Condividi


“Una settimana sulle barricate contro le ruberie dei partiti e per proporre soluzioni per uscire dalla crisi. E’ quello che vi raccontiamo nella undicesima puntata di 5 Giorni a 5 Stelle. Dalla lotta contro i bluff partitocratici sul finanziamento pubblico ai partiti alla Camera, per passare al contrasto degli emendamenti al Senato di Pdl e Pd che hanno stanziato milioni di euro a favore di diverse fondazioni, tra le quali anche quella intestata al latitante Bettino Craxi. Alla Camera, durante la discussione della legge delega fiscale, ci siamo impegnati a tutela delle piccole medie imprese e contro la piaga del gioco d’azzardo. I nostri rappresentanti in Commissione Lavoro hanno sbugiardato le tesi di Confindustria. Al Senato, i portavoce a 5 stelle hanno contribuito a migliorare il Decreto Cultura con alcuni emendamenti. Abbiamo contribuito ad approvare il Trattato internazionale per limitare il commercio di armi. In tema di occupazione e sviluppo, alla Camera abbiamo depositato una proposta per la liberalizzazione della canapa per uso industriale. Si tratta di canapa che non contiene sostanze psicotrope ma che ha almeno 25mila applicazioni utili per l’economia. Infine l’elezione di Paola Taverna a nuovo capogruppo al Senato, mentre Nicola Morra, portavoce uscente, fa una sintesi degli ultimi tre mesi di attività svolta a Palazzo Madama.” M5S Camera e Senato