Condividi


“Buon 25 aprile a tutti! Riposto un mio scampolo d’infanzia….che mi fa struggere di nostalgia per i tempi passati e, soprattutto, per mio padre che non c’è più da 28 anni…..
Sembra un’eternità/ eppure è solo un soffio/ e quel tempo passato/ è ancora vivo dentro di me/ oggi più che mai/ Il 25 aprile di quando ero bambina/ tra le note di Bella Ciao/ cantate a squarciagola/ dietro il cancello di ferro battuto/ della mia modesta casa di campagna/ La polvere della strada di ghiaia,/ alzata da chi manifestava/ e invitava a partecipare,/ mi sembra di sentirla ancora addosso/ come un talco leggero e profumato/ che mi faceva sentire a posto/ Mio padre mi prendeva per mano/ e mi portava al Casale/ ad ascoltare il comizio/ e io masticando caramelle alla panna e boeri/ estasiata guardavo/ la bandiera rossa sventolare…” Mary C., Senigallia