale lo poteva accogliere. Quest’uomo si è pagato l’ambulanza per Empoli dove ha scoperto che nemmeno la sanità Toscana poteva aiutarlo in tempi civili. È stato parcheggiato nel pronto soccorso dell’Ospedale cittadino per ore, ma né lì né in ogni altro centro dell’ASL Toscana Centro c’era posto per lui: Prato, Pistoia, Careggi, Torregalli erano tutti pieni” così Andrea Quartini, consigliere regionale M5S, che aggiunge “Un ennesimo scandalo intollerabile che testimonia il fallimento delle politiche sanitarie PD e, nella parte Toscana, il peggioramento della qualità del servizio sanitario pubblico dovuto alla riforma Saccardi-Rossi. Se questo cittadino ora è finalmente sdraiato sotto osservazione nell’Ospedale di Pontedera lo si deve solo e soltanto alla straordinaria dedizione di servizio di alcuni operatori sanitari” “Senza questi – conclude Quartini - avremmo fatto la figura del Lazio”.

**************

E' anche per questi fatti che nella rossa Toscana, molti esasperati, votano Casa Pound.

Naturalmente spero di sbagliare.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.01.18 09:14| 
 |
Rispondi al commento

L'ascesa di Casa Pound Italia

Alle prossime elezioni vedremo l'ascesa di Casa Pound. Il trend dell'affermarsi di questi movimenti estremisti è oramai assodato e, se in Toscana, precisamente a Lucca, Casa Pound ha ottenuto l'8%, a livello nazionale, otterrà ancor di più.

La colpa di tutto questo è da attribuirsi all'incapacità delle sinistre di governare. La storia insegna che, laddove le sinistre hanno mancato (colpevolmente), sono sorti fascismi e nazismi.

Ora è tardi. Il meccanismo si è innescato e neppure il M5S, che fino ad ora è riuscito ad arginare il fenomeno, potrà nulla in tal senso.

Il M5S è pacifista e la gente è stufa di pacifisti e buonisti.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.01.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, ho fatto l’ordine della maglietta il primo gennaio,ho già pagato e ancora non mi arriva, se possibile avere una risposta, grazie

Adriana Palumbo 12.01.18 09:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori