Condividi


Antonella Napoli, giornalista e presidente di Italians for Darfur Racconta il dramma del Darfur: 10 anni di guerra, 2 milioni di sfollati, 300mila morti- foto inedite di un villaggio bruciato

La Giornata per il Darfur (espandi | comprimi)
“Il 28 aprile viene celebrata in contemporanea in varie capitali del mondo la Giornata per il Darfur che, nel 2013, ha una valenza particolare essendo il decennale dell’inizio della crisi. Dieci anni di conflitto, dieci anni che hanno lasciato sul campo 300mila morti e oltre due milioni di sfollati in Darfur.

Una guerra civile insolita(espandi | comprimi)
Quella in Darfur non è stata, non è, la “solita” guerra civile. In dieci anni, l’ottanta per cento dei villaggi è stato distrutto. Io ne ho visto uno. Muhajiria. Trenta capanne, una scuola o poco più. Tutto incenerito dalle bombe dell’aviazione sudanese e dagli attacchi delle milizie arabe dei Janjaweed, i cosiddetti “diavoli a cavallo” assoldati, secondo il Tribunale dell’Aja, dal governo sudanese per contrastare la rivolta in Darfur.

Clicca qui per contattarel’Associaizone Italians for Darfur
Firma la petizione per il Darfur